Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

incuria

Inserisci quello che vuoi cercare
incuria - nei post
Comunicato: nubifragio e allagamento a Intra - 16 Agosto 2017 - 10:03
Riceviamo con qualche giorno di ritardo sugli eventi, un comunicato congiunto di Forza Italia, Lega Nord e F.lli d'Italia AN, riguardante l'allagamento a Intra durante il nubifragio di settimana scorsa.
FDI AN su cimitero Zoverallo - 21 Luglio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di FDI AN VB, riguardante le condizioni del cimitero di Zoverallo.
FDI AN torna su cimitero Intra - 10 Luglio 2017 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di FDI AN Verbania, che torna sulla diatriba con l'Amministrazione Comunale sulla manutenzione dei cimiteri e in particolare quello di Intra.
"Cimiteri cittadini: non sono all’abbandono" - 7 Luglio 2017 - 12:44
E' quello che ribadisce in una nota il sindaco, Silvia Marchionini, a seguito di critiche FDI AN Verbania in un comunicato in particolare sul cimitero di Intra.
FDI AN: Interpellanza su cimitero Intra - 7 Luglio 2017 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di FDI AN Verbania, che informa della presentazione di una Interpellanza, sullo stato di manutenzione del cimitero di Intra.
Studenti piemontesi a Trieste - 11 Maggio 2017 - 19:06
Quarantatre ragazze e ragazzi tra i 16 e i 18 anni, accompagnati da dieci docenti e dalla prof.ssa Elena Mastretta dell’Istituto storico della Resistenza di Novara, hanno partecipato, da venerdì 5 a domenica 7 maggio, al viaggio studio di tre giorni a Trieste, vistando i luoghi della memoria del confine orientale italiano.
Protezioni o pericolo? - 26 Aprile 2017 - 13:01
E' quello che si chiede un lettore del blog, che vuole evidenziare lo stato di incuria delle protezioni a lago della SP54 Fondotoce - Mergozzo.
Ancora bagni in degrado - 25 Aprile 2017 - 18:06
Riceviamo una mail di un lettore che segnala lo stato di incuria dei bagni del parco di Villa Giulia.
Fratelli D'Italia torna sulle manutenzioni - 31 Marzo 2017 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli D Italia Alleanza Nazionale Verbania, che torna sulla questione della manutenzione cittadina.
Forza Italia su ex Tam Tam - 23 Marzo 2017 - 16:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Coordinamento Cittadino di Forza Italia di Verbania, riguardante il futuro dell'area nota come ex Tam tam.
"Vogliamo una Verbania che cresca" - 4 Dicembre 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d Italia, dal titolo "Vogliamo una Verbania che cresca".
Piazza Città Gemellate: "maggiore cura" - 31 Agosto 2016 - 14:04
Riceviamo una mail da un lettore del blog che lamenta uno stato di incuria in zona piazza Città Gemellate a Sant'Anna.
"Rifiuti vista lago" - 30 Agosto 2016 - 10:44
Riceviamo una mail di un lettore che lamenta l'abbandono di rifiuti in alcune piazzole della strada statale 34 nel territorio di Ghiffa.
Marchionini su incontro con Virtus Verbania - 28 Giugno 2016 - 15:10
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco Silvia Marchionini, che intende precisare a seguito dell'incontro con Luigi Pedretti ed altri rappresentanti della Virtus Verbania, e le successive dichiarazioni degli stessi a La Stampa.
Alla Fabbrica di carta 3 novità da Alberti Libraio Editore - 24 Aprile 2016 - 10:44
Venerdì 29 aprile e domenica 1 maggio, presso la Fabbrica di carta a Villadossola, tre incontri per la presentazione di "Architettura e paesaggio del lago. La Colonia Ettore Motta a Suna", di Luisa Nava (libro di architettura sulla Colonia Ettore Motta), "La signora del Nibbio", di Beppe Codini (Romanzo ambientato in Val Grande ispirato alla vera storia di Angela Borghini), "Una misteriosa morte", di Beppe Codini (Romanzo giallo ambientato in Val Grande).
incuria - nei commenti
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 1 Aprile 2017 - 12:33
Re: Belle parole ma nebulose
Ciao biriosa Semplice se "trattasi di evento straordinario e imprevedibile" la colpa non è di nessuno se invece è causato dall'incuria, paga il proprietario. Nel caso dell'albero la responsabilità è di madre natura (temporale) se invece l'albero era morto e non era stato abbattuto, la responsabilità sarebbe del proprietario. Per la frana, se i proprietari avessero una perizia recente di un geologo che stabiliva che il versante non presentava problemi, allora sarebbero in una botte di ferro, nel caso contrario invece li riterrei responsabili
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 1 Aprile 2017 - 11:55
Re: Belle parole ma nebulose
Ciao biriosa Il ragionamento di sportivamente non fa una grinza. Il proprietario di un bene è responsabile sia civilmente sia penalmente per i danni provocati da questo. Penso funzioni così in tutto il mondo dal tempo del codice di Anurabi. Poi si fa un distinguo se l'evento è dovuto a causa naturale o totale incuria come fa, da generazioni, la famiglia di Lupus coi propri immobili che invece di rifiutare le eredità e sollevarsi da ogni problema, continua ad accettarle rimanendone proprietari e di conseguenza responsabili.
Strade Provinciali, utenti e compartecipazione alle spese - 2 Febbraio 2017 - 19:18
Caro Lupus
Concordo con quello che dici , ma è ormai evidente che le strade provinciali sono allo sbando e all'incuria totale ,io sto aspettando quando il nostro presidente della provincia sarà chiamato a difendersi perché accusato di concorso in omicidio colposo ,vista la nuova legge sull'omicidio stradale. che rende i proprietari delle strade responsabili. Prima o poi qualcuno inizierà a pagare è inevitabile, guarda come è stato condannato Mario Moretti per Viareggio.
Cavo teso nel bosco ferisce ciclista - 10 Ottobre 2016 - 10:43
Ciclisti...e cavi...
Purtroppo...,ci risiamo! Io...,sono anni che...",frequento",tenendo puliti,taluni sentieri,owiamente,col permesso E,degli eventuali proprietari, E,se ritenuti "demaniali,col permesso del Corpo Forestale,della stessa zona (....compresa tra Premeno/San Salvatore,Pian Nava,Bee)..., per poterne "fruire" per giri in Mtb..., e... ...non vi dico,"cosa" e "quanto" ci ho trovato (...e portato via!...di porcheria trovata!...)... Sentieri che,ormai abbandonati e lasciati del tutto incolti,potrebbero tornare (e TORNANO!,se mantenuti costantemente!)UTILI!, NON SOLO!,da un tipo di fruizione ciclistico/ podistica,ma anche da un punto di vista di SICUREZZA del bosco stesso, in caso,non del tutto "remoto",di incendio (visto il grado di incuria in cui versano taluni boschi dell'entroterra)... Ora... owio che,CERTI "fenomeni da BARACCONE"..., o perché... TROVANDOSI il sentiero "aperto" per andarsi a "procacciarsi..."LEGNA FACILE" (...quindi...,andare dove,altrimenti prima,mente umana...MAI!...,AVREBBE CONCEPITO di mettere più piede ,vista la quasi totale'irraggiungibilità!..., di taluni "siti"...)..., e pensando di "farne" FEUDO PROPRIO (...alla faccia dei VERI PROPRIETARI...)..., utilizza tali trappole (...MORTALI!...), x impedire che,podisti o anche ignari bikers... ...,li "colgano...in FLAGRANZA" d reato (...xché...."CARI SIGNORI":forse non lo sapete che..."RUBARE"..., qualsiasi cosa...,per l'"ORDINAMENTO" del nostro "STATO"...,significa "COMPIERE REATO"!...) o... vuoi perché..., dall'IMMENSA ALTEZZA della loro STRATOSFERICA IDIOZIA, nn avendo il benché minimo "NULLA DA FARE"..., nn trovano altro "DIVERTIMENTO" che andare per boschi...,danneggiandoli... ...,o a far del male...,a chi,i boschi,li frequenta!... o... vuoi perché... ... SOFFRONO probabilmente d..."MANCANZA di AFFETTO"..., che...,tutti noi,VITTIME o fortunatamente,MANCATE TALI...,saremmo BEN LIETE di "DIMOSTRARE"... ...,non appena potremmo avere la "fortuna" di incontrarli... ...,insegnando loro (...o "al"!... "mentecatto" di turno...), le "buone regole DEI NONNI". .,inerenti alle "CIVILI LEGGI" della... BUONISSIMA CONVIVENZA!... dettate... dal "BUONSENSO" dei tempi che furono...,e che,purtroppo, come i nostri AMATISSIMI sentieri boschivi...,ormai... ..., "NN SN +...USI"!.... Agli amici biker comunque, rinnovo il messaggio che,forse più di ogni altro,in questo "bruttissimo" mondo moderno vale la pena di FAR PREVALERE!: Ogni volta che uscite... "Fée bàlàa l'œöcc"!... e... qualsiasi "cosa" strana notiate..., cellulare alla mano...,"fotìna" di rito... e... giù!!!...,un bel saltino veloce...,presso il primo comando dei nostri... tutori dell'ordine... A voi..."costa...n"...15/30 minuti di...tempo... Una mancata denuncia...,a qualcun altro...,potrebbe...costar la vita! Meditiamo ragazzi! MEDITIAMO!
Insubrika Nuoto: nuova stagione con un Open Day - 7 Ottobre 2015 - 13:35
Piscina comunale di Verbania
Buongiorno, frequento la piscina comunale regolarmente, accompagnando mia figlia ai vari corsi che si sono susseguiti negli ultimi anni... per noi è stata proprio una fortuna avere una tale possibilità nelle nostre vicinanze. Ho letto con interesse e piacere l'articolo, da cui traspare uno spirito societario innovativo, in cui si parla di "una vera e propria svolta che passa anche attraverso un rinnovato modello di organizzazione" e, aggiungerei, con l'intenzione di rilancio dell'offerta complessiva di corsi e attività. Ma gli ambienti della struttura? Che ne pensate? In qualità di pubblico, facendovi visita domenica prossima con la mia famiglia, al mattino o al pomeriggio che sia, mi piacerebbe poter verificare anche le risposte che sarete in grado di dare (magari congiuntamente con l'amministrazione comunale) riguardo semplici concetti, quali appunto "benessere della persona" e comfort ambientale: solo piccole cose, non che abbia particolari aspettative -non siamo certo in una SPA- ma trovare armadietti rotti negli spogliatoi e docce dotate di attaccapanni penzolanti ormai da tempo poiché mai nessuno si è degnato di ripararli, ritengo forse strida un po' con i buoni propositi e l'affidabilità dei corsi. Saranno dettagli ma alla fine viene da dubitare sul fatto che magari altri utenti paganti potrebbero rivolgersi verso altri lidi limitrofi, così, anche solo per una banale sensazione di incuria...
Timbravano e uscivano dal lavoro, denunciati - 12 Giugno 2015 - 13:46
Prima i dirigenti, poi i dipendenti.
Sono d'accordo con tutti i commentatori, ma aggiungo solo che le autorità dovrebbero prima indagare e punire i dirigenti responsabili degli affari regionali, e subito dopo farlo con i dipendenti. E senza patemi d'animo, anche con licenziamenti immediati, e richiesta di rimborso dei danni provocati dall'incuria e dalla disonestà dimostrata. Per completare l'operazione di epurazione, dovrebbero poi rendere pubblica l'identità di quei mascalzoni, in modo da evitarne il futuro contatto.
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 26 Aprile 2015 - 15:42
Anch'io sono scettico
Anch'io sono scettico, non per l'idea in se, ma perchè prevedo incuria e danneggiamenti vandalici: sospendo ogni giudizio ma vorrei che ne riparlassimo tra un anno, ben felice di essere stato un uccello del malaugurio.
LOST #1 - Ex Colonia Motta - VIDEO - 30 Marzo 2015 - 16:11
Intrusioni
La Colonia Motta una volta non era "rispettata" bensì è sempre stata una sorta di supermercato per quanti necessitavano di materiale per le proprie/altrui case: Termosifoni, materiale elettrico, materiale edile (soglie, arredi...) e quant'altro. In poche parole è stata saccheggiata prima di diventare un ritrovo per ragazzini o comunque gente che in luoghi del genere può dare sfogo alla propria voglia di fare piccoli o grandi atti vandalici (dal "semplice" sasso contro il vetro allo "sfondamento" di interi piani). L'attuale problema, il più pressante è il salvataggio delle strutture prima che l'abbandono diventi irreversibile e il tempo distrugga, come sta facendo, la parte più antica e pregevole del complesso. Il video, che a mio avviso di pregevole non ha niente, mostra solo quanto avventato sia stato il suo autore nell'entrare in un luogo pericoloso e di proprietà privata senza neanche il più piccolo accorgimento sulla sicurezza e per di più mostrando l'ingresso senza neanche tentare di nasconderne l'ubicazione. Intendiamoci, non è che sia difficile entrare nella proprietà, sia a causa dell'incuria che della vastità del suo perimetro, è solo che l'intento pseudointellettuale dell'autore mostra fin dall'inizio i suoi limiti. Sulla falsa riga dei servizi della finta trasmissione di denuncia "striscia la notizia" che con i suoi saltimbanchi trova dei degni eredi nostrani.
Bagni pubblici riverniciati dai volontari - 2 Marzo 2015 - 21:34
@ Pippo
Deprimente è il dover leggere un commento come il tuo, scoprire che esiste gente talmente distaccata dalla realtà da non vedere le cose come effettivamente stanno. Quelle persone non sono andate a decorare i bagni pubblici con disegni, sculture e fregi contribuendo a migliorare la città con il loro estro artistico, quelle persone si sono dovute organizzare per sopperire all'incuria in cui si trovavano quei bagni, vere e proprie "latrine", dell'amministrazione pubblica. Deprimente è pensare che tutti noi abbiamo già pagato, attraverso le tasse, per i lavori di cui si sono occupati questi splendidi ragazzi, deprimente è pensare che loro hanno dovuto spendere, oltre al loro tempo, anche i loro soldi per comprare il materiale necessario.
Possibile pericolo sopra la SS34? - 18 Febbraio 2015 - 09:17
incuria...
Questo è il risultato dell'incuria in cui sono lasciati i nostri boschi dove passeggiarci è sempre più arduo,ovviamente nella situazione segnalata occorre intervenire con estrema urgenza onde evitare nion solo l'interruzione del traffico, che sarebbe il meno, ma scongiurare la perdita di vite...
Frana SS34: chiusa a tempo indeterminato - Navette - FOTO - 16 Gennaio 2015 - 01:50
Nuova frana
In effetti sta' diventando un po' una farsa,oltre che un enorme pericolo per chi vi passa quotidianamente e non solo i sig nori frontalieri.L'Italia è piena di disastri dovuti a incuria da parte degli addetti ai lavori anche se le calamita' naturali so no imprevediblii,e anche se ci si mette tutta la tecnologia del mondo se devono succedere succedono.Poi iniziano le polemiche"è colpa tua è colpa mia!"Non vorrei fare mi disfattista"ma chi ci dice che anche una futura galleria a monte non possa crollare e magari un domani vorremmo ritornare sulla statale 34?In quanto a quel signore o chi esso sia,che dice"Son tutti pecoroni?Intanto in Svizzera ridono.A parte che in Svizzera non ridono affatto,ma se anche lo facessero avvrebbero gia'di loro da ridere e non da oggi.Per il resto puoi sempre incominciare tu;scendi in piazza con un megafo no e dai del coglione s tutti,e chiss',magari se non ti prendono a calci prima,,fai svegliare il can che dorme e che,se non c'è niente DA RUBARE preferisce continuare a dormire.Approfitto di questo mio intervento,per salutare Lady Oscar e dirle"Guarda che ho fatto alcune piccole indagini in merito a quel nome che mi desti,ma nessuno,neppure mia madre che ha 85 anni lo ha mai sentito.Comunque sia,va'bene anche cosi'.In passato,Molto lontano,parlavo per radio,sia sulla 27Mhz che su frequenze professionali.Fino a quando c'era il mistero era piacevole;una volta incontratisi,si perdeva qu ell'alone magico che si era creato,Quindi anem avant in sci.Magari un giorno,casualmente,ci si incontrerà'.Un saluto da un ragazzo prolisso"ah ah ah
Incuria a Sant'Anna - 16 Dicembre 2014 - 07:00
Non avete capito nulla... come al solito
Come al solito tante chiacchiere e non avete capito nulla tranne il sig. Baldioli che con la sua fissazione per i messaggi firmati ha un po' centrato la situazione. Mi fanno ridere le vostre esagerate esibizioni di indignazione per un paio di scarpe abbandonate e "fotografate". Accidenti un reportage stile Gabanelli- Report! Il tutto poi seguito (siete sempre gli stessi) da intelligentissimi richiami forcaioli. Il vero problema che crea quell'aria di fisiologico abbandono è la presenza in quella zona di diverse aree appartenenti ad attività dismesse. Un po' di fisiologica incuria è presente infatti all'interno di proprietà privata. Nulla di tragico, sia chiaro, ma magari il consiglio di quartiere e poi il comune potrebbe richiamare i proprietari a una maggiore cura delle loro aree. Nulla di tragico sia ancora chiaro! Non conoscete, le grandi periferie degradate...
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 20:26
rischio idrogeologico
Non ho letto tutti i commenti perche' sono pigro a quest'ora;sono solo le 19,30,solitamente mi sveglio e scrivo dopo le 24.Dicevo non ho letto tutti i commenti ma mi sono arenato sul primo scoglio..quello di Kirlyenka che dice che è esage rato allarmarsi eccessivamente perche'con i suoi oltre 50 anni,a parte l'acqua del lago uscita a Pallanza non è il caso,.Io ne ho solo qualcuno piu'di lui,ma indipendentemente dall'eta'penso che il mondo è un tantino stanco delle incuria dell'u omo,e quello che non è successo mai in 500 anni,potrebbe,comune a Genova e altrove,succedere oggi. Quando avevo 12 anni e stavo spesso con i nonni paterni al sud,in provincia di Foggia,ogni 3 x 2,mentre giocavo con dell'acqua alla fontana,che era la stessa che si utilizzava per l'igiene personale e per cucinare e bere,improvvisamente vacillava e si sentivano rumori terribili,come ad esempio una mattina,la caduta del campanile dell'unica chiesetta medio evale ancora rimasta in piedi.Laggiu'non vorrei mai e poi mai avere degli immobili;infatti da anni vendemmo tutto il ven dibile.Laggiu' c'è solo l'imbarazzo della scelta di comune morire o perdere la casa,senza drammatizzare ma solo veder do e ricordando i disastri naturali passati di persona e nei tabù TG nazionali.Qui' al nord,ma in tutti i posti dove ci sono corsi fluviali,anche apparentemente piccoli e gioiosi,quando ci sono tempi particolarmente catastrofici, si ingrossa no e creano quello che vediamo tutti i giorni in tivù'.Che bella la casetta in riva al fiume quando ci sono belle giornate"! Ma purtroppo l'uomo in tutte le sue cose,vuoi per potere o per denaro che sono la stessa cosa,o per incuria volontaria o superficiale,o perché i verdi non vogliono che si tocchino i fiumi e altri li vorrebbero o dovrebbero pulire....insomma tutti parlano ma NESSUNO fa'niente e poi succedono i disastri con morti e gente che resta in mutande.A Verbania abbiamo il lago e non i terremoti.Il lago quando sale,soprattutto in zone in cui come a Feriolo di Baveno,entra direttamente nelle case e non è piacevole,ma se fosse un fiume sarebbe peggio,perché' nella sua corsa,oltre a fango e detriti porterebbe via tutto.Non abbiamo i terremoti,anche se il VCO è al terzo posto come zona sismica,forse perché'trovanbdoci in una zona sotto e accanto alle Alpi di piu' vecchia eta' geologica(ma dico forse) si hanno meno smottamenti interni come al contrario succede in tutta la spina dorsale italiana accanto o sopra agli Appennini di natura geologica piu' recente e basata su miliardi di conchiglie depositatesi in miliardi di anni(queste cose le studiai a scuola 50 anni fa,magari sono anche cambiate).In Campania ci sono vulcani subacquei che potrebbero esplodere da un momento all'altro e creare fenomeni sismici terribili.Poi c'è l'Etna e il Vesuvio,e la gente testarda che continua a costruire sui loro pendii.Poi ci sono le frane e gli smottamenti.Terribile da fine del mondo quelle immagini che vidi l TG 5 dell'anno scorso o due anni fa,inb cui una intera massa montagnosa si spostava con tutte le case sopra.Poi si da' la colpa all'incuria umana.Io non sorse è proprio così',pero'puo' darsi.Diamo una breve occhiata al Giappone;a parte il terribile terremoto con Tsunami che dist russe tutti e di più',per i terremoti mi fece abbastanza senso il vedere le immagini di precedenti fenomeni sismici in cui quel popolo,ripreso nelle sue case e nei suoi uffici,stava seduto tranquillo a suo posto mentre tutto andava a ramingo in balia delle scosse sismiche,conce quelli che vanno sul calcinculo.Questo perché',essendo abituati da sempre a quelle avventure naturali,e pur avendo un governo imperialista,sono stat seriamente abituati a convivere con quegli sconvolgimenti naturali,a usare tecniche per non sopperire e a costruire case e citta',idonee a quegli eventi.Quella gente non potrai mani dire"i nostri governi e noi stessi "non abbiamo mai fatto nulla per sopravvivere alle calamita' naturali. Quello che non è mai successo in1000 anni,incuria umana o no,prima o poi succede.E sta'succedendo.Dove non ci sono i fiumi
Casa Simonetta quale futuro? - 27 Ottobre 2014 - 11:20
Simonetta
Il problema di villa Simonetta è veramente urgente dato che ,sotto al piano terra vi è" la casa del lago"è vero che non è proprio sotto in verticale ma se vi fosse un collasso dell' intera struttura potrebbe coinvolgere anche la parte del palazzo usata e coinvolgere magari una scolaresca che sta entrando per fare una visita alla casa del lago,poi non si dica che gli incidenti accadono,io penso invece che gli incidenti accadono in buona parte per colpa dell'incuria dell'uomo,e del totale menefreghismo delle autorità competenti. Tanto ormai i burocrati non pagano mai (vedi Genova) al contrario la gente per bene e comune paga sempre anche due volte .
NCD: I postumi di una festa in taverna - 21 Ottobre 2014 - 16:21
cauzione
L'alternativa sarebbe quella di far versare agli organizzatori delle varie manifestazioni una cauzione (proporzionale all'entità dell'evento) da restituirsi un mese dopo il termine delle manifestazioni; qualora si riscontrasse qualcosa di anomalo, come in questo caso, addio cauzione o quella parte di essa che serve a coprire eventuali spese dovute all'incuria di chi ha organizzato.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti