Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

india

Inserisci quello che vuoi cercare
india - nei post
BellaZia: Il Pollo al Curry - 6 Maggio 2017 - 08:00
Il pollo al curry è una ricetta di origine indiana semplice da preparare, un piatto esotico dal gusto e dal profumo inebriante grazie alla presenza della miscela di spezie cui è composto il curry.
Progetto Rebecca a TeleTutto - Video - 9 Marzo 2017 - 11:27
L'azione solidale dell'Associazione Progetto Rebecca dopo aver varcato i confini nazionali con il primo grande progetto in india, varca i confini mediatici del Verbano Cusio Ossola con una lunga intervista per TeleTutto emittente bresciana.
C.A.I. programma di marzo 2017 - 1 Marzo 2017 - 15:03
Appuntamenti del mese di marzo 2017 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
Metti una sera al cinema - L'uomo che vide l'infinito - 27 Febbraio 2017 - 13:01
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 28 febbraio 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "L'uomo che vide l'infinito".
BellaZia: Il Korma di Verdure - 25 Febbraio 2017 - 08:00
Scopriamo un antico piatto indiano ricco di spezie e di colori, completamente vegetariano e carico di gusto.
“Le stanze delle meraviglie- Wunderkammern” - 5^ settimana - 21 Febbraio 2017 - 13:01
Inaugurata il 25 gennaio si conclude con domenica 26 febbraio la quinta settimana del grande evento artistico “Le Stanze delle Meraviglie” allestite nella suggestiva location di Villa Giulia di Verbania.
"Pregi e difetti d'Italia" al Teatro di Cannobio - 3 Febbraio 2017 - 14:03
Il prossimo atteso appuntamento al Nuovo Teatro di Cannobio è per Sabato 4 Febbraio alle 21.00 con lo spettacolo di cabaret PREGI E DIFETTI D'ITALIA con Beppe Altissimi e Matteo Carraro.
“Sci Alpinismo Extra Europeo" - 19 Gennaio 2017 - 16:01
“Sci Alpinismo Extra Europeo: Canada, Nuova Zelanda, i vulcani del Cile” una serata con Filippo Gamba. Venerdì 20 gennaio 2017 alle ore 21.00, presso la sede sociale del CAI Intra in vicolo del Moretto 7. Ingresso libero.
Metti una sera al cinema - Tra la terra e il cielo - 12 Dicembre 2016 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 13 dicembre 2016, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presenta "Tra la terra e il cielo".
Il Papa saluta Progetto Rebecca - VIDEO - 8 Dicembre 2016 - 19:06
La famiglia di Rebecca in questi giorni a Roma, ieri è stata in udienza dal Papà e oggi ha ricevuto un saluto dal pontefice durante la benedizione dell'Immacolata in piazza San Pietro.
Belgirate: Eventi e Manifestazioni 7 - 8 ottobre 2016 - 6 Ottobre 2016 - 19:14
Eventi, e manifestazioni in programma a Belgirate dal 7 al 8 ottobre 2016.
VerbaniaArte: “Una segnaletica dell’Essere. 1986-2016” - 25 Settembre 2016 - 19:36
Prorogata fino al 9 ottobre prossimo ad Ascona, la mostra fotografica di Stefania Beretta - curata da Mara Folini, Viana Conti ed Ellen Maurer Zilioli - è stata pensata proprio per gli spazi particolari del Museo di Ascona.
72° Anniversario della Battaglia di Gravellona - 12 Settembre 2016 - 15:03
Mercoledì 14 settembre 2016, si terranno le celebrazioni del 72° Anniversario della Battaglia di Gravellona, organizzato dal Comune di Gravellona Toce.
La pesciolata di Fine Estate 2016 - 1 Settembre 2016 - 13:01
L'Associazione Sunalegar, in collaborazione con associazione Carnevale Sunese, AVIS Verbania, Hosteria Dam A Tràa, Jambalaya Cafè, Imbarcadero Cafè, Bar Pizzeria Sublime, Pizzeria Fantasia, Jamba Grill vogliamo presenta La pesciolata di Fine Estate, due serate di spettacoli, gastronomia ed eventi sul lungolago di Suna il 2 e 3 settembre 2016.
Dall'india per presentare il Kindergarten Rebecca - 26 Giugno 2016 - 09:16
Venerdì 24 giugno, presso la sede del Progetto Rebecca a Casa Nazareth (villa chaminade) in via San Remigio, si è svolta la presentazione del Kindergarten costruito a Ranchi in india con il contributo del Progetto Rebecca, alla presenza di suor Celina Chittilappilly e suor Usha.
india - nei commenti
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 1 Maggio 2017 - 13:06
Tanto per essere chiari
Non avrei voluto mai dire ciò che sto per dire, ma lo faccio sperando di far capire che non parlo a vanvera.Appartengo ad una famiglia che ha avuto al suo interno il dott. Fortunato Fasana, medico missionario laico, in Cina fino all'avvento dei comunisti di Mao quando è dovuto rocambolescamente fuggire, poi a Taiwan, per lunghi anni in india ove ha fondato anche degli ospedali, in Uganda ed in Kenia. basta digitare il suo nome in internet e ne saprete di più; a lui è dedicato il centro di medicina attiva di Cannobio; in ogni caso non farebbe male a molti leggere il suo libro "Al dilà delle nuvole". E' mancato qualche anno fa, ma con lui ho avuto modo di conversare a lungo. Mi onora della sua amicizia un sacerdote piemontese che, ancora giovane, ha lasciato comode parrocchie e prebende annesse per passare la sua vita da missionario in Burundi; conservo amicizia con due suore originarie delle nostre zone, che hanno trascorso buona parte della loro vita come missionarie in Brasile, vuoi con le polazioni primitive vuoi nelle favelas, nel mio piccolo quando ho potuto non fatto mancare loro il mio sostegno anche economico.Ma tutti loro mi hanno sempre detto una cosa che, visto le loro esperienze in diverse parti del mondo, ritengo abbia un grande fondamento: eradicare dal loro tessuto originario queste persone anche se sono loro a chiedercelo, alla lunga è uno dei più grossi errori che si possano commettere perchè si finisce con il distruggere il frutto di etnie millenarie. Qundi, chi dice che certe poplazioni vanno aiutate sicuramente ma là dove sono nati è sacrosanta verità.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 5 Febbraio 2017 - 10:40
Re: Re: perplesso
Ciao Anonimo Allora spero davvero di decrescere felicemente. In fondo siamo tutti uguali. Come il marxismo insegnava. Poi le file in coda a prendere felicemente il pane sotto neve e al gelo erano davvero uno spasso. L'importante è il livellamento della razza umana. Tutti uguali in una decrescita felice. Mi ricorda tanto quando a casa al calduccio in questa orrenda civiltà occidentale e liberale si guardava all'Urss o Cuba come esempi da seguire. Un po' troppo comodo fare il comunista in occidente... Lo stesso oggi. Perché non andate a decrescere felicemente in Congo o Cuba o nei felici villaggi Rousseauiani dell'india?
Ticino: Approvata "Prima i nostri" - 26 Settembre 2016 - 15:28
Re: Re: Chiamali fessi
Ciao SINISTRO partiamo di là: ci sarebbe una sana competizione, a colpi di aumento salariale, tra datori di lavoro per accaparrasi la manodopera. Questa competizione porterà beneficio anche a chi già lavora e a chi è occupato in ruoli normalmente non ricoperti da frontalieri. In pratica aumento generalizzato delle retribuzioni. Non ci saranno più svizzeri che rifiutano in lavoro perché è un lavoro da italiano (in Italia si dice è un lavoro da albanesi). I datori di lavoro, non in grado di sostenere questa concorrenza, rimarranno senza lavoratori e delocalizzeranno, non sicuramente in Italia ma verosimilmente in Austria, Germania o est Europa se non addirittura nell'est asiatico. Maggiore ricchezza ai lavoratori, meno traffico, meno inquinamento, maggiori controlli in dogana e quindi maggiore sicurezza. Di qua: competizione tra i lavoratori italiani, romeni, albanesi, marocchini e tutto il mondo disposto a trasferirsi in Italia a colpi di diminuzione salariale per accaparrarsi quei pochissimi lavori disponibili. A un mio amico ingegnere hanno detto: "ti dobbiamo diminuire lo stipendio, altrimenti facciamo venire 2 indiani direttamente dall'india che ci costano meno di te." Fame. Disoccupazione alle stelle. Aumento dei suicidi, dei divorzi. Beh insomma, quello che già c'è ma ancora più violento.
Emma Morano oggi è la più anziana al mondo - 17 Maggio 2016 - 20:59
Signora Emma, opo la mgli amici di VerbaniaNotizie
Dopo la morte della New Yorkese Susannah Mushatt Jones, il primato della donna più anziana del mondo è passato alla signora Emma Morano di Verbania, un evento straordinario che ha suscita clamore in tutti i più sperduti angoli della Terra: in Indonesia, india, Bangladesh, una mia amica Wafaa Dawoud del Cairo era la prima ad informarmi, ma anche i miei amici Nepalesi e Bangladesi erano informati da TV e Stampa. E' comprensibile che soprattutto i Verbanesi, direttamente interessati geograficamente e da vicini di casa, commentano questa straordinaria singolarità mondiale. Cercare il Perché è anche umano data la rarità in assoluto, ma possiamo presumere che questo evento unico sia geneticamente predestinato, e tutte le congetture dovranno essere accettate e non criticate, ma in fondo nessuno sa spiegarsi il motivo della longevità: GENETICA o DESTINO ". .
FI: "Bene il Comune su Regeni, ma non si dimentichino i marò" - 29 Aprile 2016 - 19:30
india
Eh certo, non vuoi mica indispettire l india. Mica si chiede vengano assolti. Solo un regolare processo. Forse sarebbe ora.
Musica e poesie per salutare Paolo - 14 Marzo 2016 - 11:28
Esequie di Paolo Rindi a Varese
R.I.P. caro Paolo, troppo giovane per partire all'altra dimensione, ma avevi scelto un posto bellissimo: "La Val Grande". Una nobile iniziativa anche da parte di tua nonna, di creare un fondo per la costruzione di una scuola in Nepal e mi metterò in contatto con l'associazione Eco Himal, essendo il Nepal, dove conto tanti amici e che conosco bene, avendo buona conoscenza della lingua nepali, il Paese preferito per le vacanze insieme con india e Bangladesh.
ODG per Giulo Regeni - 4 Marzo 2016 - 12:26
Re: %
La vicenda è estremamente controversa dal punto vista giuridico e sulla corretta riscostruzione dei fatti. Mi va bene come sono trattati i due italiani in india? I marò non hanno conosciuto fino a questo momento il carcere. Sono stati prima in un residence dove cnsumano pasti che costavano una mesata di salrio di un lavoratore indiano e per poi finire comodamente nei locali dell'ambsciata. Hanno avuto anche tanti permessi per ritornare i patria. Trattamento inumano e crudele. Ricordo che il popolo indiano si è visto trucidare due pacifici pescatori. Consideriamo che il popolo indiano si è visto trucidare dei pacifici pescatori.
ODG per Giulo Regeni - 4 Marzo 2016 - 12:04
r
Sei matta Lady Oscar ? A certa gente va bene che la Sgrena è stata recuperata ad ogni costo in Iraq, e i vari cooperanti recuperati anch'essi a suon di milioni di euro. Pero' se ci sono in mezzo due militari messi su una nave a servizio di antipirateria e poi arrestati e tenuti in india da anni, quello è giusto e se la sono cercata.
ODG per Giulo Regeni - 4 Marzo 2016 - 12:00
%
Se a te va bene come sono trattati i due italiani in india...e ce ne sarebbe una lunga serie da citare.... Abbassiamo le braghe davanti a tutti. Gli altri stati contro l Italia alzano la voce x molto meno. Contento tu..
Rapinatore di Halloween condannato - 9 Novembre 2015 - 20:57
ma Andrè!
Si riconoscono dalla faccia! Non mi dire che non riesci a capire se uno è tedesco, inglese, indiano d'india e indiano d'America, cinese, peruviano guardandoli solamente in faccia?
Zona 30 non rispettata? - 17 Aprile 2015 - 21:50
Per mariagrazia
Ti ringrazio per aver condiviso...è a basso prezzo e funziona da più di 30 anni in Germania...Mai un problema. e per quanto riguarda gris, deve imparare a considerare la macchina un'arma che può diventare mortale con il traffico attuale. Se sono prescritti 50 km, bisogna rispettarli assolutamente, come i 30 km di velocità all'interno del paese. Ho la patente da 40 anni e fatto -da sola- viaggi fino a Berlino, poi Colognia, Heidelberg tutta la Svizzera, Italia fino alla Sicilia, Palinuro, Sipari, tutto da sola, e poi da Shimla (Nord-india) alle falde dell'Himalaya fino a New Delhi, airport, con una semplice macchina a noleggio, altro che "fate ridere" o "la macchina non usate mai. Ah dimenticava: negli USA avevo una Pontiac con scambio automatico ed avevo visitato tutta la Florida da sola, li si la polizia ferma le macchine e fa multe...qui in Italia dovrebbero essere più drastici con i driver indisciplinati, propongo multe salatissime così le casse del Comune si riemperanno un po di più !
Verbanese rappresenterà l'Italia al concorso europeo di cocktail - 15 Gennaio 2015 - 22:13
avete presente gianfranco ferré?
Si era laureato in architettura e non aveva voglia di fare la solita umiliante gavetta in qualche studio avviato. Ha preferito imparare a fare il sarto. Poi ci ha messo un po' del suo, creatività e capacità nel disegno e......ed è diventato Gianfranco Ferré. L'importante nella vita è fare ciò che piace, ciò che gratifica e riflette genio, creatività, personalità. Poi, a volte, si riesce anche ad emergere ed avere successo economico. Ma non è lo scopo principale il guadagno. È molto più gratificante fare un lavoro che piace. E, chi è chi per stabilire se e quale lavoro sia migliore dell'altro, quale il più importante? Non siamo in india, dove esistono le caste. Qui ogni lavoro, fatto a regola d'arte, con competenza e professionalità, ha grande valore e può dare grandi soddisfazione.
Carabinieri: arrestati ladri d'appartamento - 12 Ottobre 2014 - 12:23
ma il bello...
...è che in Albania ci sono meno delinquenti albanesi che in Italia. Questi sanno che qui trovano terreno fertlie (in verità anche in altri paesi come Francia e Germania), si piazzano e fanno quello che sanno fare. Impuniti. E poi l'ANM fa le barricate perchè non gli piace la riforma della giustizia, mentre l'Eurpoa ci vuole fare una procedura di infrazione perchè non facciamo la norma sulla responsabilità civile dei giudici, nonchè per una mancata riforma globale della giustizia, la peggiore d'Europa e forse del mondo, magari al penultimo posto prima dell'india. E non si dica che mancano le leggi perchè i magistrati applicano sempre tutte le attenuanti possibili, come rito abbreviato e obbrobri vari. E poi si lamentano delle vacanze........
Il Comune tranquillizza: il circo si esibisce senza animali - 11 Agosto 2014 - 23:12
Circo senza animali
Non capisco perché si parli di "crollo verticale e irreparabile del nostro modello di civiltà" a proposito della giusta e sacrosanta battaglia affinché gli animali non vengano più sfruttati ed umiliati nei circhi. Non so voi personalmente, ma a me han fatto sempre tristezza quei poveri leoni costretti ad ubbidire al domatore a suon di schiocchi di frusta... E che dire delle foche obbligate a saltare e a far girare una palla sul naso? Questa sarebbe civiltà?!? Non si tratta di umanizzare gli animali, ma portar loro il rispetto che meritano. Una tigre deve poter vivere libera nelle foreste dell'india, come una foca nelle acque dell'Antartide. Mi fanno anche pena quei poveri cagnolini trattati come peluches, con cappottini, nastrini e borse portacani.. Gli animali sono animali e come tali devono essere trattati, ma con rispetto e amore. Giusta l'osservazione che si chieda un circo senza animali e poi ci si strafoghi di carne e pesce; basterebbe essere vegetariani (io lo sono) e si salvaguarderebbe anche il pianeta in termini di inquinamento. Non è difficile ed è anche salutare. Per finire: no ho mai portato nè porterò mai i miei figli ad un circo in cui si esibiscono animali e cerco di convincere le persone intorno a me a fare lo stesso. Questa è civiltà.
Il Comune tranquillizza: il circo si esibisce senza animali - 11 Agosto 2014 - 12:12
ambiente *naturale*
@marco k: buongiorno, provo a risponderle io poichè, pur non essendo un esperto biologo, dalle sue domande deduco di avere una preparazione superiore alla sua e, pertanto, mi permetto di profferire verbo. gli habitat della tigre sono molto vari, dalla Siberia all'india. Direi che sicuramente il circo non è da ritenersi un *ambiente naturale* (per essere precisi: nè *ambiente*, nè *naturale*), nè per questo individuo nè per nessun altro, nè per questa specie nè per nessun'altra, ovunque sia nato l'animale in questione e pure i progenitori. Infatti, le teorie di Lamarck, per quanto di importanza storica fondamentale, sono state rese obsolete circa 150 anni fa da tale Charles Darwin. Quindi, per determinare il corretto ambiente naturale dell'animale in questione, bisognerebbe sapere a quale sottospecie appartiene. In mancanza di tale dato, possiamo tuttavia affermare, con certezza assoluta, che tale animale si trova al di fuori del proprio habitat, in stato di cattività e costrizione. Se dovesse avere ulteriori dubbi non si faccia scrupolo di esprimerli, io ed altri saremo ben felici di contribuire alla crescita culturale sua e di chiunque altro sia interessato all'argomento. Buon pomeriggio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti