Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

strage

Inserisci quello che vuoi cercare
strage - nei post
Presentazione "Allegoria" - 21 Ottobre 2016 - 16:33
Verbania Documenti, Letteraltura, Dante Alighieri e Comune di Verbania invitano alla presentazione del libro di Walter Cerfeda "ALLEGORIA". Il libro sarà presentato e discusso con il pubblico venerdì 22 ottobre 2016 alle ore 17,30 a Villa Giulia a Verbania - Pallanza.
“So.Stare” ricorda l'eccidio di Intra - 6 Ottobre 2016 - 09:16
Per ricordare le vittime dell’Eccidio di Intra, Associazione LIS Lab in collaborazione con Comune di Verbania, Casa della Resistenza di Fondotoce e Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara”, propone al pubblico e alle scuole di Verbania il percorso sensoriale “So.Stare” nelle giornate del 7 e 8 ottobre 2016.
Arcigay Nuovi Colori e Agedo Verbania su strage di Orlando - 15 Giugno 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Arcigay Nuovi Colori e Agedo Verbania, riguardante alla strage di Orlando negli Stati Uniti.
strage di Orlando: il Comune si illumina di arcobaleno - 14 Giugno 2016 - 20:18
strage di Orlando: il municipio di Verbania si illumina con i colori dell'arcobaleno in segno di solidarietà con le vittime dell'attentato.
Giornata della Memoria alla Scuola Tozzi - 27 Gennaio 2016 - 16:07
Tutti i bambini della scuola Primaria “Mario Tozzi “, questa mattina hanno ricordato le vittime dello Olocausto con un’emozionante cerimonia all’ ingresso della scuola.
“Nous Sommes Paris, la laicità è l’antidoto ad ogni integralismo” - 18 Novembre 2015 - 17:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Consulta del Verbano Cusio Ossola per la Laicità delle Istituzioni, riguardanti i tragici fatti di Parigi.
Polisportiva Verbano pioggia di medaglie a Mergozzo - Foto - 18 Maggio 2015 - 19:06
Una strage di medaglie il 16 e 17 maggio 2015 sul Lago di Mergozzo da parte della Polisportiva Verbano sez. canoa.
Polisportiva Verbano "strage" di medaglie - 22 Aprile 2015 - 10:23
Domenica 19 aprile 2015 la Polisportiva Verbano sez. Canoa trionfa al Campionato di velocità Lombardia Piemonte Valle D Aosta di 200m sul lago di Candia.
10 minuti di sospensione per lutto al Tribunale di Verbania - 10 Aprile 2015 - 12:40
Anche a Verbania verrà rispettato il lutto per quanto successo ieri al Palazzo di Giustizia di Milano
In Consiglio la "Pasqua cruelty-free" - 29 Marzo 2015 - 16:01
E' partita il 26 marzo, promossa dalla Sezione di Verbania della LIDA (Lega Italiana dei Diritti degli Animali), la campagna di sensibilizzazione contro la strage pasquale di agnelli.
FestAmbiente del Lago Maggiore - 14 Luglio 2014 - 15:03
Venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 luglio 2014, si terrà al circolo Arci di Baveno la 3° edizione di "Festambiente Lago Maggiore" con incontri, eventi musicali e cene a cura di Legamabiente Circolo "Il Brutto Anatroccolo".
Casa della resistenza: "Adotta una storia" - 8 Maggio 2014 - 06:01
Gli Istituti scolastici di Valstrona e Omegna presentano le ricerche svolte durante l'anno scolastico sul tema della Resistenza e della Lotta di Liberazione dal Nazifascismo. Un percorso alla scoperta di personaggi, avvenimenti, luoghi e canzoni di quel periodo.
Ricordo di Aldo Moro - 7 Maggio 2014 - 15:54
In occasione dell'anniversario della morte di Aldo Moro (il 9 maggio del 1978) il racconto della vicenda del Presidente DC rapito e ucciso dalle Brigate Rosse sarà affrontato in un incontro pubblico attraverso la lettura di documenti di Stato.
In Brasile spara a moglie e figlia - 23 Aprile 2014 - 09:42
Enrico Telese, 58 anni, avrebbe sparato alla moglie Denise Rodriguez, 29, e alla piccola Marina, mentre erano in casa. Dopo il duplice omicidio avrebbe tentato di suicidarsi. Ora è ricoverato in ospedale.
Giornata della Memoria 2014 a Stresa - 23 Gennaio 2014 - 08:29
Appuntamenti previsti a Stresa per lunedì 27 gennaio, Giornata della Memoria 2014.
strage - nei commenti
Spiagge: deocoro e pulizia - 15 Luglio 2016 - 18:05
Re: se per letame...
Ciao info ...ti ricordo che tra pochi giorni saranno 36 anni dalla strage della stazione di Bologna... ...i colpevoli, o lameno quelli riconosciuti tali dalla giustizia italiana, erano ragazzi educati di buona famiglia! Saluti Maurilio
Quadro vandalizzato - 2 Giugno 2016 - 11:27
Re: quadro
A cosa è arrivato l'essere umanoooooo! Si condanna addirittura l'intera umanità. E' avvenuta una strage? Perché non scrivete in modo da dare in giusto peso alle vicende? Atto certamente riprovevole. Ma non lanciamo anatemi. E' stato qualche stu.pido vandalo incivile.
Lega Nord su operazione antiterrorismo - 1 Maggio 2016 - 14:36
Re: Re: Populismo allo stato puro!
Ciao Hans Axel Von Fersen come al solito politicanti da quattro soldi mettono insieme idee e concetti che non c'entrano nulla l'uno con l'altro, tanto qualcuno applaude! Quando viene arrestato un terrorista, o un mafioso o un delinquente qualunque, anch'io applaudo, ma nel paese che ha avuto la strage di Bologna, le brigate rosse e compagnia cantante, starei sempre molto attento a parlare di terrorismo con superficialità... Saluti Maurilio
Polisportiva Verbano "strage" di medaglie - 23 Aprile 2015 - 14:18
strage di medaglie
Ma la canottieri Intra dove diavolo è finita? M.C.
Fioriere al posto della roggia - 19 Marzo 2015 - 18:05
fermata la strage
finalmente,grazie alla sagacia della nostra sindaca,viene fermata la strage di pedoni vittime della pericolosissima roggia. perchè ricordiamolo,il motivo principale di questa "opera" è la messa in sicurezza dell'area interessata dal profondissimo canyon che attraversa parte della strada,mettendo a rischio della stessa vita i poveri sventurati che numerosi in questi anni sono sprofondati nel pericoloso baratro.
"Patetico il commento del Segretario Verbanese della “Lega Nord” De Magistris" - 20 Febbraio 2015 - 21:34
risposta al Sig. Tedesco su Adriano Tilgher
E' vero. Nel 1982 fu Inquisito per la strage dell'Italicus e la strage di Bologna. Si fece il carcere ingiusto per 6 anni.,Poi fù assolto con formula piena dalle varie accuse; La Corte di Cassazione definì " mere congetture " le accuse contro di lui e successivamente fù scarcerato e risarcito dallo stato per ingiusta detenzione. Strano che chi si è informato sulle vicende di Tilgher non abbia letto la conclusione della vicenda. Bastava informarsi su Internet ed evitare domande maliziose. Confermo che il Fronte Nazionale cui aderiamo è quello fondato da Adriano Tilgher che, assicuro, conosco per una persona molto perbene. Se non è soddisfatto posso girale a Lui direttamente la domanda per una risposta più dettagliata ed adeguata alla sua curiosità.
"Patetico il commento del Segretario Verbanese della “Lega Nord” De Magistris" - 20 Febbraio 2015 - 21:18
Sig. Tedesco
Sta citando A: Tilgher condannato nel 76 per ricostituzione Partito fascista ( subito scarcerato) . successivamente indagato per la strage Italicus e strage di Bologna , arrestato nel 1982 e scarcerato nel 1988 in quanto assolto con formula piena e risarcito dallo stato per ingiusta detenzione ? Non è mia intenzione difendere A Tilgher ,che non conosco,ma per una giusta informazione sarebbe il caso di chiarire.
"Patetico il commento del Segretario Verbanese della “Lega Nord” De Magistris" - 20 Febbraio 2015 - 19:38
signora Bignardi
MI scusi per la domanda.. ma qui nascono fronti ogni giorno.. ma questo Fronte Nazionale è il partito il cui segretario è tale Adriano Tilgher ex esponente di Avanguardia Nazionale condannato nel 76 per ricostituzione del Partito fascista, amico e camerata di Stefano Delle Chiaie ,indagato più volte negli anni 70 o 80 ,indagato per la strage del treno italicus e per la strage di Bologna o è un altro Fronte Nazionale?
Pendolari Domodossola-Arona-Milano si riuniscono - 23 Ottobre 2014 - 22:10
piccole speranze
Per avere qualche speranza bisognerebbe che Italo facesse la tratta. Per il resto, nulla da sperare. Mi chiedo ogni mattina chi ha potuto progettare il Vivalto in modo che l'aria ti arrivi direttamente sul faccione. Questo dice tutto sulla considerazione che hanno per i pendolari. Un vagone caldo, cinque freddi, ritardi, sedili sporchi. Se vado all'incontro faccio una strage, quindi meglio fare un'oretta di palestra.
1 milione di euro: Zacchera chiede i danni per le diffamazioni ricevute - 9 Aprile 2014 - 07:56
desolante
si conclude così la penosa esperienza,prima e ultima,della destra verbanese al potere. tra denunce,ricatti,minacce più o meno velate,presunte lettere anonime,a coronamento di un quadriennio surreale. se questo è quello che ci avevano tenuto in serbo per più di 60 anni,si capisce bene perchè nessuno aveva mai dato loro una possibilità. quanto alle dichiarazioni di Zacchera,caro Benito,si preannunciano denunce a profusione per vari reati (mancano solo strage e abigeato) con la stessa lucidità con cui uno bendato agita una clava nel buio. siccome dubito che esista il reato di lettera anonima,o di "parlano male di me",e nemmeno "ce l'hanno tutti con me",l'impressione che si ricava (supportata da una richiesta di danni frutto di qualche grappino di troppo,a occhio) è che sia l'ennesimo tentativo di buttarla in caciara. ah,peraltro i ricatti si possono compiere solo sui ricattabili. quindi,o i presunti complottardi pensavano di "farla fuori dal vaso",o il nostro ex sindaco ha qualche punto debole...
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:05
Paolino x la par-condicio. Pantheon della sinistra
Per la par-condicio un elenco dei degni di sinistra. Mi scuso con tutti coloro erroneamente NON inseriti nell'elenco per errore. Per non infierire non sono inseriti tutti i protagonisti dell'affaire MPS (dove risultano volatilizzati alcuni miliardi di euro e poi fanno le pulci sulle cravatte di Cota...) Vittorio «Alvaro» Antonini. Già responsabile della colonna romana Br, coinvolto sequestro Dozier, arrestato nel 1985, è in semilibertà dal 2000. Ogni giorno entra ed esce di prigione per lavorare all'esterno. Presiede l'associazione culturale Papillon-Rebibbia promotrice della protesta che nel 2004 si è allargata a tutte le carceri Ha avuto l'onore di essere convocato a Montecitorio dalla commissione-giustizia per discutere dei problemi delle galere. Silvia Baraldini. Condannata dalla giustizia americana a 43 anni di galera per associazione sovversiva, è uscita per motivi di salute ottenendo, il 27 dicembre 2002, una collaborazione con la giunta Veltroni. A caldeggiare il rinnovo del contratto di consulenza sul lavoro femminile, nel 2003, fu l'assessore Luigi Nieri di Rifondazione comunista. L'associazione delle vittime ha presentato denuncia in procura, ma temo che non abbia molte speranze di essere accolta. Bernardini Rita (dep Pd): condannata nel 2008 a quattro mesi per cessione gratuita di marijuana, pena estinta per indulto. Ovidio Bompressi, condannato a 22 anni di reclusione per l'assassinio del commissario Calabresi, graziato dal presidente della Repubblica su richiesta di personaggi della sinistra, ma anche di due "moderati" come Clemente Mastella dell'UDEUR e Rutelli della Margherita, può già godersi la definitiva libertà. Castagnetti Pierluigi (dep Pd): rinviato a giudizio per corruzione, prescritto. Anna Cotone. Ex bierre del feroce Partito Guerriglia, coinvolta nel sequestro dell'ex assessore dc Ciro Cirillo, arrestata nel 1982, in semilibertà da anni, lavora dal 2002 nella segreteria politica dell'europarlamentare di Rifondazione comunista, Luisa Morgantini. Crisafulli Vladimiro (sen Pd): sotto inchiesta per abuso d’ufficio. D’Alema Massimo (dep Pd): finanziamento illecito accertato, prescritto. Nonché una serie di voli avuti aggratise. Roberto Del Bello. Ex brigatista della colonna veneta, condannato a 4 anni e 7 mesi per banda armata, oggi lavora al Viminale come segretario particolare di Francesco Bonato, sottosegretario agli Interni per Rifondazione comunista. Sergio D'Elia. Dirigente di Prima linea, sconta 12 anni di carcere. Liberato e ottenuta la riabilitazione, entra nel partito radicale. Nel 2006 viene eletto alla Camera nella lista della Rosa nel Pugno e diventa segretario d'aula di Montecitorio. Fra polemiche e proteste, ovviamente inascoltate. Alessandra De Luca. Anche lei brigatista nel processo Moro, è in semilibertà da tempo. È stata candidata col partito di Bertinotti alle regionali del Lazio, ma non ce l'ha fatta. Genovese Fracantonio (dep Pd): indagato per abuso d’ufficio. Idem Josefa: ministro governo Letta. Dimissionaria per furbate sull’IMU Laganà Maria Grazia (dep Pd): imputata per truffa ai danni dello Stato. Lolli Giovanni (dep Pd): rinviato a giudizio per favoreggiamento , prescritto. Lumia Giuseppe (dep Pd): indagato per diffamazione. Querelato dal suo ex addetto stampa. Luongo Antonio (dep Pd): rinviato a giudizio per corruzione. Lusetti Renzo (dep Pd): condannato a risarcimento per consulenze ingiustificate. Lusi Luigi (Misto-eletto Pd): indagato per appropriazione indebita e calunnia, è attualmente in carcerazione preventiva e resta senatore. Maurizio Jannelli. Già capocolonna romano delle Br, ergastolo per vari crimini (tra cui la strage di via Fani) ha lavorato alla Rai come autore a partire dal 1999. Per il Tg3 ha seguito «Il mestiere di vivere», «Diario Italiano», «Residence Bastogi», fa parte dello staff della trasmissione sportiva «Sfide». Ha scritto «Princesa», libro su un transessuale suicida. Dal 2003 è in condizionale. Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura def
Multe e buon senso - 18 Gennaio 2014 - 17:06
:)) Ho capito. E condivido, ma............
Giordano, ovviamente il fatto di ascriverla nel novero degli inquisitori era solo una battuta, ci mancherebbe altro !!!!! E condivido pienamente il ragionamento che lei ha prodotto parlando della sua esperienza all'estero. Come pure il fatto, (e qui lei condivide con me), che in Italia manca completamente l'educazione civile, con il menefreghismo più becero, per le strade, di autisti, ciclisti e pure pedoni. Però, quello che intendevo io, non è che sia sbagliato rispettare la legge, altrimenti vivremmo in un caos completo, immersi nell'anarchia più sfrenata, ma volevo dire che in alcuni casi, come quello da me citato a Trobaso, e non solo, un agente urbano del traffico può evitare di comminare una multa facendo semplicemente il gesto di cercare 10-20 secondi di tempo il colpevole dell'infrazione, solo pigiando un campanello. Non chiedo di più. Ovviamente se il colpevole non si presenta e non sposta subito la sua auto, a quel punto la multa sarebbe inevitabile e meritata. Due anni fa ero solito, come tutti, passare per una via di Trobaso, che permette di transitare direttamente dalla piazza alla chiesa, ed appena giunto quasi davanti alla stessa chiesa, due vigili mi hanno fermato, in coda ad altri numerosi automobilisti. Pensavo ad un controllo di documenti. Invece hanno multato tutti, perchè il giorno prima, senza segnalazioni della novità, avevano posto il divieto di transito/accesso per i non residenti, dietro lamentele degli abitanti locali. Inutile che tutti avessimo detto ai vigili che in buona fede non lo sapevamo, essendo una vera e propria novità inaspettata, e che non era stato posto preavviso del nuovo divieto. Quella mattina è avvenuta una vera e propria strage nei confronti di un numero di automobilisti che non riesco ad immaginare, perchè i due vigili si erano posti in fondo alla via, in modo che tu li potessi vedere solo quasi al termine della strada, ed in modo occultato. La contravvenzione era di 74 Euro, cioè una giornata di sudato e ben retribuito lavoro. Tra l'altro io ero, come penso altri, disoccupato, e la mancanza di sensibilità dei due armigeri non è stato un bel gesto, perchè quella mattina, prevedendo che tutti sarebbero passati ancora da quella via, ignari del repentino cambiamento, senza avviso, della regola, i due vigili alla prima ora avrebbero dovuto fermare tutti, informando sulla novità ed iniziando a dare regolari multe magari dal primo pomeriggio. Oppure, se ho preteso troppo, iniziare a dare multe dal giorno dopo. Evidentemente avevano avuto ordine dal loro superiore di fare cinicamente così, senza se e senza ma, e penso per far fare cassa al comune, deprivato dell'ICI. Ma forse chiedo troppo, se chiedo un pò di buon senso da parte dei gestori pubblici. Che ne pensa ?
Italia 1: "Wild" nel Parco Val Grande - 23 Gennaio 2013 - 16:20
val grande
Gent.ma Fiammetta Cicogna credo che Ella non abbia la minima idea del danno fatto all'immagine della Val Grande con il servizio visto ieri, cosi come montato da terzi immagino a Sua insaputa. La Val Grande ha una storia secolare di lacrime e sangue, cominciata con l' antropizzazione ed il taglio dei boschi per il Duomo di Milano e terminata con la strage nazista del 43. Nella Valle ci sono oltre 100 alpeggi che hanno garantito la sopravvivenza a circa 15 generazioni. Ridurre un servizio sulla Val Grande a quattro scorci e terminarlo con un elicottero (peraltro vietato) significa dare una immagine a chi non conosce la Valle completamente diversa dalla realtà distogliendo potenziali interessi. Se anche i prossimi parchi verranno trattati allo stesso modo farete un pessimo servizio all'informazione ed all'azienda parchi italiani'. Lei non ha idea di quante persone hanno atteso il suo servizio per poi restarne più che delusi, avviliti. Peccato. Spero possa rimediare. Enrico Fantoni
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti