Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

tracce

Inserisci quello che vuoi cercare
tracce - nei post
Alla ricerca di tracce preistoriche "dietro casa" - 10 Maggio 2018 - 18:06
Venerdì 11 maggio alle ore 21 il Civico Museo Archeologico di Mergozzo propone un incontro culturale di apertura della stagione 2018 con il prof. Mauro Giudici, del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Milano, che interverrà sul tema delle indagini geofisiche da lui condotte in un noto sito dell’età del Bronzo della pianura Padana, la terramara di Poviglio.
I caffè del Vicariato dei Laghi: ultimo appuntamento - 20 Aprile 2018 - 11:04
Sabato 21 aprile alle ore 21, ultimo appuntamento stagionale con i caffè organizzati dal Vicariato dei Laghi all’Oratorio San Vittore di Intra, gli incontri proposti con l’obiettivo di cercare di utilizzare la ragione per fare luce e chiarezza su temi scottanti e sulle domande che fanno parte della vita dell'uomo.
Divento artista con mamma e papà - 9 Dicembre 2017 - 09:16
Dato il grande successo avuto dai primi appuntamenti domenicali per le famiglie, organizzati tra Novembre e Dicembre 2017, il Museo del Paesaggio ha deciso di allargare l’offerta proponendo nuovi laboratori dal 10 Dicembre 2017 al 18 Febbraio 2018.
"Echi d'Inverna e Tramontana" - 19 Novembre 2017 - 18:06
Il libro, scritto da Roberta Plebani, e ambientato a Cannobio e dintorni, si compone di cinque racconti, i cui personaggi sono legati tra loro da stretti vincoli di parentela (da qui la necessità dell’albero genealogico nelle prime pagine del libro) e da un destino che li accomuna.
#ioleggoperché presentazione The World of Hope - 26 Ottobre 2017 - 19:06
Presentazione presso la libreria Alberti, venerdì 27 ottobre, con Ivan Maruzzi, in contemporanea all’iniziativa nazionale a sostegno delle biblioteche scolastiche #ioleggoperché. Il libro è un romanzo che tratta un tema purtroppo molto diffuso tra i giovani: il bullismo.
Festa e incontro con il CAI Pallanza - 28 Settembre 2017 - 09:33
Il fine settimana a cavallo tra settembre e ottobre sarà molto intenso per il CAI Pallanza, con una serata informativa sull’utilizzo di GPS e smartphone per l’orientamento e la tradizionale festa.
"Una Linea chiamata Cadorna" - 21 Settembre 2017 - 11:27
Ancora oggi sulle nostre montagne si incontrano numerose tracce di manufatti di origine militare: strade, mulattiere, trincee, gallerie e postazioni di artiglieria. Comunemente tutte queste costruzioni vengono riunite sotto il nome di Linea Cadorna, mentre invece sono state costruite in periodi diversi.
Chiusura rassegna Un Paese a Sei Corde - 14 Settembre 2017 - 18:04
Venerdì 15 settembre - ore 21.00 – Verbania – Villa Olimpia, Musica dall'altro mondo. Buschini/burgos duo (entreverados). Horacio burgos (arg) (chitarra), carlos “el tero” buschini (basso).
AstroNews: Arrivederci, Agosto!! - 6 Settembre 2017 - 08:01
E termina così una lunga e torrida estate, calda come non ricordavamo da molti anni, e come per i periodi che in una vita non si possono scordare, Agosto, appena finito, si spegne come le lacrime di San Lorenzo, ricordandoci che tra un anno le rivedremo, ma come sempre, diverse, più o meno numerose e luminose, con tracce brevi o incisive, con colori diversi e nelle diverse ore delle notti.
I Nine Eight Central al primo album - 30 Agosto 2017 - 12:44
I Nine Eight Central, band locale, in questo primo album ci portano a spasso mano nella mano per i boschi, una passeggiata tranquilla ma un po' malinconica alla ricerca di un po' di pace e di un modo per lenire il dolore interiore. E la cura sembra essere proprio il loro pop rock, tra accenni new wave e shoegaze.
"Una Linea chiamata Cadorna" - 3 Agosto 2017 - 18:36
Ancora oggi sulle nostre montagne si incontrano numerose tracce di manufatti di origine militare: strade, mulattiere, trincee, gallerie e postazioni di artiglieria. Comunemente tutte queste costruzioni vengono riunite sotto il nome di Linea Cadorna, mentre invece sono state costruite in periodi diversi. Con l’aiuto di immagini, documenti e mappe militari Leonardo Parachini, ricercatore di storia locale, metterà ordine e spiegherà chi e perché ha voluto queste opere.
Spirit of Woodstock Festival 2017 - 21 Luglio 2017 - 11:51
Di seguito il programma Spirit of Woodstock Festival 2017 week-end.
“L’eterno e l’effimero” - 5 Luglio 2017 - 17:32
Il Civico Museo Archeologico di Mergozzo è festeggia il decimo anniversario d’istituzione dell’Ecomuseo del granito di Montorfano.
I giovani vincitori del progetto di storia contemporanea - 6 Giugno 2017 - 15:03
A essere premiati sono stati 125 ragazzi, appartenenti a 20 istituti scolastici e 5 centri di formazione delle diverse province piemontesi. Quindici gli studenti del VCO: 5 del Gobetti di Omegna e 10 dell'Enaip di Domodossola .
L'Italia che non si vede: rassegna di cinema alla Maratonda - 28 Maggio 2017 - 09:16
Torna l'estate e torna il cinema alla Maratonda: arriva a Verbania una selezione da L'Italia che non si vede, una rassegna di “cinema del reale” promossa dall'ARCI che - come il nome suggerisce - punta a raccontarci il paese in cui viviamo, mostrandocene aspetti poco conosciuti.
Comitato Amici Pendolari: bonus e treni - 10 Maggio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, del Comitato Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara, riguardante nuovi treni da inserire sulla tratta e bonus.
FdI-AN soddisfatto per la manutenzione del sacrario - 6 Maggio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Direttivo Cittadino FDI AN VB , e del Consigliere Comunale Verbania Damiano Colombo, in cui si dicono soddisfatti per l'impegno ha provvedere alla manutenzione ordinaria della tomba del Battaglione Castagnacci.
"Come ti scopro l'America" - 4 Maggio 2017 - 17:32
Venerdì 5 Maggio alle ore 18.00, presentazione presso il Libraccio di Verbania, del libro "Come ti scopro l'America" da Saint Louis al Pacifico con i leggendari Lewis e Clark, di Emanuela Crosetti, Exòrma Edizioni.
tracce della Pallanza Quattrocentesca - 31 Marzo 2017 - 10:23
Il Circolo del Pallanzotto, con il patrocinio del comune di Verbania, organizza un ciclo di incontri sulla storia locale che ha come tema “Le terre del Verbano nei primi secoli del secondo millennio”.
Delitti di lago vol.3 - 30 Marzo 2017 - 14:01
Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 18,00, presentazione della nuova antologia dei Delitti di lago vol.3.
tracce - nei commenti
Annullato concerto Emis Killa, spostato lo show di Antonio Ornano - 17 Luglio 2017 - 10:35
ma lui lo sapeva?
tracce in rete del presunto concerto di Verbania non ce ne sono,mi viene da chiedermi se Emis Killa lo sapesse...
Zacchera su Veneto Banca - 3 Luglio 2017 - 13:46
Re: Obiettività
Ciao Guardiano del Faro l'obbiettività deve essere fino in fondo. Chi non avrebbe scritto ciò che ha scritto l'ex Onorevole? Chi non condivide ciò che ha detto? Questa è quindi una missiva del tutto banale che avrebbe potuto scrivere qualunque cittadino di VB informato dei fatti successi sin da quando prese il timone della BPI il sig. Terzoli. Da Zacchera, che per altro e non sbaglio è pure laureato alla Bocconi, mi aspettavo qualcosa in più e quindi, oltreché banale e scontata, è pure tecnicamente deludente. Dov'era quando si decideva il destino, prima di BPI, poi di Veneto Banca? Perchè nessuno si ricorda di suoi interventi autorevoli presso le Istituzioni (CONSOB in primis) quando le cose ormai si capiva come sarebbero degenerate? La mia simpatia per Zacchera è finita dopo il congresso di Fiuggi ma la delusione è certamente cresciuta esponenzialmente negli anni successivi quando si sono perse le sue tracce nell'oblio romano. Che ora (ma è già successo in passato) si faccia vivo con queste missive rende ancora più triste. Deve rendersi conto che non più scrivere da semplice cittadino. E' stato deputato dal 1994 al 2008 stando anche nel governo e all'interno di commissioni importanti. Cosa pretende ora? Di farci lezione su come sarebbero dovute andare le cose? No. Grazie. Ormai tutti ci siamo fatti la nostra idea. Una cosa è certa. I padri fondatori della BPI non avrebbero certo immaginato tutto questo. Alegar
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 26 Giugno 2017 - 19:40
Re: Re: Re: Re: sig. Maurilio
Ciao Maurilio Qualche spunto sulla grande depressione e le guerre che ne seguirono l'articolo è un pochino datato ma decisamente attuale, per chi ha pazienza merita una lettura. Il blogger è un bancario http://icebergfinanza.finanza.com/2009/09/16/la-grande-depressione-del-1873-tracce-sulla-spiaggia/ Qui purtroppo alcune conseguenze di questa brutta pagina finanziaria http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/26/veneto-banca-ex-azionista-si-barrica-nella-sede-di-montebelluna-e-minaccia-il-suicidio-persi-2-milioni-nel-crac/3687771/
Accordo Comune VB e ConSer VCO: cè chi dice NO - 16 Luglio 2016 - 10:21
siamo sicuri?
sbaglierò...ma questa storia mi sa tanto di pezza per rattoppare un buco prima che diventasse troppo grosso. mi spiego,andando per vie legali il comune avrebbe dovuto pagare per intero,senza alcun dubbio. quando quel fenomeno di Palmira se ne è resa conto,ha cercato una via d'uscita decorosa,e il risultato è questo pastrocchio,sulla veridicità del quale non scommetterei un euro,nel senso che di questo fantomatico servizio extra si perderanno le tracce subito,e nessuno dirà nulla.
PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 26 Maggio 2016 - 11:12
Re: Ma di cosa parliamo?
Risposta ad Andrè. Se la persona a cui ci si riferisce sono io, non è così. "avere sovranità sulle emozioni" - l'ho già spiegato - è per me totalmente opposto a reprimerle; le si dirige e modula. Certo, poi eventualmente mi si potrebbe obiettare che è di una difficoltà estrema, ma esserne preda porta alla disgregazione, al dolore, fino alla follia. Lo dice uno che ha conosciuto l'amore, che non riesce a dimenticare quell'amore lontano e che ha compreso come tutto il resto non sia altro che polvere. Lo dice uno che non può imporre la propria volontà ad una forza misteriosa e spietata. L'unico motivo per cui la sofferenza può essere ritenuta non inutile è - a mio modo di vedere - in questo caso; lo sanno i mistici, lo sapeva Dante, i miti, ad esempio tristano e isolda. Per quel che concerne le emozioni, chiedevi a che servirebbe reprimerle (detto che questo non ho affermato, traduco il "reprimerle" in modularle a piacere) e perchè; perchè - e l'ho imparato casualmente osservando degli strani accadimenti reali, personalmente - le emozioni hanno un influsso sulla bruta materia (che dunque bruta materia non è); mia bizzarra fantasia? Non direi, basta interessarsi alla questione e tracce le si possono trovare ovunque nel tempo e geograficamente. Per la felicità; penso che un componente indispensabile sia la perdita delle coordinate temporali, l'essere nel mondo senza essere del mondo.
Cafè Teologico: “L’aborto non lascia traccia?” - 20 Febbraio 2016 - 08:38
Mi chiedo
Vista l'argomentazione proposta, se anche Certi sacerdoti (e non, ovvio), dopo aver compiuto Certe nefandezze, provano sensi di colpa, e le loro azioni lascino tracce ... (Purtroppo si...) "Fare sesso solo per piacere e' peccato?" Oh signore guarda giù...,
PsicoNews: Anno nuovo, vita nuova - 30 Dicembre 2015 - 11:11
Cercare altrove
Sulla questione obiettivi, pare di scorgere tracce... Vitale, Zeland, Byrne, ecc. autori che subodorata l'aria hanno volgarizzato e semplificato (spesso male) ciò che si può trovare con maggior autorevolezza altrove (e che giunge anche da epoche remote in disparate direzioni) e che in minima parte conoscono.
Concerto in memoria di don Rino - 23 Agosto 2015 - 20:00
Non solo parroco......
Certo, non solo parroco, ma anche stimato insegnante di musica, eccellente voce nel canto e nella parola, esperto di arte, dotato anche di grandissima capacità organizzativa, e generoso. Cetamnete dimentico altre sue tracce, ma lui mi perdonerà da lassù......
Posate le fioriere al posto della roggia - FOTO - 12 Aprile 2015 - 10:50
voilà
ecco fatto, con l'arcinoto senso del bello locale, finalmente si posto la parola fine a quelle che dovevano essere le "tracce d'acqua" o "rogge"con delle modernissime vasche in cemento grezzo,, ora immagino saranno riempite di bei fiori che appassiranno nel giro di qualche settimana e saranno, come al solito(vedi quelle in P.zza Aldo Moro)la pattumiera di cartacce, mozziconi e lattine e con il tempo gratificate dai soliti HORO e Shultz,.....
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 7 Aprile 2015 - 18:35
La verità... O, meglio, la mia verità
La vicenda del porto è stata più volte dibattuta nelle pagine di Verbania Notizie e, certamente, sono in molti ad essere aggiornati in materia ma, per i distratti o per coloro che non frequentano con regolarità questo sito, faccio un piccolo riassunto: il porto viene dato in concessione alla ENS che si aggiudica una gara indetta dal Comune nel 2001. ENS non presenta l'offerta più alta, ma viene scelta in virtù di una serie di progetti e opere da realizzare a carico del concessionario che fanno propendere la scelta dell'amministrazione di quel tempo in quella direzione. Va detto che nessuno dei lavori promessi è stato eseguito (si veda il contratto stesso). La concessione viene data per 10 anni a euro 18050 annui. Il comune si "dimentica " di formalizzarla e in realtà, per questa dimenticanza viene riconosciuto al concessionario il termine di 10 anni a partire dal giorno in cui in comune si accorgono di essersi dimenticati di registrare il tutto, vale a dire nel 2007(!!!). Da quando esiste la concessione esistono contrasti tra concessionario e comune su chi debba eseguire la manutenzione. In ogni caso la legge stabilisce che quella ordinaria è a carico del concessionario, quella straordinario a carico del locatore. Si verificano negli anni vari episodi di meteo avverso che causano danni alla struttura, sempre riparata a carico del Comune, mentre non si hanno tracce dell'avventura esecuzione della normale manutenzione ordinaria da parta dell ENS, anzi, leggendo la relazione dell'Università di Bologna, commissionata dall'amm.ne per indagare sulle cause del disastro del 10/2013, ci sono prove documentarie che mostrano che non sia stata eseguita e che nell'imminenza del disastro i pontili esterni non erano correttamente allineati. Quindi ecco qui alcune delle responsabilità del concessionario, ma cosa dire del Comune, il cui responsabile del demanio emana un'ordinanza già nel marzo 2013 e la spedisce con r/r alla ENS e in cui, per la cronaca, si vieta l'approdo e l'accesso,via lago e via terra alla struttura ? E cosa dire del fatto che nessuno è a conoscenza dell'ordinanza perché il suddetto responsabile non ne fa parola al comando dei Vigili Urbani, che avrebbero potuto transennare il tutto e, quindi , evitare il disastro di qualche mese più tardi? Cari lettori, appuntamento a ottobre in tribunale a Verbania per la causa civile per danni contro Comune e ENS....vedremo.
Quartiere intra torna sulla roggia di San Vittore - 8 Gennaio 2015 - 09:22
tante le soluzioni....
Evidentemente il progetto originale che prevedeva ben altre soluzioni è stato stravolto dalla Giunta precedente e non si capisce di quali errori di costruzione si va cianciando, se si fosse proseguito con il progetto originale le "tracce d'acqua" avrebbero si dato prestigio non solo alla parte alta di Intra ma sicuramente ne loro lungo percorso avrebbero interessato più parti della città con gli evidenti risvolti folcloristici. Le vie d'acqua esistono in vari paesi Europei dove sono molto apprezzate e dove i bambini ci giocano, solo a Verbania ci cascano dentro....non occorre essere dei geni per capire che così stante le cose non ha alcun senso mantenere lo status quo e che quindi un diverso impiego occorre trovarlo,una fioriera potrebbe essere una soluzione a patto che non faccia la fine delle aiuole cittadine che sono sempre all'attenzione delle amorevoli cure degli abitanti e segnatamente dei possessori di cani.
Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 25 Ottobre 2014 - 19:20
sinti, immigrati, paranoie, sviolinate
non ho capito poi il succo del discorso. L' argomento è : sinti, truffatori di anziani e si finisce di parlare di cure mediche, di "ITALIANIi" (maiuscolo) deficienti che danno da mangiare agli esseri umani invece che ai gatti, di kabobo, di profughi di lampedusa (sic!), di buonisti di baciapreti ecc. ecc. già perchè si dovrebbe sapere che i sinti sono in gran parte cittadini italiani ( mai sentito parlare di Moira Orfei? o del circo Togni? ) o comunque sono cittadini dell' unione europea, che nulla hanno a che fare con gli extracomunitari e tanto meno con i richiedenti asilo. Ad es. da tempo le forze dell' ordine sono sulle tracce di bande di sinti piemontesi (italiani) che si spacciano per addetti del gas o simili , specializzati nella truffa verso gli anziani. Ma a quanto pare ogni argomento è buono per tirare fuori le solite paranoie. Ma lasciamo che se la cantino e se la suonino tra loro , non interrompiamoli, meglio che si sfoghino così
Paolo Veronese: le tele di Villa San Remigio in Veneto - 16 Giugno 2014 - 14:01
Peccato
Ringrazio la redazione per avermi dato la notizia della quale avevo perso le le tracce. Mi rammarco del fatto che tra questa esposizione itinerante non ci sia posto per Verbania, 2 tele su quattro erano qui, chissà in futuro ..., magari un'esosizione virtuale nella ns. biblioteca ..., in una sera d'estate nel parco ...
Massimo Parma, secondo il Gip, non fu l'autore della missiva indirizzata a Zacchera - 22 Maggio 2014 - 19:07
più screditati di così?!
aspettiamo da più di un anno le scottanti rivelazioni promesse,e relative condanne. nel frattempo però vediamo che nulla succede,nessuno viene incriminato di un bel niente,e del gomblotto di biscardiana memoria si son perse le già flebili tracce. il che,se possibile,scredita ancor più un manipolo di personaggini già abbastanza screditati per conto loro!
Presentata la Lista PD che sostiene Marchionini - 15 Aprile 2014 - 22:27
Ancora nulla
X Nadia & C. Ancora non leggo argomentazioni. Tutte affermazioni generiche fondate sul nulla. Vi do un piccolo aiuto, delle tracce. Chi appartiene al vecchio? Perché i già noti della sinistra non vanno bene? Che cosa avrebbe fatto la sinistra di male? In quale situazione ci avrebbe portato. Ho letto i soliti lamenti portati nell'aria alla "non c'è più la mezza stagione".
Presentata la Lista PD che sostiene Marchionini - 15 Aprile 2014 - 19:10
per Giovanni
Non sono contro nulla e nessuno, mi limito a prendere atto di quello che sento e leggo. E’ indubbio che il candidato del PD tiene il piede in due scarpe tanto per star tranquillo, altrettanto indubbio che nelle liste del PD ci sono persone espressione della vecchia guardia politica, Carlo Bava si presenta alternativo ed anche lui ha in lista qualche personaggio già noto e qualcuno che ha saltellato da destra a sinistra. Cristina Mirella si allea con la Lega e fin qui nulla di strano, ma fa la buonista ed apre a Chifu . I pentastellati escono con una proposta che se a prima vista potrebbe sembrare interessante in realtà provocherebbe solo ingovernabilità oltre ad essere anticostituzionale. Di Gaggiotti onestamente so poco, non mi sembra di aver letto molto. Di Paracchini, persona di indubbia capacità ho perso le tracce. Resta Restelli che sino ad ora si dimostra coerente e tiene i piedi ben piantati in terra, con un programma di avvio al risanamento a parer mio serio e possibile, buon inizio per la futura, si spera crescita di questa povera città. Vorrei fa notare a Giovanni che la grande tradizione amministrativa della sinistra ci ha accompagnati sino a questo punto, ritengo che 4 anni di altra amministrazione non siano sufficienti a provocare tutti i danni di questa città. E’ ora di cambiare e pensare finalmente ad una sana amministrazione fuori dalle logiche di tutti i partiti.
Multe e buon senso - 16 Gennaio 2014 - 10:42
Capisco
Fabio, se intendi dire che io sia parte in causa dell'accaduto, non ho alcun timore a confermarlo. Così dimostro che sono stato io il testimone del fattaccio. Ero stato ad accompagnare la nipotina all'asilo, che è adiacente alla scuola di Trobaso, ed ho visto quella sgradevole faccenda. Rispondo a Danilo, che è persona cortese e ragionevole : io abito in una zona dove c'è un grosso parcheggio pubblico, e tutti i giorni ne vedo di cotte e di crude. Auto fuori dalle aree segnalate dalle strisce bianche, o davanti ai cancelli delle abitazioni, come capita anche davanti ai miei cancelli. Senza dimenticare ogni tanto camion che occupano diversi posti auto ed i cui autitsti tengono acceso il motore anche per più di un'ora, inquinando l'ambiente circostante di gas di scarico e di rumore. Quindi in questi casi sono d'accordo che i vigili farebbero bene ad appioppare multe, anche in considerazione che il sito di cui parlo, è enorme, e non è a pagamento. Però anni fa ho chiamato io i vigili urbani perchè da diverse ore avevo alcune auto davanti ad un mio cancello carraio, e non potevo entrare con la mia auto. Ma la mia intenzione era di far spostare le due auto che creavano il problema. I vigili sono arrivati ed hanno subito compilato il verbale, anche se io li avevo pregati di suonare al campanello della palazzina antistante a quelle auto mal parcheggiate. Due multe che si potevano evitare. Bastava suonare quel campanello, ed i vicini di casa avrebbero spostato le auto. Ovviamente da allora i miei vicini di casa non mi salutano più. Altra info : da notare che da anni sono sparite molte tracce dei posti auto sull'asfalto. In questo caso chiedo a Danilo e agli altri contestatori : se le tracce del parcheggio svaniscono, un vigile può dare la multa se un auto occupa lo spazio che era precedentemente segnalato, ma che per incuria del comune non è stato più verniciato di bianco ? Senza considerare che l'asfalto è diventato quasi suolo lunare, con buche simili a crateri, e che, nonostante io abbia mostrato diverse volte ai vigili urbani questo problema, pericoloso per pedoni e ciclisti+motociclisti, ho sempre ricevuto la laconica risposta : " Avviseremo l'uffico tecnico ". Non avendo mai visto l'intervento del citato ufficio, mi ci sono recato e lì mi hanno sempre detto che nessun vigile li aveva avvisati del problema. Quindi i casi sono due : 1) L'ufficio tecnico se ne frega 2) I vigili se ne fregano. Ai posteri l'ardua sentenza.
Fontana asciutta e sporca, Perchè? - 9 Giugno 2013 - 10:03
fontane
è vero l'acciaio usato per la succitata fontana e relativo percorso è il Corten,in altri paesi europei le "tracce d'acqua "hanno percorsi lunghissimi, i bambini ci giocano, solo i nostri ci cascano dentro,in quanto alla manutenzione fa davvero pena, ma non è la sola "fontana" asciutta, c'è anche quella in Pzza San Rocco,da anni a secco, e quel "muro del pianto"!che qualcuno si ostina a chiamare fontana dietro la Basilica di S, Vittore
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti