Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

quattro

Inserisci quello che vuoi cercare
quattro - nei commenti
Torna "Rice&go" per le vie di Intra - 28 Giugno 2016 - 20:18
rice&go
Tranquillo "Lele" ci sono 4 guide turistiche e 10 volontari dell'associazione E20vb ad accompagnare i quattro gruppi 😉
Cannobio: Eventi e Manifestazioni - Giugno 2016 - 3 Giugno 2016 - 11:17
Re: ecco Giovanni%........
Sono io che guardo al passato? E come è pasata quest'ennesima convizione sconclusionata? Le persone si svegliano con certe pensieri che poi mescolano con quelle quattro fissazioni che hanno da sempre ed ecco che poi nasce il pensiero sconclusionato. Propongo anzi una seria politica tusristica che rompa con il passato. Penso a una Verbania come una spiaggia, un lido per il nord-Italia (e i paesi europei che già ci amano). Natura, bel vivere, accoglienza e divertimento.
Cannobio: Eventi e Manifestazioni - Giugno 2016 - 3 Giugno 2016 - 09:52
Anonimo
che Verbania sia una città sconosciuta lo pensa Lei e purtroppo tanti verbanesi. E' talmente sconosciuta che è il capoluogo della provincia VCO. E' talmente sconosciuta che ha legato a sè personaggi illustrissimi del calibro di: Bernhard Riemann, Neil McEacharn pensò bene di realizzare i giardini di Villa Taranto, Daniele Ranzoni, Contardo Ferrini, Paolo Troubetzskoy, Arturo Toscanini (mai ossevato il busto a Villa Giulia?) Leo Frobenius, Luigi Zappelli, Bonaventura Cavalieri, il giovane Filippo Ganna... E' talmente sconosciuta che basta fare quattro passi per constatare come sono numerosi i turisti, olandesi, tedeschi, francesi, del Nord Europa; recentemente ho visto una bella frotta di turisti russi... Forse il problema di Verbania sono i verbanesi (non tutti, fortunatamente) che non si rendono conto e non sono capaci di sfruttare ciò che il buon Dio e la Natura hanno messo la loro disposizione, gratis. Verbanesi che puzzano di requiem aeterna e viaggiano con l'Olio Santo in tasca! Verbania sconosciuta? Puah !
Il Maggiore: aperte prevendite Anastacia / Vanoni - 26 Maggio 2016 - 18:10
per HAvF/Vanoni
Come? Non mi hai visto?? Ero quello appena dopo di te nella fila al botteghino!! E ti sei pure comprato ben quattro biglietti!! Paura di non trovare abbastanza posto?
Carabinieri: furti di gas ed energia elettrica - 11 Maggio 2016 - 22:47
Considerando....
Condivido l migliore commento tra i quattro, e cioè quello di lupusinfabula. Le misure adottate a favore dei clandestini sono cmq sempre a scapito di noi cittadini italiani.
Lega Nord su operazione antiterrorismo - 1 Maggio 2016 - 14:36
Re: Re: Populismo allo stato puro!
Ciao Hans Axel Von Fersen come al solito politicanti da quattro soldi mettono insieme idee e concetti che non c'entrano nulla l'uno con l'altro, tanto qualcuno applaude! Quando viene arrestato un terrorista, o un mafioso o un delinquente qualunque, anch'io applaudo, ma nel paese che ha avuto la strage di Bologna, le brigate rosse e compagnia cantante, starei sempre molto attento a parlare di terrorismo con superficialità... Saluti Maurilio
Comitato per l'astensione risponde ai referendari - 16 Aprile 2016 - 18:20
Re: Regolamento Consiliare approvato
Io capisco che l'unico modo che ha per contrastarmi sia fingere che io dica qualcosa di diverso. Lei scrive " prevedendo la Costituzione per questo tipo di referendum abrogativo un quorum" e io le spiego che le sfugge che in realtà è il consiglio comunale a stabilire un quorum e che avrebbero potuto non metterlo. Ma anche no cosa? Avendo affrontato l'istituto del referendum in prima persona ritengo che si potrebbe ragionare a delle modifiche ( es quattro mesi per raccogliere le firme ma anziché mille devono essere duemila e poi quorum zero, specifico che è solo un esempio). Le ripeto quanto scritto su fb, non capisco perché siate così incattiviti nei miei confronti la dimostrazione è il fatto che cerca di stravolgere le mie parole.
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 13 Aprile 2016 - 19:27
Re: Re: Re: Re: Re: Re: A quelli che "danno i nume
Ciao Maurilio mah,io fatico a capire. uno ha in mano un documento che potrebbe aiutare a chiarire le idee,oltretutto dopo aver preso posizione abbastanza nettamente,e invece di sfruttare l'occasione per mostrarlo a tutti e convincere della bontà dei propri argomenti preferisce tenerlo in un cassetto,o mostrarlo solo dietro richiesta e privatamente. un po' come l'ex sindaco che dopo aver strillato ai quattro venti di avere carte scottanti da far vedere per smontare il mitico gombloddo,inivita chi vuole vederle a scrivergli in privato. permettetemi di dubitare,in entrambi i casi,della veridicità di quel che dite di avere in mano.
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 13 Aprile 2016 - 09:40
l'ultima carta
sbugiardati sul campo,smontate le traballanti "tesi" in quattro righe,agli undici perditempo e fans non resta che giocare l'ultima disperata,e unica,carta: il famoso business plan. siccome dal business plan appare evidente che non c'è alcun vantaggio (come ha implicitamente dovuto ammettere anche Maurilio) ,nemmeno economico,ovviamente lo citeranno a sproposito ma senza mai pubblicarlo. il giorno in cui capirò perchè un gruppo di personaggi (mooolto in cerca d'autore..) abbiano dato vita a una simile baracconata sarò contento. forse riusciranno nel loro misero intento di far fallire il referendum,ma la loro colossale figura di melma resterà impressa.
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 6 Aprile 2016 - 21:59
Re: Re: Re: Maurilio birichino...
Ciao Hans Axel Von Fersen non giocare con i numeri...sai che, se la menoria non mi inganna, puoi assumere un dipendente comunale ogni quattro che vanno in pensione? Sai quanto lavoro utile per la comunità potranno fare queste due persone? Se poi fossero loro prossimi alla pensione, i conti sono presto fatti! Poi, io ho solo fatto notare che Roberto Campana non aveva posto nessun commento alla "madre di tutte le motivazioni", al no alla privatizzazione, quello economico. Infatti, è stato subito corretto, sostenuto e giustificato da Brignone. Dopodichè, sai quanto me ne importarà, il giorno che sarò "andato oltre" sapere che chi accenderà il forno sia un dipendente comunale o un privato... :) Saluti Maurilio
ODG per Giulo Regeni - 4 Marzo 2016 - 12:45
r
quattro anni lontano da casa, ma fortunati perchè non stanno in carcere.... - Questo discorso ti qualifica da solo, continua a fare il commissario politico dove vedo che sei ben esperto e indottrinato
Atti vandalici a Premeno - 29 Febbraio 2016 - 15:51
per Andrea
sono pienamente d'accordo con lupusinfabula, anzi, rincaro la dose di battutone se possibile e, sono felice che sempre piu' persone la pensano come noi, e' per come ragioni tu che l'Italia va male e se non cambiamo veloci chi ci governa, andra' sempre peggio! naturalmente sempre che chiedano il nostro parere su chi vogliamo al governo perche' anche le elezioni sono diventate un optional, uno, domani mattina si sveglia, decide che vuole governare l'Italia e lo fa, probabilmente sono io che mi confondo mi sembrava di ricordare che la nostra costituzione parlava da qualche parte di " popolo sovrano " e, se non sbaglio, il popolo e' tutta la gente del paese, non quei quattro gatti che vanno a votare alle primarie.
Forno Crematorio: nasce il comitato per il SI all’esternalizzazione - 17 Febbraio 2016 - 14:29
Re: quante approssimazioni e inesattezze
Ciao renato brignone senza offesa, ma anche tu non scherzi... se oggi ho un utile di 250.000, cedo attività e personale per un "affitto" di 150.000, con 4 dipendenti in meno (25.000 per quattro), ho un margine (non un utile, concetto ben diverso) di 250.000... ...poi, non è così proprio così che si dovrebbero fare questi conti, perchè dovrei pesare fattori critici di successo e di debolezza, opportunità e criticità, sia dal punto di vista economico, finanziario e come benefici non quantificabili, che in casi come questi, di gestione esterna, pesano molto! Ma è già stata fatta una lunga discussione su questo tema, non dilunghiamoci oltre. Darò di nuovo il mio parere, per quello che vale, solo quando avrò visto il bando di gara... Saluti Maurilio
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 17 Febbraio 2016 - 10:45
Re: Re: nervosismo inutile
Ciao Maurilio finora i fiumi di inchiostro sprecati inutilmente sono di chi si indigna per una domanda,giusta o sbagliata che sia (ma nel pieno diritto di essere posta),peraltro evitando di rispondere nel merito. da antico frequentatore del Kantiere,la risposta migliore sarebbe dare a Minore & Co. i dati che vogliono (5 minuti) e tutto si chiude lì,e in altri 5 minuti di questa vicenda non si parla più. tutto il resto si chiama spaccare il capello in quattro.
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 17 Febbraio 2016 - 09:53
Re: nervosismo inutile
Caro paolino io non spacco mai il capello in quattro tanto per farlo, o peggio per partigianeria. Ho sempre pensato che essere all'opposizione comporti un atteggiamento costruttivo e un impegno maggiore rispetto che l'essere al governo. In fondo, quello che distingue una democrazia da una dittatura è proprio la presenza dell'opposizione. Per questo, non sopporto questo tipo di comunicato. Proviamo ad analizzarlo: - la premessa contiene un po' di "fuffa" che in questi documenti (non importa chi li scrive) non manca mai. Peraltro il commento di Andrea de Zord (Dezo) ha provato a fare chiarezza. - poi parte con il piatto forte, l'erogazione di 97.000, i soldi fanno sempre impressione. - chiude la prima parte con una richiesta ben circostanziata, anche se non dice chiaramente il perchè - dopo le firme, parte con uno "spatafiata" di targomenti, che poco c'entrano con l'oggetto dell'interpellanza, che però insinuano grossi dubbi in chi li legge. Mi chiedo, ma questa è vera opposizione? Io non penso che non sia giusto controllare a chi e quanti fondi vengano erogati alle diverse associazioni/cooperative/..., anzi! Credo però una opposizione degna di questo nome, su questo tema, debba preoccuparsi, principalmente, dei presupposti che stanno alla base dei contributi e sovvenzioni comunali. Il primo presupposti potrebbe essere quale sia la reale utilità sociale di un'associazione, ovviamente non stiamo parlando solo del "Kantiere", ma di tutte quelle che ricevono contributi. Il secondo presupposti è se i fondi erogati giustificano l'attività svolta, a di conseguenza quali spese reali coprano. Chiuderei con un'altra domanda, se l'assegnazione della gestione di spazi, strutture e attività è stata fatta in modo appropriato, verificando se ci sono stati veri favoritismi. Ecco, questa è l'opposizione che mi piace, non quella che urla alla luna, tanto un po' di rumore non fa mai male. E il mio non è "moralismo" da blog. Se l'opposizione non è attrezzata a governare, quando toccherà a loro, prima o poi succede, rischia di fare ancora più danni. Solo per restare a noi, non è che quattro anni di giunta destro-leghista sia stata un gran successo... Per ultimo, come diceva qualcuno più importante di me, "chi è senza peccato, scagli la prima pietra"...vogliamo parlare del senatore con la moglie presidente di una squadra di calcio? Oppure, cambiando partito, per come è finita ieri, è stata una campagna corretta e sensata quella di Immovilli, che ha fatto scorrere fiumi di inchiostro (anche digitale) per poi chiudersi con un nulla di fatto? Per questo penso che il ruolo dell'opposizione sia il ruolo più nobile che ci sia in una democrazia, ma va svolta con criterio e preparazione, elementi che faccio fatica a vedere, Brignone a parte, nell'opposizione di palazzo Flaim. Saluti Maurilio
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 16 Febbraio 2016 - 22:39
nervosismo inutile
la consigliera di minoranza ha tutto il diritto di fare domande,con buona pace di Maurilio che trova sempre il modo di spaccare il capello in quattro. se le risposte sono così semplici,il sindaco le dia subito e in un attimo tutto sarà chiuso. fine.
Decisa la data del referendum sul forno crematorio - 16 Febbraio 2016 - 12:24
parola del dirigente
Allora noi abbiamo un impianto che inquina 100 ogni tot persone, lo sostituiamo con uno che dovrebbe inquinare la metà, per cui 50, a pari numero di cremazioni, l'unico problema è che noi non possiamo in alcun modo chiedere al privato che faccia quel numero di cremazioni ( l'ha detto il dirigente, non io) quindi se lui fa un impianto che può cremare quattro volte tanto inquina il doppio. L'esborso economico è completamente inventato dall'amministrazione, non è necessario, se ne parla solo perché il privato vuole fare più cremazioni ed è disposto a spendere 1 milione 700 mila euro. Qualora noi volessimo costruire un impianto nuovo spenderemmo 500 mila euro ( cifra confermata dal dirigente), per i primi anni, per permettere al privato di rientrare dell'investimento non riceveremo nulla ( sempre parole del dirigente) poi ci darà al massimo 100-150 mila euro, cioè 100-150 mila ( almeno) meno degli utili attuali.
Morto Renato Bialetti, il papà della Moka - 12 Febbraio 2016 - 10:36
Che piega..,
Che piega che ha preso questa discussione, un po' sono preoccupato... Purtroppo si tende a semplificare sempre troppo...e spesso dove fa più comodo, una volta la parte politica avversa, poi gli svizzeri, i sindacati, gli industriali,... Per dipanare la questione delocalizzazione Bialetti, provo a farvi una domanda, quante caffettiere, o pentole, avete comperato negli ultimi 3 anni? E sempre negli ultimi tre anni, quanti cellulari, pc, tv, ,.. avete comperato in famiglia? A casa mia, siamo in quattro, due adulti e due adolescenti, a memoria, 3 o 4, cellulari, un paio di pc e almeno un tablet, e nessuna caffettiera, uso ancora quelle che mi hanno regalato quando mi sono sposato nel 1999! E, badate bene, a casa mia, il caffè si fa ancora nella moka! Pentole non ricordo, ma comunque poca roba, anche in questo caso ho la batteria di pentole, cusiane, che mi hanno regalato nel 1999! Quindi, una cosa fondamentale da considerare, è che è cambiato prima di tutto il mercato. Per prodotti "poveri", come appunto pentole o caffettiere, ma anche la fascia bassa della rubinetteria (quanti rubinetti avete cambiato negli ultimi 10 anni?), il valore del "Made in Italy" da solo non giustifica costi maggiori, perchè noi stessi non li compreremmo. Diverso è il discorso per i prodotti di fascia alta, per esempio Alessi, o per i prodotti ad elevato tecnologico. Nel primo caso, si acquista un prodotto proprio per il valore del "Made in Italy", nel secondo anche se sono prodotti in oriente, spesso la stessa azienda produce per più produttori, noi paghiamo una parte minimale del valore industriale, per i dispositivo, ma paghiamo il valore tecnologico, gli anni/uomo di sviluppo, i brevetti e così via... Saluti Maurilio
Piscina: lettera genitori giovani atleti - 12 Febbraio 2016 - 00:12
Letta quattro volte
Sono durissima anche io. Io ho letto il testo quattro volte!
Fronte Nazionale su acqua nelle scuole - 11 Febbraio 2016 - 13:57
Case paghi 2 volte
Con le case dell'acqua paghi due volte: paghi comunque la bolletta che ti arriva a casa relativa ad erogazione/smaltimento e paghi quando vai alle case dell'acqua. Certo, almeno alle case dell'acqua puoi avere acqua che buscia e per uno come me è requisito indispensabile: acque super gassata e fredda di frigo anche a gennaio!.Case dell'acqua: una moda come tante e cui gli amministratori locali non sanno sottrarsi, perchè fa tanto salutista.Scommetiamo che tempo tre/quattro anni le smantelleranno perchè non le userà più nessuno?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti