Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

lavori pubblici

Inserisci quello che vuoi cercare
lavori pubblici - nei post

Evento Comitato Tutela Devero - 22 Gennaio 2021 - 19:07

Si terrà Sabato 23 gennaio dalle ore 17 l’evento live Facebook organizzato dal Comitato Tutela Devero a seguito del raggiungimento delle centomila firme a sostegno della petizione “Salviamo l'Alpe Devero!”.

Servizio: manomissione del suolo pubblico - 9 Gennaio 2021 - 15:22

Manomissione del suolo pubblico a Verbania: attivo il servizio per le domande on-line per agevolare le procedure e gli utenti.

Provincia VCO: accertamento e interventi danni alluvione - 30 Dicembre 2020 - 17:04

"La Provincia del Verbano Cusio Ossola dal mese di novembre scorso ha pieno accesso operativo alla Piattaforma regionale, geo-servizio informativo per la gestione delle emergenze sul territorio della Regione Piemonte, contenente, per il comparto Opere Pubbliche, tutte le informazioni alfanumeriche, geografiche e procedurali inerenti agli effetti censiti, alle stime di danno accertate e alle proposte di intervento conseguenti a calamità naturali su tutto il territorio piemontese".

Riqualificazione sponda San Giovanni - 23 Dicembre 2020 - 08:01

Si sta concludendo la prima fase della riqualificazione della sponda del torrente San Giovanni a Verbania.

Al via lavori lungolago di Pallanza - 22 Dicembre 2020 - 08:01

Partirà a metà gennaio 2021 il secondo lotto dei lavori per il consolidamento del lungo lago di Pallanza a Verbania.

Riqualificazione viale S. Giuseppe e p.za. Fabbri - 15 Dicembre 2020 - 10:02

Intervento di riqualificazione della rete viaria in viale San Giuseppe e piazza Fabbri a Verbania Intra.

Riqualificazione del parco di villa Giulia - 13 Dicembre 2020 - 13:01

E’ stato approvato dalla Giunta Comunale di Verbania il progetto di riqualificazione del parco di villa Giulia, villa storica a Pallanza la cui costruzione fu terminata nel 1884 mentre il parco, che ha un’estensione di 4.500 m2 circa, venne realizzato nel 1882.

Morandi su arresti per indagini Palazzetto - 11 Dicembre 2020 - 16:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Sindaco di Gravellona Toce, Gianni Morandi, riguardante la notizia di quattro arresti legati alle indagini sui lavori al Palazzetto dello Sport.

Riqualificazione di c.so Cairoli a Intra - 29 Novembre 2020 - 15:03

Approvato il progetto di riqualificazione di c.so Cairoli a Verbania. Intervento da 350 mila euro al via nella primavera del prossimo anno.

Intra: manutenzione discese a lago - 20 Novembre 2020 - 12:04

Al via i lavori per la manutenzione straordinaria delle “discese” a lago a Verbania Intra.

Baratto Amministrativo: al via il bando - 8 Novembre 2020 - 12:05

Baratto Amministrativo: al via il bando per chi è in difficoltà con il pagamento della tassa rifiuti. Prorogati inoltre i pagamenti della tassa rifiuti per le utenze non domestiche.

AVIS-SOGIT, lavori pubblica utilità per imputati messi alla prova - 2 Novembre 2020 - 10:03

Due convenzioni concluse dal Ministero della Giustizia con l’Associazione Volontari Italiani Sangue (AVIS) e con il Soccorso dell’Ordine di San Giovanni in Italia (SOGIT) consentiranno a imputati adulti ammessi alla sospensione del procedimento con messa alla prova di usufruire del beneficio prestando attività lavorativa non retribuita.

Riqualificazione Gattile comunale, ricerca sponsor - 30 Ottobre 2020 - 15:03

Riqualificazione Gattile comunale di Verbania: il Comune ricerca sponsorizzazioni con donazioni e artigiani e/o ditte che possano realizzare le opere necessarie.

Appalto lavori a Villa San Remigio - 29 Ottobre 2020 - 15:03

Parte l’appalto per i lavori esterni a Villa San Remigio a Verbania con il recupero della terrazza a lago: prosegue il lavoro di riqualificazione di questo importante bene culturale e turistico.

Riqualificazione di piazza Ranzoni e del lungolago di Intra - 28 Ottobre 2020 - 08:01

L'Amministrazione Comunale di Verbania in una nota rende noto che è al via la redazione di un progetto per la riqualificazione di piazza Ranzoni e del lungolago di Intra

Alluvione Piemonte: 1 miliardo di danni - 6 Ottobre 2020 - 18:17

Sono oltre 360 gli interventi urgenti che il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha presentato oggi a Roma al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese con una prima stima parziale dei danni provocati dagli eventi alluvionali che hanno interessato parte del Piemonte tra il 2 e il 3 ottobre.

Mozione su asfaltature in città - 3 Ottobre 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, la mozione sottoscritta e presentata a seguito delle critiche delle scorse settimane per la realizzazione di asfaltature in città, presentata dal Insieme per Verbania, Prima Verbania, Lega Salvini Premier, Fratelli d'Italia e Giorgio Tigano.

Riqualificazione delle spiagge Tre Ponti e Buon Rimedio - 26 Settembre 2020 - 11:05

Proseguono i lavori di riqualificazione delle spiagge Tre Ponti e Buon Rimedio a Verbania, interventi che fanno parte di un progetto complessivo di riqualificazione dell’aera di Fondotoce e della porta di ingresso a Verbania.

Provincia VCO: per la ripresa meno leggi - 14 Settembre 2020 - 12:05

"C’è il timore che il Decreto Semplificazione, che aggiunge ulteriori norme alla già intricata disciplina dei contratti pubblici, contribuisca ad aumentare le complicazioni provocando un aumento dei contenziosi". Così l'inizio della nota della Provincia del VCO.

Terminati i lavori all'asilo di Renco - 9 Settembre 2020 - 09:33

Sono terminati in questi giorni i lavori per l’efficientamento energetico dell’asilo nido di Renco voluto dall'Amministrazione Comunale di Verbania guidata dal sindaco Silvia Marchionini.
lavori pubblici - nei commenti

Covid-19: Video Messaggio di Marchionini - 8 Novembre 2020 - 08:57

Equilibrio
Si evitino toni offensivi da ogni parte politica, almeno in queste circostanze! E nel VCo da parte di tutti gl i amministratori si consideri la delibera del Presidente della Val d'Aosta, è una dimostrazione di capacità d'adattamento per le libertà che non comportano rischi e pericoli d'aggravamento per nessuno . "Si potrà fare la spesa al di fuori del proprio comune, passeggiare distanti dalla propria abitazione ed eseguire lavori di manutenzione nei propri appezzamenti o seconde case ovunque essi siano. E' quanto prevede la nuova ordinanza che il presidente della Regione Erik Lavevaz sta per firmare e che entrerà in vigore dalla mezzanotte. «Abbiamo dato - ha spiegato Lavevaz in una conferenza stampa oggi - interpretazioni del Dpcm che non sono ampliative ma che intendono calare sulla realtà valdostana le restrizioni imposte dal governo». Per quanto riguarda le attività commerciali, la nuova ordinanza consente «in ragione delle peculiarità del territorio valdostano» che sia consentito lo spostamento nei comuni vicini per raggiungere esercizi e negozi non presenti nel proprio. Boccata di ossigeno per i locali pubblici: considerato che il Dpcm garantisce l'apertura delle mense, l'ordinanza regionale permette ai ristoranti di stipulare contratti con titolari di imprese per far usufruire i dipendenti dei servizi di ristorazione come se fossero, appunto, mense aziendali. Concessioni anche sul fronte degli spostamenti: l'ordinanza permette di svolgere attività motoria e sportiva non solo nei pressi della propria abitazione, come dice il Dpcm, ma «ovunque all'interno del proprio Comune», ovviamente evitando assembramenti e mantenendo le distanze. Sarà dunque possibile raggiungere sentieri e percorsi di trekking, ove esistenti, ma con due limiti: bisognerà andarci a piedi e non si potranno superare i 2000 metri di altitudine. «Questo - ha spiegato Lavevaz - per evitare forme di escursionismo in montagna che rischierebbe, con eventuali infortuni, di appesantire ulteriormente il sistema sanitario». Il limite dei 2000 metri e quello del comune di residenza non vale invece per le guide alpine che volessero effetture attività di allenamento e esercizio. Sospesa per 15 giorni la caccia, si ragionerà successivamente su eventuali futuri recuperi del calendario venatorio. Ci si potrà spostare da un comune all'altro per la manutenzione di appezzamenti come piccoli orti, vigne, frutteti «ma anche - ha chiarito il presidente - per il taglio della legna o per lavori su seconde case»

Progetto VCO: Lincio eviti atteggiamenti irresponsabili - 7 Novembre 2020 - 07:56

Giusti mezzi per giuste cause
Si evitino toni offensivi da ogni parte politica, almeno in queste circostanze! Progetto VCo consideri la delibera del Presidente della Val d'Aosta, è una dimostrazione di capcità d'adatatmento per le libertà che non comportano rischi e pericoli d'aggravamento per nessuno . "Si potrà fare la spesa al di fuori del proprio comune, passeggiare distanti dalla propria abitazione ed eseguire lavori di manutenzione nei propri appezzamenti o seconde case ovunque essi siano. E' quanto prevede la nuova ordinanza che il presidente della Regione Erik Lavevaz sta per firmare e che entrerà in vigore dalla mezzanotte. «Abbiamo dato - ha spiegato Lavevaz in una conferenza stampa oggi - interpretazioni del Dpcm che non sono ampliative ma che intendono calare sulla realtà valdostana le restrizioni imposte dal governo». Per quanto riguarda le attività commerciali, la nuova ordinanza consente «in ragione delle peculiarità del territorio valdostano» che sia consentito lo spostamento nei comuni vicini per raggiungere esercizi e negozi non presenti nel proprio. Boccata di ossigeno per i locali pubblici: considerato che il Dpcm garantisce l'apertura delle mense, l'ordinanza regionale permette ai ristoranti di stipulare contratti con titolari di imprese per far usufruire i dipendenti dei servizi di ristorazione come se fossero, appunto, mense aziendali. Concessioni anche sul fronte degli spostamenti: l'ordinanza permette di svolgere attività motoria e sportiva non solo nei pressi della propria abitazione, come dice il Dpcm, ma «ovunque all'interno del proprio Comune», ovviamente evitando assembramenti e mantenendo le distanze. Sarà dunque possibile raggiungere sentieri e percorsi di trekking, ove esistenti, ma con due limiti: bisognerà andarci a piedi e non si potranno superare i 2000 metri di altitudine. «Questo - ha spiegato Lavevaz - per evitare forme di escursionismo in montagna che rischierebbe, con eventuali infortuni, di appesantire ulteriormente il sistema sanitario». Il limite dei 2000 metri e quello del comune di residenza non vale invece per le guide alpine che volessero effetture attività di allenamento e esercizio. Sospesa per 15 giorni la caccia, si ragionerà successivamente su eventuali futuri recuperi del calendario venatorio. Ci si potrà spostare da un comune all'altro per la manutenzione di appezzamenti come piccoli orti, vigne, frutteti «ma anche - ha chiarito il presidente - per il taglio della legna o per lavori su seconde case»

Buco sul ponte - 10 Dicembre 2019 - 11:30

Penso che
Cari lettori la questione è più semplice che mai , il ponte fa schifo in queste condizioni va semplicemente ripristinato a regola d'arte come dicono i vari capitolati di lavori pubblici ,non penso ci sia molto altro da dire. Mi sembra anche evidente che ci sono responsabilità dei proprietari del ponte , Vi dice qualcosa ponte Morandi caduto a Genova cerchiamo di non arrivare sempre tardi.

Songa su SS34 e mancata emergenza - 15 Agosto 2019 - 15:24

Anche subito!!!
VCO provincia autonoma: anche subito!! Se ci tenessimo tutte le tasse ed imposte che i cittadini del VCO versano allo stato, canoni idrici e tasse e sovrattasse regionali, probabilmente non avremmo bisogno di altri aiuti ( se non in casi malauguratamente eccezionali).Ma poi anche prelazioni ai cittadini del VCO nelle assunzioni sia nel privato che nel pubblico e bandi di gara per lavori pubblici riservati a ditte del VCO; ricorso a personale e ditte extra VCO solo qualora nessuno del VCO si sia fatto avanti. Insomma autonomia vera e piena.

Verde infestante sui marciapiedi - 17 Luglio 2019 - 07:19

Foresta amazzonica
Sì d'accordo. È giusto criticare perché il problema c'è. Ma dire che è un tratto impraticabile e che si rischia di essere investiti. ..Vabbe. un pochino esagerato. Domanda. Segnalato all'ufficio ecologia o lavori pubblici?

"Parliamo di memoria" - 14 Giugno 2019 - 16:38

Re: Re: Re: Re: Re: Sono d'accordo
Ciao Giovanni% Ecco – dichiara il sindaco Silvia Marchionini commentando la foto allegata – la nuova disposizione della segnaletica finale su Piazza Don Minzoni, molto più razionale di prima. E aggiunge: Ricordo che i lavori fatti (attesi da anni) sono serviti per evitare i periodici allagamenti. Segnalo la nuova illuminazione, con l’eliminazione dell’orribile lampione con blocco di cemento centrale, e i nuovi bagni pubblici tra poco in funzione.

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 25 Febbraio 2019 - 08:55

Re: Re: Re: Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici:
Ciao Coordinamento cittadino Forza Italia Verbania nel frattempo facciamo un pisolino....

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 22 Febbraio 2019 - 12:23

Re: Re: Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici:
.

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 20:33

Re: Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra
Chiedo venia, avrei dovuto scrivere “NAUSEABONDI” più fine e meno “impattante”. Ma il senso è quello, Ciao Coordinamento cittadino Forza Italia Verbania

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 18:23

Re: Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra
Ciao AleB Concordo: guarda caso, che coincidenza.... Onesta intellettuale, questa sconosciuta!

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 18:06

Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra not
Ciao Hans Axel Von Fersen infatti ho indicato "operazione", ovvero un'azione politica atta a rendere possibile l'intervento. Se ricordo bene, criticato da più parti perchè si lasciava la frazione di Suna scoperta di un punto vendite. Va anche detto che "la costruzione di un punto commerciale su area privata" è proprio quel modello che si sta adottando per una parte dell'area ex Acetati per la quale le polemiche sono ben note. Ovviamente quella è una mera lista: a ciascuno il suo giudizio. L'importante è non fermarsi a quei 3-4 casi menzionati dal coordinatore FI che, alla luce dei fatti, sono irrisolvibili da chiunque sieda in consiglio (tant'è che sono lì da decenni!). Saluti Alessandro

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 16:48

Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra not
Cara laura, lei viene a parlare di toni quando ha titolato “Vomito” un suo commento ad una presa di posizione di Fratelli d’Italia? Complimenti per il coraggio.

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 16:28

Re: Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra not
Ciao laura che ci vuoi fare: a livello centrale, dopo un compromesso col PD, ora vanno a rimorchio verde/nero, avendo perso il blu per strada; a livello locale, si sono letteralmente scissi dopo una guerra intestina fratricida!

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 16:15

Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra notizia
Ciao AleB Vista la supponenza con cui ti hanno risposto, MOTIVO TRA I TANTI PER CUI MI AUGURO CHE POCHI LI VOTINO, io eviterei di perdere del tempo a rispondere! Secondo me non hanno neppure capito le tue obiezioni. Lascia stare,

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 15:21

Re: Urbanistica e lavori pubblici: l'altra notizia
Ciao AleB Oggi ho poco tempo, ti faccio notare solamente che nella lista dei meriti, per errore hai inserito la costruzione di un supermercato da parte di un soggetto privato che sorge nell'area dove una volta sorgeva anche uno storico hotel

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 13:41

Urbanistica e lavori pubblici: l'altra notizia
Per completare la notizia e dare a chiunque il giusto strumento di misura. Disclaimer: uso notizie di stampa e documenti di programmazione sul sito del comune. Non sono un tecnico e quindi il risultato è passibile di errori. Io però sono un lettore di un BLOG e mi posso anche permettere di scrivere inesattezze. Se così fosse, invito lettori e “Comunicatori seriali” a darne evidenza. Lista interventi conclusi o in completamento (quelli che l’opposizione chiama “a spot”): ABBATTIMENTO ex CAMERA del lavoro SISTEMAZIONE Parcheggio ed accesso bus via XXIV Maggio, Intra SISTEMAZIONE Via Madonna Campagna, piazzale bus e percorso pedonale – I e II lotto OPERAZIONE Nuova LIDL VILLA SAN REMIGIO, lavori di restauro e comodato d’uso MOVICENTRO, I LOTTO (in completamento) CICLABILE, I LOTTO (in completamento) OPERE DI RINNOVAMENTO PONTE S.GIOVANNI INTERVENTI P.zza MATTEOTTI e sostituzione WC pubblici (in completamento) OPERAZIONE ex TAMTAM SGOMBERO AREA EX RESTELLINI Lista interventi finanziati, esecutiva durante la prossima legislatura (chiunque sarà alla guida della città, se darà seguito al piano delle opere esecutivo): VILLA SIMONETTA MOVICENTRO, II LOTTO COMPLETAMENTO PISTA CICLABILE, II LOTTO SISTEMAZIONE SPIAGGE CITTADINE ed ACCESSIBILITA’ PARCHEGGIO CHE RESPIRA, S.BERNARDINO PARCO VILLA S.REMIGIO PIANO URBANO del traffico (Piazza Adua, Fondotoce) (non trovo notizie certe) Passerella in legno, Fondotoce Parcheggio, Fondotoce NUOVA P.zza Fratelli Bandiera – I LOTTO Madonna di campagna, allargamento sedime stradale - III lotto Lista interventi su Regolamento urbanistico per accomodare situazioni private in (via) fallimento: PARCHEGGIO R.SANZIO OPERAZIONE ex ACETATI (Leggendo le critiche di FI, pare che essi vogliano mantenere lo status quo. Importante saperlo.) Lista dei Desideri PALAZZO CIOJA AREA ESTERNA CEM Ex EDEN POSS Colonia MOTTA Nella sezione SOGNI, annotiamo quello di FI: Circonvallazione Saluti Alessandro

Grande Nord su progetto di Piazza Fratelli Bandiera - 22 Dicembre 2018 - 03:53

Molto rumore per nulla
Molto interessanti le idee qui proposte per modificare il progetto di riqualificazione di Piazza F.ĺli Bandiera, peccato non siano state presentate all'Uffico lavori pubblici come proposto dall'amministrazione comunale verbanese. Ciò per consentire a tutti di presentare le proprie osservazioni ed intervenire direttamente sull'ideazine di un tanto importante progetto per la città, di modo che non si potesse dire che il progetto sia stato approvato senza consentire alla cittadinanza una partecipazione diretta al processo decisionale. E per cortesia si eviti di rispondere che la cosa non sia stata sufficientemente pubblicizzata!

Piazza F.lli Bandiera, FI: "costerà 10 milioni!" - 21 Dicembre 2018 - 21:51

Re: Re: La foto dice tutto
Ciao AleB Vuoi scommettere con me che nel giro di 3 anni dalla fine dei lavori, il parchetto che verrà creato diventerà il centro dello spaccio di tutta la città? Ha tutte le caratteristiche per diventarlo, defilato rispetto al centro ma comunque comodo, non frequentato dalla cittadinanza, con bagni pubblici che, seguendo le orme del fratello maggiore di piazza Matteotti, verrà abbandonato al degrado e utile quindi per i “fattoni”

Minore su Farmacia Comunale - 16 Novembre 2018 - 10:12

Fatti, non parole...
…diceva quel tale! Proviamo a fare un riassunto (limitato al contesto comunale per le opere durature), non esaustivo ed in ordine sparso, tra i FATTI -> e le “chiacchiere” (sentite qui e là sul web&social)? ABBATTIMENTO ex CAMERA del lavoro -> “era un bel rudere che dava tono alla città; favoritismo all’impresa edile; potevano farci boh” SISTEMAZIONE Parcheggio ed accesso bus via XXIV Maggio, Intra -> “lavori di asfaltatura in ritardo, pensilina bus non centrata.” SISTEMAZIONE Via Madonna Campagna, piazzale bus e percorso pedonale -> “Ci stanno pochi pulman, una colata di cemento nel mezzo del nulla, la strada e stretta (perché prima era larga!), lavori non sono finiti (NB: in attesa del III lotto).” OPERAZIONE Nuova LIDL -> “un altro centro commerciale che ucciderà il commercio di Suna; i cittadini di Suna moriranno di fame perché non hanno più un negozio in centro paese; operazioni a macchia di leopardo sulla destinazione d’uso delle aree a fini commerciali; era meglio farci boh” VILLA SAN REMIGIO, lavori di restauro e comodato d’uso -> “non c'era bisogno di accollarsi gli oneri di un immobile regionale; soldi mal spesi” CEM & FONDAZIONE MAGGIORE -> evito la noiosissima lista che va dal gusto personale sino alle querele alle autorità competenti. MOVICENTRO, I LOTTO -> “VB non si doveva accollare i costi di completamento” CICLABILE, I LOTTO, in completamento -> “un’inutile corsia di cemento fronte lago; non ci sono i guard rail di protezione” OPERE DI RINNOVAMENTO PONTE S.GIOVANNI -> “lavori in ritardo, sostanziale aumento del tragitto per i residenti che utilizzano il ponte per arrivare a intra, passaggio su statale pericoloso per i pedoni” NUOVA FARMACIA COMUNALE con sistema robotizzato di immagazzinamento e somministrazione medicinali -> “In ritardo rispetto al crono-programma, spese oltre budget, danni erariali, pasticci amministrativi.” INTERVENTI P.zza MATTEOTTI e sostituzione WC pubblici: in corso -> “bloccano il cuore della città; i WC fanno schifo, è colpa del Sindaco; sono lavoro di promo elettorale” INTERVENTI di messa in sicurezza e riorganizzazione assetto stradale loc. Sassonia: in corso di appalto -> “sono lavoro di promo elettorale” OPERAZIONE ex TAMTAM -> "un altro All-U-can-eat?" PARCHEGGIO R.SANZIO: modifica PRG per provare a recuperare il rudere -> “non serve a nessuno un altro parcheggio; era meglio farci boh.” VILLA SIMONETTA, accesso ai fondi europei per il recupero, appalto in corso -> “… compilare a piacimento, non ricordo commenti particolari.” OPERAZIONE ex ACETATI: schema di indirizzo per modifica PRG per provare a recuperare l’area industriale dismessa -> “apriti o cielo!!” In programma, evidentemente elettorale per la prossima legislatura: MOVICENTRO, II LOTTO: fondi stanziati (e poi posticipati), lavori appaltati -> il Bando Periferia non doveva essere assegnato a VB COMPLETAMENTO PISTA CICLABILE, II LOTTO: fondi stanziati (e poi posticipati), lavori in appalto -> un’inutile corsia di cemento fronte lago; il Bando Periferia non doveva essere assegnato a VB SISTEMAZIONE SPIAGGE CITTADINE ed ACCESSIBILITA’: fondi stanziati (e poi posticipati) -> il Bando Periferia non doveva essere assegnato a VB PARCHEGGIO CHE RESPIRA, S.BERNARDINO: fondi stanziati, lavori appaltati, querelle per la bonifica dei terreni in corso -> Non serve un altro parcheggio; deturpa il paesaggio; la ggggente deve andare a piedi ed in bicicletta!!111!!1 NUOVA P.zza Fratelli Bandiera: progettazione esecutiva -> “dove parcheggiamo le auto; non serve un’altra piazza a VB; intervento a spot nel cuore cittadino” Ex ACETATI, modifica PRG ed inizio cronoprogramma di recupero -> “apriti o cielo!!” PALAZZO CIOJA, recupero -> con quei soldi ci fanno poco&niente!11! Ora, io un’idea me la sarei anche fatta..ad ognuno la propria. Saluti AleB

M5S su Bando periferie - 11 Settembre 2018 - 15:25

Politica e Verità
Quasi un ossimoro, oserei dire. Però quando si parla di numeri e di bilanci, la demagogia "ha le gambe corte". Ammetto che non né strumenti né tempo per verificare l’una o l’altra ipotesi, ma che dire di questa dichiarazione del presidente dell’ANCI che poco tempo fa asseriva: “Ristabiliamo la verità – ha replicato Decaro -: è falso che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe. Altri ottocento milioni attraverso il comma 140 di una legge di bilancio di due anni fa. Del resto tutte quelle convenzioni, che ora il governo vuole considerare carta straccia, avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti." Sinceramente, sono più portato a credere che un’operazione inclusa in Finanziaria sia stata sottoposta a tutte le verifiche del caso (coperture) ma i proclami del presente potrebbero anche aprire a nuovi percorsi (quelli a debito): tra reddito di cittadinanza e flax tax, stando ai numeri, non si avrebbero le coperture necessarie. Eppure si faranno stando ai ns leader del momento, salvo poi dover superare la barriera Tria sulle necessarie coperture. Appunto. Occorre inoltre ribadire una cosa del decreto milleproroghe: i fondi non vengono soppressi ma si rimandano al 2020 (salvo ulteriori ripensamenti). Quindi le coperture ci sono e vengono solo spostate di qualche anno per fare spazio ad altri “usi”: non si potrebbero spostare se non fossero già stati accantonati nel bilancio dello Stato, non credete? Se fosse vero l’assunto proposto dai grillini nostrani (e non solo), quei fondi inesistenti dovrebbero essere tagliati definitivamente. Ma tant’è, questa è la politica. E’ utile anche chiarire l’intervento della Corte costituzionale, a dire il vero molto tecnico: il decreto milleproroghe doveva sanare il (corto)circuito autorizzativo tra i vari enti locali e lo ha fatto, solo che si è limitato a farlo per i primi posti della lista e non per tutti. Decisione politica: ai commentatori, tutte le ipotesi del caso. Venendo ai progetti della nostra città, quelli più importanti ovvero Movicentro e ciclabile, erano già nel programma dei lavori pubblici e mancava solo la copertura economica, da trovarsi tra le mille pieghe dei vari bilanci e/o fondi istituzionali: il bando periferie ha impresso un’accelerazione senza intaccare la possibilità di accedere alle altre fonti, pronte per essere utilizzate per altro. E’ un ritorno economico che lo Stato centrale dispone verso le istituzioni locali: non c’è nulla di sbagliato in questo ed anzi va incontro a quelle richieste che la Lega fa da sempre ovvero di rientrare in possesso degli esborsi verso la Stato centrale. Per quanto riguarda invece i progetti esecutivi, stando alle dichiarazioni dell’Amministrazione, sono stati consegnati tutti secondo i termini stabiliti: ma questo poco importa poiché le città che hanno già appaltato, stante il decreto, avranno anch’esse un taglio dei trasferimenti almeno per quella parte ancora non spesa. Aver votato all’unanimità il decreto al Senato è stato certamente un passo falso delle opposizioni ma non è una scusante per la maggioranza: voi avete voluto mantenere la bicameralità perfetta ed ora, tutti insieme, potete anche tornare sulle vostre decisioni. Ma così, almeno sembra, non sarà. Prevarrà quindi la decisione politica con nomi e cognomi, gli stessi che i cittadini delle 100 città dello scippo istituzionale si ricorderanno alla prossima tornata elettorale a livello locale. Messa da parte inoltre l’antipatia dello sgarbo tra istituzioni, credo e spero ci sia lo spazio giuridico per far decidere agli organi competenti se, a fronte di un contratto (che va tanto di moda in questo periodo) stipulato tra due parti, quale sia il diritto dell’una a recedere senza penale. Nel mondo civilistico ovviamente questo ha precise conseguenze. Saluti AleB
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti