Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Metti una Sera al Cinema - Il ritratto negato

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 28 gennaio 2020, per la rassegna "metti una sera al cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 propone la proiezione di "Il ritratto negato".

Verbania
Metti una Sera al Cinema - Il ritratto negato
Prima della proiezione de Il ritratto negato, in occasione della Giornata della Memoria, un filmato di 8 minuti realizzato da Massimiliano BONINO (presente in sala) intitolato “La Bambina con le scarpe rosse”.

Powidoki - Il ritratto negato Regista: Andrzej Wajda Genere: Biografico Paese: Polonia Durata: 98 min Data di uscita: 11 luglio 2019 Distribuzione: Movies Inspired Attori: Boguslaw Linda, Aleksandra Justa, Bronislawa Zamachowska, Zofia Wichlacz, Krzysztof Pieczynski Sceneggiatura: Andrzej Wajda, Andrzej Mularczyk Fotografia: Pawel Edelman Montaggio: Grazyna Gradon

Càpita così spesso che tendiamo a non farci più caso. Il titolo italiano è fuorviante. Non c’è un ritratto che sia negato, in quest’ultimo film di Andrzej Wajda. Anzi, il film riesce a esserlo in maniera convincente, e paradossale, un ritratto, del pittore e professore Władysław Strzemiński, anche se “in assenza”, ovviamente, affidato all’incarnazione magnetica offerta dall’attore protagonista, Bogusław Linda; lo è proprio perché evita la prevedibilità drammaturgica di tanti biopic, la tentazione di spezzare la progressione con flash-back o digressioni didascaliche, di comprimere una vita intera in una un paio d’ore. È il ritratto di un resistente e resiliente, in un momento preciso, negli ultimi quattro anni della sua vita; un ritratto del suo continuo cadere e rialzarsi, in un contesto sempre più ostile; e d’altra parte, fin dalla primissima sequenza Strzemiński, mutilato durante la prima guerra mondiale (ma il come avesse perso una gamba e un braccio rimane un interrogativo per tutto il film, una delle tante domande lasciate volutamente senza risposta), entra in scena rotolando, gioioso, su un pendio di montagna, durante una lezione en plein air; rotola per avvicinarsi ad accogliere quella che sarà una delle più devote tra le sue allieve, Hania.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti