Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

indagine

Inserisci quello che vuoi cercare
indagine - nei post
Aprile il mese della prevenzione alcologica - 18 Aprile 2018 - 10:23
Negli ultimi anni sta cambiando il Italia lo stile di consumo di bevande alcoliche, rispetto agli ultimi decenni. A fronte di una riduzione del consumo di vino durante i pasti, si registra un progressivo aumento di consumo di bevande alcoliche occasionale e al di fuori dei pasti, condizione ancor più dannosa per le patologie e le problematiche correlate.
Presa banda di ladri - 8 Aprile 2018 - 10:03
La Squadra Mobile di Verbania ha arrestato una banda di ladri che negli ultimi due mesi aveva messo a segno ben sette furti in abitazioni e attività commerciali.
Le Baiser di Rodin a Domodossola - 5 Aprile 2018 - 17:47
Le Baiser di Rodin, tra i cinque “baci” più famosi al mondo, verrà esposto a Domodossola grazie alla Fondazione Ruminelli. La copia in bronzo dell'originale in marmo proviene dalla Fondation Gianadda di Martigny.
Mostra Ubaldo Rodari - 23 Marzo 2018 - 11:27
A Palazzo Parasi di Cannobio da sabato 24 marzo a domenica 6 maggio 2018, Ubaldo Rodari – “ Spazio negato - Spazio immaginato ”. Curatela e testo critico: Antonio D'Avossa.
Una Verbania Possibile: giovani a Verbania - 30 Dicembre 2017 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata al Presidente del Consiglio Comunale e al Presidente della IV Commissione, dal gruppo "Una Verbania Possibile" inerente il progetto "giovani a Verbania - indagine, osservazione, ricerca, eventi".
Spazio Bimbi: Chiuso un blog che "insegnava a diventare anoressiche" - 10 Dicembre 2017 - 08:00
E’ di qualche settimana fa la notizia della denuncia di una giovane 19enne amministratrice di un blog per istigazione al suicidio e lesioni gravissime ai danni di una minorenne. L’indagine è partita grazie alla denuncia della madre di una ragazzina di Ivrea alla polizia dopo che la figlia 15enne aveva smesso di mangiare.
La storia raccontata dagli studenti - 27 Novembre 2017 - 15:03
In 820 gli iscritti alla 37° edizione del Progetto di Storia contemporanea, bandito dal Consiglio regionale piemontese. Il 12,8% sono studenti del VCO.
Eco Sistema Urbano 2017: Verbania è ottava - 31 Ottobre 2017 - 09:16
Eco Sistema Urbano 2017: per l'indagine di Lega Ambiente, Verbania è sempre nella top ten, all'ottavo posto e prima in Piemonte.
Parco Val Grande cerca operatore per rifare sentiero - 29 Ottobre 2017 - 15:03
indagine di mercato per l'individuazione degli operatori economici da invitare a procedure negoziata mediante RDO nel Mepa per l'affidamento dei lavori di messa in sicurezza di tratto in frana del sentiero Val Gabbio-In La piana (Comune di Trontano).
Passaggio alla Lombardia, PD: demagogico e strumentale - 29 Ottobre 2017 - 11:04
Riceviamo e pubblichiamo, il documento approvato dall’Assemblea Provinciale del Partito Democratico del VCO (riunitasi in data 26 ottobre 2017) sul tema della raccolta firme per il referendum “Diamoci un taglio” per il passaggio del VCO dal Piemonte alla Lombardia.
Piccolo cineforum con Società Filosofica Italiana - 24 Ottobre 2017 - 17:04
Torna il piccolo cineforum "Lo sguardo del pensiero" della Società Filosofica Italiana sez VCO, quest'anno si occuperà del cinema di genere con "Storie al femminile" . Si parte mercoledì 25 ottobre con "Agorà".
Industria: IV trimestre positivo - 22 Ottobre 2017 - 09:33
L’indagine previsionale condotta tra le Aziende associate all’Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola, relativa al quarto trimestre 2017, registra una crescita diffusa dei principali indicatori oggetto di analisi: qualcuno tra i parametri più rilevanti (produzione, ordinativi dall’estero e redditività) aumenta rispetto al trimestre precedente.
Arrestati ladri seriali - 12 Ottobre 2017 - 09:16
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Verbania, a conclusione di una prolungata attività investigativa, hanno dato esecuzione a 2 Ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Verbania a carico di due cittadini albanesi, residenti a Verbania e Gravellona Toce.
Attenti alle truffe - 11 Ottobre 2017 - 08:01
Negli ultimi giorni si è registrato un fenomeno che, seppur non frequente in queste zone, è spesso riportato dalle cronache nazionali, si tratta di episodi criminali che approfittano della buona fede dei cittadini, soprattutto della fascia più vulnerabile quella degli anziani, si tratta delle truffe. Di seguito il resto della nota dei Carabinieri.
Progetto di storia contemporanea 37° edizione - 27 Settembre 2017 - 12:34
Il Consiglio regionale del Piemonte, tramite il Comitato Resistenza e Costituzione, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, promuove la 37° edizione del Progetto di storia contemporanea, riservato agli Istituti di Istruzione secondaria di II grado ed agli Enti di Formazione Professionale del Piemonte.
Arrestati ladri di mezzi movimentazione terra - 22 Settembre 2017 - 18:36
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Verbania, a conclusione di articolata indagine, il 21 settembre 2017 hanno dato esecuzione a due Ordinanze di custodia cautelare in carcere ed una Ordinanza di custodia cautelare di sottoposizione all’obbligo di presentazione alla P.G. emesse dal GIP del Tribunale di Verbania.
Cinema sotto le stelle: "Magia della Luce" - 7 Agosto 2017 - 15:03
Martedì 8 agosto, ore 21:30, presso il Cortile del Museo del Paesaggio, torna Cinema sotto le stelle, ALPI & LIBERTA’ : La montagna delle idee, con il film "Magia della Luce" di Giovanni SEGANTINI.
Unione Industriale VCO: terzo trimestre 2017 - 24 Luglio 2017 - 09:16
Riportiamo l'indagine congiunturale del terzo trimestre 2017 fatta dall'Unione Industriale del VCO
Il gambero di fiume in Val Grande - 18 Luglio 2017 - 19:06
Passato presente e futuro di un animale di elevata importanza ecologica. Mercoledì 19 luglio alle 20.30 presso l’Acquamondo di Cossogno i ricercatori Salvatore Calvaruso e Marco Catenazzi ci accompagneranno in un viaggio alla scoperta dei segreti del gambero di fiume autoctono.
Un Paese a Sei Corde 2017 - 14 Luglio 2017 - 16:01
Vi segnaliamo i prossimi appuntamenti della rassegna musicale itinerante per chitarra acustica, classica e contemporanea, Un Paese a Sei Corde, giunta quest’anno alla sua 12ma edizione.
indagine - nei commenti
FdI su lavori lungolago Pallanza - 12 Marzo 2018 - 17:26
Re: Re: Re: Re: alternative
Ciao SINISTRO ....inutile? Non credo proprio. Proviamo a fare un'indagine a Intra quanti vogliono tornare a far circolare le macchine a San Vittore??? È solo questione di abitudini sbagliate. Cosa ci vorrebbe a chiudere anche via Garibaldi solo il sabato in coincidenza con il mercato???? Sarebbe bellissimo.....dare continuità al mercato con i negozi......invece auto e moto ovunque. Tra le altre cose in questo caso non ci sarebbe nemmeno la.scusa dei parcheggi.....
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 18:20
Re: 280metri!
Ciao AleB non è mica tutto così liscio e così limpido... chi ha finito nei tempi i lavori al cem è anche chi ha messo in opera travi non trattate, o sbaglio (da legge ciò non è concepibile)? Costo del tentativo di metterci una pezza 250'000€ (e non si arriva nemmeno al REI di legge ma circa la metà). il rischio inquinamento paradossalmente deriva proprio dal mega parcheggio con fondamenta, un parcheggio a raso sarebbe costato infinitamente meno e con non troppi posti auto meno... ma certo, ascoltare le minoranze che sono brutte e cattive non si può. Per il resto , ogni indagine su un opera che nasce da un FALSO (dichiarazione di degrado di un area NON DEGRADATA), prosegue con un FALSO (dichiarazione che si tratta dello stesso progetto di piazza mercato) e si conclude con (probabilmente) una BUGIA (pagherà chi ha inquinato), è benvenuta.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 3 Maggio 2017 - 19:55
Re: Re: Re: Rocco P.G.
Ciao robi Complimenti per aver mischiato un processo arrivato in giudicato con un indagine appena iniziata.
Una Verbania Possibile: segnalazioni e determine - 26 Marzo 2017 - 11:11
più competenza
Chiedo scusa. Ho letto la Det. in oggetto. La app è abbastanza in uso presso molti comandi ed è specifica. Prima di affidare sarà stata eseguita un'indagine di mercato. Open source di questa tipologia dubito ci siano. Ma scusate. Perché non avete contestato prima in sede di affidamento? Eppoi la somma era già stata prevista a bilancio. In quanto all'altra spesa mi pare evidentemente di altra natura. Chiedo ai lettori di questo sito di leggersi veramente gli atti e di farsi un'idea precisa.
Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 11 Novembre 2016 - 10:39
Doveroso un chiarimento
Visto il silenzio tombale che si vuol mettere sull'accertamento delle responsabilità perchè non attivarsi ,noi cittadini,per chiedere un'indagine e/o un incontro pubblico con i vari responsabili per chiarire chi è la persona responsabile del mancato rispetto e/o controllo dell'ordinanza comunale che vietava l'attracco delle imbarcazioni all'interno dei porto? Vogliamo fare un tentativo ? Ricordiamoci che il danno finanziario alle casse comunali ,alla fine di tutto sarà grave. L'assicurazione rimborserà i danni ma eserciterà rivalsa nei confronti del Comune in quanto il medesimo non ha provveduto correttamente a mettere in atto a tutela del maggior danno . Praticamente il Comune sapeva dell'anomalia del porto ma non ha messo in atto l'azione che avrebbe evitato il maggior danno , ha fatto solo un atto formale ,almeno così mi pare. Non mi è chiara la parte inerente il costo assicurativo triplicato , il costo viene contrattualmente stabilito e ogni maggiorazione implica un nuovo contratto . Praticamente ,con la distruzione del porto il rischio è cessato e si lasciano maggiorare il premio ? Misteri ..
La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 13:52
dibattito
Caro Maurilio, trovo molte delle cose che scrivi assolutamente esatte (come la validità giuridica della resa l'8 settembre, le responsabilità di una guerra assurda, l'impreparazione dell'Italia, gli sbagli del regime, la sostanziale ignoranza sul potere enorme degli USA) ma il DIBATTITO - civile ed eventualmente contrapposto - nello studio della Storia è essenziale ed è per questo che occorrono tempo, più voci, spirito di indagine e volontà di ricerca, approfondimenti. Non si tratta di dare "colpe" ma di cercare di capire e interpretare il perchè dei fatti e questo vale dall'archeologia alla storia contemporanea. Mi spiace dover notare che spesso - soprattutto localmente - su fatti recenti non si voglia discutere o lo si faccia a senso unico. A 70 anni dalla guerra civile nessuno deve offendersi (o ricordare dei caduti comunque innocenti come i passeggeri del "Genova") Ciò detto se non l'hai letta e ti interessa mandami (vale anche per eventuali altri lettori) un cenno a marco.zacchera@libero.it e ti mando la mia ricerca sulla nascita della Repubblica dell'Ossola.
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 24 Agosto 2016 - 17:46
il nesso
il nesso sta nel post che ho appena fatto (http://www.verbaniafocuson.it/n751853-dice-ma-la-ggggente-e-con-marchionini.htm) che vorrebbe far capire come la gente si lascia influenzare dalla risposta FB del sindaco o dalla pulizia del tombino di casa propria perchè non ha presente che la politica DEVE occuparsi anche e soprattutto di altro. cosa avrei fatto io? avrei inanzitutto aperto una discussione in commissione e fatto un indagine sui mille progetti già esistenti per quella piazza , incluso nel discorso riqualificazione il museo del paesaggio e Casa Ceratti e da lì sarei partito per decidere... non 75000 € per un concorso progetto e poi chi vince vince. Amministrare è far partecipare. ... ma io si sa, non capisco niente
Verbania documenti: "La ricomposizione urbana" - 16 Gennaio 2016 - 09:29
caapitoooooooo
..i Quartieri che sono alla ricerca del loro rinnovamento....che creino dei smart point......l'indagine sulle eccellenze del quartiere è un 'indagine sulle sue evidenze fisiche capito? io no! Comunque la piazza che sarà oggetto di rinnovamento mi auguro che sia davvero un luogo confortevole di socializzazione come lo sono tutte le grandi piazze una adeguata pavimentazione, molto verde, fontane, spazi coperti,porticati, negozi tenendo ben presente che poi quella piazza durerà per sempre....
Carabinieri: arresti per rapina - 3 Gennaio 2016 - 03:24
denuncia per rapina
Leggete attentamente l'articolo "Al termine di un’articolata attività di indagine i militari del NOR e della Stazione Carabinieri di Verbania hanno denunciato in stato di libertà 3 giovani, per rapina"; avete capito? IN STATO DI LIBERTA' PER RAPINA! Capito perchè qua in Italia: i delinquenti nostrani, una buona parte dei politici, e i delinquenti stranieri, si permettono di fare i loro porci comodi? PERCHE' NESSUNO GLI FA NIENTE!! Poi però, fanno passare il messaggio della nonnina con pochi denari di pensione, che ha rubato in un supermercato dei cioccolatini da regalare ai nipoti per Natale; attenzione, se i carabinieri non tiravano fuori i soldini di tasca loro per pagare la refurtiva e aiutare la nonnina, quella donnetta passava dei seri guai. E questa vi sembra giustizia?
M5S: "Ricovero Muller, nomine da rifare!" - 16 Luglio 2015 - 12:28
Poltrone agli amici
Una delle più gravi piaghe del disastrato bilancio dello stato è quella dei dirigenti e consiglieri delle aziende partecipate. Da un'indagine di Mediobanca, risulta che le amministrazioni pubbliche, Regioni, Province e Comuni, hanno mediamente dai 100 (le regioni) ai 30 ( i comuni) rappresentanti nei consigli di amministrazioni di varie aziende partecipate in settori che vanno dall'energia, trasporto, rifiuti e sanità. Il compenso medio di questi amministratori,escludendo i rimborsi spese, altro tragico capitolo (vedasi le famose mutande verdi), e' di circa 30.000 euro annuo. Ora nel caso in questione si parla di pensionati (largo ai giovani!) che per legge non dovrebbero percepire nulla (ma i rimborsi spese eccome se li beccano!) e rimanere in carica solo un anno ( ma in questo caso si parla di permanenza assai più lunga). Mi associo quindi alla giusta istanza del M5S, aggiungendo che non solo i consiglieri di nomina comunale vanno rimossi, in quanto senza i requisiti previsti dalla legge, ma che sarebbe opportuno anche conoscere quanti consiglieri,con quali competenze, in quali aziende e con quale gettone di presenza il Comune ha "piazzato" in giro. È' giunta l'ora che i cittadini conoscano i nomi e gli stipendi d'oro degli "amici" che vengono sistemati dai partiti nelle varie aziende partecipate.
Fronte Nazionale: permessi sosta temporanei ad invalidi - 19 Maggio 2015 - 12:01
Verifiche
I vigili potrebbero a campione annotare le targhe e verificare se esistono permessi corrispondenti, così da poter sanzionare pesantemente gli abusi e contestualmente avviare una gran bella cassa di risonanza. Sicuramente avrebbe effetti garantiti. Da queste verifiche potrebbe avere origine anche una bella indagine per chi, forse con estrema leggiadria, favorisce legalmente o meno il rilascio di questi permessi.
Parte l'azione collettiva contro Veneto Banca - 10 Aprile 2015 - 09:50
ACQUISIZIONE AZIONI VENETO BANCA
In merito all acquisizione delle azioni oggetto di indagine e(secondo una mia impressione),e per quanto riguarda i conti correnti interamente coperti da moneta corrente,rilevo una poca chiarezza di informazioni
I primi 200 giorni di Amministrazione Marchionini - 30 Dicembre 2014 - 19:08
Notizia!
(Eco Risveglio del 17.12.2014 p. 2) indagine In Procura inchiesta sulle elezioni 2014. Firme "irregolari" in dieci liste su 14? L'inchiesta sulle presunte firme false nelle ultime elezioni verbanesi è alle battute sfinali e getta un'ombra sempre più lunga e inquietante sull'esito del voto stesso e, implicitamente, sul destino dell'attuale amministrazione comunale. Ecc. Ecc.
Consiglio Comunale tra bulbi e statuto - 20 Dicembre 2014 - 19:45
Ma di cosa stiamo parlando???
Vorrei rendervi edotti di alcuni aspetti di questa utilissima polemica: - costo dei bulbi posa inclusa € 0,788 (!!!!); - la manutenzione delle rotonde, se abbellite da verde e fiori, ovvero biglietto da visita per una città che vuole e deve avere una vocazione turistica, ha da sempre costi di questa entità, fin da quando i francesi le hanno inventate; - L'Assessore Forni è stato direttore della della Cooperativa Sociale IsolaVerde e non appena nominato Assessore al Territorio ha subito dato le dimissioni proprio per l'incompatibilità della sua carica, egli è consigliere per il Consorzio delle Cooperative Sociali del VCO e rappresentante per il VCO di Lega Coop Sociali, carica sicuramente non incompatibile con la sua carica d'assessore; - La Cooperativa Sociale IsolaVerde è una cooperativa ONLUS (quindi senza fini di lucro) a carattere sociale (la cui mission è quella di offrire opportunità di lavoro alle persone provenienti dalle aree di svantaggio sociale, inserendole nell´organico della Cooperativa Sociale Isola Verde, con l´obbiettivo di sviluppare professionalità e competenze nel settore ambientale del verde): è l'unica ad aver risposto al bando inviato a venti (20!!!!) aziende specializzate del settore, quindi falso il fatto che si sia voluto favorire questa cooperativa, se su 20 ne risponde una sola (peraltro molto probabilmente con un'offerta commerciale vantaggiosa, visto la natura sociale della stessa - 0,788 €/bulbo posa inclusa onestamente mi pare un prezzo onesto; Ora, io non conosco ne l'Assessore Forni, ne isolaVerde, ne i pentastellati, per cui non ho nessun interesse a difendere le posizioni degli uni o degli altri, la mia è un'analisi obiettiva credo più utile di una sterile polemica (le info le ho prese da internet, accessibili a tutti), per cui prima di sparare a zero contro l'attuale Amministrazione accusandola di chissà quali nefandezze e malapolitica (non mi pare sia stata avviata alcuna indagine in merito dalla Procura di VB per riscontrare eventuali conflitti d'interesse, diversamente me lo si faccia sapere) solo per antipatie o simpatie più o meno politiche, si ragioni con onestà intellettuale. Diversamente questa è solo fuffa!!
Zanotti e le cluster-bomb verbanesi - 16 Dicembre 2014 - 09:05
i conti in ordine...
i conti in ordine di Zacchera sono come quelli di Nobili in provincia... per punti e in sintesi: 1- il CEM si regge e da utili solo sulla carta, per questo serietà avrebbe vuluto un indagine (e ancor prima un referendum , promesso dal destro leghismo e mai fatto) 2- ovvio che fare una spianata di sassi a s.vittore costi meno di vasche d'acqua 3- Al besozzi Benioli Zacchera e i suoi sono stati bloccati perchè volevano realizzare un parcheggio (ero tra coloro che li hanno fermati) 4- I soldi spesi alla Beata giovannina erano un investimento per la città, e la Marchionini che ovviamente Zacchera difende, li ha resi un investimento a vantaggio di un privato. 5- Zanotti ha perso contro Zacchera, questo è un fatto su cui non c'è nulla da dire... e la città lo rimpiangerà per anni.
Immovilli risponde su parcheggio CEM e VCO Servizi - 6 Novembre 2014 - 12:45
Rispondo volentieri
Per Massimo: il fatto da te segnalato è sotto indagine dalla Procura. Il Comune in caso siano accertati dei mancati introiti sarà il primo a chiedere il risarcimento. Come giusto che sia è come anch'io auspico. Stiamo quindi parlando di Procura, non c'è bisogno di altre verifiche penso. Oppure no? Per il secondo commento anonimo: non capisco l'astio nei miei confronti, visto che ho SOLTANTO chiesto (non imposto) delucidazioni ad un "personaggio pubblico" che ha l'OBBLIGO di dichiarare le entrate. Si vuole una politica sana e trasparente? Questa mia domanda va in questa direzione. Detto ciò non mi aspetto una risposta che forse non merito neanche, ma sicuramente a qualcuno sarà arrivata la pulce. Vedremo....
Lega: "PD Presunzione di intoccabilità ?" - 27 Luglio 2014 - 21:40
Comunicato ?
Ma ancora fate i comunicati ? Siete impresentabili, lo dice la storia recente. Che significato ha questo "comunicato" ? Attendere la fine delle indagini ? Per voi, invece, non bisogna attendere alcuna indagine, per voi parlano gli ultimi 5 anni di storia verbanese e non solo. P.s. @ robi, vivere di sogni, che bello, per fortuna che il maltolto è già stato restituito, con gli interessi, come è giusto che sia......
Consiglio Comunale fiume: il CEM torna protagonista - 18 Luglio 2014 - 11:00
sempre per " sibilla" and company
A MIGLIOR COMPRENSIONE DI QUANTO DETTO SOPRA SCRITTO , IN SINTESI : Entro un milione di euro può essere utilizzata a seguito di un'indagine di mercato e di una gara informale -Mediante indagine di mercato -Opportuna la pubblicizzazione (ad esempio sito internet) della procedura, per sollecitare manifestazioni di interesse di operatori economici -Per appalti di valore sino a 500mila euro, devono essere invitati almeno 5 operatori 8 Per appalti tra 500mila e un milione di euro, almeno 10 - La lettera di invito deve precisare criteri e modalità di svolgimento della gara - Le offerte devono essere presentate entro un termine minimo di 10 giorni dall'invio della lettera di invito - Trasparenza nelle operazioni di gara - All'affidatario si applica il principio di rotazione. TRAETE VOI LE CONCLUSIONI !.... CERTAMENTE SAREBBE AUSPICABILE CHE LA MAGISTRATURA DESSE UN' OCCHIATA A QUANTO FATTO DALLA PRECEDENTE ED ATTUALE AMMINISTRAZIONE , FORSE AVREBBE SU CUI LAVORARE. Ugo Lupo
Consiglio Comunale fiume: il CEM torna protagonista - 18 Luglio 2014 - 10:50
per "sibilla" ed altri "ignoranti " della legge !
Le pubbliche amministrazioni possono affidare appalti di lavori entro il valore di un milione di euro con procedura negoziata, ma devono assicurare un minimo confronto concorrenziale con la gara informale. Il Dl Sviluppo riformula l'articolo 122 del Dlgs 163/2006, razionalizza la disciplina della procedura negoziata ed elimina la norma che prevedeva un tetto massimo a 100mila euro, ma non indicava regole selettive. I lavori fino a un milione di euro possono quindi essere affidati dal responsabile del procedimento tramite procedura negoziata, ma rispettando alcuni dei principi dell'ordinamento Ue (trasparenza, parità di trattamento, non discriminazione, proporzionalità) e dovendo effettuare una gara informale fra un numero minimo di operatori economici. Anche nel nuovo quadro, comunque, la procedura negoziata è considerata una fattispecie eccezionale, che si integra con le altre ipotesi previste dall'articolo 57 del codice. Le stazioni appaltanti devono quindi dimostrare l'esistenza di adeguati presupposti per poter utilizzare il percorso semplificato (ad esempio l'urgenza derivante dall'esigenza di avviare il cantiere entro termini prefissati per non perdere finanziamenti comunitari). Il modulo operativo che la stazione appaltante deve seguire per la selezione è espressamente stabilito nel format disciplinato dall'articolo 57, comma 6 dello stesso codice dei contratti. La stazione appaltante deve quindi prima di tutto procedere all'individuazione degli operatori economici da invitare alla gara ufficiosa, mediante indagine di mercato. L'Avcp ha evidenziato (documento istruttorio del dicembre 2010) che questa fase deve avere un'adeguata pubblicità, e che la concreta individuazione dei soggetti da invitare al confronto possa essere effettuata mediante l'applicazione di criteri reputazionali o mediante sorteggio. La stessa autorità ha anche ammesso la formazione di elenchi di operatori economici, dai quali estrapolare i soggetti da invitare: per essere compatibili con il divieto previsto dall'articolo 40, comma 5, del codice, gli elenchi devono essere configurati come "aperti" e non devono determinare la condizione esclusiva per l'ammissione alle gare informali. Secondo la nuova regola, il responsabile del procedimento deve rivolgere l'invito ad almeno cinque soggetti quando l'importo dell'appalto è inferiore a 500mila euro, e ad almeno dieci quando il valore è tra 500mila e un milione di euro. Nello svolgimento delle gare il rispetto dei principi dell'ordinamento Ue richiede che alcune fasi abbiano adeguata trasparenza: l'apertura delle offerte dovrà pertanto avvenire in seduta pubblica. La tempistica per la presentazione delle offerte è individuata dallo stesso articolo 122 del codice (comma 6, lettera d) in 10 giorni dall'invio della lettera di invito, salvo che non vi siano ragioni di urgenza (che andranno evidenziate). Nell'area tra 500mila e un milione di euro, quando utilizzano come criterio di valutazione quello del prezzo più basso, le Pa possono esplicitare nella lettera di invito che si opererà l'esclusione automatica delle offerte anormalmente basse (in base all'articolo 122, comma 9), a condizione comunque che pervengano almeno dieci offerte. L'applicazione della gara informale definita dall'articolo 57, comma 6, del codice comporta anche l'applicazione del principio di rotazione (richiamato nella norma), per cui le stazioni appaltanti non possono affidare lavori ulteriori all'aggiudicatario della gara informale per un certo periodo (che va dichiarato), e non lo possono invitare alle procedure selettive ufficiose. La nuova norma introduce anche obblighi di pubblicità dell'aggiudicazione, che va resa nota con pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante, sul sito del ministero delle infrastrutture (www.serviziobandipubblici.it) e sul sito dell'osservatorio regionale.
Dieci migranti in città - 4 Luglio 2014 - 20:52
dati corretti
I dati sono corretti, affermo che ad un italiano qualsiasi in difficoltà questi servizi NON vengono erogati ma gli stessi sono lasciati , piuttosto, alle opere compassionevoli di amici e parenti. (il testo integrale lo trovate a questo link http://www.prefettura.it/verbanocusioossola/news/152639.htm#News_42676 ) MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA IN FAVORE DI CITTADINI STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE La Prefettura del Verbano Cusio Ossola intende espletare apposita indagine conoscitiva fra gli Enti pubblici nonché di mercato nell'ambito del privato-sociale per l'individuazione di strutture idonee ad accogliere cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, in attesa di inserimento nei centri governativi ovvero nel circuito SPRAR. Il servizio oggetto del presente avviso rientra tra quelli indicati nell'allegato II B del codice dei contratti pubblici e, pertanto, è applicato l'art. 20 del richiamato codice. I predetti centri di accoglienza dovranno avere una capacità ricettiva per un numero medio di 20/50 ospiti, con una ricettività minima di 20 ospiti. Il gestore dovrà assicurare agli ospiti stranieri i seguenti servizi obbligatori: - Vitto (rispettoso dei principi e abitudini alimentari) e alloggio; - Gestione amministrativa degli ospiti; - Assistenza generica alla persona compresa la mediazione linguistica, l'informazione, primo orientamento ed assistenza alla formalizzazione della richiesta di protezione internazionale; - Servizio di pulizia; - Fornitura di biancheria e abbigliamento adeguato alla stagione; - Prodotti per l'igiene personale; - Pocket money di € 2,50 (due/50) al giorno; - Una tessera/ricarica telefonica di € 15,00 (quindici/00) all'ingresso. Per le specifiche tecniche dei sopraelencati servizi si rinvia al Capitolato Generale d'appalto approvato con decreto del Ministero dell'Interno 21 novembre 2008, reperibile sul sito internet del Ministero dell'Interno. Per la gestione dei centri sarà corrisposto, previa sottoscrizione di apposita convenzione, un importo massimo pro-capite e pro-die di € 30,00 (trenta/00), oltre IVA, ove dovuta. E' ammessa la partecipazione di consorzi o di R.T.I. - raggruppamenti temporanei di imprese.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti