Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

nlm

Inserisci quello che vuoi cercare
nlm - nei post
Esercitazione incendio a bordo di traghetto - 18 Settembre 2015 - 09:41
Si svolgerà a Laveno Mombello sabato prossimo, 19 settembre, con inizio alle ore 15,30, la quarta esercitazione di Protezione civile denominata "Laveno 2015" che vedrà, nella simulazione, svilupparsi un'incendio a bordo del traghetto San Carlo della nlm con diversi feriti ed ustionati.
Quartiere Intra a fine mandato - 22 Febbraio 2015 - 17:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato stampa del Consiglio quartiere Intra, che riassume le due lettere inviate all'Amministrazione su trasporti e accordo con nlm per i servizi igenici, nonché un consuntivo di fine mandato.
Verbania Documenti: l'ex CEM chiamiamolo "Granito Blu" - 24 Gennaio 2015 - 17:12
Riceviamo e pubblichiamo, dall'Associazione Verbania Documenti, un nota con molti spunti, riguardante il CEM e il nuovo nome che l'Amministrazione ha invitato ha formulare.
SS34: statale chiusa per 2 settimane? - 18 Novembre 2014 - 17:10
Un articolo di oggi della stampa pone dei dubbi rispetto ad una apertura nel breve della SS34 per la frana di Cannero
Orario della nlm con corse di emergenza Cannobio - Cannero - Verbania - 18 Novembre 2014 - 12:30
Pubblichiamo l'orario della Navigazione del Lago Maggiore con le corse aggiuntive sulla tratta Verbania - Cannobio
Nobili risponde ai sindacati nlm - 22 Luglio 2014 - 10:23
Riportiamo la replica del Presidente Nobili, alle dichiarazioni dei sindacati in rappresentanza dei dipendenti della Navigazione Lago Maggiore, che criticano la volontà d'intervento contro la riduzione, rispetto al numero attuale, delle licenze dei motoscafisti sulla ‘piazza’ di Stresa.
RSA Navigazione Lago Maggiore sul trasporto non di linea - 19 Luglio 2014 - 09:42
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato stampa della RSA (Rappresentanza sindacale aziendale) della Navigazione Lago Maggiore, in risposta alle affermazioni del Presidente uscente della provincia del V.C.O. sul trasporto non di linea sul lago Maggiore.
Cristina: "Ripensare l'area portuale di Intra" - 22 Marzo 2014 - 14:04
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato, del Comitato elettorale Mirella Cristina, riguardante l'incontro avuto nei giorni scorsi dalla candidata del centrodestra, con le rappresentanze sindacali della Navigazione lago Maggiore.
Battello a tariffa agevolata tra Intra e Pallanza per i verbanesi - 31 Gennaio 2014 - 14:20
Per i verbanesi sarà possibile acquistare biglietti agevolati a 1 euro per i maggiori di 14 anni e 0.30 per i minori.
Servizi allo scalo traghetti. Qualche novità? - 31 Ottobre 2013 - 10:02
Riceviamo da un lettore, l'ennesima e-mail sulla mancanza di servizi igienici allo scalo dei traghetti di Intra, ci sono novità nell'aria?
Servizi allo scalo traghetti ancora nulla - 13 Marzo 2013 - 10:21
Riceviamo da un lettore, una e-mail sull'annosa e irrisolta questione dei servizi igienici dello scalo traghetti a Intra, che alle porte di una nuova stagione turistica non si avvia a soluzione.
Parcheggi 4° corsia si faranno - 22 Ottobre 2012 - 11:39
Dopo un aspro confronto tra maggioranza e minoranza, non passa la richiesta di sospensione dell'accordo con nlm per nuovi parcheggi al posto della quarta corsia d'imbarco.
Resoconto Consiglio Comunale 1° parte - 18 Ottobre 2012 - 20:33
Resoconto di ieri 17 ottobre 2012, passa il regolamento applicativo dell’Imu e viene respinta la mozione trasversale sulla quarta corsia di imbarco ai traghetti della Navigazione Lago Maggiore.
Zacchera: Quarta corsia semivuota e non indispensabile - 4 Ottobre 2012 - 09:30
"La quarta corsia? Semivuota e non indispensabile", cosi il sindaco di Verbania Marco Zacchera dopo il sopralluogo di ieri.
Zanotti-Rolla sulla quarta corsia imbarcadero - 28 Settembre 2012 - 19:51
Da sito verbaniasettanta.it di Claudio Zanotti, riportiamo le dichiarazioni co-firmate da Angelo Rolla, sulla questione quarta corsia all'imbarcadero di Intra.
nlm - nei commenti
Stazione di Stresa: chiude la biglietteria? - 23 Marzo 2016 - 08:27
Stazione FNM di Gavirate
Purtroppo siamo in mano (siamo buoni che è Pasqua) a degli incompetenti, basterebbe un poco di iniziativa e fantasia.. Un esempio positivo : la biglietteria della stazione delle Ferrovie Nord di Gavirate (VA) è stata "convertita" in ufficio turistico quindi fa promozione turistica e da biglietteria, Un esempio negativo : sono anni che i Bar su alcuni Traghetti della nlm sono stati chiusi perchè non "a norma" notare che davano lavoro ad almeno un nucleo familiare senza contare il servizio offerto al passeggero/turista --- mi domando : ma ci volevano così tani soldi per renderli "a norma" ?!
Dipendenti Navigazione: lavoratori al servizio di lavoratori - 13 Dicembre 2014 - 14:22
Già, però...
Concordo col commento che mi precede...è ciò che vado dicendo da tempo ma il buonismo dilagante (magari organizzato?) la fa da padrone. Certo, nessuno (ripeto, per chi non vuol sentire, NESSUNO) ce l'ha con il singolo lavoratore della nlm, anche se magari con qualcuno in particolare qualcosa ci sarebbe da dire. Ma non è questo il punto. Il punto, invece, è la perfetta disorganizzazione della dirigenza della nlm che a fronte di disagi evidenti mantiene inalterato un orario invernale che, da un paio di anni, ha letteralmente smantellato il Servizio con S maiuscola. Magari fino a prima di questo evento le ragioni di "taglio" della spesa e riduzione dei costi poteva essere sostenuta. Ora però, con altri lavoratori in difficoltà, invece di autocelebrarsi, sarebbe auspicabile (e furbo) ripristinare nelle ore di punta un orario più consono o quanto quanto meno "straordinario" (come lo si fa il mercoledì di mercato a Luino). Invece no, e chi viaggia da decenni sulla tratta Intra-Laveno, ha già anticipato l'abbonamento annuale/semestrale/mensile e si deve sorbire il taglio degli orari -quindi o rientri dal lavoro per una certa ora oppure aspetta e zitto-, ora deve anche sentirsi dire che non si deve lamentare...
Dipendenti Navigazione: lavoratori al servizio di lavoratori - 12 Dicembre 2014 - 15:52
frontalierato
Già blog addietro ho accennato al disagio di questo servizio "navetta"; avevo pure posto due semplici quesiti, che nessuno aveva raccolto, nonostante fossero in molti a commentare: "come si affronterà il discorso legato al lavoro extra dei lavoratori nlm sotto pressione; poi, la differenza di quello che pagano i frontalieri relativamente agli ulteriori costi aggiuntivi di gestione per questo servizio straordinario, chi li paga??? Oggi ecco la risposta, un tnt latente che sarebbe inevitabilmente scoppiato, era solo questione di tempo. Sarò forse ripetitivo, ma andando per ordine, verificando a fondo le responsabilità, secondo voi a chi bisogna girare questo casino? ma sempre a loro ai politici naturalmente! Le iniziative intraprese a favore dei problemi sociali sono sempre le benvenute, ma santa polenta, non ci vuole però molto sedersi un attimo a fare un paio di ragionamenti e dei bilanci; ed è così che una buona iniziativa sulla carta o sulla parola diventa uno tsunami.
Il sindaco di Cannero sulla frana: "impossibile garantire la sicurezza del cantiere" - 4 Dicembre 2014 - 22:14
se queste sono certezze......
Invece di ringraziare la Navigazione e i suoi dipendenti che che mi sembra facciano il possibile per garantire almeno il passaggio minimo per chi lavora e studia , qualche ben pensante di occulta intelligenza pensa al fatto che qualcuno ci guadagni no sapendo che: * i servizi integrativi che vengono effettuati sono in perdita e non vengono compensati se non in parte con gli introiti * vengono usati tutti i traghetti e personale in regime di straordinario per smaltire quanto possibile il traffico e agevolare il flusso straordinario e lenire "la sopportazione" dei più * se entrano più soldi nelle casse della nlm (che fa lavorare oltre ai dipendenti fissi anche circa 25 ragazzi solo a Verbania) vuol dire che lo stato risparmia (quindi noi !!!) * la società autostrade non vedo come possa aver visto incrementati i propri incassi non essendo interessata al transito ( a meno che abbia una galleria segreta sotto cannero-cannobio) Quindi TUTTI colpevoli !!!! TUTTI contro TUTTI !!!! Va bene lamentarsi e si può anche comprendere il malcontento generale ma forse una visione meno colpevolistica di chi tenta di venire incontro ai frontalieri sarebbe gradita ..... Grazie
Cristina su SS34 e aliscafo - 25 Novembre 2014 - 08:26
Ahahahahahah....
Ahahahahahah....rido anch'io, non perché la proposta non fosse seria, ma se fosse stata sostenibile, non capisco cosa c'entri il Comune di Verbania? Al massimo il comune di Cannobio e la nlm avrebbero dovuto essere dire la loro. Visto che ho la memoria corta (verissimo!) ricordatemi un po' perché non se ne fece nulla... ...Ahahahahahah.... Saluti Maurilio
Frontalieri con le ali - 4 Settembre 2014 - 17:00
lodevole iniziativa
Intervengo a sostegno di questa proposta (da definire nei dettagli) legittima del Consigliere Comunale Zappoli che in tal senso non solo è legittimato ma svolge la propria funzione istituzionale nell'avanzare proposte utili alla città. È certo necessario definire al meglio la proposta ma è chiaro che il tema del trasporto e della mobilità pubblica e dei frontalieri è importante. Rispondo all'obiezione costi a chi forse non conosce l'esito dell'incontro del Sindaco con Navigazione Lago Maggiore e pone una critica in tal senso. In primis i ristorni dei lavoratori frontalieri per legge dello Stato ed accordi internazionali devono essere destinati a questa categoria. Dal punto di vista economico è evidente che, dopo la sperimentazione, se garantita la sottoscrizione di un numero sufficiente di abbonamenti, si instaura certo per nlm un'economia di scala tale da coprire i costi ed aumentare il servizio. Questo potrà coincidere anche in un conseguente aumento occupazionale, proporzionale alla qualità ed utilizzo del servizio. Invito i frontalieri stessi a suggerire all'amministrazione ulteriori informazioni e suggerimenti costruttivi in merito. Grazie, Saluti. Marco Tartari Consigliere Comunale Verbania Gruppo Partito Democratico
Frontalieri con le ali - 3 Settembre 2014 - 15:00
E la differenza?
E la differenza tra 8/10 euro e 26 euro chi ce la mette? O la nlm viaggia in perdita? O la nlm ha dei costi diversi tra turisti e lavoratori? Domande, solo domande.
Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 7 Agosto 2014 - 15:34
La Navigazione è statale, la ferrovia è regional
Il motivo è questo: la Gestione Governativa Navigazione Laghi Maggiore, Garda e Como è dello Stato Italiano (come furono l'Alitalia e la Tirrenia ora privatizzate). La linea ferroviaria MI-Domo è della Regione Lombardia (anche qui paghiamo noi comunque). E se un gruppo di lavoratori ha chiesto un servizio di aliscafo per la Svizzera, chi ha l'aliscafo? La Navigazione! Poi bisogna ricordarsi che l'aliscafo in estate è in giro tutti i giorni (e 3 volte alla settimana ce ne sono 2) e anche qui paga la nlm con le entrate dei biglietti e i soldi dello Stato (tasse). P.S. Un servizio pendolari invernale con l'aliscafo esiste già sul Lago di Como, dove moltissime persone che devono raggiungere il capoluogo lariano preferiscono evitare di percorrere la trafficatissima statale utilizzando il comodo aliscafo. Insomma, secondo me servirebbe davvero un servizio del genere!
Trasporti non di linea lago Maggiore: Confartigianato non ci sta - 1 Agosto 2014 - 19:55
La Svizzera
Gentilissimo Pier Michele Mocellini, in realtà ho scoperto che questa vicenda del "monopolio" è inesatta. Infatti si dice che l'unica azienda autorizzata ad effettuare un servizio DI LINEA è la Navigazione Laghi. Quindi chiunque può effettuare il proprio servizio idrotaxi NON DI LINEA. Lei sottolinea (giustamente) lo scontento di parte dei ticinesi sul servizio offerto dalla nlm (e quindi dallo Stato italiano). Forse non c'entra ma il servizio di navigazione sul Lago di Lugano (offerto invece dal Canton Ticino) è continuamente oggetto di critiche da parte della clientela italiana poiché offre pochissime corse e in orari scomodi per i pendolari Italia-Lugano. Insomma la Navigazione Laghi offre un servizio di tutto rispetto impiegando diversi battelli nelle corse locali e toccando ogni paesino; in più le corse internazionali già citate. La soluzione migliore sarebbe venire incontro alle esigenze svizzere (abbassamento tariffe, ammodernamento dei battelli ecc.) per la nlm e fare un servizio di taxi (con tariffe simili a quelle di un taxi su strada) a richiesta non di linea per i barcaioli.
Trasporti non di linea lago Maggiore: Confartigianato non ci sta - 31 Luglio 2014 - 19:57
Trasporto internazionale per i barcaioli?
Ma non avete capito che l'unico servizio Italia-Svizzera che può stare in piedi è quello della nlm? Per farvi un idea, in questo periodo la nlm offre sulla tratta Arona-Locarno e viceversa: 1 aliscafo e 1 battello tutti i giorni escluso il mercoledì (quando operano 2 aliscafi sulla tratta per il mercato di Luino) Il sabato e la domenica si aggiunge il secondo aliscafo che effettua oltre ad Arona-Locarno-Arona anche Locarno-Intra-Brissago-Intra-Locarno. A queste si aggiungono la corsa giornaliera Locarno-Stresa-Locarno e le corse per i mercati di Luino e Cannobio. Insomma chi può fornire un servizio del genere: un motoscafo da 20 posti?
Nobili risponde ai sindacati NLM - 23 Luglio 2014 - 20:04
credo
Credo di aver capito che la nlm è sempre sotto l occhio del ciclone perché non rende, però deve garantire fasce orarie poco redditizie (dalle 04.30 alle 01.00) mentre il privato farebbe orario di punta. Chiaro è che i conti non tornano. Rischiano così il posto gli stagionali che sono tutti verbanesi mentre il privato può essere chiunque. E scusate, di questi tempi, con Verbania in crisi, io salvaguarderei i nostri ragazzi. Se ho capito male correggetemi.
Nobili risponde ai sindacati NLM - 23 Luglio 2014 - 13:02
sindacati, ebbastaaaaaaa
Invito i signori sindacalisi ed i dipendenti della nlm ad avere piu' rispetto per gli imprenditori che rischiano di tasca loro.
RSA Navigazione Lago Maggiore sul trasporto non di linea - 20 Luglio 2014 - 11:20
risposta a Pier Michele Mocellini
Nel mio commento non ho voluto criminalizzare nessuno, o meglio, rilegare responsabilità all'una o all'altra parte, ho semplicemente detto che SE, negli anni, sono state troppe le licenze rilasciate ai barcaioli a discapito del futuro del trasporto pubblico e questo fosse stato un problema per i posti di lavoro della nlm, avrebbero dovuto affrontare questo tema a dei tavoli di confronto con le varie strutture pubbliche molto prima e non arrivare nel 2014, quando i giochi sono stati fatti, dove tutto è stato tagliato e tutto è stato bloccato, QUESTO VALE PER TUTTI, in particolare per le pubbliche amministrazioni o, come la nlm, sotto amministrazioni governative. C...o tagliano persino sulla cosa più preziosa che abbiamo, LA SANITA', personale compreso; nonostante le numerose dimostrazioni di protesta fatte negli anni!
RSA Navigazione Lago Maggiore sul trasporto non di linea - 20 Luglio 2014 - 09:14
Navigazione pubblica
Se i barcaioli privati, oggi consorziati, sono un problema in crescita per il futuro della nlm, penso che la cosa si sarebbe dovuta affrontare massicciamente prima, quando ancora c'erano i margini per tracciare delle linee guida di garanzia e di tutela. Cercare di correre oggi ai ripari ritengo, a titolo puramente personale, sia troppo tardi, restando fermo il concetto se i barcaioli sono realmente un problema per l'occupazione. Qui non si vuole tenere la parte a nessuno però è giusto ribadire il concetto che anche queste persone aiutano l'economia del territorio perché anche loro pagano le tasse sul lavoro che svolgono. Ho espresso il mio commento provando a fare un confronto terrestre, è come se gli autisti dei bus di linea si lamentassero oggi del loro problema occupazionale a causa delle troppe licenze di taxi rilasciate negli anni. La stalla bisogna chiederle prima che i buoi scappino!
Marchionini: frontalieri in aliscafo - 26 Aprile 2014 - 16:45
aliscafo
Forse non tutti i frontalieri potrebbero usufruirne per le ragioni sopra ben spiegate, ma per chi ha come la destinazione la citta' potrebbe essere un' idea sostenuta anche dagli svizzeri per una forte diminuzione del traffico e aumento di posti liberi nei parcheggi. Alcune ditte sono gia' fornite di pulmini e potrebbero incaricarsi di prendere gli operai, impiegati e commesse e portarle sul posto di lavoro. Inoltre non ci sarebbero ritardi. Le strade non cosi' congestionate nelle ore di punta, meno stress di guida, pericoli di incidenti, multe salatissime per i radar. Vero e' che la nlm dovrebbe fare uno sforzo visto le sovvenzioni che si cucca e magari anche in vco trasporti. Se ne deve discutere
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti