Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

arrestati per spaccio

Inserisci quello che vuoi cercare
arrestati per spaccio - nei post

Carabinieri: arresti per coltivazione marijuana - 4 Agosto 2014 - 17:14

Le stazioni carabinieri di Premeno e Gravellona Toce, supportate dalla dipendente aliquota operativa, hanno tratto in arresto tre soggetti quarantenni, di cui due di nazionalità marocchina ed uno italiano.

Carabinieri 3 arresti per spaccio - 3 Marzo 2014 - 13:27

Nome in codice Mytosis: è l'operazione antidroga compiuta dalla Compagnia Carabinieri di Verbania e riportata oggi in una conferenza stampa.

arrestati 4 verbanesi per spaccio - 9 Febbraio 2013 - 10:23

I carabinieri di Rho, in un servizio di controllo del territorio hanno fermato ad un posto di controllo 4 persone della provincia di Verbania.
arrestati per spaccio - nei commenti

Carabineri arrestano donna per spaccio - 20 Aprile 2014 - 20:00

donna - spaccio
Bisognosi di capri espiatori per sentirsi al sicuro.... senza mettere in conto che in Italia nemmeno il 40% di chi commette reati gravissimi (omicidi compresi!) se ne va tranquillamente a spasso e magari siede in chiesa vicino a voi. I veri spacciatori non verranno mai arrestati, perché detengono il potere e grandi capitali per poter mettere a tacere politici e magistratura. La gente si accontenta di vedere in galera lo spacciatore che spaccia un grammo di roba per ricavare i soldi per comperarsi la sua dose. Li chiamate delinquenti e chiedete che vengano esposti sulla pubblica piazza! Ma quando capirete che i delinquenti veri sono altri? Quando capirete che questi arresti sono contentini per distogliere la nostra attenzione dalla vera criminalità, quella impunita, quella dei potenti?

Carabineri arrestano donna per spaccio - 19 Aprile 2014 - 13:22

Alla gogna!
Arrestata e subito ai domiciliari. Carcere niente, poverina. Suvvia, lo spaccio di droga per la legislazione italiana odierna è oramai poco più che un reato bagatellare. Anche le generalità devono restare riservate: per la privacy che tutela pure questa ignobile immondizia umana. Come rimpiango i tempi in cui gli arrestati per reati gravi venivano esposti al pubblico ludibrio, quasi una sorta di sanzione accessoria o di pena anticipata, con tanto di nome e cognome e foto segnaletica. Era una utile forma di gogna, perché indicava alla società sana i personaggi da tenere alla larga per il futuro, chi era da evitare come la peste. Adesso, invece, trionfa il facile buonismo. E tra qualche giorno, sono pronto a scommettere, la spacciatrice tornerà in circolazione, libera come l'aria. Senza neppure l'imbarazzo di dover nascondere la sua faccia in pubblico. E magari tornerà ancora a vendere morte, soprattutto dopo aver sperimentato che l'arresto è soltanto un incidente di percorso nella carriera di pusher.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti