Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

data di nascita

Inserisci quello che vuoi cercare
data di nascita - nei post

Albertella: "No apparentamenti" - 14 Giugno 2024 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Giandomenico Labertella, Candidato Sindaco a Verbania.

Sentieri degli Spalloni 2024 - 29 Maggio 2024 - 08:01

Terra di Resilienza. Semi di Resistenza. Intrecci di frontiera tra Ossola, Varese, Como e Ticino: l’edizione 2024 dei Sentieri degli Spalloni fra gli alpeggi di Cravariola, storie in cammino ottant’anni dopo il rastrellamento nazifascisti.

Albertella resta candidato - 30 Marzo 2024 - 07:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Giandomenico Albertella e Davide Titoli, che annunciano che Albertella resta candidato anche dopo la virata su Cristina di Forza Italia, Lega e Fdi.

Dove i legni raccontano: "Il Presepe del Borratore" - 24 Dicembre 2022 - 18:06

Concludiamo questo breve trittico riguardante la Baita in Calpera, dove le opere e i manufatti in legno sono protagonisti e interpreti di racconti sulla Valle Intrasca, con il racconto "Il Presepe del Borratore".

I primi 100 anni della Ferrovia Vigezzina-Centovalli - 27 Novembre 2022 - 18:06

Presentate a Santa Maria Maggiore le iniziative studiate per festeggiare la ferrovia alpina che collega ogni giorno, da 100 anni, Italia e Svizzera. Inaugurato anche il "Treno delle 4 stagioni".

Festival LetterAltura 2022 - Programma 24 settembre - 23 Settembre 2022 - 09:11

Riportiamo gli appuntamenti della seconda giornata di LetterAltura 2022, sabato 24 settembre.

Comunitour 2022 - 2 Luglio 2022 - 11:37

Comunitour 2022: dal 3 luglio al 30 ottobre 12 nuove passeggiate comunitarie con gli abitanti delle Terre di Mezzo della Val Grande.

Arriva TEDx a Verbania - 12 Novembre 2021 - 16:06

Sabato 13 novembre, presso il Centro Eventi Il Maggiore a Verbania, alle ore 20.45, si terrà il primo evento TEDx Verbania, organizzato da NathalieGhioni, Oscar Badoino e l'Associazione Cool con Matteo Pelletti, con il patrocinio del Comune di Verbania e in partnership con la Fondazione de Il Maggiore.

“Nel mezzo del cammin di nostra vita..." - 13 Settembre 2021 - 10:03

Presso l’Hotel “Il Chiostro” ad Intra Verbania, in via fratelli Cervi 14, Silvia Magistrini e Bruno Mellano, garanti dei detenuti del Comune di Verbania e della Regione Piemonte, in accordo e collaborazione con la Società Dante Alighieri di Verbania, presentano l’esposizione fotografica ed artistica “Nel mezzo del cammin di nostra vita...", ispirata alle illustrazioni di Gustave Dorè della divina Commedia, e in particolare dell'Inferno, realizzate dai detenuti della Casa di Reclusione “San Michele” di Alessandria.

"Via dalla città" incentivi per chi va a vivere in montagna - 28 Agosto 2021 - 12:04

Contributi da 10 a 40 mila euro per acquistare o ristrutturare una casa. Il bando uscirà il 1° settembre con un investimento di 10 milioni di euro.

Festival "di Parola in Musica" - 31 Luglio 2021 - 10:27

Ritorna nel 2021 il Festival “di parola in musica”, a cura di ZEBO – Zero Emission Baroque Orchestra, con il contributo dei comuni di Baveno, Belgirate, Cannero Riviera e Stresa e di Fondazione CRT e Fondazione Comunitaria del VCO.

Al via la stagione de Il Maggiore - 18 Maggio 2021 - 10:02

Da Alessio Boni e Marcello Prayer a Michele Mirabella, passando per Antonella Ruggiero, Angela Finocchiaro, Lino Guanciale, Massimo Recalcati, Elio, Gioele dix e Anna Foglietta: al via il 5 giugno l'estate culturale de Il Maggiore di Verbania.

C.A.I. programma di marzo 2021 - 11 Marzo 2021 - 08:01

Appuntamenti del mese di marzo 2021 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.

Insieme per Verbania e Prima Verbania su futuro dell'Ospedale Castelli - 8 Gennaio 2021 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, l’ordine del giorno sul futuro del Castelli e del suo DEA nell’ambito della riorganizzazione ospedaliera nel VCO presentato, in data 06.01.21, dai consiglieri comunali appartenenti ai gruppi INSIEME PER VERBANIA e PRIMA VERBANIA

Edilizia Scolastica: Lincio scrive ai sindaci - 11 Dicembre 2020 - 10:03

Si riporta di seguito il testo della nota inviata dal Presidente della Provincia in data 9 dicembre 2020 ai Sindaci dei Comuni di Verbania, Omegna e Domodossola per verificare la loro disponibilità a ragionare insieme su un progetto rivoluzionario e innovativo in tema di edilizia scolastica.

Il Comune di Verbania invita a scaricare l'App Immuni - 24 Agosto 2020 - 15:03

Il Comune di Verbania invita a scaricare la App Immuni sul proprio Smartphone. Per aiutare a combattere e prevenire l'epidemia di COVID-19.

Bonus Cultura da 700€ a 1.000€ a fondo perduto - 17 Agosto 2020 - 08:01

Da venerdì 7 agosto a sabato 31 ottobre 2020 è attivo il bando per richiedere la corresponsione del Bonus Cultura della Regione Piemonte.

Carabinieri: i dati di un anno di attività - 5 Giugno 2020 - 15:03

Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario della concessione della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera di Guerra dell’Istituzione, per il valore dimostrato e il sangue versato durante il primo conflitto mondiale.

Regione Piemonte, 7mln di euro per le MPMI - 18 Aprile 2020 - 13:01

La misura supporta l’accesso al credito delle MPMI, comprese le imprese di autoimpiego degli artigiani e dei commercianti senza dipendenti e dei lavoratori autonomi, consentendo di far fronte agli oneri che i soggetti beneficiari sostengono per ottenere finanziamenti a fronte di esigenze di liquidità connesse all’attività di impresa e di lavoro autonomo.

Dati S. Barbara 2019 - 5 Dicembre 2019 - 08:01

Riportiamo il discorso tenuto ieri dal Comandante Provincial dei VVF, Felice Iracà, nel corso della cerimonia di S. Barbara: con i dati più significativi dell'attività di soccorso, di prevenzione incendi, di formazione antincendio e dei servizi di vigilanza antincendio, e l'elenco dei premiati con le croci di anzianità e i diplomi di lodevole servizio.
data di nascita - nei commenti

La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 12:30

Re: realtà storiche
Caro Marco Zacchera continui a fare esempi assolutamente corretti, ma che non partono dal presupposto giusto! Chiaramente, la storia non si fa con “se” e con i “ma”, così come la guerra non è mai ne bella e ne nobile. Chissà quanti civili sono morti nelle recenti partecipazioni italiane il Libia, Afghanistan, Iraq,…senza che se ne parli, o semplicemente, se ne sappia qualche cosa. Ma questa è la guerra, se decidi di mandare aerei, navi e uomini armati, in un territorio ostile, qualcuno muore! Per questo, non dobbiamo limitarci a discutere dei singoli eventi, troveremo sempre angolature diverse, che potrebbero o meno, giustificare i fatti. Ma proviamo a rispondere, in modo assolutamente “onesto” e libero da qualsiasi preconcetto, alla domanda chiave: “anche se non approviamo come si sono sviluppati gli eventi (15 luglio, 8 settembre, fuga del re,…) era legittima la scelta di firmare la resa incondizionata?” Ribadisco, resa incondizionata e non armistizio come si tende a farlo passare ancora oggi sui libri di scuola, perché, per la guerra, voluta da chi poi ha voluto continuare l’avventura nella RSI, per l’Italia non avrebbe potuto avere altri sbocchi, noi eravamo il “ventre molle” dell’asse; non a caso, i primi sbarchi alleati avvennero in Italia (10 luglio 1943 in Sicilia, 9 settembre 1943 a Salerno, 22 gennaio 1944 ad Anzio mentre solo il 6 giugno 1944 sbarcarono in Normandia e il 15 agosto 1944 in Costa Azzurra!). Se si ritiene che questa scelta fosse legittima, e non vedo su quali basi si possa pensare che non lo fosse, visto che, banalmente, era il re e non il capo del governo a firmare leggi, dichiarazioni di guerra,… la Repubblica Sociale non avrebbe avuto modo di esistere! Tutto quello che è successo dopo il 23 settembre 1943 (data ufficiale di nascita della RSI) è diretta responsabilità di chi ha voluto questa “avventura”. In questo, c’è un’oggettività evidente di parte “giusta” e parte “sbagliata” (le virgolette sono d’obbligo). Qualcuno potrà obiettare che la RSI è nata per volontà dei tedeschi! Verissimo, ma quanto aiuto ha avuto da parte degli italiani? Quanti italiani, come Mussolini, Borghese, Graziani solo per citare i primi che mi vengono in mente, non hanno “obbedito” al loro legittimo governo e con le loro decisioni hanno fatto si che iniziasse una vera e propria guerra civile? È chiaro che se continuiamo ad inquadrare quegli anni secondo uno schema partigiani “buoni”, nazisti “cattivi” e fascisti “cattivi, ma…” non se ne esce. Se poi cerchiamo di “leggere” e “giustificare” gli eventi in funzione dell’appartenenza attuale (MSI prima, AN poi e ora boh, ma anche PCI prima e boh dopo) si farà ancor più fatica ad uscirne! Ovvio, che in tutto questo, le colpe non sono di quei poveracci che si sono trovati da una parte o dall’altra dello schieramento, senza capire bene il perché o che si sono trovati in mezzo a fatti di guerra, ma di chi li ha portati a questi eventi! In questo contesto, è corretto pensare di ricordare i morti del battello Genova, ma anche del battello Milano affondato in analoghe circostanze a Pallanza e di tutte le altre vittime di questa guerra assurda; ma non come morti per “mano di… in contrapposizione a…”, come si sta cercando di fare, ma perché queste persone, sono vittime di una guerra assurda che si poteva evitare o quantomeno limitare! Saluti Maurilio

Per non dimenticare il dramma della Shoah - 27 Gennaio 2016 - 19:29

Amelia e Maurilio....
sottoscrivo tutte le parole di Amelia. Fa benissimo Maurilio a stimolare i suoi figli affinchè si facciano una idea autonoma. La Storia dovrebbe essere una delle materie di studio più importanti. Amelia, ho avuto la possibilità di conoscere, di persona, una signora armena, che all'epoca dei fatti da lei citati, era una bimbetta. La sua famiglia fu sterminata. Lei si salvò perchè dei turchi la nascosero a prezzo della loro stessa vita. Questa signora non saperva l'esatta data della sua nascita. Appena fu possibile, in base all'aspetto fisico che aveva, le inventarono una data di nascita; per il trauma, lei ricordava solo il nome di battesimo e non fu possibile trovare la sua famiglia. Quando queste atrocità vengono raccontate dalle fonti dirette e non manipolate....è una occasione di profonda meditazione che però fa arrivare alla triste conclusione che la "belva umana" non sarà mai annientata, giorno della Memoria sì, giorno della Memoria no.

Carabinieri arrestano ladro seriale - 2 Ottobre 2014 - 07:59

Mi raccomando
Perché non viene pubblicato il nome di questo galantuomo così come è stato fatto nell'articolo precedente sui pari lavoratori Albanesi dove si è inserita anche la data di nascita e la residenza? Troppa garanzia per certi soggetti.

Presentata la nuova giunta di Verbania - 15 Giugno 2014 - 12:01

Posizioni Personali e Posizioni di Partito
A qualcuno sembra strano ma, ancora oggi, vi sono situazioni in cui è bene distinguere le posizioni, personali, di partito, di azienda ecc. ecc. O si pensa che non esista più dignità intellettuale, disciplino di ruolo, ecc ecc. Se non è chiaro : se uno dice delle cose a titolo personale è una cosa, se le dice assumendo un ruolo esse hanno diversa valenza. Un partito si esprime attraverso un segretario, di solito con una sintesi del pensiero dei tesserati. direi, inoltre, che per dire le porcherie che ha detto codesto Ciro il Grande, contro la incolpevole Anna Bozzuto, bisognerebbe avere almeno la dignità di firmarsi con nome e cognome e magari anche data di nascita !
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti