Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

filiera del legno

Inserisci quello che vuoi cercare
filiera del legno - nei post

UNCEM stato ambiente Piemonte e montagna - 25 Giugno 2018 - 13:01

Uncem Piemonte, a fronte dei dati presentati giovedì 21 giugno, da Arpa e Regione Piemonte, contenuti nella Relazione sullo stato dell'Ambiente 2018, esprime in un comunicato che riportiamo di seguito, alcune riflessioni per il sistema-montagna e degli Enti locali del Piemonte.

Al via la 3a edizione di ReStartAlp - 19 Giugno 2018 - 09:34

Coltivazioni tipiche, allevamento di specie in via d’estinzione, filiera corta del legno, creazione di reti imprenditoriali e promozione turistica di sentieri, percorsi cicloturistici e comprensori sciistici: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 14 giovani partecipanti.

Nuovo Testo Unico Forestale bene per il VCO - 29 Marzo 2018 - 15:03

Coldiretti Novara Vco commenta positivamente l’approvazione del nuovo Testo Unico Forestale da parte del Consiglio dei Ministri, che potrà avere ricadute positive soprattutto nelle ‘terre alte’ delle nostre province.

Approvata la legge forestale nazionale - 4 Dicembre 2017 - 16:01

Il Consiglio dei Ministri ha approvato venerdì mattina la nuova legge forestale nazionale. Si tratta del decreto legislativo contenente le "Disposizioni concernenti la revisione e l'armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali", in attuazione del "Collegato agricolo", secondo la delega ricevuta dal Parlamento nel settembre 2016.

Reinserimento sociale e pulizia dei boschi - 1 Settembre 2015 - 15:03

La cooperativa sociale “Compagnia verde”, progetto nato da qualche mese, ha raggiunto i 34 soci, e lavorerà per pulire i boschi nel VCO con ex detenuti.

Legge delrio: osservazioni presentate dal Vco - 16 Giugno 2015 - 20:02

Il Presidente della Provincia del VCO, Stefano Costa, ha presentato lunedì a Torino, all’incontro dell’Osservatorio regionale in materia di riordino delle funzioni e dei compiti amministrativi degli Enti Locali, le “osservazioni” al disegno di Legge regionale in applicazione della cd. Legge delrio.

1° maggio: il discorso del sindaco - 1 Maggio 2015 - 16:32

Riportiamo il testo del saluto del sindaco Silvia Marchionini alla manifestazione provinciale di Cgil, Cisl e Uil, del 1° maggio a Verbania.

Riattivazione finanziamento filiera del legno nel VCO - 30 Novembre 2014 - 19:02

Valorizzazione della risorsa boschiva a fini energetici ed ambientali: grazie alla rinnovata intesa con la Regione si finanzia l’avvio di una filiera del legno nel VCO.

Piano Integrato Territoriale - 30 Settembre 2014 - 10:23

Piano Integrato Territoriale, rimodulato secondo i fondi europei disponibili. Si punta sulla infrastrutturazione di piste ciclabili per una migliore fruibilità turistica di tutta la Provincia e sulla valorizzazione della risorsa boschiva a fini energetici.

Musica in Quota 2014 - 16 Giugno 2014 - 13:41

Quattordici concerti tra le montagne del Verbano Cusio Ossola dal 14 giugno al 20 settembre. Ritorna con l’estate Musica in Quota, la rassegna concertistica itinerante tra luoghi di intatta bellezza alpina del VCO.

Incontro nell'ambito di “Alps Benchmarking” - 19 Aprile 2014 - 18:04

Le Camere di commercio dell’arco alpino fanno rete e lunedì 14 aprile si sono riunite a Baveno presso la sede camerale. L’incontro rientra nel progetto “Alps Benchmarking”, un'iniziativa che vede collaborare insieme gli enti camerali di Bolzano, Trento, Aosta, Cuneo, Sondrio e VCO.

Bando regionale per la filiera legno-energia - 25 Febbraio 2014 - 15:01

Realizzazione di almeno 8 impianti a biomassa legnosa, 3mln di euro di energia prodotta ogni anno, 50 nuovi posti di lavoro tra filiera e indotto ed effetto moltiplicatore per le altre realtà locali.

Riapre il “Bando filiera” Gal Laghi e Monti del Verbano Cusio Ossola - 1 Novembre 2013 - 11:00

Attivabili oltre 600.000 € di investimenti sul nostro territorio.

4,8 milioni per il Programma Territoriale Integrato - 21 Marzo 2013 - 13:01

Pronti per sottoscrivere con la Regione una convenzione da 4,8 milioni. Selezionati 5 interventi di parte pubblica spalmati su tutto il territorio provinciale.

Giunta Provinciale a Massiola - 29 Novembre 2012 - 19:01

Incontro nel pomeriggio di martedì 27 tra l’Amministrazione Comunale di Massiola e la Giunta provinciale, nella consueta riunione mensile sul territorio dell’esecutivo Nobili.

"Fiera Iolavoro" il resoconto - 14 Ottobre 2012 - 11:30

La fiera sul lavoro tenutasi a Torino nei giorni scorsi, a cui la Provincia del Vco ha partecipato mettendo a disposizione navette da e per il capoluogo Piemontese, si è conclusa ieri ecco il punto.

Montagna & Dintorni 2012 - 14 Ottobre 2012 - 09:00

8°edizione per Montagna & Dintorni che prenderà vita dal prossimo 18 ottobre fino al 4 novembre tra Vogogna, Crevoladossola, Domodossola, Villadossola, Piedimulera e Ornavasso.

Riunita la "cabina di regia del VCO" - 18 Luglio 2012 - 16:11

Riunione della ‘cabina di regia’ nel pomeriggio di lunedì scorso con all’ordine del giorno lo stato di avanzamento della bonifica all’ex sito Enichem di Pieve Vergonte e il Piano Territoriale Integrato.

Piano strategico per il VCO: nuove risorse - 14 Luglio 2012 - 13:46

Con una delibera di Giunta Regionale viene integrato il protocollo d’intesa per il rilancio produttivo del VCO.

Rilancio produttivo intesa tra Regione e Provincia - 2 Giugno 2012 - 09:42

Protocollo d’intesa tra Regione e Provincia del Verbano Cusio Ossola per quote di bandi – dal valore di 3 milioni e mezzo di euro – riservate all’innovazione, internazionalizzazione delle aziende del VCO e all’insediamento di nuove imprese.
filiera del legno - nei commenti

Una Verbania Possibile: bilanci di fine ciclo - 7 Gennaio 2019 - 11:36

Re: luoghi comuni
Ciao AleB perdona , vedo solo ora il tuo commento e ho poco tempo quindi cercherò di essere rapido , ma non voglio sfuggire: visione di insieme è nel nostro programma elettorale , leggilo. Di sicuro fare un piano del traffico a fine mandato, ipotizzare parcheggi senza un piano del traffico, non essere riusciti nella fusione con cossogno (o farla senza una visione di utilizzo del territorio- riuso patrimonio edilizio, filiera del legno ecc), non avere un progetto organico di turismo (seconde case-airbnb-, relazione coi comuni limitrofi, localizzazione ufficio turistico ecc) Se in 5 anni non hai compreso la nostra idea, dubito che un post ti potrà "illuminare", che tu ci creda o no, non sono quì per trovare elettori nuovi, a me piace poter dire la mia e lo faccio serenamente, lo facevo quando non ero consigliere e lo faccio oggi. Su CEM , Acetati, parcheggio in piazza mercato, piste ciclabili ecc abbiamo già detto e altro diremo e ricorderemo, credo che ripetermi sia superfluo. saluti

Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 12:44

giriamola così...
Io non sono per allargare Verbania, sono per allargare Cossogno :-D , scherzi a parte, è vero che non tutte le aggregazioni abbiano senso, ma questa assolutamente sì, lo dico da tempo e riporto di seguito le mie ragioni: Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.

"Cossogno: con Verbania o nell'Unione dei Comuni?" - 9 Febbraio 2017 - 17:54

speriamo , sarebbe una grande occasione
Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti