Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

user

Inserisci quello che vuoi cercare
user - nei post

VCO Lombardo: Interrogazione a Chiamparino - 19 Giugno 2018 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Consigliere Regionale di Fratelli d'Italia Giuseppe Policaro, in cui affronta la questione VCO alla Lombardia e interroga il Presidente Chiamparino.

Work4You: Online “epub”, la prima guida digitale ai fondi comunitari - 15 Dicembre 2015 - 08:01

“EPub” è la prima Guida digitale ai fondi comunitari, disponibile sul sito e targata Fondazione CRT, Fondazione Cariplo e Fondazione CRC, con il patrocinio dell’Acri - Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa.

BiblioCommunity al via i corsi - 26 Ottobre 2015 - 13:01

Al via i nuovi corsi per fare della biblioteca una comunità di saperi.

Centro per l'Impiego nuovo sito - 6 Ottobre 2015 - 19:51

"La legge 56 del 2014, detta anche legge “Delrio” dal nome dell’allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ora Ministro, Graziano Delrio, che ne è stato promotore, assegna la competenza dei Centri per l’Impiego ad un altro soggetto". Il comunicato della Provincia del VCO.

L'etichetta verbanese "Ego Music" ti manda a Berlino - 30 Ottobre 2014 - 16:01

Fino al 3 novembre 2014, è possibile partecipare al contest fotografico legato al nuovo singolo prodotto da Ego Music, che vede la collaborazione del DJ Spada di Padova e la cantante australiana Evin Levon.

Un appello per i Pacian e per VerbaniaGioca - 11 Aprile 2014 - 10:22

Riceviamo dal Quartiere Intra una mail in cui si lancia un appello alla ricerca di volontari che vogliano aiutare i "Pacian" nella preparazione della festa di San Vittore, e che vogliano far parte della squadra per VerbaniaGioca.

Cineconcorso nuova edizione Omegna.doc 2.0 - 13 Novembre 2013 - 16:34

L’associazione culturale Mastronauta e Contorno Viola, con il sostegno di Fondazione Cariplo, all’interno del progetto “Per fare un albero” e con il patrocinio del Comune di Omegna, promuove la seconda edizione di OMEGNA.doc, festival di cortometraggi della città cusiana.
user - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 7 Aprile 2020 - 18:48

Lei legge solo quello che vuole lei!
Gli ultimi commenti che ho trovato in rete (ho tolto l'autore, non lo conosco, come anche lei delle persone che riporta!): Cerco di essere meno tecnico possibile dato che studio queste cose... Il 5G in Italia utilizza 3 frequenze: 700 MHz, 3.7 GHz, 26 GHz. Le prime due frequenze sono già in uso da tanti anni per le reti 4G e le trasmissioni televisive, quindi l’unica frequenza che può generare paura è l’ultima. In realtà, anche questa frequenza è in uso in ambiente militare per la comunicazione e non ci sono risultati scientifici provati che ne dimostrino la pericolosità. Sul fatto che servano molte antenne, questo non significa un campo elettromagnetico enorme e intenso, ma è piuttosto una necessità logistica dovuta al fatto che le onde a così alta frequenza (che tra l’altro non sono nemmeno millimetriche come dice qualcuno, a 26 GHz la lunghezza è di circa 1.1 cm) vengono facilmente assorbite da alberi, edifici e corpi (senza alcun effetto significativo). Inoltre, la tecnologia 5G userà il cosiddetto “bean foaming”, cioè invece di inondare lo spazio circostante con un campo elettromagnetico che verrà per forza ricevuto dal dispositivo che lo richiede, l’alto numero di antenne sarà in grado di direzionare direttamente il campo verso il dispositivo ricevitore, sfruttando le proprietà di “rimbalzi” delle onde, e questo e meno pericoloso dell’attuale 4G in quanto non espone tutta un’area a radiazioni elettromagnetiche. Infine, sul fatto che le onde elettromagnetiche possano essere cancerogene, bisogna anche qui fare chiarezza. Le onde EM si dividono in non ionizzanti e ionizzanti: le prime non sono pericolose a causa della bassa potenza (es WiFi, trasmissioni televisive) mentre le seconde possono essere pericolose in quanto possono alterare il DNA se l’esposizione dura a lungo. Tuttavia, la FCC (federal commission for communication), la CISPR (special international commission for radio interference) e la ICNIRP (commissione internazionale per la protezione da radiazioni non ionizzanti) stabiliscono limiti in termini di SAR (specific absorption rate, l’energia assorbita nell’unita di tempo) molto stringenti che fanno in modo che l’assorbimento di un’onda non sia sufficiente a generare il calore necessario per rappresentare un pericolo per la salute. C’è anche da dire che in Italia i limiti sulle radiazioni elettromagnetiche sono molto più stretti che negli altri paesi (6 V/m contro i 28 V/m limite in altri paesi europei) e il 5G dovrà inserirsi in questo scenario nel rispetto di tali limiti, motivo per cui dire che l'adozione delle reti mobili di quinta generazione possa innalzare i campi elettromagnetico è falso. Piuttosto, si dovrà ragionare sulla possibilità di spegnere le reti 3G, ora che i terminali in questo standard sono sempre meno.

Corsi di informatica per la terza età - 17 Febbraio 2017 - 13:00

Diverse domande
Chi sono gli insegnanti? Quale materiale viene usato (hard e soft)? Sappiamo che i nativi digitali non esistono (nipoti). A quando la creazione di un lug (Linux user Group) a Verbania ?

Altre FOTO della nevicata - 16 Gennaio 2017 - 18:32

Re: Re: foto nevicata.....
Ciao SINISTRO ,vuoi mettere ,Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia......nella ''pioggia''.....mica nella neve.....eh eh eh ...!!!!

Decreto edilizia scolastica: 2.349.000 euro al Vco - 29 Aprile 2016 - 19:41

ah, beh
Una provincia in fallimento SICURAMENTE userà quei soldi per altro. Cosa bene non si sa. Contenta che ci sia qualcuno ottimista a vb. (porto le unghie corte)

Tompoma: con il crowdfunding lavoro per Emergency - 1 Aprile 2016 - 14:19

in effetti...
...io sono poco intelligente, me l'hanno sempre detto! *Brignone ci dice: " non mi piace l'idea di chiedere soldi per me". ma quindi i soldi della colletta servono o no a comprare 'ste benedette stampelle? se sì, quanta parte dei soldi raccolti vengono trattenuti per remunerare la produzione? tompomak ci mette qualcosa del suo? oppure si limita a raccogliere gli ordini delle persone che vogliono fare beneficenza e si intasca il (legittimo) guadagno? in questo caso, caro renato (cit.), STAI chiedendo soldi per te!!! chiedo questo perchè noi minus habens abbiamo capito che ci sono delle persone che comprano (al loro giusto prezzo) delle stampelle che andranno ad emergency, e che i soldi vanno a tompomak. giusto? quando si fa la colletta alimentare non si dice mica che barilla ha donato tot. quintali di pasta. barilla è quella che ci ha guadagnato, i benefattori sono gli acquirenti. nel nostro caso, tompomak = barilla (quella che ci guadagna e basta), acquirenti = crowd founders (si dice così? boh, comunque avete capito). se invece tompomak ci mette del suo è un altro paio di maniche, e allora faccio i miei complimenti ai soci per l'iniziativa. *io non ho ricevuto alcun denaro pubblico come start up (ad eccezione di un concorso vinto). allora anch'io sono astemio (ad eccezione di un paio di bicchieri di vino al giorno)!!! invece dall'articolo del corriere mi pare di capire questo (ci ho provato a leggerlo, anche se è per intelligenti): * questa nuova formula per cui versando anche solo un euro sul sito del crowdfunding (...) questi viene devoluto a favore di Emergency. quindi attualmente ci sono circa € 3.000 che verranno devoluti a emergency, giusto? ma le stampelle? che fine hanno fatto? tompomak donerà un corrispondente ammontare in stampelle? oppure userà quei soldi per produrre tot stampelle? e i 3000 euro copriranno solo i costi o remunereranno pure il lavoro svolto? etc. ringrazio anticipatamente le persone intelligenti che vorranno chiarirmi questi dubbi buon week end

Fronte Nazionale su acqua nelle scuole - 11 Febbraio 2016 - 13:57

Case paghi 2 volte
Con le case dell'acqua paghi due volte: paghi comunque la bolletta che ti arriva a casa relativa ad erogazione/smaltimento e paghi quando vai alle case dell'acqua. Certo, almeno alle case dell'acqua puoi avere acqua che buscia e per uno come me è requisito indispensabile: acque super gassata e fredda di frigo anche a gennaio!.Case dell'acqua: una moda come tante e cui gli amministratori locali non sanno sottrarsi, perchè fa tanto salutista.Scommetiamo che tempo tre/quattro anni le smantelleranno perchè non le userà più nessuno?

Non chiamatemi più CEM! Ora sono “Il Maggiore” - 21 Dicembre 2015 - 10:36

I Sassi
I Sassi. Già lo chiamo così, sarà il soprannome che userò. Per amor del vero, a me la costruzione piace. Speriamo in bene per l'interno e l'acustica.

Il Sindaco di Cannobio precisa sul servizio bus per frontalieri - 9 Febbraio 2015 - 19:02

replica
Replicare non ha questo significato, meglio sarebbe stato precisare . Si accentua sempre il lato polemico per "vendere" di più A tal proposito cito Massimo Gramellini ed il suo intervento sull'importanza di usare un linguaggio non esasperato Altrimenti i blog diventano solo uno sfogatoio , come dicono gli amministratori di Twitter chiedendo scusa agli user

Nuovamente attaccato da hacker il sito della provincia di Verbania - 5 Ottobre 2013 - 08:32

Pharmacy hacking su sito provincia
Una alternativa piu' semplice a wget e' quella di usare uno dei tanti addon firefox che permettono di cambiare l'user agent.Ad esempio “user AGENT SWITCHER”. Basta selezionare Google Bot nelle opzioni e la pagina verra' caricata come se a richiederla fosse il bot del noto motore di ricerca. Alcuni dettagli su come funziona il pharmacy hacking li trovate sul mio blog qui http://edetools.blogspot.com/2013/04/the-pharmacy-hack-alcuni-dettagli-e.html Per quanto si riferisce al sito della provincia e' solo uno delle centinaia se non migliaia di siti IT compromessi (tra questi un buon numero si siti di PA italiana > comuni, provincie e regioni) con inclusione di codici di pharmacy. Il fatto che dopo una bonifica del sito sia ricomparso l'hacking e' dovuto ad esempio od a qualche vulnerabilita' non patchata ed ancora attiva o piu' probabilmente a codici di pharmacy hacking, spesso offuscati, che continuano ad essere hostati sul sito e che non sono stati individuati e rimossi. Maggiori info sul mio blog Saluti Edgar from Bangkok
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti