Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

verbania varese

Inserisci quello che vuoi cercare
verbania varese - nei post

Conapo: soddisfazione per i nuovi mezzi Vigili del Fuoco - 17 Aprile 2021 - 13:01

E’ di questi giorni la presentazione da parte del dipartimento dei Vigili del Fuoco del progetto di organizzazione dei presidi presso i “grandi laghi italiani” nel quale è previsto un oneroso finanziamento per il lago Maggiore, al pari degli altri laghi del nord Italia, per l’acquisizione di natanti per le sedi presenti sulle sponde lacustri.

Richiesta di aiuto per i nuotatori del VCO - 25 Marzo 2021 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera aperta di tutti i genitori dei giovani atleti della Federazione Italiana Nuoto e della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico della sezione di verbania.

Nuoto: i risultati di Febbraio - 3 Marzo 2021 - 13:01

In questo periodo nonostante la chiusura delle piscine nel VCO, gli atleti di verbania non si sono mai fermati.

Concorso per un videogioco sul territorio - 15 Febbraio 2021 - 08:01

Lezioni gratis per imparare a creare videogiochi e 500 euro in palio per chi realizzerà il miglior game ambientato tra le province di Novara, varese e Vco.

Giorno della Memoria a verbania - 26 Gennaio 2021 - 08:01

In occasione della ricorrenza internazionale per il Giorno della Memoria, mercoledì 27 gennaio alle ore 11.00, L’Assessorato alla Cultura della Città di verbania propone agli studenti delle Scuole secondarie di primo e secondo grado della Città la visione del video tratto dallo spettacolo “Gli artigli della Memoria” del Teatro dei Burattini di varese.

"Che Bolle" 2020 - 5 Settembre 2020 - 15:03

Il 6 e 7 Settembre 2020 va in scena l’evento “Belgirate” CHE BOLLE presso Villa Carlotta (VB).

“Cerco un Uovo Amico” - 25 Maggio 2020 - 12:05

In cucina per la Ricerca contro il Neuroblastoma: tante video ricette al cioccolato da tutta Italia. Da provare a casa con le uova dell’Associazione Neuroblastoma. “Cerco un Uovo Amico” continua oltre la Pasqua, ordina e ricevi a casa le uova solidali fino al 15 giugno. Dal Piemonte la bartender Cinzia Ferro e lo chef Danilo Bortolin di verbania.

Arresti per spaccio e maltrattamento animali - 21 Maggio 2020 - 11:04

Il 10 maggio ultimo scorso i Carabinieri del N.O.R. della Compagnia di verbania, nell’ambito di un’attività mirata antidroga, avevano avuto notizia di un ingente quantità di sostanze stupefacenti che si sarebbero trovate nella disponibilità di un soggetto italiano residente a Luino.

Premio Scuola Digitale 2019-2020: i vincitori - 1 Marzo 2020 - 14:06

Ecco i vincitori della fase provinciale del Premio Scuola Digitale 2019-2020: al PRIMO POSTO la Direzione Didattica Secondo Circolo di Domodossola e l’Istituto “L. Cobianchi” di verbania. Saranno loro a proseguire, partecipando alla fase regionale.

"Che Bolle" a Villa Giulia - 29 Febbraio 2020 - 08:01

Domenica 1 e Lunedi 2 Marzo va in scena l’evento “verbania” CHE BOLLE presso Villa Giulia a Pallanza (VB).

Incontro conoscitivo delle debuttanti stresiane - 1 Febbraio 2020 - 18:06

Domenica 2 febbraio 2020 alle ore 14,30, presso Villa Giulia a verbania, torna l’incontro conoscitivo delle debuttanti stresiane, prima tappa del percorso che le partecipanti affronteranno anche in questa edizione.

"Vivi verbania" diventa logo - 18 Gennaio 2020 - 12:04

Lo slogan "Vivi verbania" ha accompagnato tutti gli eventi natalizi recentemente patrocinati dal Comune di verbania; ora su iniziativa dell'Assessorato al Commercio diventerà un logo, un marchio, che promuoverà la nostra città e le attività commerciali cittadine.

Divertilandia ottimo risultato - 7 Gennaio 2020 - 11:04

Lunedì 30 dicembre 2019 si è conclusa con successo la quinta edizione di Divertilandia, organizzata da APEVCO No Profit con il patrocinio del Comune di verbania, che ha visto visitatori provenienti da tutto il Piemonte, ma anche dalla vicina Lombardia e in particolare dalle aree di Milano, varese, Como e Monza Brianza.

Inaugurata "Divertilandia verbania" - 8 Dicembre 2019 - 15:03

E' partita sabato 7 dicembre a Villa Giulia "Divertilandia verbania" per la gioia di tutti i bambini, organizzata da APEVCO NO PROFIT, con il patrocinio e il sostegno del Comune di verbania, e giunta con successo alla quinta edizione e che vede quest’anno interessanti innovazioni.

Divertilandia 2019 - 6 Dicembre 2019 - 14:06

Sull’onda del successo ottenuto nelle scorse edizioni (2015-16, 2016-17, 2017-18, 2018-19) anche quest’anno, nel periodo natalizio, si ripeterà la quinta edizione della manifestazione DIVERTILANDIA diventata ormai un appunta-mento annuale, organizzata dalla No Profit APEVCO, in una formula rinnovata.

Presentato Ballo delle debuttanti 2020 - 24 Ottobre 2019 - 13:01

Il Ballo Debuttanti Stresa è un evento di lunga tradizione consolidato da ben 26 anni di storia sulle rive del Lago Maggiore.

Aperta a verbania nuova delegazione ALPI - 9 Ottobre 2019 - 15:03

Si è tenuta venerdì scorso presso "il chiostro" ad Intra la presentazione della nuova delegazione ALPI verbania - Ossola, guidata da Giorgio Restelli.

AstroNews: Astroserata sul lago di Mergozzo. - 7 Ottobre 2019 - 08:01

Da alcuni mesi Mauro Diluca, facente parte dell'associazione Gruppo Nati Per Leggere di Mergozzo, mi aveva invitato a programmare una serata dedicata all'astronomia osservativa, ed il sito prescelto era Bracchio, un ridente paese situato sulle alture di Mergozzo, cittadina considerata uno degli ingressi della val d'Ossola, e posta su una riva dell'omonimo lago.

Le bellezze della regione insubrica - 1 Settembre 2019 - 18:06

È in programma dal 2 al 12 settembre a varese, Como e Somma Lombardo il 44esimo Simposio dell’Inhigeo, la Commissione internazionale per la storia delle scienze geologiche composta da oltre 300 studiosi e ricercatori provenienti da 57 nazioni.

Salvataggio a Cannero - 17 Agosto 2019 - 17:10

Oggi pomeriggio verso le ore 14:00, i 2 assistenti bagnanti del SOGIT in servizio al lido di Cannero, hanno soccorso e salvato un uomo di 46 anni di varese, mentre era in acqua, a circa 60 mt. dalla costa ha avuto un malore e stava annegando,
verbania varese - nei commenti

Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39

Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del VCO se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del VCO in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al VCO, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al VCO. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal VCO, ma anche dalle vicine province piemontesi (Novara e Vercelli), Lombarde (varese), e lo svizzero Canton Ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di Novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso

Ospedale unico VCO, firmata committenza - 12 Gennaio 2018 - 16:07

Condivido Livio
Condivido Livio, l'ho già detto altre volte: l'ospedale Castelli, per le esperienze che ho avuto io, ha funzionato egregiamente e mi pare assurdo abbandonare una struttura ospedaliera che ancora non è compiutamente realizzata per un ospedale unico più lontano da casa, in una posizione di compromesso e che quindi scontenta sia gli ossolani che i cusiani, che i verbanesi; in ogni caso chi non si fida del Castelli e vuole andare in strutture ospedaliere di altre regioni ( o magari anche a Torino), continuerà a farlo ugualmente. Ieri un'amica è andata a partorire a varese, perchè a lei andava bene così, ma non capisco perchè creare ulteriore disagio, ad esempio, a chi vorrebbe che il proprio filgio nascesse a verbania. In tutto sto bailamme vedo solo l'interesse della futura parte privata e magari di qualche parte politica come è d'uso in Italia. Altra volta sono stato ricoverato al San Biagio a Domodossola ed anche lì ho avuto cure e trattamenti più che adeguati sia da parte del personale medico che paramedico: perchè lamentarsi sempre anche della gamba sana? Mi pare di ascoltare coloro che dicono che all'ospedale si mangia male: certo, è un mangiare "da mensa" e talora con diete per "malati" non è certo un ristorante stellato(...dove a vole si mangia uguale ma a ben altro prezzo!)

Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 14:34

commenti, dubbi, domande e considerazioni
1) "si tratta di un investimento importante (circa 1,5 mln)" com'è che ogni volta questa cifra aumenta? La prossima volta facciamo direttamente 2 milioni che fa più effetto 2) offerta globale del servizio: ben consapevole di non fare statistica ma gli ultimi 2 funerali dove ho partecipato (non come protagonista), entrambi in provincia di varese ed entrambi nel 2015; in tutti e 2 i casi le salme sono state cremate e in tutti due i casi sono stati cremati a verbania. Statistiche nazionali affermano che le cremazioni sono sempre più "di moda" 3) "L’attuale linea crematoria è obsoleta" il forno crematorio non è un cellulare che dopo 2 anni è obsoleto. Un forno di 15 anni, sicuramente non più moderno, ma sicuramente ancora utilizzabile per parecchi anni. 4) "con la possibilità di estenderle all’intero sistema cimiteriale cittadino" quindi privatizziamo anche i cimiteri? Cioè solo per saperlo... 5) "dovranno essere predisposte una nuova sala del commiato e nuove celle frigorifere, entrambe attualmente insufficiente" una sala commiato non è una discoteca che deve rinnovarsi in base alla moda. Magari qualche piccolo intervento ma non esageriamo. 6) ma se dite che ci sono sempre meno cremazioni perché si dovrebbe predisporre nuove celle frigorifere? 7) ma che unità di misura è "Nm3/h"? newton metri cubi l'ora? azoto metri cubi l'ora? Scusate non la capisco... 8) dipendenti comunali: non mi è chiaro se gli attuali dipendenti comunali che attualmente curano il servizio, verranno "trasferiti" alla nuova ditta oppure rimarranno sempre in forza alla pubblica amministrazione. E in quest'ultimo caso, a far che? 9) se come dite voi, un nuovo forno crematorio inquinerebbe ben 550 volte in meno dei valori massimi ammessi, tenendoci il vecchio, sicuramente più inquinante di uno nuovo del doppio, facciamo il triplo, stiamo larghi, facciamo 5 volte, abbiamo che l'attuale forno inquina 100 volte meno i valori massimi ammessi. 10) se come dite voi: "se per un caminetto (o auto a benzina) i livelli delle emissioni di diossina sono centinaia di volte superiori al forno crematorio" allora teniamoci pure il vecchio che al limite inquinerà come 2 caminetti o come 2 auto a benzina Per compensare spegnerò il mio caminetto e Paolino andrà in bicicletta Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere alle mie domande e fugare i miei dubbi

Inaugurazione Casa dell'Acqua a Sant'Anna - 20 Gennaio 2016 - 20:33

perplessa
Sono passata oggi a vederla.. Ho trovato un "tubo" con una tettoia ..Il tubo era completamente color ruggine..( completamente arrugginito???) Insomma invece della macchinetta qui in fotografia (che si trova invece nella provincia ad ex di varese) c'era questa cosa vergognosa e spaventosamente orrida con un solo dispenser di acqua.. Bella immagine per verbania .Meglio non commentare oltre...

Lettera aperta alla Sig.ra Antonella Trapani, Segretaria provinciale PD VCO - 25 Settembre 2015 - 08:36

calma calma
Con l'eliminazione di questi uffici non cambierà nulla. Si tornerà alla situazione pre provincia dove se avevamo la casa in fiamme, bastava una telefonata e vigili del fuoco intervenivano. Se avevamo bisogno della forza pubblica, sempre con una telefonata si poteva ottenere assistenza. Non mi risulta che, prima dell'istituzione di questi uffici con nomi roboanti, nessuno interveniva per spegnere gli incendi e che nessuno interveniva in caso di richiesta di intervento dei CC. Per quanto riguarda poi l'efficienza di alcuni uffici della prefettura stendo un velo pietoso. Per la riconsegna della patente ahimè sospesa (sì lo confesso sono un peccatore da codice della strada), prima m'han mandato alla prefettura di varese che m'ha rispedito alla prefettura di verbania, poi m'han mandato alla stradale e anche loro m'hanno rimandato al mittente e poi finalmente m'hanno indirizzato allo questura. Più tempo per riaverla che di sospensione. Le audizioni con i dirigenti per i ricorso sono cosa totalmente inutile e mal organizzate (m'avevano convocato per una data precedente alla consegna della raccomandata!) e quindi sconsiglio di richiederle. I passaporti si posso richiedere presso gli uffici postali. Nessun catastrofismo, si vivrà benissimo anche senza.

Verbania Documenti: l'ex CEM chiamiamolo "Granito Blu" - 25 Gennaio 2015 - 19:17

Si.......ma!
Si... va bene tutto ma......... Piero Chiara è Patrimonio del Lago Maggiore essendo nato a Luino il 23/03/1913 ed ha ambientato la maggior parte dei suoi romanzi sullo stesso lago Maggore....ha ben poco a vedere col lago di varese ; in quanto al " granito blu " non è originario della nostra zona ma di provenienza Brasiliana come il " Blu Bahia " o il centro africano Blu Zambesi" o tuttalpiù il canadese " Blue Eyes" e visto che Il CEM e a verbania vorrei sapere cosa c'entrano........ visto anche che lo "stabile" sara poi rivestito in rame o come sperei in titanio/zinco che cosa abbiano abbiano in comune con la Nostra Zona. Forse sarebbe meglio essere più realisti e fare meno comunicati..........vediamo come andrà a finire stà faccenda poi potremo pensare al nome ,magari sarà qualche.... "pala sponsor" se troveranno qualcuno che voglia metterci qualche soldo....... Ugo Lupo

DEA: Marchionini ha incontrato Saitta - 18 Novembre 2014 - 09:11

Tutti in piazza per i DEA
Sono d'accordissimo con quanto scritto nel documento ufficiale e quanto ha rimarcato sopra Cesare: è una vergogna che i soldi vengano tolti da un territorio con specificità montana (altrimenti a cosa servirebbe questa dicitura?) già disagiato per i trasporti (non c'è un collegamento diretto con Novara e Torino, rendiamoci conto!). Sarebbe fin meglio fare un referendum per entrare in Lombardia: almeno i treni per Milano ci sono e traghettando in meno di un'ora si è a varese. Ed è altrettanto vergognoso non solo l'atteggiamento della Regione Piemonte, che non si è MAI interessata al nostro territorio, e del "nostro" assessore, che men che meno pare interessarsi ma fa solo i SUOI interessi, ma anche i sindaci dell'Ossola che tirano acqua al loro maledetto mulino invece di unirsi nella battaglia...senza contare il Cusio, che pensa di avere il COC e di aver risolto i suoi problemi! Chiudere il DEA di verbania vuol dire far morire la CITTÀ CAPOLUOGO, vuol dire più spostamenti verso Novara, Milano e varese (di certo non vado a farmi mettere le mani addosso in Ossola se posso scegliere un centro migliore e magari più comodo da raggiungere in condizioni meteorologiche difficili), a maggior ragione che, come ricordava Marcovicchio, non ci sono soldi per la pulizia e la messa in sicurezza di quel colabrodo che è la superstrada...come pensano di trasportare un'urgenza a Domo? E poi, soprattutto, DOVE SONO LE CIFRE??? Quali i veri risparmi? E quanti posti letto ci sono al DEA di Domo e a quello di verbania? Ci sono molte cose che non sono state dette, e se proprio si deve parlare di bilancio ci vogliono i fatti, le cifre, il bacino d'utenza (e VB potrebbe richiamare anche parte del Varesotto e del Novarese) e la capienza dell'ospedale e delle strutture ricettive ad esso collegate.

Cristina su Villa San Remigio: "Zone d'ombra" - 22 Giugno 2014 - 09:25

CONCORDO
sono pienamente d' accordo con lei lady oscar...nel nostro territorio abbiamo ricchezza da valorizzare e da redere maggiormente fruibile...anche per i residenti; le cito come esempio l' articolo di verbania notizie su giardino Alpinia : Giardino Botanico Alpinia compie 80 anni Festa di Compleanno sabato 21 Giugno 2014 del Giardino Botanico Alpinia - Stresa - Lago Maggiore. Le Istituzioni locali, il Consorzio Gestore di Alpinia con gli “Amici” Sostenitori del Giardino e tutto il pubblico presente, festeggeranno questo prezioso gioiello della natura con una cerimonia ufficiale. di Redazione 19 Giugno 2014 - 18:04 Commenta Stresa Giardino Botanico Alpinia compie 80 anni Dal sito: stresaduepuntozero.blogspot.it Uno stralcio dei documenti d’archivio relativi alla nascita del Giardino recita così: 1934: “Il terreno era comunale ma vi furono dei privati che pensarono che lassù potesse sorgere una bella villa, con una visione da sogno. Appena si seppe scattò l’allarme e un ristretto gruppo di “innamorati della montagna”, chiese all’allora Podestà di Stresa di non vendere la località ai privati per conservarla al godimento pubblico. In breve la proposta fu formalizzata e nell’aula di segreteria del Municipio di Stresa, dall’iniziativa di Igino Ambrosini e Giuseppe Rossi, nacque Alpinia (che inizialmente si chiamò Duxia, e fu poi ribattezzato Alpinia nel 1944). Avviatosi come iniziativa turistica, il progetto divenne anche botanico-forestale”. Il Giardino Alpinia è stato uno dei primi esempi di Giardino botanico alpino presenti in Italia. Piante provenienti dal piano alpino e subalpino delle Alpi italiane, ma anche esemplari provenienti dal Caucaso, dalla Cina, dal Giappone. Situato alle pendici del Mottarone, il Giardino Alpinia si estende su una superficie di circa 40.000 mq. sopra il Golfo Borromeo di Stresa , con vista che spazia dal Lago Maggiore e le sue Isole, alla Svizzera, la Pianura Padana, i laghi circostanti (Orta, Mergozzo, varese, Comabbio, Biandronno, Monate) ed il semicerchio di oltre 150 km di Montagne (le vette della Val Grande, il Monte Zeda, il Gruppo dell’Adula, il Disgrazia, le Grigne...). “Ho visto molti bei luoghi d’Europa e d’America..dichiaro che il Belvedere di questo Giardino è il più bello del mondo!” Così si espresse ottant’anni orsono – ma la meraviglia è tuttora valida – Henry Louis Correvon, grande naturalista e botanico svizzero, specialista della flora alpina. Alpinia si raggiunge dalla Strada Provinciale Stresa-Gignese, oppure in Funivia partendo dal Lido di Stresa-Carciano.

Spot Svizzero per l'utilizzo delle imprese locali - 17 Giugno 2014 - 17:15

sarà ma ....
Vediamo cosa dice lo SPOT: “Ogni goccia che cade lontano, rende il vostro prato meno verde. Investire nel giardino del vicino può essere pericoloso. Nutriamo il nostro territorio, lavoriamo con imprese locali” In effetti è vero. Dato che è una pubblicità pagata dalla Camera di Commercio del Canton Ticino, la corretta interpretazione potrebbe essere: lavoriamo solo con aziende ticinesi. Quindi non è contro i lavoratori stranieri, ma contro le aziende non Ticinesi. La stessa interpretazione di verbania Notizie però è stata data anche da Repubblica, La provincia di Como, varese News. Hanno tutti pensato male? non credo

Verbania Calcio contro Silvia Marchionini - 5 Giugno 2014 - 23:13

Pangallo stupita ! ... anche io...
Certo che sentire il direttore ( così si fa chiamare ) del verbania di serietà e impegno è davvero sorprendente...uso un eufemismo perchè sono un signore ! Comunque non conosco Marchionini e non so se lei possa permettersi o meno di parlare di serietà a proposito di persone che non conosce, io conosco la Pangallo, purtroppo, e mi permetto di parlare ! Allora Pangallo cominci a pagare il rimborso spese pattuito con il Sig. Andreini direttore, lui sì, del settore giovanile del varese Calcio per il ragazzo del '95 che vi hanno dato in prestito, ragazzo che ogni giorno prendeva treno e traghetto da varese per allenarsi cinque volte alla settimana a verbania, dove gli era stato detto anche che avrebbe potuto fermarsi un paio di volte alla settimana a dormire per ovvi motivi logistici . Poi, a proposito di persone cercate le ricordo che ogni domenica puntualmente lei in persona mi veniva a cercare in tribuna dicendomi che il martedì avrebbe pagato il rimborso al ragazzo ma il martedì altrettanto puntualmente non lo pagava. A proposito invece di persone cercate e risposte non avute le ricordo anche che l'ho chiamata numerose volte al telefono per poter parlare ma non mi ha mai risposto nè richiamato ( quando prima volevate il ragazzo però chiamava e rispondeva al varese Calcio...). Potrei continuare ad oltranza, con episodi e circostanze veramente spiacevoli, ma preferisco chiudere qui ricordandole che in questa situazione non le si addice parlare di serietà e le consiglio vivamente da ex calciatore professionista di non farsi chiamare direttore ma soprattutto di riflettere attentamente sulla sua intenzione di fare calcio !
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti