Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

vino rosso

Inserisci quello che vuoi cercare
vino rosso - nei post

Aprono le bellezze delle Isole Borromee - 30 Aprile 2021 - 11:04

Dopo la recente riapertura della Rocca di Angera e di Parco Pallavicino, Terre Borromeo dà il via alla stagione 2021 delle Isole Borromee. Dal weekend dell’1 e del 2 maggio i visitatori potranno ammirare le fioriture dei giardini, nel massimo del loro splendore, e riscoprire i preziosi tesori storici e artistici nei palazzi dell’Isola Bella e dell’Isola Madre.

Progetto SPRECOpuntoEDU - 14 Gennaio 2020 - 11:05

Il progetto SPRECOpuntoEDU (realizzato dalla Condotta Slow Food Lago Maggiore e Verbano, in collaborazione con la Cooperativa Il Sogno e con il contributo della Fondazione Comunitaria del VCO) entra nella sua prima fase operativa

Cantine aperte in Val d'Ossola con “Ossola in Cantina” - 4 Maggio 2019 - 13:01

Il 5 maggio un evento inedito: otto cantine della Val d'Ossola saranno le tappe di un percorso degustazione alla scoperta dei vigneti eroici nelle Alpi piemontesi.

BellaZia: Le Pere al Barolo - 14 Aprile 2019 - 09:33

Un dessert tipico, che riporta ancora all'atmosfera autunno/invernale, ma sempre di effetto e molto gradevole per una fine cena tra amici.

Verbania: Eventi e Manifestazioni sino al 19 marzo - 12 Marzo 2019 - 11:27

Eventi e manifestazioni a Verbania sino al 19 marzo 2019.

Camminata enogastronomica al Pian Cavallone - 22 Settembre 2018 - 11:27

Domenica 23 settembre 2018 si svolgerà per In cammino nei Parchi “Sentieri e Sapori” la camminata enogastronomica organizzata in collaborazione con la Proloco di Miazzina: da Cappella Fina al Pian Cavallone, una facile escursione per tutti associata alla valorizzazione dei prodotti enogastronomici tipici del territorio proposti nel corso delle cinque tappe previste della salita.

BellaZia: Il Risotto al Bettelmatt - 9 Settembre 2018 - 08:00

Un primo piatto tipico delle nostre zone, un semplice risotto ma reso unico dagli inconfondibili sapori Ossolani di uno dei formaggi più famosi delle nostre valli e di un vino anch'esso tipico dell'Ossola.

BellaZia: L'Hachis Parmantier - 19 Agosto 2018 - 08:00

Un piatto forse non molto estivo, ma molto goloso e semplice da preparare. E' tipico francese, una preparazione a base di carne e patate da mangiare caldo come piatto unico.

BellaZia: Il Gazpacho - 9 Giugno 2018 - 08:00

Andiamo incontro all'estate, affrontiamola con un fresco tipico piatto spagnolo, il gazpacho, una zuppa cremosa a base di verdure crude. Proviamo la versione tradizionale.

Ospiti del Muller a pranzo dai Pacian - 15 Maggio 2018 - 15:03

Una rappresentanza degli Ospiti della Casa di Riposo Muller di Verbania martedi 8 maggio si è recata a pranzo in Piazza San Vittore sotto il “famoso” tendone a gustare i piatti ottimamente preparati dagli chef de “ I Pacian da Intra”.

Venere Vegana - 3 Maggio 2018 - 16:37

Mangiar bene e in ottima compagnia: due ingredienti imprescindibili! Gli ospiti ormai abituali in un cerchio allargato ruotano e gravitano attorno alle cene della cheffona. E la cheffona come un'ape regina li raduna e li accoglie tutti piacevolmente alla stessa tavola.

Be my Chef ospita l'inaugurazione della Condotta Slow Food - 14 Febbraio 2018 - 08:01

Venerdì 16 febbraio 2018 a Villa Olimpia- BE my CHEF ospita l'inaugurazione della Condotta Slow Food del Lago Maggiore e Verbano.

Dal VCO alla Finale Mondiale Gelato World Tour - 26 Agosto 2017 - 13:01

Con il gusto “Latte e Menta Selvatica”, Silvia e Lara Pennati di Formazza Agricola sono tra i 36 finalisti che dall'8 al 10 settembre a Rimini gareggeranno alla Finale Mondiale di Gelato World Tour.

BellaZia: La Sangria - 19 Agosto 2017 - 08:00

Approfittiamo degli ultimi weekend estivi per rinfrescarci con la tipica e famosissima bevanda Spagnola.

“Da Cima in Forno” - 28 Luglio 2017 - 19:08

Fervono gli ultimi preparativi per “Da Cima in Forno”, giunta alla terza edizione. Ricco e variegato il programma assemblato dagli organizzatori, Gruppo Giovani Piedimulera e Le Faine di Villadossola.

Sentieri e sapori. Camminata enogastronomica - 13 Maggio 2017 - 11:27

Il CAI Verbano, nell'ambito della 5^ edizione di "In cammino nei Parchi" e delle manifestazioni di "Aspettando la Maratona della Valle Intrasca" e con la collaborazione della Proloco di Miazzina, del Parco Nazionale Val Grande e del gruppo culturale "Le Donne del Parco", organizza il 14 maggio "Sentieri e sapori", camminata enogastronomica da Cappella Fina al Pian Cavallone.

Pranzo pro-terremotati Castelluccio di Norcia - 25 Novembre 2016 - 18:06

Sabato 26 novembre presso l’Agriturismo rossolampone di San Bernardino Verbano (Bieno), Via Bellavista 20, si terrà un pranzo di beneficenza pro-terremotati a favore della Rete di solidarietà fra allevatori ed agricoltori del Comune di Castelluccio di Norcia, coordinata dalla locale sezione della Confederazione Italiana Agricoltori.

“I rossi dell’Infernot” - 18 Novembre 2016 - 17:59

Sabato 26 novembre 2016, alle ore 18.30, appuntamento a Ghiffa presso la Cooperativa agricola I FILARI corso Belvedere 189, per una serata di degustazione vini

"Pranzo d'autunno" con la Pro Carciano - 28 Ottobre 2016 - 00:07

L'Associazione "Pro Carciano" domenica 6 novembre 2016 alle ore 12,30 organizza il "Pranzo d'autunno".

Rifugio Pian Cavallone dedicato a Roberto Clemente - 24 Settembre 2016 - 09:16

Domenica 25 settembre 2016, si terrà la dedicazione del Rifugio al Pian Cavallone a Roberto Clemente, e nell'occasione una passeggiata enogastronomica all’insegna del cibo nostrano
vino rosso - nei commenti

Piemonte: contenimento dei cinghiali - 19 Giugno 2021 - 07:41

Re: per Robi e la polenta
Ciao lupusinfabula Ci può stare... Anche un merendino è un'ottima idea. Io starei sul vino rosso comunque. Magari leggermente mosso. Così pulisce la bocca dal cinghiale....eheh

Cristina su tassa rifiuti - 7 Ottobre 2020 - 20:49

Re: Re: Re: Re: Non capisco
Ciao SINISTRO Io. Preferisco il vino rosso di corpo che faccia almeno 13 gradi. Non amo il novello.. Poi un po' di barrique Ma non troppa

Festa del Vino - 2 Luglio 2019 - 23:49

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Non hai capito
Ciao SINISTRO Bene. Io a 50 necessito solo di un buon bicchiere di vino rosso e di una sigaretta ogni tanto. Per quanto riguarda venere decisamente a posto. Ma stasera mi godo anche la liberazione di carola e le conseguenze che verranno. Come si fa a guadagnare tanti voti con le minkiate altrui. W Carola!

Festa del Vino - 2 Luglio 2019 - 18:24

Re: Re: Re: Re: Non hai capito
Ciao SINISTRO Il rosso con tutte le sue sfumature è un bel colore. Che poi sia stato usato a fini politici è irrilevante. Alla politica preferisco mille volte I piaceri della vita. La politica è uno dei miei ultimi interessi. Anche se trovo divertente rispondere e provocare ai sinistrorsi come te che ci cascano sempre. Ti consi un bel vino rosso corposo e tannico. Un bel Taurasi della Campania. Ti sviluppa l'intelligenza e ti aumenta la libido. Fidati..

Festa del Vino - 2 Luglio 2019 - 07:33

Re: Re: Non hai capito
Ciao SINISTRO La birra mi fa andare in bagno. ..un po' l'effetto che mi fai tu...sapientone! Preferisco il vino rosso. Dovresti provarlo. Potrebbe allargare la tua semplice mente e magari farti rinsavire e ritornare a votare destra invece che il partito demenziale detto pd. Buona bevuta e non guidare se bevi. E questa è una cosa seria.

Festa del Vino - 27 Giugno 2019 - 08:26

Re: Il vino unisce...forse
Ciao robi Unisce unisce... Dopo un paio di calici di rosso bello fermo ho visto succedere cose... 😊

Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 09:21

Re: cambiamenti
Ciao paolino Non mi piace la droga. Quella la lascio ad altri magari amici tuoi. Solo vino rosso!

Sei di Verbania se .... - 5 Settembre 2015 - 16:30

Amarcord Suna
Ho dei bellissimi ricordi di Suna avendo vissuto i miei primi otto anni e mezzo di vita,ed esattamente dal settembre 1948 al febbraio del 1957.I miei primi ricordi sono quelli dell'asilo infantile : Suor Luisa, suor Maria e la superiora di cui non ricordo il nome.Di suor Maria ricordo la sua dolcezza e comprensione nonostante io ed altri miei compagni fossimo un po' troppo vivaci ,ma soprattutto il suo viso molto carino e materno che ci rassicurava.Abitando in via dei Partigiani , allora molto frequentata,non c'era da annoiarsi. Molti erano i bambini coi quali giocavo:Adriano,Renato,Pierangelo,Flavio e Nives che mi graffiava regolarmente in quanto sosteneva che le facessi un po' di dispetti. La zona del Monterosso andando verso Cavandone era una delle nostre mete preferite per giocare e se devo dire la verità utilizzando a volte fionde e archi costruiti con i telai di vecchi ombrelli,col rischio di farsi seriamente male.Poi c'erano i ragazzi più grandi di noi che cercavamo di imitare osservandoli nei loro comportamenti non sempre positivi. C'era Ettore un amico di mio fratello Cesare,un ragazzo di 17 o 18 anni che era un po' turbolento ma buono d'animo; Roberto che gli piaceva fare i dispetti a Don Rino col beneplacito di mio fratello e col vizietto di tracannare un po' di vino;Giuliano che si divertiva ad usare i famosi sandolini abbandonati dall'esercito americano sulle spiagge di Suna, che erano delle piccole imbarcazioni che assomigliavano vagamente alle nostre canoe jole ; poi c'era Pollini un fanatico della pesca in quanto proveniva da famiglia di pescatori famosa in tutta Suna che portava mio fratello in barca. Altri personaggi a volte caratteristici che ricordo: Remigio,un uomo già abbastanza anziano e sordomuto che abitava di fronte a casa mia e che viveva in un locale di una vecchia casa fatiscente,come tante altre case di quel tempo, assieme alle sue capre.Vivacchiava vendendo un po' di frutta e verdura e qualche bottiglia di vino ed ogni tanto chiedeva a mio padre se la guerra fosse finita in quanto non potendo socializzare molto ed essendo analfabeta viveva in un mondo tutto suo.Poi c'era Mentina,una signora di mezza età che gridava spesso,ma forse era il suo modo di esprimersi, nervosa e bizzarra che ogni tanto veniva ricoverata a Novara al centro neuro psichiatrico.Ricordo anche Mazzola un commerciante di generi alimentari che aveva un figlio col quale ogni tanto giocavo;Lomazzi un capomastro edile ,un uomo sempre indaffarato padre di tre figli;Benvegnù un commerciante di frutta e verdura col figlio Claudio,morti entrambi in un incidente stradale negli anni settanta;il Dott.Garzoli con la sua vecchia balilla che rigava regolarmente contro il muro quando imboccava la via in cui abitavo.C'era poi Elena una ragazzotta robusta col viso bianco e rosso che abitava in via Brofferio che tuttti i giorni andava a riempire due secchi d'acqua in una delle fontane di via Partigiani;Giannina di origine veneta che andò a farsi suora che era ancora ragazza; Il postino con il viso sempre allegro e paonazzo; il farmacista che con la sua aria seriosa mi metteva soggezione e Adriana che commerciava in maglie di lana e cotone che diventò anni dopo suocera di Alberto ,un mio carissimo amico che abitava nei pressi del cimitero di Suna e che suo padre faceva il carrettiere in tutta Verbania, un mestiere allora abbastanza diffuso.Non posso poi dimenticare il famoso colonnello Galli ,un ufficiale in pensione di circa 75-80 anni,un vero e proprio signore che faceva il galante con tutte le donne del paese.Termino ricordando le mie prime maestre delle scuole elementari che sono: Flora Ciambellini allora molto giovane e carina della quale forse mi ero per così dire innamorato e la maestra di 2° elementare Maria Farina che ebbi sino in terza in quanto poi mi traserii a Pallanza con la famiglia.

Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 29 Marzo 2015 - 11:03

Lady
Diverse sensibilità? Proprio per questo... Io riconosco, anzi per me è scontato, il loro diritto di manifestare e diffondere le loro tesi. Questo diritto lo riconosco anche a me stesso. Nota bene Lady, io NON RIDICOLIZZO NESSUNO. Dopo aver accennato brevemente che non sono d'accordo non ho fatto altro che MANIFESTARE LA MIA VITA NORMALE di italiano che come tanticonsuma il suo pasto pasquale con carni di agnello o capretto accompagnati da buon vino rosso. Le ricette in tema sono state scambiata da anni e anni dalle nostre madri, nonne e bisnonne che non erano certamente una banda di persone che combinava brutte cose criminali. Ricette che continuano a diffondersi in TV, in rete , tra amici ecc. Mostro la vita che considero normale e sarà il lettore a decidere. C'è anche la mia sensibilità in gioco, se vogliamo dirla tutta, che è quella di consumatore di carne. Lady, stiamo bene attenti, la ripetizione indiscussa di certi messaggi potrebbe portare a una inconsapevole assimilazione da parte della popolazione. Loro continuino a manifestare - ci mancherebbe, li ho anche incrociati per Intra - ma anche io ho il diritto di esporre pacificamente le mie idee. Mettano pure loro le ricette delle polpettine di soia sotto le ricette di carne.

Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 29 Marzo 2015 - 10:28

Vini da abbinare
L’imminente Festività di Pasqua con le sue tradizioni culinarie legate a capretto e agnello proposti in svariate ricette e combinazioni, carni delicate e dal sapore deciso, ci potrebbe far sbizzarrire nel tentativo di trovare il vino (rosso ovviamente) più indicato da abbinare. Con carne di agnello possiamo abbinare un Aglianico o un Montepulciano d'Abruzzo. Con carni più saporite di capretto e montone, abbiniamo vini più morbidi ma austeri come un Barbaresco che possiamo provare anche con selvaggina che ha un sapore più forte ed una persistenza maggiore. In alcuni siti propongono ventaglio enoesplorativo di vini sardi ricchi di corpo e di sapore intenso come il Cannonau di Sardegna.

Sinistra Unita: "Monocolore PD a Verbania" - 15 Giugno 2014 - 19:31

Lambrusco e Pinot Nero
Beh,devo ringraziare i vari Ciro,Roberto,Paolino,Renato Brignone,ReG etc.ed in primis Verbania Notizie,perche',grazie a questo ''libero blog''ed a tutti voi,intanto mi fate divertire da pazzi a leggere i botta e risposta(certamente vi conoscete al di la' dei nomi di fantasia,ovvio),ma poi, cosa piu' importante,mi avete risvegliato un ''senso civico social-politico''(non saprei definirlo)che avevo perso dai tempi del Liceo,o giu' di li'.Preistoria ormai.Brignone non ne lascia scappare una,da ammirare perché SI FIRMA,senza timore.Non condivido quasi nulla della sua area politica,ma almeno nelle analisi ci mette la faccia.Anche Ciro ,Roberto etc sono spassosissimi e mi hanno cmnque aiutato a meglio comprendere i meccanismi della governance di Verbania...sono indeciso se sia un fatto positrivo o negativo..mah.Tornando al Lambrusco,non sono sommelier né tantomeno un ''gran bevitore'',anzi,pero' so per certo che e' un vino di sinistra per antonomasia,modena,Guccini,Feste dell'Unita',rosso sangue e schiumoso...eheheh.Per quanto riguarda la classe del Pinot Nero,se non erro,da un cuore rosso una vinificazione BIanca...beh,l'aggettivo NERO identifica certamente la parte politica,e' quel cuore rosso che confonde un poco......continuate a bloggare,grazie di cuore a tutti,mi state tenendo ''vivo''...politicamente e polemicamente parlando...eheheh!!!!!P.S. occhio a far paragoni coi vini xche',a quanto ricordo di aver capito/sentito nel blog,c'e' qualcuno che era abituato a far bisboccia con qualcun altro in passato,non vorrei tornasse all'ovile....forse ho capito male....mah
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti