Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

poste

Inserisci quello che vuoi cercare
poste - nei commenti

Uffici postali montani prosegue la "lotta" - 5 Settembre 2015 - 13:04

poste
Quoto pienamente giovanni%

Uffici postali montani prosegue la "lotta" - 5 Settembre 2015 - 10:15

poste...
Le poste anche se chiedessero, non se ne accorgerebbe nessuno. A quando la "lotta" per ripristinare le stazioni di posta per il cambio dei cavalli?

Uffici postali montani prosegue la "lotta" - 5 Settembre 2015 - 09:42

Questione non importante
Ecco una delle solite battaglie contemporanea che insiste su questioni non fondamentali. Nell'epoca di internet della moneta elettronica, degli ATM, dei sistemi home banking e dei tanti corrieri privati, lo sportello postale sta perdendo progressivamente di importanza. E' una battaglia ANACRONISTICA e trovo giusta la scelta di poste italiane di aprire gli sportelli a giorni alterni. Il servizio è così assicurato. CGIL, CIS e UIL, per quanto concerne le poste Italiane, si preoccupino di difendere i diritti dei lavoratori. Mai letto nulla contro l'uso sconsideratissimo di LAVORATORI PRECARI da parte dell'azienda postale.

Chiusura uffici postali montani: Assemblea Pubblica - 3 Settembre 2015 - 19:27

a cosa servono le poste?
Ma sul serio, a che cosa servono le poste nel 2015? Io ci pago solo il canone tv a gennaio...e potrei farlo anche in tanti altri posti

I sudditi delle poste e la povertà istituzionale - 23 Luglio 2015 - 09:10

Non è un problema
Ciao Simona76, ma questo "gieretto" postale non è affatto un problema ed è tutto assolutamente logico! E' una scelta di riduzione dei costi (efficienza). La posta in arrivo viene non va a finire più nell'Ufficio postale di zona ma viene smistata tutta insieme in modo meccanizzato in nodi centrali (centri di smostamento). La massa della corrsipondenza è un prodotto da lavorare e si ottemgono rispermi se il tutto avviene in maniera centralizzata. L'argomentazione inserita da VB DOc appare assolutamente sgangherata. Mette insieme enunciati senza nesso logico. Avrebbe magari potuto afferamere: le poste potrebbero impiegare recuperate con la centralizzazione dello smistamento postale nel mantenimento dei piccoli uffci postali di montagna. Invece si è voluto giocare sullìapparente paradosso del giretto postale della posta destinata nella stessa città.

Poste a Suna: si ritorna ad uno sportello ad uso dei cittadini - 16 Luglio 2015 - 08:23

Ma quei 5000 amici....
Ma quei 5000 amici iscritti al gruppo Facebook di Verbania Notizie non intervegono mai? A.A.A. cercasi nuovi commentatori. Rientrando nella tematica delle poste di Suna, credo che le proteste siano state un po' esagerate, considerata anche la vicinanza dell'ufficio di Pallanza. L'apertura in determinate giornate mi sembra un buon compromesso.

StraVerbania 2015 - Fotogallery - 25 Maggio 2015 - 15:28

fotogallery
Caspita.....ero senza telefono altrimenti avrei inserito una bellissima foto di un tizio (svizzero del vallese) che con la sua audi, oltre ad entrare oltre le transenne poste dalla parte del rist. Milano, ha pensato bene di parcheggiare di fronte al rist. Novara. Unica macchina sul lungo lago. Ore 13.40. E con la famiglia si è accomodato allo stesso ristorante. Ho cercato un vigile ma.......chissà com'è finita......

Piscine Suna: il gestore replica - 22 Maggio 2015 - 20:27

Saggezza popolare
Credo che anche in politica valga il detto: non esistono domande stupide, esistono solo risposte stupide. Non rispondere alle questioni poste accusando di qualunque cosa chi dissente qualifica chi risponde (o fa melina/confusione) NON chi domanda

Pacian e auto colpiti dai vandali - 6 Maggio 2015 - 13:22

Analisi
Ma perchè sprecare tante analisi sociologiche? I vandali ed i delinquenti sono il semplice risultato del lassismo imperante attuato da leggi sempre più permissivi e sempre meno repressive, poste in essere da chi sempre è pronto a difendere Caino e nulla gliene importa di Abele: loro lo sanno e , molto semplicemente, ne approfittano.

Poste: Incontro a Torino, ci sarà anche Marchionini - 24 Marzo 2015 - 21:17

posteggi e poste
La sindaca Marchionini ha riaperto il traffico e il posteggio davanti alle poste di Intra ( causando un caos allucinante, fra chi va e chi viene per tre posti) dicendo che così avrebbe scongiurato la possibile chiusura di quell'ufficio. Faccia tanti posteggi davanti agli uffici postali a rischio chiusura così rimarranno tutti aperti!

Poste: Incontro a Torino, ci sarà anche Marchionini - 24 Marzo 2015 - 10:58

perdita
Ritengo queste missioni, "per spiegare la ragione della contrarietà..." totalmente inutili semplicemente perché poste ne è perfettamente a conoscenza

Sindaci di Domo e Verbania scrivono alle Poste - 14 Marzo 2015 - 14:55

ok tutto
Ma quanto nella vita di una persone, i servizi di poste sono indispensabili o importanti? Poco, molto poco, per nulla nel mio caso. Lettere? Solo bollette e se arrivano con 5 giorni di ritardo non succede nulla. Bollettini? Sarà 5 anni che non ne pago uno (tutte le utenze sono domiciliate e i restanti pagamenti tramite home-banking o carta di credito) Raccomandate? Una all'anno solamente perché ho un mucchio di francobolli "da far fuori". Quando li finirò le manderò tramite il sito delle poste. Pagamento pensione? Purtroppo non è un servizio che mi interessa ma tramite qualsiasi banca la si può incassare. Cari Cattrini/Marchionini, consiglierei invece di "farvi portatori delle proteste", di limitarvi a gestire le proteste dei vostri cittadini che riceverete, più o meno, tutti i giorni.

PD sulle scissioni in minoranza - 11 Marzo 2015 - 07:10

X Aurelio Tedesco
Credo comunque che Pensatore ottenga proprio l'effetto opposto perché appare come un vero e proprio predicatore di una setta religiosa. SI rilegga cosa scrive: - "dove svegliarvi"; . "non conoscete la verità" Il tutto è accompagnato dalla solita platea di link e immagini poste come icone, per far vedere le fiamma dell'inferno (i voti parlamentari) o come discorsi di profeti (i discorsi dei parlamentari). E' interessante e inquietante constatare come certe modalità dell'agire umano si ripresentino per scopi diversi.

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 7 Marzo 2015 - 16:10

Orari di apertura al pubblico
Mah, in effetti gli orari di apertura al pubblico non coincidono con quelli lavorativi, ma questo anche nelle banche o nelle poste o in altri settori. Il lavoro d'ufficio prevede altre incombenze che necessitano di tempo e che non si riuscirebbe a svolgere contemporaneamente al servizio al cittadino. Nel mio comune siamo aperti tutte le mattine fino alle 12.30 e anche 2 ore al pomeriggio quando si fa giornata lunga. E qui si pone un altro problema, ovvero le 36 ore settimanali che secondo me andrebbero aumentate come quelle del settore privato. Conclusione del discorsetto le ore di apertura al pubblico andrebbero comunque aumentate e ovviamente non si dovrebbero fare figure meschine come quelle dell'INPS che, caro Paolino, non sottovaluterei perchè hanno un significato che va oltre il minuto di ritardo e che riguardano il rapporto cittadino-istituzioni.

M5S: "Houston avete un problema!" - 4 Marzo 2015 - 11:19

Piccoli e neri (come Calimero)
Gli stessi grillini affermano che la maggioranza consiliare (e l'amministrazione) risponde alle questioni poste dalla minoranza "con botta e risposta", a sottolineare l'opportunità di farlo rapidamente, perché dovuto ed educato. Se non lo fa evidentemente si tratta di questioni già trattate e dibattute, anche ampiamente (mi riferisco in particolare al caso canile) e le decisioni prese giustificate. Naturalmente si può dissentire, non sia mai, ma certamente non si può affermare che siano volutamente svicolate! Con tutti i problemi, ben più importanti, che questa amministrazione è chiamata a risolvere, non ci si può e non ci si deve fossilizzare su questioni ritenute superate e quindi secondarie. Sicuramente più importanti, ad esempio, sono le attuali ben note problematiche in tema di sanità, e grande è l'impegno profuso in questi giorni dall'amministrazione per la creazione di una rete sanitaria territoriale (i cosiddetti CAP) che possa sopperire alle carenze che si verranno a creare in conseguenza dei declassamenti che subiranno i nostri DEA e Ospedali, con gli enormi disagi che ciò comporterà per i cittadini. Credo che questi e altri siano i veri problemi da risolvere. Ma va da sé: chi è piccolo e nero, come Calimero, per ottenere un qualche consenso, urla e sbraita, ingigantendo i problemi, anche i più banali, a proprio uso e consumo. Fortunatamente la stragrande maggioranza dei verbanesi questo lo capisce.

Orari Consiglio Comunale: Brezza risponde a Immovilli - 20 Febbraio 2015 - 17:44

Come in pubblicitá: piace vincere facile?
chè Riccardo Brezza risponde sempre quando è facile (ma nemmeno completamente)? Innanzitutto va detto che l’accordo era per una convocazione verso la metà di Febbraio e il 27 non sta in mezzo (ma manco di poco). In secondo luogo il PD dovrebbe rispondere politicamente a domande ben più impegnative, poste da tempo, tipo: la maggioranza, il PD , come si pone nei confronti della querela messa sul tavolo dalla giunta nei confronti del Presidente dell’Associazione Amici degli animali ? La trovano corretta e doverosa ? Davvero a tutela del “buon nome” della città? … per esempio

Cossogno: no alla riduzione aperture dell'ufficio postale - 14 Febbraio 2015 - 13:05

Risp lady oscar
Premesso che le poste non possono più permettersi operatori poco redditizi e quindi uffici deserti,vedi aurano,penso sia comprensibile una riduzione di orari.bisogna però precisare che ci sono uffici e uffici,lo sportello di Antoliva immagino e non Biganzolo!!!!bene questo sportello penso proprio che abbia l 'utenza di molti uffici decentrai Messi insieme visto che molte persone arrivano per evitare le code di intra e Pallanza visto la posizione favorevole pur scarna di posteggi!!!

Cossogno: no alla riduzione aperture dell'ufficio postale - 14 Febbraio 2015 - 12:06

Ho la soluzione
I firmatari possono finanziare poste Italiane affinché lasci inalterati i giorni di apertura.

Vco: tagli agli uffici postali - 9 Febbraio 2015 - 17:18

mi associo
Anch io penso, come il pensatore, che uffici come Formazza (che conosco bene) possano chiudere qualche giorno in settimana e dislocare il personale. Usiamo il buon senso. Mi sembra invece assurdo chiudere domo (sapete che dopo la storia del dea non mi brilla in simpatia, ma tant e') che e' stra-frequentato. Ci sono stata l estate scorsa: Ci saranno state quaranta persone. Piuttosto, poste italiane , poteva evitare di incrementare i servizi se non era in grado di garantire più personale a disposizione della clientela. Secondo me.

Vco: tagli agli uffici postali - 9 Febbraio 2015 - 09:56

ristrutturare
tutto questo è ancora il risultato della cosiddetta cura del Dott: Passera quando era Amministratore Delegato delle poste. Questi fenomeni che non hanno mai costruito ma sempre distrutto vorrebbero ora dirci che in Italia occorre un nuovo partito politico ed infatti Passera ha fondato Italia Unica. Dopo aver distrutto la funzione vera di poste Italiane, ristrutturato e distrutto Banca Intesa ora vuole distruggere l'Italia; qualcuno dice solo per fini personali
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti