Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

estate

Inserisci quello che vuoi cercare
estate - nei post

Sarsilli campione d’Italia per la terza volta consecutiva - 10 Maggio 2022 - 10:03

Christian Sarsilli, il 15enne di Vignone, ha concesso il tris: dopo i titoli del 2020 e del 2021 tra gli School boy e gli Junior, domenica ha rivinto tra gli Junior nel Tricolore di categoria andato in scena a Roseto degli Abruzzi.

Presentata l'8^ stagione di Lakescapes - 9 Maggio 2022 - 15:03

Ottava Stagione di Lakescapes - Teatro diffuso del Lago 12 appuntamenti in cinque comuni del Lago Maggiore.

Presentazione volumi Delitti di lago - 6 Maggio 2022 - 16:42

Sabato 7 maggio 2022, alle ore 16.30, presso il Chiosco di Villa Fedora, si terrà la presentazione dei volumi Delitti di lago 4 e 5, e del racconto vincitore Giallostresa 2021.

Navigazione Laghi, Morelli: più corse entro l'estate - 1 Maggio 2022 - 08:01

“Quella di oggi è la prima di una serie di interlocuzioni finalizzate a migliorare il servizio di navigazione lacustre. Sappiamo che qui sul Lago Maggiore si stanno registrando dei disagi e siamo intenzionati a risolvere rapidamente il problema per permettere a chi si deve spostare per ragioni di lavoro o turismo di farlo nel migliore dei modi".

Mercatino de Forte dei Marmi a Baveno - 30 Aprile 2022 - 17:11

Il 1° maggio, a Baveno, una domenica di shopping da Forte dei Marmi. Durante la bella stagione, Il Mercatino da Forte dei Marmi si muove fra le più rinomate località turistiche italiane.

Voglia di Jazz - 29 Aprile 2022 - 20:01

Sabato 30 aprile “Voglia di Jazz” a Domodossola Prosegue la stagione musicale di Fondazione e Associazione Ruminelli: appuntamento gratuito all'Auditorium delle Scuole G. Floreanini

Incontro con Chiara Moscardelli - 14 Aprile 2022 - 18:06

Venerdì 15 aprile, ore 18.30, presso la Libreria Alberti di Verbania: Quattro chiacchiere CON CHIARA MOSCARDELLI per scoprire i luoghi e i misteri de La ragazza che cancellava i ricordi, Einaudi.

I nuovi appuntamenti per il tempo libero in biblioteca - 14 Aprile 2022 - 15:03

Le nostre passioni e il nostro tempo libero possono trovare nuovo spazio e nuova energia, grazie alle nuove proposte primaverili dei corsi BiblioCommunity, organizzati dalla Biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania in collaborazione con Associazione Sherazade.

Navigazione, riduzione corse e capienza - 12 Aprile 2022 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco Silvia Marchionini, "Navigazione Lago Maggiore: no al taglio delle corse. Nuove limitazioni per i mezzi superiori ai 2,20 metri di altezza.".

Stagione turistico culturale 2022 a Baveno - 11 Aprile 2022 - 15:03

E' stata presentata nei giorni scorsi la prossima stagione turistico culturale della Città di Baveno.

Metti una Sera al Cinema - Il buco - 4 Aprile 2022 - 08:01

Martedì 5 aprile 2022, presso l'Auditorium de Il Chiostro a Verbania Intra, proiezione di "Il buco".

“Il sabato con le Guide” in Val Grande - 1 Aprile 2022 - 10:23

Dal 2 aprile al 26 novembre ogni settimana “Il sabato con le Guide”, alla scoperta della Val Grande. 40 appuntamenti con le Guide del Parco Nazionale della Val Grande per scoprire a passo lento l'area wilderness più vasta delle Alpi.

Marchionini scrive a Navigazione per diminuzione corse - 31 Marzo 2022 - 19:01

Il sindaco di Verbania scrive alla Direzione Navigazione del Lago Maggiore per protestare contro la diminuzione delle corse dei battelli tra Intra e Laveno.

Concerto con VerbaniaMusica - 26 Marzo 2022 - 15:03

Dopo due anni di sosta forzata, continuano gli appuntamenti con Verbania Musica, la storica stagione concertistica cittadina.

Riapre le "Terre Borromeo" - 17 Marzo 2022 - 18:36

Musei, giardini botanici, eventi per tutta la famiglia e il nuovo Delfino nella proposta turistica 2022 di Terre Borromeo.

Al via lavori a Villa San Remigio - 1 Marzo 2022 - 09:33

Partono i lavori per la riqualificazione delle terrazze di villa San Remigio a Verbania. Intervento per 870 mila euro.

Nuovo circuito webcam per il Distretto Turistico dei Laghi - 1 Febbraio 2022 - 15:03

Molti gli “occhi virtuali” che ogni giorno, ogni minuto, scatteranno immagini uniche del territorio turistico per soddisfare la curiosità di tutti gli utenti. L’iniziativa è arricchita dalla preziosa collaborazione con Meteo Live VCO.

Parco giochi per anziani - 26 Gennaio 2022 - 15:03

I parchi gioco per anziani sono una realtà che unisce l’attenzione alla salute ed il contrasto alla solitudine ormai presente in tutto il mondo.

Grande Nord su livello lago Maggiore - 15 Gennaio 2022 - 10:03

Riceviemo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord Piemonte, riguardante la questione livello del lago Maggiore

Bertonio: strada fatiscente - 12 Gennaio 2022 - 10:50

Un lettore ci scrive una mail lamentando la situazione di abbandono della strada che porta all'acquedotto a Bertonio frazione di Varzo.
estate - nei commenti

Insieme per Verbania su aumento abbonamento parcheggi - 23 Novembre 2021 - 10:15

Re: Ambulanti in vendita
Ciao lupusinfabula difatti la ruota inizialmente doveva essere smantellata dopo l'estate.

Insieme per Verbania su aumento abbonamento parcheggi - 23 Novembre 2021 - 10:01

Ambulanti in vendita
Fatta eccezione per il settore alimentare, i banchi dei mercati in generale, sono ormai e per lo più appannaggio di cinesi ( che quando comprano pagano subito e in contanti) e di altri extra-com di varie etnie. Che poi quella degli ambulanti sia una vitaccia, d'inverno perchè fa freddo, d'estate perchè fa caldo, perchè una volta piove e l'altra nevica o fa vento, perchè obbliga a levatacce e quando si rietra si deve preparare il tutto per l'indomani, lo confermo avendo provato in gioventù e per un paio d'anni, a lavorare come collaboratore in banchi di alimentari. Ma allora (metà anni '70) ricordo bene che i guadagni erano cospicui, anche perchè non si parlava di scontrini fiscali. Quanto alla "ruota" non mi pare che nei paesi dove è stata collocata abbia avuto un grande ritorno di immagine, così come non credo che abbia fruttato molto ai suoi proprietari: io l'ho sempre vista ferma o, al massimo, più che semivuota.

Riprendono le asfaltature in città - 7 Ottobre 2021 - 09:38

Re: ...e si ricomincia...
Ciao annes il secondo intervento è stato rinviato e ridotto di qualche giorno causa maltempo. Inoltre durante l'estate, col cantiere in zona 3ponti, sarebbe stato decisamente peggio per la viabilità.....

Permessi ingresso veicoli zona ZTL - 30 Agosto 2021 - 08:28

Re: Ci sarebbe da capire
Ciao robi vero: idem per le multe nelle zone movida, dove vengono comminate per divieto di sosta soprattutto d'estate, fino a tarda ora.... E, come direbbe qualcuno, parlo per esperienza personale, non perché ne abbia ricevute, fortunatamente, ma per averlo visto di persona mentre passeggiavo sul lungolago, fino alle 2 di notte. Se poi volessimo parlare degli autovelox, ah beh, ce ne sarebbe da dire, ad iniziare dai loro piazzamenti,...

Legambiente: Cirio fermi la passerella all'Isola Bella - 21 Agosto 2021 - 22:02

Re: Tafazzismo
Ciao Giovanni% oppure era una buona idea usa e getta, al massimo solo per l'estate e le tasche di qualcuno....

Centro destra su futuro sanità VCO - 5 Luglio 2021 - 21:47

Re: Assolutamente d'accordo
Ciao robi onestamente non vorrei politicizzare oltre modo il mio intervento che è più un appello ad un minimo di rispetto per i cittadini, che a mio avviso manca, cosa grave, quando si parla di salute. Per questo non ho alcun problema a dire che potrei fare la lista simile di cose che il governo, o governissimo che sia, dovrebbe fare e non fa, o che non dovrebbe fare e fa. Ma senza fare il saputello, certe cose le chiedevo la scorsa estate e non sono state fatte, ed il disastro che hanno causato lo abbiamo visto. Ora si ripetono, belli belli, come se nulla fosse successo... boh... io se fossi in certi politici non dormirei la notte dal rimorso, loro non dormono perchè ballano il revival in disco... è proprio triste. Per essere onesto fino in fondo ti chiarisco che non attacco la giunta di Verbania per la ragione che non ha colpe in questo senso, non avendo responsabilità dirette. Personalmente poi, pur avendo idee politiche diverse, secondo me Marchionini è ed è stata un buon sindaco per una cittadina piccola e con problemi relativi come è Verbania. Diverso per esempio è il mio giudizio sul centrosinistra regionale che invece, vuoi per insipienza vuoi per mancanza di argomenti, non è in grado di opporsi alla barbarie di questa giunta. Purtroppo però l'insipienza e la barbarie sono a mio avviso ormai quasi egualmente distribuite nell'agone politico nazionale, così come l'inconsapevole e aggressiva ignoranza lo sono nella popolazione. A me piacerebbe sempre di più un sistema oligarchico ateniese, dove la casta dirigente sia selezionata per meriti e conoscenza, ed il restante 90% della popolazione invece di far danni si goda il pane ed il circo. Quindi non posso aver simpatia per chi su un sistema più accattivante che prevede il suffragio universale ci sguazza e ci mangia. Poi ci sono lodevoli eccezioni (poche) e persone davvero per bene che fanno del loro meglio lottando contro i burocrati, gli ignoranti, i ladri... ma poi stando negli stessi partiti si squalificano da soli... (ti faccio due esempi: Crosetto che ci fa con Meloni? Letta che ci fa con Serrachiani o ci faceva con Renzi? Bersani che ci fa con D'Alema? Giorgetti che ci fa con Siri?)... poi questa è la mia opinione e non vale tre soldi. ciao.

Centro destra su futuro sanità VCO - 5 Luglio 2021 - 12:29

lo dico ora...
invece di perdere tempo in bla bla inutili, dato che siete al governo della Regione, potreste (almeno ora) fare quello che criminalmente non avete fatto la scorsa estate quando i vostri assessori si organizzavano matrimonio e viaggio di nozze ed i vostri assessori facevano serate spensierate in discoteca: 1) potenziare il sistema di tracciamento dei contatti dei positivi, che in Piemonte fa schifo e lo scorso settembre è saltato come se fosse un mortaretto a capodanno. DOVETE potenziare le centrali di tracciamento, aumentare il numero di tamponi molecolari e limitare quelli antigenici (il contrario di quello che state facendo). 2) potenziare (o meglio, istituire) un sistema di riconoscimento delle diverse varianti dei virus. Oggi il sistema di sequenziamento dei virus del Piemonte fa pietà, ma ci sono tutte le possibilità per potenziarlo di 20-50 volte in un mese (si parla di sequenziare un virus, minchia!). VA FATTO ORA! 3) organizzare il rientro nelle scuole a settembre, attraverso vaccinazioni dei grandicelli e scaglionamento dei più piccoli, con conseguente riorganizzazione degli spazi. Ad oggi non avete fatto NULLA. 4) organizzare il trasporto pubblico locale potenziando le tratte di maggior frquentazione al fine di ridurre gli assembramenti sui mezzi pubblici. Sono centinaia di piccoli interventi che VANNO FATTI prima dell'autunno! 5) implementare sistemi di aerazione controllata e sicura negli spazi pubblici, scuole uffici. l'evidenza scientifica dice che una corretta aerazione abbatte dell'80-90% la permanenza del virus in spazi limitati, lo stanno facendo in mezzo mondo, mentre da noi? NULLA! mi fermo qui, perchè queste sono cose così facili da fare e da capire che anche un sasso le capirebbe e le farebbe. Ora, invece di trescare, invece di cianciare, fate quello per cui siete pagati, e forse quest'anno eviterete di aggiungere qualche altro centinaio di cadaveri alle vostre coscienze. Ve lo chiedo, da cittadino, per favore. Lavorate un po, dai.

Sicurezza CEM: Montani replica a Marchionini - 16 Giugno 2021 - 09:32

vabbè...
ne abbiamo ancora per molto, magari l'intera estate?

Montani: sbloccato il commercio di frontiera - 8 Giugno 2021 - 15:38

Re: Reciprocità
Ciao lupusinfabula se è avvenuto lo stesso l'estate scorsa, figuriamoci adesso che abbiamo i vaccini.

Piantumazioni in città - 25 Aprile 2021 - 11:38

Piantumazione
Un'altra zona che sarebbe da prendere in considerazione è il tratto Corso Cairoli - Corso Cobianchi magari con latifoglie che col tempo diventi un vero corso alberato ove, d'estate, sia possibile fare una passeggiata.

PD VCO su manifestazione a Intra - 14 Aprile 2021 - 10:19

Re: Negazionisti?
Ciao Graziellaburgoni51 hai sollevato un punto eccellente, le cure potenziali dei malati, che è una cosa diversa dalla vaccinazione. Non sto a ripetere l'importanza della vaccinazione (di tutte le vaccinazioni. se oggi non moriamo come mosche come succedeva fino ad un secolo fa è fondamentalmente per due grandi scoperte della biologia: i vaccini e gli antibiotici, e stiamo alle porte di una terza rivoluzione, quella genomica, lasciamo che la ricerca faccia il suo corso) ma spiego in tre frasi semplici come si "scoprono" medicinali per trattare una malattia nuova come il COVID. Il primo passo è stato quello di identificarla, e non era una cosa facile e rapida. I sintomi che dà sono sovrapponibili a quelli di molte infezioni virali dell'apparato respiratorio, ed il fatto di avere "anomale polmoniti" in varie parti del mondo l'autunno e l'inverno scorso non porta immediatamente ad individuarne la causa, ci sono voluti un numero tale di casi da far capire che non era la solita influenza. Su questo anche i cinesi vanno capiti, un ritardo di un paio di mesi è fisiologico, perchè non possiamo correre appresso a tutti i dati appena sono fuori range di normalità... non ne siamo in grado, nessuno. Individuata la malattia si cerca, tra le cure a disposizione, quelle che agiscono meglio, quelle più efficaci. Purtroppo, il silver bullet contro il COVID non esisteva. Clorochina, azitromicina (...), paracetamolo, ibuprofene, aspirina ed altri medicinali tipicamente utilizzati nelle infezioni virali che non sto a riportare sono stati somministrati a tantissimi malati e, in fretta e furia, sono usciti dati sulla loro efficacia. Testare, raccogliere dati e pubblicarli dopo una seria valutazione tra pari, prende mesi. Con questo autunno possiamo dire tante cose, basandoci purtroppo più su studi epidemiologici (con tutti i limiti che hanno) che su studi empirici e sperimentali per i quali purtroppo non c'è stato il tempo. La prima è che la fretta è cattiva consigliera. A parte alcune frodi smascherate prontamente, molti studi pubblicati sono di bassa qualità, i dati raccolti ed analizzati male e pubblicati più che altro perchè faceva comodo agli editori, o per la voglia di dire qualcosa. A parte tutto possiamo dire che alcuni medicinali (ibuprofene su paracetamolo per esempio), hanno un'efficacia maggiore negli stadi iniziali della malattia, e che altri (la famigerata clorochina) non sembrano avere un effetto positivo (ma anche qui occhio: molti studi su questo medicinale sono davvero di bassa qualità, e tempo e studi migliori sarebbero necessari). Il fatto è che se la ricerca di base è TOTALMENTE finanziata dalle nazioni, ed è estremamente libera, la ricerca applicata, specialmente gli studi di fase3, che portano poi all'approvazione di un farmaco per un determinato uso, sono quasi unicamente in mano alle aziende private, grandi e piccole (cit. è il capitalismo, bellezza!). Queste non hanno alcun interesse ad investire milioni per testare un vecchio farmaco, perchè non c'è guadagno. Io questo lo cambierei, ma servono molti soldi (pubblici) da investire in ricerca. Gli studi di fase3 fatti sono invece per farmaci nuovi (come i monoclonali) che portano molti soldi a chi li produce e che sarebbero una risorsa decisiva, ma che, essendo nuovi, richiedono tempi di test e di approvazione più lunghi (credo avremo i primi approvati definitivamente in estate). Quella è la nuova frontiera, e l'inizio della rivoluzione genomica, ma ci vuole tempo, e spesso risultati non completi, o contrastanti, perchè la biologia non è la matematica. Ci saranno poi casi in cui non funzionano, o reazioni non volute, e su quello sarà l'ente regolatore a fare una valutazione di costi/benefici. Come per tutti i farmaci, come per tutte le regole che seguiamo nella nostra vita.

Piemonte: vaccino, somministrate 455.730 dosi - 8 Marzo 2021 - 08:30

Re: Positivo
Ciao robi certamente, fuori gli incompetenti, però vediamo cosa faranno i nuovi arrivati. Non credi sia un po' presto per cantar vittoria? Riguardo Draghi, beh, spero che questo suo lavorare dietro le quinte dia i suoi frutti, anche se, per il momento, si continua con le chiusure, esattamente come un anno fa, nonostante le vaccinazioni in atto e soprattutto considerando che la lega continua a far opposizione stando in maggioranza. Altro che la Giorgetta che fa il flash mob danzante sulle scale.... D'altronde, bisogna pur arrivare all'estate e, per quanto riguarda le elezioni, ci vogliono ancora 2 anni! Per la serie: risus abundat....

Autorità di Bacino vuole alzare livello lago - 24 Dicembre 2020 - 08:24

Re: Livello lago
Ciao Filippo, giro il quesito, nella mia ignoranza, non si poteva abbassarlo quest’estate per evitare i danni?

Voce Libera VCO su ultimo DPCM - 5 Dicembre 2020 - 11:53

C'è sempre chi si lamenta
La logica è evitare spostamenti incontrollati come avvenuto questa estate con gli effetti devastanti che stiamo vivendo. La norma è di emergenza quindi deve essere generale altrimenti si crea un caos. D'altronde cosa ci va a fare un abitante di Intragna ad Aurano come uno di Milano a Domodossola al di fuori di quanto è permesso????

Voce Libera VCO su comparto sciistico - 26 Novembre 2020 - 14:43

sempre la solita nennia....
Con questa frase si riassume tutto: "Riteniamo, che in condizioni di massima sicurezza, agevolate tra l’altro dalle caratteristiche dello sci come tipico sport individuale, vi siano tutti i presupposti perché impianti sciistici e rifugi possano aprire". Banalità una dietro l'altra e bi-partisan, come se fossero obbligati a dire qualcosa...per forza. Siamo tutti consapevoli che il blocco porterà a meno incassi e non pare necessario che i politici ci ricordino queste ovvietà. Il problema, come diceva Filippo, è che i protocolli servono se ci sono le persone che controllano e viste le loro considerazioni, mandiamo loro (i politici, ndr) a controllare che la fila all'impianto di risalita sia rispettata con almeno 1 metro tra gli utilizzatori o che, sulla seggiovia a due posti (che da noi è ancora molto di moda), salgano solo componenti della stessa famiglia e non estranei (carta di identità alla mano), mentre imperversa una bufera o con -10 alla partenza della seggiovia di Pecetto. Qui sono tutti buoni a parlare e dire ovvietà ma nessun riesce a ragionare e pensare che i protocolli sono solo specchietti per le allodole. In Italia, dove si ha poco rispetto delle regole, il protocollo è spesso disatteso come abbiamo potuto verificare questa estate......e il virus va a spasso....pronto a donarci una primavera a singhiozzo dove sentiremo ancora i politici dire le stesse cose. Scienza e politica non sono mai andate a braccetto.....ma se devo credere.......scienza tutta la vita.. L'unica soluzione, con i dovuti ristori (che pare saranno validi per tutte le stazioni sciistiche delle Alpi), è quella di aprire solo a festività finite (10 gennaio) quando la curva epidemica sarà in discesa, inizieranno ad effettuare i primi vaccini e non ci sarà l'affollamento che SEMPRE c'è nelle vacanze di Natale, quando tutti si sentono Tomba e gli ospedali, visto che già non lo sono, sono ingolfati di gente con le ossa rotte. Si perderà il 50% del fatturato in quei 20 giorni? E' certamente vero. Ma molti nonni potranno trascorrere il Natale con i nipoti e le spese sanitarie, nel giro di breve tempo, diminuiranno del doppio degli incassi degli impianti a fune. Pensate sempre che un ricoverato in rianimazione costa alla comunità......1300€ al giorno.....il costo di una settimana bianca compreso di skipass settimanale. Alegher

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 26 Novembre 2020 - 11:01

..non va dimenticato che....
Non va dimenticato che questa estate, e ve lo dico perché l'ho passata a Macugnaga, la montagna ha fatto il pieno ovunque. Non è quindi vero che la montagna e le sue attività sono rimaste a "bocca asciutta tutto il 2020". A Macugnaga (e mi immagino in Trentino o Valle d'Aosta) non c'erano più case in affitto; negozi, bar e ristoranti erano affollati all'inverosimile. La riapertura degli impianti, secondo me, potrebbe avvenire solo dopo il 6 gennaio, quando il rischio di assembramenti si riduce drasticamente anche applicando il protocollo che mi pare, sin da ora, sia già pronto. Resterebbe da valutare il periodo di carnevale, sempre affollato, e quello Pasquale, sempreché ci sia ancora neve a sufficienza. Una cosa è certa. Questo modus operandi dev'essere valido per tutto l'arco alpino, altrimenti si vedranno gli assembramenti si vedranno ai confini. Per quanto riguarda la Svizzera. Beh....che dire....loro hanno sempre pensato solo ai soldi e il loro comportamento ne è una diretta conseguenza. Bisognerebbe boicottarli duramente.....anche a livello EU. Alegher

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 25 Novembre 2020 - 11:58

Ci risiamo!!!
Possibile che si prendano in considerazione solo gli interessi economici di un settore a discapito dell'interesse generale della popolazione? Sempre per parlare di soldi quanto ci sta complessivamente costando la dissennata apertura al turismo di questa estate vedi ad esempio il VCO dove eravamo arrivati circa 10 positivi al MESE e potevamo tranquillamente sciare quest'inverno? Ho sempre sciato su tutto l'arco alpino e so che, a parte l'attività sulle piste a rischio zero, si prendono funivie, ci si ferma nei rifugi a mangiare e bere, ecc... ad elevatissimo rischio. Risultato dell'apertura invernale TERZA ONDATA e perdiamo anche la prossima estate!!! Non penso infine che nessun addetto al turismo sia così mal messo da non poter mangiare e quindi dover andare a casa di Sinistro o peggio dover dormire sotto un ponte.

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 25 Novembre 2020 - 09:29

Re: Montagna
Ciao Antonio appunto, ci vuole buonsenso, e di sicuro non lo si dimostra dicendo che devono chiudere solo gli altri. Per il resto, finirebbe tutto in caciara, come accaduto con le discoteche. Per una volta, cerchiamo di pensare all'essenziale, visto che sciare non è una ragione di vita, e la montagna funziona anche d'estate, senza la neve.

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 25 Novembre 2020 - 09:26

Re: Bah
Ciao gennaro scognamiglio se per te contano solo i soldi, allora riapriamo tutto, indiscriminatamente, come avvenuto in estate per le discoteche. Piuttosto cerchiamo di capire, senza far finta di nulla, che i sacrifici devono farli un po' tutti, invece di pensare solo al proprio orticello e tornaconto personale, politico e non, fregandosene della salute, propria e altrui. Se chiudono scuole, bar, ristoranti, negozi, allora possono benissimo star chiusi anche le piste da sci e relativo indotto. Che senso ha chiudere solo le città?

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 9 Novembre 2020 - 22:02

Re: Re: Re: Corso di lettura
Ciao robi guarda, sulle linee generali hai parzialmente ragione, le politiche di tutti gli ultimi 7-8 governi si sono basate su continui tagli alla sanità, sulla trasformazione delle USL in ASL (tranne dove i governi regionali hanno contrastato questa linea, e i risultati positivi si vedono), e sul pareggio di bilancio. Cose giustificate dal fatto che l'UE, mentre la Germania correva a copiare la sanità italiana anni 90, imponeva all'Italia di smembrare lo stesso sitema per logiche di risparmio, e dal fatto che le ruberie e gli sprechi erano immensi (e sono comunque continuati). Sul dettaglio però ho ragione io, se le politiche dei tamponi legate agli spostamenti stanno in mano al governo le azioni sul territorio stanno in mano alle regioni, e il Piemonte ha una università che, come in Veneto, ha sviluppato consumabili per qPCR a basso costo fatti in casa. In Veneto li hanno usati in Piemonte no, perchè? Scelta politica dato che il Dipartimento che li ha sviluppati vede un ordinario dichiaratamente di sinistra? A pensar male... ora siamo senza consumabili e riduciamo i tamponi ai soli sintomatici... (il Piemonte, non l'Italia). Le ASL dovevano essere organizzate a livello regionale per il tracciamento dell'app immuni. Il Piemonte, come altre regioni, non ha fatto nulla, ma altri, per esempio Trento o Bolzano, o il Lazio, hanno aperto call center e linkato questi alle ASL e al servizio di tamponi. Bastava farlo. Stessa cosa per il bado per infermieri (uscito qualche giorno fa), andava fatto a giugno, ma a giugno la regione aveva in mente altro: figurati che sono venuti anche da noi due volte, la prima (a maggio) ad offrirci (molti) fondi per sviluppare nel mio ente un servizio di tamponi (cosa impossibile da fare in 6 mesi in quanto servono spazi di un certo tipo che non c'erano e andavano fatti da zero) e quando io ho detto, assumete trenta quaranta biologi e infermieri che in tre settimane ve li formiamo a costo zero come tecnici biomolecolari e poi impiegateli nei centri già esistenti, risparmiando un bel po, e potenziando il tracciamento, ci hanno detto che non era una loro priorità. La seconda per dirci, in piena estate, se avevamo idee per fare ricerca nel nuovo centro di Venaria, che avevano pereparato per il covid e che essendo l'emergenza finita avrebbero voluto usarlo per altro... quando gli ho fatto notare che era allora il momento di fare tamponi, e che avrebbero dovuto mettersi sotto invece di pensare ad altro, non mi hanno più contattato. Sono piccoli esempi di quello che non è stato fatto. E' un disastro, e le colpe sono ben chiare, sia a livello locale (i trasporti comunali e provinciali andavano riorganizzati, magari recuperando i bus turistici, che sono pure in sofferenza), che regionale, che statale (e non dico nulla sulla tragedia burocratica dei fondi a chi sta soffrendo economicamente). E che altre nazioni abbiano fatto la stessa colpevole sottovalutazione non è una scusa... noi avevamo avuto i camion militari a spostare le bare, non gli slovacchi. Ultima cosa: i bandi per assumere medici: vai sul sito della regione a vedere cosa è stato bandito da maggio ad oggi, e cosa nell'ultima settimana o due. Non è che i soldi sono comparsi dal nulla... E vatti a vedere quanti medici si sono spostati nel privato (che si permette pure di dire: i covid ve li tenete, a noi mandateci gli oncologici che pagate meglio) o si sono prepensionati con quota cento. Sai quanti sono stati sostituiti? Vabbè, la smetto, perchè mi arrabbio. Cito un bravo virologo inglese: fatevi la vostra bolla, una cerchia di amici stretti, e frequentate solo loro, fino a che il vaccino sarà pronto e disponibile. Non è limitare la libertà, è scegliere, consapevolmente, di abbattere i rischi, per voi e per la società. Ho pure scritto "bravo virologo", finisco con una battuta: come ogni microbiologo che lavora con i batteri so benissimo che i virologi sono semplicemente microbiologi non abbastanza intelligenti per lavorare coi batteri :-) notte
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti