Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : PsicoNews

PsicoNews: Strategia di decisione e social network

Spesso le persone utilizzano i social network in modo problematico, in momenti non opportuni, alla guida o sul posto di lavoro, solo per fare alcuni esempi, sviluppando, in alcuni casi, anche delle vere dipendenze; la prospettiva del sistema duale sembrerebbe avere trovato una spiegazione a questo comportamento, problematico e nocivo.

Verbania
PsicoNews: Strategia di decisione e social network
A volte compiamo delle azioni senza quasi aver deciso di farle, in automatico, in questo caso, secondo la prospettiva duale della presa di decisione, stiamo utilizzando la prima via del sistema
Prima Via: reazione immediata, con scarsa cognitività e di durata molto breve
Seconda Via: reazione ponderata, di durata più lunga rispetto alla prima via, con la componente cognitiva coinvolta in modo importante; tale via ha un tempo di attivazione più lungo affinchè arrivi ad una decisione.

Il nostro comportamento, per quanto riguarda i social network, ma potrebbe valere anche per videogiochi e chat, a volte sembra automatico e non pensato; provate a riflettere: a chi di voi non è capitato di chiacchierare con un amico e nel frattempo controllare una notifica arrivata, anche senza rispondere, solo per vedere? Questo può capitare in ogni contesto tra amici, sul lavoro, a scuola, a tavola, in famiglia, l’elenco potrebbe essere infinito.

Ecco, il nostro uso dei social potrebbe essere caratterizzato da uno squilibrio del sistema duale di presa di decisione, ossia ci sarebbe un conflitto tra comportamenti automatici e deliberati; coloro che utilizzano i social in modo problematico sarebbero caratterizzati da forti preoccupazioni e un comportamento automatico privo di riflessione. Coloro che sono caratterizzati da una maggiore tranquillità tendono a ponderare maggiormente, di conseguenza anche l’uso dei social sarebbe più autoregolato.

Gli studi hanno analizzato gli effetti a lungo termine dello squilibrio verso la prima via nella regolazione dei comportamenti collegati ai social, più il comportamento automatico viene messo in atto, più è probabile sviluppare una dipendenza da social, più le attività della nostra vita ne risentiranno in termini di prestazioni e risultati, e la situazione peggiora sempre più, in un circolo vizioso.

Gli studi in questo settore sono ancora agli albori, ma per ora è certo che inibire i comportamenti automatici possa essere un buon primo passo per evitare un uso eccessivo dei social, la cosa più semplice, logica e attuabile da tutti è disattivare le notifiche, affinchè la prima via del sistema duale non venga sollecitata.

Buona settimana
Mara Rongo
Fonte: Stateofmind



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti