Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Villadossola : Eventi

La Fabbrica di Carta si fa Festival

“Inizia il futuro” è il titolo della nuova edizione, in programma dal 24 al 28 aprile a Villadossola. Cambiamenti importanti per la 26esima edizione, organizzata dalla Provincia del Verbano-Cusio-Ossola: ad inaugurare il Professor Matteo Lancini.

Villadossola
La Fabbrica di Carta si fa Festival
Gran finale domenica 28 aprile con lo scrittore Alessandro Robecchi.

Il Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola (VB) non ospiterà più il Salone del libro che per 25 anni ha caratterizzato La Fabbrica di Carta: sarà questa una delle più importanti variazioni per la nuova edizione della kermesse, organizzata dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola, con il prezioso supporto e sostegno di numerosi enti e soggetti del territorio.

La manifestazione si trasforma dunque in un Festival con spazi di approfondimento, incontri con autori (nazionali e locali), mostre e laboratori.

“Abbiamo voluto dare una nuova veste ad una kermesse storica del nostro territorio – conferma la Consigliera delegata alla Cultura della Provincia del VCO, Magda Verazzi – e abbiamo potuto farlo grazie al sinergico lavoro e ai significativi contributi che ci sono stati concessi da istituzioni di grande rilievo. Desidero esprimere la mia profonda gratitudine alla Fondazione Paola Angela Ruminelli di Domodossola, che ha creduto nel nostro progetto fin dall'inizio e ha sostenuto con generosità la sua realizzazione. Un ringraziamento speciale va anche a Vinavil, alla Fondazione Comunitaria del VCO Ente Filantropico, al Comune di Villadossola e all'Associazione Libriamoci, che hanno fornito un supporto fondamentale per la nostra iniziativa. Inoltre, vorrei riconoscere il contributo prezioso di Eurodesk Provincia del VCO e la collaborazione significativa degli uffici provinciali, senza i quali non avremmo potuto portare avanti questo ambizioso progetto.”

Dopo il grande successo del venticinquennale, La Fabbrica di Carta volta dunque pagina: nel 2024 la storica manifestazione culturale dell'Alto Piemonte torna ad essere organizzata dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola. Come anticipato, la prima novità sarà la mancanza del Salone del libro, l'esposizione di volumi che ha caratterizzato per un quarto di secolo l'iniziativa organizzata al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola. La sede non cambierà, ma La Fabbrica di Carta si trasformerà in un nuovo spazio di approfondimento culturale. La manifestazione si trasformerà in un piccolo festival caratterizzato da presentazioni in anteprima di novità editoriali locali, incorniciate da due incontri con protagonisti di fama nazionale.

Mercoledì 24 aprile alle ore 14.30 è atteso a Villadossola il Professor Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, che incontrerà il pubblico, i docenti e gli studenti in un pomeriggio di dialogo moderato da Danila Tassinari che prenderà le mosse dal suo ultimo libro edito da Raffaello Cortina Editore,
“Sii te stesso a modo mio. Essere adolescenti nell'epoca della fragilità adulta”. A seguire e fino alle 17.30 sarà programmato il laboratorio “Il futuro della relazione adulto- adolescente”, aperto a giovani ed adulti, a partecipazione libera, previa iscrizione via mail a eurodesk@provincia.verbania.it. L'evento sarà moderato dalla rete del Progetto "Youth4future" - Eurodesk Provincia del Vco, Ufficio scolastico Provinciale, Consulta Provinciale Studenti Vco, Vedogiovane, Apollo.

A chiudere la 26esima edizione de La Fabbrica di Carta sarà invece Alessandro Robecchi, amatissimo scrittore di fama nazionale, che ha dato vita con i suoi libri al personaggio di Carlo Monterossi. Lo scrittore, anche autore di Maurizio Crozza, a Villadossola alle ore 21 di domenica 28 aprile, presenterà il suo ultimo libro “Pesci piccoli” (Sellerio) in un dialogo con il libraio ed editore Renato Ponta. Alle pagine di Robecchi è ispirata "Monterossi - La serie", serie televisiva italiana con Fabrizio Bentivoglio distribuita da Prime Video.

I due incontri sono ad ingresso libero, ma su prenotazione attraverso la piattaforma disponibile al link www.fabbricadicarta.it/prenotazioni.

Tra il 25 e il 28 aprile si alterneranno poi una dozzina di autori locali e non, a comporre il ricco programma delle quattro giornate che daranno corpo alla versione rinnovata de La Fabbrica di Carta, con incontri in calendario alle ore 17, 18 e 21, tutti a ingresso gratuito e senza necessità di prenotazione. Si presenteranno così alcune delle più interessanti novità editoriali degli ultimi mesi proposte dagli editori locali e piemontesi, il cui programma dettagliato è online su www.fabbricadicarta.it. Ad arricchire la visita del pubblico vi saranno due esposizioni: “Passaggi di speranza. Storie di frontiera tra contrabbandieri, passatori, partigiani e fuggiaschi” realizzata da La Casa della Resistenza e visitabile dal 24 al 28 aprile negli orari di apertura del centro culturale; “La Fabbrica delle immagini. La Cinefoto per Villadossola” sarà invece inaugurata il 20 aprile alle ore 16 e sarà visitabile poi nei giorni feriali dalle 16 alle 19, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

Anche nel 2024 gli autori protagonisti di presentazioni doneranno una copia autografata del proprio libro alla biblioteca allestita all’interno della Casa Circondariale di Verbania, a disposizione dei detenuti verbanesi.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Villadossola
Cameristi della Scala a La Fabbrica
Giornata del Biancospino 2024
Conferenza sul lupo
CIGL su are ex SISMA
Villadossola - Eventi
La Fabbrica di Carta cambia pelle
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti