Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

luino

Inserisci quello che vuoi cercare
luino - nei post
DiversamenteLago si presenta a Pallanza - 11 Luglio 2017 - 19:06
DiversamenteLago è un’iniziativa dei Rotary Club del lago Maggiore con lo scopo di mappare e censire luoghi accessibili a lago per diversamente abili e persone con diverse disabilità, consentire loro l’imbarco e lo sbarco da imbarcazioni. Questo avviene tramite la realizzazione di ben nove installazioni idonee (sollevatori) sul lago Maggiore e di tre sul Lago D’Orta.
Diversamentelago: lago accessibile a tutti - 26 Giugno 2017 - 10:23
I sei Rotary Club del Lago Maggiore (Borgomanero Arona quale capofila, Pallanza Stresa, Locarno, Laveno luino Alto Verbano, Varese Verbano, Sesto Calende Angera Lago Maggiore) si sono uniti in un ambizioso progetto contro le barriere dell’handicap, con l’obiettivo di aiutare chi ha disabilità o difficoltà motorie.
Gemellaggio tra Rotaract - 13 Giugno 2017 - 11:27
Sabato 10 giugno 2017 presso l'hotel San Carlo ad Arona si é siglato il Gemellaggio tra il Rotaract Club Laveno luino "Alto Verbano" e Rotaract Club Pallanza-Stresa.
Delitti di Lago vol. 3 - doppio appuntamento - 9 Giugno 2017 - 11:27
Doppio appuntamento il prossimo fine settimana con l'antologia di racconti gialli ambientati sui laghi curata da Ambretta Sampietro e edita da Morellini Editore.
Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico" - 24 Maggio 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara, riguardante i ritardi dei convogli nel mese di maggio 2017.
Manutenzione delle vie pedonali - 2 Maggio 2017 - 11:27
Riceviamo una mail di una lettrice del blog che lamenta la mancata pulizia di una via pedonale a Zoverallo.
Delitti di lago vol.3 - 30 Marzo 2017 - 14:01
Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 18,00, presentazione della nuova antologia dei Delitti di lago vol.3.
SS34: chiusa tutta la settimana - Orari Trasporti - 19 Marzo 2017 - 16:30
Una settimana circa il tempo di chiusura della strada statale 34 del lago Maggiore per la frana caduta ieri tra Cannero e Cannobio, è quanto deciso nella riunione odierna in prefettura.
Grosso incendio a luino - 24 Dicembre 2016 - 14:27
Molte segnalazioni di una colonna di fumo visibile sulla sponda opposta del Lago Maggiore arrivano da lettori dell'Alto Verbano, si tratta di un incendio scoppiato attorno alle 12.30 a luino.
Angera: "Arte e Letteratura.. fanno rima con Cultura" - 12 Novembre 2016 - 11:45
Sabato 26 novembre ad Angera (VA) due eventi in uno: l’artista Luca Francocci espone le sue ultime opere e la scrittrice Marina Martorana presenta il suo nuovo romanzo giallo, Intrigo Internazionale sul Verbano. Vernissage con due eventi in uno.
Momento riflessione all'Ospedale Piancavallo - 28 Agosto 2016 - 10:07
Momento di riflessione durante le funzioni religiose di ieri e oggi all’Ospedale San Giuseppe di Piancavallo in memoria delle vittime del terremoto – Don Piergiorgio Menotti: “C’è una nostra responsabilità nella tutela dell’ambiente. Non possiamo sempre intervenire dopo, sulle conseguenze”.
VerbaniaArte: Le ragioni di una passione - 26 Agosto 2016 - 08:01
Nasce oggi una nuova rubrica dedicata all'arte sulle sponde del Lago Maggiore, grazie alla collaborazione del copywriter ed esperto d'arte Stefano Valera.
Castelli di Cannero: restauri e poi apertura al pubblcio - 5 Luglio 2016 - 11:27
In occasione dell'alzabandiera blu, le amministrazioni comunali di Cannobio e Cannero hanno fatto visita al cantiere dei Castelli di Cannero, che procede nel progetto di riqualificazione degli edifici storici.
Presentazione antologia "Nuovi Delitti di Lago" - 20 Maggio 2016 - 11:27
Sabato 21 maggio 2016 alle 16.30 presentazione alla Biblioteca G. Carcano di Lesa di NUOVI DELITTI DI LAGO (Morellini Editore), antologia di racconti gialli a cura di Ambretta Sampietro, che contiene venti racconti ambientati sui laghi Maggiore, d’Orta, Mergozzo, Ceresio e Ghirla di autori che hanno partecipato al premio Gialli sui Laghi 2015 e a Giallostresa.
Canottieri Pallanza: 120 anni di storia, nel solco della passione - 19 Maggio 2016 - 09:16
La Società Canottieri Pallanza è un’associazione sportiva dilettantistica fondata nel 1896 da un collegio di notabili dell'epoca e dal 1934 ha la propria sede nello stabile attuale situato a Pallanza in Viale Tonolli. Molti gli eventi in programma per celebrare i 120 anni della Canottieri Pallanza.
luino - nei commenti
Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie" - 22 Marzo 2017 - 19:29
Come dare loro torto?
Come dare loro torto? Perchè sulla statale nostra diripettaia in terra lombarda (tratto fino a luino e poi oltre) sono state realizzate numerose gallerie paramassi come si vedono anche andando in Valle Vigezzo od in Valle Formazza e sulla SS34 no? Le reticelle sono pannicelli che, come si è visto nella frana di Cannero, se il materiale che scende è molto e con massi di grossa dimensione servono a poco. Figli e figliastri come sempre?
"Forti e Linea Cadorna, dai sentieri di guerra alle strade di Pace" - 27 Settembre 2015 - 10:07
e anche...
e anche le trincee, i camminamenti e quant'altro ancora in buone condizione che da sopra Trarego vanno verso Cannobio a mezza costa, con un'imperdibile vista sull' alto lago, sulla sponda varesina di luino e verso la Svizzera
Verbania Documenti: l'ex CEM chiamiamolo "Granito Blu" - 25 Gennaio 2015 - 19:17
Si.......ma!
Si... va bene tutto ma......... Piero Chiara è Patrimonio del Lago Maggiore essendo nato a luino il 23/03/1913 ed ha ambientato la maggior parte dei suoi romanzi sullo stesso lago Maggore....ha ben poco a vedere col lago di Varese ; in quanto al " granito blu " non è originario della nostra zona ma di provenienza Brasiliana come il " Blu Bahia " o il centro africano Blu Zambesi" o tuttalpiù il canadese " Blue Eyes" e visto che Il CEM e a Verbania vorrei sapere cosa c'entrano........ visto anche che lo "stabile" sara poi rivestito in rame o come sperei in titanio/zinco che cosa abbiano abbiano in comune con la Nostra Zona. Forse sarebbe meglio essere più realisti e fare meno comunicati..........vediamo come andrà a finire stà faccenda poi potremo pensare al nome ,magari sarà qualche.... "pala sponsor" se troveranno qualcuno che voglia metterci qualche soldo....... Ugo Lupo
SS34: Secondo il Sindaco di Cannero difficile aprire la strada per Natale - 19 Dicembre 2014 - 19:00
E a proposito di Lombardia
E a proposito di Lombardia: siete mai passati sulla gemella dirimpettaia della SS34 da Laveno/luino/confine di Zenna? Anche quella era una strada a rischio, ma avete visto negli anni quante gallerie sono state realizzate? Ciò dimostra che la Lombardia ha attenzione anche per le sue zone periferiche, mentre al di qua del lago,in Piemonte, noi siamo rimasti figli illegittimi non riconosciuti ed abbandonati dalla regione (la minuscola è voluta).
Dipendenti Navigazione: lavoratori al servizio di lavoratori - 13 Dicembre 2014 - 14:22
Già, però...
Concordo col commento che mi precede...è ciò che vado dicendo da tempo ma il buonismo dilagante (magari organizzato?) la fa da padrone. Certo, nessuno (ripeto, per chi non vuol sentire, NESSUNO) ce l'ha con il singolo lavoratore della NLM, anche se magari con qualcuno in particolare qualcosa ci sarebbe da dire. Ma non è questo il punto. Il punto, invece, è la perfetta disorganizzazione della dirigenza della NLM che a fronte di disagi evidenti mantiene inalterato un orario invernale che, da un paio di anni, ha letteralmente smantellato il Servizio con S maiuscola. Magari fino a prima di questo evento le ragioni di "taglio" della spesa e riduzione dei costi poteva essere sostenuta. Ora però, con altri lavoratori in difficoltà, invece di autocelebrarsi, sarebbe auspicabile (e furbo) ripristinare nelle ore di punta un orario più consono o quanto quanto meno "straordinario" (come lo si fa il mercoledì di mercato a luino). Invece no, e chi viaggia da decenni sulla tratta Intra-Laveno, ha già anticipato l'abbonamento annuale/semestrale/mensile e si deve sorbire il taglio degli orari -quindi o rientri dal lavoro per una certa ora oppure aspetta e zitto-, ora deve anche sentirsi dire che non si deve lamentare...
Cristina su SS34 e aliscafo - 25 Novembre 2014 - 14:57
...ma come si fa...
Ma come si fa a contrapporre la realizzazione di un servizio, fondamentale in queste giornate e a soli costi variabili, se l'aliscafo parte si sostengono i costi altrimenti niente, con un'idea, quella dello scalo a Cannobio che oltre ad avere costi di gestione fissi elevati (personale, manutenzione,...) richiede investimenti non banali, soprattutto se misurati con il reale utilizzo. Trascuro che l'unica zona di Cannobio adatta allo scopo, è la zona del Lido, stupendo esempio di come utilizzare spazi a lago in prossimità della città (e noi abbiamo costruito il CEM!). Quindi io sono duro di comprendonio, verissimo, ma qualcun'altro non sa di cosa sta parlando! Sarebbe come proporre di costruire un'autostrada tra Gravellona e Locarno!! Può piacerci o meno, ma la SS 34 non è una strada ad alto traffico, e nessun grande investimento verrà mai fatto, tanto che anche gli svizzeri dopo la galleria di Ascone si sono fermati con gli investimenti. Già a inizi del novecento si propose di costruire una ferrovia tra Fondotoce e Locarno, le autostrade di allora, ma gli alti costi e il basso traffico previsto, per collegare la Svizzera del Nord con Genova, allora questo era l'interessa, era più corta passare da Sesto Calende luino, e non se ne fece nulla. Sfruttare le vie d'acqua è costoso, ma non richiede investenti, solo costi variabili, dando una ragione in più di esistere alla Navigazione Lago Maggiore, giocattolo costosissimo, dove anche il traghetto Intra-Laveno, dal punto di vista economico, non ha più senso di esistere, ma deve, e sottolineo deve, per garantire un minimo di mobilità locale. Poi, che il servizio debba essere organizzato meglio, e a senso solo con 150 passeggeri per corsa, questo è un altro discorso! Saluti Maurilio
Frana a Cannero: video della frana in movimento - 18 Novembre 2014 - 09:16
aliscafo con le ali
Buongiorno, leggendo i vari commenti desidero esporre una mia opinione personale sul mancato successo dell'aliscafo. Innanzitutto chi ha organizzato il servizio poco conosce il mondo del frontalierato; molti frontalieri che lavorano nel terziario e nell'artigianato si recano direttamente nel " cantiere assegnato senza passare dalla ditta". mi spiegate perché loro dovrebbero prendere l'aliscafo? non ha assolutamente senso. Il vero problema di questa strada è stato il continuo abbandono e lo stato di trascuratezza nel corso degli ultimi 30 anni. Come mai La strada che va da luino al valico di Zenna ( sponda opposta di fronte a Cannero ) non è cosi' messa male? anzi, sono state fatte diverse gallerie a suo tempo e non mi sembra che il turismo non arrivi in città..... Forse la regione Lombardia è un po' piu' lungimirante rispetto al Piemonte e conosce piu' da vicino il frontalierato? O forse l'imposta alla fonte riversata ai comuni dalla svizzera è stata utilizzata per altri scopi ( l'accordo italia svizzera del 1974 sui frontalieri prevedeva proprio la promozione della viabilità tra italia e svizzera) Allora prima di costruire asili e scuole con i soldi dei frontalieri bisognava dare priorita' al collegamento Verbania- Locarno, successivamente ben vengano le altre opere di pubblica utilita'
Canile: problemi con le piogge e non solo - 17 Novembre 2014 - 09:53
buon senso
Mi meraviglia il comportamento del sindaco che continua a difendere l'operato di un architetto di favelas. Ho sempre sostenuto il buon senso femminile e la determinazione, aggiungiamo anche l'onestà mentale, che delusione! Fin dai tempi di Reschigna e l'anno scorso con Marcovicchio ho presentato personalmente l'amico Orlando Monguzzi proprietario dell'allevamento il Crotto di luino che era disponibile a costruire un canile ex novo e tenerlo in gestione per vent'anni dopo di che l'avrebbe regalato al comune. Tempo perso con i politici verbanesi. Neanche una visita per imparare come si gestisce al meglio una struttura. Da vent'anni a questa parte viviamo in una Italia gestita da Zombie.
Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 14 Agosto 2014 - 13:05
X Pedretti.
Ok. Via auto 50 minuti.. Che si possono trasformare in 2 ore però! 50 minuti in aliscafo con fermata a luino, Cannobio, Brissago e Ascona. Da noi non c'è solo la Intra-Laveno ma anche la Arona-Angera (che trasporta 200 studenti dal paese lombardo alla città del Sancarlone), la Stresa-isole-Intra (anche qui trasporto pubblico locale) e la navetta Locarno-Magadino in Svizzera. Il battello in realtà fa 2 corse: infatti si fermerà a Locarno per poi tornare. Solo a settembre, ottobre e poi da aprile in poi l'aliscafo una volta in Svizzera partirà tutti i giorni per Arona in servizio turistico per poi ritornare alla sera a Locarno per fare poi la corsa in questione. Io proporrei di fare un abbonamento speciale che includa: aliscafo, treno, autobus e, perché no, un car pooling! Insomma vediamo un po' cosa faranno quei quattro o cinque! @antonio ha giustamente notato che il Voloire era al crepuscolo, non di certo la Freccia delle Valli qua sotto
Trasporti non di linea lago Maggiore: Confartigianato non ci sta - 31 Luglio 2014 - 19:57
Trasporto internazionale per i barcaioli?
Ma non avete capito che l'unico servizio Italia-Svizzera che può stare in piedi è quello della NLM? Per farvi un idea, in questo periodo la NLM offre sulla tratta Arona-Locarno e viceversa: 1 aliscafo e 1 battello tutti i giorni escluso il mercoledì (quando operano 2 aliscafi sulla tratta per il mercato di luino) Il sabato e la domenica si aggiunge il secondo aliscafo che effettua oltre ad Arona-Locarno-Arona anche Locarno-Intra-Brissago-Intra-Locarno. A queste si aggiungono la corsa giornaliera Locarno-Stresa-Locarno e le corse per i mercati di luino e Cannobio. Insomma chi può fornire un servizio del genere: un motoscafo da 20 posti?
Operatori turistici Vco a Expo 2015 - 14 Luglio 2014 - 22:38
Nadia Expo Turismo
Gent.Nadia,attenta a non scambiare lucciole per lanterne.Premesso che tutto fa brodo,quindi un ritorno ci sara',non credo che Expo e l'accordo di cui sopra saranno la chiave di volta per risollevare l'economia turistica lacuale.Conosco bene il settore ,ti posso dire che questa operazione in particolare rimpolpera' ,per iniziare,le tasche del soggetto che ha ideato il sito in questione(vedi tariffe per essere inseriti nel circuito),dopodiche' arrivera' qualche espositore che pernottera' a Stresa/Arona per un mordi e fuggi notturno,sul territorio non lascera' un euro.Gli albergatori sono pieni tutta la stagione ,che normalmente si apre con l'apertura del palazzo dell'Isola,che si chiude con la chiusura dello stesso,a Ottobre(piu' o meno).Gli alberghi hanno prenotazioni gia' dall'anno prima e i turisti li portano a Zermatt,Macugnaga/menoI luino al mercato...etc...e tendono a non farli uscire per poterli spolpare all'interno delle strutture,anche giustamente,visto che sono imprenditori.Sarebbe un discorso lunghissimo,l'Expo NON portera' al Lago Maggiore e tantomeno alle Valli Ossolane null'altro che tasser in piu' che pagheremo come comuniya' per tutto il magna magna che sappiamo.
Rinviato primo spettacolo di Fiori di Fuoco - 30 Giugno 2014 - 09:45
luino
Lo spettacolo è in programma a luino.
PdcI sulla Navigazione Lago Maggiore - 24 Novembre 2013 - 09:23
risorse sul posto
Per funzionare bene ogni servizio dovrebbe essere in grado di rispondere alle esigenze del momento e del territorio in cui si trova NON ASPETTIAMOCI CHE LA GESTIONE CENTRALE PORTI SOLUZIONI E FONDI questo è stato l'errore degli ultimi decenni..bisogna provare a dare risposte concrete a chi vive o potenzialmente potrebbe utilizzare questo servizio così importante... ad esempio ai frontalieri che sono tantissimi e ci sono da tanto tempo.. oltre che ai turisti (presenti in prevalenza nella bella stagione) che trovano un battello al giorno per arrivare a cannero, luino o locarno, forse 2 il mercoledi perchè c' è mercato a luino... ci sono molte persone che rimangono sconcertate io per prima.. perchè sarebbe ora di fare qualcosa di davvero utile e lasciare da parte i progetti da milioni di euro se poi non si riesce neanche a creare dei collegamenti per raggiungere la nostra zona !
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti