Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

macro

Inserisci quello che vuoi cercare
macro - nei post
Città più verdi: Verbania al secondo posto - 14 Novembre 2016 - 18:17
Verbania al secondo posto delle città più verdi e vivibili d’Italia nella classifica nazionale 2016 di Legambiente. La ricerca annuale di Legambiente sulla vivibilità ambientale dei capoluoghi di provincia italiani realizzata in collaborazione con l'Istituto di Ricerche Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore conferma la nostra città nei posti di eccellenza in questa speciale classifica. Riportiamo la nota dell'Amministrazione Comunale.
Lettera Aperta sul tema Sicurezza - 22 Agosto 2016 - 09:22
Riceviamo e pubblichiamo, da parte della Dr.ssa Mag.le Francesca Accetta di Forza Italia Verbania, una lettera aperta sul tema sicurezza
Work4You: Lavoro giovanile in agricoltura, il bando "Nuovi Fattori di Successo". - 19 Luglio 2016 - 08:30
Nel mercato del lavoro si sta facendo strada una nuova generazione di contadini, allevatori, pescatori e pastori che costituiscono uno dei principali propulsori di crescita del settore agroalimentare italiano.
Premiazioni del concorso “La spesa che fa del bene” - 13 Febbraio 2016 - 10:23
Durante la cerimonia finale di premiazione del progetto charity sono state svelate le composizioni dei podi e consegnati i premi che andranno a finanziare i progetti.
"La Filosofia non nasce con Talete" - 12 Gennaio 2016 - 09:16
Col gruppo di lettura filosofico, “Lo spazio bianco”, ci sarà l’opportunità di discutere presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, mercoledì 13 gennaio alle ore 19.00, del volume di Livio Rossetti – "La Filosofia non nasce con Talete".
Mostra fotografica di Monica Pelizzetti - 9 Gennaio 2016 - 17:04
Domenica 10 gennaio 2016, alle ore 18.30 si terrà l'inaugurazione con brindisi in compagnia dell'artista, per la rassegna "Corcovado World Photo", della mostra di Monica Pelizzetti "Materia e Forma".
"La spesa che fa del bene" - 30 Novembre 2015 - 11:27
Scatta l’ultima fase dell’iniziativa charity: dal 30 novembre all’1 febbraio si vota nei supermercati. Tocca ai clienti decidere il podio dei finalisti.
“La spesa che fa del bene” seconda fase - 23 Ottobre 2015 - 08:01
Inizia la fase 2 del progetto charity “La spesa che fa bene” e la parola passa ai clienti in possesso della Tigros Card.
“La spesa che fa del bene” - 15 Settembre 2015 - 15:03
Parte oggi, 15 settembre 2015, il progetto charity “La spesa che fa del bene” ideato e promosso da TIGROS. A disposizione un montepremi di euro 50.000. I progetti vincitori saranno proposti e selezionati direttamente dai clienti.
Assessore Vallone: relazione al bilancio 2015 - 18 Giugno 2015 - 20:02
Riceviamo e pubblichiamo, la relazione dell'assessore Cinzia Vallone al bilancio 2015 presentata in Consiglio Comunale ieri sera.
Legge Delrio: osservazioni presentate dal Vco - 16 Giugno 2015 - 20:02
Il Presidente della Provincia del VCO, Stefano Costa, ha presentato lunedì a Torino, all’incontro dell’Osservatorio regionale in materia di riordino delle funzioni e dei compiti amministrativi degli Enti Locali, le “osservazioni” al disegno di Legge regionale in applicazione della cd. Legge Delrio.
Week End Rosa: Lo sport come medicina - 22 Maggio 2015 - 16:29
In occasione di Weekend Rosa di venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 maggio, sul lungolago di Pallanza, allestito ed organizzato dalla Associazione Verbania Gioca e dal comitato tappa verbanese, anche Auxologico aderisce con un suo spazio informativo sui corretti stili di vita e su come praticare sport senza rischi.
#OpenTables, tavoli aperti sul futuro - 22 Aprile 2015 - 18:02
La Torre di Battiggio a Vanzone con San Carlo sabato 9 maggio presenta OpenTables ovvero tavoli aperti per discutere di temi specifici e variegati in vista del prossimo futuro.
I vent'anni della Regio Insubrica - 20 Gennaio 2015 - 16:01
Ieri, 19 gennaio 2015, si sono svolte a Mezzana, nel mendrisiotto, le celebrazioni per il ventennale della costituzione della Regio Insubrica, per il Vco era presente il Presidente Stefano Costa.
"La moscheruola" ultimo libro di Zacchera - 8 Dicembre 2014 - 09:42
Martedì 9 dicembre 2014, alle ore 18,30, presso la libreria Alberti a Verbania Intra, si terrà la presentazione dell'ultimo libro di macro Zacchera "La moscheruola. 60 anni di vita italiana".
macro - nei commenti
Una Verbania Possibile: "Quale trasparenza?" - 2 Marzo 2016 - 01:06
sig maurilio
Trovo assurdo che non abbia compreso nulla di ciò che ho scritto, reputo il suo giudizio in buona fede ( di conseguenza non lo associo a una battuta per qualche verbo sbagliato o per qualche parola saltata) per questo le spiego nuovamente tutto. Lei dice "perché a Verbania grandi problemi non ce ne sono" e io mi limito a dirle che effettivamente i vari problemi che vengono tirati fuori sono sempre di poco conto ma se messi assieme fanno sì che si possa parlare di un grosso problema ( lo identifico con l'amministrazione così ci capiamo). Il lungo periodo è diviso in tre macro settori: L'incapacità di giudicare se una spesa sia congrua o meno; l'incapacità di giudicare se esternalizzare un servizio o meno; l'incapacità di giudicare se abbia senso occuparsi in prima persona ( il sindaco, poiché è lei che ora se ne occupa) del teatro pur non avendo competenze. Riguardo all'ultimo punto ho rilevato che chiamare la direttrice artistica del Coccia non può essere giudicata una iniziativa così valida poiché è sufficiente pagare ( la Sig.Rapetti non lavora gratis) e si possono fare tutte le scelte di questo mondo; sempre riguardo questo punto mi sono chiesto come mai non fosse nemmeno stata provata una strada interna al comune per progettare la gestione del teatro ( aprire il dialogo nella commissione e ricevere i pareri di tutti). In riferimento a "una Verbania possibile" non trovo proprio di che questione di trasparenza stia parlando, i comunicati vengono inviati a un comitato di redazione ( composto da soggetti che si sono presentati alle scorse elezioni in ambedue le liste), li vengono approvati e poi inviati alla stampa. I comunicati quindi non fanno riferimento a una delle due liste o ai consiglieri comunali ma sono espressione di tutto il gruppo "una verbania possibile".
M5S: "Houston avete un problema!" - 5 Marzo 2015 - 09:20
quando si passa alla mistificazione è crisi vera
Ha già risposto con una stigmatizzazione opportuna degli elenchi (cose fatte bene/cose fatte male) Paolino, mi preme aggiungere che c'è una falsità che vorrebbe passare inosservata: NESSUNO DEI SOGGETTI CHE SIEDE IN CONSIGLIO COMUNALE HA MAI PROPOSTO DI ABBATTERE IL CEM! Dire ciò significa dire cose false, e solo chi è in difetto di argomenti ricorre alle bugie. Comunque , se proprio vogliamo aggiungere qualcosa all'elenco delle cose mal fatte ci metterei la vicenda "segretario comunale" e "concorso vicecomandante dei vigili"... giusto un paio di macro dimenticanze, con le "micro" temo non basterebbero i caratteri per terminare l'intervento :-)
I vent'anni della Regio Insubrica - 20 Gennaio 2015 - 16:13
in sostanza?
A cosa si e' arrivati?e cosa si e' fatto in questi vent'anni per la macro-regione (e nello specifico per il vco)? Sento solo parlare di cambio di presidente a rotazione e basta.
Venditore di auto di Piedimulera evade 1 milione di euro - 16 Ottobre 2014 - 15:48
neanche io
nemmeno io ci credo molto, ma ci provo. Ad altri sistemi credo ancora di meno, e a votare ci chiamano continuamente... quindi perchè non provare a mettersi in gioco? perchè non provare a farlo meglio? ... dopo di che non ho nessuna certezza che qualcosa cambi nel "macro", faccio il possibile nel "micro" ;-)
M5S: no alle elezioni provinciali - 29 Settembre 2014 - 16:52
macro regioni ?
Posso concordare con Robi , ma con solo 3 macro regioni Nord-Centro -Sud .con organici ben definiti ( al minimo ) e che abbiano competenze AUTONOME ben definite .i contributi dello Stato devono essere equamente ripartiti , NON ci devono essere aggiustamenti a pioggia .per fare ciò è necessario che i costi di esercizio (acquisti ) siano uguali ( si dice che una siringa al nord costa meno che al sud o viceversa .) ivi compresi gli stipendi .vedi esempio della Sicilia, sia come organico e stipendi . non pretendo di scrivere tutto il necessario , ma se la cosa è calmierata si potrebbe fare .per esempio lasciare le Provincie togliendole però dai capoluoghi di regione , ridurre le Circoscrizioni nelle città capoluogo con una veste di segnalazione dei problemi al comune e che non siano stipendiati . Questi , secondo me sono alcuni punti che potrebbero andare bene , ma per arrivare a questo come ci si arriva ? Con le elezioni ? Ho dei seri dubbi .personalmente sono per l'abolizione del Senato in toto a casa tutti quelli che ci gravitano intorno ovvero drastica diminuzione dei loro stipendi e gradualmente in pensione ( CALMIERATA ) PARLIAMOCI CHIARO , UN BARBIERE DEL SENATO NON PUO' ANDARE IN PENSIONE CON 6/7 MILA EURO AL MESE sarebbe una vergogna .per non dire di altre mansioni .
M5S: no alle elezioni provinciali - 28 Settembre 2014 - 17:25
Quoto Antonio
D'accordo con Antonio, anche se io le regioni non le abolirei ma ne farei 5 o 6 macro, con poche e chiare competenze. Non è tanto il costo delle regioni di per sè, ma i fondi che gestiscono, specie per la sanità. La regione-laender dovrebbe essere strutturata nel modo che segue (dal sito http://www.viaggio-in-germania.de/federalismo.html): "Ogni regione ha il diritto di darsi una propria Costituzione, ha un proprio governo, un parlamento eletto ogni 4 o 5 anni, un Presidente del Consiglio, dei ministri e ministeri. Il parlamento può emanare delle leggi regionali e dei decreti. La Costituzione regionale e le leggi non possono però in nessun caso essere in contrasto con leggi nazionali. Spesso le leggi nazionali determinano una cornice unitaria, all'interno della quale le regioni stabiliscono le regole che ritengono giuste. Le autonomie riguardano soprattutto: la scuola, le università, la cultura la polizia la tutela del paesaggio e della natura la legislazione che riguarda i comuni una parte del diritto tributario legislazione (in collaborazione con lo stato) in molti campi quasi tutto il lavoro di amministrazione interna In molti campi, p.e. nell'economia, lo stato e le regioni agiscono insieme in propri spazi predefiniti. In sostanza, solo gli affari esteri, una parte del diritto tributario, il settore valutario e monetario, il traffico aereo, la dogana e le forze armate sono di esclusiva competenza e amministrazione dello stato. Tutti i tribunali, con eccezione della Corte Costituzionale e delle Corti superiori, sono di competenza dei Länder. Per garantire, nonostante tutte le diversità, una certa omogeneità indispensabile, p.e. nel settore scolastico o anche in altri campi, i Länder fanno degli accordi tra di loro che, una volta approvati, sono vincolanti per tutti". Chiudo dicendo nche anche in Germania esistono le province, che sono più meno unioni di comuni, e che la loro riforma dipende dai singoli Laender, non dallo stato centrale!
Una Verbania Possibile: trasporti, pace e resoconti - 27 Luglio 2014 - 20:36
micro e macro
interessante. come dei così piccoli cervelli possano di contro partorire gigantesche assurdità è un mistero che ha dell'affascinante.. volevo allegare anche io le foto delle vittime civili palestinesi ,ma non c'era abbastanza spazio per pubblicarne più di mille. per l'orientalista del pianerottolo,quello che ci sta spiegando con tanta dovizia la genesi di questo conflitto forte della sua esperienza in medio oriente (è in Asia,per la cronaca),lo avviso che non c'è "il tunnel". se oltre a guardare le immagini del tg4 provasse a sentirne anche l'audio (capisco che lo sforzo potrebbe risultare fatale) saprebbe che si parla di decine di tunnel,che servono per far passare anche armi,ovviamente,ma soprattutto cibo,acqua (che Israele raziona da anni),medicine ecc. quanto a chi riesce a dire di non provare NESSUNA pietà per i palestinesi morti,sappia che io ne provo molta per lui. ne ha decisamente bisogno.
Ordine del Giorno sul CEM - 29 Giugno 2014 - 17:20
Ciccio , hai una visione riduttiva
Caro Ciccio , il sistema si scardina o non si scardina , interno o esterno... Non so, vedi tu, il mondo cambia per diverse ragioni, esempi "macro" sono Grillo e Renzi. Io molto più modestamente ho votato il programma di Marchionini e faccio una MOZIONE che non configge con esso... Vediamo che accade ;)
Regione Piemonte: Cota si ricandida - 1 Settembre 2013 - 16:30
cota
Cota si vuole ricandidare per tentare assieme a Lombardia e Veneto la realizzazione della macro Regione autonoma del Nord controllata dalla Lega Nord. Abbiamo già visto come è finita nel 2005 la corsa alle autonomie delle Repubbliche dei Balcani iniziata nel 1995. E' una strada che porterebbe alla possibile guerra civile anche in Italia. E' di buon governo che abbiamo bisogno. Bisogna guardare cosa ci stà dietro una semplice candidatura. Saluti.
Le spiegazioni di Zacchera - 29 Aprile 2013 - 11:00
Petizione anti CEM
ok, anche belle parole dal ex Sindaco, ma il problema principale che lascia alla città è il CEM. Ora speriamo nel Commissario, e per aiutarlo a scegliere spero che questa bozza di petizione che al momento non è ancora in circolazione, raggiunga in fretta moltissime firme: I sottoscritti cittadini di Verbania, visto il progetto PISU proposto dall'uscente Amministrazione che prevede al suo interno il "progetto CEM", che a nostro parere è viziato da diversi problemi tra cui: 1) Tra il 1998 e il 2002 l'area interessata dal progetto CEM è stata riqualificata anche con soldi europei (per una spesa di 1'327'811 euro ) e non è in degrado. 2) Per la realizzazione dell'opera bisogna bonificare almeno 13'500 MC di materiale che se lasciati fermi come sono ora non creano alcun pericolo. 3) Il progetto CEM è stato assegnato senza gara adducendo motivazioni irreali, infatti l'autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici prescriveva già nel 2011 che se si fosse trattato di un semplice adeguamento progettuale i costi di progettazione avrebbero dovuto essere minimi, in realtà si sono raddoppiati proprio perchè si è trattato di un nuovo progetto e per tanto era necessaria una gara. 4) Il piano di gestione è irreale, costi di gestione e di personale minimi e ricavi dalle attività sproporzionati, se a ciò si aggiunge che una struttura del genere (congressuale/culturale) nasce senza parcheggi, si capisce quanto siano poco veritieri i numeri riportati sul piano di gestione. Per queste macro ragioni, alle quali molte altre se ne potrebbero aggiungere, e per il fatto che la città più volte si è espressa inascoltata dall'uscente Amministrazione, ci rivolgiamo ora al Commissario Prefettizio affinchè prenda in seria considerazione l'ipotesi di bloccare i lavori del CEM e ponga in essere una azione di autotutela della città, nei confronti degli Amministratori che hanno voluto proseguire sulla strada di un progetto costoso e molto probabilmente illegittimo viste le considerazioni sopra fatte.
Macroregione Alpina incontro Cota-Zacchera - 20 Febbraio 2013 - 22:34
VerbaniaCapitale
Dopo la capitale dei laghi europei... Capitale della macro regione ! Potrebbe essere un'idea!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti