Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

maurilio

Inserisci quello che vuoi cercare
maurilio - nei post
2000€ per Progetto Rebecca per lo sport - 4 Aprile 2016 - 10:13
L'iniziativa promossa lo scorso inverno, in collaborazione con Goal Sport, che prevedeva la vendita dello scaldacollo solidale a favore dei piccoli calciatori del VCO, ha visto la vendita di più di 600 pezzi.
Il Re dei commentatori 2015 - 1 Gennaio 2016 - 17:23
Una delle parti più importanti del Blog , sono i commenti, che rendono attivo, vivace, propositivo e social VerbaniaNotizie. Ma chi sono i commentatori più prolifici?
Voluntas Suna e San Pietro Gravellona tutto ok - 7 Giugno 2015 - 08:30
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato congiunto delle società Voluntas Suna e San Pietro Gravellona, in merito a ventilati problemi tra le due soietà sportive.
Manifestazioni di Marzo ad Arona - 5 Marzo 2015 - 17:09
Tutti i venerdì Associazione liberi di Essere www.liberidiessere.net Corso di rilassamento profonda (yoga nidra). Sede dell`associazione, via Rosselli 4 - ore 19.45
Giornata geodidattica - 2 Maggio 2014 - 09:01
Con il geologo della Provincia lezione ‘sul campo’ per 35 alunni dell’Istituto Comprensivo di Ornavasso-Mergozzo-Anzola. Giornata sul sentiero ‘Vogogna-Premosello’ e al geolaboratorio del Parco Valgrande per conoscere il suolo, le sue trasformazioni, il suo utilizzo ed educare alla prevenzione dei rischi idrogeologici.
Esercitazione di protezione civile congiunta trasfrontaliera - 17 Aprile 2013 - 09:41
Lunedì 22 aprile, si terrà un’esercitazione congiunta Italo-Svizzera, del progetto Interreg STRADA, finalizzato a implementare strategie di adattamento al cambiamento climatico per la gestione dei rischi naturali nel territorio transfrontaliero.
Progetto didattico per prevenire i rischi naturali - 5 Giugno 2012 - 19:13
I rischi naturali: una questione educativa. Gli alunni della 5° A delle scuole Milani di Domodossola ‘geologi per un giorno’ in Provincia grazie a un percorso didattico promosso con fondi regionali dagli Assessorati all’Ambiente, Difesa del Suolo e Protezione Civile.
maurilio - nei commenti
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 13 Febbraio 2017 - 19:46
Re: Bombardamenti atti terroristici???
Ciao lupusinfabula fino alla prima guerra mondiale, si combatteva esercito contro esercito, anche con lunghe attese in trincea,... Dalla seconda guerra mondiale, si è iniziato a bombardare anche le città, su entrambi i fronti! Bombardare città, senza nessun interesse strategico, non parliamo di danni collaterali, per me è un atto di terrorismo, anche se la storiografia ufficiale ce li ha fatti passare come "normali" fatti d'arme. Esattamente 72 anni fa, nella notte tra 13 febbraio e 14 febbraio 1945, ci fu il bombardamento di Desdra, mentre negli Stati Uniti stressi c'è un rilettura degli stessi bombardamenti nucleari di Hiroshima e Nagasaki. Saluti maurilio
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 13:10
Cari amici....
Cari amici del "grande è bello" e fanatici del "W la città", sinceramente non vi invidio: io sto benissmo nel mio villaggio, dove ci consciamo tutti, dove con sindaco ed amministratori ci diamo del tu, dove ci conosciamo con i dipendenti comunali e con l'impiegata dell'ufficio postale nel quale non c'è mai la coda, dove l'omino che raccoglie la spazzatura mi lascia le cassette di legno perchè sa mi servono per accendere camino e stufa, dove, se ho bisogno, c'è il negozietto che vende di tutto, dove i rapporti con i vicini di casa sono ottimali perchè non sono estranei che conosci a mala pena benchè vivavno sul tuo stesso pianerottolo, dove il farmacista è un amico d'infanzia, dove so che andando fuori a cena quelle poche volte che posso permetermelo, non prenderò fregatura perchè l'oste è mio amico, dove l'asilo e le scuole che hanno seguito i miei figli, medie comprese, hanno una dimensione umana e non vi sono pericoli di "infiltrazione" da parte di soggetti disdicevoli, dove se solo gira una faccia poco conosciuta o sconosciuta ci si allarma a vicenda e, se del caso, siamo pronti con quello che serve per convicerli ad allontanarsi, dove se ho problemi con l'acqua potabile non devo fare numeri verdi per parlare con estranei che neppure sanno dove è il paese e men che meno la via in cui abito, dove lo spazzaneve arriva ben prima delle 6 del mattino quando nevica perchè lo guida un dipendente comunale, dove il vigile è un solerte sceriffo e, se chiamato, arriva senz'altro prime di altre divise,...dove, dove....avrei un sacco di altri dove ma concludo, per farvi arrabbiare, con un dove qui non verranno mai migranti perchè non è terra che gli si confà. Su quest'ultimo punto, ma solo su quest'ultimo, so che non sono d'accordo con Paolino. maurilio tienti pure la tua città piena di luci, servizi, divertimenti, asili nido e tutto quello che vuoi: io dal mio villaggio non mi schiodo.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 10:59
Re: idee chiarissime
Ciao paolino i piccoli paesi spariranno se la situazione rimane questa! Per salvarli, bisogna ripensare la loro struttura amministrativa e la loro organizzazione...l'aggregazione tra comuni e una via. Se tra comuni attigui o verso valle con il principale centro, sono filosofie diverse, con pro e contro. Di sicuro, se la situazione rimane questa moriranno...diventare paesi dormitorio è già un po' morire! Saluti maurilio
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 13 Febbraio 2017 - 10:29
Re: Battaglio Intra e crimini di guerra
Ciao lupusinfabula i bombardamenti, prima quelli tedeschi su Polonia e Gran Bretagna, poi quelli alleati su Germania e Italia, per finire con i bombardamenti atomici sul Giappone, sono stati atti terroristici, non vi è dubbio, poi gli alleati hanno vinto la guerra, e hanno riscritto la storia. Proprio perchè in guerra non si sparano caramelle, e succedono cose inumane, è bene prendere i fatti e gli avvenimenti nel contesto storico in cui sono accaduti! Saluti maurilio
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 13 Febbraio 2017 - 10:13
Re: Re: BASTA!
Ciao marco Dalema comunista? Questa è buona, me la segno! Saluti maurilio
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 12 Febbraio 2017 - 21:44
Re: per maurilio
Ciao lupusinfabula anche tu stai semplificando, e stai guardando la cosa dal punto di vista della comodità del singolo, cosa vuol dire piccolo è bello? Sarò io che vedo le cose in modo diverso, ma pensa solo all'accesso agli nido per i residenti fuori Verbania...ormai i miei figli sono grandi e io ho "spento la macchinetta", ma ad una giovane coppia non conviene vivere fuori Verbania, non fosse altro per la possibilità di mandare i figli al nido. Di conseguenza, nei piccoli comuni rimarranno case sfitte o invendute, negozi, se sono rimasti, che chiudono, asili e scuole che faranno sempre più fatica a sopravvivere, servizi essenziali (farmacia, posta,...) che prima aprono a giorni alterni e poi chiudono definitivamente, e così via! Sei proprio sicuro che piccolo sia bello? Poi, come fare, su quali basi e con quali meccanismi fare le unioni, questo è un'altro discorso, ma di una cosa sono sicuro, il sistema del piccolo comune non potrà reggere all'infinito! Per il bene dei piccoli centri, va trovata una soluzione, e in fretta! Saluti maurilio
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 12 Febbraio 2017 - 20:24
per maurilio
Nei piccoli comuni, te lo posso assicurare QUALUNQUE problema trova soluzioni funzionali, efficienti ed efficaci. Nel grande non so...ma non farei il cambio. Paolino ha esemplificato, ma ha reso benissimo l'idea. Credetmi: piccolo è bello, grande è solo caos.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 12 Febbraio 2017 - 20:11
Re: comodo io,comodi tutti
Caro paolino mi sembra che chi guarda alla sua comodità sei tu, non io ("quando ...abbiamo un problema,chiamiamo sul cellulare il vigile ... che... in qualche modo si attiva...")! Il mio è un ragionamento più generale. Che la maggior parte dei paesi collinari introno a Verbania, ma anche Omegna, Domodossola e Stresa/Baveno, siano paesi dormitorio, o per residenti pensionati, è un dato di fatto! Prima o poi, i nodi verranno al pettine, quindi è bene muoversi per tempo nel trovare soluzioni adeguate, non semplici pagliativi, proprio per il bene dei piccoli paesi, che possano continuare a vivere e a mantenere tutte le loro tradizioni, ma in un sistema funzionanente, efficiente ed efficace! Saluti maurilio
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 12 Febbraio 2017 - 18:02
comodo io,comodi tutti
"io vivo a Vignone, e non capisco quale utilità possa avere un comune come Vignone, visto che io e la mia famiglia, di fatto viviamo e gravitiamo su Verbania". caro maurilio,non vorrei darti un dolore ma ti avviso che il mondo non gira solo attorno a te. sono lieto che vi troviate bene a Verbania,ma ti assicuro che la stragrande maggioranza di chi vive nei piccoli comuni 8specie in montagna) l'utilità la capisce benissimo. quando qui abbiamo un problema,chiamiamo sul cellulare il vigile (ovviamente unico) che 24/7 in qualche modo si attiva e insieme troviamo il modo di risolvere la cosa. se il sabato mattina dovessi chiamare il comune "agglomerato" (nel mio caso sarebbe a circa 20 km,peraltro),nella migliore delle ipotesi mi manderebbero qualcuno forse il lunedì,sempre che capiscano da dove chiamo...
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 12 Febbraio 2017 - 15:31
Re: Guarda maurilio che Vignone
Ciao Franco io non metto minimamente in dubbio la buona amministrazione di Vignone e, in generale, dei piccoli comuni! Mi chiedo solo se abbia ancora senso mantenere vive strutture amministrative che si occupano di poche cose e di fatto amministrano dei dormitori. Forse è il momento di aprire una via nuova, mettendo da parte campanilismi dell'altro secolo! Saluti maurilio
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 11 Febbraio 2017 - 22:20
Guarda maurilio che Vignone
ha recentemente costituito una unità amministrativa con Arizzano e Premeno : la tendenza ad unirsi dei piccoli comuni è una cosa, ben diverso essere inglobati da Verbania. I piccoli comuni oltretutto hanno spesso alle spalle un passato di buone amministrazioni e molto senso civico, se guardiamo a Verbania, onestamente, che cosa vediamo?
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 11 Febbraio 2017 - 20:13
Re: Re: Già oggi...
Ciao paolino io vivo a Vignone, e non capisco quale utilità possa avere un comune come Vignone, visto che io e la mia famiglia, di fatto viviamo e gravitiamo su Verbania, scuola, lavoro, sport, cultura, divertimenti. Non vedo e non ho mai visto particolari vantaggi, e non vedo particolari servizi...ma sarò io che vedo e vivo le cose in modo diverso... Saluti maurilio
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 11 Febbraio 2017 - 19:06
Re: Già oggi...
Ciao maurilio io vivo in una piccolissima frazione di un piccolo comune,e ti assicuro che già così siamo abbastanza dimenticati dalle istituzioni, se le suddette istituzioni si allontanassero ancora di più ti assicuro che sarebbe il degrado assoluto,ora almeno abbiamo un interlocutore. se fossimo aggregati a uno dei 5/6 comuni che auspichi tu,verremmo completamente dimenticati,anche perchè le proteste (e i voti) di poche decine di persone su decine di migliaia varrebbero zero. lo spopolamento dei piccoli paesi è dovuto anche a questo,riflettici.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 11 Febbraio 2017 - 17:22
Già oggi...
Già oggi i comuni limitrofi sono come dei quartieri di Verbania! I residenti dei comuni confinanti, e non solo, si "riversano" su Verbania per quasi tutto, acquisti, servizi, istruzione, sport, cultura...voler negare questo è anacronistico! Avere comuni con gli abitanti di un condominio di una grande città non serve a nessuno, bene che si inizi a parlare sempre più spesso di aggregazioni. Nella nostra provincia non ha senso che ci siano più di 5/6 comuni. alto lago, cusio e valli, Verbania, alta Ossola, bassa ossola e Stresa/Baveno. Mantenere vivi questi campanilismi serve a poco, ridicola la frase si chiusura Saluti maurilio
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 11 Febbraio 2017 - 08:11
Re: Crimini di guerra sul fronte jugoslavo
...come tutti gli uomini non sono multitasking, e l'ultima frase, mentre ascoltavo, non è uscita bene. A scanso di equivoci, non intendo giustificare niente e nessuno. Semplicemente, ricordare di non prendere mai un fatto storico e vederlo in modo asettico fuori dal suo contesto... E' bene ricordare che la "guerra" italo-jugoslava per i territori istriani e Trieste, si è chiusa solo nel 1975con i trattati di Osimo, passando per una pesante crisi militare, con mobilitazione di truppe, nei primissimi anni 50. Saluti maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti