Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

toscana

Inserisci quello che vuoi cercare
toscana - nei post
Simone Cristicchi al Teatro di Locarno - 18 Novembre 2016 - 13:01
Conosciuto dal grande pubblico nelle veci di cantautore; premiato nel 2007 al festival di San Remo; capelli scuri, riccioli folti, occhiali da vista, Simone Cristicchi è da anni anche un affermato attore e narratore teatrale.
Comunità.vb sul futuro di Veneto Banca - 11 Novembre 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Comunità.vb riguardante il futuro di Veneto Banca dopo le dichiarazioni apparse sulla Tribuna di Treviso.
Il Piemonte domina il Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore - 25 Ottobre 2016 - 16:07
È terminato con un doppio successo dei cori piemontesi il 7^ Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore tenutosi sabato 22/10 a Verbania, presso la Collegiata di San Leonardo.
Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore - 19 Ottobre 2016 - 15:03
Si avvicina a grandi passi la 7^ edizione del Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore, che si terrà a Verbania il 21/22/23 ottobre.
VerbaniaBau: nuova rubrica a quattro zampe - 18 Ottobre 2016 - 08:01
Nasce oggi la nuova rubrica "VerbaniaBau", che affronterà il mondo dei cani grazie alla collaborazione del Dott. Claudio Conti e della Dott.ssa Francesca Paleari.
Mercato delle Regioni a Verbania - 12 Ottobre 2016 - 10:23
La 1° Edizione del Mercato delle Regioni di Confesercenti, si svolgerà in P.zza San Vittore a Verbania Intra il 13-14-15-16 Ottobre 2016.
Testa nuovo Segretario Generale del Comune di Verbania - 11 Ottobre 2016 - 17:04
E' Giuseppe Testa il nuovo segretario generale del comune di Verbania. Piemontese nato ad Alessandria, cinquantotto anni, vanta un lunga esperienza in comuni della Liguria e della toscana, in particolare in alcuni Comuni dal forte profilo turistico come Bordighera, l'ultimo in cui ha prestato servizio.
Gialli sui Laghi: vince racconto ambientato a Verbania - 11 Ottobre 2016 - 10:23
Maurizio Polimeni, consulente bancario di Reggio Calabria, con la passione per i gialli e la fotografia è il vincitore dell'edizione 2016 di Gialli sui Laghi. Il suo racconto, La mia ultima estate, è ambientato a Verbania nell'estate 1999.
Lakescapes: "Sandokan o la fine dell’Avventura" - 22 Settembre 2016 - 20:23
Lakescapes, il Teatro Diffuso del Lago ideato e promosso dall’Accademia dei Folli in collaborazione con i Comuni di Baveno, Belgirate, Lesa, Meina, Nebbiuno e la Fondazione Piemonte dal Vivo e il Consiglio Regionale del Piemonte - Consulta Europea, ospita Sandokan o la fine dell’Avventura. L’appuntamento è sabato 24 settembre, alle 21, presso la Lega Navale di Meina.
Il Maggiore: presentata stagione 2016/2017 - 15 Settembre 2016 - 10:24
Presentata ieri mattina la stagione 2016/2017 del centro eventi Il Maggiore. Alla presenza del sindaco Silvia Marchionini, della direttrice del teatro Renata Rapetti e della presidente della Fondazione Piemonte dal Vivo Anna Tripodi, è stata lanciata la nuova stagione del Maggiore, che debutterà il 1 ottobre con il concerto della Berliner Symphoniker.
Annuncio finalisti premio Gialli sui Laghi - 10 Settembre 2016 - 13:01
Domenica 11 settembre alle 16.30 a Baveno nel Parco di Villa Fedora presso il Chiosco prospiciente la spiaggia, verranno resi noti i nomi dei finalisti di Gialli sui Laghi 2016, il premio per racconti gialli ambientati sui laghi.
Musica in quota fa tappa all'Alpe Voma - 23 Luglio 2016 - 12:44
Domenica 24 luglio 2016, la rassegna itinerante musica in quota fa tappa all'Alpe Voma, in Valle Antigorio, con la formazione Futurarkestra Orchestra Bislacca.
AstroNews: 3 pianeti nelle sere d'estate - 10 Luglio 2016 - 18:06
Da alcuni mesi alla sera si possono osservare tre pianeti, interessanti per diversi motivi . Si tratta di Giove, Saturno, i due più grandi del sistema solare, e Marte, il più simile alla nostra Terra.
Little Bang a Il Maggiore - 2 Luglio 2016 - 17:04
Domenica 3 luglio alle 17.00 al Teatro Il Maggiore di Verbania la compagnia Riserva Canini presenta Little Bang. Uno spettacolo per tutta la famiglia che nasce grazie ad incontri e laboratori fatti con bambini dai 6 ai 10 anni in diverse regioni di Italia: un percorso legato al tema delle origini dell’universo, con la volontà di spalancare le porte all’immaginazione e fare insieme ai bambini un’importante riflessione sui limiti della conoscenza umana.
50&Più: concorso Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia - 27 Giugno 2016 - 11:27
Conto alla rovescia per il Concorso Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia promosso da 50&Più e dedicato alla creatività artistica degli over 50. Sono oltre 800 le opere in gara pervenute da tutta Italia. Lombardia, toscana, Lazio e Veneto, sono le regioni con il più alto numero di ultracinquantenni creativi: quasi la metà delle opere in concorso arriva da questi territori.
toscana - nei commenti
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 17:58
Confesso....
Confesso che dopo aver sentito Salvini da Fazio(.... incredibile quanto è untuoso e viscido quell'uomo, Fazio intendo!) mi sta convincendo sempre più: almeno è pragmatico e dice cose in un modo comprensibile a tutti. Magari non sarà un genio della politica e dell'economia, ma nel panorama politico italiano di oggi non vedo molti geni! In fondo dice e propone poche cose ma concrete e che potrebbero essere realizzate in brevissimo tempo e con un occhio sicuramente di rigurado per gli italiani prima che per gli extra e per quell'aborto che è l'Europa Unita. Se poi davvero vuole abolire la legge Fornero......se mai ci permetteranno ancora di andare a votare( cosa che non avverrà di certo se vincesse il SI v isto che ci dovremo teneri compagni e la sua allegra brigata toscana) ci farò un pensierino.Ultimamente avevo guardato con interesse al M5S, ma sto vedebdo che alla fin fine si sono molto adeguati ed adagiati sugli altri partiti. e non ho mai digerito il reddito di cittadinanza elargito urbi et orbi, magari pure ai migranti.
Centinaia di furti: carabinieri arrestano 20 persone - 1 Luglio 2016 - 19:50
Sarà 2
Sarà, ma intanto ieri per un controllo dell'ispettorate del lavoro come ne subiscono centinaia ogni giorno aziende italiane, nella comunità cinese toscana ha provocato una rivoluzione: quando noi Italiani non saremo più padroni a casa nostra, forse allora sarà troppo tardi per fare i buonisti ad ogni costo. Anch'io non sono contrario agli starnieri: a quelli che vengono in Italia regolarmente, che lavorano e rispettano le nostre leggi, i nostri usi, i nostri costumi, ai turisti che qui vengono a spendere a quegli stranieri che vengono in Italia d investire capitali che fanno girare la nostra economia e creano posti di lavoro. Quelli cheinvece ci porta delinquenza e povertà vanno immediatamente rispediti al loro paese. Dite che sono cinico, egoista, sciovinista? Ebbene si, lo sono: e allora??
Incendio all'Alpe Ompio - 27 Marzo 2016 - 08:53
I tedeschi almeno
I tedeschi, almeno in genere, essendo turisti ci portano soldi; se noi italiani non fossimo fessi accoglieremmo sempre e solo gli stanieri seguendo un motto che ho visto su una porta di casa in toscana: -Porta aperta per chi porta, parta pure chi non porta che la porta resta aperta- Buon Pasqua anche a te caro Vermeer, anche se magari poco praticanti festeggiamo queste ricorrenze prima che qualcuno con la minaccia di tagliarci la gola ci imponga l'islam!
Canton Ticino: nuova legge sulle imprese artigiane - 11 Febbraio 2016 - 19:37
Lo so...
Lo so che molti non saranno d' accordo con me, ma io dico che fanno bene: siamo noi i fessi che non difendiamo abbastanza le nostre maestranze ed i nostri operatori dall'invasione proveniente da extra frontiera.Basta guardare anche solo Verbania quanti sono sarti, barbieri, edili non italiani.Per non parlare di zone come Prato e dintorni in toscana, Ma a qualcuno sta situazione conviene: non per nulla a Milano li fanno votare alle primarie del loro partito....
Visita all'Ex CEM: quali impressioni? - 12 Novembre 2015 - 13:36
Bello Bello!
Anche il sottoscritto ha colto l’occasione per dare un’occhiata da vicino al nuovo che avanza. Innanzitutto un apprezzamento per la disponibilità di Amministrazione ed Azienda appaltatrice ad ospitare dei tour da parte della cittadinanza: il lavoro di messa in sicurezza degli spazi non era certo dovuto e nemmeno la disponibilità degli accompagnatori. Detto questo e premesso che sono di parte (a me l’opera è sempre piaciuta), il giudizio da vicino rispecchia quello da lontano: bella struttura, architettura contemporanea, spazi flessibili anche se concordo che alcuni sono forse un po’ troppo angusti (ristorante in primis e zona bar), mentre imponente e maestosa è l’accessibilità verso lago. Il nostro accompagnatore ha ben sottolineato che l’accesso del pubblico sul retro della struttura è stato volutamente reso “cupo ed oscurante” per sfogare poi in una importante apertura sulla sponda opposta. Chi si è accorto di questo, ha ben colto le volontà del progettista. Ma siccome i miei commenti sono scontati e questa discussione ben si presta alle solite questioni, pongo qui (di nuovo) alcuni spunti: - Numero di posti: si riporta siano 520. Forse 590 con quei 70 in più che mi pare di aver colto dalle parole dell’accompagnatore (nella buca dell’orchestra, che si livella a piano platea?). La Fabbrica di Villadossola ne ha 650; il teatro Manzoni a Milano, 850 circa. E se fossero stati mille i posti, sicuri che non sarebbe stato contestato in modo diametralmente opposto? 520 posti sono tanti, troppi, per gli spettacoli di basso profilo, sono invece sicuramente pochi per gli eventi maggiori, gli stessi che in teatri più capienti programmano già più date consecutive. O ci si aspettava l’Arcimboldi vista lago? - Lo spazio giovani è una sala (molto ampia con accesso sulla magnifica terrazza) di pubblica utilità: se non vi piace potrà sempre essere subaffittata al ristorante che, sicuramente, rimane un po’ troppo sofferente negli spazi interni anche se la possibilità di pranzare sulla terrazza non avrà prezzo. Non è peraltro detto che un ristorante di piccole dimensioni non sia più apprezzato di quelli più capienti: tempo fa cenai in un piccolissimo agriturismo in toscana in riva all’Arno: si e no ci stavano 15persone, musica classica di sottofondo, ambiente curato e valorizzato negli arredi, con un solo cameriere che con estrema discrezione deliziava i commensali con una delle cene più apprezzate di sempre. - Visto che si torna sempre sulla questione di accesso al lago, prego provare l’accesso alla solita spiaggia, quella utilizzata prima del CEM, attraverso il varco di Villa Maioni. L’accesso all’Arena e agli spazi antistanti non erano comunque consentiti nemmeno prima. Con il teatro ci sarà la spiaggia (mai toccata), tornerà il bar e speriamo che a qualcuno oltre all’accesso di cui sopra interessi anche della cura dell’intera area. - Parcheggi. A meno di 10minuti di cammino dal futuro teatro troviamo centinaia e centinaia di posti auto. Gli stessi che oggi si lamentano dei posteggi mancanti, domani si lamenteranno che quello che andranno a costruire sotto l’ex Padana sarà a pagamento..ed andranno a parcheggiare gratis a Intra! Tra l’altro parcheggiare in città significa anche indurre lo spettatore a fare il turista nel nostro centro storico, che proprio brutto non è! - Infine, d’accordo sul problema gestione: solo una figura con interessi profondi nel settore potrà dare un vero valore aggiunto e sfruttare appieno le potenzialità incredibili che questa struttura possiede. Viceversa, spero almeno ci lascino visitare la terrazza di tanto in tanto giusto per godere un po’ del nostro lago da un punto di osservazione privilegiato AleB
Festa dello Gnocco Fritto - si farà il 2 agosto - 2 Agosto 2015 - 14:22
toscana
Fossimo in toscana scommetto che Lady bannerebbe anche il femminile di "topo"!
Bandiera Blu 2015 a Cannero Riviera - 14 Maggio 2015 - 10:13
Giovanni% delle 06,55
reimpostare la mentalità provincialotta? Cosa importa della Riviera toscana? Illustre, premesso che siamo in Italia e pertanto tutto quello che avviene in Italia, nel bene è nel male, ci riguarda e deve essere scartato se è un cattivo esempio, emulato se è un buon esempio. La cito: "lago vuol dire paesaggio, bel vivere con belle passeggiate e sopratutto SPIAGGE. I politici ottusi con i loro CEM, gli eventi cuuulturali, eventi enogastronomici che non c'entrano un c,duezeta,o.......la RISORSA MAGGIORE E' LAGO"..Illustre, i politici attuali saranno anche ottusi ma....come vogliamo chiamare quelli che, per "valorizzare il lago" permisero l'insediamento della Rumianca, Syndial Eni (avvelenamento DDT del fiume Toce, che defluisce nel LAGO), Rhodiatoce, Montedison, Montefibre, Acetati et similia? Lei come li definirebbe? Politici aperti, capaci, intelligenti, lungimiranti ed amanti del LAGO? Illustre, se c'è un provincialotto, quello è Lei poichè da l'impressione di non andare oltre al perimetro della sedia su cui è seduto! In quanto allo svegliarsi, non tema, siamo ben svegli e lucidi già di prima mattina, al contrario suo. Saluti, "maestrino con la penna rossa"...........
Bandiera Blu 2015 a Cannero Riviera - 14 Maggio 2015 - 06:55
Avete ancora da imparare
Siete andati completamente fuori strada Io vi ho dato pure gli spunti... leggetemi con attenzione, in quanto dovete ancora bene reimpostare la vostra mentalità semiprovincialotta. Mi dispiace molto scriverlo. Ma che ci importa se nella riviera toscana... qui l'imputato maggiore è Verbania. Dobbiamo puntare subito il dito sulla nostra Verbania che non ha impostato una mentalità di BUON TURISMO LOCALE. I politici locale ottusi, con i loro Cem, i Giri d'Italia non lo capiscono. I più intelligenti si riempono la bocca con eventi "cuuulturali" come Letteraltura che non servono a un c..o o evocano eventi enogastronomici non riuscendo a notare che qui non c'è una tradizione in tal senso. QUI LA RISORMA MAGGIORE E' IL LAGO Lago vuol dire paesaggio, bel vivere con belle passeggiate e soprattutto SPIAGGE! Il problema non è che a Forte dei Marmi non si fa la differenzia anche se ha il pennone blu ma che a Verbania nessuno ha capito un ca..o in tal senso. SVEGLIATEVI!
Bandiera Blu 2015 a Cannero Riviera - 13 Maggio 2015 - 06:30
Re: Non so
e' vero, due anni fa sono sono andata in campeggio in toscana, e quando ho chiesto per differenziare i rifiuti mi hanno guardato un po' come se fosse di un altro pianeta... 😯
Club Forza Silvio Verbania: industria farmaceutica - 19 Marzo 2015 - 10:27
Sull'industria farmaceutica.
L'iniziativa è lodevole ma i presupposti su cui volete basare la vostra battaglia sono troppo timidi, vorreste rivolgervi ai cittadini per educarli ad un uso più attento dei prodotti farmaceutici anziché aprire un dibattito sulla realtà delle case farmaceutiche che, non potendo brevettare le molecole già esistenti in natura, ne ostacolano, attraverso le immani risorse economiche accumulate, ogni tipo di utilizzo arrivando addirittura ad ottenere dai governi di renderli "illegali", come è per esempio per la Cannabis. Vi è poi, all'interno del comunicato, una contraddizione non da poco. E' stato considerato "autorevole" il giudizio di Umberto Veronesi nei confronti della terapia sperimentata dal Dott. Di Bella quando è di pubblico dominio il fatto che i partners finanziatori della sua fondazione, la Fondazione Veronesi appunto, troviamo acciaierie come Acciai Brianza, Co.met, compagnie telefoniche come Telecom e 3, colossi industriali dell'acqua minerale in bottiglia come Ferrarelle e San Pellegrino, l'Enel Spa che, oltre a gestire centrali a carbone e ad olio combustibile, sta investendo all'estero sull’energia nucleare e ancora Pirelli ed Eni, importanti nomi del settore petrolifero, Mondadori Spa, la società Autostrada Ligure toscana e VEOLIA Environnement, importantissima multinazionale francese che costruisce, tra l'altro, discariche ed inceneritori di rifiuti e detiene il 49% della società Tecnoborgo Spa di Piacenza che gestisce l'inceneritore di rifiuti di questa provincia ed il 60% della Energonut che gestisce l'inceneritore di Pozzilli (Isernia - Molise). Un leggerissimo conflitto di interessi che lo mette in una posizione tale da dichiarare che le centrali nucleari, a carbone e gli inceneritori non sono dannosi per la salute dell'uomo. Se la vostra intenzione è davvero quella di informare i cittadini su quale sia davvero la realtà dell'industria farmaceutica moderna allora prendete spunto da quest'ottimo documentario, fatelo vostro e divulgatene le informazioni. https://www.youtube.com/watch?v=1RUrIO3Emws
Sanità Piemonte: "esame superato" - 24 Gennaio 2015 - 15:36
sanità
Veramente nn comprendo che esame sia stato superato!la Lega negli anni passati è riuscita a distruggere questa regione( come tenta di fare in Lombardia) ma perchè nn si prende esempio dalla toscana e dall'Emilia dove l'intento è l'attenzione per il paziente e si.spende di meno per avere l'eccelenza!
La vignetta della domenica - Partenze - 3 Novembre 2014 - 00:48
Bel montaggio
Ormai è diventata una moda.Iniziando dal pontefice Ratzinger,al sindaco di Verbania Marco Zacche e oggi Tradigo Damiano.Si vede che è più facile scappare che darsi da fare e saper affrontare.Ma se non ho capito male,Felice Iraca'se ne va'(fa anche rima)perche'è stato promosso Comandante dei Vigili del fuoco e quindi non è fuggito nel senso effettivo della parola,anche se un pompiere/poeta e opinionista in una amministrazione comunale ce lo vedo poco.E' un po'co me i signori medici dell'ASL 14= azienda sanitaria latitante(consentitemelo perche' ci lavorai dal 1978 e qualche cosa più di voi so')che (anche se non posso farse di tutta un'erba un fascio)gia' alcuni un tempo poco affidabili,andarono a fa polita,ma falirono anche in quel campo,perché ognuno avrebbe voluto l'ospedale"UNICO"sotto casa sua.E siccome in tanti la pensavano così' e lo spazio a causa della particolare demografia e geografia del VCO era complicato da scova re,anche in mezzo ai bricc,non lo costruirono mai.Finita l'attesa tanto agognata,sotto un governo che cantava"Meno male che...qualcuno c'è,dato che non si possono fare nomi,e c'è ancora oggi,uccel di bosco,dopo 41 imputazioni per le quali chiunque sarebbe stato messo alla gogna.Ma lui ancora c'è e racconta le barzellette e promette e promette sem pre e noi scemi sempre lo abbiamo votato(mi confesso,anche io,perche' il mio posto di lavoro con il suo avvento,anche se non comparvero tre soli e venne ia saette nel cielo come avvenne a Lourdes 100 anni fa,cambio'completamente per mea in meglio e po sempre in peggio:Ma la bellezza di chi ha la faccia come.....beh,non si può' dire..chi ha la faccia tosta,è comune il figluol prodigo;ritorna sempre a casa e oggi,vorrebbe ricomibciare a prenderci per i fondelli asserendo che la magistratura è cattiva perché di sinistra ma che lui è Duo sulla terrea Dio non pecca e non sbaglia mai..hanno capito male gli altri.C'è chi vorrebbe tornare e ricominciare a fare del male,e chi dopo poche settimane di mandato locale gia se n'è vuole andare.Personalmente ho conosciuto Damiano Tradigo solo per una decina di minuti dinnanzi a una tazza di caffe'e abbiamo parlato amichevolmente comune se ci fossimo conosciuti da sempre.Una persona che non ha nulla del politico inciucione ma con la quale si può'parlare d tutti in tutta trabquillita'.Anche parlare male del sindaco ah ah.Sto'scherzando e mettendo il dito nella piaga.Comunque sia,bravi o non bravi,chi ci va'di mezzo sono sempre i cittadini.Questo govanotto aveva appena iniziato un lavoro di viabilita'che,anche se per tutta la popolazione di Verbania,migliorava o avrebbe potuto farlo,la vita al sottoscritto che gli scrisse diverse volte via mail.Quindi via lui via tutto come sempre.Ma pare che il sindaco Marchionini Non ceda tanto facilmentea questo genere di ricattino morali.In una mail di sere fa,dopo il fattaccio mi ha scritto:"Ho ancora 55 mesi per meritarmi la fiducia dei miei concittadini,quindi le chiacchiere a dopo,adesso andiamo avanti.."Pero' è gia bello vedere questo gemere di teatrini,"locali",se non fosse che gia'quotidanamente che quell'altro signore a Roma e in toscana non continuasse a contare balle e a fare promesse
Una Verbania Possibile: trasporti, pace e resoconti - 27 Luglio 2014 - 15:26
se non ci fosse una tragedia in atto
se non ci fosse una tragedia in atto mi verrebbe da ridere da tutte le falsità e le approssimazioni che sono state scritte sull'ennesima guerra lanciata da Israele nei confronti del popolo palestinese . i palestinesi venivano trucidati sia con la vittoria a Gaza di Hamas che con Fatha, si confonde l'antisemitismo e l'antisionismo , nessuno cita le colonie in territorio palestinese da parte degli Israeliani, nessuno cita il duro embargo ai quali sono sottoposti gli abitanti di Gaza ,nessuno di voi dice che quello è territorio palestinese... si confonde la storia e la storiografia con la Bibbia, si scrivono castronerie storiche.. quello è sempre stato territorio israeliano .. peccato che furono i romani con la distruzione del tempio di Gerusalemme a cacciare gli ebrei da quel territorio.. è un po come se ci fossero discendenti degli etruschi in giro per il mondo e rivendicassero la toscana, l'Umbria e una parte del Lazio. C'è stato un ragazzo italiano morto un paio di anni fa che viveva in quei luoghi per aiutare chi soffre.. Vittorio Arrigoni che diceva sempre : RESTIAMO UMANI.. ma qui l'umanità è morta anch'essa... poi magari sono gli stessi che vedo uscire la domenica dalle chiese di Verbania e ci vanno cercando di coglionare quel Dio in cui dicono di credere. Per GM.. le allego una foto dell'eccidio di Sabra e Chatila del 1982... 3.000 morti eccidio effettuato dai Cristiano-Maroniti libanesi insieme all'esercito israeliano.. e allora non c'erano tunnel né razzi né Hamas né scudi umani come li definisce lei
Marchionini: dal M5S "scuse pelose" - 19 Maggio 2014 - 11:51
Confrontiamo le caselle penali?
Matteo Renzi Relativamente a quando era presidente della provincia di Firenze la giustizia contabile ha contestato la categoria di inquadramento di quattro persone nello staff, dichiarate dallo stesso procuratore totalmente estranee a famiglia e amicizie di Renzi, assunte presso la provincia di Firenze, a tempo determinato in categoria D (laureati) anziché C (non laureati), con uno stipendio di 1.200 euro al mese anziché di 1.150, in violazione delle disposizioni riguardanti la contrattazione collettiva del comparto. Il 5 agosto 2011 è stato condannato in primo grado, insieme ad altre venti persone, dalla Corte dei conti della toscana per "danno erariale a seguito di errore tecnico" al pagamento di una somma totale di 50 000 euro, di cui 14 000 a carico di Renzi, gli altri a venti persone fra colleghi di giunta e funzionari. La richiesta della procura era stata inizialmente di un totale di 2 milioni e 155 mila euro, con dunque una significativa riduzione dei termini dell'accusa al termine del primo grado di giudizio. Renzi ha impugnato comunque in appello la sentenza, confidando in un'ulteriore revisione del caso e conseguente decadimento delle accuse.[19][98][99][100][101] L'8 ottobre 2012, Alessandro Maiorano, un dipendente del Comune di Firenze, ha presentato un esposto alla Guardia di Finanza per denunciare il fatto che il presidente di provincia e poi sindaco Matteo Renzi usufruisca di contributi pensionistici dirigenziali, essendo stato messo in aspettativa dall'azienda di famiglia CHIL srl, in cui era stato assunto come dirigente 8 mesi prima di essere messo in aspettativa per via dell'elezione a presidente della provincia.[102][103][104] La questione è stata liquidata come una possibile ricerca di vendetta professionale da parte del dipendente, e comunque a più riprese contestualizzata e spiegata come un piano di riordino delle cariche interno all'azienda, che ha avuto come conseguenza la nomina del futuro candidato sindaco a dirigente.[100] In ogni caso non è partito alcun procedimento penale a suo carico. Nel marzo 2014 la procura di Firenze ha aperto un'inchiesta senza indagati, per fare chiarezza sulla casa di Firenze dove Renzi ha preso la residenza dal 2011 al 2013, il cui affitto è sempre stato pagato dall'imprenditore Marco Carrai[105] (Marco Carrai ha ottenuto svariati incarichi in società controllate dal Comune e appalti dall’amministrazione).[106] Renzi ha tenuto a chiarire che non è preoccupato dall'assimilabilità tra il suo caso e altri noti precedenti di immobili acquistati "a propria insaputa", in quanto quella non era "la casa di Renzi, pagata da Carrai" bensì "la casa di Carrai, pagata da Carrai", della quale aveva usufruito in virtù dell'amicizia con l'imprenditore e della vicinanza a Palazzo Vecchio.[100] Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze;[12] alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra.[17] In linea con il suo messaggio di lotta alla cosiddetta casta politica e agli sprechi sostiene di avere, durante il suo mandato, diminuito le tasse provinciali, diminuito il numero del personale e dimezzato i dirigenti dell'ente fiorentino.[19] Tuttavia nel 2012 la Corte dei conti ha aperto un'indagine sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Provincia durante il mandato di Renzi, che ammontano a circa 600 000 euro[20][21] e nell'articolo del 16 settembre 2012 pubblicato da Il Fatto Quotidiano dal titolo: "Firenze, Danno erariale da 6 milioni nella gestione di Renzi in Provincia", si evince che Il ministero del Tesoro indaga su Florence Multimedia, società in house voluta da Matteo Renzi, il quale avrebbe concesso un affidamento di servizi alla suddetta società per un importo superiore al previsto".[22] (da Wikipedia)
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:07
Pantheon della sinistra
Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura definisce sistema-Sesto. Pubblicamente si dichiara innocente asserendo di rinunciare alla prescrizione per dimostrare la propria innocenza. Non fa niente per rinunciare alla prescrizione. Prescritto. Renzi Matteo: si scopre residente Per 4 anni di un appartamento pagato da un personaggio che ottiene svariati incarichi milionari dal comune di Firenze. Rigoni Andrea (dep Pd): condanna in primo grado per abuso edilizio, poi reato prescritto. Susanna Ronconi. Storica figura del troncone toscano di Prima Linea, lavora al Gruppo Abele di Torino dove ha la responsabilità delle cosiddette «Unità di strada». Nel 1987 guadagna il primo permesso-premio per la sua dissociazione. È stata consulente di Asl e Comuni del nord Italia, collabora alla pubblicazione del «Rapporto sui diritti globali» a cura dell'associazione Informazione&Società per la Cgil Nazionale. Un'interrogazione di Gasparri (An) e Giovanardi (Ccd) la segnalano come beneficiaria di una consulenza da parte dell'allora ministro Livia Turco. Rutelli Francesco (sen Misto fondatore già DS-PD): condannato per danno erariale dalla Corte dei conti. Giovanni Senzani. Il «criminologo» delle Br-Partito Guerriglia, irriducibile fino al midollo, già sospettato di essere il Grande Vecchio del sequestro Moro, ergastolano per l'omicidio del fratello del pentito Patrizio Peci, esce nel 1999 in semilibertà ma un anno dopo è dietro la scrivania di un centro di documentazione della Regione toscana denominato «Cultura della legalità democratica» e inserito nel progetto Informa carcere. Nel 2001 si è scoperto che il centro poteva clonare tutti gli atti, anche quelli segreti, della commissione parlamentare sulle stragi. È coordinatore della casa editrice di sinistra Edizioni Battaglia. Adriano Sofri. Ex leader di Lotta continua e condannato a 22 anni per il delitto Calabresi,che a parte il fatto che ha goduto di almeno una ventina di anni in libertà per i continui processi di cui è impossibile capire le motivazioni per le quali gli è stata concessa questa possibilità, negata a chiunque altro ed ora dopo la condanna definitiva, già in libertà "particolare" per motivi di salute, anche se non si capisce bene quali, visto le continue attività nelle quali si cimenta è stata la collaborazione fattiva con il Governo Prodi, dal quale è anche pagato profumatamente, mentre gli italiani sono alla fame. Ora alla fine del 2008 è tornato a parlare con i toni che usò all'epoca dell'omicidio Calabresi quando già il giorno dopo del suo omicidio, su "Lotta continua" scrisse «Ucciso Calabresi, il maggior responsabile dell’assassinio di Pinelli». Il guaio è che oggi scrive su La Repubblica che pubblica anche i suoi vaneggiamenti e i suoi revanscismi, insegna ai giovani nelle nostre Università e quanto a indottrinare i giovani, certo lui è un campione come pochi ed infatti i primi sintomi di un ritorno al 68 già si notano per le nostre strade, proprio in occasione delle falsità sul decreto Gelmini. Tancredi Paolo (dep Pd): indagato per corruzione. Tedesco Alberto (sen Pd): indagato per turbativa d’asta e corruzione. La Camera dei deputati l’ha salvato negando l’autorizzazione all’arresto.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti