Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

container

Inserisci quello che vuoi cercare
container - nei post

Albertella e Colombo su aule container - 2 Settembre 2021 - 16:03

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dei consiglieri Giandomenico Albertella e Damiano Colombo in risposta a quello diramato dal gruppo consigliare PD di Verbania su “scuole a aule container al Cobianchi”.

PD Verbania su aule container - 1 Settembre 2021 - 17:31

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consiliare PD Verbania, riguardante la carenza di aule scolastiche.

Marchionini su nuova proposta aule Cobianchi - 4 Agosto 2021 - 16:18

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Sindaco Silvia Marchionini, e del capogruppo consigliare Alice De Ambrogi, riguardante sull'evoluzione della carenza di aule al Cobianchi e le scelte della Provincia.

PD VCO torna su carenza aule al Cobianchi - 4 Agosto 2021 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del PD VCO, riguardante i previsti container/aula per sopperire alla mancanza di spazi all'Istituto Cobianchi di Verbania allo Spezia a Domodossola.

Verbania Civica su mancanza aule al Cobianchi - 25 Luglio 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo civico, Verbania Civica, riguardante la carenza di aule all'Istituto Cobianchi.

Marchionini torna su mancanza aule al Cobianchi - 22 Luglio 2021 - 16:06

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Sindaco, Silvia Marchionini, che torna sulla questione della carenza di aule all'Istituto Cobianchi, , e le conseguenti polemiche con La Provincia del VCO.

Albertella su mancanza aule al Cobianchi - 22 Luglio 2021 - 15:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Giandomenico Albertella, riguardante la carenza di aule all'Istituto Cobianchi, la scelta di aule container, e le conseguenti polemiche.

Giovani Democratici del VCO su carenza aule al Cobianchi - 22 Luglio 2021 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici VCO, riguardante la carenza di aule all'Istituto Cobianchi, e la scelta di aule container.

Marchionini su mancanza aule al Cobianchi - 21 Luglio 2021 - 16:06

"Istituto Cobianchi: la soluzione non può essere gli studenti nei container. Se non vogliono l’aiuto del Comune, la Provincia trovi comunque una soluzione diversa e dignitosa". Inizia così il comunicato del sindaco Silvia Marchionini, sulla questione aule al Cobianchi.

PD Verbania su aule Cobianchi - 20 Luglio 2021 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consiliare PD Verbania, riguardante la notizia dell'arrivo di container/aula per sopperire alla mancanza di spazi all'Istituto Cobianchi.

Coraggio Italia VCO su aule Cobianchi - 20 Luglio 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Coraggio Italia VCO, riguardante la notizia dell'arrivo di alcuni container per sopperire alla mancanza di aule all'Istituto Cobianchi.

Pulizia della spiaggia del Sasso - 22 Maggio 2021 - 09:11

Proseguono le attività promosse dall'ufficio Ambiente del Comune di Verbania, per quanto riguarda le giornate ecologiche in collaborazione con le associazioni del territorio.

Prima Verbania su mancato ripristino raccolta rifiuti ingombranti nelle frazioni - 9 Ottobre 2020 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare, Prima Verbania, riguardante il rifiuto dell'Amministrazione Comunale di reintrodurre la raccolta dei rifiuti ingombranti nelle frazioni.

Coronavirus: aggiornamenti (18/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 18 Aprile 2020 - 19:53

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 2.440 (304 in più di ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (14/3/2020 - ore 12.00) da Regione Piemonte - 14 Marzo 2020 - 16:06

Coronavirus Piemonte, 13 nuovi decessi, in totale il numero dei morti sale a 59 – l’assessore regionale alla sanità, Luigi Genesio Icardi, ha incontrato il console cinese

Amici di Padre Giuliano, azione umanitaria per il Congo - 13 Novembre 2019 - 11:04

Partita da Verbania la nuova azione umanitaria per il Congo degli “Amici di Padre Giuliano” . Venerdì 24 ottobre da Verbania, destinazione Butembo (Congo), è partita l’ultima missione di aiuti per la terra d’Africa.

Space Events - 30 Novembre 2018 - 08:01

Per tutto il mese di dicembre 2018 e primi giorni di gennaio 2019 sul lungo lago di Verbania si terrà lo Space Event, un evento dedicato a chi ama la natura e la montagna pensato per le famiglie con spettacoli e degustazioni.

“La torta del Cuore” 2018 - 23 Novembre 2018 - 10:23

Ritorna, con la settima edizione, la “La torta del Cuore” sabato 24 e domenica 25 novembre 2018, dalle ore 10 alle ore 20, presso il vecchio imbarcadero (c.so Mameli) a Verbania Intra.

Dal Verbania Center importante aiuto in Mozambico - 1 Gennaio 2018 - 09:33

L’Associazione Verbania Center, che compie 36 anni, e ora è uno specifico e autonomo Fondo inserito all’ interno della Fondazione Comunitaria del VCO, ha contribuito a ristrutturare un ambulatorio-infermeria in Mozanbico.

Partiti i nuovi aiuti umanitari per il Congo - 2 Dicembre 2015 - 09:02

Giovedì 26 novembre 2015 sono partiti per il Congo i nuovi aiuti umanitari dell’Associazione “Amici di Padre Giuliano”.
container - nei commenti

Verbania Civica su mancanza aule al Cobianchi - 27 Luglio 2021 - 09:11

Re: Sicuramente!
Ciao lupusinfabula probabilmente la creazione del polo museale era anteriore all'esigenza sopravvenuta delle aule scolastiche, visto che nemmeno la destra nei suoi 4 anni di gestione ci ha pensato. E, ad ogni modo, meglio un museo di un prefabbricato/container a tempo indefinito.

Verbania Civica su mancanza aule al Cobianchi - 26 Luglio 2021 - 13:07

Re: La conferma
Ciao lupusinfabula qua nessuno sta parlando di decessi e sbarchi, ma di spendere i medesimi quattrini per uno stabile dignitoso, invece di buttarli per le solite toppe (container/prefabbricati, ecc.), sempre peggiori del buco.

Lega Giovani VCO su mancanza aule al Cobianchi - 26 Luglio 2021 - 09:31

Re: container- prefabbricati
Ciao Graziellaburgoni51 per questo dicco che la sindaca farebbe bene a non controreplicare, anche se il suo ruolo istituzionale glielo impone: basta il silenzio per tirare l'acqua al suo mulino!

Lega Giovani VCO su mancanza aule al Cobianchi - 26 Luglio 2021 - 07:47

container- prefabbricati
Ma più passa il tempo e più leggo commenti, più qualcosa non mi torna ........ È abbastanza strano ( ma infondo ,non molto ) , che anche i giovani leghisti preferiscano i container ( da loro chiamati : prefabbricati) forse perché fanno meno impressione ? Piuttosto che un bellissimo edificio fresco di ristrutturazione ? Quei soldi che pensano di usare per un chissà quale edificio, perché allora non usarli adesso per la villa Simonetta? Tanti botta e risposta senza ancora dire di preciso ,cosa manca alla villa Simonetta per non poter ospitare degli studenti . Proprio questi comunicati a lungo andare mi portano a pensare : non è che Marchionini ha ragione ?

Verbania Civica su mancanza aule al Cobianchi - 25 Luglio 2021 - 18:09

Per quel che ricordo io.....
Per quel che ricordo io, per anni a Cannobio gli studenti e gli insegnanti delle medie sono stati ospitati in prefabbricati ( e non container, sia ben chiaro!) in attesa del completamento dell'istituto come attualmente è e non mi risulta che sia mai morto nessuno.

Albertella su mancanza aule al Cobianchi - 23 Luglio 2021 - 08:45

beh...
questa storia dei container/prefabbricati ha qualcosa di equivoco...

PD Verbania su aule Cobianchi - 21 Luglio 2021 - 15:57

container
Come se il problema del sottodimensionamento delle strutture scolastiche fosse nato oggi...sono anni che vige l'obbligo di studio fino a 16 anni: cosa ci si aspettava? Dove si pensava di far studiare il Nostro Futuro??? certo che procrastinare nell'attesa del miracolo è comodo...e non accampiamo la solita scusa del Covid, visto che è un ottimo pretesto, buono per tutte le problematiche.

Coraggio Italia VCO su aule Cobianchi - 21 Luglio 2021 - 15:51

Studenti o terremotati?
"Da qui il diniego della Provincia che non decide in base a considerazioni empatiche verso un Sindaco, ma solo sulla base di rigorosi requisiti tecnici ed amministrativi che nulla hanno a che vedere con il colore politico del Sindaco proponente." Quindi meglio farli studiare in container, oppure in aule dove, risulta ancora presente amianto... Palesemente la Cultura in secondo piano...se non si investe nello studio ora, perderemo lavoro domani; l'edilizia scolastica, la sicurezza nelle aule e lo stimolo didattico, vanno incentivati assolutamente. Nel 2021 non abbiamo ancora, a Verbania ( Provincia!!) scuole adeguate...allora siamo noi terzo mondo.

PD Verbania su aule Cobianchi - 21 Luglio 2021 - 09:07

Re: container
Ciao Graziellaburgoni51 concordo: sempre e solo stilettate reciproche, mai una verità univoca.... Contenuti, questi sconosciuti!

PD Verbania su aule Cobianchi - 21 Luglio 2021 - 08:16

container
Da cittadina devo dire che è sconcertante leggere i comunicati da parte dei vari gruppi politici . Già avevo chiesto ; cosa ha la villa Simonetta che non va bene ? Perché si sono preferiti dei container ? Certo come immagine i container sa di sfollati , si di studenti vittime di una politica litigiosa e perditempo . Sapete ? Nessuno ne esce bene e se fossi in voi un esame di coscienza me lo farei .

“Altro che Tav, ecco le priorità per i pendolari” - 13 Dicembre 2018 - 09:10

NO TAV
si certo una bella galleria di 60 km da scavare in una montagna piena d'amianto e materiali radioattivi da affiancare alla linea ferroviaria già esistente dove le merci viaggiano all'80% con container quasi sempre vuoti,,ed essendo ferma da vent'anni alla fase preliminare,cioè ai famosi tunnel geognostici ed esplorativi (peraltro già costati 2 miliardi) non ha neppure l'handicap di essere in fase avanzata di costruzione,dunque , a mio parere, deve essere bloccata,per dirottare quei fondi ad opere davvero utili

Area Acetati una nota degli ambientalisti - 11 Dicembre 2018 - 09:43

Re: Re: Re: Re: Re: Obiettivo bonifica del sito
Ciao AleB Vero: "nessuna Amministrazione passata ha mai pensato ad una nuova industrializzazione dell'area ma nemmeno nessuna fazione politica lo ha nei suoi programmi di medio e lungo termine", ciò non vuol dire che sia la scelta migliore. Vero parzialmente anche il discorso dei trasporto. Una volta era più importante oggi il trasporto cuba molto poco rispetto. Per un industriale che vende container di merci in Portogallo e in Slovacchia avere la fabbrica a VB o Gallarate cambia pochissimo. Il fatto che si stia delocalizzando non vuol dire che sia giusto così. Con la delocalizzazione totale rimarremo col c. per terra e la terra è molto fredda. Bisogna agevolare l'industria. Certo, il turismo è industria ma con 3 mesi di industria non si campa 12 mesi. Nessun turista verrà appositamente a Verbania per comprare e se un turista compra, compra nei negozi del centro e non nei capannoni a Sant'Anna. Paragonare questa futura area con il centro di Arese che è il più grande d'Europa, localizzato in un'area comoda a milioni di persone, francamente mi sembra un pelino azzardato. Bye

Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 21 Dicembre 2016 - 13:25

Migliaia di container
Ottima occasione per creare nuovi posti di lavoro a contratto fisso ed a tempo indeterminato e...non pagati coi voucher! La realtà è che se stringessimo questi controlli sui container ( ,,,,,e sai quanta roba illegale si troverebbe al loro interno!) le grandi società che li movimentano prontamente dirotterebbero il traffico verso altri porti del Mediterraneo. Allora, all' Italiana, facciamo controlli blandi per non perdere l' affare.Già ora certi porti italiano sono preferiti ad altri solo perchè i controlli sono più blandi e tanto per non restare nel vago parlo di Gioia Tauro. La cosa può anche straci, ma poi non fingiamo di scandalizzarci se certe merci arrivano fin sui banchi del commercio al dettaglio.

Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 20 Dicembre 2016 - 19:47

Re: Controlli
Ciao lupusinfabula arrivano ogni giorno migliaia di container,per controllare tutto ci vorrebbero decine di migliaia di persone a far solo quello H24. chi le paga?

Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 20 Dicembre 2016 - 14:10

Ma io m i chiedo....
Ma poi io mi chiedo: ma come fa ad entrare in Italia tutta questa oggettistica fuori norma? Dove stanno i controlli doganali? Chi dove e quando cntrolla i container sbarcati dalle navi provenienti da rotte sospette od a rischio? Dove stanno i controlli sulle merci in transito dai punti di approdo all'entroterra italico? Ma....

Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 1 Settembre 2016 - 11:35

Re: Re: Re: Spiaggia Beata giovannina
Caro Paolino, io non parlo di procura a vanvera, ma a ragion veduta. Provo a fare un riepilogo di quello che è successo, mi baso solo sulla mia memoria quindi se dico delle inesattezze, correggetemi! C’era una volta una spiaggia, un’amministrazione, non questa decide di intervenire e spende circa 200.000€; sistemata la spiaggia, la stessa amministrazione, la “cede” ad un privato per 5600€/anno! Ora, o sono stupido io, o non capisco dove stia l’affare! Cosa se ne farà il privato non si sa, ma non è consentito l’accesso alla spiaggia (cito l’articolo di vcoazzurratv già linkato da Giovanni%). Subentrata questa amministrazione, rescinde il contratto, e, per due stagioni, lascia la spiaggia libera. Da questa stagione, la stessa amministrazione, concede l’uso della spiaggia e del pontile, ad una società sportiva che pratica lo sci nautico (sport riconosciuto dal CONI) e concede di posizionare un container bar. Quindi, l’accesso alla spiaggia è libero, chi la gestisce offre (a pagamento, "ça va sans dire") servizi turistici che prima non erano neanche presenti sul territorio (gonfiabili, sci nautico, giochi d’acqua oltre alle consuete sdraio), come si dice, la spiaggia ha fatto girare l’economia (stipendi, acquisti forniture bara, gasolio per motoscafi,…). Cosa dovrei aggiungere? Personalmente credo che la città ci abbia comunque guadagnato! Se entriamo nello specifico, si ritiene il canone basso? Come ho già scritto, immagino che sarà stato stabilito nei termini di legge! Non è così? Allora è necessario che l’intervento della procura… La spiaggia è stata assegnata senza gara? La legge lo consente? Se no, anche in questo caso è necessario che l’intervento della procura… La legge lo consente, ma sarebbe stato meglio procedere con gara? Probabilmente è vero, giusto fare un’interpellanza, giusto sarebbe rispondere. Ma se la legge lo consente e se il progetto presentato è buono, non vedo perché non procedere in modo spedito. Peraltro, la determina dice, testuali parole, “il presente provvedimento, …, potrà essere sempre revocato, sospeso o modificato in tutto o in parte per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della navigazione senza diritto di indennizzi”, si può sempre tornare indietro! Ci sono altri element? Qualcuno dice che il pontile è troppo vicino all’area di balneazione, ci sono norme e regolamenti? Sono rispettati? Se sì, ogni polemica è inutile, se no è necessario denunciare la cosa agli organi competenti (Procura, Guardia Costiera,…)! “Cittadini con Voi” e “Sinistra e Ambiente” scrivono nell’interpellanza, post http://www.verbanianotizie.it/n757054-bava-e-brignone-tre-interpellanze.htm#commenti-37952, “è stata concessa un’area demaniale per scopi diversi da quella prevista dal piano per la gestione del demanio”. Non se la cosa sia completamente vera o sia un’interpretazione, se è vera, e non ho motivo per dubitare del contrario, sono previste deroghe? In questo caso sarebbe stato possibile concederle? Se no, cosa paghiamo a fare dirigenti e impiegati comunali se commettono simili errori? Nella stessa interpellanza, scrivono anche “…Si impegna l’Amministrazione a definire una variante che preveda per l’area un utilizzo che garantisca il diritto alla balneazione e al diporto non a motore”, mi chiedo, questo diritto è stato negato? La balneazione pubblica è possibile, il diporto non a motore anche, sono presenti opportune boe di segnalazione! Queste boe non sono sufficienti, o si ritiene sia meglio aggiungere, credo che basti chiedere e/o imporlo ai gestori, i termini della determina lo consentono! (segue)

Terremoto: il miglior modo di aiutare è il 45500 - 27 Agosto 2016 - 11:43

Io non dimentico
Ho sempre diffidato circa le offerte fatte ad enti di questo tipo che, in un modo o nell'altro, sono legate ai politici, soprattutto quelli di turno nella cabina di regia: i poltici hanno il potere di trasformare in emme tutto ciò che toccano.Anzichè fare la solita sfilatina alle esequie dei defunti avrebbero potuo essere d' esempio a noi loro sudditi, offrendo un anno dei loro compensi (...tanto non soffrirebbero di certo!)a favore dei terremotati! Io non dimentico che c'era chi con i soldi della protezione civile andava a farsi fare massaggi "particolari" in un centro sportivo; io non dimentico in un tempo un po' più indietro dei container di alimenti lasciati a marcire sui moli dei porti quando non vandalizzati ed il contenuto rivenduto magari in nero. Preferisco aspettare: prima o poi ci sarà qualche associazione locale (gli Alpini ad, esempio, in queste situazioni sono sempre stati un esempio) che raccoglierà soldi per un obiettivo concreto e mirato e che, soprattutto, andranno a portarlo od a realizzarlo direttamente sul posto. Dare un aiuto oggi o aspetta tra qualche tempo nulla cambia, se non la certezza che i soldi da noi dati non finiscano nelle solite tasche.

Sequestrati 28mila prodotti senza marchio di sicurezza - 18 Luglio 2015 - 13:06

Condivido
Condivido certo,ma.... siamo in Italia. Tutta questa roba entra illegalmente nei container: basta informarsi un po' per sapere come vanno le cose, ad esempio, nei porti di Napoli o Gioia Tauro, praticamente in mano alla mala vita.Quando poi avvengono controlli ( rarissimi, perchè il personale è scarso e sempre meno motivato da i provvedimenti governativi di tagli e risorse per le forze di polizia) e sequestri, si apre la strada dell'iper garantismo tutto e solo italico, laddove un sequestro prima di diventare confisca, con dei buoni avvocati, finisce per essere revocato o spostato alle calende greche. E sta gentaglia di soldi da spendere per assoldare avvocati ne ha un fracco. Morale? cambiare la testa a certi politci sulle frontiere aperte, sull'accoglienza, su certe liberalizzazioni, su provvedimenti di depenalizzazione e su tanto altro.

Pochi a bordo dell'aliscafo - 10 Novembre 2014 - 19:37

blablabla
Come al solito si fa di ogni cosa un semplice gioco delle parti. Lo spirito desolantemente calcistico è sempre vivo nei commenti a qualsiasi iniziativa pubblica. Oggi c'ero pure io sull'aliscafo e, dato che ho sempre sostenuto che servisse un servizio del genere, non potevo certo mancare. Questo pur essendo l'iniziativa partita da un versante politico con il quale non mi sono mai trovato a simpatizzate. L'iniziativa è basata su presupposti giusti, i metodi magari discutibili, ma forse non tutti i commentatori che urlano dalle tribune sanno che presso le aziende del Locarnese qualche settimana fa è stato distribuito un formulario con la richiesta di adesione e di commenti e suggerimenti personali. Da questo sondaggio sono nati i nuovi orari e la giustificazione ad un tentativo che speriamo trovi modo e tempo di non fallire. Solo alla Schindler si erano registrate circa 70 adesioni e sicuramente molte altre in altre aziende. Bene: se un appunto va fatto, questo va indirizzato a coloro che dicono "si" oggi, "forse" due minuti dopo e "no" quando arriva il momento. E perché no, a coloro che non hanno comunicato abbastanza l'inizio delle corse. Da sempre sostengo che le vie d'acqua andrebbero ripristinate. Potremmo facilmente far raggiungere Torino, Milano e l'Adriatico a migliaia di container che invece circolano sulle nostre strade, e questa non è "un'altra storia". Si tratta di sfruttare intelligentemente una delle tante risorse di una Verbania che da sempre purtroppo invece sopravvive all'ipocrisia dei giochi di parte, del partitismo abbietto, dell'interesse personale vestito di "impegno sociale". Un aliscafo oggi toglie poco al caos ed ai rischi del traffico sulla statale, ma potrebbe essere un buon inizio per riprendere contatto con il nostro Lago e con tutti i benefici che ci ha da sempre potuto offrire. Il car pooling non risolve, come già detto il problema di una strada pericolosa e pericolante. Anzi, volendo guardare, forse aumenterebbe i rischi perché aumenterebbero gli occupanti dei mezzi coinvolti in eventuali malaugurati incidenti. In ultimo: non credo che oggi l'aliscafo per un'andata ed un ritorno abbia consumato 600 litri, ma mi informerò meglio.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti