Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

napoli

Inserisci quello che vuoi cercare
napoli - nei post

RoboCup tre Team del VCO ai campionati internazionali 2024 - 11 Giugno 2024 - 18:06

Si sono recentemente svolte all’Istituto Cobianchi le finali nazionali della RoboCup Junior Academy, con la partecipazione di 150 team provenienti da tutta Italia, che hanno gareggiato suddivisi in 12 categorie.

Seminario dedicato all'arch. Gino Franzi - 22 Maggio 2024 - 08:01

Seminario nella sala conferenze di Palazzo Viani Dugnani del Museo del Paesaggio di Verbania giovedì 23 maggio alle ore 17.00

Cameristi della Scala a La Fabbrica - 18 Maggio 2024 - 17:04

Al Teatro La Fabbrica di Villadossola un grande concerto dei Cameristi della Scala: omaggio a Giuseppe Verdi.

Fondazione del VCO: "Prime Minister" - 29 Aprile 2024 - 13:01

A partire dal prossimo anno scolastico, Fondazione del VCO, grazie al supporto di Fondazione Compagnia di San Paolo, promuoverà nel territorio del VCO il progetto Prime Minister.

Successo per la Mostra della Camelia - 26 Marzo 2024 - 10:03

È stata all’insegna dell’internazionalità la 56 a edizione della mostra della camelia di Verbania, che si è svolta nel weekend, inaugurando la stagione turistica sul Lago Maggiore con un afflusso notevole di visitatori provenienti dall’estero.

Nuova bufera sulle bollette - 13 Marzo 2024 - 15:03

Stanno arrivando in tutta Italia ondate di bollette d'importo elevatissimo, sia per quanto riguarda l’energia elettrica, sia il gas.

Natale in Casa Cupiello - 29 Novembre 2023 - 09:27

Tra le più note commedie di Eduardo, realizzata da Vento di Teatro con attenzione e rispetto per questo testo amatissimo.

"Avventure tra le pagine" - 9 Novembre 2023 - 12:05

Nel long week end 10-11-12 Novembre il Museo del Paesaggio aderisce all'iniziativa nazionale proposta da "KID PASS. Scopri il mondo a misura di bambino"

ASL VCO finalista Premio eccellenze sanitarie - 31 Ottobre 2023 - 10:03

Premio alle eccellenze sanitarie pubbliche e private, ASL VCO tra le 23 aziende finaliste.

Concerto della Màv Simphon Orchestra di Budapest - 26 Ottobre 2023 - 10:03

Venerdì 27 ottobre 2923, a Il Maggior si terrà il concerto della Màv Simphon Orchestra di Budapest.

FestivalPOST LetterAltura prossimi appuntamenti - 17 Ottobre 2023 - 08:01

Tre appuntamenti mercoledì 18, giovedì 19 e sabato 21 con FestivalPOST LetterAltura.

CORSO ICME12 presso il CNR - 25 Settembre 2023 - 10:03

L’Associazione MicrobEco annuncia l'inizio del corso “Crash course on Nanopore sequencing for microbial ecology (ICME12)” che si terrà dal 24 al 29 settembre 2023 presso il CNR-Istituto di Ricerca sulle Acque, a Verbania-Pallanza, nella storica Villa De Marchi sulle rive del Lago Maggiore.

Casa, in Piemonte compravendite in tre mesi, -7% sul 2022 - 6 Settembre 2023 - 18:06

Il mercato immobiliare in Piemonte frena nei primi tre mesi del 2023. Le case compravendute registrano una flessione del 7% rispetto al numero di transazioni effettuate nel primo trimestre del 2022. Un calo però inferiore alla media nazionale, che è del -8,3%.

Stresa Festival 2023 - Alla Napoletana - 20 Agosto 2023 - 12:05

Lunedì 21 agosto, Stresa Festival Hall, ore 20.00, Alla Napoletana.

Clementino a Verbania - 1 Luglio 2023 - 10:23

Sotto il cielo di Verbania, nella splendida cornice dell’Arena del Maggiore, CLEMENTINO saprà disegnare sogni con la sua voce.

Movie Tellers - 7 Giugno 2023 - 15:03

Continua fino al 30 giugno la nuova edizione di MOVIE TELLERS, rassegna che porta nella sua rete di cinema in tutto il Piemonte un mix di film e intrattenimento di qualità: 13 titoli - 4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi e 1 proiezione speciale - arriveranno in 21 città delle 8 province regionali, per un mese di eventi con 28 appuntamenti e un totale di 140 proiezioni.

Free to Move di Arcademia - 1 Giugno 2023 - 15:14

Omegna diventa la “capitale” della danza con Free to Move di Arcademia. Dal 2 al 4 Giugno stage e workshop con straordinari artisti/insegnanti.

Movie Tellers - 30 Maggio 2023 - 18:06

Dal 31 maggio al 30 giugno torna la nuova edizione di MOVIE TELLERS, rassegna che porta nella sua rete di cinema in tutto il Piemonte un mix di film e intrattenimento di qualità: 13 titoli - 4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi e 1 proiezione speciale - arriveranno in 21 città delle 8 province regionali, per un mese di eventi con 28 appuntamenti e un totale di 140 proiezioni.

Lakescapes - Madame Bovary - 12 Maggio 2023 - 17:04

Sabato 13 maggio, alla Società operaia di Lesa, inizia la nona stagione di Lakescapes - Teatro diffuso del Lago Maggiore

Lampi sul loggione - "Sulla morte senza esagerare" - 21 Aprile 2023 - 09:16

Quarto appuntamento della stagione teatrale “ Lampi sul loggione” edizione n. 36, si terrà sabato 22 aprile alle ore 21.00 allo spazio S.Anna di Verbania.
napoli - nei commenti

"Rottamazione" cartelle: il Comune non aderisce - 4 Febbraio 2023 - 09:20

Non mi importa
Non mi importa da chi era partita la proposta, io ragiono con la mia testa e penso che chi ha avuto sanzioni è giusto che paghi fino all' ultimo centesimo così come chi ha omesso pagamenti di tasse e/o imposte, nel rispetto dovuto a chi invece ha fatto magari salti mortali per far fronte ai pagamenti. Non ritengo altresì giusto che città come napoli rinunci ad incassare le sue spettanze ma poi chieda allo stato di intervenire a tappare buchi economici fruendo di soldi dell'erario pubblico. Recentemente ho visto un servizio in cui, a telecamere nascoste, venivano interpellati alcuni percettori del reddito di cittadinanza proprio di napoli ed ho sentito risposte e/o giustificazioni allucinanti ove, per lo più, si diceva che era lo stato (....questa entità astratta!!!) a dover provvedere al sostentamento delle singole persone e delle loro famiglie. Ben venga quindi uno stretto giro di vite su coloro che, pur potendo lavorare essendo giovani e forti, percepisce un reddito il cui onere grava sulle spalle del resto (..e per fortuna è la maggioranza) della cittadinanza che ogni giorno assolve ai propri doveri, in primis quello di guadagnarsi la pagnotta anzichè aspetta che sia lo stato a spedirti a casa la tesserina del buoni acquisti. Io la penso così, così come non mi importa nulla di ciò che succede a coloro che sono ristretti in carcere perchè considerati terroristi o mafiosi di qualunque cosca, anzi per me sarebbe meglio.....e qui mi fermo per non essere censurato.

"Rottamazione" cartelle: il Comune non aderisce - 3 Febbraio 2023 - 11:38

Non aderire
Ottima scelta quella di non aderire agli sconti dei morosi (...intesi non come "innamorati"!) adottata a VB come da molti altri comuni piccoli e grandi; a napoli invece......

Passare le Alpi, mostra itinerante - 30 Luglio 2022 - 09:07

Re: Rimpianto
Ciao lupusinfabula idem accadeva per il contrabbando di sigarette nel Golfo di napoli.... C'era un rispetto, basato su strette di mano, granitico.

Lega su futuro sanità VCO - 29 Aprile 2021 - 20:37

Me ne frego
Per me i tre ospedali del VCO devono tutti essere mantenuti, implementati, difesi, ampliati e rafforzati: stdi di settore dicono il contrario perchè costerebbero troppo: bene, userò una frase a me cara:- Me ne frego!- Anche questo vuol dire "autonomia del territorio". Meno soldi sul reddito di fannullanza ( è di oggi la notizia che nella sola napoli vengono spesi tanti soldi per il reddito di fannullanzaquanto nell'intero Nord d'Italia) e più soldi per i nostri ospedali, una ragione per cui dobbiamo credere, obbedire e combattere.

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 20 Agosto 2020 - 09:28

Re: Re: Re: Re: Re: Oggettivamente..
Ciao robi beh, e facciamo a gara a chi la spara più grossa, allora anche io ai tempi ho studiato con i Prof. Scudiero (diritto costituzionale e membro CDA Rai nel primo governo berlusconi), i Prof. Bocchino (diritto privato e commissari del piano di salvataggio del Banco di napoli), tutti allora in quota centro-dx (AN). Quindi, di cosa vogliamo parlare, mio caro?

Regole più rigide per l'ingresso in Piemonte - 16 Agosto 2020 - 09:42

Rispetto delle norme
E quando mai noi italiani (in genere) rispettiamo le norme se non c'è un cane da guardia dietro le spalle che ci ringhia e mostra i denti? Banalizzando: quanti ancora ( basta guardare la TV), soprattutto al sud, non indossano il casco in moto/motorino o non allacciano le cinture in auto? L'altro ieri ho letto un resoconto di controlli dei Carabinieri a napoli : 4.000 veicoli senza assicurazione...e solo a napoli! Idem per i controlli anticovid: quando le forze di polizia piantonavano paesi e città, il 90% rispettava le norme; poi è bastato che i controlli si allentassero e alè....

Cristina su Olimpiadi a Milano - Cortina - 26 Giugno 2019 - 09:54

Re: Re: Re: Ne avrei fatto a meno
Ciao robi certamente, iniziando dalla disputa tra lei e l'ex governatore regionale ciellino, che ora ha ben altri guai per la testa, sull'espropriazione dei terreni dell'EXPO: sembrerebbe che la prima abbia favorito suoi amici, facendo lievitare il prezzo delle compravendite..... Ma non erano dello stesso schieramento politico? Sono 20 anni che ricordo Milano sempre come una città ordinata, a prescindere dal colore politico di chi la governa: sei mai stato a Roma o a napoli? Se poi la metti sul rapporto periferie/centro, credo sia un problema di tutte le metropoli a livello mondiale. Lascia perdere le previsioni ideologiche....

Regione delibera per il contenimento dei selvatici - 3 Gennaio 2019 - 14:25

Ricetta
Dopo quanto successo anche stamattina sulla Milano-napoli penso che sia giusto procedere allo sterminio sempre e comunque di questi animali alo stato brado; ne dovrebbe essere consentito l'allevamento solo a scopo alimentare in appositi recinti ed aziende autorizzate sotto lo stretto controllo dei veterinari ASL e delle autorità di polizia preposte al controllo della caccia(....niente male i loro salamini!!!). Se qualche cacciatore venisse sorpreso ad imoportarli, diffonderli o comunque favori il loro sviluppo dovrebbe perdere immediatamente e per sempre la licenza di caccia. Pene severissime anche detentive per chi facesse allevamenti non autorizzati.

Forza Italia: avanti sull'autonomia del Piemonte - 1 Agosto 2018 - 09:38

forza Inter/Milan/Juve/Roma/Atalanta
sono interista,ma sostengo anche: Juve,Roma,Lazio,Atalanta,Milan,napoli e Toro, e chiunque abbia una chance di vincere lo scudetto e che posso aver dimenticato. funziona così ormai,si sale sul carro del vincitore chiunque sia,anche se fino a ieri ero sul carro del suo oppositore. senza battere ciglio,e senza provare un minimo di imbarazzo.

M5S soddisfatto per il voto verbanese - 11 Marzo 2018 - 17:52

Re: Re: Dubito
Ciao privataemail La penso esattamente al contrario. Dire che l'immigrazione dipende dal "colonialismo" e che è impossibile fermarla è ridicolo oltre che falso. Minniti con la sua pochezza ha addirittura fermato quasi totalmente gli sbarchi almeno fino a quando glie lo hanno comandato. Il colonialismo è una scusa degli occidentali terzomondisti per non risolvere il problema è autoincolparsi di cose finite il secolo scorso. I 5 stelle hanno promesso più e peggio del peggior Silvio. E la gente sta già chiedendo conto facendo la fila per il reddito di cittadinanza. Ovvero il peggior voto di scambio della storia della Repubblica che farebbe impallidire i vecchi partiti. La Lega? Resisterà e crescerà assieme al centrodestra perché ha proposto cose attuabili.e concrete. Non assistenzialismo e vaghi proclami di democrazia diretta con un leader (!) messo lì per tranquillizzare i tanto odiati poteri forti ma proposte dritte al cuore della gente normale. Meno tasse, meno immigrazione incontrollata e più immigrazione di qualità, sicurezza, modifica della legge sulla legittima difesa, pensioni etc. Il voto del sud è di disperazione. Quello del nord di esasperazione. E scommetto che chi è disperato non aspetta molto a cambiare idea. La Lega al sud ha percentuali del 6 e oltre. Anche a napoli. Ho l'impressione che i 5 stelle abbiamo raggiunto la loro soglia massima. La Lega no.

Minoranze: il Presidente difenda il Consiglio Comunale - 27 Settembre 2017 - 11:36

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: l'insostituibile
Ciao SINISTRO e anche Robi, credo che intorno al M5S ci sia un elettorato genuino e positivo che vuole cambiare le cose. L'iniziativa è lodevole a aveva anche il mio consenso e riversavo in esso tante speranze. Qualcosa è andato storto al momento della elezione dei primi parlamentari. Ci sono parlamentari che mettono l'anima nelle proprie battaglie ma sono prevalsi personaggi strani con poco credito politico (Lombardi, Toninelle, Ruocco, Taverna e, fatemelo dire gli stessi Di MAio e Di Battista). Forse non c'è stato il tempo e il modo, visto che si partiva da zero, di selezionare una classe politica valida. Sfacelo che continua nella base. Alle loro primarie partecipano pochissimi iscritti e con risultati miseri e fallimentari (ricordiamo la Bedori a Milano, il Brambilla (sic) a napoli, i fatti di Genova, Sardegna, Sicilia). Probabilmente davanti a questo sfacelo Grillo e la ditta Casaleggio & Associaci s.r.l. hanno deciso di mantenere il controllo del movimento anche se in forma antidemocratica. Si propongono di governare da soli un Paese! si diano una mossa!

Ubriaco e armato: espulso - 16 Agosto 2017 - 10:39

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Espulso!
Ciao SINISTRO asolutamente no. Perchè dovremmo essere la stessa persona? Ti stupisce che ci siano due persone che dicono cose simili? Boh... In quanto ai maestri vedo che sei rimasto indietro. In Italia fino al 90 si poteva lascare la porta aperta.Non dico a Milano o napoli, ma nei piccoli centri si. Poi sono arrivati gli albanesi sui barconi e tutto il resto...oggi siamo messi davvero male. Ma non mi stupisco di certe dichiarazioni. Se si parla di maestri i veri cattivi maestri sono i reduci dal 68 e le loro derivazioni (o deviazioni) che hanno imposto una cultura imperante che ha portato al disfacimento della nostra società. Dei miei amici di sinistra, solo uno resiste ancora e parla di uguaglianza e di antifascismo. Gli altri sono tutti guariti.... Molti si chiedono come si possa essere arrivati a questo punto...come la sinistra, ma non solo, possa essere arrivata a questo punto. Come in occidente non ci si renda ancora conto che stiamo per deragliare sotto i colpi di islamici radicali e criminali di ogni paese. Senza reagire. Quasi fossimo rassegnati a soccombere a violenza e culture antropologicamente non civili. In Danimarca e Svezia "abbracciano" i reduci dell'Isis....in Francia danno asilo politico ad assassini e si fanno sterminare come mosche senza un cenno di reazione, in Spagna lasciano liberi criminali massacratori ceceni. Il tutto sotto l'incombere di bombe e stragi. In Italia lasciano entrare tutti indistintamente per foraggiare le ONG e le cooperative di sinistra, lasciando liberi sul territorio persone di cui non si sa nulla e che delinquono allegramente. Questa è la società che volete? Se si vi combatterò con tutti i mezzi democratici che ho a disposizione. Senza tregua.

Primarie PD gli eletti del VCO - 18 Maggio 2017 - 10:35

Re: Re: Tornando al tema del post
Ciao robi ti rispondo come feci tempo al Sig./Sig.ra privataemail. Questa è la semplicistica generalizzazione che fate basandovi sui pochissimi casi di migranti elettori (sempre ammesso siano veri, ancora tutto da appurare) riscontrati ad Ercolano e in poche sezioni a napoli a cui si riferiscono i video di fanpage, rispetto al tutto il resto d'Italia (50 migranti presunti elettori irregolari di Renzi ad Ercolano - a napoli non so, 100? - contro oltre 1.250.000 elettori regolari). Se irregolarità ci sono state allora le si vadano a contestare ai singoli presidenti e scrutatori di quei specifici seggi senza per questo fare di un'erba tutto un fascio criminalizzando il lavoro volontario di migliaia di iscritti presenti ai seggi, ed è questo che il PD ammette e denuncia.

Primarie PD gli eletti del VCO - 4 Maggio 2017 - 17:23

Generalizzare per denigrare
Il problema Sig privataemail (ce l'ha un nome? Il mio lo sa) è la puerile generalizzazione che fate basandovi sui pochissimi casi di migranti elettori (sempre ammesso siano veri, ancora tutto da appurare) riscontrati unicamente ad Ercolanoe a cui si riferiscono i video di fanpage, rispetto al tutto il resto d'Italia. Se irregolarità ci sono state allora le si vada a contestare ai singoli presidenti e scrutatori di quei specifici seggi senza per questo fare di un'erba tutto un fascio: 50 migranti presunti elettori irregolari di Renzi contro oltre 1.250.000 elettori regolari. In merito poi al video della elettrice non ancora residente a napoli ma che ha potuto comunque votare in 4 seggi sappia che presidenti e scrutatori erano tutti volontari, anche dell'ultima ora, per cui potrebbero aver anche commesso alcuni errori i interpretazione del regolamente pur essendo stati adeguatamente istruiti in merito alle operazioni di voto. Consentire a diversi milioni di italiani di poter esercitate il proprio diritto democratico di voto anche se non iscritti al PD per l'elezione del segretario nazionale con il solo e unico supporto di volontari può comportare, come da lei stesso ammesso, qualche errore o buona fede, 4 per la precisione.

Zacchera: "Chiacchere e realtà" - 12 Marzo 2017 - 07:57

Re: democratici a targhe alterne
Ciao paolino A parte il giudizio politico, che ovviamente non condivido, per il resto hai perfettamente ragione. Una cosa molto più grave ma di simile natura sta accadendo a napoli. Si può essere in disaccordo totale e disprezzare un politico e le sue idee. E credo tu sia molto più vicino a De Magistris che a Salvini. Ma quello che stiamo vedendo è una massa di squadristi violenti avallati da un sindaco davvero pericoloso per la democrazia. A qualcuno può dar fastidio che a sud ci siano persone non leghiste ma che abbiano comunque qualche interesse per le politiche e le idee di Salvini. A prescindere da come la si pensi tutti hanno il diritto di esprimere le proprie idee. Oggi purtroppo non è più così.

Ballo Debuttanti Stresa 2017 vince Maria Orfàno - 8 Marzo 2017 - 17:07

Re: pagliacciata
Ciao Max Lavecchia un po' come quando il Presidente del napoli calcio riceve i finanziamenti alla cultura da parte della CE per i suoi cine-panettoni, in quanto considerati "cinema d'essai"....

Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 6 Marzo 2017 - 11:25

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Mi
Ciao SINISTRO; no, non credo che il M5S attecchisce da roma in su ma si insinua un po' a macchia di leopardo in tutto il territorio nazionale. Non attecchito per esempio sia a napoli che a Milano dove non ha cercato nenache di giocarsi la partita. Nel capoluogo lombardo avevano inizialmente cadidato una brava ma visibilmente inidonea sigora mentre a napoli hanno tirato fuori dal cilindro un monzese il cui cognome era addirittura Brambilla! A Roma hanno avuto successo nel mezzo di uno autentico sfacelo politico-amministrativo. Gli unici veri successi sono stati Torino e Livorono. A Parma hanno invece fatto l'enorme pasticcio di cacciare uno dei loro uomini migliori

Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:41

Re: UN CONSIGLIO....
Ciao SINISTRO CONDIVIDI 1 marzo 2017 11:40 napoli napoli, camorristi del clan più potente in città si iscrivono al Partito Democratico Affiliati al clan Contini tesserati al PD. Il clan egemone nel centro città ha inserito suoi affiliati tra gli iscritti al partito. A denunciarlo alcuni militanti dello storico circolo di San Carlo All'Arena in una lettera alla segreteria provinciale del Partito Democratico. CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU 3.608 COMMENTA A napoli c'è un nome che più di tutti vuol dire camorra, quel nome è Edoardo Contini. Il suo clan non ha mai vissuto "scissioni", il suo territorio gli è sempre stato fedele. Eduardo ‘o romano è stato la chiave di volta dell'Alleanza di Secondigliano, il cartello che ha egemonizzato per oltre 20 anni napoli. Non c'era grammo di coca o appalto che si realizzasse senza il placet dell'Alleanza ed Edoardo Contini ne era il reggente. Co-fondatore insieme al defunto Gennaro Licciardi, Gennaro ‘a scigna e il giuglianese Francesco Mallardo alias Ciccio ‘e Carlantonio del gruppo criminale più potente della città ne è diventato il leader grazie alla sua capacità di unire "plata y plomo". Una grande capacità diplomatica che gli ha permesso una latitanza durata durata 7 anni lontano dal suo quartiere: San Carlo all'Arena. Anche mentre era in fuga il suo clan non ha mai ceduto, non si è mai diviso, è rimasto compatto intorno all'ultimo padrino di napoli. Oggi, nonostante il Romano sia in carcere, i Contini sono ancora l'ultimo gruppo camorristico capace di resistere alle "paranze" dei baby-boss. I suoi affiliati controllano il centro città ma soprattutto controllano San Carlo All'Arena, uno dei quartieri più popolosi di napoli. LEGGI ANCHE: Caos PD a napoli: presunta compravendita di tessere del partito a Miano A San Carlo c'è anche una sezione storica del PD. Una di quelle che sta lì da quando il PD si chiamava ancora Partito Comunista Italiano. Ma a San Carlo All'Arena – come in tanti altri circoli – c'è aria di congresso e i ras locali hanno iniziato la solita infornata di tessere. Dal primo gennaio al 14 febbraio a napoli – al Partito Democratico – si erano iscritti in 2000, ovvero 300 iscritti a settimana. Poi scatta quello che nessuno poteva prevedere: la scissione, il congresso. Ed ecco che i ras delle tessere iniziano ad imbarcare iscritti: dal 14 febbraio al 28 febbraio, 30 mila persone avrebbero preso la tessera del Partito Democratico, una media di 15 mila a settimana. Nel PD tessere sono importanti: ogni 10 iscritti si ha diritto ad un delegato al congresso. Più tessere uguale più delegati, più delegati uguale più potere. continua su: http://napoli.fanpage.it/napoli-camorristi-del-clan-piu-potente-in-citta-si-iscrivono-al-partito-democratrico/ http://napoli.fanpage.it/

Capodanno in piazza il VIDEO - 2 Gennaio 2017 - 12:07

Re: Re: Ordinanza inutile
Ciao lady oscar; buo nuovo anno. Non mi riferivo alle mancate conseguenze sanzionatrie ma all'ordinanza i sè stessa. A Verbania non c'è alcuna emergenza di uso massivo e sconsiderato come a Roma o a napoli.

Interpellanza situazione azionisti Veneto Banca - 19 Dicembre 2016 - 13:24

Re: Re: Re: Che il sindaco faccia il sindaco...
Ciao Maurilio Giusta la tua proposta di una class action locale, ma purtroppo la politica si è dimenticata da decenni di tutelare veramente i cittadini a discapito del capitale. L’azione collettiva, prevista dall’art. 140 bis del Codice del Consumo, a cinque anni dalla sua entrata in vigore ha messo in evidenza l’inadeguatezza della tutela risarcitoria di Patrizia De Rubertis | 6 maggio 2015 Ogni volta che in Italia accade un fatto che coinvolge migliaia di consumatori si sente richiedere a gran voce la class action. Si tratta dell’azione collettiva prevista dall’art. 140 bis del Codice del Consumo ed entrata in vigore nel 2010 che consente di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dalla stessa azienda (esclusa la Pubblica amministrazione) in una situazione omogenea. In altre parole, nel caso in cui più persone abbiano subito gli stessi danni derivanti per esempio da prodotti difettosi o pericolosi, oppure da comportamenti commerciali scorretti o contrari alle norme sulla concorrenza, un solo giudice può condannare l’impresa al risarcimento di massa dei danni. Ultimo caso, in ordine di tempo, è l’annuncio di una class action per tutti i pensionati danneggiati dallo stop delle rivalutazioni deciso nel 2011 dal governo Monti e bocciato dalla sentenza della Consulta. Poi c’è il governatore della Lombardia Roberto Maroni che sta preparando un’azione regionale contro i black bloc per risarcire i milanesi che hanno subito danni durante la manifestazione No Expo. Ma recente è anche la class action promossa da Altroconsumo contro Fca sui consumi auto che a luglio arriverà in tribunale a Torino. Cosa succede, però, dopo che viene dato l’annuncio? Praticamente nulla. A cinque anni dal varo della class action italiana, con un iter a dir poco controverso (introdotta con la legge Finanziaria del 2008 è stata modificata solo nel 2012 con il decreto Liberalizzazioni, facendo così sfumare la possibilità di farla utilizzare ai risparmiatori coinvolti nei crac finanziari Parmalat, Cirio e Argentina), questo strumento si è rivelato inefficace e inadeguato, aumentando le difficoltà di accesso per i consumatori. E a dire che non funziona sono i numeri: ad oggi, l’unica azione collettiva vinta è quella del 2013 promossa dall’Unione Nazionale Consumatori contro il tour operator Wecantour. Il Tribunale di napoli ha infatti riconosciuto il risarcimento del danno da vacanza rovinata a un gruppo di turisti in viaggio a Zanzibar che, pur avendo pagato profumatamente per alloggiare in un lussuoso resort, si sono poi ritrovati in un cantiere. Altri dati è però impossibile reperirli, perché lo stesso ministero della Giustizia a ilfattoquotidiano.it ha risposto che “non ci sono statistiche sull’argomento, siamo in attesa che la materia venga recepita dai registri informatizzati per poter procedere con una rilevazione”. Molti del resto i motivi che rendono la class action un’arma spuntata. http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/class-action-linefficace-strumento-per-la-tutela-dei-diritti-dei-consumatori-italiani/1657639/
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti