Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

profugo

Inserisci quello che vuoi cercare
profugo - nei post

Comunicato stampa della Lega Nord sull'aggressione di Villadossola - 19 Agosto 2016 - 10:00

La Lega Nord, tramite un comunicato stampa, esprime la propria opinione sui fatti di Villa

Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 11 Giugno 2016 - 11:27

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Matteo Marcovicchio, Consigliere provinciale, riguardante la proposta di impiegare in lavori pubblici i profughi presenti sul terrirtorio.

Buon compleanno alla nuova Provincia - 13 Ottobre 2015 - 19:47

Riportiamo un amaro comunicato stampa di Matteo Marcovicchio rispetto al "compleanno" della provincia: "La Provincia oggi è un ente considerato inutile dai cittadini, snobbato dai sindaci che non partecipano nemmeno alle assemblee, ignorato e mortificato dal governo e dalla Regione"

Marcovicchio: "Profughi: (tanti) diritti e (pochi) doveri" - 19 Agosto 2015 - 16:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del consigliere provinciale, Matteo Marcovicchio, riguardante la situazione profughi in città.
profugo - nei commenti

Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 10:34

Re: Re: Re: Re: Chiarimenti necessari!
La situazione politica di stallo attuale è figlia di una legge elettorale voluta da una certa parte politica (la solita purtroppo!) che, consapevole di perdere le elezioni, ha studiato un qualcosa di indefinibile, appoggiata dall'altra parte politica pur di poter mandare a casa il Governo: il risultato è che la paghiamo noi cittadini. Ma qui sconfiniamo in un altro discorso, quasi irrisolvibile da noi povere creature. In cambio però, per tornare sul tema di questo post, offro gratuitamente un biglietto del treno per poter far vivere in prima persona le emozioni che vivono gli altri (eventualmente anche qualcosa in più di una semplice emozione!) e che qualcuno (e meno male solo qualcuno) si ostina a giustificare: se ci pensate è come andare a Gardaland, guardi in tv la giostrina che provoca tantissime urla, saliscendi, emozioni... ma vuoi mettere andarci di persona a provarle? Prima di farci invadere, si deve sistemare l'Italia intera, da nord a sud, ci vuole il pugno di ferro contro chiunque non rispetti la legge e, guarda bene, i primi da sistemare sono quelli marci ai piani altissimi, poi si scende ai piani alti, successivamente ai medi alti e via fino al piano terra, nessuno sconto a nessuno! A quel punto, e solo a quel punto, si può valutare l'accesso a nuove risorse, ma limitatamente e solo se necessario: io personalmente (così come fanno i cosiddetti Paesi industrializzati) opterei più per l'alta specializzazione e quindi aprirei le porte solo a chi ha determinate caratteristiche (attenzione: le porte rimangono in ogni caso aperte a chi ha diritto allo status di profugo e/o richiedente asilo politico, se ben documentato e dimostrabile ovviamente, quindi non ditemi che sono razzista perché non tollero questa denominazione e accusa nei miei confronti). Ma possibile che nessuno voglia un biglietto in omaggio?

Aggredito capotreno - 14 Aprile 2018 - 20:52

Re: esempio facile facile
Dunque, fammi capire, il PIL pro capite 2016 del Mali è di 2.300 dollari, non serve andare oltre. Se venissero in aereo come turisti, sarebbero identificati già alla partenza e non potrebbero inventare di provenire da un Paese non in guerra o sotto dittatura e conseguente impossibilità di richiedere lo status di profugo, quindi di cosa stai parlando? Ti ricordo solo che lo status di rifugiato non viene concesso se mancano i requisiti previsti dalla legge (ti invito ad andarteli a leggere) e quando sussistono fondati motivi per ritenere che lo straniero costituisca un pericolo per la sicurezza dello Stato: non credi che ogni giorno ce ne siano di eventi simili? Oltre a questi casi, lo straniero è escluso dallo status di rifugiato ove sussistono fondati motivi per ritenere che abbia commesso un crimine contro la pace, un crimine di guerra o un crimine contro l’umanità, che abbia commesso al di fuori del territorio italiano, prima di essere ammesso in qualità di richiedente la protezione internazionale, un reato grave, che si sia reso colpevole di atti contrari alle finalità e ai principi delle Nazioni Unite. Perciò se costoro avessero già commesso uno di questi reati nel reale Paese di provenienza (e non quello che dichiarano sui barconi o nei centri di accoglienza) sanno già di non avere alcun diritto: eccoti spiegato perché si sono organizzati a fare il viaggio di poche miglia in barca, poi arrivano le Ong straniere che invece di portarseli nel loro Stato, ce li scaricano in Italia, poi le tue amiche Coop e Caritas varie ci lucrano sopra... lo so che questo passaggio non ti/vi è chiaro, ma è così. Non so se sto facendo la brutta figura che tu sostieni che io stia facendo. Comunque no problem, più si avanti così più si creeranno formazioni politiche estreme in tutta Europa per contrastare questo fenomeno che vi ostinate a definire "storico" ma che di storico non ha un bel niente!

Aggredito capotreno - 13 Aprile 2018 - 12:09

C'è intesa!
Quindi si è d'accordo sul fatto che chi è ospite (ci tengo a sottolineare che vengono mantenuti gratuitamente ma comunque e sempre con i nostri soldi) deve assolutamente rispettare le regole, le leggi e soprattutto rispettare noi, anche perché la maggioranza non ha diritto allo status di profugo: lo sappiamo tutti che chi scappa dal Marocco, dalla Tunisia, dal Senegal e/o dalla Nigeria, non scappa da nessuna guerra! Fatta questa premessa, chi beneficia di questo status di permanenza (che io definisco vacanza) sui nostri territori, sia in Italia che in Europa, spesso e volentieri se ne frega del nostro stato di diritto e pensa di poter fare quello che vuole, utilizzando come forma di reazione una violenza spropositata verso le nostre Istituzioni e/o coloro che devono far rispettare le regole e le leggi. Tradotto, significa che sanno benissimo che per salire sul treno e/o bus bisogna pagare il biglietto ma, sapendo altrettanto bene che qualche parte politica li difende a spada tratta in nome di un non esistente razzismo, se ne approfittano e reagiscono nelle maniere che tutti conosciamo: non avendo nulla da perdere e sicuri del fatto che, se anche dovessero commettere qualsiasi forma di reato, rimarranno impuniti, il giochetto è fatto. Ora, io come tutti voi, non ci sto: ed è qui che il colore fa la differenza, ed è il colore politico. Se in Italia ogni partito fosse d'accordo su queste basi di civile convivenza, il problema non ci sarebbe nemmeno per gli italiani che commettono reati. Quindi, tu richiedente asilo, o ti comporti in maniera civile e rispetti le nostre regole (che ti piacciano o meno) e dimostri di essere grato al Paese che in teoria ti ha strappato da morte certa (e qui mi vien da ridere) altrimenti, appena commetti un reato (di qualsiasi gravità esso sia), vieni prelevato fisicamente e spedito nel Paese in cui tu stesso hai dichiarato provenire: i documenti che attestano la tua nazionalità te li creiamo noi e con il primo aereo atterrerai comodamente al primo aeroporto più vicino alla tua residenza. Non sono necessari accordi internazionali con alcun Paese, è l'Europa che semplicemente rimanda a casa dei turisti con l'impossibilità di tornarci per sempre! Semplice, no?

Apre il free shop di oggetti usati - 22 Giugno 2017 - 14:16

Immigrated Free Shop
Miii... Facciamo che... dò la "colpa" al mio cellulare (che va a carbonella!:oh ragazzi..."altro" non posso permettermi...,non sono mica...un "profugo"...)..., ma..., non LEGGO + il mio commento...,rilasciato intorno alle 12.30 (...e al quale,Sinistro,ha risposto...)... Riprova che,quando si dicono le cose che si pensano (.. e che in TANTI PENSIAMO!, ma in POCHI!,hanno il coraggio di ESPRIMERE APERTAMENTE!...) IMMEDIATAMENTE, "CHI COMANDA", usa i suoi "mezzucci" x tacciare e..."NON FAR SAPERE"! V E R G O G N A T EV I ! ! !

Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 30 Aprile 2017 - 14:02

Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Insisto Rocco Pier Luigi, parto dalla definizione di profugo (lo trovi anche in wikipedia): "colui/colei che è costretto a lasciare la propria patria in seguito a calamità naturali, guerre ecc.." quindi quando usiamo questo termine bisogna state attenti a chi si fa riferimento, ai siriani (veri profughi con diritto di richiesta di stato di rifugiato) o alla restante parte composta da marocchini, tunisini, senegalesi, nigeriani, ecc... (quindi immigrati clandestini su cui speculano le cooperative e le Ong)? Se non si capisce questo è inutile fare tutti gli altri discorsi. Siamo d'accordo su questo? Che è un semplice dato di fatto... poiché l'invasione è caratterizzata da quest'ultima categoria e nella quasi totalita' sono di religione o, come dici tu, di superstizione islamica, c'è da prestare particolare attenzione perché è in corso una violenta campagna di odio nei confronti dell'Occidente. Su centinaia di migliaia di arrivi, concordi che c'è un forte rischio di infiltrazione di qualche folle che potrebbe farci male con qualche attentato! Escludiamo per ora che questa ipotesi valga per l'Italia, rimaniamo per un attimo su queste centinaia di migliaia di persone islamiche, tu dici che sei a loro favore (in quanto superstiziosi musulmani) ma non ho capito come vorresti e faresti ad integrarli..

Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 29 Aprile 2017 - 07:50

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Ciao Rocco Pier Luigi quello che dice non è corretto. In Germania era profugo quello che ha aggredito con il coltello è in Svezia era immigrato a cui non era stato rinnovato il permesso quello che ha dilaniato un po' di persone con il camion. E molti altri casi. In italia era profugo il picconatore Kabobo e l'ivoriano che in Sicilia ha massacrato due anziani gettando la donna dalla finestra era ospitato al centro di Mineo. Come vede sta discutendo con gente che si informa e che sa cosa sta succedendo.

Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 27 Aprile 2017 - 11:31

Re: Migranti
Buongiorno Graziellaburgoni51, ho letto attentamente quello che hai scritto, permettimi di definirti grande sognatrice ad occhi aperti. Ti spiego meglio: ogni finto profugo o immigrato clandestino (così viene definita la persona che non ha acquisito alcun status ed è in attesa di ricevere la "grazia" o la "condanna") vale 35 euro al giorno. Facciamo due calcoli insieme? Ti va? Seguimi bene allora, 35 euro (per immigrato al giorno) x 100 immigrati clandestini (a titolo di esempio) = 3.500 euro al giorno, che corrisponde all'incasso giornaliero di una cooperativa rossa o Caritas. Andiamo avanti, quanto rendono in un anno? Problemino che risolverebbe un bambino di terza elementare, ma facciamolo insieme: 3.500 euro al giorno x 365 giorni (un anno) = 1.277.500 euro in un anno. I conti poi sono ancora più facili se utilizziamo i multipli di 10, ovvero, ogni 1.000 immigrati clandestini si incassano 12.775.000 euro e per 100.000 immigrati clandestini la bellezza di 1.277.500.000 euro. Ora, io vedo solo business organizzato in puro stile mafioso italiano, soldi facilissimi in nome di una falsa ideologia di parte che tende la mano a finti profughi che arrivano da guerre inesistenti (vedi le persone provenienti da Marocco, Senegal, Nigeria,ecc...). Non ti sei annoiata fino ad ora, vero? Ovviamente non sono calcolati i costi relativi a sanità, sicurezza, istruzione che rimangono a totale carico del Paese salvatore. Secondo te, cosa c'è che no va fino a questo punto? Ti rispondo io perché non hai abbastanza coraggio: niente, non va bene per niente. Gli altri Paesi bombardano la Siria e i profughi arrivano da noi dai Paesi che ti ho citato poco fa (oltre a un numero irrisorio di veri profughi della Siria, ci mancherebbe), il casino lo fanno gli altri e noi ne paghiamo le conseguenze.. o no? Perché se non vedi questo, non vedi niente! Ci girate attorno, questo è puro business e basta!!! A proposito, se non erro la piscina del Lido di Suna verrà gestita da una cooperativa di Vercelli molto attiva ed attenta al business degli immigrati "forzati", in previsione che non potrà durare in eterno questo schifo di arricchimento si è già guardata attorno verso business più normali. Sono pronto a qualsiasi tua interpretazione in un'eventuale risposta e sono pronto a risponderti per ogni tuo dubbio e/o chiarimento in merito.

Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 8 Marzo 2017 - 15:16

dimenticanze
Forse ti è sfuggito che dopo 30 anni di lega & co in Italy nessuno è più disponibile ad aiutare un profugo o ad accettare luoghi di culto differenti? Comunque purtroppo hai ragione rispetto ai copti e in generale ai cristiani, la situazione è peggiorata e drammatica. Quello che dimentichi di considerare è che episodi di inciviltà, intolleranza, violenza non mancano nemmeno qui da noi, visto che come dei boccaloni ci siamo fatti trascinare giù in una spirale di diffidenza e arroganza da cui se ne esce solo tutti peggio.

Tre fermi per spaccio - 11 Dicembre 2016 - 12:12

Re: dimenticate Kabobo
Ciao paolino quell'africano che ha massacrato a Milano tre italiani inermi e disarmati e che non doveva stare in Italia? Si, vagamente me lo ricordo.... Potrei ricordare centinaia di casi di italiani massacrati da stranieri venuti nel nostro paese solo per delinquere, che sono la minoranza, ma ci sono. Di qualche giorno addietro la donna di bari sgozzata, strangolata e insacchettata la testa da un albanese... Leggi pure le cronache di Bari, se non ti fidi....Ma statisticamente non è molto significativo. Che sarà una vecchia italiana in meno, anzi, almeno non le paghiamo più la pensione e diamo i suoi soldi a qualche povero richiedente asilo per comprargli uno smartphone....Tanto ci sono gli italiani che delinquono, gli stranieri producono PIL, il multicuilturalismo funziona, siamo tutti uguali e roba simile buona per sacerdoti e sinistrati pelosi che predicano bene e poi si preoccupano schifati se a Calpalbio arriva quache profugo.... Con affetto.

Lega Nord sulla rivolta migranti - 6 Dicembre 2016 - 19:10

Re: per privatemail
Ciao lupusinfabula Rispetto il tuo pensiero in questo commento, e fa piacere scambiare pareri in modo pacato e costruttivo, di solito sui social si sbraita troppo. E vero credo nel progetto 5stelle ma non ciecamante,a mio avviso ha un limite temporale in cui può essere attuato,dopodichè sarebbe un occasione storica persa, e sono convinto sia un buon tentativo per cambiare la società,la mentalità, e far partecipare sempre più persone alla vita politica, che non vuol dire poltrone ed incarichi politici, ma una partecipazione attiva e consapevole alle problematiche della propria città e Paese. Potrei e dovrei aggiungere molto di più per esternare il mio pensiero, ma sarebbe noioso per troppi di voi. Mi limito a ribadire concetti già espressi in altri commenti riguardo all'immigrazione, la quale è l'effetto e non la causa, non mi stancherò mai di dirlo, e con il tuo commento mi dai un assist per il reddito di cittadinanza. Il migrante a mio avviso non ha queste grandi differenze tra economico e profugo, si parla di persone ridotte alla fame e senza prospettive,proprio dal profitto esasperato del capitale e del consumismo, si forse il migrante economico non è cosi patito, ma se resta ancora in patria lo diventerebbe. Questo mi fà pensare ad un parallelo con i nostri giovani, che vanno in cerca di un futuro all'estero. Il nostro paese non ha futuro se continua a perdere diritti meravigliosi invidiatoci da quasi tutto il mondo,nonostante siano in declino e sempre più inefficienti, quali la sanità pubblica, l'acqua pubblica, la previdenza, l'istruzione,case popolari (ormai una chimera l'epoca delle Fanfani),tutele per chi lavora (i lazzaroni vanno sempre condannati ed in qualche modo penalizzati nonchè educati) l'energia con fasce di tutela, il walfare in generale ecc ecc Questo declino che ha subito pesantemente la Grecia (non si parla più di Grecia?)Quì http://contropiano.org/news/internazionale-news/2016/09/29/tsipras-svende-la-grecia-084111 e Quì http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/11/grecia-cosi-giornale-di-strada-shedia-sta-salvando-centinaia-di-persone-dallindigenza/393409/?pl_id=396590&pl_type=playlist Potrebbe essere il nostro futuro a breve, e dopo toccare con mano le difficoltà dei migranti che oggi accogliamo, ed essere noi l'uomo nero da cacciare. In questo contesto il reddito di cittadinanza "potrebbe"essere una soluzione ed un atto di giustizia sociale, a fronte di una ricchezza globale sempre in crescita e sempre più nelle mani di pochi, di una produttività del lavoro sempre più alta, e milioni di persone che non troveranno mai il lavoro, se non inventandosi ruoli burocratici che assillano tutti noi, un reddito di cittadinanza pagato dal profitto spregiudicato della finanza malata, ed improduttiva, e dal capitale che sfrutta le risorse che non gli appartengono arricchendosi in modo vergognoso per poi nascondere ed eludere i profitti, da società che con pochi dipendenti muovono miliardi di dollari per poi pagare le tasse in Irlanda come ad esempio Apple paga in tasse solo lo 0,005% del suo utile un metalmeccanico il 16%. http://agensir.it/europa/2016/09/07/multinazionali-fatturati-giganteschi-e-contributi-fiscali-ridotti-a-briciole-non-solo-apple/ Potremmo vivere dividendo la giornata di lavoro, tra più persone, diciamo si lavora solo 3 ore ciascuno, e lo stipendio,magari sommato ad un reddito di cittadinanza, dovrebbe essere sufficiente a mantenere una famiglia come accadeva negli anni del benessere, il padre di famiglia con la sua busta paga manteneva decentemente moglie e 2/3 figli. Forse dovremmo imparare anche ad accontentarci di più, e consumare meno rispettando il pianeta che abbiamo ricevuto in prestito. Ricordiamoci che possiamo cambiare la costituzione, come la legge elettorale, i partiti o movimenti,i politici, ma se le persone non cambiano, è inutile !!!!

Marchionini su Rete 4 a Verbania - VIDEO - 25 Novembre 2016 - 21:18

Dopo tanto tempo..
Ma come è possibile che chiunque provi a commentare negativamente contro questa indegna immigrazione clandestina (vi ricordo che fino a prova contraria, chi non ha acquisito lo status di profugo è di fatto un clandestino) viene assalito da questi catto-finto-buonisti/comunisti, definendoli di fatto populisti, xenofobi e razzisti? Di fronte ad un'invasione di massa come quella attuale, di sicuro non figlia di guerre ma semplicemente di comodo, come fate a tollerarla? Prescinde dal colore della pelle, fossero anche americani, russi o giapponesi ... non si può accettare questa situazione! Io vi faccio solo due conticini, e poi mi direte se stiamo accogliendoli per umanità o per interessi. Mi spiego meglio: ogni immigrato=35 euro al giorno, ogni 100 immigrati le cooperative e/o onlus della Caritas incassano la bellezza di 3.500 euro al giorno che, moltiplicati per 365 giorni (366 negli anni bisestili)=1.277.500 euro all'anno. Beh, a me (e non solo a me) viene il dubbio che forse qualche interesse c'è... o no? Se pensate che ogni mille immigrati ragioniamo sui 12.775.000 euro all'anno, e via dicendo (divertitevi a fare i calcoli con i multipli di dieci), possibile che non vi viene il dubbio che si tratta solo di business? E' normale che chiunque tenti di raccontare le cose come stanno viene taciuto definendolo razzista e balle del genere. Senza calcolare i costi insostenibili relativi a sanità, sicurezza e istruzione, che stiamo pagando tutti noi cittadini. Come mai nessuna trasmissione televisiva, viste le critiche a rete 4, non propone servizi a favore di questa "giusta "immigrazione? Rispondo io: perchè non è fattibile, non ci sono le condizioni, non rappresenta la realtà. Il problema non sono solo questi stranieri ma gli italiani che li difendono a tutti i costi, anche di fronte ai fatti di Arizzano e di Torino. Sig.ra Marchionini, io credo che lei non sia andata perchè non aveva materiale sul quale ragionare, avrebbe fatto un autogol clamoroso.

Alberto Preioni sull'aggressione di Villadossola - 20 Agosto 2016 - 14:53

manca un particolare
profugo ma, come si legge altrove, "con precedenti di polizia": è detto tutto!

Ruba pulmino e si schianta - 14 Aprile 2016 - 22:00

Reati precedenti
Ha pure un reato precedente per violenza sessuale , non è un profugo e noi lo ospitiamo o meglio lo manteniamo con vitto alloggio gratis e tot. euro al giorno.

Troppi dépliant? - 13 Gennaio 2016 - 18:28

Re: Ho letto
Caro lupusinfabula, di me non hai capito niente! Me ne farò una ragione. A me non stanno tutti bene, perchè il mio pensiero è molto semplice e lineare: - Se sono clandestino, non ho diritto a stare in questo paese! Senza se e senza ma! - Se sono un profugo, cioè arrivo da zone di guerra, disperazione ed altro, sarò accolto in base a quello che prevedono leggi o accordi tra paesi. Ovvio, che questo non mi autorizza ne a delinquere, ne a produrre reddito nascosto (in nero). - Se sono in regola, cioè ho un permesso di soggiorno, mi comporterò come si comportano tutti gli altri cittadini, perchè a questo punto non c'è più differenza, pago le tasse e se sbaglio pago, come pagano (o non pagano) gli italiani. Detto questo, nel mio intervento precedente, mi stavo chiedendo solo chi fosse il vero delinquente. Se uso le poste o altri operatori autorizzati, mi costerà di più, ma avrò la garanzia, spero, è fatto secondo le regole, dall'assunzione del personale, passando alla sicurezza sul lavoro, er arrivare al completo pagamento delle tasse . Ma se io utilizzo altro personale o altre strutture che operano al di fuori delle regole, per esempio facendo lavorare personale "non in regola", io mi sto comportando da delinquente: Siccome il volantinaggio è commissionato, almeno in buona parte, da aziende e negozi italiani, la situazione è un po' più complessa di come sembra! Quindi, caro lupus, non confondiamo sempre le acque! Quando faccio un intervento, posso anche non avere ragione, ma almeno provo a fare analisi un po' approfondita, nei miei limitatissimi limiti! Altri, non so! Saluti Maurilio

Offerta di lavoro o ricerca di nuovi schiavi? - 18 Novembre 2015 - 15:35

2 consigli
A questo punto mi permetto di consigliarle queste soluzioni: O si iscrive al PD, dove ultimamente alcuni dei loro iscritti riescono facilmente a trovare lavoro nelle cooperative O si finge profugo, e in questo caso verrà visto come futuro elettore PD, e allora sarà mantenuto a spese della collettività e non dovrà nemmeno pagare la spazzatura al comune

52 profughi in arrivo - 14 Novembre 2015 - 09:45

Meno di 25 anni
Parigi. testimoni spiegano che i terroristi avevano meno di 25 anni . Avete visto qualche "profugo" non giovane?i Svegliamoci .

Reinserimento sociale e pulizia dei boschi - 2 Settembre 2015 - 11:18

pulizia boschi
impiegare solo ex detenuti? e qualche profugo no?

Intra: annega dopo tuffo nel lago - 20 Luglio 2015 - 01:20

Annegamento
Un tragico evento, oggi domenica, la morte di un profugo, lontano dai suoi cari, meritatamente commentato. Grazie Alberto per gli utili consigli di prevenzione salva vita. Forse sarebbe anche consigliabile osservare almeno 2 ore dal consumo di un pasto prima di tuffarsi nelle acque del lago, sempre seguendo le linee guida di Alberto Furlan.

1300 profughi in arrivo in Piemonte - 26 Giugno 2015 - 09:28

profughi?
Perché si continua ad attribuire lo status di profugo a gente che arriva da paesi che non sono in guerra? Non sono profughi, ma per la maggior parte clandestini, almeno chiamateli con il giusto termine.

Volpe Sciumé coordinatore Movimento Giovani Padani - 1 Maggio 2015 - 13:43

accoglienza
il post era dedicato a Fabio....pero visto che si parla di immigrazione penso e spero se non l'avete gia fatto di ospitare a casa vostra un profugo tanto paga lo stato se non lo fate siete solo dei cazzoni ciao buonisti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti