Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

democratici

Inserisci quello che vuoi cercare
democratici - nei post
Primarie PD gli eletti del VCO - 2 Maggio 2017 - 17:21
Anche nel Verbano Cusio Ossola i dati delle Primarie del partito Democratico sono in linea con quanto verificatosi mediamente a livello nazionale. Gli eletti del PD del VCO all’assemblea nazionale sono: Alice De Ambrogi,Antonella Trapani ed Enrico Borghi. Di seguito la nota del Partito Democratico VCO.
Ferrari aderisce ad Articolo 1 - 25 Marzo 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Giordano Andrea Ferrari, Consigliere Comunale Città di Verbania, che annuncia l'adesione ad Articolo 1.
PD: a Varallo la reggenza dopo l'addio di Trapani - 20 Dicembre 2016 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO in cui si annunciano ufficialmente le dimissioni di Antonella Trapani, sarà Rosa Rita Varallo a fare la funzione di garanzia e di reggenza, in attesa del congresso.
Brignone: interpellanza e gestione del Consiglio Comunale - 15 Ottobre 2016 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del consigliere comunale Renato Brignone, dal titolo "interpellanza e dubbi sulla gestione del Consiglio Comunale".
Che fine ha fatto lo sconto benzina? - 5 Settembre 2016 - 15:03
"Che fine ha fatto lo sconto fiscale alla pompa per le zone di confine del Piemonte e Lombardia, introdotto nella legge di stabilità e di competenza attuativa delle regioni interessate?". E' quello che chiede l'on, Enrico Borghi al Ministro dell’Economia e delle Finanze, sollecitandolo a richiamare la Regione.
PD su via Madonna di Campagna - 30 Luglio 2016 - 19:44
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Segreteria del Partito Democratico di Verbania, riguardante il voto di ieri in Consiglio comunale della variante che interessa il piano di rigenerazione urbana di via Madonna di Campagna.
Federazione Degli Studenti VCO: "SI al referendum Costituzionale" - 29 Giugno 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Federazione Degli Studenti VCO, riguardante la posizione a favore del SI al prossimo Referendum Costituzionale.
Comitato Tutele Bene Comune su Borgo della Comunità - 30 Maggio 2016 - 07:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Tutele Bene Comune, di Omegna, riguardante la mancata partecipazione su alcune decisioni sul progetto Borgo Comune.
Andrea Faretta nuovo segretario Giovani democratici - 23 Febbraio 2016 - 16:46
Venerdì 19 febbraio 2016 il congresso federale dei Giovani democratici del Verbano Cusio Ossola ha eletto all’unanimità Andrea Faretta,
Nuovo segretario del PD nell'Alto Verbano - 3 Febbraio 2016 - 09:02
E’ Domenico Mugnano il nuovo coordinatore del circolo PD Alto Verbano (che comprende i comuni di Cannobio, Cannero, Trarego e la valle Cannobina).
Torna lo sconto benzina nei territori di confine - 15 Dicembre 2015 - 19:51
L'on. Enrico Borghi annuncia oggi, dal suo sito, il ritorno dello sconto alla pompa del carburante, per i territori di confine.
"TTIP e salute" - 3 Dicembre 2015 - 16:01
Il Comitato NO TTIP di VERBANIA e del VCO, organizza per venerdì 4 dicembre, alle ore 21:00 presso la biblioteca F. Camona di Gravvellona Toce un pubblico dibattito sul tema: "TTIP E SALUTE".
M5S "reddito di cittadinanza" - 28 Ottobre 2015 - 14:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento 5 Stelle Verbania, riguardante la proposta di delibera per chiedere al Comune di aderire ad iniziative opportune e idonee a favorire l’istituzione del reddito di cittadinanza.
Forza Italia dice no ai giochetti sottobanco del PD - 27 Ottobre 2015 - 11:04
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Forza Italia dove viene denunciato "l’indegno comportamento del Partito democratico sulla presidenza della Commissione Servizi alle persone"
Zacchera: "Ospedale unico nel VCO: Incredibile!" - 17 Ottobre 2015 - 11:27
Riportiamo dalla newsletter Il Punto, di Marco Zacchera, un intervento sul ritorno della proposta di ospedale unico per il VCO.
democratici - nei commenti
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 9 Maggio 2017 - 12:44
Re: la Thatcher?....
Ciao lucrezia borgia Conosco benissimo l'argomento Britannia, non ho voluto toccare anche quel tasto, altrimenti tutti ad accusare di essere complottisti, magari richiamando le scie chimiche, le stampanti 3d, i microchip sottopelle..ops forse le ultime 2 non sono più strampalate fantasie, chissà magari anche la prima potrebbe un giorno avere un suo collegamento con la realtà. Adesso tutti a dire che questa Europa và rivista, ma quando lo diceva il m5s era un'assurdità Da un post di gennaio 2014 L'Europa. Cosa sa un italiano dell'Europa, della UE, della BCE, a parte i luoghi comuni? Ci sono degli europarlamentari italiani a Bruxelles? Certo, tra cui Mastella, ma nessuno sa cosa fanno, di cosa si occupano. Neppure chi sono. L'europarlamento è come un Grand Hotel in cui si alloggia fino alla prima opportunità elettorale in Italia, come successe per D'Alema, o un sontuoso cimitero degli elefanti di politici trombati e di seconde file. La comunicazione dei lavori europarlamentari è del tutto assente. Alzi la mano chi può tracciare un bilancio minimo dei lavori dello scorso anno. Non si discute mai di Europa, ma solo di euro che dovrebbe rappresentare l'economia europea nel suo insieme, ma che ormai non rappresenta più nulla. L'Europa è un comodo alibi. "Ce lo chiede l'Europa" è un mantra per coprire qualunque stronzata, dal Fiscal Compact al pareggio di bilancio in Costituzione. Chi è questa Europa, mitica e lontana, che ci invia i suoi messaggi per bocca di Napolitano e della coppietta di pappagalli Capitan Findus Letta e Renzie? Fuori un nome. Chi decide cosa e perché sulle nostre teste? Siamo in preda a un'allucinazione collettiva che ha trasfigurato una banca centrale europea e la burocrazia in un ideale di Europa che non esiste. Governati a livello nazionale da banchieri e burocrati che usano primi ministri come portaborse e camerieri. Le decisioni prese in Europa hanno effetti devastanti sul futuro delle prossime generazioni, nel bene così come nel male, ma nessun cittadino europeo può interferire, spesso non ne è neppure a conoscenza. L'Europa sarà politica o non sarà. Sarà partecipativa o non sarà. L'Europa non è un frullatore di nazionalità per renderle omogenee. Questo è un disegno destinato al fallimento. Un esercizio impossibile. Non siamo gli Stati Uniti d'America con popolazioni eterogenee in cerca di una nuova Patria, ma popoli con tradizioni e civiltà millenarie. Quest'Europa così invocata e così assente si è trasformata in una moderna dittatura che usa i cerimoniali democratici per legittimare sé stessa. Il MoVimento 5 Stelle entrerà in Europa per cambiarla, renderla democratica, trasparente, con decisioni condivise a livello referendario. Oggi la UE è un Club Med infestato dalle lobby. Il manifesto del M5S per le elezioni europee è di sette punti. Nelle prossime settimane ne illustreremo i motivi. In Europa per l'Italia, con il M5S!
Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie" - 24 Marzo 2017 - 11:46
Re: gallerie
Ciao Max Lavecchia Quindi secondo i più, costruendo le gallerie si sarebbe risolto il problema? Io non credo! Se ragioniamo un momento, la statale sarebbe comunque trafficata! come farebbero gli abitanti dei vari paesi? o si pensa di fare uno svincolo ogni km ? quindi vi sarebbe comunque traffico anche se ridotto ed avremmo sempre il problema di messa in sicurezza. Qualcuno ha presente i crolli e le difficoltà dei terremotati di L'Aquila dell'Emilia e del più recente terremoto del 2016 ? non credo noi saremo in cima alla lista delle priorità. Ricordate anche i 20 miliardi in 48 ore sbucati dal nulla? li i soldi ci sono sempre. Ma non proccupiamoci si avvicinano le elezioni, con un sistema elettorale proporzionale e di coalizione, sarà la sagra del simbolo più originale, quindi si lanceranno tutti in soluzioni e promesse mirabolanti per i frontalieri e non, Cetto Laqualunque prevarrà e ricomincia l'abbuffata dei rimborsi elettorali, ed i soldi per le opere necessarie si li papperanno loro. Al momento da Wikipedia risulta questa lista https://it.wikipedia.org/wiki/Partiti_politici_italiani#I_partiti_attuali Partito Democratico (PD) Movimento 5 Stelle (M5S) Forza Italia (FI) Sinistra Italiana (SI) Lega Nord (LN) Alleanza Liberalpopolare-Autonomie (ALA) Conservatori e Riformisti (CoR) Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale (FdI-AN) Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista (MDP) Centristi per l'Europa (CpE) Partito Comunista (PC) Centro Democratico (CD) Democrazia Solidale (Demo.S) Fare! Federazione dei Verdi (FdV) Forza Nuova (FN) Identità e Azione (IDeA) Italia dei Valori (IdV) Movimento Nazionale per la Sovranità (MNS) Movimento Sociale Fiamma Tricolore (MSFT) Nuovo PSI (NPSI) Partito Comunista Italiano (PCI) Partito della Rifondazione Comunista (PRC) Partito Liberale Italiano (PLI) Partito Socialista Italiano (PSI) Partito Pensionati (PP) Partito Repubblicano Italiano (PRI) Popolari per l'Italia (PpI) Possibile Radicali Italiani (RI) Scelta Civica (SC) Unione di Centro (UdC) Andrebbe aggiunto un tal Sgarbi, e decine e decine di partiti regionali mascherati da movimenti od altro, alla fine tra tutti prenderanno miliardi di euro. Nell’arco di una legislatura lo Stato elargisce ai partiti più di un miliardo a titolo di rimborso di spese elettorali Rimborsi 2000-2017 per le sole nazionali Il Popolo della Libertà 403.112.798 Partito Democratico 364.520.506 Forza Italia 281.919.258 Uniti nell'Ulivo 250.615.041 Lega Nord 144.891.186 Alleanza Nazionale 144.495.619 Unione di Centro 132.807.974 democratici di sinistra 99.820.051 Rifondazione Comunista 79.744.994 Italia dei Valori 74.890.991 La Margherita 57.657.960 Casa della Libertà 50.775.542 Partito dei Comunisti Italiani 20.987.792 Verdi 20.610.780 Udeur 16.319.486 Scelta Civica 12.995.673 L'Unione 12.611.632 Sudtiroler Volkspartei 11.526.446 La Sinistra L'Arcobaleno 9.291.224 Sinistra Ecologia Libertà 9.178.185 P.S. non ho ancora ricevuto risposta su cancellazione post e relativi commenti sulla visita del Generale Del Sette a Verbania
Zacchera: "Chiacchere e realtà" - 12 Marzo 2017 - 07:57
Re: democratici a targhe alterne
Ciao paolino A parte il giudizio politico, che ovviamente non condivido, per il resto hai perfettamente ragione. Una cosa molto più grave ma di simile natura sta accadendo a Napoli. Si può essere in disaccordo totale e disprezzare un politico e le sue idee. E credo tu sia molto più vicino a De Magistris che a Salvini. Ma quello che stiamo vedendo è una massa di squadristi violenti avallati da un sindaco davvero pericoloso per la democrazia. A qualcuno può dar fastidio che a sud ci siano persone non leghiste ma che abbiano comunque qualche interesse per le politiche e le idee di Salvini. A prescindere da come la si pensi tutti hanno il diritto di esprimere le proprie idee. Oggi purtroppo non è più così.
Zacchera: "Chiacchere e realtà" - 11 Marzo 2017 - 11:01
democratici a targhe alterne
cosa mi tocca fare... Zacchera è stato un pessimo sindaco e un parlamentare evanescente,ed io il suo più grande critico. ma quando qualcuno (in genere sono del PD,hanno questa bella usanza di rilasciare la patente di democratico solo a chi va a genio a loro) si arroga il diritto di dire a Zacchera o chiunque altro che non dovrebbe nemmeno parlare ,o meravigliarsi che le sue parole trovino ospitalità su queste pagine resto senza parole. dovreste vergognarvi almeno un po',tutti hanno il sacrosanto diritto di parlare e la gente è più intelligente e consapevole di quel che voi pensate,e perfettamente in grado di fare la tara alle parole di chi dice la sua sul teatro o qualsivoglia argomento.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 18:28
Re: Re: Minoranze
ASSOLUTAMENTE NO!. ESPRIMI CONCETTI NON democratici. I cittadini con il voto scelgono un programma e delle persone da porre al Governo o all'amministrazione di un aregione o ente locale. Per esempio se do il mio voto ai M5S, lo faccio in quanto avrei fiducia delle loro idee e non vorrei chi non ho votato al governo della città. E questo vale per ogni partito. Chi perde le elezioni ha il diritto.dovere di sorvegliare i governanti evidenziando le sue politiche e idee alternative. Questo è il gioco democratico. Con questo sistema si scelgono teoricamente le idee e le persone migliori e si manda a casa chi non ha ben governato. Fate una grave confusione con i concetti di compartecipazione sociale delle scelte pubbliche che è un'altra cosa.
Lega Nord sulla rivolta migranti - 24 Novembre 2016 - 12:51
Re: Re: Re: Re: Re: Lombardia banana blu
Ciao robi non lo so se andremo mai d'accordo, intanto provo a farti il quadro della situazione dal mio punto di vista. Penso che l'ultimo italiano veramente di destra si stato Giolitti, dopo di lui, il concetto di destra sia stato utilizzato solo come contrapposizione alla parola sinistra, Mussolini compreso! Sulla sinistra la cosa si fa un po' più complessa, già bisognerebbe fare distinzioni tra socialismo e comunismo, che ammetto mi è chiara solo a grandi linee. Credo comunque, che pochi abbiano mai veramente sperato di trasformare l'Italia in un paese comunista (Cuba, CCCP, ...) a parte nei primi anni venti e, forse, nei primi anni del dsecondo dopoguerra; infatti Mussolini, molto opportunamente, fece il salto della quaglia e da socialista (ricordo che fu anche direttore dell'Avanti) divenne il paladino della borghesia e degli industriali, i quali permisero e favorirono l'instaurazione del regime fascista. Non a caso, il regime fascista ebbe una politica con una presenza forte dello stato (l'IRI fu creato in quegli anni). Per me, la destra è quella di Margaret Thatcher (e a parole quelle di Trump, poi vedremo) poca presenza dello stato sia nelle questioni economiche che in quelle private. La sinistra è quella dei Laburisti inlgesi o dei democratici americani, la giusta presenza dello stato nelle questioni economico, la partecipazione di tutti alle spese statali e al walfare, con la corretta garanzia dei ceti più deboli. tanto per farti un esempio, non sarei, a priori contrario ad una aliquota fiscale unica, bilanciata da una diversa partecipazione dei costi da chi ha di più, cioè una patrimoniale ma nessuno a "destra" diramai questa cosa! Ecco perchè, non mi piacciono, e non sopporto, tutti questi partitini, movimenti e leghe... Saluti Maurilio
M5S sui fatti di Arizzano - 23 Novembre 2016 - 15:05
Re: Re: Re: domandina x MoVimento 5 Stelle Verbani
Ciao Hans Axel Von Fersen Vuoi la sintesi ? Se i governi Italiani succubi e complici di altri Stati cosidetti democratici, anzichè spendere miliardi in missioni di "pace" con l'esportazione di democrazia,al fine di prevaricare altri Stati Sovrani, con tanto di morti e profughi annessi, pensavano all'equità ed al benessere diffuso nella società, questa guerra tra poveri non era un grave problema da risolvere
Nasce la costituente cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale - 14 Novembre 2016 - 15:18
libertà di pensiero
Non avere idee di sinistra non significa necessariamente essere rozzi o ridicoli. Questione di punti di vista e se permettete di buona creanza. Evidente lo spiazzamento e la sorpresa di vedere avanzare forze populiste (per me un complimento) di certi democratici a parole che non capiscono perché il Michigan democratico della classe operaia ha votato Trump. La proposta di una destra alternativa a FI vale quanto le altre. Poi l'elettore decide. Si chiama democrazia!
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 27 Agosto 2016 - 16:25
sindaco,non podestà
"al sindaco spetta di decidere,poi se sbaglia 5 anni dopo lo mandiamo a casa",la curiosa tesi di Maurilio. se ogni sindaco fa uno sbaglio da 20 milioni che ci restano sul groppone,molto democraticamente in 5 legislature ci ritroviamo con una bella voragine da 100 milioni,democratici. io credo che forse vadano fermati un po' prima,ed è per quello che esistoni le commissioni e il consiglio comunale,se però il sindaco se ne sbatte e fa quel che vuole senza controlli,tanto "tra 5 anni semmai lo mandiamo a casa",la rovina è sicura. il decisionismo di per sè non è un pregio,interpretato come ora è solo una scorciatoia per commettere ogni sorta si scempio senza controllo alcuno.
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 9 Luglio 2016 - 18:12
Re: i democratici
Ciao marco E' chiaro, no? La massoneria ci vuole così, belli omologati, gregge belante e obbediente. Tutto fila liscio anche sulla pelle dei bambini, basta che nessuno esprima opinione contraria. Il comunismo russo si è affermato così, il nazismo pure, il fascismo in Italia... Cambiano i termini, ma il meccanismo è sempre lo stesso.
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 9 Luglio 2016 - 13:45
i democratici
i commenti dimostrano come intende la democrazia certa gente: tanto per non smentirsi .... dal 1917 in avanti!
Tompoma: con il crowdfunding lavoro per Emergency - 31 Marzo 2016 - 12:01
a lavare l'asino........
''a lavare l'sino si perde tempo'',recita un proverbio del sud.......il mio commento nn era sull'imprenditorialita' di Brignone o sulla qualita' delle Tompoma etc etc....era sul ''predico bene e razzolo male''...rileggetivi cio' che ho scritto........cmnque,lascio questa discussione ,per mancanza di interlocutori democratici...........della serie ''tutti sono peccatori,ma quando mi fa comodo,sono tutti santi''..........vabbe',ci abbiamo provato.......
Centro eventi IL Maggiore. Dal nulla costruito un progetto di gestione - 18 Marzo 2016 - 18:44
Oh Signore!
Ma dai Sibilla, ci mancavano i saluti "democratici": quale migliore occasione e destinatario per mandare invece "tanti saluti da Intra"!
Centro eventi IL Maggiore. Dal nulla costruito un progetto di gestione - 18 Marzo 2016 - 16:10
continua a non spiegare...
buona sera "sinistro". Avendo constatato che, spiega di tutto, ma nonostante i pressanti inviti, non spiega il perchè sono "famigerata" e continua con definizioni poco simpatiche (sacerdotessa....ma va là!.....cuoca provetta, vorrà dire?....certo che sì!) Non c'è durezza o mollezza per la mancanza di dei o semi-dei. Posso soffrire per altre mancanze, questo sì, magari la perdita della salute o degli affetti. Per la mancanza di 2 poltrone, le faccio sommessamente notare che, in ottemperanza alla Legge, le poltrone le ha lasciate entrambe, in special modo quella a Roma, quando poteva anche esimersi come hanno fatto tanti altri (dalla Stampa: Francesco Boccia, Felice Casson, Marco Causi, Stefano Esposito) Sinistro, chiudo qui quella che sta diventando una sterile polemica (non certo per "merito" mio) Non posso fare a meno di comunicarle che, a differenza sua, sono sempre pronta a cambiare idea, purchè mi si dimostri, concretamente, che quella che avevo era sbagliata. Saluti democratici.
Strada Statale 34 chiusa - 7 Marzo 2016 - 10:49
Trollisti democratici...
Von Ludendroff, André, Giovanni e compagnia cantante, spero che qualcuno vi paghi per scrivere le frescacce che ci ammannite regolarmente...vero é che vi costa poco, la faccia non ce la mettete MAI!!😉 Ma ogni tanto una guardata allo specchio ve la date?? 😊
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti