Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

dogana

Inserisci quello che vuoi cercare
dogana - nei post
Candidatura Riserva MAB, Ticino, Lago Maggiore, Val Garnde - 1 Novembre 2017 - 18:06
Ieri al Centro Parco ex dogana Austroungarica di Lonate Pozzolo è stata presentata una candidatura. Quella mediante la quale si chiede di estendere il riconoscimento MAB Man & Biosphere dell’Unesco oltre il limite settentrionale della riserva attuale, fino al confine svizzero.
Grand Bucc Race 2016 - Classifica - 20 Giugno 2016 - 13:01
Domenica 19 giugno 2016 Trasquera località la Sotta nel cuore delle Alpi, Val Divedro provincia Verbano Cusio Ossola a due passi della dogana Svizzera del Sempione alla Grand Bucc Race 2016 irresistibili nella 31km Emanuela Brizio Emanuela e Alberto Comazzi, nella k22 Manuel Cristini e Elena Colonna
La Svizzera fa "la cresta" sulla vignetta autostradale - 16 Luglio 2015 - 09:02
"Chi paga il contrassegno autostradale in euro sborsa quasi 4 franchi in più; un tasso di cambio che le Dogane applicherebbero per facilitare il lavoro agli addetti".
Viabilità SS34 indicazioni errate - 20 Gennaio 2015 - 08:40
Un lettore del blog, ci segnala che nella giornata di ieri erano presenti nelle zone d'imbocco della strada statale 34, indicazioni errate sugli orari di apertura.
Verbania Calcio: nessuno scampo contro il Gozzano - 26 Ottobre 2014 - 17:13
Rotondo 4-0 degli ospiti sempre più padroni del campionato.
Teatro Dimitri: Doganieri - 26 Settembre 2014 - 16:30
Compagnia Tre Secondi in Doganieri - Zöllner. Giovedì 2 ottobre 2014 ore 20.30.
Cammino-spettacolo tra Cannobio e Locarno - 3 Settembre 2014 - 18:26
Sabato 6 Settembre 2014 - da Cannobio a Locarno, un "cammino-spettacolo", ideato e organizzato dall'Associazione Storie di Piazza, partner del progetto Interreg (di cui la Provicia del Vco è capofila) "Co.Eur - nel cuore dei cammini d'Europa, il sentiero che unisce".
Confine: sequestrati gioielli per 200mila euro - 10 Aprile 2014 - 18:01
Gli agenti della dogana del Vco e del Nucleo antifrode hanno rinvenuto, occultati nei bagagli di alcuni viaggiatori in transito, numerosi oggetti preziosi, tra i quali gioielli e orologi di grande valore.
La vignetta della domenica - Huber - 26 Gennaio 2014 - 08:30
Molte visite in settimana per il post riguardante il rischio di multe per i frontalieri su due ruote.
Fermati in dogana con 290mila euro - 25 Gennaio 2014 - 09:41
Fermati al confine con la Svizzera due cittadini italiani in possesso di valuta non dichiarata per un totale di 290mila euro.
dogana: sequestro di valuta - 21 Dicembre 2013 - 10:45
Nel corso dei controlli antifrode nella stazione ferroviaria, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Verbano – Cusio – Ossola hanno scoperto un uomo con denaro non dichiarato.
Triathlon di Mergozzo vince Cigana - 9 Settembre 2013 - 15:06
Oltre 400 concorrenti hanno partecipato ieri, in una giornata autunnale, al Triathlon Internazionale di Mergozzo, vinto da Massimo Cigana tra gli uomini e Martina dogana tra le donne.
Maxi sequestro, 830 mila prodotti - 2 Marzo 2013 - 10:23
La Guardia di finanza di Omegna ha sequestrato 830 mila prodotti illecitamente messi in commercio, tra cui giocattoli, cosmetici, adesivi.
Ufficio delle dogane: sequestro di valuta - 27 Febbraio 2013 - 11:31
I funzionari dell’Ufficio delle Dogane Verbano Cusio Ossola hanno individuato, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, su un treno diretto in Svizzera, un cittadino greco, che trasportava 107.000 euro non dichiarati.
Confine: sequestrate monete antiche - 22 Febbraio 2013 - 10:24
Nel corso dei controlli antifrode presso il valico ferroviario dell’Ufficio delle Dogane del VCO, i funzionari doganali hanno scoperto, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, 446 monete risalenti all’epoca bizantina.
dogana - nei commenti
Svizzera: “Prima i nostri” diventa proposta di legge - 3 Aprile 2017 - 15:57
Re: Sempre un passo avanti
Ciao lupusinfabula Mah, onestamente, visto che anche alla dogana di Piaggio Valmara, proprio in fondo alla SS34, tanto per stare in tema, di notte li trovi solo d'estate, a me sembra, più che altro, solo populismo come dire: prima facciamo scappare (o entrare, dipende dal lato di prospettiva) i buoi e dopo mettiamo le porte di ferro! Una cosa positiva è stata invece l'abolizione del blocco del cambio euro/franco. Se poi penso ad un episodio del recente passato, con l'ex leader della Lega ticinese che, dopo tante invettive anti-italiche, ha trascorso le sue ultime ore terrene, guarda caso, proprio in terra cannobina.... Comunque ricordo un dibattito televisivo tra 2 esponenti legisti: uno italiano, l'altro invece era (è) il fratello di colui che ho appena citato sopra, che ha preso il suo posto alla guida del partito. Sono andati d'accordo fino a quando non si è entrati nel vivo del dibattito, proprio sull'argomento oggetto di questo articolo. Giustamente, e ovviamente, il nostro politico nazional-federalista ha sottolineato che i frontalieri (in ambo le direzioni) sono lavoratori specializzati, e non "topi grigi".
Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie" - 23 Marzo 2017 - 11:40
gallerie
Bisogna ringraziare il comune pluripremiato con 86 Bandiere Blu, lungimirante sul turismo e dal quale tutti al mondo dovrebbero prendere esempio: Cannobio. La solutione erano le gallerie che avrebbero bypassato l'abitato, mentre ora ci si ritrova con frane e 45 minuti di coda in mezzo allo smog per percorrere il tratto dalla dogana al centro paese. - Di fronte a casi di interesse NAZIONALE come questo bisogna procedere senza farsi influenzare da comitati del No guidati da quattro....
Frana sulla SS34 strada bloccata - 22 Marzo 2017 - 20:27
Re: Re: Ennesima frana sulla SS34
Ciao SINISTRO, si come già avevo scritto a me è andata bene ed ero in svizzera, anche se c'è di mezzo un confine politico la montagna è la stessa anche là. Ma, ad esempio, basta attraversare la dogana di Ponte Ribellasca (da dove passiamo in questi giorni) per vedere la netta differenza, sembra un'altro pianeta, in pochi metri si passa dal menefreghismo alla buona volontà e all'efficienza. Quindi ti rispondo che in montagna non si potrà mai avere la sicurezza al 100%, ma almeno in Svizzera qualcosa di buono lo si vede, fa piacere vedere il rispetto, tramite buone opere pubbliche, per i sacrifici in tasse della gente. Peccato per la rabbia che invece mangiamo noi Italiani. Saluti
Frana sulla SS34 strada bloccata - 20 Marzo 2017 - 14:10
statale del lago
E poi d'estate a Cannobio lo sciabattare dei turisti da una parte all'altra della strettoia della chiesa crea code fino in dogana. A quando il benemerito comune, che fregia di avere 56 bandiere blu, posto turistico per eccellenza, orgoglio alberghiero, ecc... provvederà a costruire un bel SODDOPASSAGGIO PEDONALE o un SEMAFORO PEDONALE ?
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 8 Febbraio 2017 - 16:39
sovranazionale?
""""Il fenomeno che stiamo vivendo sull'immigrazione è a livello sovranazionale"""" Sovranazionale?? Direi più semplicemente italiano. In Spagna li respingono a fucilate, in Francia alla dogana, in Svizzera e in Austria li rimandano in Italia, in Ungheria han messo il filo spilato, l'Austria per evitare che si fermassero sul loro territorio sono andati a prenderli fuori dall'Austria e li han portati in Germania, in Inghilterra non ti fanno imbarcare né con l'aereo o né con la nave. Per non parlare dell'Austrialia, del Canada e degli Stati Uniti. Forse sovranazionale perché partono da tutto il mondo per arrivare in Italia
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 15 Novembre 2016 - 13:10
richiesta ragionevole
ciao maurilio io passo quella dogana 7 8 giorni di fila dopo le 22 e come dici tu MAI VISTA una pattuglia non capisco dove le vedano i tizi tutte queste pattuglie approvo in pieno il tuo ragionamento la richiesta e puramente politica perchè se voglio rubare in svizzera certo non mi serve il permesso di lavoro quelli che hanno commentato sopra non conoscono una fava del problema e parlano tipo homer simpson bla bla bla
Ticino: Approvata "Prima i nostri" - 26 Settembre 2016 - 15:28
Re: Re: Chiamali fessi
Ciao SINISTRO partiamo di là: ci sarebbe una sana competizione, a colpi di aumento salariale, tra datori di lavoro per accaparrasi la manodopera. Questa competizione porterà beneficio anche a chi già lavora e a chi è occupato in ruoli normalmente non ricoperti da frontalieri. In pratica aumento generalizzato delle retribuzioni. Non ci saranno più svizzeri che rifiutano in lavoro perché è un lavoro da italiano (in Italia si dice è un lavoro da albanesi). I datori di lavoro, non in grado di sostenere questa concorrenza, rimarranno senza lavoratori e delocalizzeranno, non sicuramente in Italia ma verosimilmente in Austria, Germania o est Europa se non addirittura nell'est asiatico. Maggiore ricchezza ai lavoratori, meno traffico, meno inquinamento, maggiori controlli in dogana e quindi maggiore sicurezza. Di qua: competizione tra i lavoratori italiani, romeni, albanesi, marocchini e tutto il mondo disposto a trasferirsi in Italia a colpi di diminuzione salariale per accaparrarsi quei pochissimi lavori disponibili. A un mio amico ingegnere hanno detto: "ti dobbiamo diminuire lo stipendio, altrimenti facciamo venire 2 indiani direttamente dall'India che ci costano meno di te." Fame. Disoccupazione alle stelle. Aumento dei suicidi, dei divorzi. Beh insomma, quello che già c'è ma ancora più violento.
PsicoNews: Questione di rispetto - 14 Ottobre 2015 - 13:27
e va beh
non fidarti mai di me domani non ci sarò più sono uno che crede di volare e finisce per scappare per non strisciare o stare al passo del mondo non fidarti siamo uomini sbagliati noi confondiamo la fantasia e la menzogna e sognamo solo fuori dalle lenzuola abbiamo una strada che ci chiama sempre e un cuore che non sa aspettare mai fuoco nei polmoni e alcol nelle ferite che portiamo come vestiti di gala e non sai mai quanto sono vere e quanto romanzate non fidarti non ti amerò per sempre e finchè lo farò sarà peggio per entrambi e qualcuno pagherà il biglietto per vederti così bella da lontano come il mare da bambino persa in fondo alla mia voce alle mie poche note incerte alla nostra illusione suicida che non sia tradire tradire a carte scoperte non fidarti mai di me tieniti gli scherzi con la neve le risate fuori scuola i disegni sulla schiena i sogni sopra la soglia di povertà due nuvole a forma di dogana un viaggio affanculo e uno a lisbona una lettera a un grillo, una a una sirena una telefonata senza il coraggio di andarsene una favola sotto stupefacenti, l'amore per gli ultimi in fila una pausa al posto di una rima un errore al posto di una certezza uno schiaffo ai ventanni, una carezza i miei danni, la tenerezza di chi non si sa trovare mai ma perdersi tra speranza e vendetta fuoco, carta e cenere con in mano solo una canzone per ogni scusa non mi cambierai non provarci e non fidarti ti farò solo del male più di quanto faccia a me scoprire così tardi di essere molto peggio di tutto quello che ho da lasciare
La Svizzera fa "la cresta" sulla vignetta autostradale - 17 Luglio 2015 - 09:49
Non mi sembra una cresta
Non credo proprio che l'Amministrazioni campi su questo sovraprezzo che comunque copre un servizo reso dalla dogana e magari ha la funzione di disincentivare l'utilizzo di valuta diversa.
UFFICIALE: Alle 20,00 di oggi, lunedì 5 gennaio 2015, riapre la SS34 del Lago Maggiore - 5 Gennaio 2015 - 18:21
Giomandolino
alleluia siii,d'accordo,ma è meglio essere cauti.anche io non vedo l'ora di fare benzina oltre confne(prima di natale a 1,38 al lt)mentre a Verbania 1,60 e 1,80 e oggi anche a Verbania,al self service 1,47.Ma se a verbena è 1,47 in Svizzera dovrebbe essere meno.Molti mi dicono:"Pero deve andare fin la'"..e beh,qualche sacrificio lo si deve fare.Ma io vado anche a fare altre commissioni,per cui è una passeggiata.Certo che con un serbatoio di soli 40 lt potrebbe non essere particolarmente risparmio,ma un po' la scorta di acqua carlina,un po'il tabacco da pipa che in Italia non esiste,ecc,ecc, e la possibilta0' di pian fuori alla dogana altri 10 lt di carburante in tanica metaliica per fare la fine qualche volta com mi dicono molti di Cirea,vale la pena..Comunque sa a parteggi egoismi personali,è una strada che da' lavoro a tutti e doveva essere ripristinata,e soprattutto non causo' vittime umane.Il resto sono tutte balle,che trovano il tempo che trovano..
Cambio di orari nell'apertura della SS34 - 17 Ottobre 2014 - 13:28
👏
Si anche perché io sabato e domenica lavoro!! E mi trovo obbligata a entrare alle 8:30 anche se inizio dopo! Ma lasciamo perdere!! Poi..stamattina la strada è stata chiusa prima!! Non esiste!!! Rispettate almeno gli orari!! Per 4 alberi fate sto casino! Tanto cosa frega a voi, alle 7 siete a tavola...... Ma diamoci una svegliata! Io ieri sera sono arrivata a casa alle 9 meno 15! Sono stata 46 minuti ferma a porto Ronco.. Ma stiamo scherzando! È UNA VERGOGNA!! Punto. Ah e vorrei sapere sabato cosa vuol dire sabato fino a metà giornata, io finisco alle 18:30 cosa faccio? Dormo in dogana!???
M5S: no alle elezioni provinciali - 28 Settembre 2014 - 17:25
Quoto Antonio
D'accordo con Antonio, anche se io le regioni non le abolirei ma ne farei 5 o 6 macro, con poche e chiare competenze. Non è tanto il costo delle regioni di per sè, ma i fondi che gestiscono, specie per la sanità. La regione-laender dovrebbe essere strutturata nel modo che segue (dal sito http://www.viaggio-in-germania.de/federalismo.html): "Ogni regione ha il diritto di darsi una propria Costituzione, ha un proprio governo, un parlamento eletto ogni 4 o 5 anni, un Presidente del Consiglio, dei ministri e ministeri. Il parlamento può emanare delle leggi regionali e dei decreti. La Costituzione regionale e le leggi non possono però in nessun caso essere in contrasto con leggi nazionali. Spesso le leggi nazionali determinano una cornice unitaria, all'interno della quale le regioni stabiliscono le regole che ritengono giuste. Le autonomie riguardano soprattutto: la scuola, le università, la cultura la polizia la tutela del paesaggio e della natura la legislazione che riguarda i comuni una parte del diritto tributario legislazione (in collaborazione con lo stato) in molti campi quasi tutto il lavoro di amministrazione interna In molti campi, p.e. nell'economia, lo stato e le regioni agiscono insieme in propri spazi predefiniti. In sostanza, solo gli affari esteri, una parte del diritto tributario, il settore valutario e monetario, il traffico aereo, la dogana e le forze armate sono di esclusiva competenza e amministrazione dello stato. Tutti i tribunali, con eccezione della Corte Costituzionale e delle Corti superiori, sono di competenza dei Länder. Per garantire, nonostante tutte le diversità, una certa omogeneità indispensabile, p.e. nel settore scolastico o anche in altri campi, i Länder fanno degli accordi tra di loro che, una volta approvati, sono vincolanti per tutti". Chiudo dicendo nche anche in Germania esistono le province, che sono più meno unioni di comuni, e che la loro riforma dipende dai singoli Laender, non dallo stato centrale!
Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 14 Agosto 2014 - 08:35
Famo un po' di conti
Qualsiasi azienda seria, prima di lanciare un nuovo prodotto, fa una ricerca di mercato. La fa la Barilla, la deve fare il comune. La domanda è semplice: “Quanti sono gli utenti interessati al servizio?”. Come si fa? Si contatta i vari frontalieri e si pone il quesito. Non si ha l'elenco? Ci si mette a Piaggio Valmara e si fermano gli automobilisti. Qualcuno ha scritto che ci sono state richieste di istituire il servizio. Ok, ma quanti? 4, 5? Forse 10? Quanti poi di questi sono disponibili a passare dal mezzo privato al mezzo pubblico? Tra il dire e il fare... 2 conti Verbania – Locarno con l'auto sono 50 minuti (fonte Waze) Intra – Locarno (via acqua) quanto? Allora prevediamo una fermata a Ghiffa? Sosta obbligatoria per la dogana a Cannobio, sosta obbligatoria non so dove per la dogana Svizzera (Brissago?), non facciamo una fermata ad Ascona? Eccoci a Locarno 1 h. Bene, qualcuno penserà solo 10 minuti in più. Non è così. Innanzitutto per prendere il battello a Intra devo anche arrivare all'imbarcadero, consideriamo 20 minuti di media tra chi abita in corso Mameli e chi abita a Pallanza (poi deve parcheggiare, poi deve fare il pezzo a piedi e poi ci sono 5 minuti di margine di sicurezza)? Siamo ad 1,20h per arrivare a Locarno e quando sono all'imbarcatoio ops imbarcadero di Locarno come ci arrivo al lavoro? Media tra caso migliore 10 minuti a piedi e caso peggiore dovendo prendere un mezzo. Allora 15 minuti di attesa e 15 minuti di mezzo poi altri 5 minuti a piedi, concludiamo Verbania dalla propria abitazione a Locarno luogo di lavoro 1h e 45 minuti se tutto fila liscio. Ma poi l'orario coincide con le esigenze? Ipotesi, partenza battello ore 6, arrivo al lavoro 7,25, orario inizio inizio lavoro 7,15 non va bene, vado in auto. Ipotesi, orario lavoro 7 e 45 OK va bene ma mi vale la pena uscire da casa alle 5:40 per iniziare a lavorare alle 7:45?? Diciamo che mi va bene, avrò poi una combinazione di orari (orario di fine lavoro, orario del mezzo pubblico per arrivare all'imbarcadero e orario del battello) che si sposano alle mie esigenze?? Dubito. Qualcuno ha scritto ma “quelli che vanno a Milano poi usano i mezzi pubblici”. C'è un po' di differenza, innanzitutto si va in treno per motivi di costi e di tempo. Il treno, non subendo la lotteria del traffico è abbastanza preciso. E poi dalla stazione ho centinaia di combinazioni mezzi pubblici che mi portano ovunque. A Milano è impossibile parcheggiare senza rischiare multe o lasciare mezzo stipendio nei parcheggi. Un conto è poi guidare un'ora per andare a Locarno, un altro è 2 ore per andare a Milano. Qualcuno ha scritto che sul Lago di Como lo fanno già. Anche sul Lago Maggiore lo fanno già, Intra-Laveno. Un traghetto ogni 20 minuti. Le altre tratte non le fanno perché non c'è utenza. Ora parliamo di costi. Intra-Locarno costa 18 euro (potrei sbagliarmi...), allora usiamo la buona regola che l'abbonamento mensile costa 15 volte il biglietto singolo eccoci a 250 euro! Consideriamo poi il maggiore onere visto che il battello torna a Intra vuoto e poi il pomeriggio va vuoto e quindi per fare 2 tratte se ne devono fare 4? Diciamo 300 euro di abbonamento? Poi abbiamo l'abbonamento dei mezzi in Svizzera che costa almeno il triplo rispetto all'Italia. Ora iniziamo a contare chi lascia l'auto a casa e prende il battello, 3? 4? 5? o pochi di più. Qualcuno ha fatto notare che c'era già questo servizio negli anni '70 e poi è stato soppresso. Ci sarà stato un motivo??
Incredibile: 50 minuti fra Cannero e Cannobio alle 6 del mattino - 24 Maggio 2014 - 14:35
coda..
Eh si... oltre alla coda per la tappa caffe' ai bar al confine, che fa' perdere ormai 15 min da Cannobio alla dogana, ci mancavano pure i semafori... Mettere i movieri fissi e fare colazione a casa no eh????
Marchionini: frontalieri in aliscafo - 23 Aprile 2014 - 09:42
forse mi sbaglio...
... ma il servizio che vuole proporre c'era già ed è stato soppresso. Dopotutto i frontalieri che lavorano a Locarno città sono molto pochi, e nel caso ci fosse questo servizio, dovrebbero prendere un altro mezzo (sempre che ci sia una coincidenza decente). Ipotizzo di abitare a Trobaso, dovrei prendere l'auto per andare all'imbarcadero, diciamo esco di casa alle 5:40, alle 6:00 ho il battello. Consideriamo una sosta a Ghiffa, Oggebbio, Cannobio, Brissago? Siamo a Locarno alle 7:00. Diciamo che dopo 20 minuti ho l'autobus? Allora 7:20 ho l'autobus. La mia fermata è alle 7:40. 10 minuti a piedi e alle 7:50 sono al lavoro. Il mio turno inizia alle 8:00 2 ore e 20 per raggiungere il mio posto di lavoro che dista 40 km. Non male!!! Ecco il probabile motivo perché, se c'era, è stato soppresso. Dimenticavo... La dogana non si evita prendendo il battello! Le vie d'acqua sono già utilizzate, dove sensatamente possibili, come la Intra-Laveno. Magari se si rispolverano "l'ombrellaiooooo" "l'arrotinoooo" possono essere idee più valide.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti