Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

targa

Inserisci quello che vuoi cercare
targa - nei post
Vega Occhiali Rosaltiora ultima 2017 in casa - 16 Dicembre 2017 - 13:01
Ultima uscita casalinga del 2017 per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora che guida il campionato di Serie D. Domenica alle 18.00 al PalaManzini di Verbania arriva una classica dei tornei pallavolistici della zona.
Tre Continenti attraversati ad inizio '900 - 17 Novembre 2017 - 09:16
Domenica 20 novembre 1927 - esattamente 90^ anni fa - dall'Imbarcadero del Comune di Intra due valorosi amici Gaudenzio Uccelli detto Densi e Jorietti Elio su una vecchia De Dion Buton (trabiccolo del 1897 o forse del 1899) recuperata nel maggio del 1927 partirono per un epico viaggio.
Anche Stresa premiata come Comune Fiorito - 15 Novembre 2017 - 09:33
La Città di Grado ha vinto i “Quattro fiori Oro”, massimo riconoscimento per i Comuni fioriti. È stato l'ultimo premio assegnato domenica mattina a Spello (Provincia di Perugia), splendido borgo dell'Umbria, all'interno della finale nazionale del concorso promosso da Asproflor, l'Associazione dei Produttori florovivaisti.
SOMS Suna festeggia 140 anni - 27 Settembre 2017 - 08:01
"Le Società Operaie, nate originariamente nell'Ottocento per fornire sostegno ed aiuto ai soci in tempi in cui non esistevano ammortizzatori sociali in caso di infortuni, malattie o inabilità al lavoro, è necessario che rimangano anche oggi centro di aiuto ai soci e ai cittadini tutti, con attività di informazione, divulgazione culturale, sostegno nelle avversità."
Commemorazione tragedia dei battelli "Genova" e "Milano" - 22 Settembre 2017 - 13:01
Cerimonia commemorativa del 73° Anniversario della tragedia dei battelli “Genova” e “Milano”, si terrà sabato 23 settembre 2017 a Verbania.
targa e mostra a Beè - 9 Settembre 2017 - 14:07
L’Associazione Turistica Pro Loco Bèe, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Bèe, le altre associazioni del paese e la “Casa della Resistenza di Verbania”, sabato 16 settembre alle ore 16.30, a Pian Nava (Bèe) - Piazza XXV aprile inaugurerà una targa in memoria di due coniugi ebrei.
Achille Tominetti e i giganti della montagna - 7 Settembre 2017 - 14:33
Il Museo del Paesaggio di Verbania, nel centenario della morte dell’artista Achille Tominetti, organizza uno spettacolo a cura di Chiara Gatti e Michele Tavola (storici e critici dell’arte, giornalisti del quotidiano “La Repubblica”) con la partecipazione straordinaria dei SULUTUMANA, grande ritorno sul palcoscenico verbanese, dopo la serata di grande successo organizzata nel Settembre 2016 sulla figura di Paolo Troubetzkoy.
“Campello e i Walser” - 28 Luglio 2017 - 14:33
Si terrà sabato prossimo, 29 luglio l’annuale Convegno “Campello e i Walser”, giunto alla sua venticinquesima edizione. La giornata sarà preceduta dalla benedizione, impartita da don Gaudenzio Martini, della restaurata targa di Via don Paolo Zamponi e del pannello, rifatto in pietra, a cura delle Sezioni CAI Est Monterosa.
Giornata in ricordo dei minatori delle miniere d'oro su al Lavanchetto - 18 Luglio 2017 - 23:33
Una bella giornata di sole ha caratterizzato l’annuale incontro in ricordo dei minatori che si è tenuto al Lavanchetto (1674). Organizzata dall’associazione “Figli della Miniera” in collaborazione con la Sezione CAI Macugnaga e la cortese disponibilità della famiglia Lana, ha visto la partecipazione di un numero d’escursionisti sempre crescente.
FdI-AN soddisfatto per la manutenzione del sacrario - 6 Maggio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Direttivo Cittadino FDI AN VB , e del Consigliere Comunale Verbania Damiano Colombo, in cui si dicono soddisfatti per l'impegno ha provvedere alla manutenzione ordinaria della tomba del Battaglione Castagnacci.
Giovane verbanese vince premio giornalistico - 12 Aprile 2017 - 10:23
Camilla Cupelli, di Verbania, è stata premiata al Festival Internazionale del Giornalismo tenutosi a Perugia, per l'articolo "L’edilizia scolastica italiana tra crolli ed emergenze".
“Radio Libertà – dalla radio della Resistenza alla resistenza della radio” - 5 Aprile 2017 - 16:15
Sabato 22 aprile alle 17.30, presso la libreria Wonderland Books, Michele Anelli presenta il libro: “Radio Libertà – dalla radio della Resistenza alla resistenza della radio”.
I vincitori di Verbania for Women - 16 Marzo 2017 - 10:23
Sabato 11 settembre 2017 il sole ha voluto ringraziare Verbania per averlo scelto come tema della seconda edizione del Premio letterario Verbania for Women e ha accolto i premiati abbracciandoli calorosamente sulle rive del Lago Maggiore, nel Centro Eventi “Il Maggiore” illuminato dallo splendente riverbero sulle acque cristalline.
La lapide del battello "Genova" - 6 Novembre 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo una nota riguardante l’annosa questione della posa di una lapide o cippo a ricordo dei 34 civili morti sul battello “Genova” il 25 settembre 1944, a firma di Adriano Rebecchi Martinelli, Responsabile Provinciale della Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi della RSI.
Gemellaggio fra Cannobio e Winterhausen - 30 Ottobre 2016 - 16:09
La cerimonia della firma del Patto di Fratellanza e Gemellaggio fra Cannobio (Italia) e Winterhausen (Germania) si terrà lunedì 31 ottobre 2016 alle ore 17 al Nuovo Teatro di Cannobio. La Firma ha avuto un prologo sabato pomeriggio 29 ottobre, alle 16,15.
targa - nei commenti
Si dimette l'Assessore Abbiati - 21 Luglio 2017 - 09:50
senza targhe
ma chi l'ha detto che un sindaco deve per forza avere una targa politica? cito una frase storica tanto per farmi capire...non importa di che colore è il gatto, l'importante è che prenda il topo! ci sono persone che sono stanziali che provengono dalle Circoscrizion in cui si sono fatte le ossa che potrebbero(volendo) amministrare Verbania conoscendone le esigenze e sul come risolverle,ma soprattutto avendo avuto per 5 anni occasioni di sentire direttamente i cittadini...
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 5 Giugno 2017 - 16:35
Non ho letto la proposta di legge
Ma voglio comunque fare un ragionamento più ampio, in linea con quanto detto da Robi che vorrebbe una riforma più organica ed a 360 gradi. In primo luogo si dovrebbe fare un distinguo in funzione dell'ampiezza delle varie strade, in quanto è evidente a tutti, per esempio, quanto sia stretta la statale per cannobbio in molti punti. Quindi la regola dovrebbe valere solo su carregiate di una certa dimensione. Secondo punto, (e qui mi aspetto i soliti commenti ottusi) a mio avviso bisognerebbe finirla di fare auto sempre più grandi, larghe ed inquinanti, avete notato che non si riesce più ad utilizzare i garage degli anni 60-70? Questo contribuisce ad una riduzione delle misure di sicurezza in strada, ed alla necessità di continui ampliamenti delle strade. Ci dovrebbe essere il divieto ove esistono le ciclabili di transitare nelle comuni strade, e questo non lo accetterebero in molti. Le tanto criticate ciclabili dovrebbero sempre essere inserite per legge in progetti di costruzione ed ampliamento delle strade. Dovremmo avere un servizio pubblico efficiente e capillare, dalle ferrovie ai tram ai bus ecc ecc. Il che ridurrebbe il numero di automobili ed altri veicoli a motore In ultimo io temo che in Italia ci sarà la solita passatemi il termine inchiappettata, questa legge darà il La alle sanguisughe di stato ed alle lobby assicurative. Vi sarà l'obbligo di targa, dell'assicurazione e della revisione delle biciclette, vedremo i ciclisti ossessionati dal grammo in più o in meno dal peso delle biciclette, e chi a fatica compra una bicicletta decente, quanto saranno grati a questa proposta Per la cronaca sono sia ciclista che automobilista, e quando vado in bici (ora ho qualche problema fisico) prediligo strade secondarie e di montagna proprio per evitare il traffico, pensate dopo un 80-100 km a polmoni belli dilatati, che bello stare in coda ad un diesel che accelera per sorpassare o rigenerare il FAP In conclusione la strada è sempre stata pericolosa. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120 000 vittime all'anno. L'Italia è al 14° posto in Europa per numero di vittime. Luglio è il mese con più deceduti. A morire con maggiore frequenza sono gli under 25. Nel 2014 in Italia ci sono state 3.149 vittime e 246.050 feriti, per un totale di 2.173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, e d'allora è in continua crescita, così come l'aumento del mezzo di trasporto privato, quasi esclusivamente dovuto alle carenze del trasporto pubblico. Morale questa proposta farà solo aumentare i premi assicurativi ed ingrassare la casta degli avvocati, ma non ridurrà gli incidenti, anzi si rischia un aumento a causa di chi frenerà a fondo magari dopo una curva in cui trova il ciclista che viaggia a 20 km/h e non riuscirà a rispettare il benedetto 1,5 metro di sicurezza.
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 15 Novembre 2016 - 16:13
Svizzera e Frontalieri
Allora , da quando ci sono stati gli accordi bilaterali fra la Svizzera e l'Unione Europea , i controlli alla frontiera si sono molto allentati ! Nel l'orario di entrata dei frontalieri ( quello che purtroppo diversamente era una volta ) , nemmeno ti fermano , solo se eventualmente vedono una targa della macchina , di province diverse da quelle confinanti al Ticino . I doganieri non sono inaspriti verso i frontalieri , lo sono solo alcuni politici svizzeri che trovano comodo , per loro interessi "elettorali" , riversare sui frontalieri problemi loro che i frontalieri non ne possono niente ! Vogliono spremerli come dei limoni , così trovano consensi , tassarli al 100% , anche se non vivono in Svizzera , anche se a loro non devono i servizi come ai residenti . I frontalieri non votano , perciò non rompono le scatole nemmeno dopo la pensione , non possono chiedere di avere un aumento o la tredicesima. Ultimo anche il casellario , solo per motivi politici! Sempre e comunque e i frontalieri!
La lapide del battello "Genova" - 10 Novembre 2016 - 08:27
targa
Probabilmente ormai è anche troppo tardi per apporre quella targa, anche se si sarebbe dovuta mettere perchè ripeto quelle persone morte si trovavano al posto sbagliato nel momento sbagliato. Parlando di revisionismo storico fa ribrezzo che un delinquente come giuliani sia stato elevato a sorta di martire da una certa parte, nei giorni in cui "venne sospesa la democrazia" sicuramente da chi infilava travi di legno nei Defender e da chi incendiava vetrine ed automobili. Gli unici a cui ha giovato la morte di quel border-line sono stati i due falliti 68ni dei genitori, che ora vivacchiano improvvisando pseudo-conferenze da centro sociale sulla martirizzazione del figlio
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 12:41
Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
Ciao privataemail a proposito di meno auto in città siamo tutti d'accordo però deve appunto essere una città con tutte le alternative di mezzi di trasposrto (metropolitane, linee di superficie etc.) pubblici degne di questo nome; e qui è il punto dolente perchè una realtà piccola come Verbania non troverà mai un punto di pareggio economico tra comprare i mezzi (per di più elettrici o a idrogeno) ed il numero di utenti, sempre e comunque limitato. E' un po il discorso di portare i frontalieri in Svizzera via lago; sulla carta è una buona idea ma a conti fatti irrealizzabile. Leggo in quasi tutti i commenti la parola "turismo"; ma allora non le vedo solo io le decine di macchine con targa svizzera, tedesca, francese etc. che durante l'estate cercano un parcheggio per visitare la nostra città. Perchè qui ci si dimentica troppo spesso che le quattro ruote sono il mezzo con cui il 95% dei turisti raggiunge Verbania. Ed allora i parcheggi volenti o nolenti servono anche per loro e non solo per i verbanesi. Mi sembra inutile scomodare le macchinazioni della politica in combutta con la finanza e le banche, basta vedere il numero di posteggi disponibili nelle nostre città vicine a vocazione turisitica; Stresa con un parcheggio enorme proprio sul lungolago e centinaia di parcheggi a disposizione all'interno degli alberghi, Arona ha una quantità infinita di parcheggi sempre in zona centrale, Orta, con un parcheggio scavato nella montagna alle spalle del borgo. E non parliamo di Locarno o di Ascona. Poi la pista ciclabile da Intra a Suna è perfetta, ma una cosa secondo me non esclude l'altra.
Inciviltà: tutto il mondo è paese (2)? - 27 Settembre 2016 - 22:22
Inciviltà urbana
OPS!!! Nino... scusami ma...dalla foto, a parte il colore riflesso "giallognolo"..., della targa...,non è che...si capisse "GRANKE'" (...owio: respect for privacy...to the imbecily...)... Comunque... COMPLIMENTI vivissimi al... fenomeno (da BARACCONE!) di turno...
Spiaggia o pontile? - 28 Giugno 2016 - 20:44
spiaggia o pontile
A Lupusinfabula, di domenica l'ufficio dei vigili è chiuso, sulla foto in sosta nel posto dei disabil, mentre si commentava, giungeva una coppia giovane, Lui subito è andato a vedere la targa, e a telefonato, " polizia o carabinieri " sta di fatto che si sono chiamato x nome, io, le ò detto vigili?, no no. dopo un po' sono andato via, ed il motociclista arrivato si è rivestito con tutta calmissima senza che si è visto nessuno e ................grazie
FI e CFS su cinema a Il Maggiore - 23 Marzo 2016 - 20:57
x Sinistro
Non avevo notato le sigle . E' una vera commedia ,come si usa dire "son rimasti in 4 gatti" e per distinguersi si mettono targa diverse ma la sostanza non cambia . 0 + 0 = Zero .
FI e CFS su cinema a Il Maggiore - 23 Marzo 2016 - 09:37
Re: ex Sindaco ?
Ciao cesare a proposito di ex, hai notato anche tu che ora si firmano con le sigle della targa di Firenze e del Corpo Forestale dello Stato? :-D
Treni, biglietti, multe e misura - 10 Marzo 2016 - 12:07
magda
Ancor peggio.i ragazzi perbene non dono una razza in via di estinzione ma non paga.... So per certo di un ragazzino che ha ammesso davanti a un vigile di essere stato lui a commettere una grave infrazione qualche giorno prima in moto per la quale non era stato fermato( ne preso targa) e in cambio si e' beccato una multa da 170 euro.....e revisione della patente.
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 17 Febbraio 2016 - 09:36
Re: buonasera
Ciao dezo Ciao Andrea, ma che ne sanno questi di cosa è Libera e la 21 Marzo, ma che ne sanno chi è Andrea, Davide,Alice, Giacomo .Riccardo,Marco .. ma che ne sanno chi era Patrizia ... non hanno mai letto sicuramente cosa scrisse di lei Nando Della Chiesa dopo la sua morte... che ne sanno dell'entusiamo dei giovani quando si andava a parlare nelle scuole , che ne sanno della commozione quando fu scoperta la targa a Ghiffa in ricordo dell'avvocato Ambrosoli.. io vi ho visti, io ho partecipato a riunioni con voi ...io vi ho sentiti , ascoltati, ammirati ...
Fronte Nazionale su vandalismi in città - 27 Gennaio 2016 - 15:46
Caro Livio...bis
Caro Livio, torno ancora sull'argomento: hai seguito in questi giorni il fattaccio della famigerata audi gialla con targa ticinese in Veneto? Alla fine non sono riusciti a fermarla in nessun modo e i tre delinquenti a bordo l'hanno fatta franca.Da quanto ho letto hanno ignorato bellamente i posti di blocco. Ovviamente i posti di blocco fatti dalle forze dell'ordine italiane: non ti è mai capitato di vedere un posto di blocco fatto proprio da dove proveniva l'auto rubata, vale a dire in Ticino? Auto della polizia di traverso, ma subito dopo una serie di bande chiodate: hai voglia anche a speronare le auto ma le bande chiodate non danno scampo a nessuno. E, soprattutto, i gendarmi in quelle occasioni non hanno in mano i giocattolini che hanno i nostri, ma dei fucili a pompa che sono dei mini cannoni che l'auto la fermerebbero comunque anche colpendola al motore. E stai certo che nessuno andrà poi a vedere chi ha sparato per primo, se poteva sparare, e non si saprà mai il nome di colui che ha sparato. Tutte cose impossibili qui da noi. La dimostrazione sta proprio nel fatto che quattro delinquentelli di borgata riescono a far danni in piena Verbania ogni fine settimana senza che gli capiti mai nulla.
Le parole chiave delle assunzioni nel VCO - 16 Agosto 2015 - 10:59
Storia di un disatro economico.
C'era chi criticava certi partiti locali del passato che prediligevano lo sviluppo industriale di Verbania rispetto a quello turistico. Sbagliavano? Probabilmente sì in quanto si dovevano coltivare e programmare bene entrambi i settori. Purtroppo da noi c'erano imprese da "prima industrializzazione" o in settori andati crisi decenni prima di quella stiamo vivendo attualmente. Ma che caratteristica ha il lavoro nel settore turistico? Diffusa stagionalità e bassa remunerazione. Ricordiamo che il turismo non è proprio una miniera per tutti ma spesso una preziosa opportunità per "tirare a campare". Verbania può essere considerato un modello, un plastico di ciò che si è verificato a livello nazionale. Nei nostri piccoli numeri i risultati sono più evidenti. Un'ultima considerazione in tema di disritto del lavoro. La legislazione previgente ai disastri di Treu (primo grande nemico dei lavoratori con targa di sinistra), Legge Biagi e Jobs Act già prevedeva forme di stagionalità per i lavori turistici senza snaturare e insozzare tutti gli altri settori con il precariato. Ciao Lupus, so che tu capirai.
Nuova WebCam a Pallanza - 3 Giugno 2015 - 16:08
webcam
Magari ha commesso un reato e la nostra immagine potrà servire a qualcosa, già i vigili di Gravellona Toce ci hanno chiesto le immagini perchè era stato commesso un furto, immagini della cam, purtroppo non sono servite ma poteva andare bene, ci sono i pro e i contro, cmq sia dal'immagine non si riconosce ne la targa ne in viso le persone.
Fronte Nazionale: permessi sosta temporanei ad invalidi - 19 Maggio 2015 - 14:45
permessi
Lungaggine e burocrazia estrema! Per rilascio è richiesta visita fisiatrica ASL.....con tempi di attesa di almeno tre mesi! E poi prendere appuntamento per il rilascio del certificato del medico legale....quanto tempo... Sicuramente da nn considerare il numero di targa ,giustamente il permesso è legato al disabile e nn al veicolo. Quanti vigili verificano che i veicoli posteggiati negli spazi appositi trasportano veramente il disabile?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti