Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

comunit

Inserisci quello che vuoi cercare
comunit - nei commenti
Piccoli gesti di comunità - 11 Gennaio 2016 - 10:57
dì d'incoj
Ai vecchi tempi era normale che, soprattutto nei piccoli centri, ci si comportasse come Lei ha raccontato.. e non solo nei casi di nevicate ma anche per la manutenzione dei sentieri, alpeggi o per la costruzione di opere per il paese/comunità. Ora è molto più raro che (sopratuttto i giovani) si impegnino in tali opere. Naturalmente niente di nuovo, come dice Lewi, ma che accada ancora oggi è sicuramente da elogiare.
Piccoli gesti di comunità - 10 Gennaio 2016 - 13:39
E' la riprova
E' la riprova che nelle piccole comunità la qualità della vita (intesa anche e soprattutto come "qualità morali") è superiore a quella delle città: complimenti ai volontari.
Una Verbania Possibile interpellanza su patrocini - 9 Gennaio 2016 - 12:54
Eventi costosi per la comunità..solo a verbania
Sono d'accordo con Cesare: perchè questi eventi non si fanno con il biglietto? come accade ovunque (e sono fatti anche meglio e con più successo). I miei figli sono venuti via dal capodanno di Verbania ed andati ad una mega festa ad Ornavasso nel palazzetto dove hanno pagato il biglietto eppure era pieno di gente e mi hanno detto che il livello era molto superiore. Perchè a Verbania bisogna spendere i soldi pubblici? Anche per la maratona la stessa cosa: un sacco di soldi per far correre delle persone che a loro volta pagano tantissio per iscriversi... C'è qualcosa che non funziona mi pare, soprattutto in tempi di crisi come questi.
Immondizia lungo l'argine - 9 Gennaio 2016 - 09:10
purtroppo...
Non è una novità purtroppo, stessa vicenda succede sulle rive del San Bernardino e segnatamente alla foce in area "elicotteri",la maleducazione imperante non solo da parte dei residenti,ma anche dai stranieri che frequentano il mercato settimanale fanno sì che le immondizie(mai rimosse) restino a testimoniare quanta buona educazione civica impera nella ns comunità e quanto sia inadeguata la pulizia pagata profumatamente dai cittadini
Ex Pretorio di Intra: da sinistra altre voci contro la vendita - 30 Dicembre 2015 - 14:13
Prevalenze
Il Municipio di Intra, oggetto del contendere. Mi appassiona di più Veneto Banca e il destino dei suoi risparmiatori, difesi dal Sindaco fino a Montebelluna. Mentre il PD, raccogliendo un assist di comunità VB, questiona di edifici passati da decenni ad altre attività, salvo la parte ancora e non a caso, occupata dal CISS, perfino il consigliere Di Gregorio si interessa della questione, giustamente, ancorché non sia proprio riferibile al suo elettorato di riferimento. Prevale la questione economica, dunque e meno male. Perché in politica le polemiche sono spesso devianti, più o meno come ricordare improbabili quanto non più riproponibili diatribe tra antichi socialcomunisti e democristiani.
Comunità.vb: "Vendere altri immobili e salvare l’ex Pretorio di Intra" - 29 Dicembre 2015 - 07:50
Non tiriamo in ballo l'Artigiana
Solo un intrese potrebbe sostenere che l'ex artigiana non è un pezzo di storia (almeno popolare) di Pallanza. E si che comunità VB è diretta da un ex pallanzotto! Appunto?
M5S dona i gettoni di presenza - 24 Dicembre 2015 - 10:05
Trasparenza?
Signor André il grillino non ha bilancio di partito , ogni singola raccolta fondi per eventi o quant'altro raccoglie microdonazioni finanzia l'evento è quello che rimane in cassa lo devolve alla comunità, nelle elezioni nazionali del 2013 ha raccolto circa 750 mila euro, da 27 mila italiani e speso la metà, la rimanenza l ha donata ai terremotati Dell'Emilia Romagna, per quanto riguarda i rimborsi elettorali ben 42 milioni li ha restituiti nel fondo ministeriale destinato al microcredito, e si potrebbe continuare a lungo, aggiungerei che esiste un sito tirendiconto.it dove i parlamentari rendicontano ogni spesa e pubblicano il bonifico con cui hanno restituito una parte sempre nel fondo per il microcredito alle pmi, a differenza dei soliti partiti onnivori i quali nonostante gli italiani hanno risposto con un bel no al referendum per il finanziamento pubblico, loro hanno aggirato la cosa chiamandolo rimborso elettorale, non bastasse sono tenuti a far verificare il bilancio di partito pena la non erogazione del rimborso, ebbene con il ddl boccadutri in ottobre in 3 ore hanno bypassato le regole dimostrando che se si tratta di spennare i cittadini i lavori parlamentari sono velocissimi, alla faccia delle riforme del senato sono necessarie per velocizzare i lavori parlamentari. BUNE FESTE A TUTTI http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/14/finanziamento-partiti-voto-lampo-per-i-soldi-senza-verifiche-bilanci-m5s-ecco-la-boccadutri-card/2127854/
M5S dona i gettoni di presenza - 24 Dicembre 2015 - 04:25
Cesare
Entrambe le cose... Se consideri che normalmente il politico di turno di fa pubblicità coi soldi della comunità (e quindi facendo danno allo stessa), questa azione è più meritevole di tante. Almeno ha usato il proprio grano.
Villa Simonetta: si affronta il tema del recupero dello stabile - 22 Dicembre 2015 - 08:52
amianto?
Ecco Cesare ha messo il dito nella piaga..L'amianto, che è fuori legge, abbonda nella nostra comunità a cominciare dall'interno del ns Ospedale, se poi si fa un giretto nel circondario, ed io potrei fornire una documentazione fotografica abbondante, ne troviamo a vagonate posizionato su capannoni...mi domando, ma lo vedo solo io o i preposti camminano a testa bassa?,
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 21 Dicembre 2015 - 06:37
Re: rapine a carta armata
Ciao Don VERISSIMO! Concordo in pieno. Ci sarebbe tutto un discorso sul ruolo storico della banche popolari e casse di risparmio e sulle riforme bancarie che si sono succedute dagli anni '90 che hanno completamente e repentinamente mutato il sistema. Banche che dovevano servire (ovviamente con i conti in ordine) il fabbisogno di credito di una comunità locale si sono trasformate in impavidi speculatori.
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 20 Dicembre 2015 - 22:07
Pieno appoggio al Sindaco, meno alle.forze politic
Lady Oscar ed Anomino (il primo, mi pare di capire che ve ne sono due, correggetemi se sbaglio) hanno molto ben espresso il concetto di cosa debba fare un Sindaco per difendere politicamente e amministrativamente gli interessi della propria comunità e territorio. Dire che sia stato tempo perso, finanche dannoso per le casse comunali (questa poi, come se l'Amministrazione Comunale avesse interessi economici da salvaguardare!), che le banche debbano fare profitto a tutti i costi, altrimenti cosa esistono a fare, e quindi a costo di truffare i correntisti, perché signori questo si è verificato (parlo di banca Etruria e le altre tre, ma per rendere il concetto di come le banche pensino solo e soltanto a far arricchire presidente, vice, ad e cda, ma mai dico mai e manco per sogno i correntisti piccoli investitori ignari, e questo calza perfettamente anche per Veneto banca), dire infine che stia strumentalizzando il tutto per fini propagandistici (come se ne avesse bisogno peraltro) e a spese nostre indica una sola cosa: addosso a tutti i costi e a prescindere dimostrando mancanza di un minimo di onestà intellettuale. Vi chiedo quindi una cosa: se il Sindaco di Verbania non avesse detto una parola, se non avesse mosso un dito (ovvero cio che non hanno fatto tutte le forze politiche verbanesi, compresa quela a cui appartiene) cosa avreste detto? Che avrebbe fatto bene?
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 20 Dicembre 2015 - 16:35
Mah
Gentile anonimo la mentalità piccola piccola è la sua.....il sindaco è andato in trasferta per farsi bello politicamente a spese (il viaggio) della comunità. ....utilità zero.......
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 20 Dicembre 2015 - 15:40
Re: Re: Valerio...
Concordo con lady oscar che è sempre piena Buon senso. il politico non è un burocrate. Un politico deve far sentire gli interessi della comunità che rappresenta e costruire opportuni po ti è relazioni. Chi non capisce queste circostanze ha una mentalità piccola piccola.
Solidalmoda - 1 Dicembre 2015 - 10:01
Quanto lavoro
Tanto sbattimento per persone che non hanno certo fatto del bene alla comunità,e per le persone oneste che magari perdono il posto di lavoro porte in faccia,complimenti.
La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 24 Novembre 2015 - 14:02
Francamente
trovo l'atteggiamento di Insubrika Nuoto quanto meno anomalo, poco professionale e molto carente dal punto di vista igienico-sanitario (mia figlia si è beccata una bella patologia cutanea da ricondurre alla frequentazione della piscina, diagnosticata da specialista medico, quindi parlo da utente). Ma in Italia funziona così (e su questo concordo totalmente con il Sig. Furlan), chi gestisce la cosa pubblica ha come primo obiettivo quello di spremerla al massimo con il minimo investimento. Mi si dira "e gli investimenti fatti?" Ah certo, nuovo management e nuovo D.S. ma sempre per il raggiungimento del massimo profitto a discapito di un'adeguata manutenzione (finanche straordinaria!). Altri investimenti? Piani ottimali di prevenzione? Piani ottimali di gestione? Di manutenzione? Certo 1000 utenze, grazie al fatto che non vi sono altre piscine nel raggio di molti chilometri ove potersi recare e quindi monopolio che comporta minor qualità del servizio e aumento del costo d'ingresso (qui mi pare sia Insubrika a non aver dialogato con l'A. C. o sbaglio??). Ma ciò di cui si preoccupa primariamente Insubrika è il danno d'immagine arrecatole, meno di quello da lei arrecato alla comunità verbanese da una conduzione tanto professionale.
Comunità.vb: "Giustizia, verità, processi e politica" - 20 Novembre 2015 - 07:08
x comunità VB
Capisco che in questo Paese "democratico" tutto è lecito per tutti, vorrei però farvi solo una domanda su quanto avete detto nella prima parte della vostra dichiarazione, alla quale non siete certo tenuti a rispondere ma spero che almeno vi faccia riflettere: "innanzitutto chi di comunità VB, ma vale anche per gli altri, s’è costituito parte civile in firmopoli l’ha fatto per affermare il principio che è stato commesso un grave danno alla democrazia e al sistema istituzionale alterando le elezioni con la presentazione irregolare di diverse liste. Il principio è stato confermato dal giudice che ha accettato la costituzione di parte civile. Se fosse stata pretestuosa o infondata, l’avrebbe respinta." la domanda: come mai non vi siete costituiti parte civile per un fatto ben più grave (L'AMPLIAMENTO DI UN POLO CHIMICO AD ALTO RISCHIO NEL CENTRO DI UNA CITTA'), che ha minato la salute di tutti i cittadini della città di Verbania, facendola salire nelle prime 5 posizioni tra le città con il più alto numero di morti per cancro?? Vedete, questa è la democrazia che si respira in un Paese come il nostro, permettere a dei soggetti di poter scegliere contro chi scagliare le proprie convinzioni personali di impeccabili giustizieri, questo a prescindere dall'estrema importanza del danno che può essere stato arrecato.
Vandalismo al defibrillatore - 15 Novembre 2015 - 23:50
Re: Defibrillatore
Ciao hilde muehlbauer vorrei evitare commenti come quello: "viviamo in una società degradata ecc. ecc.". E' l'azione di autentici idio.ti e ogni commento o arzigogolata e autocompiaciuta analisi sociologica non serve a nulla. Ho notato che per qualche motivo, per me è inspiegabile, in certi periodi il livello di idiozia si impenna facendo aumentare gli atti vandalici. Ricordo che l'atto vandalico è figlio appunto dell'imbecillità e della sensazione di impunità. Umanamente non tutto può essere osservato e custodito e non ci può essere una guardia ogni 100 metri. Non credo neanche all'efficacia delle campagne educative nelle scuole proposte sempre con il solito ingenua fiducia pedagogica. Il solo rimedio è quello della repressione con pena esemplare. Dopo una escalation di atti vandalici gli organi preposti si devono dare da fare per individuare i responsabili attuando una vigilanza straordinaria facendo diminuire il senso di impunità mettendo in evidenza che la comunità si è messa in allarme contro tali atti.
Comunità.vb: Legalità e trasparenza - 12 Novembre 2015 - 06:03
Che dire...
Da un partito che ha scaricato i debiti (130 milioni) degli ex DS sulla comunità, cosa si poteva aspettare....
Lettera contro lo spreco alimentare - 12 Novembre 2015 - 00:39
spreco alimentare
carissima Piera troviamoci tutte le persone che sono nelle associazioni di volontariato per poter portare questo problema alle autorità della città ed insieme trovare una soluzione al problema,conosco una città ove il problema non esiste ed alla sera le scorte alimentari in scadenza e che non possono essere messe in vendita vengono distribuite alle associazioni,alle comunità ed istituti e alle comunità più povere,perchè non si può fare a verbania? io sono disponibile fissiamo una data.ciao teresa
Verbania Documenti: "Soli e male accompagnati" - 11 Novembre 2015 - 11:07
Re: Piccoli ... Comuni, Uff.Postali e negozietti.
Si capisce poco da questo giro di parole. Io son per individuare e risolvere i VERI PROBLEMI. C'è la problematica dello spopolamento dei comuni montani con il pericolo di lasciare soli soprattutto gli anziani. Questo è un VERO PROBLEMA, concordo. A questo punto la comunità si deve sforzare di mantenere elementi necessari come l'apertura di negozietti e sistemi di presidio medico assistenziali oltre che elaborare dei piani di sviluppo economico. Mantenere un ufficio postale tutti i giorni vuol dire semplificare e in qualche modo falsificare la problematica. Si otterrà magari un ufficio postale sempre aperto ma sarò molto più difficile mantenere un negozie.tto. Battaglia più difficile e per questo con malignità affermo che non viene colta, La vecchietta potrà andare tutti i giorni a pagare le bollette e spedire le sue centinaia di raccomandate in tutto il mono ma non potrà fare la spesa e non avrà un presidio medico assistenziale per i suoi malanni e bisogni. CERCHIAMO DI DARE ORDINE ALLE PRIORITA' E AI PROBLEMI, bisogna solo ragionarci un pochino e mettere in moto il cervello.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti