Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

affonda

Inserisci quello che vuoi cercare
affonda - nei post

Una notte in Blues - 27 Settembre 2019 - 15:03

L’Accademia dei Folli torna a Meina con Una Notte in Blues, uno spettacolo di musica e teatro che ripercorre gli inizi della carriera di una leggenda della musica nera, B.B. King, dai campi di cotone al palcoscenico. L’appuntamento, che fa parte della rassegna Lakescapes, è per sabato 28 settembre, alle 21, al Teatro di Meina.

In migliaia al Raduno dello Spazzacamino - Foto - 3 Settembre 2019 - 11:04

"Una macchina organizzativa perfetta, che da anni ci rende orgogliosi di riuscire a portare nel nostro piccolo paese - conferma il Sindaco di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottini - un evento unico e di grande suggestione".

Lakescapes: Una notte in Blues - 6 Luglio 2018 - 11:27

Un viaggio emotivo e sonoro alla scoperta del genere che affonda le sue radici nell’Africa perduta dei neri americani.

Baveno: Eventi e Manifestazioni dall'1 all'8 luglio - 30 Giugno 2018 - 16:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dall'1 all'8 luglio 2018.

Mostra Ubaldo Rodari - 23 Marzo 2018 - 11:27

A Palazzo Parasi di Cannobio da sabato 24 marzo a domenica 6 maggio 2018, Ubaldo Rodari – “ Spazio negato - Spazio immaginato ”. Curatela e testo critico: Antonio D'Avossa.

Campionato Europeo di Canicross e Bikejoring - 13 Ottobre 2017 - 15:03

Oltre 700 atleti da tutta Europa a Santa Maria Maggiore per il Campionato Europeo di Canicross. Il binomio cane-uomo è il protagonista di questa attività sportiva che nell'ottobre del 2016 ha visto proprio Santa Maria Maggiore come teatro dei Campionati Nazionali. Una grande scommessa vinta, che ha portato in Valle Vigezzo decine di atleti da tutta Italia.

Lampi sul loggione: "Mio eroe" - 20 Aprile 2017 - 11:27

È tra i maggiori esponenti del teatro di narrazione e d’indagine, quel teatro che si colloca al confine con il giornalismo d’inchiesta, tra l’analisi e la poesia, la denuncia e la comicità: dopo il successo de “La fabbrica dei preti”, Giuliana Musso torna a Verbania con il suo ultimo, attesissimo lavoro dal titolo “MIO EROE”.

Campionato Nazionale di Canicross - 16 Settembre 2016 - 08:30

Santa Maria Maggiore ospita il Campionato Nazionale di Canicross. Per la prima volta in Piemonte questa disciplina davvero unica, con 75 atleti da tutta Italia. E nel 2017, sempre a Santa Maria Maggiore, è già confermato il Campionato Internazionale.

“Vestire la letteratura. Storia e design dei caratteri tipografici” - 13 Maggio 2016 - 14:01

L’Officina di Incisione e Stampa ‘Il Brunitoio’ nell’ambito della mostra “Visione e Preghiera: Carte e Altre Carte” di Guido Peruz presso la sala esposizione “Panizza” di Ghiffa sabato 14 maggio 2016 alle ore 17.30 proporrà un incontro con l’editore e stampatore Enrico Tallone.

LibriNews: "I Termini dell'Amore" - 4 Marzo 2016 - 08:01

Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo "I Termini dell'Amore", Davide Rondoni, Federica D'Amato, Ed. Carta Canta 2016.

Autonomia montana: il PD risponde Marcovicchio - 2 Marzo 2015 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Provinciale Rosa Rita Varallo, riguardante l'Autonomia montana e le recenti dichiarazioni del Consigliere Provinciale, Matteo Marcovicchio.

Storie D'Acqua Dolce - 9 Gennaio 2015 - 06:54

18/01/2015 TEATRO DELLE SELVE Ore16.00 – Presso il Teatro degli Scalpellini, San Maurizio d`Opaglio (No) Presenta STORIE D`ACQUA DOLCE.

Storie D'Acqua Dolce - 8 Luglio 2014 - 07:15

11/07/2014 FRANCO ACQUAVIVA 21:15 - PETTENASCO - P.zza Unità d`Italia

Storia di Acqua Dolce - 20 Marzo 2014 - 07:15

VADO A TEATRO! 2013-2014 STAGIONE TEATRALE della BOTTEGA D`ARTE di SAN MAURIZIO 30/03/2014

Altea Altiora affonda Ciriè - 9 Dicembre 2013 - 16:41

Una gara incredibile quella giocata dall’Altea Altiora, che tra le mura amiche del Pala Manzini, vince contro il Cerelalterra Ciriè, una compagine che fino a qualche giornata prima navigava in testa alla classifica.

Coldiretti Novara Vco: "Giornata del Ringraziamento" - 24 Novembre 2013 - 15:03

Sarà Armeno il 1° dicembre ad accogliere quest’anno la Giornata interprovinciale del Ringraziamento per il Novarese e Vco, una giornata di festa sentita che si propone di riunire tutti gli imprenditori che operano alle pendici del Mottarone.

Zacchera, Verbania Notizie e il gioco d'azzardo - 19 Novembre 2013 - 16:07

Riportiamo la newsletter "Il Punto" di Marco Zacchera, che ringraziamo, per aver dedicato una parte a Verbania Notizie e alla nostra scelta di non accettare pubblicità sul gioco d'azzardo.

Corso di Pizzica Salentina - 10 Ottobre 2013 - 16:42

12 E 13 OTTOBRE 2013 (SABATO ORE 14 – 19 ; DOMENICA ORE 10 – 13) (+ SPETTACOLO APERTO ANCHE AI NON ISCRITTI AL CORSO: SABATO SERA DALLE 21:30 IN POI...)

Motoscafo affonda nel lago, tutti salvi - 14 Settembre 2013 - 11:14

Cinque turisti olandesi sono stati salvati ieri nelle acque del Lago Maggiore: il loro motoscafo, partito poco prima da Verbania, era affondato al largo.

Barca affonda sul lago d'Orta - 3 Agosto 2013 - 19:00

Cinque religiosi soccorsi e salvati mentre la loro barca affondava
affonda - nei commenti

“Lo stato parallelo” - 15 Marzo 2017 - 15:18

datato, fazioso e antistorico
Dal programma e dai partecipanti si capisce subito di cosa si tratta. Complotti di pezzi di stato con destra estrema e servizi segreti deviati...stragi nere e tutto il minestrone. Ah. Le brigate rosse che non erano rosse... e il buon anarchico lanciato dalla finestra dal fascista Calabresi.... e intanto l'Italia di oggi affonda sotto i colpi di criminali e immigrazione. Ma di questo i signori antifascisti non si occupano. Mah

De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 9 Maggio 2016 - 13:27

La barca che affonda...
E con questo il "buon" Zacchera ha chiuso ultimo la sua gara: anzi, NP - non pervenuto al traguardo. Avrebbe avuto nelle sue mani quel vento in poppa che, con un’inaugurazione di degna portata ed una crescente partecipazione agli spettacoli a divenire, l'avrebbero riconosciuto vincitore, il fautore della rinascita culturale cittadina, colui che testardamente contro tutto e contro tutti volle ed ottenne questo "bellissimo mostro" in riva al lago pronto a salpare con il suo carico di passione ed eventi. No, troppo semplice gustare il sapore della vittoria a posteriori, troppo semplice limitarsi a constatare l'eventuale fallimento colpa della grossolana gestione: NO!! moooolto meglio essere ricordato negli annali della città da un 50% della popolazione come colui che costruì un'orrenda struttura minandone il panorama e dall'altro 50% come il personaggio che, mirando lo scafo con la bottiglia di Champagne, colpì sull’ala un ignaro piccione. Perchè, colpa o non colpa, alla gente arriva questo ed all’avversario politico è stato offerto il capro espiatorio perfetto: pur navigando a vista c’erano tutte le premesse per far bene. Ma Zacchera ha preferito ritirarsi, affondare la sua barca virando verso l’avversario, colpendolo e facendogli imbarcare acqua: in gioco però non c’è la sua credibilità, ormai persa, ma quella di una città intera. Quella città che ha più che mai bisogno che i vecchi (della politica) si ritirino in pace gongolandosi nelle loro laute pensioni ed i giovani guardino al futuro, senza perdersi in polemiche tanto inutili quanto dannose. “Che amarezza!” Saluti AleB

Forza Italia su chiusura Prefettura - 12 Settembre 2015 - 10:00

ahahahah
Alfano chi? quello che fra non molto passerà ad ingrossare le file del PD? visto che NCD è da prefisso telefonico e che sta per sparire, come ben noto quando la nave affonda, i topi sono i primi a scappare...ahahah

Servizio Civile Nazionale, Bando Ordinario 2015 - 25 Marzo 2015 - 10:36

piuttosto che niente..
con la logica del piuttosto che niente ecc ecc,siamo ridotti così. a furia di prendere sempre meno,pur di prendere qualcosa,abbiamo il risultato che i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri aumentano a dismisura. perchè di povertà si parla,e di guerra tra poveri per accaparrarsi lavoretti sottopagati. in questo paese di beceri si pensa che ci si risolleva dalla crisi tagliando i costi,in primis quelli umani,per recuperare competitività. mentre basterebbe guardare appena al di là del proprio naso per scoprire che in Svizzera e in Germania,i nostri vicini più prossimi,i lavoratori sono strapagati perchè si investe sul lavoro,sulla ricerca e sullo sviluppo. e le loro economie volano,mentre la nostra del "piuttosto che niente" affonda. a chi ti propone un lavoro a 2 euro all'ora,ovviamente in nero,si risponde no senza nemmeno grazie. ci fosse un reddito di cittadinanza come in tutti i paesi seri,nessuno potrebbe più permettersi di sfruttare i disoccupati scatenando aste al ribasso per due soldi. e la favola del tuo lavoro "a regola d'arte" pagato meno di 3 euro all'ora la racconti a qualcun'altro,sii serio.

Tecnoparco Del Lago Maggiore in liquidazione - 19 Febbraio 2015 - 14:12

poveri noi....
E il mercatone e la svizzera che lasciano a casa, e il tecnoparco in liquidazione.. Tutto affonda..

Porto Turistico: Marchionini incontra la Regione - 24 Settembre 2014 - 09:55

Sx e Dx.....quale la differenza? (indifferenza)
Mi pare che tra DX e SX poca differenza ci sia. I dirigenti sono rimasti gli stessi nonostante il turn over di Zacchera (vedasi beata...) I pasticci non hanno colore o connotazione politica....è una questione di buon senso (per non chiamarla intelligenza). E pare che in pochi ce l'abbiano. Pari anzi che chi ne sia dotato dalla politica se stia ben lontano. E cosi, oltre al porto, affonda anche l'Italia.

M5S torna sul porto turistico - 10 Settembre 2014 - 19:14

un disastro annunciato ed evitabile, ecco le prove
Porto turistico di Villa Taranto, un disastro annunciato ma..evitabile. A Verbania, c'è un problema sotto gli occhi di tutti, qualcosa che non può essere ignorato, nonostante l'assordante silenzio con il quale la vicenda viene trattata . Al turista che giunge in città, accanto al parcheggio antistante i Giardini di Villa Taranto, si offre uno spettacolo di devastazione e abbandono, tra pontili semi affondati, cataste di detriti e spazzatura. Stiamo parlando di quello che resta del porto turistico. Un disastro che affonda le sue radici non solo nell'infausta notte tra il 10 e l'11 ottobre 2013, quando il temibile vento di Marenca, con raffiche a quasi quaranta nodi ha dato "il colpo di grazia" ad una struttura già pesantemente provata da precedenti eventi atmosferici, ma, appunto, nella sua pluriennale storia, risalente al 2000. Si potrebbe parlare quindi della scelta del sito, a detta di tutti i residenti inadatto alla costruzione del porto, proprio perché esposto alla furia distruttiva del vento da Nord Est, si potrebbe parlare del fondale melmoso e profondissimo (35- 40 metri) su cui è estremamente difficoltoso ancorare i pontili galleggianti, si potrebbe parlare di un contratto di concessione con un canone ridicolmente basso (al limite dell'esposto alla Corte dei Conti per danno erariale), oppure ancora, dei lavori di miglioramento dell'area portuale pattuiti sul contratto e solo in minima parte realizzati dal concessionario, delle carenze nella manutenzione, ma sarebbe una storia troppo lunga. Occorre invece che la cittadinanza sappia che lo scempio del porto poteva essere evitato, che i milioni di euro che verranno spesi per rimediare al disastro, che gli ulteriori soldi (altri milioni) che verranno spesi per risarcire i proprietari delle barche affondate, avrebbero potuto essere risparmiati. Dalla lettura dei documenti contrattuali, dalle relazioni indipendenti di prestigiose Università, dalla consultazione delle ordinanze disattese, si comprende come, già a marzo 2013, cinque mesi prima del disastro, i pontili dovevano essere sgombrati per il palese ammaloramento delle opere galleggianti. Perché non si è attuata l'ordinanza, perché il concessionario, come se nulla fosse, ha continuato a farsi pagare i diritti di ormeggio dagli ignari proprietari delle barche? Ma, soprattutto, perché il Comune " ..ordina sgombero e divieto di approdo, ormeggio e accesso da terra ai pontili*** .."del porto e poi non si preoccupa di controllare se la disposizione e' stata eseguita? (***Vedi Ord. N DST/DEM/34/2013 del 08/03/2013) A questo punto è opportuno dire che tutto quanto scritto in questa sede non è frutto di considerazioni personali, ma scaturisce dalla semplice lettura dei documenti a disposizione di ogni cittadino tramite una semplice richiesta di accesso agli atti pubblici. Questo per mettere in evidenza che la vicenda del porto è sotto gli occhi di tutti, cittadini e amministratori, da molto tempo. Come al solito però c'è voluto un disastro, fortunatamente senza morti e feriti, perché se ne parlasse. A questo proposito bisogna riconoscere che l'unica voce a chiedere con forza che venga fatta chiarezza in materia, e' stata quello del Movimento 5 Stelle, con un'interpellanza in Consiglio Comunale, alla quale è stato risposto, tra l'altro, che l'ordinanza in questione non vieta nulla, facendo sorgere il legittimo dubbio che gli attuali amministratori si siano presi almeno il disturbo di leggerla, visto che il divieto è evidenziato addirittura in grassetto nel testo originale!! Concludendo, la vicenda, pur nella sua complessità, solleva parecchi interrogativi a cui l'attuale Sindaco e la sua squadra, che per la verità ereditano problematiche nate molto tempo fa, devono dare risposte. Risposte, tuttavia, che non possono non tenere conto di come un bene pubblico, una potenziale fonte di ricchezza e lavoro per il nostro territorio, sia stata gestita in passato e se, sopratutto, chi l'ha gestita sia ancora meritevole di proseguire il rapporto di concessione, se merita ancora la fiducia dell

Il sindaco ringrazia i volontari di panchinando - 5 Settembre 2014 - 15:51

Il comune affonda?
lady oscar cosa dici? Il comune non ha i soldi per riverniciare le panchine ,ma scherziamo ? Le precedenti amministrazioni sono state giudicate INCAPACI , ma certe stupidate non le hanno mai fatte e se proprio vuoi che le facciano , come amministratore ti devi accertare che il lavoro venga svolto a regola d'arte , almeno senza recare danno d'immagine. Dimenticavo che un assessore CAPACE ha definito " lavoro fatto a regola d'arte". In che mani siamo

Il sindaco ringrazia i volontari di panchinando - 5 Settembre 2014 - 14:39

le cose fatte bene ?
Le cose fatte bene devono essere fatte dai professionisti. Che costano. Il comune affonda. L Italia va avanti a volontariato x tutto. Le panchine? Se non le facevano studenti , pensionati e casalinghe stavano li a marcire.

ADESSO BASTA! - 25 Ottobre 2013 - 08:12

appunto
come dice giustamente Emanuele,il problema del dove è stato costruito il porto,nel 2013 fa ridere i polli. per l'ennesima volta: se un porto regge un tornado senza gravi conseguenze,una serata di vento a 80kmh dovrebbe fargli solletico. se non è andata così è solo per mancata manutenzione. di porti galleggianti ce ne sono a decine anche solo sul lago di Garda,che ha venti e onde che qui manco sogniamo,e nessuno affonda mai! anche se capisco che di fronte alla grandissima esperienza di provetti velisti,che da più di 30 anni fanno 3 bordi tra Intra e Cerro in un pomeriggio e poi tornano a casa a motore,io ho poco da opporre...

Zanotti: "Cali il sipario su questa pagliacciata" - 27 Aprile 2013 - 11:44

commento
tutto il resto e NOIA !!!!!!!! Verbania deve occuparsi dei disoccupati , dei negozi che continuano a chiudere e nessun politico locale fa niente la nostra provincia sta affondando nel'oblio e voi tutti " Politici " esperti e politici dell'ultima ora cosa fate ? date un vergognoso spettacolo come l'ultimo consiglio Comunale dove si sono visti grida e insulti uno scenario da miserabili !!!! e in tanto la Città affonda nel buoi piu totale !!!! ma dove volete portarci !!! andateve a casa tutti se non sapete fare gli Amministratori ....

Tambolla: e i doppi incarichi - 31 Gennaio 2013 - 18:28

confusione sì,ma nel lettore!
la confusione si fa quando non si legge attentamente. ho scritto,testuale "assessore provinciale al turismo tale Alberto Zacchera,fratello di (M.Zacchera,ovviamente)", e "a capo della baracconata nota come "Verbania capitale europea dei laghi",la figlia". nessuna confusione quindi. quanto all'articolo citato,credo basti il titolo per riassumere bene l'intera grottesca vicenda: "Verbania, affonda l'idea della capitale dei laghi". piuttosto che fare le pulci (sbagliando peraltro) ai commenti,possibile che nessuno spenda una parola sui doppi incarichi? devo desumere che stiano bene ai nostri commentatori?!

Centro destra: traslochi e liste elettorali - 22 Gennaio 2013 - 08:38

Topi che scappano?
http://verbaniafocuson.wordpress.com/2013/01/21/i-topi-che-abbandonano-la-nave-uff-ma-quando-affonda/ ...comunque Zanetta non "corre" , ogni tanto una buona notizia ;)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti