Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

barca elettrica

Inserisci quello che vuoi cercare
barca elettrica - nei post

Riparato il pontile a Intra - 1 Maggio 2022 - 10:03

Sono stati completati i lavori di riparazione del nuovo pontile al porto di Verbania Intra.

Successo "Un lago alla portata di tutti" - 12 Aprile 2022 - 11:04

Pienamente riuscita la giornata a Verbania «Un lago alla portata di tutti» per persone con disabilità.

Verbania Civica su progetti green e riconoscenza - 26 Febbraio 2022 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo , Verbania Civica, riguardante i progetti green del Comune di Verbania, rimarcando tuttavia la mancanza di riconoscimento alla paternità di tali progetti.

"Verbania Green anche sul lago…" vince secondo premio - 26 Febbraio 2022 - 09:33

Il Progetto "Verbania Green anche sul lago…" presentato dall’Amministrazione Comunale ha vinto il secondo premio di Piemonte Innovazione e Sviluppo Next Generation 2021 di ANCI Piemonte.

"Verbania Green anche sul lago…" premiato da ANCI Piemonte - 10 Febbraio 2022 - 15:03

Il Progetto "Verbania Green anche sul lago…" presentato dall’Amministrazione Comunale di Verbania del sindaco Silvia Marchionini, è stato selezionato tra i migliori dalla Commissione esaminatrice del Premio Piemonte Innovazione e Sviluppo Next Generation 2021 e si è aggiudicato il secondo premio di ben 6.500 euro messo a disposizione da ANCI Piemonte.

barca elettrica didattica a Fondotoce - 31 Agosto 2021 - 12:05

Consegnata la barca elettrica al Comune di Verbania ad uso didattico per visite nella zona della Riserva Naturale di Fondotoce. Iniziativa nell’ambito del progetto Mobster.

"Partire dal luccio per monitorare la salute dell'ecosistema lacustre" - 8 Agosto 2021 - 18:06

Proseguono con successo gli incontri di Gente di lago e di fiume, l'associazione capitanata da chef Marco Sacco per difendere e tutelare l’ecosistema delle acque interne.

Inaugurata altra Colonnina per ricarica - 21 Maggio 2021 - 12:07

Verbania, città tappa del Giro d’Italia, sposa la mobilità sostenibile ricarica elettricazero emissioni grazie a Enel X, la business line globale del Gruppo Enel che offre soluzioni innovative a supporto della transizione energetica.

Verbania Civica: bene la “svolta green” - 14 Maggio 2021 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Verbania Civica e del Consigliere Laura Sau, riguardante la “svolta green” di Verbania.

Attivate 4 colonnine per auto elettriche a Verbania - 9 Maggio 2021 - 10:03

Sono attive da qualche giorno le colonnine per auto elettriche, installate nelle scorse settimane a Verbania da Enel X in collaborazione con il Comune.

Bando gestione mobilità sostenibile - 15 Aprile 2021 - 13:01

Pubblicata la manifestazione d’interesse per operatori economici per lo sviluppo della mobilità sostenibile a Verbania (biciclette “e-bike ecc.)

Noleggio e-bike a Verbania - 20 Marzo 2021 - 10:03

Verso un servizio a noleggio di biciclette elettriche e altri mezzi innovativi sul territorio del Comune di Verbania.

Al via i lavori per il pontile di attracco per imbarcazioni da diporto - 24 Febbraio 2021 - 08:01

Con la consegna del cantiere alla ditta vincitrice dell’appalto, partiranno nei prossimi giorni (lunedì 1 marzo) i lavori per la realizzazione di una nuova struttura di attracco al servizio delle unità da diporto in navigazione, anche con propulsione elettrica, sulle acque del Lago Maggiore, per sosta temporanea presso il “Porto Vecchio” di Intra del Comune di Verbania.

DiversamenteLago: Crociera gratuita per disabili - 1 Maggio 2019 - 18:06

Il Rotary Club Borgomanero Arona in veste di capofila, affiancato da numerosi rotariani di altri club italiani e dai “Mariners” dell’IYFR (International Yachting Fellowship of Rotarians), da tempo si è impegnato a rendere possibile la navigazione sui laghi ai disabili di ogni età, tramite l'installazione di sollevatori per agevolare l'imbarco e lo sbarco in sicurezza nei porti.

Barchetta Gourmet - 5 Giugno 2018 - 23:16

La tentazione dell’estate 2018 fa rima con Barchetta Gourmet. Al Piccolo Lago, ristorante due stelle Michelin che si specchia sulle acque del lago di Mergozzo, è possibile salire a bordo della barchetta gourmet per scoprire gli incantevoli scorci lacustri (spiaggette, cascate, insenature nascoste), gustando i piatti due stelle Michelin firmati dallo chef Marco Sacco.

Minore su variazioni bilancio - 3 Novembre 2016 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Stefania Minore, Consigliere Comunale Lega Nord, riguardante le variazioni al bilancio comunale.

Verbano Yacht Club - Verbano Incontra 2015 - 30 Aprile 2015 - 17:02

Il Verbano Yacht Club di Stresa organizza un ciclo di incontri con scrittori, musicisti, naviganti e campioni dello sport che anche per questa stagione il circolo ha l’onore di ospitare.

La conclusione della prima parte del Progetto Sailing - 11 Febbraio 2015 - 16:04

Con la fine del 2014 si è conclusa anche la prima puntata del Progetto SAILING (Sensor‐based Assessment on In Lake processes and water quality – scientific INvestigation and Growing environmental awareness), riguardante la raccolta di dati limnologici a grande scala spaziale e ad alta frequenza sul Lago Maggiore.

Il monitoraggio "SAILING" dal Maggiore all'Orta - 18 Dicembre 2014 - 10:23

Lunedì 15 dicembre 2014, presso la sede del CNR Ise di Pallanza (Vb) si è svolta la conferenza stampa per la presentazione dei risultati scientifici del progetto S.A.I.L.I.N.G. Attivo da inizio luglio e utilizzato dal team di ricercatori del CNR ISE di Verbania per rilevare i dati scientifici sullo stato delle acque del bacino del Lago Maggiore.
barca elettrica - nei commenti

Attivate 4 colonnine per auto elettriche a Verbania - 14 Maggio 2021 - 13:11

Svolta green
Il Consigliere Laura Sau e il gruppo Verbania Civica, che la sostiene, hanno appreso con interesse e soddisfazione dell’attivazione di cinque colonnine di ricarica per auto elettriche sul territorio verbanese, cui ne seguiranno presto altre, della realizzazione di un servizio di biciclette elettriche a noleggio, dell’entrata in servizio di una barca elettrica per visite guidate alla Riserva di Fondotoce e della costruzione di un pontile d’attracco per barche elettriche a Intra. Tutte queste iniziative rientrano in una importante e necessaria “svolta green” di Verbania iniziata già nel 2016 quando proprio il Consigliere Sau, allora Assessore all’Ambiente, Trasporti ed Innovazione Tecnologica, con un lavoro durato tre anni gettò le basi per consentire al Comune di Verbania di entrare a far parte del progetto Interreg Italia-Svizzera denominato Mobster, teso allo sviluppo di una mobilità e di un turismo sostenibili nel nostro territorio. Il progetto, con soddisfazione dell’amministrazione e della cittadinanza, vide la luce nel marzo del 2019, pochi mesi prima delle vittoriose elezioni del 2019, in cui il riconfermato sindaco Marchionini ribadiva il proprio impegno nell’ambito della tutela e della sostenibilità dell’ambiente. Il precedente mandato, grazie all’importante lavoro dell’uscente Assessore Sau su questo e altri progetti di sostenibilità ambientale, aveva visto la definizione del Patto dei Sindaci su energia sostenibile e clima (già avviato nel 2014), il PAES (Piano di azione per l’energia sostenibile) e altri quali l’interesse fattivo sulle tratte ferroviarie di RFI Milano-Domodossola e Novara-Domodossola, la digitalizzazione dei servizi pubblici (che nel 2019 risultava essere tra le più alte ed efficienti tra i comuni italiani), la realizzazione dell’Agenda Digitale (collaborazione tra cittadini ed istituzioni per lo sviluppo tecnologico del territorio), ecc. Il Consigliere Sau e Verbania Civica salutano pertanto con entusiasmo la finalizzazione dei summenzionati progetti da parte del nuovo assessorato, segno di un importante ed evidente (per quanto implicito) riconoscimento della qualità del lavoro svolto negli anni scorsi. Ci si chiede però quali siano in dettaglio i nuovi progetti in questo ambito che verranno proposti dal Sindaco e dall’Assessore, una volta portati a compimento tutte le attività avviate con esperienza e competenza dai precedenti amministratori.

La carpa come protagonista assoluta del secondo appuntamento del Movimento Gente di lago - 7 Luglio 2017 - 12:26

Tutto interessante ma!!!!!!!
Adesso tutti ambiente pesci e natura, ma non tanti anni fa proprio adiacente al ristorante Piccolo Lago sorgeva la base dello sci nautico ,e non ricordo di avere mai visto i titolari del ristorante partecipare alle lotte fatte da giovani ambientalisti come me e pescatori contro l'inquinamento da carburante e moto ondoso che danneggiava l'ecosistema lacustre. Ma evidentemente tutti possono cambiare e questa è una cosa positiva ,ricordo anche un giovane ragazzo che con la canoa passava sul filo da pesca dei pescatori facendosene beffa , indovinate chi era?? Poi per dirla tutta la carpa non è certo il massimo, però contenti loro ,dubito anche che le carpe per la serata siano state pescate nel lago di Mergozzo. Mi sarebbe piaciuto aver letto di come ci si stia anche interessando della schiuma che appare copiosa sul lago di Mergozzo, che è frutto dei cianobatteri che prolificano in maniera abnorme grazie alla presenza di inquinanti. Bella anche la barca elettrica spero che il proprietario paghi il dovuto al demanio per la boa a cui è legata sul lago.

Porto Turistico: Marchionini incontra la Regione - 25 Settembre 2014 - 12:12

Il fronte del porto
Dalla Stampa del 19 settembre, pagina 56, apprendiamo che l'amministrazione è in attesa di un progetto, pronto per ottobre, elaborato dall'Universita' di Bologna, per la ricostruzione del Porto Turistico di Villa Taranto. Come cittadino di Verbania, ma soprattutto come appassionato di nautica e proprietario di una piccola imbarcazione, non posso che rallegrarmi di questo importante annuncio. Leggendo poi l'articolo, molto poco dettagliato purtroppo, apprendo altre informazioni che fanno scattare qualche campanello d'allarme. Intanto il costo dell'opera, stimato tra gli 8 e i 9 milioni. Su questo punto faccio notare che la precedente struttura, andata In malora in soli 13 anni, ne costo' circa 5, compresa però tutto l'insieme delle opere fisse a terra. Ora la sostituzione dei soli pontili galleggianti e non meglio precisate altre strutture vanno a costare quasi il doppio. Per dovere di onestà mi riservo di vedere il progetto per dare un commento definitivo, anche se leggendo le cifre in gioco sono piuttosto perplesso. Altro punto di perplessità viene dal finanziamento dell'opera, soprattutto quando si dice " i privati si facciano avanti". Sì, perché i privati possono pure farsi avanti, ma poiché chi investe lo fa per raggiungere un risultato economico positivo, occorre pensare quanti anni debba tenere la concessione per raggiungere il punto di pareggio. Mi sono divertito a fare due conti: se i posti barca saranno 200, ammettendo di riempire da subito ( cosa non facile) la capienza, e ipotizzando un costo medio annuo di euro 2500 per ormeggio, significa incassare euro 500.000 lordi a cui vanno aggiunti i ricavi per la gestione del ristorante, altri 40.000, e tutti gli altri servizi di alaggio, ricovero e manutenzione natanti che stimiamo intorno ai 50.000 euro. Con un investimento di euro 9 milioni stiamo parlando di un tasso di rendimento annuo, al lordo delle tasse e dei costi di esercizio, del 6,5%. Se ipotizziamo il lavoro di almeno due persone, i costi per il materiale di consumo e l'energia elettrica, non possiamo pensare a meno di 50.000 euro di costi, che riducono il tasso di rendimento al 6%, ancora non male. Pagando poi le tasse, dobbiamo pensare ad un'aliquota del 27,5%, il risultato netto sarà di euro 394000 circa, pari ad un ritorno percentuale del 4,38%. A questo tasso di rendimento, con un semplice calcolo, si può affermare che occorrono, solo per ritornare in possesso del capitale investito, di più di sedici anni. Questo se il comune si accontenterà di avere, alla fine della concessione l'opera a gratis e non richiederà alcun canone annuo. Insomma un imprenditore che si assume tutti i rischi, incluso il fatto di avere il porto nel posto più soggetto a eventi distruttivi di tutto il lago, avrebbe un modesto ritorno (4,38%) . Se poi il comune volesse pure un canone? E se la concessione fosse solo per 10 anni? Quale pazzo potrebbe avere interesse a "imbarcarsi" in una simile avventura? In attesa di ulteriori sviluppi credo non sia il caso di scrivere oltre, se non fare un accenno alle imminenti cause civili per danni in cui il nostro povero Comune sarà coinvolto. Cosa dirà il giudice quando vedrà le ordinanze emanate ma non fatte rispettare? Cosa dirà quando saprà che le compagnie di assicurazione hanno fatto leva proprio su questo per non risarcire nulla ai malcapitati proprietari di barche? ( che per inciso non sono tutti miliardari). Forse ci sono soluzioni efficienti, progetti meno faraonici ma attuabili ( ad esempio sfruttando le strutture già esistenti) con spese più' abbordabili e con maggiore facilità di coinvolgimento dei privati, ma certo questo, avrebbe meno eco sui media.....

Comunità.vb sul Porto Turistico - 8 Luglio 2014 - 10:01

gestione penosa
scandaloso il canone, visto che ogni barca paga(va) dal centinaio alle molte migliaia di euro all'anno!! Il tutto aggravato dalla totale mancanza di un'adeguata (ancorchè minima) manutenzione. La gestione del porto è stata scandalosa. Un piccolo esempio: due ani fa si era rotto un tirante tra due piattaforme della murata principale; è stata rappezzata alla bell'e meglio con una gomena per mesi e poi è ad inizio stagione è stata ripristinata la connessione elettrica e il cavo di raccordo. I lavori naturalmente sono stati eseguiti da un personaggio a dir poco pittoresco oltretutto in spregio delle più elementari norme sulla sicurezza. E il tutto in una struttura che, per definizione, dovrebbe essere curata e accogliente. Penoso !!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti