Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

commissione europea

Inserisci quello che vuoi cercare
commissione europea - nei post

Comuniterrae vince 2 importanti riconoscimenti - 4 Luglio 2020 - 12:05

"Comuniterrae favorisce una nuova definizione di paesaggio ricomprendendovi la presenza attiva della comunità, [...] promuove metodi innovativi per assicurare futuri sostenibili nell'area interessata..."

"Quando vuole l’Italia può: lo dimostra il ponte Morandi" - 19 Maggio 2020 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Dott Arturo Lincio, dal titolo: "Quando vuole l’Italia può: lo dimostra il ponte Morandi".

Regione Piemonte, 7mln di euro per le MPMI - 18 Aprile 2020 - 13:01

La misura supporta l’accesso al credito delle MPMI, comprese le imprese di autoimpiego degli artigiani e dei commercianti senza dipendenti e dei lavoratori autonomi, consentendo di far fronte agli oneri che i soggetti beneficiari sostengono per ottenere finanziamenti a fronte di esigenze di liquidità connesse all’attività di impresa e di lavoro autonomo.

"Avvicinare le Montagne": comprensorio tra Antigorio e Divedro - 10 Gennaio 2020 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, due comunicati, uno di Alberto Preioni (Lega) e l'altro del Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola riguardanti il progetto "Avvicinare le Montagne", per realizzare un comprensorio tra le valli Antigorio e Divedro.

Provincia VCO su Rete Natura 2000 - 24 Dicembre 2019 - 12:05

Istanza alla Regione Piemonte per la revisione della normativa di recepimento del dettato comunitario inerente il Sistema Rete Natura 2000. Di seguito la nota della Provincia del VCO.

Cerimonia di premiazione Comuniterrae - 18 Ottobre 2019 - 18:06

Il 19 ottobre a Vogogna il progetto Comuniterrae premiato da Europa Nostra con il Premio del Patrimonio Europeo 2019.

CROSS Award 2019 Ecco i vincitori - 16 Ottobre 2019 - 11:27

Con oltre 260 candidature provenienti da oltre 30 Paesi europei e extraeuropei CROSS Award 5a edizione si conferma un appuntamento di grande interesse per artisti e performers internazionali.

Seminari su integrazione europea - 19 Settembre 2019 - 08:01

Il Centro di Documentazione europea (CDE) del VCO, costituito in base ad una convenzione tra la Rappresentanza in Italia della commissione europea e l’Associazione Ars.Uni.Vco, organizza per l’autunno a Verbania un ciclo di incontri seminariali relativi al processo di integrazione europea con specifica attenzione ai più recenti sviluppi e alle ripercussioni a livello degli ordinamenti nazionali.

Il progetto Comuniterrae vince l'Europe Heritage Award - 22 Maggio 2019 - 10:03

Il progetto "Comuniterrae. Mappe di Comunità Culturali di Paesaggi Alpini nel Parco Nazionale della Val Grande" è tra i quattro vincitori italiani dell'europeaN HERITAGE AWARD / Europa Nostra AWARD 2019 nella categoria "Educazione, Formazione e Sensibilizzazione".

“La Repubblica d’Europa” - 17 Maggio 2019 - 11:34

Dopo il successo riscontrato con i tre incontri della rassegna “It’s up to EU”, Associazione 21 Marzo e Associazione Sottosopra propongono una nuova iniziativa per continuare a ragionare sul futuro dell’Unione europea.

Laghi e monti per la prima volta in Cina - 30 Aprile 2019 - 18:06

Prosegue il progetto di promozione turistica che unisce Lago Maggiore, Lago d'Orta e Valli Ossolane: capofila Federalberghi VCO.Con l'Agenzia Maggioni Tourist Marketing di Berlino, dopo la presenza alla Fiera ITB di Berlino e il workshop a Los Angeles, si punta per la prima volta al mercato cinese.

"Micro e nanoplastiche" - 29 Aprile 2019 - 09:33

Martedì 30 aprile alle ore 11:00 presso l’Aula Tonolli dell’Istituto CNR IRSA, Viale Tonolli 50, Verbania Pallanza, per partecipare ad un seminario dal titolo: “Metodi analitici per la rilevazione e la caratterizzazione di micro e nanoplastiche”. Presentano Andrea Valsesia, Dora Mehn, Jessica Ponti, european Commission – Joint Research Centre, Ispra (VA).

MNS su nuova legge regionale sulla montagna - 5 Aprile 2019 - 08:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, del Commissario del MNS per il VCO, Massimo Ficara, riguardante la nuova legge quadro della montagna piemontese.

Giornata Mondiale dell'acqua 2019 - 21 Marzo 2019 - 15:03

La Peace Run (dal 2005 al 2012 denominata World Harmony Run) è una corsa podistica annuale a staffetta in cui podisti abbracciano sei continenti promuovendo la pace, l’amicizia e l’armonia, passandosi una fiaccola di mano in mano.

"La Primavera dell’Europa" - 21 Marzo 2019 - 11:27

Dal 18 al 29 marzo la Rappresentanza in Italia della commissione europea lancia l'iniziativa "Primavera dell'Europa": una serie di eventi nelle scuole secondarie, nelle università e nelle città, con l'obiettivo di portare l'Europa tra i cittadini, soprattutto i più giovani, e promuoverne la partecipazione attiva alla vita democratica dell'Unione.

ANCI aderisce a "Piazza WiFi Italia" - 20 Marzo 2019 - 15:03

WiFi libero: ANCI aderisce a "Piazza WiFi Italia". Michele Pianetta, ANCI Piemonte: "Lavoriamo anche su BUL e 5G".

Petizione deflusso minimo vitale dei corsi d'acqua - 26 Febbraio 2019 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, il documento del Comitato per la tutela e la valorizzazione del San Bernardino e della Riserva di pesca - Fiume San Bernardino con cui è stata lanciata una petizione online.

"Numero Unico 112, migliorati i tempi di risposta" - 17 Febbraio 2019 - 15:03

Lo afferma l'assessorato alla sanità di Regione Piemonte, in una nota che riportiamo all'interno,

"Avvicinare le montagne" incontro in Regione - 2 Febbraio 2019 - 10:23

Richiesta dal Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola e dai sindaci di Baceno, Crodo, Trasquera e Varzo, si è svolta giovedì presso la V° commissione Ambiente del Consiglio Regionale l'audizione in merito all'Accordo Territoriale riguardante la razionalizzazione e l'integrazione del Sistema delle Valli Divedro e Antigorio.

Area Acetati una nota degli ambientalisti - 4 Dicembre 2018 - 20:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato sottoscritto da rappresentanti degli ambientalisti, del gruppo ecologista e dell’ARCI Verbania, relativo all’area ex Acetati.
commissione europea - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 20 Aprile 2020 - 02:24

Stop 5g CONDIVIDETE.. CHE SIA UN ESEMPIO !!!!!
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Contro il 5G e l’inquinamento elettromagnetico si sono schierati Ambiente Salute nel Piceno, in accordo con l’Associazione Medici per l’Ambiente, la Dottoressa Isde Patrizia Gentilini, oncologa, la Dottoressa Isde Renata Alleva con dottorato in biochimica, Stop 5G Marche nella persona di Stefania Gagliardi , Adriano Mei per i comitati in rete Marche. Allo scopo di fare sentire la propria voce, questi comitati e associazioni hanno inviato una lettera al Sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti. Di seguito le loro parole tramite la nota inviata al primo cittadino. “Siamo qui con la presente per riproporLe quanto da noi richiesto mesi fa per vietare la sperimentazione e l’installazione della tecnologia 5G a San Benedetto del Tronto; tecnologia messa in discussione da medici e ricercatori di tutto il mondo proprio perché si pongono seri dubbi sui suoi effetti sulla salute. Chiedemmo allora che Lei, come massima autorità sanitaria locale, appoggiato da un atto amministrativo largamente condiviso dal consiglio comunale, imponesse il divieto alla sperimentazione ed installazione di tale tecnologia fino a che non fosse provata la sua innocuità nei confronti della salute dei cittadini, facendo leva sul Principio di Precauzione, fondamentale normativa europea per la tutela e la prevenzione della salute pubblica. Oggi, a distanza di mesi, abbiamo acquisito la consapevolezza che la sperimentazione in Italia è ormai terminata e che nel corso del 2020 molte aziende si stanno già preparando ad inviare le proprie richieste per l’installazione nel nostro comune di antenne 5G. Im virtù di questa nuova situazione Le chiediamo con urgenza di esprimere la Sua contrarietà con un atto amministrativo, in ragione della sua massima carica di Primo Cittadino, e che lo faccia coinvolgendo tutto il consiglio comunale, gli uffici tecnici del Comune, l’azienda Polab alla quale è stato appaltato il piano antenne cittadino. Consideriamo ancora fondamentale l’utilizzo e il potenziamento del monitoraggio da noi proposto ed ottenuto per il controllo dei limiti delle emissioni delle antenne già esistenti. Chiediamo inoltre, proprio con l’ausilio di una commissione, di rivedere il regolamento comunale su questa materia per mettere in sicurezza il nostro territorio prevedendo la tempestiva informazione dei comitati di quartiere. Certi che lei abbia compreso l’urgenza e la gravità della questione ci auspichiamo in un riscontro positivo alle nostre richieste”. Ambiente Salute nel Piceno ricorda che sabato 18 aprile, alle ore 19, in diretta sulla pagina facebook dell’associazione, si terrà un evento online.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 8 Aprile 2020 - 07:17

Comitato stop 5G VCO
Nel 1940 il fondo naturale del campo elettromagnetico era di 0,0002 V/m. Ora la normativa italiana prevede il limite di 6 v/m per permanenze superiori alle 4 ore; per permanenze inferiori il limite è 20 V/m. Come è noto vi è una richiesta di elevare il limite italiano a 61 V/m. Il corpo umano si trova evidentemente a disagio con valori cosi elevati e innaturali. E' un fatto intuitivo, non richiede particolare intelligenza.. Ma se il 5G portasse come qualcuno scrive a ridurre l'inquinamento elettromagnetico come mai chiedono di elevare di oltre 10 volte il limite? Avevo già scritto che il Consiglio d'Europa indicava in 0,6 V/m un limite da adottare che avrebbe poi dovuto ridursi a 0,2 V/m. per garantire la sicurezza delle persone e dell'ambiente. E' abbastanza ovvio per chi conosce la materia , non solo per sentito dire, che aumentando la frequenza di un segnale l'induzione elettromagnetica aumenti. Comunque qualcuno è uso far valere le proprie ragioni, senza leggere neppure i documenti presentati da chi la pensa diversamente e si aiuti con gratuite e volgari offese o intimidazioni. Conosco bene la Legge e l'ho saputa utilizzare adeguatamente nei riguardi di persone che hanno commesso reati. Per chi è sinceramente interessato a capire le conseguuenze cui porterebbe il 5g allego la delibera del COMUNE DI Potenza Picena, il sindaco Tartabini vieta l'installazione del 5G: "applicato il principio di precauzione" DI PICCHIO NEWS 26/02/2020 Il Sindaco di Potenza Picena Noemi Tartabini ha emanato una specifica Ordinanza nella quale “vieta a chiunque la sperimentazione o installazione del 5G sul territorio del Comune di Potenza Picena in attesa della nuova classificazione della cancerogenesi annunciata dall’International Agency of Research on Cancer, applicando il principio di precauzione sancito dall’Unione europea, prendendo in riferimento i dati scientifici più aggiornati, indipendenti da legami con l’industria e già disponibili sugli effetti delle radiofrequenze, estremamente pericolose per la salute dell’uomo”. Il provvedimento, come già sottolineato, applica il principio di precauzione in attesa di ulteriori approfondimenti scientifici sull’impatto della nuova tecnologia sulla salute pubblica. Infatti, il 5G si basa su microonde e radiofrequenze più elevate dei precedenti standard tecnologici, anche dette “onde millimetriche”, che comportano due applicazioni principali:maggiore energia trasferita ai mezzi in cui le radiofrequenze vengono assorbite (in particolare tessuti umani) e minore penetrazione nelle strutture solide, per cui vi è la necessità di un maggiore numero di ripetitori, a parità di potenza, per garantire il servizio. Inoltre, le radiofrequenze del 5G sono del tutto inesplorate mancando qualsiasi studio preliminare sulla valutazione del rischio sanitario e per l’ecosistema, tant’è che la stessa commissione europea ha affermato come “il 5G lascia aperta la possibilità di conseguenze biologiche”.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 3 Aprile 2020 - 15:16

Stop 5g
Grazie Sig. Paolo, si conoscevo la documentazione che espone, e fa bene, su questa pagina, perchè è giusto che tutti si possano informare e cercare di capire la logica profonda ,con la propria testa e non solo con le cose dette a destra e a manca. GRAZIE DI NUOVO. Gent.le sig. Rocco, sono andata a leggere la risposta della "signora" alla commissione europea, e ciò che mi viene da dire, adesso, dopo avere superato il disagio sensibile e virtuale che queste parole possono trasmettere,. DICO semplicemente, VEDREMO.. La nostra Madre TERRA, la sorgente che crea tutte queste menti, tutte le NOSTRE MENTI sempre e indiscutibilmente, SA BEN COSA FARE. :-) Buona giornata, dal cuore <3

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 11 Febbraio 2020 - 15:56

Comitato Stop 5G VCO
A proposito delle altissime frequenze a microonde 5G esiste un documento pubblicato nel 2019 dal Comitato Scientifico sui Rischi Sanitari Ambientali ed Emergenti (SCHEER) della commissione europea ha affermato come "il 5G lascia aperta la possibilità di conseguenze biologiche". L'allarme 5G da parte di SCHEER è scientificamente supportato da referenze. In un recente documento di orientamento sulle questioni emergenti in materia di salute e ambiente il 5G , è indicato tra le 14 questioni emergenti nell'area non alimentare identificate come futuri pericoli potenziali per la salute umana e per l'ambiente. Il documento Europeo riconosce quindi il 5G come agente pericoloso per l'umanità. Ma già nel 1977 erano noti a livello scientifico gli effetti delle onde millimetriche sulla salute degli esseri viventi. Il 5G puo' causare danni permanenti alla pelle umana anche dopo brevi esposizioni. L'allarme è sul numero di dicembre 2018 della rivista medica Health Physics. Gli stessi tipi di tumore rilevati dal NTP statunitense e dall'Istituto Ramazzini di Bologna emergono anche da uno studio epidemiologico sulla popolazione (Philps et al. ) del Regno Unito: dopo 10 anni di utilizzo di telefono per almeno tre ore al giorno. Livio Giuliani, dirigente Ricercatore ISPESL e biofisico in un'intervista ha affermato che "Già gli esperimenti condotti negli anni ‘70 sui pulcini mostrarono l’effetto tossico dei campi elettromagnetici sulle cellule, in particolare si osservò un’alterazione della pompa del calcio intracellulare. Significa che le onde interagiscono con i fondamenti della vita. Nel 2011 la IARC (l’agenzia dell’OMS che ricerca le sostanze cancerogene) stabilì che le radiazioni comprese fra i 30 kHz e i 300 Ghz (quindi anche i 2,6 Ghz del 4G e i 27,5 Ghz del 5G) sono possibili cancerogeni per l’uomo (Gruppo 2B). Sono almeno 10.000 gli studi che supportano il principio di precauzione (perfino il 27% di quelli finanziati dall’industria della telefonia." Per concludere il sistema sanitario francese ha rilevato dal 1990 ad oggi un incremento dei Glioblastomi, tumori rilevati dagli studi indicati precedentemente legati alle radiofrequenze, di ben 4 volte.

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 18:38

Re: X robi
Ciao privataemail la situazione non si è ancora stabilizzata. Ecco una lista di qualche mese che indica 114 banche italiane con un Texas Ratio (indice determinato tra rapporto crediti crediti deteriorati cioè carta straccia / patrimonio netto). http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-03-24/quelle-114-banche-che-hanno-sofferenze-e-incagli-che-superano-capitale--201607.shtml?uuid=AE6qY5s Ci sarebbe ancora Unipol... Le banche italiane nel complesso detengono un terzo dei crediti deteriorati della zona Euro. Indifendibili le banche come pure sono criminalmente corresponsabili gli organismi di controllo. C'è un network dove la finanza selvaggia GLOBALE si fonde con le nostre magagne NAZIONALI (crediti favoriti ai vari appartenenti al gruppo di potere di riferimento). Sono convinto che è stato eseguito il metodo sbagliato andando in deroga alle regole europee con approvazione della commissione europea. Con le regole europee si attuava il Bail-in. Le banche fallivano (perdevano i soldi gli azionisti e i vari creditori secondo il peso del loro titolo in ambito fallimentare) e si tutelavano i correntisti fino a 100 mila euro. Altra ipotesi migliore era la nazionalizzazione delle banche decotte. Metodo che preciso bene non è attuato in Unione Sovietica ma in occidentalissimi paesi come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. In sostanza lo stato assumeva la proprietà della banca, Erogava in questa aziende i fondi necessari per salvarle per poi rivendere il tutto recuperando quanto speso dall'erario pubblico.

Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 11 Gennaio 2017 - 16:18

Re: Re: prime donne e assurdità
Ciao Maurilio Quel documento lo avevo letto qualche giorno addietro, ed io lo interpretato così..500 milioni sono già stanziati ed a bilancio, i restanti 1,6 miliardi no, verranno finanziati nell'arco del 2017. Tieni presente che a marzo chi comanda in Italia, la commissione europea, valuterà la nostra, o meglio quella del grande Fiorentino manovra (anticamente chiamata) finanziaria, gravano il debito di altri 20 miliardi spuntati dal nulla, qualche taglio lo pretenderanno. Una sforbiciata qua una là e gli ultimi classificati restano fuori. Spero ovviamente di sbagliare

La Camera conferma 8milioni per Verbania - 28 Novembre 2016 - 12:40

Re: Re: E poi...
Ciao Laura GHIDINI Purtroppo serve un ultimo passo, prima dobbiamo ottenere il consenso, di chi sempre più ruba la nostra sovranità, la commissione europea, e purtroppo non è stata eletta da nessuno ma nominata, la sua decisione inciderà sul referendum? È un caso aver rimandato il referendum sino a farlo coincidere con la legge di bilancio?, alias legge di stabilità, alias legge finanziaria, alias lacrime e sangue per il solito 99% in favore del restante 1%

Scioglimento del Consiglio Comunale di Verbania - 24 Novembre 2016 - 14:15

Re: Gentile Renato
Ciao Grazia io pure sono un semplice cittadino eletto in una lista civica, senza partito. Svolgo il mio ruolo di consigliere con grande impegno, interrogo l'Amministrazione e faccio proposte. Fotografo la realtà che vivo quotidianamente e agisco di conseguenza. Ho votato, malgrado sia in opposizione, il programma amministrativo. Purtroppo le mie critiche sono ben argomentate , se sapesse che ho dovuto fare addirittura 9 interpellanze su unico tema (beata giovannina , 370 mila euro di soldi pubblici investiti) e non ho mai ricevuto risposte esaustive... insomma , la invito a non ridurre tutte le critiche sul medesimo piano, io chiedo solo che le commissioni lavorino e si discuta delle questioni della città dove è previsto che ciò avvenga. Lo sa che il Prossimo Consiglio delibererà molto probabilmente sullo spostamento della LIDL e nessuno sa ancora praticamente nulla? che pare qualcosa si muova su Acetati e non si discute del tema? Idem per l'area dell'ex Eden... ma siamo sicuri che vada bene che Marchionini faccia tutto nelle "segrete stanze" e ci porti a conoscenza delle cose a giochi fatti? 8 milioni di soldi pubblici previsti in spese parcheggi?! Gentile Sig.ra Grazia, io chiedo solo di poter fare la mia parte di Consigliere Comunale e di conoscere e contribuire alla diffusione delle informazioni al fine di poter avere una città più consapevole e magari in un ottica più europea in cui le amministrazioni imparino ad ascoltare le istanze che arrivano da tutti, anche dalle minoranze. Ci sono in ballo partite importanti in termini sia di costi che di prospettive di servizi e occupazione. Lo sa Che Marchionini sta facendo di tutto per privatizzare ConSer e i consiglieri Comunali di ciò non hanno mai discusso in commissione? ... insomma, non siamo tutti brutti e cattivi, siamo cittadini preoccupati e in più abbiamo un ruolo pubblico.

Zacchera: banche e domande - 5 Giugno 2016 - 14:22

Re: che fare?
Ciao livio In concreto bastava usare il buonsenso, nazionalizzare le banche in bancarotta anziché socializzare le perdite, tutti per il mercato libero quando c'è da guadagnare, bussuando poi alla porta dello stato quando arrivano i problemi. Se tu sei un imprenditore e la tua azienda è in grave difficoltà, magari trovi chi crede in te o nel tuo business, ci mette i soldi ma in cambio come minimo vuole la maggioranza delle quote, ma se sei pieno di debiti i quali superano il tuo valore, paga i creditori e si prende l'azienda. “Tra il 2008 e il 2011 la commissione europea ha approvato aiuti di Stato a favore delle banche per 4.500 miliardi di euro”. A rendere pubblica questa cifra impressionante è stato il Commissario Ue al Mercato interno Michel Barnier alla presentazione della proposta della commissione di prevenzione e gestione delle crisi bancarie. Una montagna di soldi che equivale al 37% del Pil dell’intera Unione europea . Personalmente vorrei che d'ora in avanti, le banche che battono cassa allo stato per essere salvate vengano nazionalizzate, gli strumenti come il fondo atlante, dove con i soldi della CDP cioè i risparmi dei pensionati, altro non è che un salvataggio pubblico, ma le banche risanate e valorizzate resteranno sempre in mano ai soliti noti, e a chi è stato truffato gli si continua a dire è il mercato bellezza

Atti vandalici a Premeno - 1 Marzo 2016 - 11:00

Re: Andrè e scherzi a parte
Ciao sibilla cumana dovrebbe chiederlo a Napolitano , dal mio punto di vista dopo le dimissioni di B. saremmo dovuti andare al voto... ma un gruppo di partiti che andava dal PD fino alla destra sostennero Monti... ah.. quello che so io è che ,se non ricordo male ,Monti era membro della commissione europea piazzato in quel ruolo da B. e soci ...

Finisce la scuola: "Notte bianca loro. In bianco noi" - 12 Giugno 2015 - 16:49

se...
i ragazzi fossero stati li a protestare contro la Troika (commissione europea ,FMI e BCE) , contro un governo che li piglia per i fondelli facendo una riforma della scuola da paura e la chiamano buona scuola, contro la presa per i fondelli del Jobs Act.. allora sarei stato il primo a dire che chi ha perso il sonno se ne dovrebbe fare una ragione... (pur dispiacendomi per loro) .. ma qui si parla di ragazzi che .certo hanno diritto a festeggiare , ma che dovrebbero farlo in modo che a un certo punto non si disturbi il prossimo.. ripeto.. la lettrice è consapevole della cosa e si lamenta del casino fatto dopo le due di notte... non dei festeggiamenti in se stessi ... ma molto probabilmente ha ragione Lady quando dice che è facile parlare con il sonno degli altri...

PD sulle scissioni in minoranza - 7 Marzo 2015 - 23:48

cesare
se la finissimo di definire il Pd un partito di Sinistra sarebbe anche meglio.. non è perché in Parlamento siede leggermente a sinistra rispetto alla Presidenza si può definire tale. Dipende sempre dalle politiche che fa e visto che le sue scelte di politica economica sono di servitù alla finanza , di seguire i dettami della BCE ,della commissione europea e del FMI , di seguire alla lettera i dettami di confindustria ,di perseguire una linea economica neoliberista degna del tea party americano.. definiamolo un partito di centro leggermente spostato a destra

Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 20 Febbraio 2015 - 11:55

Non buoni, non puri, non belli ma ...
... onesti e coerenti. Andrè, non hai scritto che non ci vorrebbe il reddito di cittadinanza, non hai scritto che sei favorevole alle politiche economiche che ci sono state e che ci sono in Italia, non hai scritto che sei favorevole ai diktat del FMI ,della BCE e della commissione europea, infatti l'unica cosa che hai scritto è che di proposte di legge per il reddito di cittadinanza in Italia ne girano in Parlamento da vent'anni ed è quello su cui ti ho risposto. Quando scrivo che le tue parole sono vuote intendo dire che, rileggendo anche con attenzione ogni tuo post a quest'articolo, non trovo altro che nulla, soprattutto nulla che possa rispondere alla mia domanda: "potresti indicare gli estremi delle mozioni presentate sul reddito di cittadinanza nei vent'anni precedenti ?" Il mio tono è amichevole :-)

Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 20 Febbraio 2015 - 11:08

non ci credo..
ma mi stai pigliando per il c..o? guarda che ti posso fare i disegnini se non capisci quello che scrivo e così riesci a riempire le parole che giudichi vuote. Se ti togliessi un attimo il paraocchi che vi ha messo Grillo forse riusciresti a leggere non solo il suo blog ,ma anche altro. Ho scritto che non ci vorrebbe il reddito di cittadinanza ? Ho scritto che sono favorevole alle politiche economiche che ci sono state e che ci sono in Italia ? Ho scritto che sono favorevole ai diktat del FMI ,della BCE e della commissione europea ? Io capisco che vi hanno fatto il lavaggio del cervello e pensate che al mondo siete solo voi i buoni,i puri ,i belli e i simpatici e tutti gli altri sono ladri e cogli...ni .. ma a tutto c'è un limite

Torna "La Notte dei Ricercatori" - 25 Settembre 2014 - 21:17

Soldi
Come non c'entrano niente i nostri soldi? E chi finanzia la commissione europea? Quei soldi non era meglio investirli direttamente in programmi di ricerca scientifica? Non era meglio investirli in borse di studio di studenti in materie scientifiche? La solita inutile saccenza di paolino.

Torna "La Notte dei Ricercatori" - 25 Settembre 2014 - 19:58

ribadisco
è una iniziativa finanziata interamente dalla commissione europea. coi nostri conti malandati non c'entra nulla,non mischiate pere e mele.

Torna "La Notte dei Ricercatori" - 24 Settembre 2014 - 14:00

paga UE
"promossa e finanziata dalla commissione europea". se incide sul nostro PIL,lo fa in positivo.

I bagliori della questura in Europa - 27 Novembre 2013 - 16:13

sempre a lamentarsi
ma possibile che in una piccola città come verbania, non vada mai bene niente? ci si lamenta sempre per tutto, si critica sempre tutto. Ora siamo anche arrivati alla commissione europea,ma sinceramente non ritenete che ci siano cose più importanti a cui pensare? si sta facendo tanto rumore per i pannelli della nuova questura, ma non si poteva solo sostituire quelli che danno più fastidio e magari tenere quelli della parte alta e quelli posizionati nella parte bassa dell'edificio? è cosi difficile? invece cosi si fa? si spendono fiumi di parole su questioni risolvibili, invece di concentrarsi su questioni molto più importanti per la città di Verbania e provincia, ovvero la mancanza di lavoro, il disagio di molte famiglie residenti nel VCO che hanno perso il lavoro e non sanno come arrivare a fine mese, che non vedono un futuro nella loro città, non pensiamo solo ai vetri della questura pensiamo ai problemi seri........ chiedo scusa se ho osato deviare il discorso ma questo è il mio pensiero.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti