Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

compenso

Inserisci quello che vuoi cercare
compenso - nei post

Sciopero ASL VCO - 29 Ottobre 2019 - 10:03

In occasione della giornata di giovedì 31 ottobre è stata proclamata da UIL FPL una giornata di sciopero di tutto il personale della dirigenza medica e sanitaria dell’ASL VCO.

Servizio Civile: 44 posti nel VCO - 16 Settembre 2019 - 18:06

Sono 44 i posti di Servizio Civile Universale a disponibili nella Provincia del Verbano Cusio Ossola

Gruppo “Progetto VCO” su consulenze - 5 Febbraio 2019 - 13:01

Provincia. Interrogazione presentata dal Gruppo “Progetto VCO” inerente l’affidamento di incarichi di consulenza e collaborazione esterna. Di seguito la nota completa.

"Lo chiamavano Jeeg Robot" - 18 Dicembre 2018 - 18:06

Mercoledì 19 dicembre 2018, alle ore 20.00, presso Biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania per Il piccolo cineforum filosofico – “Lo sguardo del pensiero” proiezione di "Lo chiamavano Jeeg Robot" un film di Gabriele Mainetti.

Sciopero dei Vigili del Fuoco - 9 Novembre 2018 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato autonomo CONAPO del Vigili del Fuoco, che annuncia uno sciopero per sabato 10 novembre 2018.

Escursione letteraria le "Radici liquide" - 29 Settembre 2018 - 11:04

In anteprima per il VCO, l’edizione 2018 di LETTERALTURA vedrà quest’anno la presentazione di un libro inchiesta sullo stato di salute dei torrenti di montagna, conseguente il terzo grande assalto ai territori alpini per lo sfruttamento idroelettrico. Un evento proposto da Salviamo il Paesaggio Valdossola.

Servizio civile, 43 posti nel VCO - 10 Settembre 2018 - 10:03

Al sito istituzionale http://www.serviziocivile.gov.it/ è stato pubblicato il Bando 2018 per la selezione di volontari da impiegare nei progetti di Servizio civile. Per il Verbano Cusio Ossola sono a disposizione un totale di 43 posti.

Servizio Civile con il Gruppo Abele - 3 Settembre 2018 - 16:27

Il Gruppo Abele di Verbania offre due esperienze di servizio civile, per ragazzi e ragazze tra i 18 e i 28 anni. Il Servizio civile inizierà entro fine anno e avrà una durata di 12 mesi. Prevede un orario minimo di lavoro di 30 ore settimanali e un rimborso di 430 euro mensili.

Censimento 2018 a Verbania: si cercano rilevatori (con incarico temporaneo di lavoro) - 30 Giugno 2018 - 09:16

Indetta dal comune di Verbania una procedura di selezione finalizzata alla formazione di una graduatoria per l'affidamento di incarichi di rilevatori e/o operatori di back – office per il censimento permanente della popolazione 2018 che si svolgerà nel periodo ottobre – dicembre 2018

Gene Gnocchi in Il Procacciatore - 30 Gennaio 2018 - 11:27

Mercoledì 31 gennaio 2018 alle 21.00 per Comici e Autori Gene Gnocchi in Il Procacciatore.

Servizio civile volontario nel Parco Nazionale Val Grande - 19 Gennaio 2018 - 12:35

E’ uscito un Bando speciale destinato ai giovani che desiderano vivere l’esperienza di un anno di servizio civile volontario nel Parco Nazionale Val Grande.

Lega Nord compatibilità ed incarichi - 12 Gennaio 2018 - 14:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante la compatibilità tra incarichi professionali e incarichi istituzionali.

Lega Nord: "Chi l'ha visto" - 30 Dicembre 2017 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante l'Assessore alla Cultura, Formazione, Pubblica istruzione, Università, Farmacia, Nuovo Ospedale e Casa della salute.

Evento prof. Galimberti: la posizione degli organizzatori - 16 Ottobre 2017 - 16:24

Riceviamo e pubblichiamo, due note degli organizzatori dell'evento al Teatro Il Maggiore, con il porfessor Umberto Galimberti e le polemiche che ne sono seguite

Servizio Civile Nazionale 44 posti in Provincia del VCO - 5 Giugno 2017 - 10:23

Il 26 giugno scadono i termini per candidarsi al nuovo Bando di Servizio Civile Nazionale. Sono ben 44 i posti a disposizione nel Verbano Cusio Ossola (ripartiti su 16 diversi progetti).

PAES: un comunicato dell'Amministrazione - 2 Maggio 2017 - 19:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale, a firma dell'Assessore all'Ambiente e all'innovazione tecnologia, Laura Sau, in risposta ad una Interpellanza di Sinistra e Ambiente.

Comparse per "La Notte Che Verrà" - 1 Maggio 2017 - 15:03

Non hai mai visto la realizzazione di un film? Vuoi essere una comparsa per una sera e stare su un set cinematografico? Allora presentati martedì 2 maggio dalle ore 21.30 per qualche ora all'Astragalo e ti troverai sul set del film "La Notte Che Verrà" del regista Luca Martinelli.

LegalNews: Immobile privo di certificato di abitabilità e provvigione al mediatore - 6 Marzo 2017 - 08:00

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 4415/2017 ha affrontato la questione della stipulazione di un contratto preliminare di compravendita di un immobile privo del certificato di abitabilità e delle eventuali conseguenze in tema di provvigione al mediatore immobiliare.

Lega Nord sulla rivolta migranti - 19 Novembre 2016 - 14:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania e della Lega Nord VCO, riguardante i fatti avvenuti ieri al Centro di Accoglienza.

Province: i risparmi siano destinati ai servizi - 24 Ottobre 2016 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato stampa del Presidente dell’Unione Province Italiane, Achille Variati, “i risparmi dei costi della politica delle ex-province siano destinati ai servizi per i cittadini”.
compenso - nei commenti

Cambio viabilità a Intra - 18 Novembre 2019 - 09:03

Parcheggi
Va bene si cambia un senso di marcia in compenso i parcheggi selvaggi continuano..in Sassonia si parcheggia ovunque in divieto di sosta sulle corsie r8270iservate ai pedoni sulle striscie pedonali sui dossi ecc ovviamente impunemente...e da anni

Notai: Open Day Solidale - 15 Settembre 2019 - 13:13

Re: Facciamo una colletta
Ciao paolino Come al solito capisci quello che vuoi o forse non ci arrivi, ci sono abituato, Per iniziare a fare il notaio devi studiare fino ai 30 anni circa, poi se hai il grano puoi rilevare uno studio attivo di qualche notaio che sta andando in pensione (e non ti costa 2 lire e questo costo lo devi recuperare) oppure parti da zero, metti la tua bella targa sul portone e aspetti. Scoprirai che devi continuare ad investire per almeno altri 5 anni dove avrai un esborso non indifferente. Ciò detto a 35 anni inizierai ad andare in nero. Passiamo alle parcelle: ho in mano una parcella da 8.000 euro di cui 6.500 di tasse. Il rimanente è il compenso del notaio di cui 300 di IVA. Rimangono 1.200 euro, togli spese studio, personale, assicurazione ecc ecc e ti rimane diciamo 750 lordi che poi saranno tassati. Rimangono 500 euro. Ecco per una casa dal valore di 100.000 euro e una parcella di 8.000, il notaio guadagna 500 euro. Il quale mi dà totale garanzia sull'atto con responsabilità civile illimitata nonché penale. Forse non sono i soldi del notaio a pesarmi ma i 6.500 euro di tasse. Se poi speriamo che comprando 2 marche da bollo da 16 euro, un qualsiasi funzionario statale possa sostituire il ruolo del notaio e risparmiare 7.968 euro siamo veramente su un altro pianeta.

Notai: Open Day Solidale - 13 Settembre 2019 - 07:51

Re: Figura da abolire
Ciao Giovanni% Beh dai, forse dovresti scindere dalla parcella del notaio, il proprio compenso (che comprende il costo del personale, il costo dello studio, l'ASSICURAZIONE, una miriade di spese varie) dalla tassazione applicata e ti renderesti conto che non è poi così esagerato.

Verbania al ballottaggio Albertella e Marchionini - 31 Maggio 2019 - 09:20

Re: Nessun commento?
Ciao lupusinfabula vuoi sentire un commento di chi considera disastroso l'attuale politica nazionale? Eccolo: "Gli stipendi non sono cambiati, in pensione ci vanno pochi fortunati e gli extracomunitari continuano a sbarcare o a varcare clandestinamente i nostri confini, eh gia', in italia si entra anche a piedi non solo con i barconi, mai sentito parlare della rotta Balcanica? Quelli che dovevano essere reimpatriati sono ancora tutti qua. In compenso le politiche scellerate in tema economico stanno disastrando le gia' povere casse dello stato, la promessa di avere meno tasse? E' gia' quasi certo che a ottobre avremo una aliquota IVA piu' alta........ il popolo continua a votarlo, ma questo non c'entra nulla con il fatto che le politiche di salvini siano catastrofiche......... stendiamo un velo pietoso Soddisfatto?

Millennials: come vedono il lavoro - 31 Gennaio 2019 - 14:29

per Giovanni% e HAvF
Eccomi qua: non sono in coda all'INPS anche se ho già fissato un appuntamento presso un CAF per la richiesta di pensione: dovrò attendere ancora 6 mesi ma pazienza. Il mio pensionamente aprirà comunque un posto di lavoro ad un giovane.:W San Salvini! perchè, dite ciò che volete, ma dopo il governo Monti/Fornero per i lavoratori sono stati solo cavoli amari. Per quanto concerne le argomentazioni di Giovanni% non posso che concordare con Lui: i giovanni hanno diritto ad aspirare ad un posto fisso e ad un stipendio regolare sena i quali in Italia, oggi come oggi, è impensabile andare a vivere da soli o avviare una convivenza ed ancor più mettere su famiglia. Cosa voglia dire la precarietà lo bene perchè l'ho sperimentata sulla mia pelle quando, finito il liceo classico, fatti 3 anni di università con 14 esami dati, ho smesso di studiare (con giusto e gran risentimento dei miei) e per 2 anni ho lavorato come garzone di 2 ambulanti, pagato un po' a giornata ed un po' a generi alimentari che mi davano come compenso: ma grazi e ancora per avermi offerto quall'opportunità. Poi ho fatto un regolare concorso pubblico e l'ho vinto: pensate che un buon punteggio ( allora bastava la 3^ media) l'ho ottenuto perchè bene o male sapevo scrivere a macchina. Da allora e per + di 4o anni sempre fedele al mio servizio.. Anche i miei figli sono passati attraverso la fase del precariato ma ora, grazie a Dio ed al loro impegno; hanno entrambi un posto di lavoro fisso; uno di loro ha dovuto accettare di trasfersi fuori regione e l'altro anche di lavorare per periodi di tempo in America.E veniamo al cellulare ed al suo uso "drogato": ho un cellulare vecchio di oltre 10 anni (19,90 euro all' Slunga) ma fa tutto quel che mi serve: posso chiamare e madanre sms , altro non mi serve; ho solo impostato la funzione "numero privato" perchè penso che ilcellulare deve servire a me per chiamare gli altri e non agli altri per chiamare me, infatti dopo 3 chiamate al giorno comincio ad innervosirmi.Se poi esisto cellulari che fanno anche le lasagne non sono oggetti che fanno per me. Quindi io non so e neppure mi interessaro le start up, smart working eccetera. Purtroppo vedo che specie nell'industria privata si ricorre sempre più all'uso di robot che, ovviamente, diminuiscono la richeista di mano d'opera umana. In aggiunta a ciò, ad esempio nel campo artigianale, gli imprenditori di quel settore non sono certo invogliati ad ampliare il loro raggio d'azione: due amici, uno falegname ed uno idraulico, mi hanno detto che avrebbero molto più lavoro ma la normativa non concede loro di assumere apprendisti ad un costo ragionevole. Certo è che con la scarsità dei posti lavoro che attanaglia questo paese, l'idea di far entrare anche migliaia di altre persone, potenziali concorrenti, mi pare una follia, gete che è disposta ( ...quando lo è!) anche a lavori sottopagati da parte di approfittatori (magari loro connazionali, vedi in fenomeno cinese) che sottraggono posti di lavoro ai figli degli italiani. ma il discorso è lungo e difficile da affrontarsi su VBN.....

Catasto a Fondotoce, c'è chi dice no - 9 Gennaio 2019 - 12:59

Spostamento uffici
Si spostano gli uffici pubblici che servono a tutti in mezzo al nulla senza pensare a chi ha difficoltà motorie e/o di tempo; in compenso si prospettano centri commerciali in centro città: il mondo gambe all'aria!

Il Maggiore: i dati del 2017 - 18 Gennaio 2018 - 16:27

dati... corretti...
L'incarico alla sig Guazzotti è stato nel 2016, solo per un anno, e legato all'avvio del teatro (per avere una persona competente - e lei lo è - per organizzare lo "start up" del centro eventi). Quindi nel 2017 sono unicamente i 20.052 euro lordi di cui sopra alla direttrice Rapetti (ufficio stampa compreso). Un compenso davvero minimo per una direttrice artistica con un ottimo curriculum. Evitiamo di dare indicazioni fuorvianti...

Il Maggiore: i dati del 2017 - 18 Gennaio 2018 - 10:40

compenso... dati errati...
... la direttrice artistica del teatro Renata Rapetti ha un compenso di 20.052,37 euro lordi (comprensivo dell'ufficio stampa).. è sui giornali e sul sito del comune...

Il Maggiore: i dati del 2017 - 17 Gennaio 2018 - 17:31

Re: Re: Beh
Ciao AleB Insomma... se consideri che è il suo secondo lavoro (o forse il terzo...) e lo fa nei ritagli di tempo del primo lavoro (teatro Coccia), io invece sarei propenso a pensare che si tratta di un ottimo appannaggio. Se poi riportiamo la sua mansioni alla realtà verbanese, di piccolo teatro di provincia (nemmeno il più importante della provincia), allora penso che si tratti di un compenso estremamente generoso

Il Maggiore: i dati del 2017 - 17 Gennaio 2018 - 14:56

Re: Beh
Lungi da me a fare i conti in tasca agli altri ed il mondo dello spettacolo è sufficientemente lontano dal mio per non darmi possibilità di fare congetture. Google alla mano, noto solo che il curriculum di Renata Rapetti è degno di nota nonchè nel sito della Fondazione Coccia viene anche riportato il suo compenso che si attesta a 70k€: https://www.fondazioneteatrococcia.it/direzione-artistica/ Diciamo che con le dovute proporzioni e non avendo altri dati nè esperienze, da un punto di vista soggettivo il compenso del Maggiore sembra congruo. Ovviamente anche al Coccia sarà affiancata da altro personale che sarà ovviamente pagato secondo mercato. Detto fra noi comunque, 40k€ lordi annui su un p.iva che ci deve pagare anche le aliquote delle casse previdenziali, non è poi questa gran ricchezza. Saluti AleB

Il Maggiore: i dati del 2017 - 17 Gennaio 2018 - 14:10

Re: Re: Beh
Ciao AleB i compensi per la direttrice artistica Renata (il cognome mi sfugge) e la sua assistente (il nome mi sfugge) sono di 40.000 euro a testa naturalmente all'anno. Purtroppo non possiamo avere un riscontro con la realtà del mercato perché non è stato fatto un appalto pubblico ma sono stati dati incarichi diretti e nemmeno è stata resa pubblica la "ricerca di mercato" che ha portato alla scelta di tali professionisti e il calcolo del loro compenso. Personalmente mi sembra un'enormità considerando che conosco persone che lavorano nell'ambito della Cultura e non coltura che fanno fatica a sbarcare il lunario.

Incontro sul DDL #Salvaciclisti - 18 Ottobre 2017 - 18:18

X Hans
Ciao Hans hai ragione, con l'ultimo aggiornamento di luglio del codice della strada il casco obbligatorio per i minori di 14 anni è sparito, quindi probabilmente il casco era solo un consiglio , in compenso hanno messo le bretelle cartarinfrangenti obbligatorie dopo il tramonto.

Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 3 Luglio 2017 - 23:28

Al di la dei tifi e delle fazioni...
Non sono un esperto di opere civili, in compenso capisco abbastanza di progetti, mi chiedo, chi ha approvato il progetto esecutivo? Perchè, al di la dei tifi e delle fazioni, questa non è una questione politica, ma tecnica! Chi ha redatto il progetto esecutivo? Chi lo ha controllato? Chi lo ha approvato? Questi sono i veri misteri, perchè non mi vedo ne Zacchera, ne la Marchionini e tanto meno il commissario prefettizio al tecnigrafo a disegnare e davanti alla calcolatrice a fare calcoli.... :) Saluti Maurilio

Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore - 1 Giugno 2017 - 14:47

Sì ma però...
... Ok tutto quello che dite, ma avrà un nome e un cognome la persona (più verosimilmente un tecnico che un politico) che ha detto, scritto, progettato dietro compenso che si doveva usare un certo tipo di matetiale che ora è appurato essere sbagliato? I politici non fanno i progetti, normalmente non sanno fare un castello di sabbia, figuriamoci se hanno la competenza per progettare un edificio. Le beghe politiche qui non c'entrano

Squadra Nautica 6 posti di Servizio Civile - 29 Maggio 2017 - 17:57

2 conti
30 h/ settimana = 120 ore/mese; compenso 433 euro per 120ore= neppure 5 euro/ora = sfruttamento e schiavismo alla stato puro, si prendo i ragazzi per fame e sipretende magari anche che svolgano il compito loro assegnato cn entusiasmo. Certo la colpa non è della squadra Nautica ma di un governo che simili cose pensa ed attua:non lamentimaoci poi se alcuni giovani covano una rabbia che talora sfocia in atti di violenza.E non parlo per sentito dire ma perchè uno dei miei figli ha fatto questo tipo di servizio

Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 17:46

Rocco P.G.
Buona sera Rocco Pier Luigi, E' un dato di fatto che il Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, esaminando i bilanci di alcune Ong, si è accorto che hanno disponibilità finanziarie sproporzionate in rapporto alla loro consistenza. Se certe cifre sono perfettamente in linea con organizzazioni come MSF e Save the Children (il cui operato è fuori discussione), non lo sono per molte altre tipo Moas (vedi intervista di Repubblica del 28.o4.17) Inoltre, in una intervista rilasciata a La Stampa ripresa da RaiNews il 23.4, Carmelo Zuccaro parla di "telefonate che partono dalla Libia verso alcune Ong, fari che illuminano la rotta verso le navi di queste organizzazioni, navi che all'improvviso staccano i trasponder, sono fatti accertati". A mio parere,tutti gli atti di bontà a cui fa seguito un cospicuo compenso economico sono alquanto sospetti e fa benissimo Carmelo Zuccaro ad indagare. Quest'uomo si è messo di traverso ad interessi enormi: Temo faranno di tutto per fermarlo! Ma di quale accoglienza stiamo parlando? Li salvano in mare per distruggerli a terra. Non basta dar loro un tetto ed un pasto togliendo loro la dignità, sapendo benissimo che non potremo neanche offrirgli questo per sempre! Quello che è in corso è uno sfruttamento epocale delle loro e delle nostre sempre minori risorse. Poche balle; qui è in corso un vero e proprio crimine contro l'umanità. Aggiungo che i veri disperati sono ancora nei "luoghi della disperazione"; sono costretti a stare lì e sono pelle ed ossa.

Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 26 Aprile 2017 - 09:44

motosega
che questa amministrazione abbia la motosega facile è sotto gli occhi di tutti scampato il pericolo dela canfora a Pallanza grarzie ad una petizione ben riuscita sia per numero che per contributo,adesso ci si accanisce sulle povere piante del Monumento che secondo me dovevano essere solo ridimensionate come era già stato proposto dalla allora Circoscrizione con tanto di recinzione bassa per evitare i pic nic sul prato,però in compenso non si tagliano rami pericolosi sporgenti sulle pubbliche vie e men che meno le piante e cespugli che soffocano le rive dei nostri due fiumi

Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 10:17

la ricongiunzione degli immigrati.....
essi, non ricongiungono i pochi contributi, ma in compenso ricongiungono le famiglie, in tal modo "Uno" paga ridicoli contributi e troppi approfittano di immeritati servizi....... Italia paese del ben godi per gli stranieri e del mal godi per gli italiani..... In quanto al passivo del bilancio previdenziale, sarebbe ora di separare la previdenza dall'assistenza e di erogare le pensioni in base ai contributi versati (mi riferisco alle immonde e immeritate pensioni d'oro ed agli immorali vitalizi)

M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 14 Gennaio 2017 - 17:40

Emergenza plastica
E' vero ciò che dice Giovanni%: attualmente non c'è un'emergenza bottilgie di plastica.Ma perchè non consentire le due possibilità? Raccolta manuale di chi ci si vuole dedicare percependo un piccolo compenso e raccolta effettuata da CONSER per chi non ha voglia, tempo o possibilità di andare in giro a raccogliere plastica, vetro e lattine. Non mi sembrano incompatibili le due soluzioni: anzi, una perfezionerebbe l'altra e probabilmente sensibilizzerebbe ancor di più la cittadinanza sulla raccolta differenziata.Provare costa poco.

La Camera conferma 8milioni per Verbania - 29 Novembre 2016 - 18:12

Re: Pensateci...
Ciao lupusinfabula Oltre a non avere più voce in capitolo, non avranno diritto alle compensazioni già misere che hanno diritto in generale. Ad esempio la Basilicata,che possiede i giacimenti di petrolio più ricchi dell’Europa continentale,già con il decreto Sblocca Italia ha trasferito dalle Regioni allo Stato la competenza sul rilascio delle concessioni inerenti esplorazioni ed estrazioni.Le compensazioni sono ridicole in proporzione agli utili gestiti da compagnie straniere. Il possibile contrasto con il titolo V della Costituzione ha fatto sì che nella riforma si voglia proprio superare questo ostacolo, ancora più profitti per i soliti noti, più inquinamento nelle zone in questione, e quasi nessun beneficio economico,in compenso le solite mafie fanno affari, insomma roba da terzo mondo http://www.greenreport.it/news/inquinamenti/scandali-inquinamento-futuro-della-basilicata-oltre-petrolio/
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti