Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

gravellona verbania

Inserisci quello che vuoi cercare
gravellona verbania - nei post

Con Cottarelli e Pregliasco a verbania riparte "La città ideale" - 9 Aprile 2021 - 15:03

Riparte il progetto “La città ideale” organizzato dal Comune di verbania. Cinque incontri e un convegno finale per formare gli amministratori di domani: tra i prestigiosi ospiti degli incontri, al via sabato 10 aprile, Carlo Cottarelli, Fabrizio Pregliasco e Tommaso Sacchi.

Benessere, crescita e alimentazione: un ciclo di conferenze on line - 15 Marzo 2021 - 08:01

Proseguono le attività del progetto “Lo stesso Tempo”promosso dal comune di gravellona Toce con un ciclo di conferenze online su crescita e sana alimentazione,che vedranno il coinvolgimento di endocrinologi, nutrizionisti ed esperti in scienza dell’alimentazione.

Cross de "Il Maggiore" - Classifiche - 14 Febbraio 2021 - 19:37

Il 2° Cross de il Maggiore era valido come Campionato di Società Giovanile e come seconda prova di selezione per la rappresentativa regionale cadetti/e che prenderà parte alla Festa del Cross di Campi Bisenzio il prossimo 14 marzo.

“La Pista ciclabile del lago Maggiore” - 29 Gennaio 2021 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Associazione Bici in Città, riguardante la “La Pista ciclabile del lago Maggiore”, e la collaborazione dei Comuni coinvolti nel tracciato.

Bicincittà su ciclabile Toce-Lago Maggiore - 12 Gennaio 2021 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Associazione Bicincittà VCO, contenente alcune riflessioni e proposte sulla questione della rete ciclabile nell'area Toce-Lago Maggiore.

Carabinieri: Furto d'alcoolici e incidente - 5 Gennaio 2021 - 16:06

In una nota i Carabinieri della Compagnia di verbania, rendono noti alcuni interventi fatti ieri, 4 gennaio, tra i quali un furto di alcoolici, incidente e inosservanza regole Covid-19

"Insieme per un Natale di solidarietà" - 19 Dicembre 2020 - 12:04

VOCE LIBERA del VCO e FORZA VCO SOLIDALE hanno presentato oggi la propria iniziativa congiunta di solidarietà a sostegno delle famiglie in difficoltà.

CSSV: "Un Natale difficile, ma speciale" - 17 Dicembre 2020 - 15:03

"Sarà un Natale difficile, ma sappiamo che a maggior ragione dovremo guardare alle cose essenziali. Sarà un Natale dedicato alle persone anziane, che vogliamo riportare al centro della nostra attenzione professionale e umana."

Voce Libera VCO su sanità locale - 7 Novembre 2020 - 15:03

riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Voce Libera del VCO in merito all’organizzazione sanitaria nel VCO.

Una nota su Ospedale VCO - 3 Novembre 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un documento firmato da alcuni amministratori del nostro territorio; "Chiediamo semplicemente che si torni a parlare del futuro della sanità del VCO".

Un ricordo per Norma, nei comuni del Verbano - 24 Ottobre 2020 - 10:03

Mercoledì mattina sotto i portici del comune di verbania, si è tenuta la conferenza stampa per presentare il progetto “Un ricordo per Norma”. Durante la conferenza stampa sono intervenuti, il Presidente Volpe Fabio , il Vice Presidente Sirtori Francesco e i membri del direttivo Luchetta Clelia e Zucco Katiuscia.

Forza Italia dimissioni di gruppo - 6 Ottobre 2020 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di molti esponenti locali di Forza Italia, che annunciano le dimissioni del Movimento.

84mila€ alle Biblioteche VCO - 7 Settembre 2020 - 12:05

Nel mese di giugno il Ministero per i Beni e le attività culturali e per il Turismo ha pubblicato un bando per assegnare una somma di 3 milioni di euro alle biblioteche italiane, all’interno del fondo attivato per l’emergenza che riguarda le imprese e le istituzioni culturali.

Carabinieri un fermo per spaccio - 28 Agosto 2020 - 08:01

I Carabinieri di verbania hanno intensificato, in questo periodo di vacanze estive, i controlli sulle strade del territorio, anche per la prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti.

Borse europee per un mese di volontariato in Finlandia e Grecia - 11 Agosto 2020 - 18:06

Dal progetto "Go to Europe" di Erodesk VCO, Fondazione Comunitaria del VCO, comuni Fondo Giovani VCO, Vedogiovane, disponibili diverse borse per esperienze di volontariato della durata di un mese tra settembre e ottobre 2020.

Bando aperto CST, finanziati altri 22 progetti - 10 Agosto 2020 - 10:03

Davvero moltissimi i progetti valutati dal Consiglio Direttivo del CST Novara - VCO lo scorso 28 luglio, sono 22 quelli che verranno finanziati dal Centro (13 per la provincia di Novara e 9 per il VCO).

Interventi dei Carabinieri - 23 Luglio 2020 - 08:01

I carabinieri della stazione di gravellona Toce nel pomeriggio del 21 luglio, hanno proceduto a segnalare alla prefettura di verbania un giovane, per violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti.

PD VCO su centri estivi - 28 Giugno 2020 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del PD VCO, riguardante i fondi per i Centri Estivi.

Carabinieri intervengono per la "movida" - 20 Giugno 2020 - 13:34

Nel corso della nottata scorsa i Carabinieri della Compagnia di verbania hanno svolto un controllo straordinario nelle zone più in voga per la movida, al fine di controllare e far rispettare anche il distanziamento sociale previsto.

Trovata altra coltivazione casalinga di Marijuana - 9 Giugno 2020 - 16:16

Nel corso della mattina di oggi, i Carabinieri delle Stazioni di gravellona Toce e Premosello Chiovenda, della Compagnia di verbania, durante il servizio perlustrativo volto al controllo del territorio e alla prevenzione dei reati predatori e di spaccio agli stupefacenti, hanno proceduto al controllo di una persona in Piedimulera, un 26enne italiano del posto.
gravellona verbania - nei commenti

Montani torna su sanità VCO - 21 Novembre 2019 - 22:11

Il tema è un altro
Montani è onorevole di tutto il territorio, quindi non pensi solo a verbania. Il territorio vuole una sanità che funzioni e che l'ospedale sia in un punto facilmente accessibile. Domodossola non è baricentrica: per arrivare a Domodossola (nel punto dove intendono fare il nuovo ospedale) ci vogliono in media 27 minuti (media per un singolo abitante del territorio), mentre se fosse a gravellona o Ornavasso ci vorrebbero 21 minuti. L'ospedale nuovo (unico per molti servizi) deve servire a tutti! La sorte del Castelli e del San Biagio interessa molto meno alla stragrande maggioranza degli abitanti!!

Mergozzo: serata su sanità - 21 Novembre 2019 - 14:33

poca attenzione...
Credo che il Sindaco di Mergozzo, quando ha espresso la sua posizione, non si sia posto il problema di non essere solo un politico ma anche un cittadino residente a Mergozzo. Se le cose andassero come vuole lui, dovrebbe considerare questa storia: Una mattina mentre è in comune si prende un coccolone, arriva l'ambulanza, i paramedici invece che al DEA di Domo (31 km, mezz'ora) lo portano al PS di verbania (10 km, un quarto d'ora), qui il medico di guardia dice: ictus, mandiamolo al DEA... l'ambulanza lo carica, ripassa da Mergozzo e lo porta a Domo. Qui si accorgono che è un'ischemia, "accipicchia, va portato a Novara!" e via, di nuovo a Mergozzo e giù verso l'Ospedale Maggiore. Le possibilità di scamparla a questo bel gironzolare per i bellissimi territori della provincia sono bassissime. Mettiamo che invece le cose vadano diversamente: gli viene il coccolone, l'ambulanza lo porta al DEA del nuovo ospedale di gravellona (10 minuti scarsi), è grave... da lì prosegue subito in autostrada per Novara, dove lo operano dei medici bravissimi, si salva e vive felice. Certi politici dovrebbero capire che la gente si incazza selvaggiamente perchè hanno buttato caciara politica non su questioni politiche, ma su quello che ho appena raccontato, e sull'assistenza sanitaria non si fanno scambi politici, si dovrebbe essere seri e responsabili. Se poi a questi politici piace molto, come pare, la situazione ligure (che ai liguri che conosco non piace per nulla), allora potrebbero smetterla di fare giochetti con noi e con i nostri figli e andare ad asciugare il mare (Ligure) con il cucchiaino. Saluti

Cristina su sanità VCO - 27 Ottobre 2019 - 08:55

Arzigogolatura
E' stato deciso di costruire l'ospedale unico a Domodossola. Punto Manterranno un piccolo presidio a verbania. Una piccola succursale che per tanti andrà poi a morire. Lo ha deciso la giunta regionale espressione della area politica di cui la parlamentare del comunicato fa parte. Ancora punto. Perché affibiare responsabilità al piccolo sindaco di gravellona? Perché chiedere alla popolazione risposte e soluzioni devono devono dare proprio loro? Che sia l'inizio per improntate una presa di posizione? Vogliamo dar voce a Varbania?

Forza Italia su stazione di Verbania - 16 Febbraio 2019 - 10:02

Stazione di verbania
Sig. AleB (ma scusi, non potrebbe usare il suo nome e cognome),la ringrazio di avermi citato. Da quelle parti ci passo almeno una volta alla settimana. Dica a suo nonno, che ai nostri tempi il treno per Milano percorreva quella tratta in 1 ora e 35 minuti. Non volevo assolutamente suscitare altre reazioni se non quella di evidenziare (per colpa di chi?) i tempi infiniti per realizzare una situazione alternativa al vecchio parcheggio. Inoltre ci tenevo a precisare che almeno, in caso di pioggia ci si poteva riparare. Già che ci sono, dica (se la conosce) all'attuale sindaco, di verificare lo stato di sporcizia esistente sulla strada che dalla stazione di Fondotoce va verso gravellona. M.Caroglio N.B. Assolutamente non voglio difendere nessun colore politico.

Zacchera: "ospededale unico finira in niente" - 29 Dicembre 2018 - 18:41

Re: Evento negativo per verbania
Ciao Giovanni% ma certo, lo è per tutte le comunità all'infuori di quella di Ornavasso e gravellona se la mettiamo sotto l'aspetto logistico. E' per questo che una soluzione che scontenta tutti di fatto è l'unica ad essere percorribile; se la vedi invece da un altro punto di vista, uscendo da un provincialismo spiccio - bandiera degli ossolani più testardi, probabilmente i vantaggi sono assai più numerosi a cominciare dalla qualità del servizio, dagli ambienti moderni e, più indirettamente, dai costi di lungo periodo. Sarebbe importante condividere con l'intera comunità i risultati delle ricerche tecniche: la tesi del giovane ossolano può essere uno strumento importante di comunicazione, così come i risultati degli studi di un tempo (appoggio HAVF nella richiesta a Robi per sommi capi). Ma anche senza addentrarci in tecnicismi finanziari, è palese che un ospedale unico con TRE sedi costa certamente di più di un nosocomio unico con sede singola. Rileggete l'intervista al primario di ginecologia: «Ho lasciato Novara per questa sfida, ma è dura. I punti nascita richiedono un medico in guardia attiva e uno reperibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Siamo in 11, dal primo gennaio saremo sotto organico di 4 e in queste condizioni siamo poco attraenti agli occhi di giovani specialisti». I turni si riescono a coprire solo ricorrendo alla collaborazione - come capita anche a pediatria, Dea e ortopedia - di «gettonisti» esterni. In sostanza: un unico punto nascite con doppia sede --> doppio personale. C'è poco da far di conto. Così per tutti gli altri reparti, non contanto le mobilità tra i due ospedali e senza monetizzare i costi che le famiglie sostengono per passare da uno all'altro plesso ospedaliero. La regione, nonchè lo Stato, ragiona su investimenti di lunghissimo periodo: un ospedale "vive" per almeno 50 anni (ALMENO!) ed i conti si fanno sul lungo termine. Rinnovare oggi i due plessi potrebbe apparentemente avere un senso rispetto ai 170M€ di investimento + interessi per il nuovo polo, ma non lo ha per chi ragiona con la finanza dei pubblici investimenti. Io non sono certamente un tecnico di queste cose, ma i ragionamenti mi sembrano alquanto semplici. Saluti AleB

Montani contrario al progetto ex Acetati - 23 Novembre 2018 - 14:17

Re: Commento
Ciao Filippo come ho avuto modo di dire altrove, a me interessano fatti e dati oggettivi. Non sono di parte: prova ne è che nella passata Amministrazione ho sostenuto le scelte di Zacchera in seno all'operazione “Teatro” che partì con le stesse premesse (mancata condivisione delle scelte, intervento in area degradata, cambio di destinazione, opportunità di finanziamenti mal gestiti e via dicendo: sembra proprio il nuovo CEM). Nel tuo (ed in quello di molti) ragionamento, non tornano parecchie cose: - Qualcuno sta inculcando alla gente l'equivalenza "commerciale=outlet". Il sindaco in persona ha già affermato, nonchè non v'è traccia nel masterplan in discussione – come fatto sopra presente da un altro utente, che non potrà mai essere insediato un outlet nella ns città proprio per i motivi da te menzionati (viabilità). Perché continuate a parlare quindi di outlet? Ma li leggete i documenti o vi fidate solo del politico di turno che ha tutto l'interesse di andare contro a prescindere? Non è nemmeno un’idea di centro commerciale stile gravellona Toce o Castelletto Ticino: lo vedete dove sorgono quei posti (centri commerciali ed outlet)? Uscita autostrada non dice nulla? - Perché un soggetto privato dovrebbe chiedere alla cittadinanza tutta (attraverso quali strumenti?) un parere su immobili del proprio patrimonio? Perdona la franchezza: ma se devi fare un ampliamento in una tua proprietà con lavori che richiedono l'approvazione del Comune, cosa fai chiedi al tuo vicino di casa o parli direttamente con l'Ufficio tecnico? E se quest'ultimo dà benestare, tieni conto del parere del vicino al quale magari stai togliendo una vista pur rispettando le distanze di legge? Acetati si è comportata come un privato: ha avuto contatti con l'amministrazione la quale, secondo sue logiche, ha rilasciato benestare. Precisiamo inoltre che Sindaco e Giunta rappresentano di fatto e democraticamente la cittadinanza tutta: smettiamola di volere la condivisione di ogni singola questione che si presenta in capo ai nostri rappresentanti. Il sistema democratico funziona così; per quelli a cui questa operazione non piace, possono tranquillamente e segnatamente farlo presente con LO strumento democratico per eccellenza: il voto della prossima primavera. - Acetati, o quel che ne rimane, è oggi proprietaria di un'area industriale. Alla luce del sole, e contrariamente alle vostre polemiche di sotterfugi, chiede il permesso per fare una speculazione immobiliare per fare cassa ed evitare il fallimento: è OVVIO che sta guardando ai propri interessi. Il dato oggettivo è che OGGI verbania ha, nel punto baricentrico della città, un ex polo industriale nel quale, OGGI, può essere insediato solo un altro polo industriale (tra l’altro accanto ad uno esistente ed in produzione). Ci va meglio un’altra industria chimica? Io sarei favorevole: recupero aree industriali e lavoro. - Infine, si parla erroneamente di un costo di bonifica al mq: a parte un banale ragionamento economico che vede nelle attività di ogni genere dei costi fissi e dei costi variabili, non sappiamo dove si concentra né quali sono le operazioni per portare a termine la stessa. Se parlano di 2.5M€ per bonificare l’area, ci vogliono tutti, indipendentemente da quelli che acquisteranno i singoli lotti. Tra l’altro si dimentica che questa bonifica o la fa Acetati o la fa il pubblico perché, così com’è, l’area non è “vendibile”. Si dice che i soldi si troveranno: mi scappa da ridere considerato che l’ex area della Padana Gas che dovrebbe ospitare il parcheggio del teatro è lì ferma da anni perché non si sono trovati 108.000€ per completare la bonifica (stanziati nel bilancio 2019). Davvero pensate che, in questo periodo storico, le amministrazioni locali possano impegnare qualche milione per bonifica un’area la cui destinazione è tutta da definire? to be continued..

Con Silvia per Verbania, Bando periferie: una vergogna - 10 Settembre 2018 - 04:04

Bando periferie - siamo onesti
Spiagge, piste ciclabili e Movicentro, forse solo l'ultimo potrebbe essere pertinente in un piano di rilancio delle periferie, ma i primi due proprio no. verbania, e più in generale il VCO, ha delle periferie che hanno realmente bisogno di rilancio basti pensare a Renco (per VB) o alla zona industriale di gravellona Toce (per il VCO). Siamo onesti, i progetti di verbania sono il classico furtarello, così come è stato l'abbattimento della Arena, costruita con fondi europei, e poco dopo, considerata area degradata e bisognosa di altri investimenti europei. I fondi per il Movicentro c'erano (altrimenti l'opera non sarebbe mai partita), dove sono finiti? La provincia pagava l'azienda (poi fallita) senza controllare lo stato dei lavori?? nvece di piangere perché mamma Roma non ci manda la mancietta per riparare alle male gestioni locali gli amministratori locali studino le carte e chiariscano una volta per tutte dove sono andati a finire i fondi per il Movicentro. Il resto sono piagnistei sinceramente imbarazzanti.

Lega Nord: "Agevoliamo recupero ex discoteca Tam Tam" - 27 Aprile 2017 - 23:47

analisi corretta
Analisi corretta,i due di cui sopra di commercio ne capiscono,uno lo era e l'altra lo e'.Se devo investire,ho bisogno di tempo per l'ammortamento,la certezza di stare in piedi etc.etc. .Altrimenti e' come fare i 100 mt con una gamba sola.Spero che non facciano cose ''strane'',tipo lounge -bar -pub-spft-luxury-spa-village-restaurant-innovative etc etc....andrebbero incontro a sicuro crash-down,non siamo Arona o Lugano o Milano.....siamo semplicemente verbania.....offriamo cose curate ma anche ''comprensibili......guardate l'O'Connors....nulla di fantascientifico e futuribile.......stracolmo...............Astragalo....nulla di fantascientifico...a gravellona!!!Uscita autostrada dove il puzzo del catrame ti entra nella gola....strapieno!!!!..............imprenditori di successo?...mmmhhh....direi piuttosto ''gente accorta''............kiss

Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 15 Dicembre 2016 - 14:59

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: x Moni
Ciao Aston un supermercato Lidl c'è già e come dice Giovanni si sposta solo di 300 m. Lidl ha deciso di investire in Italia e a verbania o comunque nella provincia , non solo riqualifica una zona che sta andando in deperimento .. con verde ,fontane et etc .. qualcuno che commenta ha visto il progetto???? ma assume personale , crea posti di lavoro per i verbanesi .. farebbe lavorare aziende per la costruzione del nuovo supermercato .. gli si nega la possibilità ??? . i tedeschi non si fanno problemi.. chiuderebbero quello che c'è ora e costruiscono lo stesso da un altra parte sempre in provincia... magari proprio a gravellona

Che fine ha fatto lo sconto benzina? - 6 Settembre 2016 - 12:15

sconto benzina 2
Aggiorno il commento precedente. Ho sentito la Regione, che ha confermato l'esistenza del servizio, ma anche che i distributori possono rifiutarsi di praticare lo sconto. Ho poi chiamato l'APA di verbania (uno dei concessionari autorizzati al trattamento dei dati sulla smart card indicati dal CSI), la quale mi ha detto di non avere un elenco, ma di sapere che l'unico distributore che ha accettato di praticare lo sconto alla pompa risulta a loro essere quello situato dopo la stazione ferroviaria, verso gravellona. Questo sarebbe il problema che l'on. Borghi dovrebbe porsi. Pretendere che tutti i distributori DEBBANO garantire il servizio, dal momento che la legge l'ha istituito, altrimenti come viene garantito il diritto dell'utente?

“Casa della Gomma": il Parco Nazionale della Valgrande aprirà la vetrina turistica - 14 Luglio 2016 - 21:57

parco nazionale
Il parco della Val Grande é un parco nazionale conosciuto ovunque.verbania é una piccola provincia che sta intorno e ti accorgi di essa solo quando ci stai.Se si volesse fare una buona pubblicità si dovrebbe cominciare dalle indicazioni autostradali. Chiunque sa che esiste gravellona toce ma nessuno sa di verbania. Fate voi

Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 8 Aprile 2016 - 08:59

Sig. Maurilio
Buongiorno, la ringrazio per la considerazione, questo mi fà onore. Nel merito, non avendo tempo di stare dietro ai molteplici commenti, la inviterei a non attribuirmi frasi, per l'appunto, "non dette". Riguardo alla sua ultima frase: ""Ribadisco poi, che io ho solo commentato il fatto che Campana, uno dei principali oppositori della privatizzazione, non ha fatto nessun commento alla frase: "Il trasferimento della gestione del forno crematorio ad un privato, ..., comporterebbe per il Comune di verbania una serie di benefici:...", lasciando intendere di essere d'accordo, senza prendere una posizione."" Gli unici benefici che il Comune avrebbe sono sostanzialmente tre: si libera di due dipendenti, nessuno deve assumersi più responsabilità per il forno (quindi ridurremo i compensi dei Dirigenti???) e non dovrà fare l'investimento. Nonostante questi tre "apparenti e discutibili" vantaggi (non certo per i lavoratori o per i cittadini), Vi sono innumerevoli questioni che fanno ritenere questa perazione di esternalizzazione "non vantaggiosa per la collettività". Il costo sociale in termini di salute pubblica, il costo delle tariffe, in tutti i forni di quella società il costo di cremazione per i residenti è di circa 150,00 € maggiore a quello che paghiamo oggi, senza calcolare che se vuoi rimanere nella sala commiato devi pagare 100,00 € in più (cosa che oggi non si paga).Ammesso e non concesso che ai Verbanesi venissa concessa la cremazione gratis, ricordo che il forno è utilizzato solo (e per fortuna) per il 20% dai residenti, tuti gli altri pagherebbero molto di più di quello che si paga ora, e per altri, si intende già comuni come Ghiffa o gravellona. Invito Maurilio agli incontri pubblici che ci saranno, di presentarsi (ammesso che la foto si la sua) e, se lo vuole, avrò la premura di informarlo sui molteplici aspetti che, con un post o dei commenti, non si riesce ad esplicare nel dettaglio. Ah, ultima cosa, anzichè investire in 4 parcheggi multipiano, nell'acquisto di Casa Ceretti, in incarichi poi non considerati per il Cem..... e tante altre cose, il comune potrebbe investire nell'unica cosa che ad oggi, con la farmacia comunale, dà un entrata certa al nostro Comune... Saluti.

Carabinieri fermano graffitaro - 9 Febbraio 2016 - 09:23

che bel mondo...
siccome è già dotato di 93 bombolette,,propongo di lasciarlo "lavorare" per un abbellimento gratis procurandogli soltanto mezzi per la sua incolumità durante l'opera.......il mondo è bello perchè è variabile, diceva mia mamma...qui a verbania i "graffitari" li paghiamo, a gravellona li "arrestano" ( i Carabinieri non potevano fare altro lo so...)

Pd: "Il 2015: l'anno della Città dei Laghi" - 31 Dicembre 2015 - 19:28

bravo; è lì che ti volevo
è inutile; non ce fanno proprio più a distinguersi tra destra e sinistra; uno dice una cazzata e l'altro lo segue a ruota; quanto all'evidenza che dall'alto è una città sola a me è altrettanto evidente che tra verbania e gravellona ci sono km di autentico nulla

Recupero punti patente: impossibile nel VCO? - 9 Dicembre 2015 - 11:24

I fatti
Inizio il mio intervento con una nota di colore: caro Lupusinfabula, lei ha sacrosanta ragione, purtroppo è sempre così, i pregi dei figli sono ereditati dalle mamme, mentre i difetti dall’altra metà… Vabbhe! Come al solito Lady pone una questione molto sensata e, secondo me, degna di approfondimento. Ritengo che alcuni lettori siano andati un po’ fuori dal seminato, come giustamente dice “Giovanni%” si deve distinguere il problema posto dall’analisi etica del fenomeno e delle violazioni al codice della strada, gentile Sig. Roberta, l’accanimento non ha mai giovato troppo e spesso, un sistema esageratamente sanzionatorio serve a “spostare” il problema sulle spalle di pochi per colpa di molti, ma anche questo è un altro discorso e non vorrei nemmeno io divagare…. Il mio ragionamento è molto semplice ed in linea con il posto di Lady: se il legislatore crea un codice a cui tutti si devono rifare (codice civile, codice penale, codice della strada) questo, una volta approvato, diventa Legge dello Stato ed in quanto tale è sopra a tutto, per principio. Se il codice della strada prevede una sanzione (art. 126 bis. Tabella punti) ed analogamente prevede anche come poter recuperare a quella sanzione (appunto facendo i corsi secondo di recupero) il cittadino deve esserne messo in condizione di usufruirne a tale rimedio, indipendentemente dal fatto che esista un obbligo o meno per le autoscuole (e questo non lo so francamente) o che noi lo si ritenga giusta o sbagliato, altrimenti questa possibilità di recupero andrebbe abrogata! Ho voluto provare a chiamare le autoscuole oggi stesso ed è emersa la seguente situazione: Autoscuola Corna di Intra - non ha il numero minimo di partecipanti e per ora NON ha in programma il corso; Autoscuola Ceno - non ha il numero minimo di partecipanti e per ora NON ha in programma il corso; Autoscuola Protasoni - non ha il numero minimo di partecipanti e per ora NON ha in programma il corso; Autoscuola Valtoce gravellona - non ha il numero minimo di partecipanti e per ora NON ha in programma il corso; Autoscuola Valtoce Villadossola - non ha il numero minimo di partecipanti e per ora NON ha in programma il corso; ACI di Domodossola¬ - non ha il numero minimo di partecipanti e per ora NON ha in programma il corso; Autoscuola Baruffaldi – Corsi in programma per la sede di Arona, di Oleggio e di Novara Ribadisco, lasciando perdere qualsiasi altro commento di etica e di parere di vario genere, questi sono i fatti! Per esercitare un diritto previsto dal Codice della Strada, un automobilista (seppur indisciplinato) di verbania deve quantomeno andare ad Arona e, faccio notare, che la maggior parte dei corsi sono serali!

Forza Italia: "il vigilante" - 6 Settembre 2015 - 09:12

Guardatevi in giro
Il mondo non finisce a gravellona Toce. Ogni località turistica - direi ogni cittadina - ha un suo centro del centro dove vengono svolte le attività collettive. In molte città sono interi quartieri (Barcellona). A verbania c'è l'area che va da Villa Giulia fino all'imbarcadero di Pallanza a cui va aggiunta Piazza Ranzoni di Pallanza. E' il centro del centro. Una zona franca dove l'interesse collettivo predomina. Chi abita da quelle parti tragga le sue conseguenze. Non ci vuole tanto per capire tutto questo.

Posate le fioriere al posto della roggia - FOTO - 13 Aprile 2015 - 23:59

giro d'Italia
Non sono in grado di affermare se l'investimento "Giro d'Italia" si ripagherà col maggior turismo generato, mi limito solamente alle seguenti considerazioni e informazioni: il ciclismo è il terzo sport più seguito al mondo, il tour de France è l'evento più seguito al mondo negli anni che non ci sono olimpiadi o campionato del mondo di calcio, il giro è la corsa a tappe più importante dopo il tour, il ciclismo è sport soprattutto amato nel nord Europa ma ancor di più in Olanda (dalla quale provengono una grandissima fetta dei turisti di verbania), il giro è seguito anche in Australia, l'italiano medio non sceglie le sue vacanze in Italia guardando il giro perché conosce bene i posti da visitare, la tappa ripartirà da gravellona non per scelta del comune di verbania ma perché finanziata da "gravellona".

Posate le fioriere al posto della roggia - FOTO - 13 Aprile 2015 - 16:32

Nessun ritorno turistico
Nessun ritorno turistico , con una grande furbata hanno pensato bene di fare la partenza di tappa a gravellona Toce . Paghiamo e non evidenziamo il nome della cenerentola verbania come località di partenza. Nel 1992 verbania era ripetuto come località di arrivo ed giorno dopo come località di partenza . Se vogliamo fare pubblicità ,che tanto ci costa, almeno facciamola furba.

Pallanza in "rosa" - FOTO - 27 Marzo 2015 - 21:12

Oltre ...
Vestito rosa ok, bella iniziativa per noi cittadini , ma porterà a verbania un ritorno turistico ? Il Giro d'Italia porterà un ritorno turistico ? Spero proprio di sbagliarmi ma sono pessimista , Ci sono prenotazioni alberghiere, di turisti non di addetti al giro , per la tappa del giro ? Una manifestazione che dura un pomeriggio , mordi e fuggi e poi ? Per assurdo la partenza è spostata a gravellona .

Cristina su SS34 e aliscafo - 25 Novembre 2014 - 18:27

Franco Nicolazzi
Ha fatto come tutti ,compagni compresi con l'amico Greganti , hanno voluto eliminarlo politicamente ed ha fatto l'errore di dimettersi da deputato . Comunque anche Lei sig. Tedesco,quando percorre l'autostrada e/o si dirige verso il sempione deve solo dire ,grazie Nicolazzi . Proprio in questi giorni parlando di sanità e pronto soccorso pensi per un attimo i tempi di percorrenza x Novara e X Domo senza autostrada, Doveva rimanere in parlamento per altri 10 anni e la verbania - Confine era cosa fatta . Anni 84/85 Nicolazzi a verbania x un comizio disse ." date una sveglia ai Vs amministratori ai quali ho messo a disposizione i fondi x fare il collegamento da gravellona a verbania e loro sono 2 anni che stanno ancora discutendo ,litigando x stabilire dove e come fare il percorso , se dormono altri 2 anni è probabile che i fondi verranno destinati ad altre opere " Così è stato ! Sig. Tedesco i suoi amicI che hanno amministrato verbania hanno deciso , 20 ANNI DOPO, come e dove fare la circonvallazione . Facendo tutta una galleria da Fondotoce a Intra , bella pensata, tanto costosa che non verrà mai realizzata.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti