Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

la felicit

Inserisci quello che vuoi cercare
la felicit - nei post

“L’Architettrice” vince il Premio Stresa di Narrativa 2020 - 15 Dicembre 2020 - 12:04

la Giuria dei Lettori e la Giuria dei Critici composta da Piero Bianucci, Emmanuelle de Villepin, Orlando Perera e Andrea Tarabbia hanno assegnato a Melania G. Mazzucco, autrice di “L’Architettrice”, edito da Einaudi, il primo premio.

Addio a Ugo Paffoni - 12 Novembre 2020 - 16:06

"E’ il giorno più cupo della storia della Fulgor. Se n’è andato il nostro presidente, Ugo Paffoni. Vinto da un male incurabile che lo ha portato via in poche settimane. Non ci sono parole per esprimere quello che sentiamo tutti. Tifosi, dirigenti, allenatori, giocatori, vecchi e nuovi. Oggi c’è un vuoto enorme, in ognuno di noi."

Onda Teatro: dalla Montagna al lago - 4 Agosto 2020 - 15:03

Una rassegna itinerante, che da 25 anni ha il suo cuore pulsante in Val di Susa, ma che nel 2020 abbraccia anche la Val Sangone, la Valle di Viù e il Cusio Mottarone, per riscoprire borgate e cortili, piazze e giardini, luoghi di rilevante interesse storico, paesaggistico e architettonico.

Festival di parola in musica Amore e Psyche - 23 Luglio 2020 - 16:06

Del mito e dell'anima, di filosofia e amore. Cannero Riviera - Piazzetta degli Affreschi. Venerdì 24 luglio 2020 alle ore 21:00.

I 5 finalisti di Premio Stresa di Narrtiva - 2 Luglio 2020 - 13:01

la giuria dei Critici del Premio Stresa di Narrativa, composta da Piero Bianucci, Emmanuelle de Villepin, Orlando Perera, Marco Santagata e Andrea Tarabbia ha selezionato le cinque opere finaliste del Premio Stresa di Narrativa 2020.

“Cerco un Uovo Amico” - 25 Maggio 2020 - 12:05

In cucina per la Ricerca contro il Neuroblastoma: tante video ricette al cioccolato da tutta Italia. Da provare a casa con le uova dell’Associazione Neuroblastoma. “Cerco un Uovo Amico” continua oltre la Pasqua, ordina e ricevi a casa le uova solidali fino al 15 giugno. Dal Piemonte la bartender Cinzia Ferro e lo chef Danilo Bortolin di Verbania.

Anche oggi in casa - 36 - 20 Aprile 2020 - 19:06

Oggi trascorreremo una giornata diversa e divertente e sarà la prima di una serie. I ragazzi hanno deciso di “travestirsi” da vari personaggi obbligando anche noi a partecipare al gioco. Oggi il tema sarà: l’antica Roma.

Dedicazione Chiesa Evangelica Pentecostale - 9 Gennaio 2020 - 16:44

Nella Giornata di domenica 5 gennaio 2020 è avvenuta la dedicazione della Chiesa Verbanese di Fede Cristiana Italia, ( Chiesa Evangelica Pentecostale).

Appuntamenti con la Società filosofica - 9 Dicembre 2019 - 16:16

4 appuntamenti per questa settimana filosofica: Gruppo di lettura, Palestra di botta e risposta e dibattito, approfondimenti e discussioni.

Metti una Sera al Cinema - Momenti di trascurabile felicità - 9 Dicembre 2019 - 12:05

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 10 dicembre 2019, per la rassegna "metti una sera al cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 propone la proiezione di "Momenti di trascurabile felicità".

Betlemme sfida per un Natale di pace nel segno di Astori - 2 Dicembre 2019 - 15:03

Sotto il sole di Betlemme corrono col pallone tra i piedi, i bambini del Cagliari, accanto a una rappresentanza di bimbi di nazionalità palestinese e israeliana. In fondo non importa chi vincerà la "Christmas peace cup", importa che questo sarà un Natale diverso: di pace, nel nome dello sport.

Società Filosofica Italiana: "Donne che corrono coi lupi" - 9 Novembre 2019 - 17:34

la società filosofica Italiana sez VCO, propone martedì 10 novembre alle ore 21.00, presso la Biblioteca Civica del Comune di Baveno, Letture filosofiche: Donne che corrono coi lupi. di Clarissa Pinkola Estès.

Il Premio Stresa di Narrativa - 24 Ottobre 2019 - 15:03

Il Premio Stresa di Narrativa verrà assegnato domenica 27 ottobre 2019, alle ore 17, presso l’Hotel Regina Palace – ingresso libero.

la nuova stagione culturale di Cannobio - 30 Settembre 2019 - 15:03

L’Amministrazione Comunale di Cannobio ha presentato la nuova stagione culturale 2019/2020.

Il Paese dei Narratori 2019 - 30 Agosto 2019 - 08:01

Il Paese dei Narratori a Cavandone torna conla 27^ edizione, sabato 31 agosto 2019 alle ore 21.00.

Altiora torna Castanò - 15 Luglio 2019 - 18:06

Se ne parlava da qualche tempo , ora è ufficiale. Il Consiglio Direttivo da corpo ai rumors che circolavano nell’ambiente confermando il ritorno di Francesco Castanò nelle fila di Altiora.

Di Gregorio su case popolari - 8 Aprile 2019 - 14:40

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Vladimiro Di Gregorio, riguardante le case popolari.

"Il Mondo" fotografie di Paolo Minioni - 19 Marzo 2019 - 15:03

L’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa “Il Brunitoio” in collaborazione con il fotografo PAOLO MINIONI e con il sostegno dei Comuni di Ghiffa e di Verbania, apre la stagione espositiva e culturale 2019 con un’iniziativa rivolta alle problematiche delle migrazioni e dei migranti.

Metti una sera al cinema - Hotel Gagarin - 3 Dicembre 2018 - 10:23

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 4 dicembre 2018, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 proiezione di "Hotel Gagarin".

Metti una sera al cinema, pronti alla 30^ edizione - 14 Ottobre 2018 - 13:01

la rassegna ufficiale di Metti una Sera al Cinema, inizia martedì 23 ottobre 2018, presso Il Chiostro, Via F.lli Cervi,14 Verbania-Intra VB.
la felicit - nei commenti

Comunità.vb su progetto novo supermercato - 24 Febbraio 2021 - 18:16

Moralismo ipocrita e buon senso
Se torniamo alla battaglia ideologica contro i supermercati buona per la decrescita felice di pentastellati o di chi vanenggia di povertà (degli altri) e felicità (loro) non ci siamo. Facciamo sto supermercato così la gente ha più scelta e si assume un po' di gente. I parchi o le aree verdi si possono fare da altre parti. Francamente sono stufo di sparate moralistiche da nuovi figli di fiori o nostalgici del 68 che poi sono i primi... Scusate... A darlo via... E dai!

Cristina su Olimpiadi a Milano - Cortina - 24 Giugno 2019 - 22:27

come esultano
Certamente tutti quelli che ho visto esultare in televisione non riescono a contenere la felicità nel capire benissimo che guadagneranno milioni di euro. Per gli operai che si spaccheranno la schiena solo stipendi ultimi in Europa e contratti a termine , ma cosa volete questo è il mercato

Spazio Bimbi:Troppi compiti? - 26 Novembre 2018 - 12:03

e il lavoro
""Inoltre è da segnalare che secondo alcune ricerche neuropsicologiche dopo le 4 ore di studio settimanali il rendimento inizierebbe a calare"" Idem per quella roba osannata - per mantenerti incarcerato a vita senza permetterti di vivere degnamente e con un minimo di felicità - denominata lavoro, Sicuramente esistono ricerche equivalenti a quella citata ma per quel che concerne il lavoro (ne ho trovata una al volo ora) ma risulta evidente che non c'è alcun interesse nell'affrontare queto argomento https://www.repubblica.it/economia/2016/04/18/news/i_quarantenni_rendono_al_meglio_lavorando_solo_tre_giorni_alla_settimana-137899431/ la santificazione di questa maledizione è fra le cose peggiori che l'essere umano abbia mai concepito, e bisogna analizzarne le cause. E' una malattia mentale care psicologhe e in quanto tale voi che siete giovani non abbiate paura di parlarne, non accodatevi al pensiero comune, vostro dovere è svergognarlo.

VerbaniaBau: Dialoghiamo: esperienze di comunicazione non verbale in Canile - 1 Febbraio 2017 - 09:55

commento al testo
Straordinario nell'analisi. Bellissimo nella forma. Adesso mi attendo i commenti sprezzanti, come se il cuore di chi ama, studia, comprende, valorizza gli animali non avesse più spazio per il suo prossimo. Come se l'intelligenza di chi sa fare tutte queste cose non potesse che limitarle alla sfera degli animali e non per esempio volgerle anche ai bambini. A onor del vero ho sempre constatato il contrario. Una volta ho scritto un breve commento inorridito su una bambina che rideva volgarmente, sgangheratamente di un grosso pesce che lentamente soffocava sul fondo barca del papà contorcendosi con le ultime forze. Dicevo che per quella piccolina era un allenamento a un futuro sadismo. Sono stata travolta dagli insulti più biechi, additata come allegoria delI'invidia della felicità altrui, sorella maggiore della strega di Pollicino. Non so che altro, perché dopo un po' smesso di aggiornarmi. Mi spiace solo che non si possa apprezzare una cosa bella senza scatenare un delirio di disapprovazione. D'altra parte insegnavo ai ragazzi l'importanza di rispettare la libertà altrui di poter dire quello che vuole, anche se quello che dice è scemissimo.

PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 29 Maggio 2016 - 13:00

amore
Essendo una donna (atipica ma pur sempre donna) noto con piacere che la felicità porta sempre e comunque il discorso sull amore. Evviva gli uomini romantici 😊

PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 27 Maggio 2016 - 11:32

buingiorno a tutti
Buonguorno a tutti, grazie per i contributi portati al dibattito. Dalla felicità il tema è subito tramutato in quello dell'amore e innamoramento,entrambe prioritarie nelle vite di tutti. Se ho ben capito, I vorrebbe essere sempre innamorato, a mio modesto parere l'innamoramento è ancora meglio quando cresce e diventa amore(in questo senso intendevo superare). Penso che Lupus intendesse solo confortarla I, il passare per lui era riferito alla sofferenza della fine di una relazione, all'aspetto temporale. Lupus, a differenza sua, ritengo che la felicità non sia un'illusione ma una bella emozione che la fugacità rende ancora drammaticamente più bella. lady in cosa non è d'accordo? un caro saluto a tutti Mara Rongo

PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 26 Maggio 2016 - 11:12

Re: Ma di cosa parliamo?
Risposta ad Andrè. Se la persona a cui ci si riferisce sono io, non è così. "avere sovranità sulle emozioni" - l'ho già spiegato - è per me totalmente opposto a reprimerle; le si dirige e modula. Certo, poi eventualmente mi si potrebbe obiettare che è di una difficoltà estrema, ma esserne preda porta alla disgregazione, al dolore, fino alla follia. Lo dice uno che ha conosciuto l'amore, che non riesce a dimenticare quell'amore lontano e che ha compreso come tutto il resto non sia altro che polvere. Lo dice uno che non può imporre la propria volontà ad una forza misteriosa e spietata. L'unico motivo per cui la sofferenza può essere ritenuta non inutile è - a mio modo di vedere - in questo caso; lo sanno i mistici, lo sapeva Dante, i miti, ad esempio tristano e isolda. Per quel che concerne le emozioni, chiedevi a che servirebbe reprimerle (detto che questo non ho affermato, traduco il "reprimerle" in modularle a piacere) e perchè; perchè - e l'ho imparato casualmente osservando degli strani accadimenti reali, personalmente - le emozioni hanno un influsso sulla bruta materia (che dunque bruta materia non è); mia bizzarra fantasia? Non direi, basta interessarsi alla questione e tracce le si possono trovare ovunque nel tempo e geograficamente. Per la felicità; penso che un componente indispensabile sia la perdita delle coordinate temporali, l'essere nel mondo senza essere del mondo.

PsicoNews: Gli effetti della felicità - 20 Maggio 2016 - 18:47

due punti
Prima di tutto, grazie a tutti per l'apporto al dibattito che è scaturito da un semplice post. Io non sono capace di fornire una citazione valida come le vostre,vorrei comunque partecipare al dibattito riprendendo un punto lanciato da I(se ho ben capito)e che può ampliarlo (il dibattito):cosa ci porta a uscire da uno stato umorale per entrare in un altro di felicità senza che nulla sia mutato? come ci si può riuscire? Giustamente, come sottolineato, è soggettivo e si basa sulla abilità di "porsi in ascolto" di sè. Tuttavia cambierei il punto di vista da avere sovranità sulle emozioni a una loro comprensione e accettazione, proprio nel tentativo di capire come mutiamo. Siete d'accordo? Ultimo punto (che in realtà è il primo) è la diversa visione di lady e Kiryienka, quest'ultima guardando l'insoddisfazione generale attuale dice che non si può aver cuor contento; se mi permettete così dicendo si conferma, al contrario, la teoria proposta poichè se sperimento (per lungo tempo)felicità/benessere avrò una serie di benefici mentre la sperimentazione di malessere tende a portarmi a chiusura e purtroppo questo periodo storico dal quale pare non troviamo via d'uscita ne è un esempio ben calzante. Buona serata Mara Rongo

PsicoNews: Gli effetti della felicità - 20 Maggio 2016 - 10:37

felicità e serenità
la felicità e' un imprevedibile lampo che ti colpisce all improvviso. la serenità la costruisci lavorando su te stesso. C'è chi non vuole riuscire a stare bene avendo, per carattere, necessità di avere dei tormenti. Vedi Leopardi. Queste persone però quando non scrivono meravigliose poesie, possono...come dire....finisca lei dottoressa.

ARCIGAY - AGEDO a proposito delle unioni civili - 3 Aprile 2015 - 08:58

Odio e felicità.
Certe persone hanno dei problemi interni al loro animo, un'oscura forza repressa, che porta a non sopportare di vedere la gente felice. Se poi si trovano di fronte a una "diversità" lo usano come appiglio per scatenare elaborate battaglie con ragionamenti spesso assurdi e arcaici. Due persone dello stesso sesso che voglio pubblivamente stare insieme fanno del male a qualcuno o alla società? la risposta ovvia è NO. A me, uomo etero, queste persone non danno fastidio, anzi preferisco essere circondato da genre realizzata, e quindi il problema è tutto interno agli individui con perenne volonta di emarginare il "diverso" di turno.

Una Verbania Possibile: roggia e fioriere, soldi buttati - 20 Marzo 2015 - 13:14

% e la felicità
Caro Mr. % , forse non sono le fioriere che ci renderanno più felici, di sicuro non era la roggia che ci rendeva "tristi", sta di fatto che si sono aggiunti 6000 euro per opere (fiori, terra, lavori) e il totale fa 16000... questo un po' le fa girare, non crede? http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/n309655-quante-coincidenze-quanti-soldi-buttati.htm

Auguri Emma 115 anni oggi! - 30 Novembre 2014 - 05:04

Compleanno Signora Emma
Augurissimi cara ed amata Nonna Emma per altri anni in Salute e felicità nel grembo della sua bellissima grande Famiglia...Che Dio la Benedica.

Ferragosto rumoroso finisce in Procura - 9 Febbraio 2014 - 19:34

la banalità del male
Il male spesso scaturisce da fonti banali. Ecco che un'antipatia verso con persone non aventi uguali inclinazioni porta a comportamenti malvagi. Malvagità che viene esercitata in modo corale per relazioni, spesso superficiali, tra i vari aguzzini. Comportamenti che rovinano la vita delle persone. la provincia, anche se più vivibile, produce storie di estrema crudeltà. Il piccolo gruppo guarda sempre con repulsione chi esprime segni di vitalità, intelligenza e soprattutto felicitA'. la felicità dà fastidio al provinciale. Tantissimi auguri ai due giovani. Spero che possano in futuro incontrare tante Elvire.

Qualità della vita: Vco su di tre posizioni - 3 Gennaio 2014 - 21:06

Che noia questi eterni insoddisfatti
Sono serenamente annoiato da tutti i commentatori che non perdono una notizia per trovare spunto contro la normalità di una città come Verbania. Sì, cari signori, inutile insistere, è normale! E soprattutto bisogna saper leggere le notizie prima di commentarle....non mi pare di aver trovato nulla che accennasse a "tranquillità" o "riposo". Si legge infatti di piste ciclabili, raccolta differenziata, isole pedonali; queste sono (alcune) QUALITA' e virtù che rendono una città vivibile, non certo il fracasso ad ogni ora e in ogni dove, come forse "i soliti" vorrebbero. Per quelli poi che -come qualcuno qua sopra in ogni sua ricorrente, assidua, tuttologa "opinione" (sigh!)- trovano comunque modo di insultare, bè se davvero prendessero in considerazione l'idea di trovare altrove la loro felicità sono certo che gliene saremmo grati in tanti. P.s.: mi permetto di consigliare di farsi un giro per quelle città alle vette della vivibilità, così da capire cosa significa anzichè pontificare sul nulla.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti