Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

situazione lago maggiore

Inserisci quello che vuoi cercare
situazione lago maggiore - nei post

Lega Giovani su Assessorato Politiche giovanili - 19 Luglio 2024 - 08:01

Lecchi (Lega giovani): “Politiche giovanili, bene che la nuova amministrazione di Verbania abbia mutuato alcune delle nostre idee, perché però manca l’assessorato competente?”

Goletta dei Laghi laghi maggiore e d'Orta: fortemente inquinati 6 punti su 14 - 13 Luglio 2024 - 15:03

Goletta dei Laghi arriva in Piemonte, presentati in conferenza stampa i dati dei monitoraggi sul lago maggiore e d’Orta, “Fortemente inquinati” cinque dei 10 punti campionati sul maggiore e un punto su quattro sul lago d’Orta.

Nuove assunzioni al Parco Ticino lago maggiore - 25 Giugno 2024 - 15:03

Proseguono le procedure di assunzione di nuovo personale al Parco Ticino e lago maggiore. Va avanti così l'obiettivo che era stato annunciato ad inizio anno dall'Amministrazione dell'Ente di voler rafforzare gli uffici attraverso un massiccio inserimento di nuove figure.

Marchionini torna sui livelli del lago - 2 Aprile 2024 - 08:01

"Sui livelli del lago continua la mancanza di confronto con i Sindaci e gli operatori economici del lago. La regione Piemonte sempre assente. Quando la costituzione di un gruppo di lavoro permanente tra i soggetti coinvolti?". Di seguito la nota completa.

Maltempo: disagi e allerta - 31 Marzo 2024 - 10:03

Notte di Pasqua di forte maltempo nel VCO, molteplici interventi dei Vigili del Fuoco. Temporali e forte pioggia per tutta la notte e la situazione d'allerta proseguirà per la giornata di Pasqua e per quella di Pasquetta dove dalla serata si prevedono miglioramenti.

Marchionini su lavori linea Arona - Verbania - 22 Marzo 2024 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco Silvia Marchionini, riguardante i lavori di RFI nella tratta Arona - Verbania.

Commissione Internazionale per la Protezione delle Acque Italo-Svizzere - 28 Ottobre 2023 - 18:06

A Orta San Giulio la 51esima riunione della Commissione Internazionale per la Protezione delle Acque Italo-Svizzere. L’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati: «Teniamo sempre alta l'attenzione sulla qualità delle nostre acque per progettare misure efficaci e rivitalizzare le rive lacustri».

Rosaltiora sconfitta a Torino - 8 Ottobre 2023 - 10:03

Un match giocato per larghi tratti alla pari contro una delle formazioni che la critica riconosce come ‘quotate’ per l’alta classifica.

Domosofia 2023 - 14 Settembre 2023 - 08:01

Dal 15 al 17 settembre, DOMOSOFIA. Il festival delle idee e dei saperi organizzato dal Comune di Domodossola, torna in città per la sua 5^ edizione. Conferenze, incontri e conversazioni musicali a tema "CONNESSIONI".

La situazione idrica in Piemonte a fine agosto - 11 Settembre 2023 - 10:03

L’indice di siccità sintetico relativo al mese di agosto 2023 evidenzia come il Piemonte sia tornato in condizioni generali di normalità, fatta eccezione per i bacini meridionali dove le piogge più contenute dell’ultimo mese, accompagnate da una falda in lenta ripresa e invasi principali al di sotto della norma del periodo, configurano una situazione di siccità moderata a livello locale.

Anche a Baveno preoccupazione e il livello lago maggiore - 24 Agosto 2023 - 10:23

"Continua la discesa dei livelli del lago maggiore. Le preoccupazioni di amministratori e categorie economiche vanno ascoltate. La Regione Piemonte intervenga sollecitando un luogo reale di confronto permanente."

Scende il lago maggiore, Marchionini preoccupata - 23 Agosto 2023 - 14:03

Continua la discesa dei livelli del lago maggiore. "Conseguenze drammatiche per il commercio, l'economia, il turismo e la viabilità dei cittadini. La Regione Piemonte non muove un dito".

Navigazione lago maggiore: +13% sul 2022 - 11 Agosto 2023 - 09:16

Oltre un milioneseicentomila i viaggiatori trasportati e quasi duecentomila veicoli tolti dalle strade: sono questi i dati di traffico aggiornati al 31 luglio 2023 della Navigazione lago maggiore.

lago maggiore. Cambiano i criteri per misurare i livelli dell'acqua - 15 Luglio 2023 - 16:06

Dopo 80 anni i parametri per misurare i livelli dell'acqua si fanno meno rigidi per soddisfare le necessità di tutti gli attori del territorio

Goletta dei Laghi: miglioramenti ma ancora inquinamento - 12 Luglio 2023 - 12:05

In Piemonte è tempo di bilanci per Goletta dei Laghi, la campagna estiva di Legambiente che monitora lo stato di salute dei bacini lacustri.

Lakescapes - Madame Bovary - 12 Maggio 2023 - 17:04

Sabato 13 maggio, alla Società operaia di Lesa, inizia la nona stagione di Lakescapes - Teatro diffuso del lago maggiore

Barca antincendio per il lago maggiore - 2 Aprile 2023 - 09:38

Panza (Lega): Barca antincendio per il lago maggiore. Vincente la sinergia tra enti e istituzioni

Lavori al canale di Fondotoce - 25 Febbraio 2023 - 10:03

Sopralluogo per gli interventi di riqualificazione al canale di Fondotoce: in primavera il via ai lavori.

Rosaltiora sconfitta da Lilliput - 11 Dicembre 2022 - 14:03

Si può essere soddisfatti dopo una sconfitta? Si può ricevere le ovazioni del proprio (tanto) pubblico al termine della partita? Si, si può e così è stato al PalaManzini al termine della gara tra la corazzata Lilliput Settimo, compagine ancora imbattuta e con pieno, estremo, merito capolista del girone e Vox Ottici Specialisti-Vega Occhiali-Rosaltiora Verbania.

Regione Piemonte investe sulla lotta ai cambiamenti climatici - 16 Novembre 2022 - 18:25

Chiusa la quinta edizione del bando di riqualificazione di fiumi e laghi 2022. Undici i progetti ammessi al finanziamento. Tutto pronto per l’edizione 2023. L’assessore all’Ambiente, Marnati: «I progetti di piccola scala su base regionale sono fondamentali per attuare le politiche di contrasto ai cambiamenti climatici»
situazione lago maggiore - nei commenti

Laghi Maggiore e Orta: per lo più “fortemente inquinati” - 15 Luglio 2022 - 09:37

Re:
Ciao Filippo di solito non intervengo in discussioni dove non ho cognizione, più che altro perchè preferisco discutere cose davanti a una birretta che non davanti ad un pc. Quindi non sto a pubblicarti il mio cv, però se ti sei scaricato i rapporti CIPAIS (bravo!) e fai una ricerchina il mio nome lo trovi, e sei poi lo metti in google scholar trovi pure i risultati del mio lavoro :-) In breve, non mi bevo l'acqua del maggiore, mi bevo quella del rubinetto che a Intra è di eccellente qualità. I dati che hai visto, confermano una lago in grandissima parte balneabile, situazione eccezionalmente migliore rispetto a trent'anni fa, ed assolutamente migliore rispetto agli altri grandi laghi italiani. Se non consideriamo l'inquinamento da PCB (che si trova nel maggiore e non in altri corpi d'acqua, semplicemente perchè parliamo di uno dei tre laghi più conosciuti e studiati d'Europa, a differenza di altri posti dove non sono monitorati) il lago è in ottima salute, con pochissime criticità puntiformi, e con il rischio di un peggioramento dovuto al cambiamento climatico in atto. Come ti dicevo sopra, le criticità puntiformi "microbiologiche" sono dovute a situazioni note su cui si sta lavorando (con una certa difficoltà, principalmente dovute al fatto che sono il risultato di problematiche legate alla struttura delle reti dei reflui, che non si risolvono in 10 minuti e nemmeno in 10 mesi, specialmente quando i fondi dedicati a queste opere è assolutamente limitato), mentre in gran parte riflettono la vetustà del metodo di analisi. Per esempio, rimanendo a Fondotoce, la stragrande maggioranza dei coli presenti (che sono unicamente legate a scarico del fiume e non sono stabilizzate nelle comunità microbiche lacustri), se studiate in modo moderno, si vede chiaramente che sono patogeni animali, quindi frutto di inquinamento fecale da allevamento, di fatto non sono indicatori di presenza di batteri pericolosi per l'uomo in nessun modo per l'uomo. Lo stesso vale per molti altri punti. Le analisi "di legge" invece si limitano a conte fatte come le avrebbe fatte Pasteur, e non hanno cognizione in questo senso. Come invece non sono in grado di valutare tutti quei batteri, potenzialmente pericolosi, che non crescono su una piastra perchè non lo fanno e basta. Sono un'indicazione relativa, che come si suol dire "mei che gnenta", ma che va comunque interpretata. Il maggiore ha di fatto centrato da anni tutti gli obiettivi di qualità molto stringenti che gli sono stati assegnati, frutto del buon lavoro dei gestori delle acque reflue (in Piemonte e in Ticino, meno in Lombardia) e di fatto, di una de-industrializzazione del territorio. Il vero problema, oggi, è meteorologico, eventi estremi, periodi siccitosi, carenza di acqua che portano ad un costante riscaldamento delle acque (anche profonde), in termini di decimi di grado, che hanno come risultato il mancato rimescolamento primaverile e quindi una parabola verso l'anossia al fondo. Quindi se bevi una sorsata di acqua del maggiore, hai lo stesso rischio di prenderti la cacarella come se la bevessi a Ginevra o a Costanza. ciao!

Cossogno: volontari puliscono le strade - 14 Agosto 2019 - 10:30

Re: ruota di scorta
Ciao lupusinfabula ahimè, come volevasi dimostrare, ecco l'ultimo esempio della serie "qui lo dico e qua lo nego": LA STATALE 34 E’ UNA “NON EMERGENZA” ?! …. DURE LE REAZIONI LOCALI LA STATALE 34 E’ UNA “NON EMERGENZA” ?! …. DURE LE REAZIONI LOCALI La notizia della comunicazione pervenuta da parte dei ministeri romani, che come gia anticipato dal sottosegretario grillino Sibilia indica la situazione della Statale del lago maggiore in riferimento “alle condizioni di dissesto del versante, che non costituiscono evento imprevisto ed imprevedibile”, suscita accese reazioni a livello locale. Tra i primi ad intervenire con il comunicato “Adesso basta giocare a rimpiattino”, il portavoce di Fratelli d’Italia, Luigi Songa. Certamente la Regione Piemonte – dichiara in un comunicato -, attraverso il Presidente Cirio , si è gia attivata una volta presso il Ministero, adesso bisogna necessariamente agire attraverso un’azione sinergica di tutti, a partire dai parlamentari locali e piemontesi, con i Sindaci, la Provincia e tutti gli organismi interessati, senza escludere le associazioni di categoria- visti i risvolti economici della criticità della Statale. Riteniamo inaccettabile per questo territorio che qualche burocrate romano derubrichi la situazione della Statale 34 ad una “NON emergenza”: venissero questi signori a rischiare del loro ogni giorno per lavorare in Svizzera o in Italia percorrendo una strada che presenta decine di punti critici su pochi chilometri. Abbiamo chiesto al Senatore Nastri ed ai nostri parlamentari di Fratelli d’Italia di farsi interpreti della questione presentando un interrogazione parlamentare e intraprendendo ogni iniziativa atta a affrontare questo -ormai- annoso problema.

Forza Italia: "San Bernardino, situazione indecente" - 11 Marzo 2019 - 10:37

oggi....ma ieri....e l'altro ieri?
La situazione che oggi si evidenzia non è nuova. Sono anni che l'incuria è di moda e arriva dalla notte dei tempi sia per il San Bernardino che per il San Giovanni. Nessuna amministrazione ha mai fatto granché per questi spondali e, come sempre, sorge spontaneo chiedersi (soprattutto a Verbania): vale la pena continuare a costruire cose nuove (vedasi maggiore…..lungo lago Pallanza…..spiaggia Beata Giovannina…..la nuova ciclabile…...) quando non riusciamo a garantire la minima decenza sulla manutenzione di quello che già abbiamo???????? E questo vale per tutti anche per chi oggi si lamenta dell'incuria perché mi pare, che anche la MINIRAPID giunta Zacchera, non avesse come priorità tali interventi. Non sto a farvi esempi perché basta guardarsi in attorno…...nessuna giunta comunale ha mai basato la sua azione quinquennale sulla MANUTENZIONE…...sempre e solo…..FACCIAMO COSE NUOVE. Inutile comprare la FERRARI se poi non hai la benzina per poterci fare un giro. Arrugginisce in garage. Alegar

Goletta dei Laghi: lago Maggiore ancora problemi - 14 Luglio 2015 - 10:41

balle
Andare a prelevare campioni davanti ai pochi scarichi fognari e poi estendere il giudizio per tutto il lago. Vergogna. Per pochi scarichi fognari poco funzionanti si arriva a dire che tutto il lago maggiore è inquinato, evidente falsità. E con inevitabile danno per tutto il territorio. Andate sugli altri grandi laghi dove davvero la situazione è critica. Il lago maggiore è tra i più puliti d'Italia.

Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 10 Aprile 2015 - 11:56

VACANZA AL lago: TUTTI ALLA BEATA GIOVANNINA
NON HO VOGLIA NE TEMPO DI SINTETTIZZARE IL TESTO........IL SUMMA POTREBBE ESSERE: CHI IN SARDEGNA,COSTA AZZURRA, ETC..... CHI ALLA BEATA GIOVANNINA! TUTELARE UN DIRITTO FONDAMENTALE....COME QUELLO DELLE VACANZE......SANCITO ANCHE DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO 1948 E' COSA BUONA E GIUSTA... BRAVA MINORE! DA LEGGERE: Eurostat ha dichiarato che nel 2020 in Italia non ci saranno più famiglie numerose statisticamente parlando: rappresenteranno infatti meno dell'1% delle famiglie. E' l'ovvia della mancanza – cronica, strutturale, trasversale – di politiche a sostegno e promozione della famiglia in quanto cellula fondamentale, costituente, della società, come pure previsto dalla Costituzione. Il mancato ricambio generazionale, conseguente ad una grave crisi di denatalità che attraversa tutta l'Europa e il forte invecchiamento dell apopolazione sta già avendo importanti conseguenze dal punto di vista economico e sociale, previdenziale e produttivo, storico e culturale, mettendo in seria discussione le prospettive future in termini di sviluppo, ma anche di benessere e welfare. Salvo alcune rare situazioni locali (per l’Italia il Trentino e per l’Europa la Francia) dove la classe politica e gli amministratori si sono resi conto della situazione e hanno iniziato a pianificare ed a mettere in atto politiche promozionali per i giovani e le famiglie, in generale le famiglie sono state abbandonate a se stesse e state spesso sono diventate oggetto di pregiudizi e di gravi penalizzazioni ed iniquità anche dal punto di vista fiscale e dell’accesso a servizi pubblici. Nel giro di tre anni l'arrivo del terzo figlio ha portato il 40% delle famiglie sulla soglia della povertà: maggiore povertà significa rinunce a spese che sono erroneamente considerate superflue come ad esempio le spese per il tempo libero, lo sport e le vacanze. Si contraggono le opportunità per le famiglie di trascorrere assieme momenti di tranquillità e di intimità che hanno un profondo contenuto salutare. Gli enti locali, che di fatto rappresentano la mano dello stato tesa verso i bisogni delle famiglie con figli, si preoccupano di sostenere attraverso servizi e risorse, altri bisogni delle famiglie; ad esempio erogano contributi per l’affitto, per le utenze, per i testi scolastici per tanti bisogni che possono avere le famiglie ma in queste non considerano quasi mai (sono rarissime le eccezioni) il bisogno di fare vacanze di riposarsi soprattutto per i figli, ma anche per l’intera famiglia perché possa trovare momenti di serenità e fare quello che fanno le alte famiglie senza sentirsi discriminata. Eppure, in una italia che taglia sui consumi alimentari, è naturale che siano le vacanze ile prime viittme dei tagli La nostra associazione è impegnata anche su questo fronte, attraverso convenzioni con i privati in località turistiche (sfruttando i momenti e gli spazi vuoti, quelli meno costosi, che se non impegnati non rendono nulla) ed opere di sensibilizzazione di chi ha responsabilità politiche ed amministrative. Questo deve far riflettere tutti gli addetti ai lavori e non poiché il turimo sociale rivolto alle famiglie con bambini è quindi strumento e garanzia di un diritto fondamentale (quello alle vacanze), sancito anche dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo già nel 1948 e che mai come oggi assume una valenza particolare: infatti, in una società in cui i nuclei famigliari sono sempre più isolati e, contemporaneamente, sottoposti a crescenti problematiche (sociali, economiche, ecc) emerge fortemente la necessità di dare sostegno alla famiglia intesa come istituzione sociale, posizionandola all’interno di un network composto dalle diverse tipologie di istituzioni esistenti nella società: e questo anche in ambito turistico. 31/07/2010 WORKSHOP: Il turismo sociale rivolto alle famiglie Terzo workshop preparatorio al Congresso Mondiale del BITS (Bureau International du Turism Social) che si terrà dal 19 al 23 settembre 2010 a Rimini.

SS34 Frana di Cannero niente apertura per Natale - 21 Dicembre 2014 - 10:35

Frana
Tutto questo che sta succedendo, possiamo dire, é perfettamente in linea con quello che ci circonda.Una provincia gestita da politici di bassissimo profilo, sindaci che non sanno difendere i pochi reali interessi dei cittadini che li hanno votati. Per fortuna che nell'unica via percorribile della valle Cannobina e Vigezzo non è ancora nevicato, altrimenti i disagi sarebbero enormi. Un ringraziamento particolare alla navigazione del lago maggiore per le "numerose" corse con biglietti a prezzo pieno. Le tasse si pagano per avere dei servizi in cambio, compresa la viabilità, che dovrebbe essere ancor piu' efficente visto i ristorni dei frontalieri che la percorrono tutti i giorni dando anche benefici ai comuni confinanti, che invece spendono questi soldi per interessi di aziende legate al turismo ( sdraio,giochi gonfiabili, cabine nuove). Questi comuni dovrebbe capire una cosa, senza questa situazione economica a loro molto favorevole, i loro bilanci sarebbero sempre in rosso, e queste amministrazioni dovrebbero vergognarsi di sperperare i soldi che i lavoratori frontalieri guadagnano per garantire anche la loro sicurezza e il loro diritto di recarsi al lavoro.

RSA Navigazione Lago Maggiore sul trasporto non di linea - 21 Luglio 2014 - 00:21

Non so chi sia........
il Sig. Mocellini, ne a che titolo si arroghi il diritto di difendere una situazione indifendibile. Certo è, che il suo scritto sia pieno di inesattezze imperdonabili. Ci spieghi cosa intende per " diritto alla convenzione ", mi pare di capire che "l' ignoranza" nel senso del non sapere, si sia di lui impossessata nel suo infervorarsi a difesa appunto dell' indifendibile. La "convenzione" è l' insieme delle leggi che regolano la navigazione sul nostro amato lago. Ben diversa è la "concessione", atto tra stati, in questo caso Svizzera e Italia, che assegna alla Navigazione lago maggiore, l' onere di assicurare un "servizio" di collegamento fra le nazioni confinanti ed un servizio ad uso esclusivo delle sponde svizzere. Un documento molto articolato, difficile da spiegare in poche righe, ma che per anni ha dato soddisfazione sia a chi ha il dovere di dare il servizio sia a chi ne usufruisce. I problemi non nascono da una cattiva gestione, ma da una serie di problematiche che non sono certo imputabili a chi il servizio lo ha assicurato per decenni. Questo esula dalla discussione e non si comprende per quale motivo sia stato introdotto. Forse che l' antipatia alle divise blu-azzurre faccia da ispiratrice? La realtà stresiana, invece, la ha descritta in maniera perfetta il Sig. Paolino, al di la di simpatie o antipatie, a quando una soluzione?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti