Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

uffici postali verbania

Inserisci quello che vuoi cercare
uffici postali verbania - nei post

174mila € dal Governo per buoni spesa e aiuti alimentari a verbania - 30 Novembre 2020 - 10:03

Con l’approvazione del decreto-legge del Governo del 23 novembre 2020, sono state stanziate ulteriori somme a favore dei Comuni per l’attuazione di “misure urgenti di solidarietà alimentare” e che, per il Comune di verbania, ammontano a quasi 174 mila euro.

Poste: Trobaso torna alla normalità - 20 Settembre 2020 - 08:01

Da lunedì 21 settembre anche l’ufficio di Trobaso – Via Repubblica 91 a verbania tornerà ad essere aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato.

Maxi arresto per furti di carte di credito - VIDEO - 1 Luglio 2020 - 10:36

Con tecniche di “social engineering” e “spoofing” truffavano banche e clienti riuscendo ad ottenere centinaia di migliaia di euro da carte di credito intercettate prima di giungere ai destinatari.

Forza Italia su code all Poste di Pallanza - 30 Maggio 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia VCO, riguardante le code all'ufficio postale di Pallanza.

Lincio su incontro con Poste Italiane - 30 Ottobre 2019 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Presidente della Provincia, Arturo Lincio, sull'incontro organizzato da Poste Italiane con i Sindaci.

WI-FI in 33 uffici postali del VCO - 9 Luglio 2019 - 12:05

La connessione gratuita è stata installata in 19 uffici postali situati nei Piccoli Comuni, raggiungendo così un totale di 33 uffici postali dotati di WI-FI a verbania e provincia.

verbania documenti: "Ancora le Poste" - 14 Luglio 2016 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di verbania documenti, che torna sulla questione della chiusura uffici postali nelle località di montagna.

Poste Italiane cambio al vertice a verbania - 18 Gennaio 2016 - 17:04

Anna Luigia Barbieri è il nuovo direttore della Filiale di Poste Italiane di verbania. In Poste Italiane dal 1990, ha acquisito esperienze lavorative in numerosi settori dell’Azienda ricoprendo diversi ruoli di responsabilità (Milano, Roma e Torino).

Sgominata banda autori furti sportelli bancomat - 11 Dicembre 2015 - 11:20

I carabinieri del comando provinciale di verbania nelle scorse ore, in Verona, hanno arrestato in stato di fermo due cittadini romeni: B.G., 27enne e P.C., 29enne, entrambi in Italia senza fissa dimora.

verbania Documenti: "Lettera POSTuma ai Comuni" - 24 Novembre 2015 - 19:33

Riceviamo e pubblichiamo, un documento verbania Documenti (Vb/doc), sulla bocciatura al TAR del ricorso dei comuni interessati ai provvedimenti di chiusura degli uffici postali montani.

verbania Documenti: "Soli e male accompagnati" - 10 Novembre 2015 - 16:11

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di verbania Documenti, rispetto alle problematiche degli uffici postali montani e l'inerzia della politica e le critiche ricevute

VB/doc: poste montane, politica e critiche - 1 Novembre 2015 - 09:41

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di verbania Documenti, rispetto alle problematiche degli uffici postali montani e l'inerzia della politica e le critiche ricevute

verbania Documenti: "Boycott the Post" - 7 Ottobre 2015 - 09:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di verbania Documenti, riguardante i tagli agli uffici postali montani e la prossima quotazione di Poste It in Borsa.

Zacchera: "VCO: Provincia Addio" - 26 Settembre 2015 - 10:23

Riportiamo dalla newsletter Il Punto, di Marco Zacchera, la parte riguardante il futuro della Provincia del VCO.

Il "VCO" insieme contro Poste Italiane - 23 Settembre 2015 - 17:32

Convenzione tra verbania, la Provincia ed alcuni Comuni del VCO per un servizio di avvocatura comune per il ricorso contro Poste Italiane SPA.

Chiusura uffici postali montani: Assemblea Pubblica - 2 Settembre 2015 - 13:01

L’Amministrazione comunale di Cossogno, convoca un ASSEMBLEA PUBBLICA giovedì 3 settembre 2015, ore 20.30, per l’esame della situazione dell'ufficio postale.

Tavolo tecnico riorganizzazione uffici postali - 24 Agosto 2015 - 09:42

Convocazione incontro Tavolo Tecnico di coordinamento interistituzionale – riorganizzazione e razionalizzazione uffici postali, si terrà presso la sede provinciale il 25 agosto 2015 alle ore 18.00.

I sudditi delle poste e la povertà istituzionale - 22 Luglio 2015 - 11:37

Riceviamo e pubblichiamo una nota di VBDoc sulle poste verbanesi, dove viene citato un nostro post dei giorni scorsi

Poste a Suna: si ritorna ad uno sportello ad uso dei cittadini - 14 Luglio 2015 - 17:32

Il sindaco di verbania Silvia Marchionini ha ricevuto comunicazione che dal 7 settembre l'ufficio postale di Suna non sarà più dedicato solo alle imprese, ma tornerà ad essere funzionale per ogni esigenza dei privati e singoli cittadini (con orari e giorni ancora da definire).

verbania Documenti: "POSTE: addio monti?" - 6 Luglio 2015 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un documento di verbania documenti (VB/doc) sugli uffici postali montani.
uffici postali verbania - nei commenti

Incontro Poste - Uncem - 25 Maggio 2018 - 05:45

Chiusura Poste a Cossogno
Con buona pace per chi sosteneva (Comitato NO fusione Cossogno con verbania), molto strumentalmente e in maniera del tutto interessata, che a Cossogno la Posta sarebbe stata chiusa in caso di fusione con verbania. Il percorso per la salvaguardia degli uffici postali nei piccoli comuni montani è iniziato da diversi anni, sia a livello locale (nella fattispecie a Cossogno da quasi 20, ovvero da quando mio padre ex sindaco dal 1999 al 2004 se ne fece carico e a seguire dalle amministrazioni Marchionini e oggi Camossi) che a livello nazionale con l'impegno dell'UNCEM del parlamentare Enrico Borghi. Risulta quindi chiaro che un tale percorso di salvaguardia iniziato da decenni avrebbe portato al mantenimento dell'ufficio postale a Cossogno indipendentemente dal fatto che la fusione con verbania si fosse fatta o meno.

ANCI Piemonte: Ballarè su Poste Italiane - 17 Luglio 2016 - 08:08

Marginalità sociale e istituzionale
Come ha opportunamente notato verbania documenti in questo giornale, il problema dei piccoli comuni sta nel mantenimento delle relazioni sociali delle loro popolazioni. Niente negozi, niente trasporti (anche perché, quando ci sono, trasportano poche persone), niente scuole, circoli e case del popolo affidate alla gestione dei soci, uffici postali che chiudono o in riduzione di orario. Nella maggior parte dei paesi non risiede più nemmeno il parroco. I municipi, privi di finanze adeguate sono in crisi istituzionale. Non è un caso che le uniche istituzioni soppresse siano state le Comunità montane. Addio alla cura idrogeologica del territorio. Cresce la marginalizzazione di intere popolazioni che vivono intorno a noi dalla città. Questo è il problema in cui si inserisce anche quello specifico degli uffici postali.

Uffici postali "congelamento piano chiusure" - 26 Aprile 2016 - 10:36

uffici postali
Mi sono incuriosito a questa notizia delle chiusure degli uffici postali. Per questo mi son incuriosito ancora di piu nel vedere a 20 metri di distanza dall'ufficio postale di verbania Intra la prossima apertura della POSTA PRIVATA, quindi un privato che farà lo stesso lavoro piu o meno della posta. Ma allora non comprendo, le poste vorrebbero chiudere uffici perchè ritengono che non servano ma poi per sopperire a carenza di servizio danno concessioni a privati per fare il suo stesso lavoro? Non potrebbero riorganizzarsi meglio loro e lasciare i servizi laddve anche se si son poche persone servono? Voglio vedere anziani di paesi di montagna tipo Trarego o simili dover scendere a valle per un bollettino, uj prelievo o una lettera..,.Chi ci capisce qualche cosa è bravo.....

Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 26 Febbraio 2016 - 18:37

Re: concordo
Ciao Andrè L'apertura o la chiusura di uffici postali, non c'entra niente con la distribuzione della corrispondenza. Da qualche anno, hanno strutture a separate, per verbania e circondario partono da Possaccio. Saluti Maurilio

Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 26 Febbraio 2016 - 15:48

concordo
chiudere subito uffici postale di Trobaso e Suna , tenere aperto dalle 8,30 alle 10 quello di Pallanza.. tanto c'è quello di Intra... Cambiasca si può appoggiare a Intra ... chiudere tutti quelli tra verbania e Cannobio e tenere aperto solo quello di Cannobio ... e a sud chiudere Baveno ,tanto c'è Stresa e niente fino ad Arona ... tanto tutti scaldano la sedia ... e non fanno un c....o dalla mattina alla sera...la posta non la spedisce più nessuno... le bollette si possono pagare quando si ha voglia e i soldi sui conti correnti postali non sono mica nostri.. che ci frega... solo noi lavoriamo ... gli altri rubano lo stipendio... quando hanno toccato Suna .. subito tutti a reclamare..

Lettera aperta alla Sig.ra Antonella Trapani, Segretaria provinciale PD VCO - 25 Settembre 2015 - 08:36

calma calma
Con l'eliminazione di questi uffici non cambierà nulla. Si tornerà alla situazione pre provincia dove se avevamo la casa in fiamme, bastava una telefonata e vigili del fuoco intervenivano. Se avevamo bisogno della forza pubblica, sempre con una telefonata si poteva ottenere assistenza. Non mi risulta che, prima dell'istituzione di questi uffici con nomi roboanti, nessuno interveniva per spegnere gli incendi e che nessuno interveniva in caso di richiesta di intervento dei CC. Per quanto riguarda poi l'efficienza di alcuni uffici della prefettura stendo un velo pietoso. Per la riconsegna della patente ahimè sospesa (sì lo confesso sono un peccatore da codice della strada), prima m'han mandato alla prefettura di Varese che m'ha rispedito alla prefettura di verbania, poi m'han mandato alla stradale e anche loro m'hanno rimandato al mittente e poi finalmente m'hanno indirizzato allo questura. Più tempo per riaverla che di sospensione. Le audizioni con i dirigenti per i ricorso sono cosa totalmente inutile e mal organizzate (m'avevano convocato per una data precedente alla consegna della raccomandata!) e quindi sconsiglio di richiederle. I passaporti si posso richiedere presso gli uffici postali. Nessun catastrofismo, si vivrà benissimo anche senza.

Verbania Documenti su servizi nei comuni montani - 18 Agosto 2015 - 09:30

Sguardo approssimativo?
Loro scrivono: "verbania documenti ritiene che non si possa avere uno sguardo approssimativo sulla montagna". Mi sembra che anche loro abbiano una sguardo alquamto approssimativo. Infatti scrivono ancora: "La storia degli abitanti dei paesi di montagna non riguarda, però, solo la loro cultura. Riguarda anche e a maggior ragione, il loro destino comunitario e istituzionale." Hanno dimenticato l'ECONOMIA che rappresenta la causa di tutto. Si preoccupano degli uffci postali montani senza aver chiaro nella mente che la chiusura di questi e solo una dei tanti effetti derivanti dalla conteporenea perdita di importanza dell'economia montana (in effetti non è tanto contemporanea in quanto c'è un progressivo spopolamento iniziato nelle varie fasi storiche dello sviluppo industriale). Le montagne si spopolano perché non c'è lavoro e non gira abbastanza ricchezza per sopravvivere e non perchè mancano istituzioni come gli uffici postali.

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 13:52

Che pena !!!!
Le Poste Italiane sono ridotte ormai ad un offerta di servizi da vergogna !! Parlo di quelle che abbiamo a verbania, ma sento dire da tanti che è così dappertutto. Gli impiegati agli sportelli debbono offrire sempre più servizi, e credo che di questo passo le Poste Italiane venderanno anche medicinali, salumi, scommesse e servizi di assistenza ai cani e gatti. Ogni volta che entro in uno dei numerosi uffici postali locali, vengo assalito da una pena profonda vedendo che mazzo si fanno gli impiegati alle prese con i computer che spesso non funzionano, e con utenti incazzati perchè debbono attendere da mezz'ora sino ad oltre un'ora magari per poter pagare solo un bollettino di conto corrente per luce, gas e quant'altro. E non mi si venga a dire che finalmente così gli impiegati lavorano, perchè lo facevano anche prima, sicuramente con maggior attenzione, perchè ora sono oberati da compiti inadeguati e gravosi, da quelli pseudobancari sino al lungo noioso prelievo delle pensioni. Ed aggiungiamo le incombenze dovute alle carte di credito che spesso ho visto non essere riconosciute dai lettori elettronici in dotazione alle meravigliose Poste Italiane. Questa volta (e non solo) sono d'accordo con Lupusinfabula (ciao, come stai ?), perchè come giustamente dice, agli sportelli hanno dimezzato ed oltre il numero degli addetti, e personalmente vedo che si formano code lunghe e sofferte di utenti umanamente molto scocciati dalle stupide attese che debbono sostenere prima di ottenere il servizio atteso. Ricordo ad Emanuele (col quale ovviamente non sono d'accordo, anche se vedo che non è un paladino delle Poste) che ognuno è libero di recarsi ed ottenere tutti i servizi postali che le poste offrono, quando e come vuole. E sono in contratso anche con Livio, perchè come disse prima l'amico Lupusinfabula, Il computer è un mezzo che ancora pochi possiedono, e che comunque non è obbligatorio usare per effettuare operazioni di prelievo, incasso e spedizione. Io ho diversi computer, ma preferisco recarmi alle poste italiane per continuare ad usufruire dei suoi servizi, per motivi anche di contatto umano. Eppoi vorrei vedere una persona anziana/vecchia cosa potrebbe fare con un computer, al quale non è stato mai abituato per una intera esistenza, e che non potrebbe neppure permettersi di avere. Ha ragione anche Franco quando dice che le Poste, con quello che chiedono in Euro per le loro sgangherate offerte, dovrebbero dare servizi molto più efficienti. Ormai le Poste Italiane sono solo un grande calderone in cui tutto si bolle di tutto per fare affari.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti