Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Vega Occiali Rosaltiora vince 3-0

Una partita giocata ad altissimo livello, una partita vinta nettamente, una partita che di fronte ad un pubblico vociante vede Vega Occhiali Rosaltiora vincere con pieno merito contro la LPM Bam Mondovì, formazione che sino ad ora sta portando avanti un campionato di livello importante.

Verbania
Vega Occiali Rosaltiora vince 3-0
Dopo un primo set lottato ma vinto dalle verbanesi nel secondo e nel terzo parziale il gioco della formazione di Andrea Cova è stato davvero di ottimo livello, in tutti i fondamentali, con una correlazione muro difesa ai bordi della perfezione, con una ricezione che non ha mai sbandato e con l’attacco orchestrato da Ghisleni che ha sempre messo palla a terra nonostante le difese spesso spettacolari delle ospiti. Insomma davvero una bella partita ed un 3-0 alquanto meritato. Un risultato che peraltro porta benefici anche in classifica, Vega Occhiali Rosaltiora esce dalla zona play out, supera Ovada ed Almese e si porta in nona posizione a 22 punti, in attesa proprio di uno scontro diretto domenica prossima ad Almese. Attenzione, risultato da vedere ed interpretare con un punto di partenza, come un primo passo, il campionato è ancora davvero lungo. Va segnalato l’intervento, prima della partita, di una rappresentanza di operai della Hydrochem di Pieve Vergonte che hanno voluto sensibilizzare il pubblico in difesa dello stabilimento e del loro posto di lavoro che è attualmente in serio pericolo. Vega Occhiali Rosaltiora, come altre realtà sportive del territorio, ha voluto ospitare il gruppo nella speranza che ciò possa avere un risvolto positivo della questione.

PRIMO SET
Formazione in campo con Ramona Ghisleni in regia, Annalisa Cottini è opposta, le bande sono Sonia Cottini ed una completamente recuperata Francesca Magliocco, al centro Emily Velsanto ed Elisa Alessi con Beatrice Folghera libero. Il primo set inizia con un bel punto a punto, si va sino al 7-7 coi punti lacuali di Sonia Cottini, Elisa Alessi, Annalisa Cottini, un ace di Ramona Ghisleni (partita molto buona nella distribuzione ma non solo) e Francesca Magliocco. Qui arriva un break di Rosaltiora che va sul 10-7 con un mani out ed un pallonetto di Magliocco, ed una invasione ospite. La partita però è bella, gli scambi sono belli, le due formazioni se le danno di santa ragione. La fase resta favorevole a Vega Occhiali, muro e difesa tengono bene e gli attacchi chiudono: Elisa Alessi, un muro punto, un altro ace di Ghisleni ed una diagonale di Sonia Cottini scrivono il 16-12. Finita? No perché LPM Bam è squadra giovane ma di livello, pian piano le ospiti rosicchiano e nonostante i punti di lacuali impattano sul 18-18. Qui Verbania dimostra di aver testa anche in categoria; non deraglia ma se la gioca. Un bel punto a punto dura sino al 21-21 con Sonia Cottini prima ed Emily Velsanto poi. Il finale è emozionante, il pubblico tifa: Rosaltiora va 23-21 con Annalisa Cottini ed un errore ospite ma è subito 23 pari. Inizia una serie di set point annullati; sul 25 pari l’attacco della Lpm si infrange sul muro lacuale: 26-25, l’attacco successivo di Mondovì è difesa da Rosaltiora, palla ‘in 4’ a Francesca Magliocco che mette giù: 27-25 ed 1-0 Vega Occhiali.

SECONDO SET
Formalmente la partita finisce col primo set, le certezze di Mondovì si infrangono: la medesima formazione vede Rosaltiora partita in quarta marcia: ace di Francesca Magliocco (partita di qualità e quantità davvero notevole) Elisa Alessi, Sonia Cottini, un muro punto ed una girata di seconda di Ghisleni dicono 6-1. Verbania continua a picchiare forte ed obiettivamente Mondovì è in difficoltà anche perchè gli attacchi della LPM o sono toccati dal muro o sono difesi da una Beatrice Folghera in serata top. Annalisa Cottini, una ‘pipe’ della gemella Sonia (In attacco un rebus per le avversarie ma partita di alto livello anche negli altri fondamentali) ed un attacco out ospite portano il tabellone sul 12-6. Ancora un attacco a testa per le ‘geme’ Cottini, una fallo al servizio (riga pestata) ed un ace ancora di Sonia Cottini scrivono il 19-9 che dice tutto. Nel finale c’è spazio per un ace di Emy Velsanto, una diagonale di Francesca Magliocco, e due errori diretti delle ospiti: un muro di Elisa Alessi trova il set point sul 24-12, chiude al servizio Annalisa Cottini: ace, 25-12 e 2-0 Vega Occhiali Rosalitora.

TERZO SET
Si inizia con l’1-0 Mondovì ma la risposta di Rosaltiora è violenta: Due attacchi di Sonia Cottini, Emily Velsanto ed Elisa Alessi (centrali entrambe oggi alquanto performanti in attacco ed a muro) oltre a Francesca Magliocco dicono 7-2. Il set va via liscio, Vega Occhiali ha letteralmente in mano la partita, continua ad aggredire ed a non far cadere nulla. Anche la bella difesa delle ospiti inizia ad incepparsi: due ace replicati di Annalisa Cottini, Elisa Alessi con una fast dal centro alla quale segue un ace ed un muro dicono 18-9. Ambiente carico, Emily Velsanto, tornata sui livelli che le competono, attacca dal centro il 19-10. Seguono un pallonetto di Annalisa Cottini (fantasiosa nelle chiusure), due ace di Sonia Cottini ed un mani out di Francesca Magliocco. Sul 24-11 arriva il match point per Vega Occhiali Rosaltiora, chiude il match Annalisa Cottini: 25-11, 3-0 Verbania e tre punti di una ‘certa’ rilevanza.
Vega Occhiali Rosaltiora – LPM Bam Mondovì 3-0 (27-25, 25-12, 25-11).
Vega Occhiali Rosaltiora: Ghisleni, Pecoraro ne, Cottini A., Ossola ne, Cottini S., Magliocco, Caravati ne, Bellorini ne, Velsanto, Ferrari ne, Alessi, Folghera (L), Zampini (L2). All: Andrea Cova, vice: Andrea Franzini.

LE PAROLE DI COACH ANDREA COVA
“Molto bene, partita che abbiamo giocato in maniera intensa e convinta – spiega - con una correlazione muro e difesa funzionata davvero ottimamente e di grande qualità, direi quasi che è stato il fondamentale determinante della partita; abbiamo tenuto bene anche quando loro attaccavano forte e contro una formazione che è giovane ma forte e bel allenata. Anche in ricezione abbiamo fatto bene ma mi sento di dire che l’abbiamo vinta col muro e la difesa, poi l’attacco è stato assolutamente performante sia con opposto e bande ma anche dal centro abbiamo fatto bene. In classifica non siamo più colorati di arancione (dunque fuori dalla zona play out; ndr), bene, dormiamoci su ma non dimentichiamo che è ancora tanto tanto lunga ed adesso mettiamo subito la testa alla prossima partita ad Almese che sarà estremamente dura”.

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti