Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Malesco : Eventi

Malescorto: 918 corti per la 20^ edizione

Malescorto, ventesima edizione del Festival Internazionale di cortometraggi. Dal 29 luglio al 3 agosto a Malesco, borgo Bandiera Arancione del TCI in Val Vigezzo. 918 corti da tutto il mondo – record assoluto – e un ricco programma di eventi collaterali.

Malesco
Malescorto: 918 corti per la 20^ edizione
Con il fratello maggiore, Cortinametraggio, è l'unico Festival internazionale di corti ambientato sull'arco alpino italiano: giunto all'importante traguardo della ventesima edizione, Malescorto è appuntamento imprescindibile per gli amanti del genere, e non solo. Le cifre parlano chiaro: nella passata edizione centinaia di spettatori hanno affollato i luoghi del festival, a Malesco, borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, a due passi dal Parco Nazionale della Val Grande. Ma è soprattutto il numero dei cortometraggi partecipanti a crescere di anno in anno: nel 2018 furono 654, da 35 paesi del mondo. Quest'anno – record assoluto – sono 918.

Ogni anno il Festival (sostenuto da Regione Piemonte, Ente Parco Nazionale Val Grande, Fondazione Comunitaria del VCO, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori delle province di Novara e VCO, Associazione Musei dell’Ossola e Centro Servizi per il Territorio Novara-Vco), sorprende per la qualità dei corti presentati e per la provenienza delle opere, che arrivano letteralmente da ogni angolo del mondo, donando un respiro internazionale alla rassegna.

Il programma della 20ma edizione, in calendario dal 29 luglio al 3 agosto, sarà come sempre ricco: il cuore di Malescorto coincide con le proiezioni, ogni sera alle 21 presso il Cinema Comunale di Malesco, dei cortometraggi della Selezione Ufficiale. Sabato 3 agosto la giornata conclusiva, con le premiazioni e la proiezione dei corti vincitori.

Per la serata inaugurale di lunedì 29 luglio Malescorto celebrerà il 50° anniversario dello sbarco sulla luna: dalle ore 21 al Cinema Comunale saranno proiettati due corti a tema lunare "Blue Moon", di Andrea Moneta e "Le Voyage dans la lune" di Georges Méliès. A seguire, nell’ambito delle iniziative “Un colpo di teatro. Ettore Romagnoli nella Malesco degli anni '30” verrà presentato il lavoro di ricerca (curato da Anna Avossa, Cristina Bergamaschi, Gim Bonzani, Paola Brunelli, Laura Minacci) su Romagnoli, grecista e letterato italiano, che nella Valle Vigezzo degli anni '30 fu villeggiante e qui consacrò una fortunata esperienza teatrale. Verrà presentato il IV numero dei Quaderni dell’Ecomuseo dal titolo "Le stagioni del teatro classico a Malesco" curato da Benito Mazzi e infine, alla presenza di alcuni famigliari di Romagnoli, verrà messa in scena un'anticipazione dello spettacolo teatrale “Il Sogno di Ettore” dedicato al grande letterato italiano, a cura della Compagnia Teatrale di Malesco, con la regia di Anna Avossa.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, alle ore 17, nell’ambito del progetto “Facciamo rivivere il paese” promosso dall'Accademia dei runditt e sostenuto dalla Fondazione Comunitaria del VCO, è in programma una passeggiata nel cuore del borgo Bandiera Arancione del TCI e una visita alla mostra permanente in centro storico: una vera e propria "opera d'arte contemporanea a cielo aperto”, realizzata fondendo elementi storici e tecnologia. Il percorso tra pannelli e installazioni permetterà di fare un salto nel passato della vita quotidiana di un tempo, anche con esperienze multimediali: con l’utilizzo di uno smartphone sarà infatti possibile vivere virtualmente piccoli attimi di un tempo che fu. A guidare i visitatori saranno i piccoli abitanti di Malesco. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 25 luglio al numero 0324 92444.

Tra le novità dell’edizione 2019 Malescorto ha proposto un concorso (indetto dal Festival in collaborazione con l’Associazione Musei dell’Ossola) rivolto a illustratori grafici e scuole. La vincitrice premiata dalla giuria, Giulia Buonarrivo, ha ideato laurel e grafica che caratterizzeranno l’intera linea identificativa della 20ma edizione del Festival. "Malescorto web Awards", altra new entry del 2019, apre la porta del Festival alle produzioni realizzate e diffuse in rete.
Molti sono anche gli eventi che anticipano il programma della ventesima edizione: tra di essi spicca l'anteprima piemontese della pellicola fantasy “Fenix – Una Storia di Vendetta”, lungometraggio del 2019, girato prevalentemente in Valle Vigezzo e in Valle Cannobina. Alla serata, in programma il 5 luglio alle ore 21 al Cinema Comunale, sarà presente una parte del cast.

Giovedì 11 e 18 luglio dalle ore 21 "Aspettando Malescorto" all'Acquamondo di Cossogno (VB), con la proiezione di alcuni corti delle passate edizioni.

Venerdì 19 luglio "Malescorto Special Awards": proiezione dei corti delle sezioni speciali “Scuole”, “Volontariato” e “Territori”, alle ore 21 presso il Cinema Comunale. Venerdì 26 luglio (ore 17.30 presso il Museo del Parco Nazionale della Val Grande) inaugurazione della mostra “Un colpo di teatro. Ettore Romagnoli nella Malesco degli anni ‘30”.

Sabato 27 luglio spazio alla contaminazione tra cinema e musica con "Malescorto feat. Pirates of rock". Il Museo del Parco Nazionale della Val Grande ospiterà dalle ore 13.30 alle ore 15 un incontro laboratoriale per bambini dedicato all'approccio alla musica, curato dai musicisti di "Make Music". Posti limitati, prenotazione obbligatoria entro giovedì 25 luglio al numero 0324 92444.

Collegato a Malescorto anche il contest VideoGiro: Malescorto e Associazione Piemonte Movie organizzano la preselezione del primo concorso per cortometraggi che abbiano come protagonista la bicicletta. Tutte le informazioni sono contenute nel bando pubblicato sul sito www.malescorto.it, la cui scadenza è fissata per il 15 luglio.

Durante il festival, grazie ai menù dedicati a Malescorto, sarà possibile pranzare o cenare in uno dei ristoranti convenzionati del borgo vigezzino: in omaggio le cartoline della 20ma edizione e interessanti premi per chi parteciperà alle serate e alle votazioni.

***
Direttore artistico Malescorto: Paolo Ramoni
I luoghi: Cinema Comunale e Museo del Parco Nazionale della Val Grande, P.zza Ettore Romagnoli a Malesco (VB).
Acquamondo: Via Umberto I a Cossogno (VB)
Contatti: www.malescorto.it – info@malescorto.it – Tel. +39 0324 92444

ENTRATA LIBERA (offerte libere durante le serate del festival rivolte alla Fondazione Comunitaria VCO; a sostegno
della produzione del sequel del film Fenix, in occasione della serata del 5 luglio)
Disponibilità limitata delle sale, fino ad esaurimento posti a sedere.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti