Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Politica

Montani su rendita secondo pilastro

Sul problema dell'aliquota applicata alla rendita del secondo pilastro, molto sentito nel Vco e non solo visto l'altissimo numero di lavoratori frontalieri presenti, il senatore della Lega Enrico Montani, coi colleghi lombardi Stefano Candiani e Erica Rivolta, ha depositato oggi un'interrogazione al Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri.

Fuori Provincia
Montani su rendita secondo pilastro
"Ultimamente - spiega Montani - sono giunte segnalazioni da molti cittadini del Vco e non solo riguardanti il secondo pilastro. Se la rendita di quest'ultimo viene erogata attraverso un intermediario finanziario italiano, la tassazione è del 5 per cento, ma se questa viene erogata attraverso un intermediario finanziario non italiano, in dichiarazione dei redditi invece di essere tassata con un'aliquota del 5 per cento, viene tassata con l'aliquota ordinaria, così come annunciato dall'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n° 3/E del 27 gennaio 2020.

Si evince quindi - prosegue la nota - una diversità di trattamento, in quanto la stessa pensione se erogata attraverso intermediari finanziari italiani ha una tassazione agevolata, se invece erogata attraverso intermediari finanziari non italiani viene tassata con aliquota ordinaria.

Risulta non esserci una logica ben chiara. Per questo motivo - termina il senatore della Lega Salvini - insieme ai colleghi si chiede di sapere se il Ministro Gualtieri non consideri opportuno segnalare la questione e chiedere quale sia l'interpretazione corretta, al fine di ricevere dettagli esaustivi, per fare piena e totale chiarezza sul caso e, soprattutto, fugare ogni dubbio di incoerenza e disparità di trattamento affinché la rendita erogata attraverso un intermediario anche se non italiano, venga tassata con un'aliquota del 5 per cento".

Nota del senatore Enrico Montani (Lega Salvini)



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Graziellaburgoni51 1Intermediario ?
Graziellaburgoni51
7 Febbraio 2020 - 06:15
 
Buongiorno !Qualcuno mi può spiegare cosa significa in parole povere , erogata da intermediario italiano ?
Grazie
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: Intermediario ?
Hans Axel Von Fersen
7 Febbraio 2020 - 09:43
 
Ciao Graziellaburgoni51 Boh provo io. Mia zia percepisce pensione svizzera che è tassata al 5% direttamente alla fonte. Quindi la pensione è pagata netta già decurtata della tassazione. Questa viene pagata dall'AVS (penso una specie di INPS svizzera) in Italia tramite la Banca di Sondrio a tutti i beneficiari anche a chi ha conti presso altre banche. In questo caso l'intermediario è la banca di Sondrio che ha sede, chi l'avrebbe mai detto, a Sondrio in Italia. Questa pensione non rientra nella dichiarazione dei redditi italiani ma rientra nell'ISEE (questo lo dico per completezza di informazione). Allora se intendo bene, esistono altre forme di pensione svizzere, oltre all'AVS, pagate in Italia attraverso un intermediario con sede all'estero, allora secondo questa nuova interpretazione, invece del misero 5% si passerebbe ad una tassazione più sostanziosa creando disparità ingiusta (mia opinione) tra i 2 trattamenti Penso che sia da interpretare così. Ad ogni caso il senatore poteva sprecare 3 righe per spiegare meglio la questione.
Vedi il profilo di "Cervello (poco)" in fuga 1Breve e impreciso compendio previdenziale svizzero
"Cervello (poco)" in fuga
7 Febbraio 2020 - 18:05
 
In Svizzera, la cosiddetta pensione, è impostata su tre livelli:
1° pilastro, obbligatorio per tutti. si versa all'AVS, l'INPS svizzero, vale circa il 10% del reddito lordo
2° pilastro, obbligatorio per tutti i dipendenti, si versa ad un ente, di solito privato, accreditato, equivale al nostro fondo pensioni
3° pilastro, facoltativo, gode si agevolazioni fiscali, si versa, più o meno, a chi si vuole.
Va da se, che la pensione è composta da tre parti, 1° pilastro che viene incassato dall'AVS, 2° e 3° pilastro incassato da enti terzi.
Sintesi estrema e sicuramente incompleta e non esaustiva!
Evidentemente, il 2° e 3° pilastro sono equiparate a investimenti finanziari puri, cosa che in effetti sono.
Probabilmente, almeno il 2° pilastro è più corretto che sia equiparato al 1° pilastro, quindi, tutto sommato Montani ha ragione, l'unica cosa che mi chiedo, dove era, e dove erano, quando la legge è stata discussa i nostri paladini?
Non sarebbe più semplice evidenziare il problema che correggere poi?
Dimenticavo, è più facile e fa più scena sottolineare gli errori e le storture che fare bene il propiro lavoro da legislatore!!!
Vedi il profilo di Graziellaburgoni51 1Secondo pilastro .
Graziellaburgoni51
8 Febbraio 2020 - 23:18
 
Vediamo se ho capito ........se ritiro il mio secondo pilastro e la banca che fa da intermediario è una banca italiana la tassazione è del 5% , se invece lo è una banca Svizzera pagherei una percentuale più alta ?
Certo che questi politici quando spiegano sembra lo facciano per loro stessi , pensando che tutti capiscano il loro linguaggio !
Vedi il profilo di SINISTRO 2Re: Breve e impreciso compendio previdenziale sviz
SINISTRO
10 Febbraio 2020 - 09:22
 
Ciao "Cervello (poco)" in fuga

idem per la legge sulle targhe estere....



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti