Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : AstroNews

AstroNews: Due novità astronomiche preoccupanti

Siamo giunti al mese dell'equinozio di primavera, e forse per un sentore superstizioso proveniente dal fatto che febbraio quest'anno era bisestile, e quindi presumibilmente magico, proprio in questo inizio 2020 stanno accadendo fenomeni e fatti molto preoccupanti.

Verbania
AstroNews: Due novità astronomiche preoccupanti
Il primo accadimento è visibile alla sera, quando il buio notturno permette la visione di una delle più belle e caratteristiche costellazioni celesti, quella del gigante Orione, che svetta molto alta tutta la notte, e che si riconosce per la configurazione simile ad un aquilone di asterismi attorniato da altre quattro stelle brillanti.

Già il mese scorso era apparso su tutti i mezzi di informazione mondiali la notizia che una di queste quattro stelle, vistosa e conosciuta con nome Betelgeuse, che appare in alto a sinistra della costellazione, ha perso in pochi mesi sensibilmente luminosità, fatto imprevedibile e presagio di devastanti avvenimenti fisici sulla propria esistenza. Questa stella si distingue da tutte le altre di Orione per il suo colore rossastro e per la magnitudine che possedeva fino a pochi mesi fa, e che la faceva apparire come la seconda più luminosa nella stessa costellazione. Betelgeuse, che nell'origine semitica significa “ La casa del gigante “, ha diametro stimato di 1,234 miliardi di Km, pari a 885 volte il diametro del nostro Sole !!!! La sua distanza stimata dalla nostra terra è di oltre 642 anni luce, e si tratta di una supergigante rossa, e la decima stella piu' luminosa visibile ad occhio nudo di tutto il cielo.

La vistosa diminuzione del 35% della sua luminosità fa presagire la sua probabile morte, perchè si tratta di una stella di enormi dimensioni, che fisicamente non le permette di avere una esistenza lunga come quella di stelle più piccole, avendo temperature molto più alte di queste per via della sua combustione relativa al processo termonucleare al suo interno, che raggiunge trasformando l'idrogeno in elio. Nel caso di Betelgeuse, la sua esistenza legata al consumo dell'idrogeno che la compone, può durare da 5 a 20 milioni di anni, quindi, paragonandola alle stelle molto più piccole come il nostro Sole, ha una vita molto breve. Per questo la sua diminuzione di luminosità potrebbe essere la fine della sua esistenza come supergigante, portandola ad esplodere come supernova. Però l'incertezza dovuta alla sua distanza ed alle limitate conoscenze della fisica stellare, porta la comunità scientifica a stabilire la possibilità di fine esistenza a breve termine con la sua trasformazione in supernova, oppure di estendere tale esistenza ancora entro altri 100.000 anni.
Immagine 1La costellazione invernale di Orione, dove la stella Betelgeuse è indicata dalla freccia

Un altra novità umanamente preoccupante è il progetto Starlink, ideato da Elon Musk, a proposito di lancio multiplo di piccoli e numerosissimi satelliti artificiali per le telecomunicazioni, che se accolto da mezzo mondo come un nuovo e miracoloso mezzo per incrementare le comunicazioni via internet e renderle disponibili dovunque nel mondo, però ha allarmato la stragrande maggioranza di astronomi ed astrofili, me compreso ed in testa ai milioni di loro, perchè Starlink ha già lanciato in orbita in maggio 2019 sessanta di quei satelliti, con l'intenzione di inviarne in futuro altri 12000, e di pianificare entro il prossimo anno il lancio di ulteriori 30.000 satelliti. Entro 8 anni il totale dei satelliti salirebbe a 42.000. La notizia appresa recentemente dai mezzi di comunicazione , ha incontrato l'immediata reazione di tutta la comunità mondiale di astronomi di ogni stato del mondo, perchè i satelliti continueranno a transitare nei cieli di tutta la terra, lasciando tracce luminose che inibiranno le osservazioni con telescopi ottici, e disturberanno anche la ricerca radioastronomica, interferendo con il loro passaggio in cielo. Inoltre e non di meno, saranno ostacolati e disinnamorati i milioni di astrofili, come il sottoscritto, che da molti anni erano avvezzi ad osservare e fotografare i numerosi tipi di fenomeni astronomici, contribuendo con i professionisti e nel campo della divulgazione, a mantenere sempre più l'attenzione rivolta alle bellezze del cielo.
E ad unirsi a Starlink ci sono altri progetti invadenti, come quello di Athena di Facebook, che si aggiungerà al primo con altri numerosissimi lanci satellitari.

Immagine 2Al tramonto di una sera di maggio 2019 si vedeva il transito di 60 satelliti di Starlink. Quando saranno migliaia, non si distingueranno più le stelle.

A tutti questi innaturali e devastanti avvenimenti si aggiungerà la produzione di detriti spaziali, che renderanno sempre più pericoloso il viaggio degli astronauti, a causa della velocità dei satelliti e dei loro “ rottami “ che viaggiano a decine di migliaia di km all'ora, come pericolosissimi proiettili metallici. Alla comunità astronomica internazionale ( I.A.U. ) ed alle centinaia di migliaia di associazioni mondiali di astrofili ora si stanno unendo tutti i più importanti centri di ricerca scientifica per tentare di frenare e mitigare un futuro in cui non potremo più vedere e fotografare costellazioni, pianeti, meteoriti ed oggetti del profondo cielo. Questo crescendo di satelliti in orbita costituirà lo spegnersi di un antico amore per il cielo, ed infine di produzione e commercio di attrezzature astronomiche che purtroppo non serviranno più e finiranno nel dimenticatoio.



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di tigloscertnectur 1Parole di saggezza
tigloscertnectur
25 Febbraio 2020 - 10:26
 
Mi viene in mente una frase letta in un libro molti anni fa e che più o meno diceva che ormai si è giunti al punto in cui la possibilità puramente tecnologica di realizzazione viene scambiata per autorizzazione a metterla in atto.
Ecco, la sempre maggiore complessità del mondo viene bypassata tagliando fuori la quasi totalità degli umani, pochi uomini si arrogano diritti che nessuno a loro dato:
Altro, dei tanti esempi che si potrebbero fare, e di cui si è parlato recentemente pure qui, è il 5G, praticamente non c'è stato alcun tipo di valutazione preventiva.
Ci si fissa giustamente sull'acqua che pure per me dovrebeb essere unicamente pubblica, però questo concetto andrebbe esteso all'atmosfera per le frequenze radio e alle altezze maggiori dove orbitano i satelliti, e ovvio in questo ultimo caso le cose si complicano ancora di più perché a livello nazionale poco si può incidere.
Anche quella roba che viene chiamata democrazia, e di cui ci si vanta, è a me pare divenuta un fantoccio, le decisioni vengono prese da poche entità le quali hanno enorme potere di persuasione sui rappresentanti politici (quelli alle leve di comando), i quali non rappresentano più i cittadini ma potentati economici, finanziari.

Quindi Betelgeuse avrebbe iniziato a morire nel 1378, anno di nascita di Christian Rosenkreutz, per cui la "casa del gigante" muore e potrebbe nel contempo nascere l'uomo nuovo spirituale rappresentato dal simbolo Christian Rosenkreutz. Una mia innovativa interpretazione esoterica che vi dono ;-)

Colgo l'occasione per inondare d'amore colei che rinsecchisce nel suo orticello.
Vedi il profilo di Vermeer 1Pensiero stupendo,,,,,,,
Vermeer
26 Febbraio 2020 - 12:29
 
Pensiero stupendo.....come diceva una bellissima canzone che Patty Pravo ebbe la fortuna di poter cantare molti anni fa. E fa bene leggere anche parole di profondo pensiero mischiato a considerazioni pragmatiche, perchè la nostra mente necessita di cocktail analcolici ma anche spirituali. Nel bellissimo pensiero espresso da Tigloscertnectur ( è questo il suo pseudonome ?) vedo la denuncia della stupidità della nostra specie, per la quale conta solo il soldo,



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti