Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ebrei

Inserisci quello che vuoi cercare
ebrei - nei post
Iniziative Per Giornata Della Memoria - 21 Gennaio 2017 - 00:00
In occasione della giornata della memoria l'amministrazione comunale di Gravellona Toce in collaborazione con la fondazione centro documentazione Ebraica Contemporanea propone la mostra:“1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia.
Baveno: Don Alfredo Fomia cittadino onorario - 28 Novembre 2016 - 11:27
L’Amministrazione Comunale di Baveno, con deliberazione di consiglio comunale n. 42  del 24/11/2016 conferisce la cittadinanza onoraria a Don Alfredo Fomia, Prevosto della parrocchia di Baveno SS. Gervaso e Protaso  dal 1975 al 2014. Di seguito la nota del Comune.
La lapide del battello "Genova" - 6 Novembre 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo una nota riguardante l’annosa questione della posa di una lapide o cippo a ricordo dei 34 civili morti sul battello “Genova” il 25 settembre 1944, a firma di Adriano Rebecchi Martinelli, Responsabile Provinciale della Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi della RSI.
“So.Stare” ricorda l'eccidio di Intra - 6 Ottobre 2016 - 09:16
Per ricordare le vittime dell’Eccidio di Intra, Associazione LIS Lab in collaborazione con Comune di Verbania, Casa della Resistenza di Fondotoce e Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara”, propone al pubblico e alle scuole di Verbania il percorso sensoriale “So.Stare” nelle giornate del 7 e 8 ottobre 2016.
Presentazione de "Il Compito" - 16 Settembre 2016 - 20:26
Sabato 17 settembre, presso la Sala Consiliare del Comune di Baveno, si terrà alle ore 17.30, la presentazione del romanzo "Il Compito" di Alberto Pizzi, ed. Gilgamesh.
Baveno: Eventi e Manifestazioni 11 - 19 settembre - 10 Settembre 2016 - 19:06
Eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 11 al 19 settembre 2016.
Inaugurato a Gerusalemme il campo "made" in VCO - 5 Settembre 2016 - 13:01
Con una partita di calcio tra ragazzi arabi, armeni ed ebrei in squadre miste si è inaugurato ieri pomeriggio nel quartiere armeno della Città Vecchia di Gerusalemme il campo sportivo polivalente realizzato dal progetto Assist for peace – I support the Jerusalem sports playground con l'aiuto di alcuni dei più celebri campioni internazionali, ideato nel VCO.
LibriNews: "Giuda" - 15 Aprile 2016 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo "Giuda" , di Amos Oz, Feltrinelli.
Convegno e Mostra alla Casa della Resistenza - 11 Marzo 2016 - 15:41
Sabato 12 marzo 2016, presso la Casa della Resistenza, Verbania Fondotoce, si terrà il convegno "Le stragi nazifasciste tra memoria, storia e ricerca di giustizia", e l'inaugurazione della mostra documentaria "L'eccidio degli ebrei sul Lago Maggiore".
Giornata della Memoria alla Scuola Tozzi - 27 Gennaio 2016 - 16:07
Tutti i bambini della scuola Primaria “Mario Tozzi “, questa mattina hanno ricordato le vittime dello Olocausto con un’emozionante cerimonia all’ ingresso della scuola.
Un racconto della Giornata della Memoria - 27 Aprile 2015 - 10:45
Riceviamo una mail da una lettrice del blog, che ci racconta la sua esperienza al concerto Corale svoltosi nel Museo Delle carceri di Torino, in occasione della giornata della memoria.
Addio alle armi: sapori, storie e speranze da Israele e Palestina - 20 Marzo 2015 - 17:04
Addio alle armi: sapori, storie e speranze da Israele e Palestina. Sabato 21 marzo con la Maratonda, per scoprire una prospettiva diversa sui conflitti in Medio Oriente.
Giorno della Memoria - 18 Gennaio 2015 - 18:16
Martedì 27 gennaio 2015 | BAVENO - SALA NOSTRADOMUS
Metti una sera al cinema - torna con la 26° edizione - 29 Settembre 2014 - 13:01
Il Circolo Giovanile Socio Culturale Don Bosco, organizza la ventiseiesima edizione della rassegna "Metti una sera al cinema" a partire da martedì 7 ottobre 2014.
Allegro con Brio: ultime tappe - 27 Agosto 2014 - 08:30
Allegro con Brio, la rassegna di cinema, musica, arte e teatro curata dalla Biblioteca Civica Ceretti nei mesi di luglio e agosto, si avvia alla fase finale.
ebrei - nei commenti
Lega Nord sulla rivolta migranti - 4 Dicembre 2016 - 18:59
Re: Re: razzismo...questo sconosciuto. ..
Ciao Maurilio, Se dovessi fare l'elenco dell'odio razziale o semplicemente odio da parte della sinistra nei confronti di ebrei, poliziotti, carabinieri, liberali, leghisti, berlusconiani, partite IVA, commercianti, imprenditori con qualche soldo, lettori del Giornale e di Libero, o più semplicemente chi non è di sinistra...lasciamo perdere. Ho sentito con le mie orecchie alle manifestazioni CIGL bambini dire Berl..devi morire o legh..al rogo.Lasciamo perdere da dove vengono l'odio ed il razzismo, perchè ci sarebbe da parlarne molto... L'odio razziale è ben altra cosa. Io non ho mai sentuto qualcuno di sinistra indignarsi per i bambini, ripeto bambini, che chiedono l'elemosina con dietro i genitori che li guardano e li guidano e li menano se non lo fanno...e sappiamo che sono bambini Rom. E sempre bambini ai quali a scuola non insegnano cosa sono le foibe, ma inculcano loro solo una lettura della storia parziale. Se avessi un figlio certamente non direi lui che l'immigrazione che abbiamo oggi in Italia è una buona cosa. Sarei un ipocrita. Lo potrebbe vedere da solo. .... Preferisco mille volte i SALVINI (il maiuscolo non è un errore) che quelli che ancora inneggiano a Castro come un liberatore, o più semplicemente a chi sparla di razzismo e xenofobia accusando gli altri del suo male... Che si guardi allo specchio la sinistra, e anche tu Maurilio, perchè di scheletri nell'armadio ne avete in quantità industriale. Guardati attorno. Guarda la violenza nelle città, durante le manifestazioni di piazza, gli attentati alle caserme dei Carabinieri. Sono i "razzisti leghisti" che le commettono? O sono quelli che inneggiano al comunismo? Chi vuole annientare lo stato di Israele? SALVINI o la sinistra radicale? Spregievoli, caro Giovanni, sono i buoi che danno del cornuto agli asini.....
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 12 Novembre 2016 - 18:55
Re: Re: Re: Casellario giudiziale
Ciao Kiryienka Forse una volta esisteva un po più di buonismo e solidarietà, e a me sembra che chi ha meno ed è meno "civilizzato" ed ingenuo spesso è più altruista, i nostri vecchi non avrebbero mai rifiutato un pasto caldo a chi era in difficoltà, stiamo diventando sempre più egoisti, ed il tuo esempio della Banca lo conferma. Tutti pensiamo sempre più ad accumulare, al profitto, proprio perché questa societa è crudele e spietata e non ha riguardo per chi è più debole o sfortunato. Chiunque di noi puo per vari motivi od errori trovarsi in difficoltà, e non deve pensare di esserne immune. Forse questo modello di società è sbagliato. Forse dovremmo non farci condizionare da questo consumismo sfrenato Forse dobbiamo tornare indietro per andare avanti. "Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare e cambiare lo status quo
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 12 Novembre 2016 - 12:08
Re: Casellario
Ciao Grazia,tutto il mondo e' paese...noi consideriamo dei ''ratti'' questi refugees,come abbiamo considerato ''ratti'' le varie migrazioni anni 80 / 90 ...marocchini,tunisinio,poi albanesi,rumeni etc etc.........sono quasi certo che anche tu hai avuto almeno una volta lo stesso pensiero.............mi sa che sei una di quelli che dicono '' se c'e' qualcosa che veramente odio,sono i razzisti e gli ebrei''..........ne sono sicuro.......salut P.S. anche in Italia per accedere a certi posti,chiedono il casellario,mica ti mettono la ''stella di Davide'',chiedono semplicemente referenze certe e sicure.
La lapide del battello "Genova" - 6 Novembre 2016 - 16:05
Impossibile....
In Italia non è possibile riappacificare niente....i buoni sono gli antifascisti, i cattivi i fascisti. Poco importa che alleati e partigiani abbiano compiuto stragi e massacri di civili, loro erano il bene. Non ci fossero giornalisti e storici coraggiosi e di sinistra come Giampaolo Pansa tutto sarebbe insabbiato e sotterrato, o affondato come il battello Genova con a bordo non sterminatori di ebrei (come i comunisti stalinisti in Russia....) ma cittadini inermi. Anche le foibe non esistono, pura fantasia di fascisti nostalgici e buguardi, e se anche qualche donna o bambino fose stato infoibato beh....era necessario per la liberazione! Poco si sa di fascisti che il giorno dopo erano diventati comunisti, poco si dice del tanto osannato Dario Fo, ex repubblichino e poi sepolto cantando bella ciao, o dei vari Scalfari, Ingrao, Bocca e moltissimi altri intellettuali di "sinistra" passati dal nero al rosso manco fossero milanisti.....Poco si dice nei TG politicamente boldriniani che i violenti nelle piazze che chiamano "antagonisti" sono comunisti estremisti, accecati da decenni di odio verso qualsiasi cosa che possa dirsi democratico. Per rispetto dei morti per mano dei "buoni" ora mi zittisco, ma molti dovrebbero farsi non un esame, ma un intera laurea di coscienza, se ne hanno ancora. saluti
Episodio razzista a Baveno - 5 Ottobre 2016 - 20:50
Poca onestà intellettuale
Mah. Il Signore è certamente una brava persona, ma onestamente abbiamo visto di tutto da parte dei kompagni, che sfasciano teste e città a piene mani. La violenza e la prepotenza oggi sono tutte di stampo comunista o comunque di sinistra radicale. Non è bello mettere le mani nei cimiteri e nelle tombe che sono sacre, e su questo non ci piove. Ma ne abbiamo viste di falci e martello o di simboli simili su tombe o altro. Il razzismo della sinistra estrema nei confronti di ebrei e anche di italiani è talmente violenta che fa specie sentire certe parole. Chiamrsi comunisti oggi, dopo i milioni di morti nei campi siberiani, comprendenti ebrei, rom, dissidenti che ha provocato lo stalinismo, e dirsi antifascista e antirazzista è a dire poco imbarazzante..... Una brutta figura, mi permetta.
Inaugurato a Gerusalemme il campo "made" in VCO - 5 Settembre 2016 - 16:06
poco chiaro
primo non c'è una guerra di religione in Israele.. quindi arabi israeliani convivono con ebrei israeliani quasi tranquillamente.... solo una piccola parte di essi si dichiara di nazionalità palestinese... e visto che non credo che i bambini palestinesi residenti nella striscia di Gaza o in Cisgiordania possano andare a giocare a Gerusalemme .. cosa uniscono? ciò che l'esercito israeliano ha unito nel 1967 con la guerra dei sei giorni ?
Ritrovato portafogli con 5000€ - 25 Aprile 2016 - 23:10
x maffy
a Stresa ho visto Giapponesi aprire il portafogli ed avere l'equivalente di 25000 euro in yen......svizzeri tedeschi con 7000 sfr come budget per ''piccoli acquisti'' etc etc.....succede anche a Lugano,locarno,Zermatt,giusto per citare localita' a noi vicine.....per non parlare delle Credit card...Oro,Platinum,Cryptonit...etc etc.........nulla di strano...oltretutto ,in questi giorni,c'erano almeno 700 ebrei,di diverse nazionalita',tutta gente che tiene i contanti e ama poco le carte di credito.....gli unici ''spellati'' che frequentano Stresa sono gli italiani della Domenica,uscita dall'hinterland milanese e toccata e fuga..........ma vanno bene anche loro,ovviamente....
Per non dimenticare il dramma della Shoah - 29 Gennaio 2016 - 13:44
Sterminio dei palestinesi?!?
Buongiorno, spiace trovare tanta disinformazione sulla questione israelo palestinese.. Non c'è mai stato, nè c'è tantomeno tuttora, uno "sterminio dei palestinesi "in atto dal 1948"!!!! Ricordo che la Palestina, come Stato, non è mai esistita: fino al 1914 è appartenuta all'Impero Ottomano, in seguito è passata sotto il controllo franco-inglese, poi al protettorato britannico: nel maggio del 1947, la Gran Bretagna annuncio all'ONU che si sarebbe ritirata dalla regione e, nel novembre dello stesso anno, l'ONU stesso deliberò di dividere in 2 parti la regione. Appena gli inglesi si ritirarono, fu proclamato lo Stato d'Israele. Tengo a precisare che la zona denominata Palestina non è mai stata una nazione indipendente: era una regione semidesertica e scarsamente popolata da pastori seminomadi e da agricoltori poverissimi. Gli ebrei vi hanno sempre abitato da millenni: prima dell'immigrazione sionista vi abitavano 24.000 ebrei. Dopo la proclamazione dello Stato d'Israele, furono gli Stati arabi limitrofi che dichiararono guerra e attaccarono Israele, non l'inverso: è vero che moltissimi abitanti arabi della regione furono mandati via e vennero poi accolti in miserabili campi profughi nei Paesi arabi vicini: mantenuti in condizioni di estrema povertà e ignoranza, non vennero mai integrati nelle società degli Stati ospitanti, ma identica sorte subirono gli ebrei dei Paesi nordafricani, che vennero cacciati (e anche uccisi) dagli Stati in cui vivevano pacificamente da secoli: però di questo non si parla mai... Fine dell'intervento: non è questione di partigianeria, ma di obiettività. Saluti
Giornata della Memoria alla Scuola Tozzi - 27 Gennaio 2016 - 20:35
Re: la giornata della memoria
Ciao lady oscar Mi auguro che non abbiano parlato solo di ebrei , ma di tutti coloro che furono deportati nei campi di sterminio : ebrei, comunisti, omosessuali , sinti e rom . Mi auguro che abbiano parlato delle leggi raziali in italia perche seppur in maniera minore anche noi contribuimmo ... perché la storia la si racconta tutta ... anche dei nostri campi di concentramento dove morirono decine di migliaia di sloveni , serbi e croati avversi agli ustascia di Ante Pavelic nostro alleato ...
Di Gregorio: "Muro del pianto" - 21 Gennaio 2016 - 09:48
Però continuo a chiedermi....
Però continuo a chiedermi, un consigliere comunale, prima di fare un'interpellanza al sindaco su un problema che ha origine lontana, non fa meglio a documentarsi e poi fare una proposta agli organi competenti (commissioni, consiglio comunale,...)? A quel punto, si che ha senso anche comunicare alla stampa la propria proposta. Sarò petulante, e forse avrò anche una visione "romantica" della politica, ma da un consigliere comunale mi aspetto di più, mi aspetto proposte! Proposte pensate, progettate, strutturate e ben comunicate. Poi posso anche non essere d'accordo con la proposta, ma questa è un'altra questione, e in democrazia ci sono gli strumenti per dibattere, discutere,... Per questo trovo un po' "vuota" questa interpellanza; non troverò nessuno che mi dirà che il muro va bene così! Io, non so quali siano le norme. leggi e regolamenti che permetteranno di risolvere questa situazione, che si porta avanti da anni. Mi aspetto che un consigliere comunale abbia la capacità e gli strumenti per approfondire il tema, e fare una proposta concreta, coerente con norme.leggi e regolamenti, oppure di proporre una modifica a queste e norme.leggi e regolamenti che permettano di risolvere la questione. Saluti Maurilio P.S. il "Muro del Pianto" è una parte del secondo Tempio di Gerusalemme, era, ed è, il luogo più sacro all'Ebraismo, Nelle fessure del muro, gli ebrei infilano dei foglietti con sopra scritte delle preghiere. (si veda https://it.wikipedia.org/wiki/Muro_Occidentale), non c'entra nulla con la facciata di piazza San Vittorie!
Multe e buon senso - 20 Agosto 2015 - 14:52
x lupus in fabula
quindi Lei sostiene che l'opera dei vigili non sia altro che una civica protesta costruttiva nei confronti di un limite da loro ritenuto ingiusto o comunque esagerato? Il suo ragionamento mi sembra quasi più surreale della multa inflitta al mio amico (ho scritto io la mail alla redazione). Non condivido la sua analisi che estremizzata ci porterebbe a dire che i nazisti nei campi di concentramento gasavano gli ebrei per stigmatizzare le leggi razziali volute da Hitler.
Marcovicchio: "Sanità, silenzio e immobilismo" - 1 Maggio 2015 - 10:25
fersen
Per fersen non sono esseri umani che possono aver bisogno di cure... sono clandestini... cosi gli ebrei nei campi di concentranento nazisti erano numeri e sigle.
Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 24 Febbraio 2015 - 23:56
Elastichini...
La commentatrice degli elastichini, per discutere il pericolo di perdita del posto di lavoro ha evocato, indivisuandone le cause originarie delle problematiche: - tutta la storia di 74 anni di regime di comunista; - la Cina di Mao, Gran Timoniere e Gran nuotatore, e nell'occasione ha fatto benissimo a ricordaci le contese con la Russia per il controllo della Mongolia esterna e gli scontri fra i soldati cinesi e russi lungo il fiume Amur. - l'attacco dell'Invincibile Harmada all'Inghilterra; - la battaglia di Trafalgar, - la battaglia di Waterloo; - il massacro di 6 milioni di ebrei, - il genocidio degli armeni, - e infine le atomiche su Hiroshima e Nagasaki tanto per non farci mancare nulla. Una macedonia di tragedie e venti storici che... Non voglio essere maleducato. Lascio ai tanti lettori, qui in maggioranza silenti, la libertà di elaborarsi un giudizio.
Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 23 Febbraio 2015 - 22:49
sig. Pensatore delle 21,42
le questioni "lontanissime" nel tempo (non proprio tanto lontano, direi) sono all'origine della storia attuale. La storia non sarà fatta dalle ideologie ma neppure dai piccoli gesti delle persone; l'attacco dell'Invincibile Harmada all'Inghilterra, la battaglia di Trafalgar, quella di Waterloo in tempi passati; il massacro di 6 milioni di ebrei, il genocidio degli armeni, le atomiche su Hiroshima e Nagasaki in tempi recenti ecc.ecc.sono dovute a decisioni di singoli. Le sue parole sono sensate. Sicuramente le ideologie, attualmente o forse sempre, servono e sono servite ai manovratori di turno che si sono e si stanno mangiando non solo una Nazione ma molte Nazioni, per dividere e tentare di distogliere l'attenzione dalle loro manovre. E "l'untore di Rignano" è un loro fattivo collboratore (forse senza accorgersene), anche se (per dirla alla Manzoni) non sarà neanche lui a "spiantare l'Italia".... Buona notte sig. Pensatore.......
Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione - 2 Febbraio 2015 - 22:42
Altro che Isis.......
...legge del taglion.....oppure mandarlo in pasto all'isis....la si' che lo raddrizzano.......e' di storica memoria come uccidevano le SS i nascituri ebrei...allo stesso modo...........altro che storie.......pan per focaccia..........saro' giustizialista...si'..e ne sono fiero!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti