Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fisse

Inserisci quello che vuoi cercare
fisse - nei post
Metti una sera al cinema - Il condominio dei cuori infranti - 14 Novembre 2016 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 15 novembre 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "Il condominio dei cuori infranti".
PsicoNews: Motivazione…questa sconosciuta - 2 Novembre 2016 - 08:00
La motivazione al successo, motivazione secondaria che spinge il comportamento di alcune persone.
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 28 Settembre 2016 - 11:28
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un intervento di Claudio Zanotti, sulla gestione del teatro Il Maggiore e la questione stagione culturale cittadina sul piatto in questi giorni.
Spazio Bimbi: Bambini troppo vivaci: che fare? - 26 Giugno 2016 - 08:00
Molti genitori si trovano a dover fare i conti con bambini eccessivamente irrequieti, che corrono dappertutto, urlano, si distraggono troppo facilmente e fanno fatica a mantenere la concentrazione, agiscono impulsivamente e non tollerano la frustrazione. Queste manifestazioni potrebbero essere attribuite al disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività (ADHD). Oltre ad essere una condizione difficile per il bambino, lo è spesso anche per chi vive accanto a lui. Ecco alcuni consigli per gestire al meglio la situazione.
"Lungolago Cardioprotetto" - 25 Novembre 2015 - 16:11
L'associazione Amici Del Cuore Vco Onlus, in collaborazione con Asl Vco e Citta’ Di Verbania, giovedi 26 Novembre 2015 alle Ore 17.00 presso la Sala Giunta e Portici del municipio di Verbania, presenta "Lungolago Cardioprotetto".
PsicoNews: Le fisse - 4 Novembre 2015 - 08:00
Nel linguaggio comune le chiamiamo fisse; quasi tutti ne abbiamo qualcuna ma a cosa ci servono?
PITAGORA: Una piattaforma intelligente per i dati sui laghi - 4 Agosto 2015 - 17:04
Il CNR‐ISE, parte di un team coordinato da e‐Cube S.R.L. di Torino e di cui fanno parte altre due realtà verbanesi, Netycom e Langensee, partecipa al progetto PITAGORA (Piattaforma Interoperabile Tecnologica per l'Acquisizione, la Gestione e l'Organizzazione dei dati Ambientali).
Presentazione al bilancio 2015 del sindaco - 18 Giugno 2015 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, la relazione del sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, sul Bilancio di Previsione 2015.
L'attività svolta nel 2014 dalla Polizia Locale - 30 Gennaio 2015 - 18:21
Si è svolta questa mattina, presso il municipio a Pallanza, una conferenza stampa dell'Amministrazione Comunale di Verbania per la presentazione dell'attività svolta nel 2014 dalla Polizia Locale.
Sebastiano Pizzi - 1 Maggio 2014 - 00:00
Presentazione della lista "Insieme per Germagno"
Verbania partecipa al progetto "ITALIA CONNESSA CONTEST" - 31 Ottobre 2013 - 11:30
Forse Verbania diventerà veramente la città più cablata d'Italia
Pasqua con il “Sentiero d’arte” - 28 Marzo 2013 - 19:05
Pasqua con l’arte nell’Alto Verbano. Torna, con il lungo weekend del 29 marzo e il ponte pasquale, il “Sentiero d’arte”. Si tratta di una delle più apprezzate manifestazioni che offre Trarego Viggiona.
Porti e scivoli a lago videosorvegliati - 7 Febbraio 2013 - 10:22
Porti, barche e scivoli di alaggio controllati dal “Grande fratello”. Contro i ripetuti atti vandalici, le occupazioni abusive anche di posti riservati e, in generale, per ampliare il controllo del territorio anche alle passeggiate a lago.
fisse - nei commenti
Spiagge: deocoro e pulizia - 26 Luglio 2016 - 19:46
mah...
Sig.ra Lady Oscar, mi scusi, forse non ha seguito bene il discorso. Non ho mai detto che sono ststi i calciatori, quello fa parte di un altro discorso. Mi sa che non servono a me i disegnini, o no, mister beato Giovannino? È vano il vostro tentativo di fare passare info per una che ha le fisse, vi voglio tranquillizzare, non ho quel tipo di problema, mi spiace deludervi. Spiace invece, come sempre, constatare l'inutile polemica da parte vostra non verso chi commette i fatti ma contro chi li evidenzia. Mah... giudicatevi voi! Ciao ciao a tutti
Foto dal Mercato Europeo e Street Food - 13 Giugno 2016 - 10:24
Mercato europeo e street food
Se devo mettere a confronto lo street food di aprile con quello svoltosi a giugno non ho dubbi: qualità, aria di festa, vivacità, e organizzazione sono per la festa di Aprile. Dico questo avendo partecipato a tutte e due gli eventi e non per sentito dire. Prima cosa questo street food ha saturato completamente ogni spazio togliendo respiro al luogo e alle attività fisse come i bar, ristoranti e alberghi (chiediamoci poi perchè questi si lamentano). Seconda cosa ( a differenza dello street food di aprile) non vi era un adeguato servizio di raccolta rifiuti. Terza cosa (sempre a differenza con l'altra FESTA) non ho notato nessun servizio di vigilanza dell'organizzazione girare durante il giorno e alla sera. Poi c'è da notare che il mercatino che si svolgeva sul lungo lago era completamente occultato e abbandonato a se stesso, come fosse cosa estranea rispetto al resto dell'evento. Ecco, per quanto possa valere il mio modesto parere di cittadino, il mio plauso va all'intera organizzazione dello street food di Aprile che ha saputo tenere conto del contesto rispettando il luogo e le attività presenti. Poi sulla qualità dei cibi ognuno racconta che è buono ciò che piace, non è un metro di misura per un giudizio obbiettivo ed oggettivo.
Chiusura Camere di Commercio? Dipendenti in agitazione - 29 Gennaio 2016 - 10:57
dipendenti
Io credo che i dipendenti possano continuare a fare il loro lavoro magari accorpati ad un altro organismo in modo da ridurre le spese fisse e gestionali dell ente...
PsicoNews: Le fisse - 5 Novembre 2015 - 10:17
fisse
Ho passato un periodo piuttosto lungo, dove se non prendevo o compravo cose in numero dispari non ero contenta... Ogni tanto risalta fuori questa piccola ossessione 😁😁😁 Le piccole manie in casa ho dovuto un po abbandonarle, con due demonietti più cane e marito non riesco più a soddisfarle appieno 😂😂😂
VB/DOC e il boicottaggio della privatizzazione delle Poste - 28 Ottobre 2015 - 13:53
Le loro fisse.
Concordo con Aston e Lady Oscar. Mi sembra che VBDoc stia svolgendo una battaglia sbagliata fossikizzandosi su obiettivi di scarsa importanza. Tenere a giorni alterni l'apertura degli sportelli postali in piccoli paesinini di montagna significa mantenere un servizio. Se vogliono fare i socilisti (ho capito che VB Doc appartiene al circolo socialista verbanese) difendano i servizi essenziali per anziani e disabili in montagna, i servizi sanitari (quante visite ci farà pagare Renzi?), asili nido, insegnanti di sostegno ecc.
Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto - 15 Ottobre 2015 - 05:19
Il vero problema è la velocità
Nemmeno io credo che le barriere fisse possano risolvere il problema della protezione di pedoni e ciclisti, un'auto che sbatte a 50-60 km/h sfonda barriere a meno che non siano in cemento armato (e non mi pare il caso). Concordo con Rompino, l'unica vera soluzione è restringere la carreggiata e fissare limiti adeguati alla presenza di una ciclo-pedonale, si perché in un paese civile quale dovrebbe essere il nostro credo non si possa e non si debba rinunciare a perseguire il progetto di rendere le nostre città maggiormente a misura d'uomo e non a misura d'auto e, quindi, nella fattispecie, ad una delle più belle ciclabili che vi siano in Provincia solo perchè devono averla vinta automobilisti privi di rispetto e senso civico. Sono Consigliere di Quartiere Est, dove recentemente l'A.C. ha fissato i nuovi limiti a 30 km/h su Via Intra-Premeno e via Zappelli, nell'ultimo Consiglio abbiamo chiesto lumi in merito all'operazione e alla sua reale necessità ed efficacia all'Assessore Alba che ha presentato dati incontrovertibili: a 50-60 km/h il 60% circa dei pedoni subisce lesioni gravi/fatali, a 30 km/h solo il 10% circa, cosa che ha convinto noi e buona parte dei Residenti della bontà dell'operazione, per la salvaguardia delle persone. Detto questo il problema non è l'applicazione di limiti restrittivi per "sistemarsi la coscienza" ma rispettarli e farli rispettare: Locarlo non è Marte, se la i limiti li rispettano credo proprio sia dovuto da un lato ad un buon senso civico e di rispetto dei pedoni da parte degli automobilisti, dall'altro a costanti e seri controlli da parte della PM, anche a suon di sanzioni. Perché il vero problema è che l'automobilista medio Italiano se ne strafrega di tutto ciò che lo circonda, saltando rotonde senza minimamente rispettare le precedenze, sfrecciando a 60 km/h dove il limite è di 30, sfiorando pedoni e ciclisti al limite dell'urto pur di non rallentare come la prudenza imporrebbe (tutto ciò accade regolarmente su tutte le strade che percorro giornalmente per lavoro, Verbania compresa). E' arrivata l'ora di inculcare nella testa di tanti automobilisti quel briciolo di senso civico e di rispetto delle regole (in questo caso specifico del Codice della Strada) se non altro per la salvaguardia del nostro prossimo. E se per farlo si dovranno sanzionare gli automobilisti, al pari di quanto fanno alle elementari le maestre per contenere i bambini più scalmanati ed indisciplinati, ben venga.
Marcovicchio: "E vogliamo essere una città turistica?" - 6 Settembre 2015 - 23:16
Ognuno ha le sue fisse
Roberto, alla domanda "cosa fare?" tu rispondi di volere la tua bella acqua fresca del rubinetto al ristorante. Ognuno ha le sue fisse!
Immovilli e Minore: quanto è costato il Giro d'Italia? - 10 Giugno 2015 - 09:29
Barriere mobili
Quando posarono le barriere fisse, pensai che un'altra tappa del giro non si sarebbe più potuta fare! Infatti, per permettere l'arrivo di questa tappa, si è dovuto intervenire nel modo che avete documentato. Trovo quindi che sia assoluto buonsenso sostituire delle barriere fisse con delle barriere, o fioriere o altro tipologia, mobili, in modo da rendere più flessibile l'utilizzo della strada. Saluti Maurilio
Nuova WebCam a Pallanza - 2 Giugno 2015 - 13:36
Webcam superate.
Meglio di niente ,ottima iniziativa ma , a mio parere, si poteva fare molto,molto meglio ed a costi inferiori . Sono Webcam fisse che aggiorna l'immagine ogni 3 Minuti ,modello superato . Chi posiziona nuove webcam opta per il sistema che aggiorna l'immagine in diretta . Andate a visionare quella posizionata recentemente da Europalace Hotel di Pallanza ,quella è una bellissima Webcam . Oltre a trasmetter in diretta l'immagine ha la possibilità di registrare e visionare le immagini delle ore precedenti . Inoltre adottando il sistema SKILINE è possibile optare per il solo canone di noleggio . Lodevole l'iniziativa e ringrazio l'amministrazione per questo , peccato per l'infelice scelta dell'impianto.
Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 26 Maggio 2015 - 21:31
peraltro..
..ma qualcuno ha dato un occhio all'asfalto da Villa Taranto a Pallanza? tolte le transenne fisse , i buchi sono stati coperti alla viva il prete con una manciata di sabbia/ghiaietto fine,e tra giunture tra varie asfaltature e buchi vari rappezzati con catrame a me sembra in condizioni pietose. considerando che sono gli ultimi km,e che verosimilmente i ciclisti andranno forte,non mi sembra per nulla sicuro.
Posate le fioriere al posto della roggia - FOTO - 13 Aprile 2015 - 21:59
x Sig.Brignone
Sig. Brignone è vero che la maggioranza guarda impassibile , ma la minoranza , oltre le parole , cosa combina ? Ci troviamo davanti ad una iniziativa dove vengono spesi, buttati 20.000 euro, per una cosa assurda, togliere delle barriere fisse ben cementate per poi rifare tutto il lavoro di riposizionamento . Follia , disprezzo del denaro (nostro) , tutto per il passaggio del giro d'Italia . Lei dice che non è garantito il contributo della Regione , sarebbe il colmo . Chiudono il 1 Dea per risparmiare e poi finanziano queste follie . La minoranza dovrebbe agire coinvolgendo i cittadini .
Comitato Amici Pendolari riunione aperta - 29 Gennaio 2015 - 19:29
Caso umano
Paolino, non solo non sai nulla in materia ma noto che non riesci a comprendere neanche testi scritti. Sei una di quelle persone che si svegliano con quelle idee fisse e non si schiodano da esse anche se la realtà e persone più sensate dimostrano diversamente. Non ci hai capito nulla di tutta questa storia e fattene una ragione.
Porto Turistico: Marchionini incontra la Regione - 25 Settembre 2014 - 12:12
Il fronte del porto
Dalla Stampa del 19 settembre, pagina 56, apprendiamo che l'amministrazione è in attesa di un progetto, pronto per ottobre, elaborato dall'Universita' di Bologna, per la ricostruzione del Porto Turistico di Villa Taranto. Come cittadino di Verbania, ma soprattutto come appassionato di nautica e proprietario di una piccola imbarcazione, non posso che rallegrarmi di questo importante annuncio. Leggendo poi l'articolo, molto poco dettagliato purtroppo, apprendo altre informazioni che fanno scattare qualche campanello d'allarme. Intanto il costo dell'opera, stimato tra gli 8 e i 9 milioni. Su questo punto faccio notare che la precedente struttura, andata In malora in soli 13 anni, ne costo' circa 5, compresa però tutto l'insieme delle opere fisse a terra. Ora la sostituzione dei soli pontili galleggianti e non meglio precisate altre strutture vanno a costare quasi il doppio. Per dovere di onestà mi riservo di vedere il progetto per dare un commento definitivo, anche se leggendo le cifre in gioco sono piuttosto perplesso. Altro punto di perplessità viene dal finanziamento dell'opera, soprattutto quando si dice " i privati si facciano avanti". Sì, perché i privati possono pure farsi avanti, ma poiché chi investe lo fa per raggiungere un risultato economico positivo, occorre pensare quanti anni debba tenere la concessione per raggiungere il punto di pareggio. Mi sono divertito a fare due conti: se i posti barca saranno 200, ammettendo di riempire da subito ( cosa non facile) la capienza, e ipotizzando un costo medio annuo di euro 2500 per ormeggio, significa incassare euro 500.000 lordi a cui vanno aggiunti i ricavi per la gestione del ristorante, altri 40.000, e tutti gli altri servizi di alaggio, ricovero e manutenzione natanti che stimiamo intorno ai 50.000 euro. Con un investimento di euro 9 milioni stiamo parlando di un tasso di rendimento annuo, al lordo delle tasse e dei costi di esercizio, del 6,5%. Se ipotizziamo il lavoro di almeno due persone, i costi per il materiale di consumo e l'energia elettrica, non possiamo pensare a meno di 50.000 euro di costi, che riducono il tasso di rendimento al 6%, ancora non male. Pagando poi le tasse, dobbiamo pensare ad un'aliquota del 27,5%, il risultato netto sarà di euro 394000 circa, pari ad un ritorno percentuale del 4,38%. A questo tasso di rendimento, con un semplice calcolo, si può affermare che occorrono, solo per ritornare in possesso del capitale investito, di più di sedici anni. Questo se il comune si accontenterà di avere, alla fine della concessione l'opera a gratis e non richiederà alcun canone annuo. Insomma un imprenditore che si assume tutti i rischi, incluso il fatto di avere il porto nel posto più soggetto a eventi distruttivi di tutto il lago, avrebbe un modesto ritorno (4,38%) . Se poi il comune volesse pure un canone? E se la concessione fosse solo per 10 anni? Quale pazzo potrebbe avere interesse a "imbarcarsi" in una simile avventura? In attesa di ulteriori sviluppi credo non sia il caso di scrivere oltre, se non fare un accenno alle imminenti cause civili per danni in cui il nostro povero Comune sarà coinvolto. Cosa dirà il giudice quando vedrà le ordinanze emanate ma non fatte rispettare? Cosa dirà quando saprà che le compagnie di assicurazione hanno fatto leva proprio su questo per non risarcire nulla ai malcapitati proprietari di barche? ( che per inciso non sono tutti miliardari). Forse ci sono soluzioni efficienti, progetti meno faraonici ma attuabili ( ad esempio sfruttando le strutture già esistenti) con spese più' abbordabili e con maggiore facilità di coinvolgimento dei privati, ma certo questo, avrebbe meno eco sui media.....
Denunciato un diciannovenne nigeriano per ricettazione - 16 Settembre 2014 - 14:02
è così
Vedo la stessa cosa a Pallanza telefono ultima generazione cuffiette alle orecchi e un girovagare giorno e notte ma come si fà nei collegi non si potrebbe applicare a questi turisti dei barconi ore fisse per uscire e un rientro serale fisso chi non rispetta la regola mandiamolo a casa sua. Domenica scorsa ero sul balcone a fumarmi una sigaretta sotto un gruppetto di ospiti con tre ragazzine italiane che spipazzavano a turno e dalle fattezze delle sigarette non mi sembravano propio le malboro. Ma i genitori non chiedono alle figlie dove vanno o con chi vanno aspettano una violenza per poi sentire sempre le solite frasi benevoli dei caritatevoli. Non facciamo gli ipocriti con noi stessi, ieri la bicicletta, domani una macchina, ariveremo anche alla violenza carnale.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti