Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

gialli

Inserisci quello che vuoi cercare
gialli - nei post
gialli sui Laghi: vince racconto ambientato a Verbania - 11 Ottobre 2016 - 10:23
Maurizio Polimeni, consulente bancario di Reggio Calabria, con la passione per i gialli e la fotografia è il vincitore dell'edizione 2016 di gialli sui Laghi. Il suo racconto, La mia ultima estate, è ambientato a Verbania nell'estate 1999.
Presentazione de "Il Compito" - 16 Settembre 2016 - 20:26
Sabato 17 settembre, presso la Sala Consiliare del Comune di Baveno, si terrà alle ore 17.30, la presentazione del romanzo "Il Compito" di Alberto Pizzi, ed. Gilgamesh.
gialli sui Laghi: i finalisti - 13 Settembre 2016 - 13:01
Nella splendida cornice del Parco Comunale di villa Fedora sono stati annunciati i finalisti dell'edizione 2016 di gialli sui Laghi. La scelta è stata molto difficile per l'alta qualità degli 84 racconti pervenuti e pertanto la giuria composta da Alessandra Bazardi, agente letterario, Lilli Luini, scrittrice e Ambretta Sampietro ideatrice e organizzatrice del premio ha elevato a diciotto il numero dei finalisti.
Baveno: Eventi e Manifestazioni 11 - 19 settembre - 10 Settembre 2016 - 19:06
Eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 11 al 19 settembre 2016.
Annuncio finalisti premio gialli sui Laghi - 10 Settembre 2016 - 13:01
Domenica 11 settembre alle 16.30 a Baveno nel Parco di Villa Fedora presso il Chiosco prospiciente la spiaggia, verranno resi noti i nomi dei finalisti di gialli sui Laghi 2016, il premio per racconti gialli ambientati sui laghi.
Baveno: Eventi e Manifestazioni 3 - 11 settembre - 2 Settembre 2016 - 18:22
Eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 3 al 11 settembre 2016.
gialli sui Laghi - partecipazione entro il 13 agosto - 1 Agosto 2016 - 15:03
C'è tempo fino al 13 agosto per partecipare a gialli sui Laghi, il premio per racconti gialli ambientati sui laghi. In palio la pubblicazione del racconto vincitore sul Giallo Mondadori e un'opera della pittrice Sonia Carli presidente dell'associazione Arte Arona.
M5S: "Metti una sera al CEM" - 5 Luglio 2016 - 21:08
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, che vuole evidenziare alcune criticità della nuova struttura de Il Maggiore.
Presentazione "Nuovi Delitti di Lago" - 29 Giugno 2016 - 09:16
L'antologia Nuovi Delitti di Lago che contiene venti racconti gialli ambientati sui laghi Maggiore, Mergozzo, Orta, Ceresio e Ghirla conclude il tour di presentazioni al Libraccio di Verbania giovedì 30 giugno alle 21.
Inciviltà: tutto il mondo è paese? - 24 Giugno 2016 - 15:03
Un lettore del blog ci invia una fotografia, di un parcheggio poco civile...
Presentazione antologia "Nuovi Delitti di Lago" - 20 Maggio 2016 - 11:27
Sabato 21 maggio 2016 alle 16.30 presentazione alla Biblioteca G. Carcano di Lesa di NUOVI DELITTI DI LAGO (Morellini Editore), antologia di racconti gialli a cura di Ambretta Sampietro, che contiene venti racconti ambientati sui laghi Maggiore, d’Orta, Mergozzo, Ceresio e Ghirla di autori che hanno partecipato al premio gialli sui Laghi 2015 e a Giallostresa.
Baveno: Eventi e Manifestazioni - dal 23 aprile al 1 maggio - 23 Aprile 2016 - 10:23
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno dal 23 aprile al 1 maggio 2016.
"Nuovi delitti di Lago" - 22 Aprile 2016 - 20:07
Sabato 23 aprile 2016, alle ore 17.00 presso la Biblioteca Civica di Baveno si terrà la presentazione dell'antologia di racconti gialli a cura di Ambretta Sampietro "Nuovi delitti di Lago", edito da Morellini.
Presentazione "Nuovi delitti di lago" - 7 Aprile 2016 - 11:27
Venerdì 8 aprile 2016 alle ore 18.00, presso la Libreria Alberti a Verbania Intra, si terrà la presentazione del libro "Nuovi delitti di lago", a cura di Ambretta Sampietro.
BellaZia: Fajitas di pollo. - 19 Marzo 2016 - 08:00
Un gustoso e colorato secondo piatto di origini Messicane che ci farà sentire più vicini l'aria di vacanze.
gialli - nei commenti
Il Coub sul podio nazionale raccolta Humana - 18 Novembre 2015 - 20:51
Humana
Faccio i complimenti per i risultati ottenuti. Io stessa ho spesso portato abiti negli ormai famosi cassonetti gialli. Devo però sottolineare come spesso questi siano usati come discariche abusive a cielo aperto. Anzi proprio in piazza. Ultimamente davanti al cimitero di Suna (forse si potrebbe spostarli più in vista perché i grossi alberi nascondono chi abbandona materassi e televisori), a zoverallo cuscini per divani... Se ne può uscire? Mi spiacerebbe che per pochi incivili ci si trovasse a dover spostare il centro raccolta direttamente in discarica...
Immovilli e Minore: quanto è costato il Giro d'Italia? - 10 Giugno 2015 - 16:38
Re: @enrico65
Secondo me le scelte amministrative dovrebbero essere sempre attente agli errori del passato e non litigiose . Le barriere mobili ad esempio , che tanto mobili non si sono poi rivelate , sono evidentemente un errore progettuale , se adesso si potesse fare qualcosa di meglio ben venga . Qualcosa che magari la prossima volta ci costi di meno rimuovere se occorresse e che sia altrettanto funzionale . Forse chi già sapeva poteva proporre un percorso alternativo ? È stato studiato proposto ? Io non lo so . I soldi sono pochi ottimizziamo se possibile . Non fare per risparmiare è uguale a perdere dei soldi . Sono state buttate le biciclette di Zacchera (?) per comprarne delle altre adesso . Tra critica opposizione amministrazioni e amministratori vari non si poteva trovare il modo di aggiustare un progetto e non buttare dei soldi ? Per Verbania il futuro è il turismo e con tali propositi deve attrezzarsi . Invece mi pare di capire che le critiche e le scelte amministrative siano fatte solo per mettere in difficoltà chi verrà dopo che tanto sarà diverso da chi c'è adesso . Come dicevo ' non è compito mio ' . Rossi gialli azzurri verdi marroni viola arancio a me non interessa il colore politico interessa il servizio che ottengo . Pertanto insisto a dire , ma non solo a Brignone , che lo sforzo di fare qualcosa deve essere collettivo . Non vorrei criticare Brignone ma non ho mai visto la bozza di un disegno da condividere da parte di nessuno , solo sterili isolate e opportunistiche critiche anche da parti di altri e altri gruppi , sicuramente non solo lui , senza una vera volontà di fare . I numeri sono interessanti se sono reali . 500.000 forse , e se fossero 750.000 e se invece sono 250.000 . Quale è stato il ritorno e quale sarà il ritorno futuro ? Siamo concreti . Il discorso è lungo ma non impossibile da fare . Mi ripeto , i cittadini non hanno guardato in faccia i politici per imbellettare Verbania , lo hanno fatto e basta . Perché è casa loro . Il posto di questo post è sbagliato .... Pazienza!
Fioriere al posto della roggia - 21 Marzo 2015 - 10:52
a ga pensi mi
Non si scrive così di sicuro..ci vorrebbe Livio.. Chiedo venia... Io ho seminato i tageti.... Per risparmiare qualche euro li offro x le fioriere 😊 certo, sono gialli e non rosa....
"I gialli sono sono nei libri. Verbania abbia una vigilanza degna di una città turistica" - 9 Gennaio 2015 - 11:45
Non se ne può più.
Non solo la signora accampa motivazioni risibili, ma lo fa pure con una sfrontatezza ed un'arroganza stucchevoli. A quanto pare, "cara" signora, non è poi così vero che "i gialli sono solo nei libri"...
Comunitàvb: "Abbiamo scherzato" - 8 Gennaio 2015 - 19:22
per Lochness
stanno veramente scherzando sulla pelle delle persone...e non è vero l'accordo con le organizzazioni sindacali...quando gli fa comodo le tira in ballo, altrimenti le considera uno ZERO ASSOLUTO...Entro breve ci sarà una smentita. La delibera è comparsa all'improvviso, se hai voglia leggi il mio commento che ho pubblicato sull'altro articolo "I gialli sono nei libri..."
Marcovicchio: "L’anno della riforma sanitaria" - 3 Gennaio 2015 - 12:42
Riforma Sanitaria
Condivido l'intervento di Marcovicchio inerente la decisione sul mantenimento dei due DEA. Con le Mappe Geografiche in mano è più che evidente l'assurdità della copertura emergenziale di un Pronto Soccorso a Domodossola, che in caso di codici gialli o rossi, potrebbe risultare fatale. Prendere provvedimenti azzardati per ragioni economiche significa di avere sulla coscienza "vite umane".
Verbania premiata da HUMANA People to People Italia - 3 Novembre 2014 - 16:46
HUMANA risponde...
Buongiorno, non ci risulta alcun video de Le Iene relativo alle attività di HUMANA. HUMANA opera in piena trasparenza: su tutti i nostri contenitori gialli della raccolta abiti (presenti in 42 province in accordo con 945 Pubbliche Amministrazioni, 16 aziende Multiservizi e 11 Consorzi di gestione rifiuti) è possibile trovare un adesivo su cui è illustrata tutta la filiera di HUMANA. Ciò peraltro è ampiamente spiegato anche sul nostro sito www.humanaitalia.org (dove pubblichiamo i nostri bilanci annuali certificati da Società esterne) e su tutti i materiali di comunicazione che distribuiamo. Gli abiti, dopo essere stati donati nei contenitori, vengono conferiti presso le sedi di HUMANA, dove sono selezionati per essere valorizzati al meglio. Oltre il 70% è riutilizzato come vestito; il resto è destinato al riciclo per il recupero delle fibre. Gli abiti estivi in buono stato sono spediti in Mozambico, Zambia e Malawi, dove sono venduti in accordo con i governi locali, a prezzi contenuti per ottenere fondi da impiegare nei progetti umanitari di HUMANA attivi in loco. Anche per evitare di creare mero assistenzialismo, i vestiti sono donati gratuitamente solo nei casi di emergenza. Ad esempio, a inizio 2013, HUMANA ha distribuito abiti a oltre 32,5 mila persone mozambicane, colpite da una gravissima alluvione. La restante parte degli abiti è venduta in Europa all’ingrosso o nei 400 negozi di seconda mano di HUMANA (in Italia, l’organizzazione gestisce 2 negozi HUMANA Vintage, rispettivamente a Milano in via Cappellari 3 e, a Roma, in via Cavour, 102). Anche in questo caso i fondi ottenuti servono per finanziare i progetti di sviluppo. Gli abiti donati dagli italiani negli oltre 4800 contenitori di HUMANA sono quindi divenuti pozzi, scuole, interventi di aiuto all’infanzia e sviluppo comunitario, prevenzione di HIV/AIDS e malaria e programmi agricoli per la sicurezza alimentare in Africa. Segnaliamo, a titolo di esempio, che sul numero di marzo di Altroconsumo è apparso un servizio sulla filiera dei vestiti, realizzato anche grazie alle informazioni che noi abbiamo fornito loro. Altroconsumo ha inoltre realizzato un video in cui è mostrata, fra l’altro, anche la filiera di HUMANA, disponibile qui:http://www.altroconsumo.it/vita-privata-famiglia/nc/news/raccolta-di-abiti-usati-la-nostra-inchiesta Donare abiti a HUMANA permette di raggiungere obiettivi sociali in Africa ma anche in Italia grazie alla creazione di posti di lavoro (sono 112 le persone attualmente impiegate da HUMANA in Italia), agli interventi formativi nelle scuole e alle iniziative di sensibilizzazione. La raccolta dei vestiti di HUMANA comporta inoltre importanti vantaggi ambientali ed economici. Per ogni chilo di abiti è possibile, infatti, evitare l'emissione di 3,6 chili di anidride carbonica, il non utilizzo di pesticidi e fertilizzanti e il risparmio di circa 6.000 litri di acqua. Il non conferimento in discarica degli abiti usati consente, inoltre, un significativo risparmio economico a favore delle Pubbliche Amministrazioni e, quindi, dei cittadini. Restiamo ovviamente a disposizione per ulteriori chiarimenti. Per contattarci: ufficiostampa@humanaitalia.org - 02-93964047 oppure consultate il nostro sito: www.humanaitalia.org
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 16:26
si,pero'...replica
ciao lady....e' vero,il clima sara' anche cambiato,ma esagerare con gli allarmismi e' pregiudizievole.Si parano il ....le spalle.Pochi giorni fa ,quello che e' successo a Genova,non sarebbe accaduto se quei quattro ''raccomandati'' che hanno anche preso incentivi in cash,si fossero dati da fare per le opere che erano da realizzare,vista l'esperienza dell'altra alluvione.Poi,sta storia delle bombe d'acqua....quando ero piccolo andavo dalle rosminiane....mi ricordo certi pomeriggi ''gialli' ,con pioggia che non si vedeva neanche il campanile di S.Vittore...daiiiiiii,Lady.....damm a tra'....
12 nuovi migranti in città - 7 Settembre 2014 - 16:04
a "oiettazeni"
Tre cose vorrei farti notare: 1.- Nessuno ha mai detto che vogliamo "stare a guardare" i profughi che annegano: vanno salvati, cambiati di abiti, sfamati e, a meno che non abbiano una famiglia in grado di mantenerli, in Italia e/o Europa o a meno che non siano in grado di svolgere una professione richiesta (ingegneri e infermieri mancano sempre, ad esempio) vanno rimandati a casa. 2.- ALTRO ARGOMENTO ma altrettanto importante e decisivo per affrontare correttamente l'esodo epocale è che l'Italia DEVE DIVENTARE UN PAESE DISCIPLINATO : ci vuole SENSO CIVICO e disciplina, tra di noi, nei confronti di tutto e di tutti, Altrimenti, FINCHE' CONTINUERA' A CORRERE VOCE CHE IN ITALIA SI FA TUTTO QUELLO CHE SI VUOLE IN BARBA ALLA LEGGE, succederà che tutta LA FECCIA DEL MONDO VERRA' DA NOI e neanche l'Europa sarà molto invogliata ad aiutarci, cosa che prima o poi DOVRA' ASSOLUTAMENTE FARE, perché ciò che succede ora è semplicemente una "porcata" a danno di tutti noi. 3.- Domanda: con quale prove (attendibili, dimostrabili) affermi che "il riccone" è razzista? In genere lo è molto meno del "popolo" perché ha viaggiato di più, conosce il mondo e sa perfettamente che la gente benestante e/o ricca (come i delinquenti, del resto) ci sono dappertutto e non ha importanza che siano gialli, neri, rossi o verdi come ET! Come vedi, neanche tu sei immune da pettegolezzi e luoghi comuni. Nessuno ha la soluzione in tasca. E' logico che il momento attuale è conseguenza di fatti e misfatti di 10 e anche 20 o 30 anni fa'! Ogni momento storico è conseguenza di eventi passati! Le tue considerazioni somigliano alla scoperta dell'acqua calda!
Solidarietà ai lavoratori della piscina Comunale - 21 Marzo 2014 - 20:52
il silenzio è d'oro
Gentile sig. Aurelio, troppo seria la cosa per continuare una sterile discussione. Il lavoro è sacro per i comunisti come per i liberali, i fascisti, i verdi, i gialli, i blu etc . Gente lasciata a casa senza lavoro è un dramma che non ha colori politici. Ma dire che solo voi siete a favore dei lavoratori e il PD ( del quale non faccio assolutamente parte) no solo perchè vi ha mollato è solo propaganda, e anche piuttosto cinica e amara.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti