Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

messe

Inserisci quello che vuoi cercare
messe - nei commenti
Ancora vandalismi: il turno del parco Cavallotti - 2 Agosto 2013 - 20:00
rispetto e coerenza
La proposta educativa di Brignone di "adozione" di un parco è una proposta saggia da perseguire: potrei raccontare le numerose esperienze di educazione civica messe in atto nelle scuole. Purtroppo però gli adulti non sempre danno esempio di rispetto e di coerenza tra quello che chiedono ai ragazzi e quello che in realtà essi stessi fanno e può anche capitare che siano le stesse Istituzioni a compiere "vandalismi". Andate a vedere cosa sta facendo il Comune nel parco giochi davanti alla scuola di Trobaso.... Eppure quel parco era stato progettato e adottato dagli stessi ragazzi della scuola!!!
Parroco in campo contro il Sexy Bar - 23 Luglio 2013 - 00:14
Questione di spirito o di spritz !!
Ha ragione il Don... infatti lui avendo contatti diretti e privilegiati con il padreterno onnipotente è oltremodo sicuro che tutti ma proprio tutti i frequentatori della sua chiesa siano timorati di dio, integerrimi fautori di pace, fratellanza e tolleranza, pronti a mettere in pratica alla lettera e concretamente il Padrenostro, con esplicito riferimento alla parte del " rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori..... sicuramente ha tutte queste certezze.... e poi che sfortuna un locale così " ardito" proprio di fronte dove: cito testualmente " Impossibile distogliere lo sguardo mentre si entra o si esce dalle messe". Già , perché se fosse stato dietro l'angolo o non in vista sarebbe tutto ok. Vero ?? Occhio non vede cuore non duole ! Ahimè su un unica cosa ha ragione. 5 Euro a testa per uno spritz servito in reggicalze son davvero tantini.
Movicentro: quale futuro? - 16 Luglio 2013 - 14:59
movicentro fantasma
Ho letto l'articolo del movicentro fantasma, è una vera vergogna che dopo quattro anni e mezzo nessuno prenda provedimenti. Quando sono iniziati i lavori un mio caro amico mi diceva che avremmo fatto in tempo ad andare in pensione prima di veder realizzato il movicentro, mi sa che aveva ragione, ma allora, mi chiedo, perchè iniziare a fare dei lavori e poi mollare il tutto? ridateci il nostro parcheggio era comodissimo, arrivando da verbania si parcheggiava direttamente sotto al 3° binario e in un'attimo eri su'............... Si fa tanto dire che al sud i lavori vengono lasciati a metà perchè i soldi vanno a finire nelle tasche di non si sa chi, si è subito pronti a puntare il dito........ ma qua siamo al nord in piemonte, come mai la situazione è la stessa? qualcuno dovrà prendere provvedimenti prima o poi... noi pendolari siamo stanchi di avere un parcheggio per poche macchine. Al mattino se decidi di prendere un treno dopo le 7.30, devi recarti in stazione minimo 30 minuti prima della partenza del treno per cercare un parcheggio, i due che ci sono attualmente non bastano e allora succede che le macchine vengono messe fuori posto o lasciate cosi come capita, tanto che, a volte tornando da milano dopo una giornata di lavoro, ti trovi la macchina bloccata da altre auto perchè magari chi ha parcheggiato al mattino non avendo trovato posto ha lasciato la macchina in mezzo. Manca l'illuminazione, sul terzo binario quello diretto a Milano d'inverno è un vero e proprio disastro, praticamente quando piove o tira vento, siamo tutti ammassati su per le scale o in quella specie di sala d'attesa umida e fredda,provate ad arrivate con l'ultimo treno da Milano, se il treno ti fa ritardo (succede spesso) non hai la macchina e gli autobus sono già passati o chiami qualcuno per farti venir a recuperare o ti avvii a piedi al buio su una ciclabile senza illuminazione.....e voi questo come lo chiamate? Grazie alle amministrazioni locali per tutto il disagio che ci create........
Area Picnic, sporca e danneggiata FOTO - 2 Luglio 2013 - 20:20
Non c'è tregua
Questa è un'area frequentatissima a testimonianza di quanto la gente abbia bisogno di spazi ricreativi all'aperto. E' stata inaugurata due anni fa con la denominazione di "Parco la Gèra" e, da allora, tanto è aumentato l'uso, quanto sono cominciati gli attentati alla sua integrità. Sono pochi coloro che non la rispettano, ma quei pochi bastano per creare continui danni: sono già state rifatte tre volte le griglie di ferro, sono state rotte alcune panchine di sasso sebbene robuste, non parliamo delle piante messe a dimora alcune delle quali sono servite per fare il fuoco per il quale sono state divelte anche alcune traverse della staccionata perimetrale, sono stati strapppati i cestini porta rifiuti... e tutto ciò nonostante la cartellonistica educativa, l'attenzione vigile degli abitanti del quartiere e i frequenti interventi di volontariato per le piccole opere. Abbiamo chiesto senza grossi ricontri un servizio regolare di sorveglianza, qualche volta le forze dell'ordine sono intervenute su chiamata... Certamente, viste le numerose presenze, la produzione di rifiuti è consistente e quindi non bastano i piccoli contenitori presenti, anche se il servizio di raccolta da parte degli operatori di Conser avviene puntualmente. Un tentativo ulteriore di controllo potrebbe essere quello di installare una telecamera.
PD VCO: Arena, Una spiaggia da "schifo" - 18 Giugno 2013 - 08:08
memoria corta
forse Claudia è molto giovane (beata lei!),e non ricorda com'erano messe le "spiagge" verbanesi qualche anno fa. l'area dell'arena una semi discarica di inerti,il lido di suna di fatto era un muro scrostato che delimitava una pseudo spiaggia di sassi,e alla Beata Giovannina c'erano solo rovi. per carità,si può sempre far meglio,ma almeno ora ci sono 3 spiagge fruibili. anzi 2,perchè il colpo di genio di Zacchera ci ha privato della più grossa e frequentata..
Zacchera: la lettera di dimissioni - 9 Aprile 2013 - 16:21
Dimissioni Sindaco
Sono perfettamente d'accordo con quanto scrive Alberto Cerni, ho sempre ammirato la coerenza del nostro sindaco e da come si sono messe le cose non poteva far altro. Non tutti avrebbero avuto il coraggio di farsi da parte e come dice lui, avrebbero tirato a campare. Papa Benedetto XVI docet, e forse ha aperto una strada che solo "certe persone " hanno il coraggio di intraprendere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti