Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

azionisti

Inserisci quello che vuoi cercare
azionisti - nei post

I 10 post più letti del 2021 su VerbaniaNotizie - 1 Gennaio 2022 - 08:30

Un classico appuntamento all'inizio dell'anno quello di stilare una graduatoria dei post più letti nell'anno appena trascorso.

Rimborsi azionisti ex Veneto Banca - 19 Maggio 2021 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Difesa del Cittadino Verbania, riguardanti i rimborsi agli azionisti ex Veneto Banca.

Federconsumatori: fondo ristori azionisti banche venete - 20 Maggio 2020 - 15:03

Fondo Ristoro azionisti Banche Venete: prosegue l’attività per l’accesso al Fondo: scadenza prevista 18 giugno.

Iniziative Federconsumatori conseguenze coronavirus - 4 Maggio 2020 - 13:01

Riportiamo alcune iniziative a tutela dei cittadini promosse da Fedeconsumatori per contrastare le conseguenze del delicato periodo di emergenza. Tali iniziative riguardano anche il territorio del VCO.

"Sanità e nuovo ospedale: confusione, incertezza e ambiguità" - 22 Febbraio 2020 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Augusto Quaretta, Sindaco di Quarna Sopra: "Sanità e nuovo ospedale - Prospettive confuse, tempi incerti, ambiguità, contraddizioni. La disponibilità di Cirio e quella strana idea di democrazia del Consigliere Preioni".

Movimento Difesa del Cittadino su Veneto Banca - 12 Gennaio 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Difesa del Cittadino, riguardante la vicenda Veneto Banca.

Quaretta su sanità VCO - 23 Dicembre 2019 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato Augusto Quaretta, Sindaco di Quarna Sopra, riguardante le dichiarazioni dell'Assessore alla sanità Icardi, sul futuro della sanità locale.

Indennizzo ex azionisti, incontro con Federconsumatori - 23 Settembre 2019 - 08:01

La Federconsumatori Piemonte, sede di Verbania, per il 24 settembre 2019, ore 17.30, presso la CGIL di Verbania Intra, in Via F.lli Cervi 11, organizza un incontro pubblico avente ad oggetto le procedure di richiesta, di assistenza e di ammissione al FIR (Fondo indennizzo risparmiatori) per gli azionisti di Veneto Banca.

Indennizzo ex azionisti in Gazzetta Ufficiale - 3 Settembre 2019 - 09:33

Il Movimento Difesa del Cittadino, rende noto che nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 21 agosto è stato pubblicato l'ultimo Decreto attuativo del FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI (F.I.R.).

Domanda indennizzo ex azionisti - 19 Agosto 2019 - 08:01

In una nota il Movimento Difesa del Cittadino - Verbania, rende noto che è in fase di attivazione la procedura per la la richiesta al Fondo Indennizzo Risparmiatori.

Movimento Difesa del Cittadino su Veneto Banca - 30 Aprile 2019 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Movimento Difesa del Cittadino, che prende le distanze da una lettera circolata per una azione collettiva degli ex azionisti Veneto Banca.

M5S su rifiuti e tariffe - 26 Marzo 2019 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto del Movimento Cinque Stelle Verbania e Domodossola, sulla questione gestione rifiuti e sulla richiesta di aumentare le tariffe.

87 posti di lavoro salvi - 18 Settembre 2018 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di FIM CISL e UIL UIL riguardante gli 87 posti di lavoro salvati presso la Nugo Romano.

Estratti gli ufficiali delle milizie di Bannio e Calasca - 19 Luglio 2017 - 23:42

La Valle Anzasca è terra di Milizie. Bannio e Calasca vantano il loro esclusivo “esercito” con tanto di Ufficiali di Comando. Carica, temporanea, tradizionalmente molto ambita e quindi soggetta a pubblico sorteggio. Le distinte cerimonie si tengono la terza domenica di luglio, seguendo un rigido protocollo.

Zacchera su Veneto Banca - 2 Luglio 2017 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un lettera di Marco Zacchera, riguardante le recenti vicende di Veneto Banca.

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 26 Giugno 2017 - 20:11

Riceviamo e pubblichiamo, i comunicati di Veneto Banca e Intesa San Paolo, riguardante gli sviluppi odierni sulla vicenda del dissesto e dell'acquisizione di Veneto Banca.

Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 24 Giugno 2017 - 19:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Veneto Banca a seguito delle dichiarazioni della Bce che ha definito a "rischio di dissesto" la banca.

Veneto Banca “Iniziativa Welfare" - 7 Maggio 2017 - 13:01

Veneto Banca, dopo la conclusione dell’Offerta Pubblica di Transazione, ha presentato giovedì 4 aprile, “Iniziativa Welfare”, un fondo dall’importo complessivo di 30 milioni di Euro destinato agli azionisti in gravi condizioni di disagio socio-economico. Di seguito la nota aziendale.

Assemblea del Centro Ortopedico di Quadrante - 4 Maggio 2017 - 10:23

Si è svolta in data 28 aprile 2017 ad Omegna, alla presenza dei rappresentanti dei soci (Dott. Giovanni Caruso per ASL VCO e Arnaud Jeudy per Générale de Santé Italia), l’Assemblea Ordinaria del Centro Ortopedico di Quadrante s.p.a. che ha approvato il Bilancio 2016, nominati Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale. Di seguito la nota stampa.

Veneto Banca conclusa transazione - 29 Marzo 2017 - 13:01

L'Offerta di Transazione, rivolta a larga parte della base sociale della Banca (circa 75.000 azionisti) e avviata lo scorso 10 gennaio 2017, si è conclusa alle ore 13.30 del 28 marzo 2017, in seguito alla proroga del termine per aderire, inizialmente fissato al 15 marzo 2017.
azionisti - nei commenti

Verbania: accordo con Tomtom - 10 Gennaio 2020 - 08:45

...e con Telecom....
Più che con TomTom Verbania dovrebbe siglare accordi con Telecom Italia per far si che i suoi ripristini stradali siano fatti ad hoc e non lasciati degradare a buche insensate. C'è poi la questione delle cabine di derivazione che si vedono a bordo strada, spesso in condizioni vergognose, su cui sono state posate le derivazioni della fibra ottica (bordate di rosso). Questo si che sarebbe interessante che il Comune facesse. Per un miglior decoro della città. Invito a pubblicare foto interessanti su questo aspetto. PS: da quando la Telecom (grazie a Baffetto) distribuisce dividendi agli azionisti il suo degrado interno ed esterno si è amplificato in maniera esponenziale.

Al via processo Ex Veneto Banca - 15 Dicembre 2019 - 18:02

Re: Re: Non sarà questo processo
Ciao paolino La magistratura deve indagare sempre, ma poi dovrebbe anche avere strumenti per valutare meglio le diverse opportunità! Mi spiego meglio, sulla vendita di azioni Venetobanca, la magistratura ha già fissato dei "punti fermi"! 1. Ha già definito che un procedimento "analogo" a quello di Verbania, dovrà essere fatto a Treviso. La cosa, al di là della procedura penale, ha sicuramente una sua logica; infatti, tenuto conto che le azioni sono state vendute su tutto il territorio nazionale, non è pensabile che indaghino tutte le procure italiane. Qui uno dei tanti link alla notizia https://www.vvox.it/2019/10/12/veneto-banca-indagine-corte-cassazione-verbania-potenza-treviso/ 2. Ha già detto che il Consiglio di Amministrazione di Venetobanca non può essere processato, o comunque è da ritenersi estraneo alla vicenda, perché il solo amministratore delegato, in concorso con un paio di dirigenti, ha fornito "false notizie in prospetto", cioè, non ha detto la verità al Consiglio di Amministrazione! Se il consiglio di amministrazione, cioè il massimo organo di governo di un'azienda è estraneo alla vicenda, come può essere accusato, processato ed eventualmente condannato un impiegato? E' pensabile che il presidente e l'amministratore delegato telefonassero direttamente ai 41 messi a processo? Ma le azioni, non le hanno vendute solo loro, perchè non sono processati tutti gli impiegati, direttori, consulenti finanziari che hanno venduto azioni? Qui uno dei link con la notizia https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/08/08/veneto-banca-chiesta-larchiviazione-per-lex-presidente-del-cda-flavio-trinca/5376919/ Sia chiaro, io non sto sostenendo la tesi che tutti gli accusati in questo processo siano innocenti e che il processo non vada fatto, ma penso, che avrebbe sicuramente più senso evitare di occupare risorse (economiche, umane e di mezzi) in processi le cui sorti, in un modo o nell'altro, sono già segnate! In conclusione, ci sono movimenti che spingono fortemente gli ex azionisti ad associarsi (spero che la quota di iscrizione sia gratuita) e ma non ho mai letto o sentito nessun giornalista che provasse a porre queste questioni, mai nessuna testata locale che abbia fatto un cenno alle notizie riportate nei unti 1 e 2 o che abbia fatto qualche approfondimento, chissà perché?

Domanda indennizzo ex azionisti - 21 Agosto 2019 - 21:25

Re: Re: Re: Re: Indennizzo ex azionisti
Ciao Hans Axel Von Fersen di risarcire mia zia intendevo scrivere....

Domanda indennizzo ex azionisti - 21 Agosto 2019 - 14:13

Re: Re: Re: Indennizzo ex azionisti
Ciao paolino Anche la diversamente stanziale che ha rubato a mia zia è coinvolta in diversi processi ed è stata già condannata diverse volte ma nessuno s’è sentito in obbligo di risarcirla. Il fatto che sia stato “più pessimo” di altri pessimi investimenti non giustifica che IO (e probabilmente anche te) debba risarcirli.

Domanda indennizzo ex azionisti - 20 Agosto 2019 - 10:26

Re: Re: Indennizzo ex azionisti
Ciao Hans Axel Von Fersen I pessimi investimenti si possono fare in tutte le banche,e nessuno intende risarcirli. Le banche oggetto dei risarcimenti sono tutte coinvolte in processi per reati anche gravissimi, è un po'diverso.

Domanda indennizzo ex azionisti - 19 Agosto 2019 - 14:52

Re: Indennizzo ex azionisti
Ciao Giuseppe Resta anche il buon esempio che puoi tranquillamente fare pessimi investimenti tanto poi risarcisce pantalone

Domanda indennizzo ex azionisti - 19 Agosto 2019 - 11:43

Indennizzo ex azionisti
Perfetto, bene far recuperare i soldi ai truffati ma contro i truffatori non si fa nulla? I manager novelli paperoni che si son arricchiti alle spalle dei cittadini non vengono toccati, i frutti delle loro truffe rimangono intatti e i contribuenti italiani pagano i risarcimenti, resta il buon esempio che si può tranquillamente rubare restando impuniti, avvalorando il famoso assioma postulato da Bertold Brecht "meglio fondare una banca che rapinarla"

Movimento Difesa del Cittadino su Veneto Banca - 30 Aprile 2019 - 16:20

Mah....
...ho seguito qualche incontro organizzato dai vari movimenti a difesa degli azionisti, e no ho avuto sempre avuto buone impressioni sui promotori degli incontri. Il rischio di passare dalla padella alla brace c'è, sempre e comunque, una causa legale non è mai un "gioco" certo. Invito tutti, invece a seguire l'andamento di questa azione della procura di Treviso (https://www.vicenzapiu.com/leggi/crac-veneto-banca-chiuse-le-indagini-indagati-consoli-trinca-faggiani-e-bertolo-costabile/), azione condotta in modo serio e pragmatico, che mette in evidenza i reali meccanismi di funzionamento dell'azienda banca,, in forte controtendenza rispetto a quella aperta dalla procura di Verbania.

Montani su banche e rimborsi risparmiatori - 12 Aprile 2019 - 08:22

Re: Re: Ignoranza finanziaria . IO BOH??? Laura
Ciao "Cervello (poco)" in fuga 3 cose in ordine di gravità, dalla meno grave alla più grave: mi pare che per il legislatore sia difficile distinguere i casi di chi è stato ingannato e chi ha comprato come scelta consapevole. Immagino che la banca utilizzasse la stessa modulistica per entrambi i casi. L'altra cosa, è invece la leggenda di persone che sono state ricattate a comprare azioni per avere il mutuo. E' pur vero che l'antitrust ha giudicato tale pratica scorretta ma chi ha scelto un mutuo presso Veneto banca o Banca Intra, l'ha fatto consapevolmente per poter sfruttare le condizioni di favore riservate ai soci, non per senso di "comunità". La stessa banca proponeva lo stesso servizio a condizioni normali oppure ci si poteva rivolgere ad altra banca. Conosco persone che avevano fatto consapevolmente questo giochino con la ex Intra ed erano molto contenti Ma la cosa che non si può leggere è quando assolvi gli addetti della banca dicendo che anche loro erano azionisti. Ecco, doppio conflitto di interesse, vendere le azioni della banca per la quale si lavora per non far fallire la banca e vendere le azioni per preservare il patrimonio personale e questo è molto scorretto.

Montani su banche e rimborsi risparmiatori - 9 Aprile 2019 - 21:41

Re: Re: Re: IO BOH??? Laura
Ciao paolino Ah Paolì! Salvare le banche o gli azionisti della banca è praticamente la stessa cosa

Regione Piemonte abolisce tiket sui farmaci - 24 Febbraio 2019 - 00:28

Re: sinistro e Marchionne
Ciao lady oscar a parte la leggenda che la Fiat sia stata sovvenzionata dall’Italia (non che non abbia preso sovvenzioni ma detta semplicemente così sembra che fosse a carico dell’Italia, giudica Marchionne così: ha ricevuto l’incarico dagli azioni di far fruttare i propri investimenti: ha preso in mano un’azienda che era ad un passo dal portare i libri in tribunale che non chiudeva un bilancio in nero da 20 anni e notizia proprio di ieri, distribuirà 1 miliardo in dividendi. Sede in Olanda? Agli azionisti poco importa e poi sposa perfettamente lo spirito della CEE: “Libertà di movimento di persone, di capitali e di aziende”

Regione: ospedale unico VCO trovati i fondi - 17 Dicembre 2017 - 16:21

Assunzioni stato
Giusto e doveroso che lo stato assuma dove è necessario, e con "dove" intendo i settori e le posizioni geografiche: troppe assunzioni clientelari al sud e carenza di personale al nord. Non si può pretendere che a risolvere il problema della disoccupazione giovanile siano solo i privati: anche gli enti pubblici devono fare la loro parte dove serve. Abbiamo dipendenti pubblici sempre più vecchi e stanchi e domotivati e una moltitudine di giovani capaci e bravi e volonterosi ma senza opportunità di lavoro. Non per nulla cercano, se possono, di emigrare. La sanità (come la sicurezza e la scuola) è uno di quei settori ove, a mio modo di vedere,non bisogna avere per forza i bilanci in pareggio: sono servizi al cittadino e non delle SpA che alla fine dell'annno devono fare i dividendi per gli azionisti.

Zacchera su Veneto Banca - 4 Luglio 2017 - 18:49

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Obiettività
Ciao Hans Axel Von Fersen Beh.su questo hai totalmente ragione. Intesa ha praticamente dettato il decreto ma nessuno si era fatto avanti. Il colpo di genio o furbata è stato quello di prendere solo le good. Ma nessuno li ha obbligati. Intesa è sana e tra le migliori banche. azionisti anche quelli ingenui fottuti ma tutto sommato poteva andare molto peggio. ..

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 30 Giugno 2017 - 17:13

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Risparmiatori
Ciao Hans Axel Von Fersen ho capito. Quello che voglio dire è che la maggior parte degli azionisti sono come mio padre. Ingenui e non attenti. E questo ci sta. Ma non possiamo paragonare loro agli speculatori. Non lo accetto.

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 30 Giugno 2017 - 15:27

Re: Atto concreto ?
Ciao privataemail Spettacolare! Gli azionisti truffati dalla banca di loro proprietà dovrebbero fare causa a loro stessi per riavere il grano indietro? Fan prima ad aprire il proprio portafoglio e prendere i soldi che ritengano gli spetti.

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 18:38

Re: X robi
Ciao privataemail la situazione non si è ancora stabilizzata. Ecco una lista di qualche mese che indica 114 banche italiane con un Texas Ratio (indice determinato tra rapporto crediti crediti deteriorati cioè carta straccia / patrimonio netto). http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-03-24/quelle-114-banche-che-hanno-sofferenze-e-incagli-che-superano-capitale--201607.shtml?uuid=AE6qY5s Ci sarebbe ancora Unipol... Le banche italiane nel complesso detengono un terzo dei crediti deteriorati della zona Euro. Indifendibili le banche come pure sono criminalmente corresponsabili gli organismi di controllo. C'è un network dove la finanza selvaggia GLOBALE si fonde con le nostre magagne NAZIONALI (crediti favoriti ai vari appartenenti al gruppo di potere di riferimento). Sono convinto che è stato eseguito il metodo sbagliato andando in deroga alle regole europee con approvazione della Commissione Europea. Con le regole europee si attuava il Bail-in. Le banche fallivano (perdevano i soldi gli azionisti e i vari creditori secondo il peso del loro titolo in ambito fallimentare) e si tutelavano i correntisti fino a 100 mila euro. Altra ipotesi migliore era la nazionalizzazione delle banche decotte. Metodo che preciso bene non è attuato in Unione Sovietica ma in occidentalissimi paesi come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. In sostanza lo stato assumeva la proprietà della banca, Erogava in questa aziende i fondi necessari per salvarle per poi rivendere il tutto recuperando quanto speso dall'erario pubblico.

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 18:17

Re: Re: Re: Risparmiatori
Ciao privataemail Stai dicendo una gran confusione, oltre a a dire cose sbagliate! Un'azione "è un titolo rappresentativo di una quota della proprietà di una società per azioni" o di una società cooperativa per azioni! Significa che il possessore di un'azione, è il proprietario di una quota (1/100, 1/1000, 1/milionesimo o oltre) di quella società. Se possiedi il 51% delle azioni sei l'azionista di maggioranza, se possiedi più azioni di tutti, ma non la maggioranza, sei l'azionista di maggioranza relativa. In caso di utile, il consiglio di amministrazione decide di distribuirlo, totalmente o parzialmente, ripartendolo per le azioni emesse, ogni azionista godrà dell'utile aziendale in proporzione del numero di azioni possedute. Analogamente, nell'assemblea degli azionisti, le decisioni sono prese a maggioranza, in proporzione al numero di azioni. Funziona come i millesimi di un condominio. Quello che contraddistingue una banca popolare, è che le decisioni, nell'assemblea degli azionisti, sono prese con il cosiddetto "voto capitario", cioè una testa vale un voto, indipendentemente dal numero di azioni possedute. Questa è un'anomalia, ed è il motivo per cui si sono trasformate le banche popolari, sopra una certa dimensione non tutte, in società per azioni. Quindi, un'azione di una SpA, di una banca popolare o di una cooperativa, sono la stessa identica cosa, quello che cambia è il motivo per cui compro l'azione (voglio diventare il proprietario di una quota di quella aziende o voglio "speculare"?) e dove la compro (in borsa, dove il valore della mia partecipazione è deciso dal mercatp o ad uno sportello di una banca popolare non quotata?) Se io compro l'azione per rivenderla al più presto, non appena avrò guadagnato una cifra che ritengo adeguata, sto facendo un'azione che possiamo definire "speculativa", nel senso che mi interessa poco il reale valore dell'azienda, ma solo il mio guadagno. E questo lo posso fare con tutte le azioni delle aziende quotate in borsa, quelle non quotate, come VB, hanno meccanismi diversi, infatti ad un certo punto, nessuno è più riuscito a venderne le azioni. Inoltre, nel caso VB, bisognerebbe analizzare caso per caso. E' sbagliato generalizzare, ci sono sicuramente azionisti che sapevano perfettamente cosa stavano comprando ed azionisti che pensavano di avere un titolo sicuro, che staccasse una cedola (l'utile distribuito) tutti gli anni, che non si sono resi conto di quello che hanno acquistato. Saluti Maurilio

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 11:13

Re: Risparmiatori
Ciao cesare, il discorso purtroppo è stato reso confusionario dai soliti politici e giornalisti. Il PICCOLO azionista è un risparmiatore ma lo è in modo diverso. Gli azionisti sono capitali a rischio. Un risparmiatore oculato e ben consigliato investirà una piccola quota in tali titoli sperando di ottenere magari una parte di rendimento maggiore. Chi mette tutti i risparmi della sua vita in azioni e come se puntasse l'intera somma in un centro scommesse. Con le obbligazioni privilegiate il risparmiatore ottiene un rendimento maggiore dietro una minor garanzia di rimborso in caso di fallimento dell'istituto emittente. Anche qui c'è un rischio una scommessa. E il risparmiatore deve ben differenziare i propri piccoli investimenti. Tutelare azionisti e possessori di obbligazioni privilegiate vuol dire SNATURARE la funzione di tali titoli. Non ha assolutamente senso. Il punto chiave sta invece nella fase di collocazione allo sportello di tali titoli. C'è stata l'identificazione della figura del consulente e del venditore. E' un meccanismo da riformare e controllare. QUi forse dovrebbe entrare in gioco anche il codice penale. Le banche hanno agito malissimo e non hanno alcuna giustificazione. Gli italiani sono ancora un paese di sempliciotti e creduloni che ancora non riescono a capire cosa è un titolo azionario e, anche se sarebbero auspicabili maggiori controlli all'atto della collocazione, reputo insensata una parificazione con i correntisti. Mi sembra che stanno piangendo quando il latte è stato versato e riversato.

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 06:37

Re: Re: Risparmiatori
Ciao Hans Axel Von Fersen dici inesattezze e non conosci le cose. Molti degli azionisti sono correntisti gabbati in buona fede. Mio padre di 80 anni non voleva speculare quando gli hanno offerto di diventare socio con un taglio minimo di 8.000 euro. Non ne aveva bisogno. Lo ha fatto perché si sentiva parte di una famiglia. Tanto quanto i soci Coop o di altre realtà. Non di certo per speculazione o rendita parassitaria. Mettetevi in testa che i veri speculatori sono piccolissima minoranza. Il resto sono onesti cittadini ingannati per ingenuità. Non tollero più questi discorsi offensivi da chi non conosce le cose. Chiaro?

Veneto Banca e Intesa San Paolo - 28 Giugno 2017 - 20:21

Re: Risparmiatori
Ciao cesare No Cesare, gli azionisti sono investitori di capitali. Sono i proprietari della banca che ha danneggiato parecchie persone. I risparmiatori sono coloro che aveva i soldi sul conto.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti