Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

costruzioni

Inserisci quello che vuoi cercare
costruzioni - nei post

Legge su durata autorizzazione paesaggistica - 22 Settembre 2020 - 10:03

E' stata depositata mercoledì la Proposta di legge di Forza Italia per modificare la durata dell'autorizzazione paesaggistica che vede come prima firmataria l'onorevole azzurra Mirella Cristina, nell'ambito delle azioni urgenti per la semplificazione e lo snellimento dei procedimenti: la burocrazia rischia di ostacolare la ripartenza.

“Attraverso le Alpi” - 17 Settembre 2020 - 13:01

Val Divedro protagonista del reportage “Attraverso le Alpi”. Inaugurazione mostra 18 settembre 2020 ore 18.00 Museo del Paesaggio, sede di Casa Ceretti, Verbania.

"Arco Alpino" fotografia attraverso le Alpi - 27 Luglio 2020 - 18:06

Un flusso di immagini creato da 274 scatti, risultato di una campagna fotografica condotta lungo le valli alpine italiane, dal confine francese a quello sloveno.

“Punti di vista sul Novecento" - 28 Maggio 2020 - 08:01

L’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa Il Brunitoio, a causa delle limitazioni fisiche imposte dalla pandemia Covid -19, sta lavorando per definire e riorientare le proprie proposte culturali per il 2020 e propone attività culturali online.

Coronavirus: aggiornamenti (15/5/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 15 Maggio 2020 - 19:46

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 11.149 (+553 rispetto a ieri).

“Al di là del muro. Scatti oltre la cortina di ferro” - 29 Novembre 2019 - 10:03

Venerdì 30 Novembre 2019 alle ore 18.00 inaugura la mostra “Al di là del muro. Scatti oltre la cortina di ferro” a cura di Alessandro Cini e Stefano Menegon - presso Casa Elide Ceretti (Via Roma 42 -Verbania Intra).

C.A.I. programma di novembre 2019 - 7 Novembre 2019 - 08:01

Appuntamenti del mese di novembre 2019 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.

Dal Giappone all'Ossola per scoprire i muri in pietra - 28 Agosto 2019 - 18:06

Grazie all'Associazione Canova il piccolo borgo di Ghesc torna ad ospitare gli studenti giapponesi, alla scoperta di tradizioni architettoniche e non solo.

Imprese artigiane, lieve crescita - 14 Agosto 2019 - 15:03

Nel secondo trimestre 2019 le imprese artigiane registrano un tasso di crescita lievemente positivo. Resta il nodo della natalità imprenditoriale – nascono ancora poche nuove imprese – così come la sofferenza del manifatturiero e costruzioni. Di seguito il Comunicato della Camera di Commercio VCO.

“Costruire nel Costruito” - 24 Luglio 2019 - 16:15

La terza edizione del Convegno Internazionale “Costruire nel Costruito” si sposta in centro paese, al Municipio di Vanzone, in Valle Anzasca, dopo due anni alla Torre di Battiggio.

Setaro nuovo Presidente Unione Industriale VCO - 24 Giugno 2019 - 12:05

E' stata l'Assemblea dei Soci di Unione Industriale del VCO, riunitasi ieri martedi 18 giugno nella sede di Villa Pariani, ad eleggere il nuovo presidente per il quadriennio 2019/2023.

San Vittore al Museo del Paesaggio - 7 Maggio 2019 - 12:05

Mercoledì 8 Maggio 2019, per festeggiare il Patrono di Verbania, l’ingresso al Museo del Paesaggio sarà gratuito per tutti i residenti di Verbania e, inoltre, saranno offerte visite guidate gratuite alle collezioni alle ore 11.00 e alle ore 15.00 presentandosi in biglietteria senza prenotazione.

ANCE VCO: no al dissesto della Provincia - 10 Gennaio 2019 - 08:01

ANCE VCO (Associazione Nazionale Costruttori Edili), in una nota che riportiamo si dice molto preoccupata per la possibile dichiarazione di dissesto della Provincia del VCO.

M5S su Istituto Maggia - 4 Dicembre 2018 - 11:28

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania e Domodossola, riguardante l'ormai annoso problema de''Istituto Maggia.

Il Maggiore candidato ad un premio internazionale - 16 Novembre 2018 - 17:04

La World Architecture Community ha annunciato la lista dei candidati per il 29° ciclo della World Architecture Community Awards, tra cui una vasta gamma di progetti e costruzioni definiti innovativi presentati da trentadue paesi in tutto il mondo.

Conclusi i lavori alla pista d'atletica - 12 Settembre 2018 - 13:01

Si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza e recupero della pavimentazione sportiva dell'impianto di atletica leggera di Verbania (in via Belgio). Progetto eseguito dal Comune di Verbania, dal 5° Dipartimento Servizi al Territorio, e lavori eseguiti dalla ditta Polytan Gmbh di Burgheim (Germania), iniziati il 3 luglio e finiti lo scorso 7 settembre per un costo totale di 180 mila euro.

Festival della Montagna a Bognanco - 26 Luglio 2018 - 18:06

Nell’estate di Bognanco una proposta di spettacoli ed incontri anche per stimolare a riflettere; il tema dell’edizione 2018 è Mappe per Cammini Possibili e Impossibili.

La Provincia del VCO al Geo-Summit UK, in Inghilterra - 12 Giugno 2018 - 11:04

Dal 11 al 15 giugno 2018 si svolgerà ad Exeter, in Inghilterra, un summit internazionale inerente alle applicazioni in materia di stabilità dei versanti per la protezione idrogeologica e agli impatti ambientali correlati, evento globale di grande importanza promosso e organizzato dall’Università di Portsmouth e da varie società operanti sul tema a livello internazionale.

Controlli: ispettorato del lavoro e spresal nel VCO nel 2018 - 29 Maggio 2018 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, una nota relativa ai controlli dell’ispettorato del lavoro e dello spresal nel territorio del vco nell’anno 2018.

"Caccia all'uovo di Drago" - 23 Marzo 2018 - 17:32

Il Comune di Mergozzo in collaborazione con la Biblioteca per ragazzi di Mergozzo, il Gruppo nati per leggere di Mergozzo e la Biblioteca Ceretti di Verbania organizza Sabato 24 Marzo 2018 presso ex-asilo E.Donna a Bracchio dalle ore 15,30 "Caccia all'uovo di Drago" - Storie, animazioni, costruzioni, scoperte, avventure, draghi.
costruzioni - nei commenti

Montani su piana di Fondotoce - 5 Ottobre 2020 - 11:33

visto quanto successo nelle ultime 48 ore....
….speriamo che il Comune si faccia firmare una liberatoria riguardo ai danni che le future alluvioni e allagamenti dovessero fare alle costruzioni che verranno realizzate in un posto che, come tutti sanno, si allagano anche per semplice risorgiva. Non vorrei che il sig. "Pantalone" dovesse, in futuro, intervenire a rifondere i danni a chi già sapeva che in certi posti è meglio fare solo agricoltura.

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 1 Agosto 2019 - 11:32

Re: Re: più che un teatro, un bunker antiatomico
Ciao paolino ho riletto il mio post e non trovo scritto ciò che dici. Quindi rimane tua interpretazione del mio pensiero. Libero di farlo ma non contestare a me ciò che pensi tu. Spiego comunque la mia ironia sulla questione: le normative antincendio, così come tutte le norme tecniche, sono passibili di interpretazioni, nonchè di valutazioni (di rischio) personali. Per necessità professionali mi interfaccio, anche se non nel dettaglio tecnico, di questioni che riguardano l'antincendio. Chi invece per mestiere si interessa della materia, può tranquillamente asserire che le normative vengono intepretate diversamente secondo il comando tecnico che ha in carico la valutazione. Va da sè che i risultati sono nettamenti differenti e non c'è uniformità di giudizio in campo nazionale. Come aneddoto, vi cito un requisito REI60 per una parte di una struttura "aperta": basta cercare con google il significato di REI per capire l'ossimoro. Ora, io credo che le responsabilità ci siano e che anche il comando dei VVF non ne sia avulso: mi piacerebbe che la magistratura venisse investita del caso ma temo che la maggior parte di noi non ne vedrà sentenza. Tuttavia non è un buon motivo per non cercare le responsabilità che, statene certi, non interesseranno la politica perchè questo è un vizio tenico ed un errore dei tecnici. E' sacrosanto pretendere prodotti e costruzioni conformi alle leggi vigenti nonchè allo stato dell'arte tecnico: fa specie tuttavia che ci sia un'attenzione spasmodica per il CEM, che ci si indigni per la quinta proroga, e poi ci chiuda gli occhi e ci si giri dall'altra parte quando realtà ben più affollate (le scuole?) pericolose e pericolanti sono come una tegola pronta a cadere. Il vostro, parlo per l'autore del comunicato, è un mero strumento politico: tutto fa brodo per contestare l'avversario. Io non ne sono solo convinto, ne sono certo: a parti inverse, nulla sarebbe potuto cambiare perchè la politica qui non c'entra proprio nulla. Saluti AleB

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 15 Aprile 2019 - 18:42

Da leggere tutto..
https://www.google.com/amp/s/www.lastampa.it/2017/09/07/scienza/ospedali-del-futuro-nuove-costruzioni-per-avere-cure-migliori-e-risparmiare-kZTnEf4Pby53053zsFIgnJ/amphtml/pagina.amp.html

Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 10:35

Re: Re: Re: 280metri!
Ciao Hans Axel Von Fersen per carità, io faccio stampelle, non teatri, ma una analogia posso proporla: se una signora di 70 anni alta 1,65 mt mi chiede una stampella alta 1,50 mt io contatto la signora e chiedo delucidazioni, perchè so che qualcosa non va... ecco, se fossi un impresa di costruzioni e mi chiedessero di mettere in opera un guscio di legno non trattato, io due domande le farei e me le farei... è per questo che dico senza timpre di smentita che qualcuno ha sbagliato e non sta pagando, perchè il Comune ha deciso di pagare lui errori che non sono suoi. Dove sbaglio in questo ragionamento?

Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 16:39

280metri!
Questa la distanza (arrotondata per eccesso visto che il riferimento sono gli uffici di Acqua NO VCO Spa), presa da gmaps, tra il costruendo parcheggio ed il Centro Multieventi. Difficile immaginare che qualcuno che si propone come futura guida cittadina e che vanta profonda conoscenza della città, non sappia che esiste un sottopasso della statale che funge da collegamento tra i due edifici. Piuttosto, il percorso pedonale sarà certamente da sistemare e mettere in sicurezza (anche se è già parzialmente protetto) ed ignoro al momento se sia previsto questo corollario all'interno del progetto di costruzione. Il km scarso a cui si fa riferimento è la distanza che separa il parcheggio con il centro città: chissà, magari la nuova leadership proporrà un silos fronte lago negli anni a venire? Tornando al tema dell'inquinamento dell'area, forse si preferisce lasciarla così com'è invece di fare le dovute bonifiche. Il progetto di costruzione includerà necessariamente opere di bonifica dell'area: spese che, nè il Comune nè gli ex proprietari dell'area si accolleranno senza un reale motivo (d'altronde, per anni l'area è rimasta inquinata con buona pace della nostra inconsapevolezza!). Chiediamoci quindi se è meglio un'area bonificata con un parcheggio in più, oppure non avere altri posti auto lasciando tutto così com'è. Da quello che si legge dagli articoli di giornale, ARPA e PROVINCIA non hanno dato parere positivo poichè richiedono ulteriori verifiche sulle aree limitrofe. La domanda è: una volta che riscontreranno che anche le altre aree sono inquinate, chi metterà i soldi per le ulteriori bonifiche? La provincia? Vogliamo scherzare, vero? Curioso notare come da una parte si contesta il parcheggio selvaggio in Sassonia durante la giornata del mercato cittadino e dall'altra si fa altrettanto contro la costruzione di un nuovo sito, poco distante dalla città e con tecnologie di ultima generazione. Cosa non si fa per farsi notare. Notarimpresa ha terminato il CEM nei tempi dovuti e questo, nel panorama degli appalti pubblici, è già un successo (andare alla voce Movicentro e SS32 Ticinese giusto per un paio di esempi): l'appalto del parcheggio si è fermato non a causa loro mentre il Movicentro è ripartito da poco. Il CEM può essere un caso fortunato? Lo vedremo, ma se anche questi due appalti arriveranno a compimento nei tempi dovuti, fossi il dirigente comunale, darei l'esclusiva a questi signori per le costruzioni comunali dei prossimi trent'anni! Infine, ben venga la denuncia all'Autorità preposta e perché non denunciare direttamente anche il Prefetto visto che si insinua connivenza: certo, facile fare comunicati stampa e meno esporsi direttamente con atti formali. Certo è che se, a detta del denunciante, la magistratura per mezzo della GdF non ha ancora dato esito agli esposti ricevuti (alcuni di essi ormai abbondantemente datati), non viene il dubbio che in realtà sia tutto in regola? No, vero? Saluti AleB

La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 17:59

Piazza Fratelli Bandiera: meglio oggi?
ma cos'è che non piace del progetto? Qui un link più significativo con redering al seguito: http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/7027-piazza-fratelli-bandiera-ecco-il-progetto-fotogallery Forse non piace l'esborso economico e potrei anche essere d'accordo, ma non v'è dubbio che in queste condizioni abbiamo un centro città adibito a parcheggio e con una viabilità davvero poco fluida. Le auto vengono spostate nel sotterraneo (il costo dell'opera evidentemente include quelle costruzioni speciali per costruire un interrato sotto il "filo di allagamento") e, una più una meno, mantengono il numero di posti: il servizio diventa a pagamento (sacrosanto, perchè chi vuole parcheggiare gratis va in periferia e paga pegno con una sana passeggiata) ma con un ritorno sulla qualità dello stesso. Le altre due piazze che ospitano, insieme ai Frat.Bandiera, il mercato settimanale, rimangono intatte con i loro posti auto: almeno quell'area diventa più bella e fruibile sia da chi vuole semplicemente godersi la città sia da chi vuole parcheggiare al coperto. Ora, il costo sembrerebbe esagerato (ma siamo tutti tecnici per quantifarlo?), ma prima o poi i fondi arrivano (leggasi, bando periferie con il quale si finisce finalmente il Movicentro e la pista ciclabile) e non devono per forza arrivare dalle tasse locali: io ci spero, davvero non capisco chi è contro a qualsiasi innovazione. Si parla di "visione cittadina" senza dare concretezza ai termini aulici che volano sopra ai politici visionari: si lamenta che non ci sarà un posto auto in più e nel contempo si dà contro al parcheggio in costruzione (?!) vicino al teatro!? Si fanno i progetti di citybike per poi dire che costano e non servono?! Non si capisce nulla ragazzi...abbiate il coraggio di ammettere che la gente è a favore delle persone che decidono, in un modo o nell'altro, e che danno concretezza alle loro idee. Sapere che il vs modello di città ideale non è realizzabile, non ci interessa! Saluti AleB

"Tuteliamo ambiente e territorio agricolo" - 16 Ottobre 2017 - 08:06

Inutile rampogna
Il territorio non va salvaguardato impedendo nuove costruzioni ma mantenendo l'ambiente in equilibrio. Il che significa anche costruire in modo coerente e non devastante. Il posto mi pare adatto. Eppoi la sinistra della cementificazione delle periferie stile casermoni URSS che mi fa la predica sull'ambiente è un po' imbarazzante. Se vogliono mantenere tutti gli immigrati che fanno arrivare dove li mettono poi? Le case da occupare stanno finendo...

"Tuteliamo ambiente e territorio agricolo" - 15 Ottobre 2017 - 14:02

Condivido il concetto generale
Condivido il concetto generale, al dilà del caso particolare: basta colate di cemento in tutto il VCO. Massime facilitazioni per il recupero dell'esistente prima di concedere nuove autoruzzazioni per nuove costruzioni, soprattutto se vanno ad occupare aree vaste e pianeggianti ove la cementificazioni ferisce il paesaggio in modo visibile più che altrove.

SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 16 Agosto 2017 - 11:24

Re: sinistro....balconi che cadono
Ciao lucrezia borgia forse non hai ben compreso: un balcone che cade, considerando che era una pertinenza di un'abitazione nuova di zecca, ti sembra ordinaria amministrazione? Non ho mai sentito di costruzioni nuove i cui balconi vengono giù dopo appena 8 anni! Forse hanno usato materiali scadenti, senza gli opportuni controlli....? Poi, cosa c'entra il fatto quotidiano? A parte che Travaglio & Co. non guardano in faccia a nessuno, ma se sfogliamo la stampa straniera, beh il quadro è ancora più impietoso. A proposito: ogni 3 mesi, la Merkel mandava laggiù degli emissari per controllare come fossero spesi i fondi donati..... E ora, per cortesia, non venirmi a dire che sono un fan della Germania....

Ospedale unico approvato lo studio di fattibilità - 13 Aprile 2017 - 22:37

tra il dire ed il fare...
anche la "sede unica" della Regione Piemonte avrebbe dovuto comportare risparmi e benefici. Peccato che la realtà sia parecchio diversa. La consegna del "Grattacielo" avrebbe dovuto essere fatta nel 2015, mentre a tutt'oggi non è completato e l'impresa di costruzioni è fallita. Per di più la procura di Torino sta indagando per le spese, che si presumono gonfiate per decine di milioni di euro (a questo proposito il silenzio dei media locali e nazionali è abbastanza curioso). E questa è la stessa regione che vuole costruire da zero l'ospedale?

Ospedale Unico: studio di fattibilità entro l'estate - 31 Marzo 2016 - 19:29

Andre
Rompevo les marones già in negli anni passati: Fui tra chi, ai tempi, si prodigò coi residenti a raccogliere le firme per non far costruire li. Qualcuno firmò per la non integrazione paesaggistica (il progetto prevedeva due costruzioni che facevano a pugni con le casette intorno) Altri -io- perché non volevano che si sacrificasse il monumento del calcio ⚽ sunese (il vecchio campo della parrocchia) (che comunque si allagava già a ogni acquazzone). Chi, come i vecchi, che vedendoci lontano pensava alla "acquetta", appunto.. Quindi se dico una roba so di cosa parlo. Ciao.

CEM, vento e polemica - 14 Gennaio 2016 - 13:46

Giusta osservazione
Giusta osservazione AleB. Coloro che lavorano nel campo delle costruzioni, conoscono benissimo l'esistenza della "snagging list" (la lista dei difetti) a cui l'appaltatore e/o i subappaltatori devono porre rimedio in maniera assolutamente gratuita. In questo caso, probabilmente, era una semplice sostituzione di elementi contestati dalla Direzione Lavori, il cui compito é quello anche di verificare la bontà della nuova costruzione. ...qualcuno invece nell'impeto di denunciare un'altra malefatta, non ha pensato alla più ovvia motivazione.

Visita all'Ex CEM: quali impressioni? - 13 Novembre 2015 - 14:24

cambio culturale
Certo l'opera attira, spesso per opera purtroppo s'intende anche una tanto pubblicizzata e dispendiosa expo, senza entrare troppo nei dettagli 14 miliardi spesi comprendendo le opere accessorio che tali non sono, anzi... Vorrei citare banalizzando un certo George Clooney "immagina puoi" per lanciare una provocazione? utopia? sogno? possibile realtà? che avrebbe un richiamo turistico alternativo all'opera singola. Una cittadina baciata dalla fortuna per la sua ubicazione territoriale, dove spesso siamo già in vetta alle classifiche ecologiche italiane,senza gli orrori edili della ex montefibre, che vista da laveno risalta più del Cem, con costruzioni che non superino i 4 piani, con le vie le strade e le case curate come nella sopracitata Ascona, dove i parcheggi si fanno sotteranei, e fuori dal centro storico, una mobilità pubblica e privata elettrica, in pratica un vero piano Paes, dove si vada a spingere sulle energie alternative, sfruttando fonti come il lago, il sole e perchè no il vento con microturbine. Dove alle bellezze naturali si aggiunge una città sostenibile ed ecologica da pubblicizzare,e richiamare così l'attenzione anche internazionale, con lo slogan "Sulle sponde del Lago Maggiore, in un contesto paesaggistico meraviglioso,sorge una città ad impatto ambientale tra i più bassi al mondo, chiunque vorrebbe viverci e tutti vogliono vederla. Spero proprio che i miei ed i Vostri pronipoti riescano a vederla

Immobile fatiscente sulla ciclabile - 8 Febbraio 2015 - 21:30

Considerazioni
Vorrei fare alcune personali considerazioni sull'art. 33 del regolamento edilizio comunale per immobili privati. Il comma 3 recita: " Il proprietario ha l'obbligo di eseguire i lavori di manutenzione, di riparazione e di ripristino necessari, nonché quelli di intonacatura e ritinteggiatura delle costruzioni deterioratesi". Credo, mi si corregga diversamente, che detto comma si applichi ad immobili la cui edificazione sia conclusa e risultino regolarmente accatastati e che necessitino, per svariati motivi, di lavori di manutenzione, ripristino e riparazione, si presuppone dopo diversi anni dalla loro ultimazione. Quindi non all'immobile in oggetto, sicuramente a tutti gli altri immobili. Il comma 7 recita: " Ove le condizioni delle costruzioni e delle singole parti delle stesse o lo stato delle aree siano degradati tanto da arrecare pregiudizio all'ambiente o alla sicurezza ed alla salute delle persone, l'Autorità comunale ha facoltà di ingiungere, entro un termine prestabilito, al proprietario o al possessore dell'immobile l'esecuzione dei lavori necessari per rimuovere ogni inconveniente; in caso di inottemperanza........" Anche in tal caso, mi si corregga nuovamente qualora così non sia, credo che le condizioni dell'immobile in oggetto non siano tali da arrecare pregiudizio all'ambiente o alla sicurezza ed alla salute delle persone. Non credo nemmeno per gli altri immobili citati in questo blog. Penso, quindi, che per questi immobili il comma non si applichi. In altri casi l'Autorità comunale ha imposto l'intervento su immobili fatiscenti, come ad esempio nel caso della fabbrica ex Restellini di Intra divenuta pericolante e quindi pericolosa: in tal caso la proprietà optò per l'abbattimento. O nel caso dell'ex Camera del Lavoro, edificio anch'esso fatiscente e pericolante, abbattuto proprio perché divenuto pericoloso per l'incolumità delle persone. Rimane quindi la questione del decoro: se il problema non dovesse essere quello della sicurezza e incolumità delle persone, e nemmeno della sicurezza ambientale, ma unicamente il decoro, credo che un'Amministrazione Comunale attenta abbia comunque il dovere di intervenire cercando di sensibilizzare le proprietà al recupero e alla manutenzione dei propri immobili, senza però trascurare il fatto che ciò sia nelle loro disponibilità: obbligare tout court le proprietà ad intervenire, obbligandole così a contrarre debiti anche pesanti, non credo sia cosa saggia. Penso, invece, si debbano trovare soluzioni percorribili, come ad esempio proporre sgravi fiscali e/o forme d'incentivazione.

Immobile fatiscente sulla ciclabile - 5 Febbraio 2015 - 16:43

Ecco il regolamento edilizio comunale.
Volevo porre all'attenzione di tutti i lettori l'art. 33 del REGOLAMENTO EDILIZIO DE COMUNE DI VERBANIA. Apriamo il dibattito. Art. 33. Decoro e manutenzione delle costruzioni e delle aree private 112. Le strade, le piazze, i suoli pubblici o assoggettati ad uso pubblico, all'interno del centro abitato, devono essere provvisti di pavimentazione idonea allo scolo delle acque meteoriche e di mezzi per lo smaltimento delle stesse, sistemati nel sottosuolo, oltre a idonee predisposizioni per la posa delle reti tecnologiche per i vari usi (distribuzione di metano, energia elettrica, illuminazione pubblica, telefonia, dati, video, ecc. ). 2. E' prescritta la conservazione degli elementi architettonici aventi caratteristiche storico-artistiche di pregio, nonché interesse di testimonianza storica, quali fontane, esedre, lapidi, bassorilievi, edicole sacre, antiche targhe e simili. 3. Il proprietario ha l'obbligo di eseguire i lavori di manutenzione, di riparazione e di ripristino necessari, nonché quelli di intonacatura e ritinteggiatura delle costruzioni deterioratesi. 4. I prospetti architettonicamente unitari debbono essere tinteggiati in modo omogeneo; detta omogeneità va mantenuta anche se gli interventi di tinteggiatura avvengono in tempi diversi e riguardano proprietà diverse. 5. La scelta del colore della tinteggiatura di edifici non soggetti a specifico vincolo di tutela é sottoposta all'approvazione degli uffici comunali competenti presso i quali deve essere esibita e depositata specifica campionatura. 6. Le aree libere inedificate, a destinazione non agricola o di pertinenza delle costruzioni, devono essere convenientemente mantenute e recintate: é vietato procurarne o consentirne lo stato di abbandono ed é altresì vietato l'accumulo e l'abbruciamento di materiali o di rifiuti. 7. Ove le condizioni delle costruzioni e delle singole parti delle stesse o lo stato delle aree siano degradati tanto da arrecare pregiudizio all'ambiente o alla sicurezza ed alla salute delle persone, l'Autorità comunale ha facoltà di ingiungere, entro un termine prestabilito, al proprietario o al possessore dell'immobile l'esecuzione dei lavori necessari per rimuovere ogni inconveniente; in caso di inottemperanza, totale o parziale, l'Autorità comunale può disporre l'esecuzione d'ufficio a spese dell'inadempiente; tali spese devono essere rimborsate entro quindici giorni dalla richiesta; in difetto, salve restando eventuali disposizioni speciali di legge, esse sono riscosse coattivamente con la procedura di cui al R.D. 14 aprile 1910, n. 639.

E' morto Franco Nicolazzi - 23 Gennaio 2015 - 15:39

mi faccia capire
per lei è lecito chiedere soldi a un imprenditore per avere un appalto , far salire il costo allo Stato del 20/30 % basta che la cosa sia costruita sul suo territorio? però chiede la pena di morte per un reato contro il patrimonio o per truffa ai danni di un cittadino.. la concussione non è corruzione.. è molto più grave.Uno davanti ai soldi si può anche far tentare , ma qui si imponeva il pizzo agli imprenditori che naturalmente poi ricaricavano sulle costruzioni e intanto il debito pubblico saliva. Nicolazzi è stato il segretario di un partito pieno di massoni, corrotti e concussori , ha fatto parte di quei governi del pentapartito che ha portato l'Italia allo sfascio.. se poi me li paragona a quelli di adesso le do ragione.. politicamente meglio Nicolazzi che Cota o Grillo

Truffatori di anziani arrestati sull'autostrada - 10 Dicembre 2014 - 11:00

Depenalizzazione
Ma…. ora voglio mettere un po’ di carne al fuoco. Sapete che il Consiglio dei Ministri ha varato, in notturna, il testo del Decreto legislativo di attuazione della Legge delega 67/2014 che prevede, di fatto,la cancellazione, ma loro preferiscono chiamarla depenalizzazione, di alcuni reati definiti lievi. Ecco la lista completa: Abbandono di persone minori o incapaci – art.591 c.p. co.1 - Abusivo esercizio di una professione – art348 - Abuso dei mezzi di correzione o di disciplina – art.571 c.p. - Abuso d’ufficio – art.323 c.p. - Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico – art.615 ter - Arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali .Sabotaggio – art.508 c.p. - Adulterazione o contraffazione di cose in danno della pubblica salute – art.441 c.p. - Appropriazione indebita – art.646 c.p. - Arresto illegale – art.606 c.p. - Assistenza agli associati (anche mafiosi) – art.418 co.1 c.p. - Attentato a impianti di pubblica utilità – art.420 c.p. - Attentati alla sicurezza dei trasporti – art.432 c.p. - Atti osceni – art.527 c.p. - Atti persecutori (stalking) – art.612 bis co.1 - Commercio o somministrazione di medicinali guasti – art.443 c.p. - Commercio di sostanze alimentari nocive – art.444 c.p. - Contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari – art.517 quater - Corruzione di minorenne – art.609 quinquies co.1 c.p. - Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi – art.434 co.1 c.p. - Corruzione – art-318 c.p. - Danneggiamento – art.635 c.p. - Danneggiamento a seguito d’incendio – art.423 c.p. - Danneggiamento seguito da inondazione,frana valanga – art.427 co.1 c.p. - Danneggiamento di informazioni e programmi informatici – art.635 bis c.p. - Danneggiamento di sistemi informatici o telematici – art.635 quater c.p. - Detenzione di materiale pornografico – art.600 quater c.p. - Deviazione di acque e modifiche dello stato dei luoghi – art.632 c.p. - Diffamazione – art. 595 c.p. - Divieto di combattimento tra animali – art.544 quinquies - Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza – artt.392-393 c.p. - Evasione – art 385 c.p. - Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti – art.435 c.p. - False informazioni al P.M. – art.371 bis - Falsità materiale del P.U. – art.477 c.p. - Favoreggiamento personale – art-378 c.p. - Favoreggiamento reale art.379 c.p. - Frode informatica – art.640ter co.1-2 c.p. - Frode in emigrazione art.645 c.p.co.1 - Frode nelle pubbliche forniture – art.356 - Frode processuale – art.374 c.p. - Frodi contro le industrie nazionali – art.514 c.p. - Frode nell’esercizio del commercio – art.515 c.p. - Furto – art.624 c.p. - Gioco d'azzardo - art.718-719 c.p. - Impiego dei minori nell’accattonaggio – art.600 octies c.p. - Incesto – art.564 1 co. C.p. - Inadempimento di contratti di pubbliche forniture art.355 c.p. - Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato – art 316 ter - Ingiuria – art.594 c.p. - Ingresso abusivo nel fondo altrui – art.637 c.p. - Insolvenza fraudolenta – art.641 c.p. - Interferenze illecite nella vita privata – art. 615 bis - Interruzione di pubblico servizio – art.331 c.p. - Intralcio alla giustizia – art.377 c.p. - Introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi – art.474 c.p. - Introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui – art.636 c.p. - Invasione di terreni o edifici – art.633 c.p. - Istigazione a delinquere – art.414 c.p. - Istigazione a disobbedire alle leggi – art.415 c.p. - Lesione personale – art.582 c.p. - Lesioni personali colpose art.590 c.p. - Maltrattamento di animali – art.544 ter - Malversazione a danno dei privati – art.315 c.p. - Malversazione a danno dello Stato – art.316 bis - Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudic

Comune Verbania: Prevenzione innalzamento lago - SS34 a rischio nel weekend - 1 Dicembre 2014 - 14:37

luglio0323
Vero in parte. Vero la cementificazione, vero i boschi, i fiumi, le costruzioni in zone discutibili. Ma il clima e' drammaticamente cambiato. Fa in 15gg la pioggia di un anno. E più volte in poco tempo. Il terreno e' zuppo. Il Monterosso, pieno si sorgenti e intriso dalle piogge, non ce la fa più. E' un disastro.

Frana a Cannero: FOTO fatte dal lago - 25 Novembre 2014 - 22:31

ridicolo
Ciao o visto il video della frana sono un frontaliere ma e mai possibile che i comuni credo stiano facendo la cresta non dico che sia semplice ma se invece di stare con le mani in mano o aspettare di fare la cresta tutto per soldi chiamavano le inprese costruzioni con escavatori da 25 t e 10 camion per portare via il materiale ad oggi la strada era gia percorribile e poi da sopra la strada si continuava la messa in sicurezza del fronte franato ma come al solito forse qualcuno ci vuole mangiare sopra e cosi aspettiamo i loro comodi

Dal Comune: documenti per il risarcimento danni causati dal maltempo - 13 Novembre 2014 - 19:34

Rischi
Emanuele un po' ha ragione. Troppe costruzioni e troppi esercizi commerciali in luoghi a rischio. Certo le case e i negozi ci sono sempre stati in riva al lago, ma con il clima chè si sta per così dire tropicalizzando il rischio aumenta. E le assicurazioni certi rischi non li coprono...... In quanto alla tastiera espropriata a Paolino, io direi di lasciargliela, anche se qualche volta mi piacerebbe gli si atrofizzasse la mano per quanto mi fa incavolare! Scherzo Paolino!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti