Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

il verbano

Inserisci quello che vuoi cercare
il verbano - nei post

L'Europeo di calcio dei Paesi di montagna - 19 Giugno 2024 - 18:06

Si è tenuta venerdì 14 giugno - all’Ossola Outodor Center di Crevoladossola la presentazione della squadra che rappresenterà l’Italia e il verbano Cusio Ossola ai Campionati Europei di calcio per Paesi di montagna, il Bergdorf-Em, in programma da giovedì 20 a domenica 23 giugno a Macugnaga.

Giancarlo Conte è il nuovo questore di Verbania - 19 Giugno 2024 - 08:01

Ha preso servizio ieri a Verbania, con le funzioni di Questore, il Dirigente Superiore della Polizia di Stato Giancarlo Conte, romano, di anni 58, laureato in giurisprudenza, entrato nella Polizia di Stato nel 1985.

Lago Maggiore: esercitazione soccorsi verbano e Varese - 17 Giugno 2024 - 08:01

Oggi, lunedì 17 giugno 2024, le forze di soccorso delle due sponde del verbano saranno impegnate in “LAKESARX 2024”, simulazione organizzata e diretta dalla Guardia Costiera. "Misureremo la cooperazione e la capacità di risposta operativa a un'emergenza"

Rally Valli Ossolane 2024 - Classifica - 16 Giugno 2024 - 19:23

È Davide Caffoni ad apporre la sessantesima firma nell’albo d’oro del Rally Valli Ossolane, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 1 che ha coinvolto – nel fine settimana – la provincia del verbano, Cusio, Ossola.

Conferenza dispensa vegana - 16 Giugno 2024 - 12:05

Esplorare i temi del “buono, pulito e giusto” facendosi guidare da parole chiave come sostenibilità e stagionalità, senza però dimenticare quanto il cibo non sia solo sopravvivenza ma anche piacere.

"A pochi passi dall'eternità" - 15 Giugno 2024 - 15:03

Domenica 16 giugno ore 21.00 a Cannero Riviera in scena la commedia "A pochi passi dall'eternità", scritto e diretto da Alessandro Sgamma, con i suoi allievi del laboratorio teatrale della Pro Cannero Riviera che conclude il suo secondo anno di attività con un bilancio più che positivo.

"Intrecci sul Lago Maggiore" - 14 Giugno 2024 - 16:06

il 15 e 16 giugno torna a Premeno (VB) "Intrecci sul Lago Maggiore" 3^ edizione della fiera-mercato di cestai e artigiani dell'intreccio: molti gli eventi a corollario nel weekend che anticipa l'estate.

CAImminare con LetterAltura, seconda tappa - 14 Giugno 2024 - 12:35

Dopo il successo della prima tappa Ispra-Laveno di sabato 25 maggio torna per un nuovo appuntamento "CAImminare con LetterAltura", l'interessante combinazione di hiking e cultura organizzata in condivisione da CAI sezione verbano-Intra e Associazione Culturale LetterAltura.

Rally Valli Ossolane: le prove speciali in diretta streaming - 14 Giugno 2024 - 10:23

il 60° Rally Valli Ossolane è pronto ad accendere i motori delle 158 vetture iscritte e la passione degli amanti del motorsport. il countdown sta per esaurirsi con le aspettative che, giorno dopo giorno, hanno lasciato campo libero ai pronostici.

Paesaggi Narranti per i 150 anni del Cai verbano - 13 Giugno 2024 - 10:23

In occasione del 150° anniversario della fondazione, il Cai verbano si confronta con le opere della Pinacoteca del Museo del Paesaggio di Verbania.

Dal lago alla montagna - 8 Giugno 2024 - 10:03

Domenica 9 giugno 2024. Dal lago alla montagna. Sui sentieri dell’entroterra verbanese insieme al CAI Novara.

Benessere animali: serata con LAV VCO - 6 Giugno 2024 - 15:03

Benessere animali: LAV verbano Cusio Ossola, con il patrocinio del comune di Baveno e la collaborazione di LAV nazionale, propone una serata interamente dedicata agli allevamenti intensivi.

RuoteNellaStoria2024 - 6 Giugno 2024 - 14:29

Si parte dall’imbarcadero di Stresa, si raggiunge il Colosso di San Carlo Borromeo ad Arona e si torna alla volta di Baveno, da dove ci si imbarca per raggiungere le Isole.

Rete Scuola Amica a Verbania - 5 Giugno 2024 - 12:05

Martedì 28 Maggio il Centro Eventi “il Maggiore” di Verbania è stato il perfetto luogo di incontro per autorevoli rappresentanti di Enti, Associazioni e Case Editrici che si occupano di scuola e didattica a livello nazionale.

Sindacati chiedono incontro ConSer VCO - 5 Giugno 2024 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota in cui le Organizzazioni Sindacali chiedono incontro urgente a ConSer VCO e Consorzio Rifiuti VCO per la stabilità occupazionale dei lavoratori.

Maratona della Valle Intrasca 2024 - Classifiche - 2 Giugno 2024 - 16:22

La coppia formata da Matteo Anselmi e Saverio Ottolini ha vinto la 48ª edizione della Maratona della Valle Intrasca, la tradizionale corsa a coppie organizzata dal Cai verbano. il trail con partenza e arrivo in piazza Ranzoni a Intra porta gli atleti in 33,7km sino al punto più alto del Piancavalone.

Ribolzi 1º classificato al Campionato Interregionale XV zona - 2 Giugno 2024 - 12:05

Domenica 26 maggio si è tenuto nelle acque di casa sul Lago Maggiore a Luino il Campionato interregionale della XV zona con la partecipazione dei più importanti Circoli Velici provenienti dal Lago Maggiore,Lago di Como e Liguria.

Baveno eventi e manifestazioni dal 2 al 9 giugno - 1 Giugno 2024 - 13:01

Eventi a Baveno e dintorni dal dal 2 al 9 giugno 2024.

Maratona della Valle Intrasca 2024 - 1 Giugno 2024 - 10:23

Mancano ormai poche ore alla Maratona della Valle Intrasca 2024, una delle gare di corsa in montagna a coppie più amate dell’intero arco alpino, in programma il 2 giugno a Verbania.

Festa della Repubblica - 1 Giugno 2024 - 08:01

Domenica 2 giugno 2024 ore 09:30, Festa della Repubblica a Verbania lungolago di Pallanza.
il verbano - nei commenti

"No al cambio nome della Scuola Cadorna" - 7 Febbraio 2024 - 15:02

Nome locale
Se proprio si vuole cambiare il nome alla scuola si scelga almeno un nome "verbanese" o dell' alto verbano senza andare a cercare nomi chissà dove: non mancano da noi persone degne, per i loro meriti, dell'intitolazione di un istituto scolastico.

Movida a Cannobio, una nota dal Centro Storico - 17 Agosto 2023 - 15:23

Re: E quindi???
Ciao lupusinfabula forse annes voleva dire che, oltre a se stessi, bisogna rispettare anche gli altri. Ci sono individui che, egoisticamente, danneggiano beni pubblici, ma non lo farebbero mai coi propri. Riguardo il turismo ricco e d'élite, non sempre vuol dire sostenibile: basta vedere cosa è successo sul Lago di Garda, dove la cementificazione è letteralmente esplosa negli ultimi decenni.... Anche un turismo per famiglie e persone di una certa età porta introiti. Ad ogni modo, non ho mai visto nell'Alto verbano un turismo di massa stile riviera romagnola.

Movida a Cannobio, una nota dal Centro Storico - 17 Agosto 2023 - 14:07

E quindi???
E quindi dovrei rinunciare ad avere anche il mio giardino ben curato? Io penso che mio devo impegnare affinchè il degrado e la miseria non entrino anche nel mio giardino. Certo, devo curare che la mia vegetazione non vada ad invadere le proprietà limitrofe o quella pubblica ma non posso certo pensare nè che degrado e miseria siano colpa mia nè che spetti a me sconfiggerli. Anche per questo, tornando all'inizio, nell'Alto verbano dovremmo cercare di curare pù un certo tipo di turismo, ricco e d'elite, persone che possono spendere cercando di evitare il turismo di massa stile riviera romagnola. Questo non perchè noi siamo migliori ma perchè la nostra collocazione geografica e la morfologia del nostro territorio non può sopportare certi flussi enormi e perchè più vasta è la platea più facile è che ci si intrufolino elementi di disturbo. Difficile però farlo capire a certi amministratori!

Movida a Cannobio, una nota dal Centro Storico - 16 Agosto 2023 - 08:49

Turisti e non
Non sono un turista ma non per questo credo di avere meno diritti di loro: se loro hanno diritto al divertimento, io ho diritto al riposo. Del resto , parlando anche con molti turisti, parecchi di essi apprezzano quei luoghi dell'Alto verbano in cui regna la quiete e non il trambusto, sia di giorno che di notte e per tali motivi rifuggono i luoghi in cui la cosiddetta "movida" la fa da padrona. aggiungerei un'altra cosa che, a mio modo di vedere è fuori luogo: l'eccessiva permessività nel consentire l'occupazione di spazi ed aree pubbliche con tavoli, tavolini sedie ed ombrelloni, talora a scapito di chi in certi luoghi transita sia a piedi che in bici sottraendo spazi pubblici a tutto favore di pochi esercenti. Va bene che pagheranno il cosiddetto "plateatico" che a certi amministratori comunali (talora i ruoli amministratore/esercenti si confondono e si intersecano) ma mi chiedo se l'introito vale la riduzioni di fruibilità pubblica.

Il weekend a Verbania - 7 Agosto 2023 - 12:01

Re: Sinistro
Ciao gennaro scognamiglio sul fatto che la quantità non denoti per forza qualità sono pienamente d'accordo. Sono contrario pure io a proporre eventi di mediocri giusto per dire di aver fatto qualcosa ma ciò non significa che bisogna per forza organizzare eventi. Esiste anche un turismo di tranquillità e relax che sta chiedendo spazi e attenzione. Un turismo che chiede ambienti curati e offerte gastronomiche particolari. il verbano ha negli anni puntato tutto sui campeggi e loro clienti.....è innegabile (andate a dare un'occhiata alla proposta di variante del PRG e ve ne farete un'idea precisa). Per tirare fuori la gente dai campeggi/villaggi, dove per altro sono coccolati, bisogna offrire loro divertimento e qualità a costi ragionevoli. Non servono gli spettacoli e il chiasso.....loro mangiano alle 18:30 e se ne vanno alle 22:00 massimo 22:30. Quindi, quando parliamo di eventi a Verbania, parliamo di persone che risiedono nel VCO e non di turisti. Allora mi pare impossibile voler a tutti i costi, ogni sacrosanto fine settimana, un evento di livello. Bisogna invece concentrarsi due 2-3 avvenimenti che possano portare a Verbania anche gente da fuori.....l'esempio del Festival del Cinema di Locarno è emblematico. Solo 20 anni fa chi se lo immaginava che sarebbe arrivato a questi livelli? Hanno guardato avanti......progettando e "sognando". Ora, l'esempio non è proporzionale, ma pensate solo a B4B di questa settimana. E' partito con poco ed ora è un avvenimento fisso che attira ragazzi da tutto il VCO e oltre.....sarà la beneficienza che attira oppure lo sport ma sta funzionando molto bene. Allora mi pare che per pensare in grande bisogna concentrarsi su poche cose fatte "MOLTO" bene. Inutile dissipare a pioggia le energie e le poche risorse. Alegher

Commemorazione Partigiani in Valle Intrasca - 10 Giugno 2023 - 10:21

Commemorazione partigiani giugno 1944
Nonostante siano trascorsi quasi ottant'anni dall'eccidio dei partigiani in Valle Intrasca ed in altri comuni del verbano, sento gelare il sangue nelle vene al pensiero di come l'essere umano possa commettere azioni così ignobili.

Monti, Baveno: caos sanità - 13 Maggio 2023 - 18:23

Re: Sempre remare contro
Ciao Filippo prima di tutto sono antifascista e me ne vanto. Secondo, posto qui quello che la giunta Chiamparino aveva ottenuto, progetto, finanziamenti ecc. ecc. Poi si è messa in mezzo la politica, quella becera e questo è il risultato, il Sindaco Monti lo decrive bene.... https://www.verbanianotizie.it/n1676013-comitato-salute-vco-cronistoria-dell-ospedale-nuovo.htm p.s. il testo è molto comprensibile ma sopratutto lo è il contenuto. L'ospedale unico baricentrico sarebbe stata una realtà se non si fosse messa in mezzo la politica, quella becera, fatta di campanilismi e condita da tanta, tanta incompetenza....... https://www.lastampa.it/verbano-cusio-ossola/2015/10/17/news/il-nuovo-ospedale-unico-del-vco-120-milioni-di-euro-per-una-struttura-da-300-posti-pronta-in-4-anni-1.35216091/ https://www.lastampa.it/verbano-cusio-ossola/2015/10/16/news/ospedale-unico-nel-vco-si-bipartisan-da-parte-dei-sindaci-1.35215729/

ASL VCO su arresto OSS - 11 Agosto 2022 - 16:03

chi ci guadagna e chi ci perde
Ci guadagnano le coperative e ci perdono i cittadini, ma la panacea di tutti i mali, per gli illusi, sarebbe un ospedale unico che, ovunque lo metti, sarà sempre in posizione più disagevole di quello di Domodossola per l'Ossola e di quello di Verbania per il verbano.

Marchionini risponde alla Lega su ospedale nuovo - 1 Agosto 2022 - 09:06

per Robi
Sulla sinistra in genere la penso esattamente come te: basta vedere cosa stanno facendo a livello nazionale dove chi fino a ieri si è sputato in faccia ora si abbraccia pur di stare a galla, dove tutti fanno la corte a tutti, dove chi è stato estromesso brutalmente ( ricordi l'Enrico stai sereno o il mai con il partito di Bibbiano ??) oggi si dimentica le prese di posizione di soli pochi mesi fa: disgustoso. Quanto alla sanità locale, ed in particolare sull'ipotetico e sulfureo nuovo ospedale, qualche colpa ce l'ha anche la destra, soprattutto quando ha ipotizzato di realizzarlo in zone del tutto decentrate: se andiamo oltre Gravellona l'ospedale non sarà più baricentrico ed è ovvio che tutti i cittadini del verbano e del Cusio non saranno mai d' accordo ( Ossola sarebbe invece felice) Per cui io continuo a sperare che i soldi vengano spesi per mantenere , ampliare, migliorare le tre strutture oggi esistenti.

Telecamere per controllo abbandono rifiuti - 20 Aprile 2022 - 09:25

Preciso
Vorrei precisare che le mie osservazioni non riguardavano nello specifico la sola città di Verbania ma, per lo meno, tutto l'alto verbano, laddove le seconde case la fanno da padrone.Esemplifico: se io, cittadino non residente ma proprietario di seconda abitazione, parto il lunedì sera per fare rientro alla mia abituale residenza, è ovvio che i rifiuti prodotti non posso lasciarli in casa fino alla mia prossima venuta, magari fra decine di giorni o settimane. Ovvio che li deposito fuori; però la raccolta è stata effettuata proprio il lunedì mattina ( come è ovvio succeda ovunque); ergo, quei rifiuti lì rimarranno alla mercè anche dei gatti od altri animali fino al prossimo giro di raccolta che, se va bene, avverrà dopo tre o quattro giorni. Allora magari li conferisco vicino ad un cestino pubblico ove si presume lo svuotamento sia giornaliero, cercando di fare il male minore Pertanto non si vuole scientemente infrangere le regole ma si è nell'impossibilità di rispettarle a pieno. Ovviamente parlo di rifiuti domestici, come appare nelle foto, e non di ingombranti per i quali vigono altre regole

Saggio su Van De Sfrooss - 8 Aprile 2022 - 16:17

Letto
Ho terminato proprio ieri di leggere il volume in questione, un testo molto curato e con importanti approfondimenti, piacevole e scorrevole per coloro che, come me, apprezzano i testi e la musica di Davide Bernasconi "van de Sfross" con il vantaggio che, leggendolo, non c'è bisogno di ricorrere alla traduzione dei testi dialettali la cui terminologia non differisce di molto da quella del verbano. Piccola curiosità: un riferimento anche ad un costruttore di barche di Verbania che ad una lotteria vince...una barca!

Montani su lavori pista ciclopedonale - 7 Aprile 2022 - 19:34

Considerazione oggettiva
Faccio quella strada quasi tutti i giorni dovendo prendere il treno. Bypassare per s. Bernardino verbano è lunga. Quando passo io non c'è molto traffico. Ma la strada è indecente e un po' pericolosa. In effetti il problema è abbastanza serio.

Comitato Salute VCO: "Piuttosto che niente... è meglio piuttosto" - 10 Febbraio 2022 - 11:20

Re: Re: Re: Dove eravate?
Ciao robi la tua analisi in generale è sbagliata, perchè in effetti in passato le passate giunte regionali avevano fatto qualcosa, con i limiti che erano ad esse imposte dalle norme che causa dissesto limitavano la loro operatività. Di fatto si era arrivati prima ad un passo dalla definizione del nuovo ospedale unico a Piedimulera, e poi ad Ornavasso. Le giunte regionali avevano fatto quanto di loro competenza. Personalmente ritengo che entrambe le soluzioni fossero non ottimali (se si vuol fare l'ospedale unico il posto per farlo deve essere Gravellona, il resto è solo fuffa politica per accontentare appetiti locali), ma chi le ha affossate sono state le azioni della politica locale (i sindaci del verbano e del Cusio nel primo caso, il sindaco di Domo nel secondo), che evidentemente non è mai stata in grado di trovare una posizione comune. Questa giunta invece ha agito nel torbido per varie ragioni: il primo è che l'interesse per il nostro territorio è molto limitato, di fronte alle altre priorità che ci sono a livello regionale (logiche, come le città della salute di Torino e Novara; o egoistiche, come gli ospedalini di casa Icardi). il secondo è che muoversi sul nostro territorio dilania i rapporti politici tra forze che stanno nella maggioranza (e questo non va bene). il terzo è che essendo la nostra ASL disegnata com'è oggi o si seguone le linee guida OMS (e Min Sanità) e si chiudono Verbania e Domo e si fa l'ospedale unico a Gravellona, oppure ci si deve inventare delle giustificazioni ad minchiam per fare altro, che secondo i modelli di gestione sanitario non stanno ne in cielo ne in terra, e quindi si coprono dietro a piani tipo il rapporto IRES (sic) o alle prese di poszione del sindaco tale e del politico tal altro. Ma che poi alla prova dei fatti non stanno in piedi, e quindi il politico regionale, per evitare troppe figuracce, scappa. In questo senso questa giunta è stata terribile. Se al pessimo lavoro fatto aggiungiamo il casino fatto con le nomine politiche e gli spostamenti partitici imposti alle ASL nel bel mezzo della pandemia, la nomina di commissari raccapriccianti per CV e capacità, gli errori grossolani che hanno portato ai ritardi (e quasi al blocco) delle procedure per la costruzione delle nuove città della salute siamo sotto zero. E per fortuna che almeno una parte del lavoro sul COVID è cascato nelle mani di un altro assessorato (Ambiente) che invece ha lavorato (con tutti is suoi limiti) bene, anche quando a livello nazionale c'era pressione partitica per fare le cose alla cavolo... Come vedi c'è ampio spazio per criticare questa giunta, sicuramente la peggiore dell'ultimo ventennio in campo sanitario, ma è sempre vero che se la politica locale nel suo complesso fosse stata all'altezza, non ci saremmo mai posti il problema. ciao!

Comitato difesa Castelli 2021: "I nodi vengono al pettine" - 26 Gennaio 2022 - 13:26

Re: Idee chiare
Ciao robi mi ricordo che a parte qualche particolare abbiamo opinioni simili riguardo il tema in oggetto. Ed abbiamo anche opinioni simili riguardo il fatto che la politica locale in decenni non sia stata in grado di produrre un'idea che possa accontentare tutti, vuoi perchè mancano le capacità, vuoi perchè salta sempre fuori qualcuno che si fa gli affari suoi e rompe quanto altri hanno provato a costruire. Nel dettaglio però dici, cosa dovrebbe fare la regione, e qui a me vengono i brividi, perchè di cose che la regione, e l'ultima giunta su tutte hanno fatto "ad minchiam" o che andavano fatte e non sono state fatte ce ne sono a decine. Io te ne faccio una lista delle prime che mi vengono in mente: - predisporre una seria analisi delle necessità ospedaliere del VCO sulla base delle linee guida dell'OMS, che sono poi quelle che dichiara di voler seguire (la famosa ragnatela hub-spoke-ps, più medicina territoriale). In tutto questo tempo abbiamo assistito alla patetica presentazione di icardi a Gravellona, a dichiarazioni di ogni genere, e ad un piano ARES che è un documento di valore praticamente nullo perchè è un rapporto tecnico che riporta conclusioni ed estrapolazioni senza presentare i dati e le analisi fatte (!!! e lo abbiamo pure pagato noi) - evitare inutili avvicendamenti di matrice politica a capo dell'ASL che hanno portato solo ad un'aumento (si spera temporaneo) dell'inefficienza - fare magari come a Saluzzo-Savigliano-Fossano (a casa di icardi) dove i mini-ospedali vengono mantenuti sennò non lo vota più nessuno? - ragionare in termini di sanità e non prestare orecchio a chi (Pizzi prima, Preioni poi) considerano la sanità come fonte di indotto (a spese nostre) per un'area che a causa della loro incapacità è in piena desertificazione industriale/terziaria? - utilizzare i fondi EU per la sanità post pandemia per un piano serio che preveda cose come medicina a distanza, utilizzo di eliambulanze in zone montane, roirganizzazione del sistema delle emergenze e territoriale delle ASL, aumento delle interazione con le cliniche universitarie (che portano personale di alta qualità)... certo servono capacità manageriale e progettuale... se vai a farti valutare da un panel europeo un rapporto ARES ti ridono in faccia... - smetterla di scimmiottare e di pendere dalle labbra dei politici lombardi. Gli investimenti promessi a Verbania già in passato dove sono? Con i conti fatti post pandemia nè Humanitas, ne l'Auxologico ne altri hanno interesse ad un nuovo centro di cura fuori regione, guardate i loro budget plan!!! Poi essere capaci di fare scelte, anche impopolari. Ma pensare di investire 200M di euro per fare un nosocomio vista Monte Leone, in un'area isolata dal resto della regione, con un numero di abitanti in costante (e ora pure in crescente) diminuzione in termini di numero (ed incremento in termini di età)... ha quale senso? Sai secondo le proiezioni ISTA quanti abitanti avrà l'alta Ossola tra trent'anni? Se per allora l'ospedale nuovo sarà pronto potremmo più o meno ospitarceli tutti dentro senza problemi... e la gente che vivrà nel verbano e nel Cusio andrà come lociga vuole a curarsi a Borgomanero ed a Novara. ciao!

Tigano: la correttezza non paga - 6 Dicembre 2021 - 15:16

ma di che comunisti parlate?
A questo mio commento: "Caro Giorgio, ma di che sinistra parli? Addirittura : sinistra e PD ! Cioè il PD sarebbe di sinistra e a sinistra del PD in consiglio comunale c’è qualcosa? Per il resto, il buonsenso vorrebbe che verbano e Ossola facessero fronte comune per gli stessi diritti , ma gli affaristi della politica hanno altre priorità …" Lo stesso Tigano ha risposto: "Renato Brignone ho sempre auspicato il fronte comune, ma sembra una chimera. Quanto alla sinistra intendo i liberal che si definiscono di sinistra come il Pd. Hai ragione.. Con la sinistra non hanno niente a che spartire" ma qualcuno continua con sta storia dei Comunisti ? siate seri!

"Il Distretto del Cusio senza medici di famiglia" - 11 Novembre 2021 - 09:33

medici di famiglia
il problema della mancanza dei medici di famiglia è nazionale. Nella nostra regione sono tante le zone scoperte e ad ogni pensionamento non corrisponde un nuovo medico. Anche nel verbano la situazione sta diventando pesante. Venerdì 5/11 a Cannero Riviera si è tenuta una pubblica assemblea che ha visto la partecipazione del dr Lillo, sempre in prima fila per garantire il miglior servizio sanitario. Tralasciando considerazioni sul trascorso, che comunque meriterebbero un'analisi, si deve pensare con urgenza a trovare soluzioni per il futuro perchè a pagarne le spese sono gli utenti del servizio, soprattutto i più anziani. Dall'assemblea è uscita la proposta al Sindaco di chiedere la convocazione dei Sindaci del VCO per portare alcune indicazioni che potrebbero almeno alleviare il disagio che si è creato ovvero chiedere alla Regione Piemonte di deliberare l'aumento del numero dei pazienti ora stabilito portandolo da 1500 a 1800 per i medici in servizio e da 500 ad almeno 750 per i medici in formazione. La Reione Piemonte dovrà in ogni caso farsi carico, con la massima urgenza, di affrontare più radicalmente tutto il sistema sia dal punto di vista strutturale che organizzativo perchè altrimenti nei prossimi anni la situazione potrebbe diventare insostenibile. Apprendiamo con favore la stessa iniziativa già messa in campo dal Sindaco Quaretta e auspichiamo che l'assemblea dei Sindaci approvi un documento con precise richieste da inoltrare alla Regione.

Montani: sanità, appello all'unità di centro destra - 8 Luglio 2021 - 23:37

Montani e la sanità del VCO
lo strabismo del Senatore Montani che chiama all'unità il centrodestra sulla sanità, solleva una certa preoccupazione perché nel suo intervento si rivolge al Cusio e all'Ossola quasi che il verbano non esistesse. Forse dimentica che avrà ancora bisogno anche di questi voti se vuol essere rieletto alle prossime elezioni. Un cattivo esempio di come alla sanità è richiesta una connotazione "politica" estranea al diritto alla salute che la Costituzione assegna indistintamente ad ogni cittadino.

PD Verbania su progetto futuro di Intra e di Verbania - 28 Giugno 2021 - 10:33

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Brignone e il massacro
Ciao SINISTRO ti metto un link, fanne buon uso, inizia dall'"autolike" e prosegui con le altre "tare", buon lavoro: https://www.ordinepsicologi.piemonte.it/punti-informativi/verbano-cusio-ossola ...

Lega su futuro sanità VCO - 3 Maggio 2021 - 12:14

Re: il mio progetto
Ciao robi sono daccordo con te al 90%! vedi che se non prendi posizioni prettamente politiche poi alla fine il buon senso da cittadino rende anche le opinioni più simili? a parte che non sono nessuno, però se dovessi immaginare la mia sanità ideale potrei farlo o egoisticamente, da cittadino di Verbania quale ormai sono, oppure pensando a tutto il VCO, e le due cose non collimano. Da verbanese la mia sanità ideale prevederebbe: mantenimento del Castelli, riorganizzazione delle ASL, eliminando l'attuale ASL VCO, con la nascita di una piccola ASL di montaga a Domo, e lo spostamento di verbano e Cusio con Novara. A questo punto l'hub resta Novara, il centro intermedio Borgomanero, e Verbania e Omegna, entrambi con PS, a Verbania con DEA. Come popolazione e interventi ci staremmo. COQ e Castelli, come Borgo, diventano cliniche universitarie, con accesso di nuovi medici molto bravi in formazione post laurea e specializzazione come già avviene a Borgo. Se entrasse un privato accanto alla clinica universitaria a Verbania nessun problema, anzi snellirebbe molte procedure. La ASL montana di Domo si tiene il suo ospedalino, o lo fa nuovo, fatti loro, con o senza DEA (più facile senza dato che a Domo solo medici con un passato triste accetterebbero di andare, come già succede ora). Se invece pensassi al VCO, in ottica di mantenimento di questa ASL, con tutti i limiti che presuppone, allora sono per un ospedale unico, che DEVE essere tra Gravellona e Fondotoce, è l'unica soluzione, facilmente collegabile a Borgo e Novara (hub di riferimento) e facilmente raggiungibile da VB, Omegna e Domo. Castelli e San Biagio diventano case della salute con tutto il necessario per la medicina di base, e a Gravellona mettiamo pure due elicotteri che coprono le emergenze nelle valli, come già succede a Sondrio, Trento, Bolzano... L'ospedale modulare che prospetti tu è l'unica soluzione, come ci insegna la pandemia. ciao!

Comitato Salute VCO su mobilitazione per il Castelli - 23 Aprile 2021 - 10:42

ospedalini
scusa Robi, però la tua battaglia personale contro questo comitato, formato da cittadini bene informati, è un po pretestuoso. queste sono persone giustamente preoccupate dal fatto che la sanità funziona male nel VCO, e che il piano regionale prevede delle modiche che la farebbero funzionare pure peggio. Ti sfugge poi la malefica conclusione del loro intervento, che fa riferimento ad una certa situazione che si è venuta a creare da un anno a questa parte, e che non promette nulla di buono per il successo del piano stesso, io stesso ho sentito (con le mie orecchie, ad una mia domanda diretta durante un incontro su altri temi a Reg Lombardia) un membro politico di un CDA di un'importante struttura privata lombarda la notizia del totale disimpegno della stessa da una passata promessa di investimento su Verbania... la pandemia ha cambiato molte cose... Ma non voglio parlare di cose che non hanno fondamento che non sia un bla bla, e nemmeno del piano di IRES, che non ho visto dato che nessuno lo rende pubblico. Sta di fatto che se le anticipazioni lette sui giornali sono vere un infartuato o una persona con ictus di Verbania (non oso pensare una di Cannobio) verrebbe portato al protosoccorsino di Verbania, dove dopo analisi basilari verrebbe trasferito al nuovo ospedale di Domo dove avrebbe un minimo minimo di assistenza in più, ma se la cosa si rivelasse grave sarebbe spostato a Novara... una cosa assurda secondo tutti i protocolli sanitari su come si fa la rete ospedaliera. Avrebbe molto più senso, se si vuole rendere il Castelli una clinica, allora legare il verbano all'ASL novarese e usare come step intermedio Borgomanero (non è una questione politica, vuol solo dire salvare vite umane...). il COQ funziona bene come clinica ortopedica, non certo per le emergenze. E la rete della medicina di emergenza va strutturata senza considerare il COQ. Questo perchè già oggi mancano le professionalità, perchè ospedali piccoli hanno difficltà a reclutare medici bravi. E non è che il nuovo ospedale di Domo scapperà da questa regola, un medico giovane e bravo tra Borgomanero e un ospedale nel VCO sceglierà sempre il primo perchè come clinica universitaria gli offrirà sempre più possibilità di far carriera e ricerca. Per noi cittadini del VCO la politicizzazione di queste scelte è un dramma, e purtroppo (personalmente) non vedo vie d'uscita.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti