Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

navigazione laghi

Inserisci quello che vuoi cercare
navigazione laghi - nei post

Stagione Turistica 2024 nel Distretto Turistico dei laghi - 4 Febbraio 2024 - 18:06

Alla scoperta delle novità turistiche 2024, tra Lago Maggiore, Lago d'Orta, Lago di Mergozzo e Valli dell'Ossola.

Distretto dei laghi alla BIT Milano - 3 Febbraio 2024 - 18:06

Da domenica 4 a lunedì 6 febbraio il Distretto Turistico dei laghi, Monti e Valli dell’Ossola sarà presente a BIT Milano, la storica fiera internazionale del turismo in Italia ospitata all’Allianz MiCo, con uno spazio espositivo all’interno dello stand di Regione Piemonte, nel Padiglione 3 (stand C69, C73, D70, D74).

“Conosci il Tuo Lago” - 29 Gennaio 2024 - 08:01

Sconti per i residenti di Verbania sul prezzo d'acquisto dei biglietti sui servizi pubblici di linea della navigazione Lago Maggiore.

Accordo navigazione laghi e navigazione del lago di Lugano - 21 Dicembre 2023 - 13:01

Nuovo Accordo di cooperazione fra la Gestione Governativa navigazione laghi e SNL- Società navigazione del Lago di Lugano.

Nuovo sito istituzionale del Distretto dei laghi - 1 Novembre 2023 - 10:03

Si è svolta il 25 ottobre 2023, presso la sede della Provincia del VCO, la presentazione del nuovo sito istituzionale del Distretto Turistico dei laghi, tra restyling grafico, aree tematiche, geolocalizzazione, servizi digitali "DESy" e molto altro, per trasmettere i valori del territorio attraverso un ecosistema digitale uniforme.

Federalberghi su Verbania nel Parco Nazionale Val Grande - 14 Ottobre 2023 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Federalberghi, riguardante l’entrata della Città di Verbania e di Ornavasso nel Parco Nazionale della Val Grande.

Piroscafo Piemonte, al via i lavori di refitting - 11 Ottobre 2023 - 15:03

Sottosegretario Morelli: “Investiti 3milioni e 800mila euro per la valorizzazione della più antica nave a vapore d’Italia”.

Commemorazione battelli “Genova” e “Milano”. - 22 Settembre 2023 - 09:16

Sabato 23 settembre 2023, si terrà la tradizionale Cerimonia commemorativa del 79° Anniversario della tragedia dei battelli “Genova” e “Milano”.

Marchionini su livello Lago Maggiore - 12 Agosto 2023 - 12:05

"Trasporti ridotti sui traghetti a causa dei livelli minimi del lago Maggiore: le località turistiche abbandonate a se stesse. Nessun tavolo di confronto sui livelli minimi e massimi. Contano solo gli interessi agricoli e industriali. Intervenga la Regione".

Maggiore in magra, ridotta portata traghetti - 8 Agosto 2023 - 12:05

Il lago Maggiore è in secca e la navigazione riduce la portata dei traghetti.

3 laghi travel card-laghi di Lugano, Maggiore e di Como - 1 Agosto 2023 - 15:03

Nell’ambito della collaborazione italo-svizzera del Consorzio dei laghi – Swiss Italian Navigation Group, che vede coinvolte GGNL – Gestione Governativa navigazione laghi e SNL – Società navigazione del Lago di Lugano, nasce la Carta “3 laghi” che consente di viaggiare in battello sui laghi Maggiore, di Lugano e di Como.

Bandiera Lilla alla navigazione - 10 Luglio 2023 - 10:03

Venerdì 7 luglio a Laveno a bordo della motonave Zeda della flotta della navigazione lago Maggiore, si è tenuto l’incontro pubblico sul tema dell’accessibilità del trasporto pubblico di linea sui laghi ai passeggeri con disabilità e mobilità ridotta con la presentazione dell’attestazione “Bandiera Lilla Approved” ottenuta dall’Ente governativo.

navigazione: unico biglietto per i tre laghi - 26 Giugno 2023 - 08:01

Gestione navigazione laghi: avvio della sperimentazione di un unico biglietto per scoprire le bellezze dei laghi Maggiore, di Garda e di Como.

215mila passeggeri sui laghi per il 25 aprile - 29 Aprile 2023 - 15:03

Oltre 215mila passeggeri sui battelli della navigazione laghi per il ponte del 25 aprile.

Ponte di Pasqua 230mila passeggeri sui battelli - 13 Aprile 2023 - 10:03

Sono numeri importanti quelli che navigazione laghi ha registrato sui propri mezzi in termini di passeggeri e veicoli per il ponte di Pasqua.

navigazione laghi e Trenord insieme per il turismo - 12 Aprile 2023 - 10:23

navigazione laghi e Trenord insieme per rafforzare mobilità integrata e turismo sostenibile sui laghi Maggiore, di Como e di Garda.

Accordo tra ACI e Gestione navigazione laghi - 10 Aprile 2023 - 08:01

Valorizzare i territori dei tre più importanti laghi navigabili italiani - il Lago Maggiore, il Lago di Garda e il Lago di Como - attraverso la promozione di iniziative comuni.

navigazione laghi, rinnovata collaborazione svizzera - Italia - 31 Marzo 2023 - 08:01

Servizio di navigazione nel bacino svizzero del lago Maggiore: rinnovata la collaborazione Gestione navigazione laghi e Società navigazione Lago di Lugano.

Aperto il cantiere della navigazione - 27 Marzo 2023 - 10:23

Giornate di Primavera FAI: un successo l’apertura straordinaria del Cantiere navigazione Lago Maggiore.

Sul lago operatori turistici dal mondo - 19 Marzo 2023 - 15:03

Sarà la sponda piemontese del Lago Maggiore a fare da cornice alla 22a edizione della Borsa Internazionale dei laghi, il più grande evento di incoming buyer dedicato al turismo lacustre che si svolgerà dal 22 al 26 marzo.
navigazione laghi - nei commenti

Traversata a nuoto e Giro podistico del lago di Mergozzo - 16 Luglio 2016 - 17:38

Re: Si sfrutta sempre
Caro giovanni, mi vengono due considerazioni: 1. se è vietata la navigazione a motore, ammessa solo su autorizzazione e come supporto a gare e manifestazioni, di quale, vera, zona portuale parliamo? 2. una manifestazione che porta più di 200 atleta da tutto il nord Italia e dall'estero e una che porta più di 600 persone dalla provincia e zona limitrofe, stanno sfruttando oppure sono una risorsa? Ovviamente, questo vale per tutte le manifestazioni sportive che hanno per sfondo i nostri laghi e la nostra natura! Saluti Maurilio

Pochi a bordo dell'aliscafo - 11 Novembre 2014 - 18:58

servizio pubblico e risorse naturali
E' assurdo che non esista già da sempre un servizio pubblico via lago che colleghi con orari decenti i diversi centri del VCO. Mi ricollego all'assurdità della notizia di qualche giorno fa secondo la quale qualche imbecille vorrebbe chiudere il DEA a Verbania: avevamo già isolato Cannobio in questo senso, ora isoliamo pure Verbania (o in alternativa Domodossola)...... Beh, andando avanti così potremmo quasi far saltare i ponti su fiumi e torrenti e mettere il filo spinato intorno ai singoli quartieri! L'aliscafo che oggi è "dei frontalieri" deve essere visto (a mio avviso) solo come un piccolo passo per metterci a livello della navigazione sugli altri laghi (Como, Garda), dove il servizio pubblico non è solo presente ma anche ampiamente utilizzato. Certo non si può pensare in due giorni e completamente senza informazione che una bozza di idea si trasformi improvvisamente in un successo con tanto di utili e dividendi. L'appunto all'amministrazione verbanese per il modo approssimativo col quale è stata gestita la cosa indubbiamente non si può evitare: la mia azienda era ancora in attesa che venisse ufficialmente comunicato l'inizio delle corse. Gliel'ho comunicato io oggi chiacchierando in sala mensa! Questo comunque non deve come sempre far scadere tutto in caciara calcistica e coltellate a destra e a manca di chi sguazza in politica locale. Si sta facendo un tentativo, per quanto raffazzonato, per tornare a percorrere il Lago e togliere un po' di casino dalle strade. Di strade, poi, ce n'è fin che mai, e l'idea di farne altre mi fa venire in mente solo il solito mangia mangia di amministratori e imprese. Abbiamo una via privilegiata, il Lago, e dobbiamo (re)imparare a farne uso.

Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 7 Agosto 2014 - 15:34

La navigazione è statale, la ferrovia è regional
Il motivo è questo: la Gestione Governativa navigazione laghi Maggiore, Garda e Como è dello Stato Italiano (come furono l'Alitalia e la Tirrenia ora privatizzate). La linea ferroviaria MI-Domo è della Regione Lombardia (anche qui paghiamo noi comunque). E se un gruppo di lavoratori ha chiesto un servizio di aliscafo per la Svizzera, chi ha l'aliscafo? La navigazione! Poi bisogna ricordarsi che l'aliscafo in estate è in giro tutti i giorni (e 3 volte alla settimana ce ne sono 2) e anche qui paga la NLM con le entrate dei biglietti e i soldi dello Stato (tasse). P.S. Un servizio pendolari invernale con l'aliscafo esiste già sul Lago di Como, dove moltissime persone che devono raggiungere il capoluogo lariano preferiscono evitare di percorrere la trafficatissima statale utilizzando il comodo aliscafo. Insomma, secondo me servirebbe davvero un servizio del genere!

Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 7 Agosto 2014 - 14:55

Non è uno scherzo.
Gli aliscafi (sono 3: Freccia dei Giardini, Enrico Fermi e Lord Byron) possono portare 180 passeggeri ad una velocità di oltre 60 km/h. Comunque sia chiaro che i frontalieri non saliranno gratis, bensì sarà pensato per loro un abbonamento (magari con un accordo con i trasporti svizzeri). Il servizio verrà pagato dalla navigazione laghi (cioè lo Stato Italiano e quindi noi) con un contributo dal Comune di Verbania). Comunque c'è un buon numero di persone che lo richiede, perchè poi non usufruirne?.

Trasporti non di linea lago Maggiore: Confartigianato non ci sta - 1 Agosto 2014 - 19:55

La Svizzera
Gentilissimo Pier Michele Mocellini, in realtà ho scoperto che questa vicenda del "monopolio" è inesatta. Infatti si dice che l'unica azienda autorizzata ad effettuare un servizio DI LINEA è la navigazione laghi. Quindi chiunque può effettuare il proprio servizio idrotaxi NON DI LINEA. Lei sottolinea (giustamente) lo scontento di parte dei ticinesi sul servizio offerto dalla NLM (e quindi dallo Stato italiano). Forse non c'entra ma il servizio di navigazione sul Lago di Lugano (offerto invece dal Canton Ticino) è continuamente oggetto di critiche da parte della clientela italiana poiché offre pochissime corse e in orari scomodi per i pendolari Italia-Lugano. Insomma la navigazione laghi offre un servizio di tutto rispetto impiegando diversi battelli nelle corse locali e toccando ogni paesino; in più le corse internazionali già citate. La soluzione migliore sarebbe venire incontro alle esigenze svizzere (abbassamento tariffe, ammodernamento dei battelli ecc.) per la NLM e fare un servizio di taxi (con tariffe simili a quelle di un taxi su strada) a richiesta non di linea per i barcaioli.

Trasporti non di linea lago Maggiore: Confartigianato non ci sta - 1 Agosto 2014 - 14:53

Da dove nasce tutto questo...
Tutto questo è nato durante l' inverno, quando la navigazione ha fatto presente al Comune di Stresa che il mancato rispetto delle delibere provinciali e regionali che limitavano (e limitano tutt'ora) il numero di licenze a 18 ha comportato alla GNL una perdita di 10 milioni di € in 5 anni. Il Comune di Stresa ha risposto mettendo la tassa di sbarco alle isole SOLO PER LA navigazione PUBBLICA, nonostante le proteste della navigazione laghi e del Ministero dei Trasporti. Da qui inizia tutta questa vicenda di "guerra" tra lavoratori... Che ora si è spostata in acque internazionali: la polemica è inutile, i motoscafisti hanno davvero intenzione di andare a spaccarsi le ossa in Svizzera oppure lo fanno per continuare questa "battaglia"? La Confartigianato dovrebbe fare un po' di ricerche per vedere che il monopolio della navigazione esiste da circa 60 anni, cioè da quando la gestione italiana ha assorbito quella elvetica. X Pier Michele: pensa davvero che un barcaiolo da solo voglia farsi tutte quelle ore che servono per raggiungere la Svizzera via lago con 10 passeggeri a bordo? Non è ne concorrenza ne supporto, ma neppure un' illusione, è un tentativo di screditare la navigazione.

RSA Navigazione Lago Maggiore sul trasporto non di linea - 20 Luglio 2014 - 09:35

navigazione Lago Maggiore
Mi chiedo se, le riflessioni sono state fatte anche tenendo presente la normativa, o semplicemente prendendo spunto dagli articoli del giornale. Non è assolutamente vero che c'è stata una lievitazione delle autorizzazioni, in quanto sono state tutte rilasciate precedentemente non solo alla determina Provinciale, ma anche alla DGR piemontese. Pertanto le "licenze" rilasciate, che NON SONO CONCESSIONI, tante sono e tante resteranno, con o senza interventi Provinciali. Il problema è un altro, è la mancanza di condivisione del mercato del trasporto pubblico , poco accettata dal monopolista navigazione dei laghi . Le criticità si vedono a Stresa ( unica località da sempre caratterizzata dal trasporto non di linea) come verso la Svizzera , dove NdL sta disperatamente proteggendo il suo (inefficiente) servizio, vantando il Diritto della Convenzione Italo Elvetica ed impedendo di fatto la libera circolazione delle persone e dei servizi . Bisognerebbe essere ancora più aperti alle esigenze dei passeggeri e non tagliare le linee e prendersela con i "barcaioli".
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti